ROMA & Testa e Croce & Up Side Down : Chi in Alto e chi in Basso En Core –Urne dopo Urne…

anabasi

Eccoci volti a votare e fare una scelta che da tempi passati era  chi a Destra e chi a  Sinistra. O semmai lanciare una moneta che ha Due Facce come quella di Giano che guardano Avanti o Indietro(Arriere- retro sum  o alla meno peggio Worse Horse- Whore…del caso o casino politico). Se è vero che quando si apre una Porta mentre un’altra si chiude e …viceversa ci poniamo la domanda se allora stiamo facendo un passo AVANTI (Ieri il logos dei socialisti) politicamente nella gestione delle nostre città. Non ci sono più bandiere rosse o l’inno bandiera rossa sventolerà, i vecchi labari e simboli dei tirannosauri delle passate fazioni e correnti politiche sono di fatto tramontate indietro  alle spalle . Fissiamo l’occhio ai nuovi simboli o stemmi che urgono che così poniamo pignoli la nostra Testa o Croce sulla scheda o la tessera che ci separa dal Quarantennio = Tesserakonta del passato come dei regimi democristiani, socialisti e d’ogni altro colore della fiamma e del sangue poi tramescolato dal bianco, nero, rosso, rosa, giallo e verde ect.  Sono stati i Tempi e Templi dell’Ideologie tipiche d’ogni Colore = Kroma in greco come bene suggerisce il logo bene anno dopo anno hanno concatenato il potere a Roma e alla sua periferia o sospirata decentrazione di altre importanti metropoli per eleggere il Primo Cittadino.(ed ora sarà il tempo della DONNA e alla sua Sublime dignità ?)Constatiamo che come sempre avviene c’è CHI scende e chi sale , sperando davvero che emerga – Alzi la testa la nuova generazione di cibernauti al timone del transatlantico parlamentare. Che sia quindi – il cuore focalizzante del potere e delle emanazione delle leggi da ora ( della XVII° alla XVIII°)la prossima legislatura. Sarà difficile liquidare tale sfida o contesa per dire che è la solita lotta tra la Destra e la Sinistra. I Partiti di fatto sono cambiati radicalmente con le nuove leve o i movimenti o leghe dal Nord al Sud , promettono imprese nuove, menti nuove che affrontano le problematiche della nazione con criteri che non è più cronico liquidare siano di destra o di sinistra. Qui si tratta di risolvere problemi sociali ed economici, pane e lavoro, casa e salute, migrati e clandestini che con la loro marea fagocitano e cambiano le sorti della nostra famiglia e generazione della razza futura.

La storia ha i suoi esempi secolari indietro nel tempo. Guerre, Fame(The Starvation) la Povertà e la Carestia e le Invasioni malsane si rivelano essere il Grande Male, che come una pandemia ciecamente imprevista richiede un farmaco ed una cura da cavallo!Al banco di prova i politici prima ed in campo, hanno purtroppo dimostrato di esser incapaci di arginare tale capovolgimento – soqquadro – spinta inarrestabile flusso –bousculement- a cui non è più possibile porre freno sino al Reno (Germania)proprio nell’anno del Quadro- quadrato (vedi i file sull’anno dell’âne – asino= the ass/ass = ロバ in giapponese (P)ROBA) + che evidente di questo status quo o del Grande- Mare( in romeno) Soqquadro  e Dimostrazione !.

  • E così intanto – che i partiti fanno Quadrato- per conquistare la Piazza (The Squares)dalla capitale alle altre metropoli. C’è un forse un raggio di luce che possa illuminarci sul destino di questa svolta memorabile che ha la Capitale, le Grand Siege nel mirino rileggibile della profezia della sestina singolare 11-14 ? Che già nel passato è stata presa come modello di tale analoga consultazione romana mentre urne dopo urne elettorali e funerali scompaiono illustri nomee.
  • All’improvviso la memoria si è accesa e le passate  esegesi ,letture decifrazioni ancora prepotenti sul banco. Deduzione passate che oggi acquistano nuova Luce, quel raggio che ci porta a riesaminare il contesto stesso di tale epanalessi = ripetizione urnale che non significa solo “ en core” di nuovo, ma vedi dal greco secondo la Cronosemantica in ballo o la danza de nouveaux …anfibologia francese che dice di NUOVO – VEU (fr.)Voto …al VOTO del turno delle Urne così per la  città del Veau– Vitello- Torino !!!.
  • Semmai si dubitasse di tale ripetersi di eventi elettorali, questo era specificato chiarissimamente nell’esegesi della sestina in questione che calza a pennello con lo scenario attuale. E molto di più se pensiamo all’ era delle forze militari “ soldati in campo” per lo stato di emergenza dovuto al Giubileo e la minaccia di attentati. E oltre se volete oltre ogni VERDURA e VERDE o VERDINI che comporti tale VERDErb( in tedesco)rovina- o VerderberCorruttore – oppure in greco Cloeros – Verde da fonetica affine a Clero (Chiesa)sino all’inesorabile VERDETTO delle Urne! E quanto più ancora possa allora ricominciare- ripetersi… così infatti nel prossimo turno urnale politico. Di fatto questa sestina è solo l’inizio del mosaico di una serie di eventi in sequenza…da adeguatamente considerare alla luce dei raggi delle stelle o dei Penta stellati. A cui faranno seguito altre quartine da mettere e focalizzare domani soltanto quando più dettagli collimeranno con tale ripetizione ciclica, qui ancora dimostrata giusta.

