Riflessioni sopra ed oltre le Nuvole stilate sin dal 1980(pag.113 di : Ultimi Presagi)- che nessuno scordi che abbiamo un baggage/luggage = Жүк. La Valigia piena di apparecchi – progetti futuri per mutare il pianeta.





Etc etc con le dovute  riflessioni da quando questo scenario è stato paventato  , qui secondo l’umana percezione dovute e derivate dalle conoscenze da cui abbiamo attinto e  condensato et sommato letture dopo letture ben oltre il 2000 o meglio Vigesimo Secolo o altra dizione di XX- Ventesimo che  valga senso da esempio di lungimiranza sotto o all’Ombra del Kentauros o della Superba Mole antenna o parabola che sia volta al cielo delle Iadis di cui sono figlio del passato tempo natale.

37 pensieri su “Riflessioni sopra ed oltre le Nuvole stilate sin dal 1980(pag.113 di : Ultimi Presagi)- che nessuno scordi che abbiamo un baggage/luggage = Жүк. La Valigia piena di apparecchi – progetti futuri per mutare il pianeta.

  1. Prof, lei sottolinea da un po’ le due terminologie Nuvola e Ombra. La prima riguarda anche Nube è affine a Nebbia. Le terminologie conducono a ciò che è saturo e sta per scoppiare e quindi l’ONDOSO SGORGARE DELL’ACQUA e per questo riguarda necessariamente Nettuno. Le Nuvole e Nubi creano Ombre. L’Ombra allo stesso modo porta gravida pioggia e la nomea riguarda quei popoli (Umbri ed altri) dell’epoca preromana. Per questi popoli l’Ombra era l’anima senza corpo!! Il tutto si rifà alla Terra di Siena; “ombra” in bosniaco e croato dicesi “sjena” o “senku”, “senke”, “senka” con i 5stelle e quant’altro di 5 in ombra e Buona Giornata.

    >

  2. Prof, lei è stato proprio intuitivo sulla Vergine: caduta nella Porta, nella Catena ebraica Mesomerica; il mio non è un commento polemico, ma Francesco fa scendere critiche, ombre! e nuvole! anche su Maria affermando ieri che “la Madonna è donna, madre e meticcia!”, fiumi di contestazioni.

    >

    • Gaeta ,occhio che la Madonna in senso cristiano… ha un simbolo pari alle altre culture….così come la Vergine.. chi sa il significato nascosto delle cose capisce e ti dico la Vergine di tutte le religioni simboleggia la Madre Cosmica, la Divina Madre Kundalini.
      la Vergine Nera invece si trova nelle cripte di tutti i monasteri, rappresenta la Divina Madre kundalini prima che sia stata fecondata. Le si rende culto con delle candele di color verde nella speranza che un giorno ella risvegli il fuoco…. Ma, una volta fecondata dal Logos allora è la Divina Concezione, col bambino in braccio.
      buona giornata

  3. Prof, al di là del file sono sicuro che lei ha notato che la “stelle” stanno passando dalla parte opposta: sono diventate “le stelle avverse”. L’etimologia della parola “avverso” suggerisce: “essere contrario, rivolto contro, andare dall’altra parte cioè di fronte (nelle “poltrone delle camere”); ma soprattutto essere vento!!? contro la navigazione o contro il destino!!? Ciao Roberto Imperscrutabile. Speriamo bene.

    >

  4. Prof, si legga la notizia battuta da quotidiani online con relativo filmato che ci fa andare indietro nel tempo di un numero indicibile per la storia umana, 44000 mila anni dall’INDOnesia e non aggiungo altro. Isola di Sulawesi o Celebes. Pagina 92 “Presagi terzo millennio”: “Giardino del mONDO”-“IardIN DU monde” l’etimologia di “mondo” a che fare con “ornamento”. Cambia il tempo della storia e il luogo. Il maiale!! ritrovato disegnato si chiama ANOA.

    >

  5. Prof, spero di non scocciarla, quanto lei ha scritto sul “Giardino del Mondo oltre…” è chiarissimo ed inequivocabile!!, ma lei ha anche aggiunto alla predetta pagina: “…o d’altro famoso luogo che sia “Giardino” dall’Indo(India) e del Mondo ONDA che si vedrà sismica?” L’INDOnesia veniva considerata India perciò riporta tal nomea. Ma alcuni autori ed anche il suo “paesano” Marco Polo consideravano Giava il Giardino dell’Eden. Lei ha sempre “indicato” che negli Antichi Scritti bisogna guardare a 360°. E allora “…oltre la città nuova…” potrebbe intendersi anche Nuova Dheli, la Nuova Città. Lei ha scritto molto su Sumatra e l’Onda ma qui il ragionamento, da intendersi come “segnale”, potrebbe valere di nuovo.