sestina605

 

 

sest605bis

Tra le righe ovviamente ci sono nomee incluse a cui basta aggiungere prise e reprise per leggervi  Parise ??? E sia Paris Parigi la grande capitale o seggio anch’esso sotto l’allerta militare a causa delle minacce orientali di altra Verde bandiera della Mezzaluna. Riflessioni d’obbligo se tale scenario possa spalancare il panorama prossimo incluso urne ed urne fatali all’orizzonte ovviamente come le due facce delle monete e del dio del Tempo Giano, ovvero le due teste che altra profezia su Roma  ci obbligherà prossimamente a focalizzareJanus (2)

Annunci

Informazioni su Renucio Boscolo

Renucio Boscolo nato a Sottomarina (Venezia) il 25-04-1945 quasi allo scoccare della mezzanotte alla coincidenza del Giorno di san Marco ( 25 Aprile 1945)e ricorrenza festiva del Leone della Serenissima e anche storica Giornata della Liberazione così alla Fine della II° Guerra mondiale, che sulla spinta degli eventi, poi è trasferito coatto a Torino e a Aosta. L’inizio scolastico bilingue (italiano francese)quasi voluto dalla sua Grand Mere, della famiglia Novelli Farnese, che scelse il nome di Renucio (degli antenati Farnese) e che avrà peso quel patois-francese per tutti i suoi futuri studi sommati alle reminescenze dalla viva voce della Nonna che gli recitava singolari presagi del libro precocemente inculcato che anticipava il Futuro. Una premessa singolare che è la predestinazione dall’infanzia a tuffarsi in letture storiche e sino dal quattordicesimo anno aveva già in tasca la tessera della Biblioteca Civica(Torino) divenuto Topo da biblioteca con il divorare i testi più inerenti alla sua passione così istillata da far emergere la vena interiore e come un verde pollone crescere sino ad albero (Bois-Bosco), che lo ha portato diventare da illustre conosciuto a studioso, poi emerso prepotente sulla scena dell’editoria e della carta stampa alla fine degli anni Sessanta ,principio Settanta (Seventy). Torino allora il cuore della del gruppo CLYPEUS e Giornale in cui si affrontavano le tematiche dell’INSOLITO , spazio, tempo, astrofisica, astrologia, archeologia archeostoria, di tutte le civiltà e culture e i loro enigmi che fanno scattare nella mente umana i più grandi interrogativi sulla vita e sul destino dell’Uomo. Prodromi di quel filone d’incontri e conferenze librarie che hanno dato il via a Torino Città Magica lungo le sponde dell’Eridano padano ad opera di svariati scrittori e fantaesoterici dell’una all’altra sponda, credenti o bastian countrari. Dagli inizi degli anni Settanta galoppa il filone editoriale con la MEB(Torino) che ha pubblicato Kolosimo e il primo libro di Renucio Boscolo: Nostradamus –Centurie e Presagi - (1972). Tempi magici all’ombra della Mole ed indovinate stelle che da allora la fama di Nostradamus ha navigato anche con una pletora di emulatori e facili simulatori, alla ricerca del segreto per anticipare il domani. Nessun editore ha mancato in questa sfida , che si è rivelata mondiale chi a favore e chi contro. Ma solo in Torino che la storia consta dell’elemento unico ed inequivocabile dell’Epigrafe secolare (1556)che anticipava che ICI - Qui Chi avrebbe onorato Nostradamus e chi qui chi lo avrebbe denigrato. Ad ognuno la sua mercè. A chi Gloria e Vittoria ed agli altri la Rovina Totale. La Sentenza sibillina che da secoli pesa come una Spada di Nostradamocle ….sul capo dei suoi detrattori. Perchè così è scritto nell’epigrafe : Nostra damus aloge ici & Ici EGO(la) SUM d’ART(e)SON ! L’indizio telegrafico che porterà Boscolo a concepire l’Arte –tecnica del suono, così sommato con le supputazioni fonetiche o Anfibologia che ha in ogni lingua e verbo-suono la parola reca come Semantica, Significazione ulteriore che porterà alla Cronosemantica applicata così a tutti gli scritti del Nostro. Il Messaggio ha con Boscolo una decifrazione e analisi che porta ad altre scoperte , sino a toccare con mano e vedere la pietra di marmo su cui fu incisa la sentenza originale collocata non a caso in Torino dal 1556 e custodita da una antica famiglia sino a giunger a Boscolo che ha fatto i primi passi e lungo i decenni le ulteriori scoperte e composto nuovi testi per diffondere e far conoscere il Verbo di Nostradamus secondo eventi mondiali clamorosi che confermano le anticipazioni delle quartine. E’stato negli ani Settanta, invitato a Salon (Provenza dall’allora sindaco della città, dimora di Nostradamus)ove anticipa lo scenario della Rosa in Pugno, presagio lieto dell’Avvento dei Socialisti di Mitterrand sin dal 1972-1976, questo Scenario è inconfutabilmente esposto nel suo: NOSTRADAMUS - Gli anni Futuri (1976) che gli editori francese hanno gabbato o dissentito da Boscolo preferendo chi l’ha emulato e plagiato. Invece la storia clamorosamente assiste alla Vittoria della Rosa ,al fiorire della Rosa. Al nome della Rosa(Eco)al Guns of Rosis. …e quanto di più violento ad esso nome Rosa (sanscrito = violenza)si abbatte sino contro il Papato secondo la quartina nota in tutto il mondo ( 2.97). Boscolo dimostra e prova la sua priorità interpretativa ed l’esegesi corretta. Pubblica altri titoli e sbarca in USA per pubblicare il suo Key to the Future(Abbot Press, California). Pubblica nel 1984 ritornato dagli USA per Musumeci (Aosta) Nostradamus la Chiave di Lettura persino mensili scientifici pubblicano i versi della quartina di Nostradamus optando la decifrazione con il Computer mediante i primi programmi di traduzione plurilinguistica suggeriti da Boscolo con la Cronosemantica che vede allora battezzare il sistema Try of Wood , la prova del Bosco ! La Chiave per decodificare i versi che svelano sensi inquietanti nonostante i solo cinquanta milioni di memorie e non miliardi necessari al Sistema Cronosemantico, che riesce a fare l’an plein, compreso solo molto tempo dopo , traducendo il fiorire della rosa con Goulistan = il Giardino delle Rose(in persiano)che nessuno si capaciterà di intuire poi il luogo geografico ove nel futuro: “Quando fiorirà la Violenza- la Rosa “ …Goulistan = l’Afganistan ! Ma tutto questo è già esposto nel testo del 1984 Key to the Future in relazione alle cronosemantica ed ai sirti del globo in cui si manifesterà il fiorire della Violenza specificatamente indicato il logo latino di Gedrosia (Afganistan)e Battriana dei greci ! Ma come sempre del senno di poi sono piene le fosse a causa della violenza che fiorisce in luogo come i bastian countrari che negano tutto e chiudono gli occhi per non vedere la luce del Sole. Sono pubblicati negli Oscar Mondadori dal 1979 con il titolo di : Centurie e Centurie e Presagi, a cui segue : Nostradamus L’Enigma Risolto - 1988.(Il manuale di interpretazione di un secolo di storia 1900-2000) e il successivo Così Parlò Nostradamus (1998) libro attualissimo perché è il più vasto scenario della storia passata,presente futura sino al 4000 Millennio contenente prepotenti scenari e datazioni inconfutabili confermate dagli eventi planetari. Ed a cui sono seguiti titoli più che emulatori ed millantatori. Ma Torino: famosa metropoli con il Museo Egizio, secondo al mondo, polo di un fascino che accomuna Nostradamus a Boscolo che dedica un’altra sua scoperta o Stargate , la porta sulle Stelle è del 1985 la prima stesura della traduzione del papiro e geroglifici di Unas (Quarta dinastia) che avvalora la teoria di Temple(il segreto di Orione) sull’ascesa nei Cieli del Faraone con la descrizione ricca di dettagli spaziali e busters spaziali antelitterram oltre al Varco Celeste ed al tuffo nell’abisso dei mondi stellari(Orione). La grande epopea della suggestione poi sugli schermi e movies e tv. Prosegue negli Oscar Mondadori con : Il fato, la fortuna, il futuro con le Rune (1990).Segue nel 1991 : LUCIFERO Incubo Terrestre. Dai miti egizi,ebraici,babilonesi,greci,latini, cristiani, arabi ecc…all’Anticristo. Poi con Gribaudo Editore (1990)NOSTRADAMUS. La chiave e la spada del profeta. Il successivo : I Destini d’’Italia (1991) Scenario sulla politica italiana,dalla Lega ai Balcani. Sempre periodicamente,anno dopo anno,dal 1980 in poi esce nelle edicole italiane L’Almanacco Nostradamus che fa il punto della situazione italiana e sia la mondiale sotto le allegorie astrali,occidentali e del celeste impero(astrologia cinese). Il segreto di tante allegorie va rinvenuto grazie alla ricerca che prosegue secondo l’indicazione della celebre D.M. ovvero l’Epigrafe di Torino che nomina Par Ma Documenti in modo specifico nell’altro testo del Nostro nella sua pagina finale dei : I Geroglifici di Horapollos, testo del cinquecento in cui molti vogliono decifrare seguendo una fonte greca, i geroglifici egiziani. Epopea di scoperte e bufale per arrivare a dare un significato ai molti papiri scritti ritrovati nelle tombe , che è un testo sin troppo ignorato di Nostradamus che vi dedica l’attenzione come per altri testi greci di Medicina(Galeno)e così amplifica e indica la via maestra anticipando Champollion nella questione egizia ,bene specificando che nelle Cartouches-Cerchio sono racchiusi i nomi dei Faraoni oltre alle altre fonetiche di geroglifici e informazioni astronomiche sino alla stella Sothis (Sirio!)ed al mistero di Orione , informazioni presenti nel testo. E questo testo curato dal Boscolo è stato rifiutato da una fondazione bancaria che finanziava il museo egizio di Torino. Le informazioni che dopo millenni e secoli sono corrispondenti al vero oltre a svariati temi e chiavi inerenti alle enigmatiche allegorie delle Centurie. Una Intuizione condivisa anche da altri studiosi impegnati anch’essi alla ricerca della misteriosa D. M.