    >

  6. Aggiungo ancora e purTROPpo che il Mulino, che legge nello stesso verso dell’INNOMINABILE, ha sentenziato “giù” per EDEN, che scritto al contrario in danese, NEDE, ha quella significazione.

    >

  7. PROF. BOSCOLO, QUALE SARA’ IL DESTINO DELL’ UMANITA’ ? che l’ambizione tenace, spietata determinazione disposta ad affrontare qualsiasi cosa, pur di arrivare al proprio obiettivo, che riguarderà la ristrutturazione e la riorganizzazione dell’economia, dei sistemi politici e sociali mondiali. E’ forse il tempo in cui gli speculatori pagheranno, sarà tolto a chi ha troppo per dare e chi ha meno, questo dipenderà dalle scelte di chi al potere governerà, che molte promesse fanno, ma con pochi fatti dopo. Non è da escludere una guerra che oggi è quella economica, commerciale, quella più evidente è quella tra USA, CINA, EUROPA, con i dazi, che poi coincidono con una grande depressione. Cosa avranno in mente di fare gli USA e che potrebbe coinvolgere tutto il mondo ? proprio nel 2020 qualcosa dagli USA prenderà vita, potremo così capire di più sulle sorti del mondo e degli Stati Uniti d’America.
    Dopo gli attentati terroristici a MADRID, PARIGI, MILANO, NEW YORK, le metropoli sono assediate di forze militari per proteggere i civili, che di conseguenza innesca una costante ansia sociale. Altro tema emergente in questi ultimi anni è la spietatezza dei crimini nel compiere certi gesti. Figli che con disinvoltura uccidono i genitori, i fratelli, accoltellandoli.
    Genitori che maltrattano i propri figli con cruda emotività. Aumentano giornalmente i casi di violenza sui bambini, sulle donne e nei confronti degli anziani. Le coscienze collettive sono al collasso, non ci resta che lo spirito della SPERANZA.
    E in tutta la tematica ambientale è esplosa in modo dirompente: lo scioglimento dei ghiacciai, che sta cambiando l’anatomia del globo, riversando enormi quantità di acqua negli oceani, e le devastazioni naturali, incendi di boschi e foreste, distruzione di alberi secolari per opera del forte vento, nonchè il risveglio dei vulcani.

    • Intanto la Greta nordica è passata per piazza Castello a Torino senza sospettare o senza colpa ignorare – quanto di intrinseco qui abbia il FATO e i DESTINI mondiali da questa città bene sono stati vaticinati (il grande guasto climatico o clima babilonico) urlati a passi silenti alla generazione dopo generazione da quasi oltre 50 anni ! Sarà la Vogue o la moda di una nuova Pulzella di Orleans ?