(in Torino)Diis Manibus …Anubis ! Logos eclatante con il nome del dio dell’Oltretomba o Infero come è spiegato nel testo dei Geroglifici del Nostro con tre geroglifici una Faccia + Due occhi fuori della testa. Segni eloquenti con una traduzione secondo i geroglifici e che gli esperti invece snobbano per non accreditare Nostradamus che così bene dimostra l’altro campo di esplorazione e ricerca che ci riporta al fascino ed alla passione che accomuna molti per l’antico Egitto ovvero il paese dell’Ape del Giunco (Alto e Basso Egitto)la terra dei Faraoni. Altro scibile che vede Boscolo impegnato a illustrare un filone che diverrà ridondante ad opera di celebri scrittori francesi. Pubblica sulla civiltà Maya Aztechi per il Torchio Edizioni (Milano 1996) Gli Dei,l’acqua,il vento,il fuoco Gli animali del più fantastico oroscopo Maya Azteco. Indicando il ciclo del 2012 come poi altri testi ampliamente ne faranno scoop e argomento editoriale. La profezia Maya che come uno Tzumani editoriale si diffonderà nel mondo mentre resterà questa fonte invece ignorata sebbene diffusa via WEB con i dettagli in parte ora bene riscontrati. La dimensione dell’Internet spalanca la nuova finestra ma non è la sola con cui Boscolo comunica perché si inaugura o meglio nasce la Babele in Internet con tante ripetute inaudite …bufale. E poco servono le raccomandazioni fatte da decenni in svariate presenze televisive RAI o Mediaset e soprattutto al Costanzo Show, ma questo è visibile a tutti per chi sa ciattare o su WW. EDICOLA.WEB.IT…… Le Prove delle anticipazioni sono sempre corredate dai testi pubblicati nei libri e le pagine diffuse via WEB. oltre ad varie interviste tv su argomenti specifici e sempre datati. Quanto è stato ripetutamente pubblicato sugli Almanacchi di Nostradamus che così informava, anno dopo anno le scoperte e le suggestioni di scenari incombenti(Vedi 1998 descritto l’attacco dal cielo con un 747 su New York da parte Islamica) e soprattutto alla fine del Millennio la scoperta della Lettera Farnese (Parma )diretta al capo della Curia Romana, Cardinale Alessandro Farnese, una comprova dei suoi intrecci con la Chiesa e dei carteggi che ancora non sono stati svelati. La Lettera Farnese ( o Parma documenti) si inserisce perfettamente nel percorso della ricerca perché comporta indicazioni astronomiche esatte degli anni in cui si verificano eventi clamorosi per la Chiesa (1605 anno dei tre papi) e ogni ripetizione e scenario dettagliato. Il testo fu consultato da Pio IX . Descrive una grande Eclisse sull’Europa e sui Balcani e lo scenario di un conflitto che oltre Belgrado, riguarda Pristina e Pale (Kossovo) e la minaccia piramidale delle ali dal cielo con operazioni belliche…. sino alla peste bovina e a luoghi esposti a radiazioni nocive,mortali. E una rovina per il mese di settembre “ più USA(Usama)Amaro America che del Fiele e dell’Aloes (Sheol in ebraico l’inferno) ! Questo testo è stato purtroppo censurato nonostante le tante conferenze e relazioni ai Lyons, Rotary,Kivanis, oltre a scuole, istituti ecc… incluse le interviste a cui sono stato invitato o ho rilasciato allora alle maggiori testate. A dire il vero ho avuto la bocca chiusa! E quanto scoperto è tutt’ora censurato ed il testo stesso in attesa di un editore contro corrente che abbia coraggio di pubblicare l’intero testo della Lettera che riguarda i prossimi XX anni del XXI ° secolo. Ma i contenuti di tale Lettera sono appunto persino sin troppo singolari e personali se indica nel nome l’interprete o il Nuncio che deve svolgere tale compito con tutto quanto di ingrato e poi accaduto nei dettagli che sono elementi determinanti per arrivare ad un’altra scoperta o grand soupe o scoop ? Circostanze davvero inquietanti se un raro testo del Rinascimento Italiano stampato proprio a Venezia ,ove sono nato, composto da 1628 quartina astrologiche come quelle di Nostradamus ma invece, scritte e stampate 29 anni prima delle famose Centurie, a Lione come all’ombra del leone di san Marco. Dopo 500 Anni …come la Fenice che rinasce dalle ceneri (pure la Fenice di Venezia)evocando il mito Egizio che consta della analogia dei Cinquecento anni tutte accavallate giusto nel 2003! Annata che vede più