  8. Prof, quello che sto per scriverle è, a parer mio, molto importante. L’anno 500° volge al termine, ma qualcosa deve venire ancora fuori: abbiamo messo la parola CONTENS nelle macine, è uscito scritto BOSCOLO. Abbiamo pensato che il Mulino si fosse rotto, Sem non ha lasciato ricambi e la TECNICA moderna non supporta l'”antico linguaggio”. Ma in lituano “contento” è “Turinys”, riguarda lei!!, e allora abbiamo capito che bisogna tornare alla lingua del rabbino, perché lei sarà TRESCONTENS e cioè “tre volte di più” e quindi Ermete Trimegisto e cioè comprensione di un’entità superiore, Presagio 9 e “trop serre vin Salin”. C’è un solo filosofo che dice espressamente che il pensiero deve pensare in modo “iniziale” ed altrettanto la parola quando “parla”: Martin Heidegger. Il riferimento di Leonardo da Vinci è fortissimo, altrimenti non scriverebbe al contrario. Questa è la terra dove sono stati pensati i paradossi: Zenone di Elea. Il 2° Comandamento dice: “Non nominare il nome di Dio invano”, direbbe Zenone che è paradossale, perché quando lo dico, l’ho già nominato! Ma attenzione che ora il passaggio è fondamentale: Libro dell’Esodo, 3,14 (un altro 14), “Dio disse a Mosè: “Io sono colui che sono”. E aggiunse “Così dirai ai figli d’Israele: “Io-sono(!!nds) mi ha inviato da voi””. Un solo filosofo parla così, si chiama Parmenide, stessa scuola, maestro del primo. Ma Heidegger scrive un saggio straordinario dove raccoglie i corsi universitari tenuti a Friburgo, lo intitola “Parmenide”, che secondo lui è il pensiero aurorale della civiltà occidentale. Sul TETRAGRAMMA, IL NOME DI DIO, sono stati scritti fiumi di parole, le dispute, anche tra rabbini sono infinite. Con estrema umiltà le dico ciò che diceva Socrate: “chi sa di sapere, non sa”. Queste sono delle tracce, ma ce ne è un’altra ancora: in alcuni luoghi sacri è scritto il nome dell’INNOMINABILE, uno di questi è il Duomo di Siena, è una delle supposte città di Sem! E allora: “…il Sole!!per sELINO!! chiaro!! perduto!!…che alle isole!! e Siena!! la libertà resa!!” Siena essere “ombra” “muro”. Capire se il mio pensiero è giusto, ma ci vuole tempo per comprendere e per abbattere il muro dell’antica parola e nel caso a lei il vincastro. La saluto sempre da questa piazza che spera di farla TRESCONTENS e Buona Serata da Largo Campo.

    >

    • Le Isole la loro sienne (in francese)FREEDOM LIbertà resa dal capopio dell’EUropa. la Libertà restituita….dice la riga finale sulla BREXIT .
      Poi le altre righe preponderanti prima , invece pesano e gravano sui destini del mondo…tra despoti o monarchi assoluti ben lungi- distanti tra di loro in posizioni contrapposte…Cerchio e giro di rivoluzioni annuali in cui si abbrevia il tempo tiranno che vedrà eclissare il SOLE ! L’uomo del Sole ? Bene incluso ogni segno che sul Sole stesso verrà svelato o scoperto a breve ? O semmai l’anfibologia porti altra Luce pure riflesso dovuto al Selene-Selino Chiaro, notturno onirico che porta consiglio The ONLY ONE .….SYMBALLEIN !.

  9. Prof, il 26 dicembre ci sarà l’eclissi ANULARE, fenomeno raro che i greci chiamavano SELENELION. seleneLION o seleneHELION, dai nomi di Luna e Sole, si vedranno Luna e Sole insieme, SYMBALLEIN! Il riferimento preciso! di Nostradamus è straordinario. Ci sarà dell’altro? e Buona Giornata.

    >

  10. Prof. l’eclissi del 26 dicembre sarà visibile in luoghi particolarissimi a livello semantico ed esegetico, con specifico riferimento ad India e Sumatra. Ma il fenomeno coinvolge anche Giappone e Corea (attenzione a quanto sta già facendo in queste ore il maresciallo). Da considerare anche quanto dice Boschius e anche l’ora del fenomeno, 5h 12m, il Sole come si alza già si oscura per l’eclissi e pagina 77 “Ultimi Presagi”. Da considerare attentamente quanto lei ha scritto in passato su tutto ciò che è semanticamente riconducibile a “anello” e “circolo”. Il Sole e la Luna ovviamente in Capricorno! a 4° e 06′ ma con fortissima presenza di astri in segni di Terra, ben 6 ed altri aspetti dello stesso elemento. Molti sospetti.

    >

    • C’è tempo per sviscerare tale transito del Capro Amalteano del la cronologia che ha Saturno con la FAUX , il Falcifero in sinistrale veste motivo di una specifica quartina del Fanti tutta incentrata su Napoli.Tutto a passi lenti dato che il tempo così scorre e a volte salta balza improvvisamente sule nostre tavole quotidiane lampo, fulmine thunberg a ciel sereno !