pubblicazioni celebrare questi Cinquecento anni 1503-2003 dalla nascita del Nostro ed il conio di una moneta d’oro e francobolli con la sua l’effige. Una Giostra incredibile di opinioni sulla figura storica di Nostradamus per cui dedico su due testate, un vasto compendio Intanto prende spazio la scoperta prepotente dell’insolito libro che porta nella mia vita di colpo concetti e teorie sul tempo e la storia, la cui portata non è stata ancora considerata efficacemente per il mondo intero. Qui gioco forza avviene la comparazione tra Sigismondo Fanti e Nostradamus sino a comporre il Testo della SUMMA PROPHETICA ( Editore Priuli Verlucca 2006) per portare alla luce la scoperta e l’esegesi rivoluzionaria che offriva un panorama diverso sulla Scienza, la Matematica, l’Architettura,l’Astronomia, la Tecnologia qui mascherata e quanto più di un venale Gioco giocoso della Sorte,il libro TRIONFO di FORTUNA racchiudeva da ben cinque secoli. La lingua (linguaggio) leggiadria d’Adria (Venezia)del Rinascimento,capitale editoriale di allora, ha tenuto così molti distanti dal nocciolo di questa opera per cui non sono mancati i Soloni che hanno sparato dei giudizi inetti,ignari che la lingua di questo libro è quella mia di nascita. La scoperta di questo libro del Rinascimento contenente implicazioni che coinvolgono i grandi geni dell’epoca diventando l’ulteriore campo di indagine che meticolosamente ora possiamo mostrarne gli esiti nel nuovo libro scrupolosamente quartina dopo quartina l’architettura di nozioni nell’opera abilmente sparsa tra abili ingenuità erotiche o cavalleresche appetibili nei Giochi di Corte di allora. Dopo la scoperta con interviste(CHI)e pubblicazioni sia sul WEB sono apparsi quindi ulteriori elementi,soprattutto quelli a carattere economico politico e nomee di Leaders (Barak,Mubarak) con quartine specifiche su tali protagonisti e contrapposti destini di nazioni e popoli . Una scoperta che apre l’Orizzonte umano così dall’Alba del Terzo Millennio che di fatto assetato di indizi per il Futuro ha con questa rivelazione ben Tremila quartine,che proiettano dal passato al presente ed nel Futuro ulteriore, il testo con la più vasta gamma di protagonisti e scenari riferenti ad ogni tematica prossima date le Crisi dell’economia, del lavoro, dell’agricoltura(FAME) Sanità, Pandemie e le carestie cicliche. Tzunami, siccità e piogge, sismi ed quanto altro di natura caleidoscopica ed enciclopedica si rivelano oggi essere informazioni dalla vastità globale che è ancora impossibile elencare il tutto così nominato futuro salvo comporre un index o sinossi totale. Nessuna mente umana è idonea contenere tale fonte-oceano di dati da essere man mano assimilati e spiegati opportunamente memorizzati ed evidenziati da chi ha sia esegeta da oltre 40 anni. Per questo conferenze, meetings, lezioni universitarie e pubblicazioni seguiranno allo scopo finale di conoscere il più vasto panorama delle probabilità che possono essere anche circoscritte in alcuni specifici grandi transiti astronomici & astrologici. Teoria che deve trovare conferma più volte per essere determinata come bussola per tutti gli altri eventi futuri. Nel 1984 in California si è giunti alla Fondazione o Key Fondation per esaminare tutto quanto Nostradamus aveva lasciato ai posteri. Queste promesse sono risultate un impegno solo fumoso. Ma oggi nel Terzo Millennio fare i passi opportuni dopo il binomio Fanti & Nostradamus dopo adeguate pubblicazioni lavorare per una Fondazione o Accademia o scelta Museale in un specifico luogo ove tutto si incontri nel tempo presente e nel futuro per fare frutto delle conoscenze che man mano saranno rivelate e fatta raccolta di tutto quanto sia inerente alla Storia e al corso lungimirante contenuto nelle quartine astrologiche del Fanti e nelle Centurie del Nostradamus, oggi così si confermano gli scenari orientale quelli occidentali con datazioni e collimazioni sorprendenti,a cui i posteri dovranno rispondere come la lungimiranza umana abbia visto e anticipato singolari eventi documentati da files e sia da articoli su quotidiani inconfutabili che alcuni amano censurare per non contraddire le por teorie scientifiche,quanto dimostra che l'intelligenza umana possa davvero squarciare il velo del futuro, così come qui si è dimostrato e si persevera a metterà fuoco altri scenari delle decadi future della nostra civiltà quanto mai mirata ad allargarsi su altri mondi e stelle.. ********************************************************************************
Questa voce è stata pubblicata in RENUCIO BOSCOLO. Contrassegna il permalink.