  11. PROF. BOSCOLO, mi permetta di esprimere un mio pensiero, giusto o sbagliato che sia.
    GRETA THUNBERG, ha 16 anni e non va a scuola e non ci andrà l’anno venturo e in quelli a seguire. Padre e madre non la rimproverano per questo, violano la legge sull’obbligo scolastico, hanno costruito sull’attivismo della figlia un piccolo impero economico cui non hanno alcuna voglia di rinunciare. E’ diventata un’eroina per milioni di giovani di tutto il mondo sul tema della salvezza del pianeta. Meglio farla sfogare, lasciare che lanci le sue inventive da tutti i pulpiti disponibili, ma mettendo in luce sempre la sua mancanza di preparazione scientifica e l’assurdità che un movimento globale non privo di argomenti si sia ridotto a farsi guidare da una scolaretta. Prepariamoci anche a vedere conferire lauree honoris causa e anche il premio Nobel per la pace, nella fiducia che un giorno, forse neppure tanto lontano, il fenomeno si esaurirà e a contare saranno di nuovo le voci di chi ne ha titolo –

  12. Curioso il fatto che i francesi stessi riconoscano che il Nostro sia arrivato a Torino,mentre qui si cerca ancora di dimenticare il soggiorno e il famoso testamento “Lapidario”

    • Perchè qui siamo una massa di oscurantisti, anche se ci sono PROVE inconfutabili, si rinnega tutto, la stessa cicap, gli stessi mass media, la stessa chiesa vorrebbero pilotare e affossare il pensiero del libero ricercatore.
      Ma non sarà così, poichè Nostradamus dice:

      “E gli uomini che verranno dopo di me conosceranno la verità di ciò che dico, perché avranno visto che infallibilmente si realizzeranno vari avvenimenti predetti da me.
      Sapranno anche quelli che rimangono da compiersi, perché li ho indicati con chiarezza.
      Allora le intelligenze comprenderanno sotto il cielo: ma solo quando arriva il tempo in cui l’ignoranza si dissipa, il senso delle mie predizioni sarà sempre più chiaro.”
      Nostradamus, 1555.

      Per questo ringrazio con gran rispetto il Lavoro fatto da Renucio Boscolo !

  13. Prof, Buona domenica. Straordinario il post, Parmenide non avrebbe fatto di meglio. Ma purTROPpo non convince. Chiunque, me compreso, penserebbe ad “only one”, come “Boscolo” o come “veneto”. Ma quel SYMBALLEIN non convince neanche lui, per nulla. Allora i ragazzi hanno stampato il suo scritto e lo hanno messo nel Mulino, che ha sentenziato BARA!!!! Ma nessuno vorrebbe morto Boscolo o “il veneto” neanche arrivato. Abbiamo riavviato le pale usando la risposta di riserva (essere però ultima) che hanno ulteriormente scritto:-Boscolo Gran Maestro, ma gran furbacchione delle parole. E allora la Piazza ha escogitato ogni sistema semantico possibile, perché “bara” proprio no! ONLY ONE in kannada, l’indiana lingua delle onde, si dice ONDE ONDU, in svedese e norvegese fa BARA EN!! Allora le chiedo, ma per caso si tratta di quel Leone di cui le parlai tempo addietro (strana coincidenza con il Presagio 8 tirato in ballo in politica meglio non dire da chi)?! Allora i ragazzi hanno scritto Topo nell’Antico e sospetto macchinario semitico, visto che siamo alle porte di quell’anno, che ha sentenziato INGRATO. Capisce, questa è una miscela esplosiva!!!! di parole che ricordano quel suo file su Trump e il Presagio 35 datato gennaio. Ma nell’ARCAico meccanismo protostorico si intravede qualcosa di nefasto, MALVAceo e violaceo. Ingrato in “afrikans” dicesi ONDANKBARE e simile in olandese. Capisce il linguaggio conosce già i fatti a venire. I ragazzi adesso vogliono stare vicino al Mulino e non andare più a scuola. Ma ecco che alla parola scuola il Mulino impazzisce, le eliche ruotano di nuovo nel TECNICO-TECNOLOGICO verso e non c’è più “verso” per fermarle e vengono scritte tre parole peste da vero “cherra”: COLA DI RIENZO. Grazie all’acqua della “controversa” fontana del Campo, il Mulino si riprende. Ma l’ultima sentenza è drammatica!!: e ancora allo studio, ma per “topo” all’idioma “corso” viene scritto ITALIAN MOUSE. La Piazza è preoccupata, ma qua chi è il vero Topo o Toparca e si veda il file su Trump e il terribile e prossimo Presagio 35. Prof, la salutiamo sperando di non essere andati oltre, oltre che oltre il file, da Piazza Sedile del Campo dove si racconta che in tempi remoti un tal chiamava all’appello tutti gli appartenenti al Sedile Gentilizio seduto su un’antica Pietra e Buona Serata. gaeta6315