25 risposte a ROMA & Testa e Croce & Up Side Down : Chi in Alto e chi in Basso En Core –Urne dopo Urne…

  1. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Caro prof, complimenti per aver riportato alla memoria quanto già scritto. Quando parliamo di ammanchi economici e politici riguardo alle quartine, il pensiero corre in modo immediato alla 2-15 e alla 2-39. Spesso parlando dello “svuotamento dell’erario pubblico” si aggiunge immediatamente che già vuoto. In parte è vero, ma chissà se un eventuale BREXIT non produrrà qualcosa di tangibilmente differente “poco prima che un monarca verrà trucidato” (RI-PETERsi – grande ripetizione).Tutto corre lungo lo stesso filo: bisognerebbe forse “avvisare” Matteo (avviso – av-viso) che di cuore ce ne ha messo poco per far cadere la scuola (cherra l’escolle); il resto della quartina purtroppo mi dà l’idea dell’incendio del palazzo.Buona serata

  2. Andrea ha detto:

    Buonasera dott. Boscolo, quindi anche queste elezioni locali avranno un impatto nazionale? Assisteremo ad un capovolgimento delle fazioni politiche che governano le città? E quale sarà la reazione di chi nascosto nell’ombra mira a portare morte e terrore in casa nostra?

  3. Giano ha detto:

    Semplice coincidenza ritrovarsi a commentare un articolo dove si accenna alla mitologia di Giano che per gli antichi romani era considerato il Dio del Tempo (passato e futuro) nell’osservare alla (porta) gli innumerevoli accadimenti della nostra storia.Per noi è forse arrivato il momento di guardarsi indietro e valutare di non commettere più alcuni errori?Echi come il Florentino che “INPENSATA-MENTE” sta oggi sulla scena (alla porta) di questo nostro Tempo – Tempio Italico è consapevole del fatto che la sua testardaggine potrà portare ad un clima pericoloso? ( non meteorologico )

  4. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Caro prof, è difficile commentare questo articolo senza guardare a 360° con tutte le implicazioni che questo comporta. Ma l’aspetto più impellente è sicuramente Cola di Rienzo e tutti i coinvolgimenti simbolici e semantici: oltre al predetto nome (le modalità comportamentali similari a Matteo e quindi il suo destino), il colore viola (circostanze in cui viene usato), la dea Flora (che lascerà la porta impensatamente), il giglio (periodo in cui nasce e muore). Non va dimenticato che “chi per primier vorrà fare la conta ci lascerà la pelle”. A quando tutto questo e quale è la conta? Il referendum? O ancora dopo? Prof è giunto il tempo di scoperchiare almeno un pentolino. Nei limiti in cui può dica quale è la conta perchè i nostri ormoni sono in movimento e il popolo del TRIBUNO FIESOLANO scalpita per scatenare il conflitto italico. Buona serata
    ****************************************************************************************************
    Prima dell’ UPSIDE DOWM – Come sempre troppa impetuosità o la fretta del diavolo perché solo quando ci sono segnali evidenti – che – avranno spazio le considerazioni, intanto il diavolo che fa le pentole e non i coperchi-querci…manda segnali che la grande Soupe politica nell’anno della CULInaria ( del Sedici)cambia l’ordine delle portate e i Piatti degli Chefs mezzibusti notissimi dai pulpiti nazionali !Pazientare per leggere a tempo debito le vaticinazioni sugli scenari dell’anno 2017 dominato dal XVII° Esagramma ed Ideogramma (HUA)= La FLORA e la Mutazione !Le Changement ect. Così dalla XVII° alla XVIII° Legislatura incombente non senza FLORA Fiorentino e la sua impensata metamorfosi!.,

  5. MIRANDA ha detto:

    Prof. Boscolo, ho appena letto questo suo ultimo articolo e non posso che congratularmi con Lei, che La ritengo sempre veramente eccezionale, preciso, puntuale per tutto quello che oggi stiamo vivendo e sopportando. Ho tra le mani il Suo libro del 1994 “Ultime Rivelazioni” ed alla pagina 100 trovo perfettamente tutto quanto è già in corso in questo momento: le elezioni a Roma che vedrà sicuramente una svolta significativa con grandi raggi di sole, che solo VIRGINIA RAGGI del Movimento Cinque Stelle saprà apportare, conquistando il Campidoglio. Primo Sindaco donna nella capitale, che saprà rivoluzionare tutto e tutti essendo determinata e non compromessa con nessuno. Da Roma passiamo a Milano, capitale dell’alta finanza, che sancita la fine del “modello Pisapia” – che durante il suo mandato le tasse sono più che raddoppiate, vedremo sicuramente come già previsto dalle quartine, Sindaco STEFANO PARISI – VERO LIBERALE MODERNO, che ben sa che i milanesi finanziano RENZI COL 30% delle tasse a Roma. Con Parisi Sindaco, Milano ritroverà dignità e la sua nobiltà. Nella rossa e piddina Torino, vediamo CHIARA APPENDINO del Movimento 5 Stelle, che pur avendo fatto una campagna elettorale molto discreta, è arrivata a un’incollatura del sindaco uscente, costringendolo a un ballottaggio quanto mi imbarazzante. Adesso tocca alle DONNE e il Movimento 5 Stelle che si tinge di rosa pronte all’assalto delle stanze del potere. Nelle danze delle urne mancava solo il grave rischio corso dal Cavaliere BERLUSCONI – speriamo che dopo l’operazione importante a cui dovrà sottoporsi, ritrovi presto la salute, in barba a tutti gli invidiosi e dopo aver tanto sofferto per 20 anni di processi e ingiustizie subite. E’ sempre stato un uomo ricco, già di famiglia, ma mi risulta essere sempre stato molto, molto generoso in varie occasioni, costruendo addirittura ospedali e scuole in paesi poveri, chi altri dei nostri politici può vantarsi di tanto buon cuore ? –

    Forse sarà il tempo di dire evviva le quote ROSA….di Maggio Mais …pardon di Maio ? se questo nuovo vento e rotta politica spalanchi la PORTA e il Tempo della Sublime dignità della donna ELLA…e tante altre donne sulla linea del traguardo. Semmai Shamains(o cieli in ebraico) davvero siamo sotto le STELLE di una nuova sorte che vede chi in Alto scendere in basso e chi in Basso salire in Alto ovvero Apside…Down !E’ tempo della nuova generazione al timone della nave Italia, ma occhio alle tempeste…in casa e sulle rive agitate del Mar Nostrum .

  6. Andrea ha detto:

    buongiorno dott. Boscolo, mi permetto un’altra considerazione; questo anno, ormai al giro di boa, della maison de dieu si presenta urnale con votazioni importanti sia in Italia (la GRAND SIEGE – UNDER SIEGE?) che all’estero brexit e presidenziali usa. E questo sovvertimento, riguarderà solo le elezioni o anche il fondo del mare che vorrà farsi cielo (upside down)?
    Ma urnale richiama anche sat-urnale ed è proprio la nostra Italia ad essere terra saturnia, legata quindi al tempo e al ritorno di un’età dell’oro, dopo che quella del ferro avrà finito la sua carica bellica, ma anche ai saturnali in cui gli schiavi venivano liberati dalle catene e serviti dai padroni… che finalmente inizieremo anche noi a liberarci da ciò che ci tiene soggiogati per incamminarci verso un nuovo rinascimento?
    Certissimo, ma prima dobbiamo assistere a ben altri capovolgimenti dopo il Cola di(Flo)Rienzo. L’onda del fiume del tempo ha ancora molta acqua da far passare sotto i ponti. Tutte le speranze sono legittime ma ci sono contenuti delle quartine ancora gravosi per i prossimi anni. Intanto tra pochi mesi inizierò a comporre lo scenario del 2017. A bocce ferme dobbiamo fare il punto poi a fine anno…dopo l’elezione del 45° presidente USA e gli scenari diverranno allora ancora più espliciti se sarà la donna a salire ai vertici se così brillerà ..

  7. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Caro prof, mi consenta quest’ulteriore appendice all’articolo. Non è del tutto chiaro il rapporto tra FLORA e la “porta” (porta del Giubileo; porta= janua e quindi gennaio). Ma il Giubileo finisce il 20 novembre 2016. E quindi dica lei…altrimenti FLORA lascerà la porta prima della sua mutazione (2017). Buona giornata

  8. Giano ha detto:

    A mio avviso il Florentino con le sue dichiarazioni di dimissioni in caso della vittoria del no al (Referendum costituzionale) che si terra ad Ottobre,mette di fatto in conto un possibile sgretolamento della tenuta parlamentare.Come descrive la Quartina:”Sta con un piede dentro e uno fuori” cioè sta alla Porta.Bisogna capire quale strada invece sceglierà di prendere,perchè il FLO-RENZI-NO è solito cambiare strategia…(si è già visto!!!!!)

    http://www.newspage.it/riforme-renzi-prossimo-referendum-non-su-di-me-ma-se-perdo-mi-dimetto/04/19/

  9. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Signor Giano, il veggente non metteva a caso neanche le virgole: ha scritto PORTA con tutte le implicazioni simboliche e semantiche che ciò comporta, oltre al significato che la parola veicola. Alla prossima

  10. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Caro prof, mi consenta un fuori tema visto l’evento triste accaduto oggi in Gran Bretagna. Mi auguro che non abbia dato inizio a quel processo più volte da lei ricordato e descritto dal veggente: “molti prìncipi (politici) e princìpi (etici) moriranno, parecchi fra l’Italia”; fenomeno denominato “l’universale piaga”. Buona serata

    • Andrea ha detto:

      molto interessante, non conosco questo fenomeno…
      Vedi presagio 123
      Entro popolo(il Po- il Polo-popolo)Discorde l’inimicizia brutale
      Guerra. Morte di grandi principi parecchie parti d’Italia
      La più forte Occidentale l’Universale piaga
      Nell’Epoca bonne-buona (Germania?) Che Mais(grano)mai sorte
      Scenario globale ? per secca e tara-guasto.