  14. Prof, sono Borges e la devo necessariamente riscrivere. Il Mulino sta male a causa della pronuncia di quella parola “innominabile”; siamo corsi d’urgenza nell’antico Vicolo Giudaica a chiedere un appuntamento al Rabbino, ma picche, dovevamo accodarci, peggio dell’Asl. Ma appena abbiamo nominato Sem, si sono aperte tutte le Porte. Secondo lui Le Macine si riprenderanno a breve, ma bisogna cercare di non nominare “parole truffaldine”. Non ci restava altro che recarci alla LAMIA PORTA, dalla madre di tutte le Sibille. Il responso alla nostra richiesta “2020” è equivoco, ma anche doloroso: FENG!!!! La parola è cinese ma l’indicazione è drammatica: “VENTO e ACQUA”, ma non bastava solo il Vento!! Qua ci vuole per forza un Boscolo perché sono Yin e Yang e torniamo al presagio 9 perché centra il KI delle 9!! Stelle, pazzesca la nomea, i ragazzi cercano la Sibilla nei tombini ed in ogni foro presente. I saggi cinesi per costruire una casa iniziavano ad orientarla e stessa cosa facevano per la PORTA Principale, capisce allora perché lui scrisse TROP-PORT, ha capito la Sibilla, ma i numeri del KI e la STELLA NOVE, NEUF, EN li aspettiamo da lei sperando anche nel Lotto, numero uguale alla Porta NOVA, 9, NOVE, come il Presagio incastrato nel mondo ebraico e rabbinico stretto tra due porte, quella di Elino e la Catena Mesomerica, penso di non essere ebreo, ma è un mondo che ha una ricchezza straordinaria, un fascino indicibile che arriva ai tempi biblici descritto in modo massimamente sintetico che forse neanche un filosofo avrebbe fatto di meglio: TROP SERRE VIN SALIN e a presto da Lamia.

    >

  15. Prof, in diretta dal Centro Storico di Salerno, lo affrontiamo nel modo giusto il Presagio. Premetto che dalla comparazione di due antiche cartoline di questa città, gli storici locali hanno tentato di risalire alla Porta dell’Angelo, la più difficile , la più complessa di tutte, praticamente inafferrabile: una di Giovan Battista Pacichelli stampata a Napoli e l’altra prodotta a Venezia, in stamperia di tal Gianbattista Albrizzi. Entriamo nel borgo a Piazza Sant’Agostino, il santo filosofo che diede le prove dell’esistenza di Dio ed imbocchiamo il Vicolo Giudaica, come diceva lui il Grande Maestro di sophia. La stradina la sentiamo veramente addosso, è la più stretta e lunga. Qua dentro c’è la chiave del mistero in questo spazio dove scriveva l’antico rabbino. Analizziamo le parole attentamente come avrebbero fatto Parmenide e Zenone: TROP SERRE VIN SALIN, nel leonardesco tempo togliamo SALIN, che essere IN SAL e affrontiamo le altre tre parole: porte, velo e vino che essere allora in questo ebraico luogo DIVINO. In queste tre parole ci dovrebbe essere la comprensione del nome del Divino. Stringiamole tutte tre con il calice di inizio anno con la forza della ratio, in un’atmosfera evanescente, con grande peso semantico addosso: le TRE Porte hanno un nome differente ma sono legate all’Arcangelo Michele, MI KA-‘EL, che significa “chi è come Dio”. Lui si chiamava Michel de Notre Dame, direbbe Zenone che chi è come Dio non necessariamente porta il suo nome. Ma il dubbio è forte: nel nome di battesimo di Nostradamus, La Somma Arte dei Suoni è nascosto il nome di Dio?! M-I-C-H-E-L o M-I-K-A-E-L. Io non conosco neanche l’alfabeto ebraico, ma gli ebrei toglievano le vocali, quindi avremo o MCHL o MKL (in questo caso tre lettere e non Tetragramma). Direbbero Zenone e Parmenide che l’Essere non può essere mancante di alcuna lettera, sarebbe imperfetto. Ma lei di questa storia quanto sa, quanto ha detto e quanto non ha detto, ma quanto si è lasciato dire e quanto si è lasciato INTERDIRE. Si apre uno scenario drammatico e la saluto con un enorme punto interrogativo da questo incredibile Cuore Antico.

    >

    • dice una quartina del Fani : Erba Vinci…o Verba VINCI ? (ERB in tedesco)ovvero con la sola PAROLA qui si fanno i Nove Pioli per la Scala delle Stelle (Giacobbe)!IN relazione al CHELLIM-MILLECH o MICHELL ha in versi scritto così bene dal Fanti , il SHEM NOMESEMANTORE + già esplorato dal massimo esperto che ho citato nella SUMMA PROPHETICA …sino alla prossima mossa che solo il Nostro da tempo ha promesso to sign… di mostrare, ma intanto dilettiamo sul NOEL LEON Natale giorno che tra poco con un file lo spieghiamo come preterita storia.

  16. Prof, solo per dirle che Natale in albanese dicesi “lindja”! e in armeno “tsund”!, preferisco non citare la voce gallese. Noel in latino essere “noe”, insospettisce il termine; “mostrare” e “dimostrare” in inglese sono “DEMONstrate” e “bare” e Buona Giornata.

    >

  17. Prof, penso di aver calcolato male il movimento di Mercurio, determinante per sviscerare questa vicenda. Il pianeta nel suo moto astrale è uscito dallo Scorpione il giorno 14 c.m., ma entrerà nel Sagittario il 28 sempre c.m. Ma dal 14 al 28 dicembre dove transiterà? Il periodo abbraccia proprio quanto c’è di più natalizio, di ASTRO CRINITO, cosa che spiega meglio queste due parole del veggente e MALVAGIA STELLA. È proprio il giorno che lei chiama NOEL!! Gli astrologi si servono di 12 costellazioni, molti astronomi di 13, anche la NASA ne usa 13; la 13^ essere OFIUCO, Mercurio passerà durante quei giorni in Ofiuco, molti sostengono che Nostradamus la conoscesse. Questo mio pensiero rende molto più grave la vicenda e spiega meglio la semantica e allora capire dove è situato esattamente l’Arciere, perché se rientra in quello spazio astrale i tempi si accorciano. Chiudo dicendo che lei spesso parla della Villa di Mare , merveille o meraviglia, volevo solo ricordare che esiste una MAISON del genere, sovrastata da un Colle che nella sua nomea porta la Rosa e la Bara, spero che abbia capito, non ho segreti neanche per chiunque legge, ma oltre non si può dire e allora, nel caso, guardare all’Agenda della Astro o Stella e Buona Notte.

    >

  18. In attesa della WELLSTAR la Buona Stella opposta alla malefica malvagia stella..mentre non c’è Natale la nascita legata alla Donna del Sole Heliontas FE…lino che deve partorire o meglio dare alla luce il figlio maschio…che il drago serpente vuole fagocitare divorare e senza alcuna stella o magi in arrivo. Quel Natale misterioso ancora nessuno conosce come predice la profezia che preannuncia lo scenario che ha il drago a posto di Erode Killer su cui sarà meglio indagare, tutto nel prossimo File senza fare Lindjie gli indiani o al part..parto degli Indiani.

  19. Buona Sera Prof, impossibile non scriverla. I ragazzi hanno analizzato attentamente e meticolosamente i suoi post, i conti non tornano, ma qualcosa trapela. Lei mai avrebbe dovuto parlare della Villa di Mare, adesso stanno esplorando tutto il litorale per trovare la famosa Casa. Ho detto loro che l’Altissimo non può mettere tutto in un luogo solo, ma spargere le delizie dappertutto, anche se spesso è un po’ distratto, diciamo che si concede un po’ di riposo pure lui. Il problema sta proprio in quest’ultima parola e qui lei già si incuriosisce. Ma andiamo per gradi: essere questa solo una strada ipotetica che apre però molti dubbi! Immagini che un veggente profetizza che cade la Casa di Borges, nasce subito un dilemma se questi di appartamenti ne ha 7. Ma in questo caso bisogna considerare quelli nell’esercizio delle Sue Funzioni, capisce dove voglio arrivare con il linguaggio?! Nostradamus ha scritto: “maison de re…”, ma quale di esse, dice “esCOLLE”. Il veggente era straordinario, mai avrebbe scritto una cosa così semplice, ma nel caso che fosse come penso io avrebbe azzeccato comunque, perché anche “quella MAISON” così dicesi. Una persona si reca in una Villa di Mare per rilassarsi e potrebbe trovare la “MER VEILLE”. Non posso andare oltre, ma “fulmine” in alcuni idiomi fa “baja”, “gROMA”, “villam”, ma Astro purTROPpo dicesi “sterk”. Le segnalo che esiste un luogo che essere l’eccellenza del rilassamento, così lo chiamavano gli antichi Greci o Cumani e così scritto nella sua nomea: PAUSI LYPON, volendo dire che lì si dimenticano tutti le problematiche della mente. Capire dove era esattamente il Giardino del Mondo. Penso che sia inutile scriverle l’eventuale “symballein”, anche perché lei ha già capito. Sottolineo di nuovo essere una possibilità semantica, da controllare in Agenda! Spero di non averla disturbata, ma nella Terra del Sole, siamo così. Borges e i ragazzi la salutano dal litorale di Salerno e, dopo l’Arca, alla ricerca della Villa di Mare e della Meraviglia di tutte le Natalizie Stelle.gaeta6315

    • Invece della Ville du Mer…veille preferisco l’Arca del mare quella che si tufferà nell’oceano cosmico di Poseidone.Tutto quanto come un black Hole o meglio Gorgo come qui si ondeggia NOILLIEUX tra dimensioni cerebrali soggettive. Allora così rien ovvero Rientriamo in carreggiata ed imbracciamo i remi per attraversare le Colonne d’ERCOLLE e del prossimo APERION..

  20. Prof, pessimo quanto lei scrive: “veille” in francese essere “vigilia”!, ma abbiamo un collegamento semantico fortissimo con “aube”, lama, “…sopra il Centro (caput) del grande Grande Mondo la Rosa…bocca chiusa di chi annuncia il vero…nel bisogno!?, (AU BEsoing), verrà tardi l’atteso exploit (attendu!!!!????). Le parole sono drammatiche e Buona Giornata.

    >

    • Tutto ora nulla sta a queste soggettive impressioni, a passo lenti in attesa sempre e soltanto così immobili dall’alto del Colle della Magdala onde scorgere Quanto verrà o porterà alla Luce il NOEL…Natale con stella o senza stella o con re magi d’oriente o senza maghi d’Oriente avidi solo di petrolio per le loro tasche diventato il zaitun satanico e rovinoso per le nostre lampade e alimentazioni senza posa che affumicano la cattiva aria che tira sul mondo.!(vedi veglia in francese !)

      • Caro Boscolo… temo l’approssimarsi della “Nuova Lepanto”. Non so se si verificherà nel 2020 o nel 2021, ma ci siamo. La situazione con la Turchia si sta drammaticamente facendo sempre più preoccupante e ingarbugliata. La Turchia con il suo presidente Erdogan si sta allargando a macchia l’olio su tutto il Mediterraneo Sud-Orientale, destabilizzandolo sempre di più, entrando in conflitto con un sempre maggior numero di stati (USA, Russia, Israele, Egitto, Siria, Grecia, Libia e ora anche con Cipro). Ci stiamo avvicinando al famoso “Blocco Navale” da lei più volte indicato e che si verificherà proprio nel Mediterraneo Orientale (Bosforo?). La “Nuova Lepanto” si sta avvicinando e l’Italia che cosa fa?? parla solo delle stupide dispute interne, dai partiti alle sardine, dai problemi giudiziari di Salvini alle balle che il PD/M5 continuano a raccontarci con il sostegno dei giornalisti. Ma dove ha la testa l’Italia???
        Spero che in un prossimo post prossimo affrontare la questione. Grazie.

  21. Prof, Buona Sera, sulla parola “veglia ” bisogna fare una riflessione logico-semantica molto intensa, perché la sua considerazione è geniale. Il dizionario alle varie voci dice “vigile”, facendo un sicuro riferimento ad una “vigilia”. Il passaggio razionale della parola impone delle riflessioni: in linea generale per veglia liturgica si intende la Veglia Pasquale, ma il termine è stato esteso, in gergo, anche a quella Natalizia. Il termine ha vari significati. Ma se nel linguaggio è già strutturata la storia del tempo allora bisogna fare attenzione al significato più profondo: si veglia anche un defunto, ma il vocabolo non è legato a nessuna vigilia! e allora perché la nomina? E allora quale Vigilia se non quella di Natale!!? Traslare un termine non significa comprenderlo nella sua logica semantica, qui il passaggio da 10 e lode per chi lo comprende è sottile e drammatico!! Penso che chiunque debba ringraziarla per quanto sta scrivendo, al di là di quanto accadrà!

    >

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...