  11. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Signor Andrea, le cito pag. 154 de “i destini d’Italia”: morte di grandi princìpi e prìncipi parecchi per l’Italia (e non parecchie parti d’Italia) nel nodo dell’universale piaga…In ogni contesto logico -linguistico la parola” parecchi” indica una parte consistente di un intero inteso linguisticamente, ma non il tutto;qual è l’altra parte? Chi è il più forte occidentale? Bisogna indagare a 360° la parola NODO. La questione è sicuramente più complessa. Caro prof, dalla nostra montagnella, in condizioni di connessione di difficoltà a tratti estrema ad ogni livello e da Salerno non le facciamo mancare la nostra BUONA DOMENICA e nel caso a lei la parola. RISPOSTA lampo!
    Rettifichiamo doverosamente che nel testo originale : Pars sta per parti…partiti ! e parecchi plusieurs mon-sieurs…Signori, altolocati ! La quartina è stata mostrata per capire bene su quale punto convergere lo scenario universale o globale. Ancora una volta insistiamo che le fonetiche sono di capitale indizio. Last minute….la quota rosa ha avuto i suoi petali pentastellati. Ovvio ora focalizzare quanto sta a Roma chi abbia il nome con le lettere aspre ? Senza retrodatare o citare Craxi…chi sia l’Aspro-astro-nome ?

  12. MIRANDA ha detto:

    GRANDE VITTORIA DEL MOVIMENTO 5 STELLE !!! Il premier Renzi ha compiuto il grande miracolo: in soli due anni è riuscito a trasformare un movimento di protesta, i CINQUESTELLE, in una formidabile macchina elettorale e forza di governo. Con le spregiudicate acrobazie parlamentari con Denis Verdini o offrendo 80 euro a qualcuno in momenti elettorali non è riuscito a convincere la gente a tornare alle urne, sicchè solo il 52% ha votato. E’ andata molto bene per Roma: VIRGINIA RAGGI è riuscita ad umiliare il Pd di Renzi, diventando Sindaco e Prima Regina in Campidoglio, ha fatto il pieno di voti scavando un solco enorme rispetto al suo avversario, un vero trionfo !! Finalmente una donna giovane e determinata che entra di diritto nella storia della Capitale. La notizia ha fatto già il giro del mondo con tutte le testate straniere.
    Dopo 23 anni di giunte di centrosinistra crolla il muro di TORINO con un trionfo e clamoroso risultato del nuovo Sindaco rosa, CHIARA APPENDINO del movimento 5 Stelle che alla prima intervista si promette subito: sarò il Sindaco di tutti, anche di quelli che non mi hanno votato, con onestà ricucirò una città profondamente ferita. Certamente come Roma anche Torino potrà risorgere con il Movimento 5 Stelle !!
    A Milano vince Beppe Sala battendo l’azzurro Stefano Parisi per soli 17 mila voti. E’ questo un voto di continuità con quello del precedente Sindaco, nessun cambiamento quindi, anzi grosse grane con cui dovrà presto fare i conti per conflitto di interessi, questo se vero, saranno i Giudici a sbrogliare la matassa, c’è poi la grande promessa fatta in campagna elettorale: la costruzione di una grande moschea, questa sarà per il nuovo Sindaco una dolorosa spina nel fianco –

  13. Andrea ha detto:

    buonasera dott. Boscolo, dopo questi ballottaggi vediamo come si stiano avverando sempre più scenari messi a fuoco da decenni, cogli arabi alleati alla sinistra che sono giunti a piantare le loro bandiere nelle nostre città (penso a Milano), la minoranza in cerca di un leader che possa guidarla collo scettro di ferro e una donna seduta sulle sette teste (colli) dell’urbe. Tutto mentre i principi morali stanno rovinosamente venendo meno; siamo forse prossimi al tempo predetto anche da don Bosco nella profezia “Parigi 70”? ma diamo tempo al tempo, intanto aspetto le esegesi delle quartine che verranno indicate con maggior precisione dai risultati urnali dei prossimi mesi… in fondo, come dice Dumas, l’umana saggezza si racchiude in due parole “aspettare e sperare”. per ora si accontenti del mio plauso

  14. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Caro prof, dopo il BREXIT da me menzionato nella e-mail dell’8/6 le volevo ricordare quanto da lei scritto sulla COPERTINA de “I destini d’Italia”. Tra i vari punti trattati nel libro, lei al quinto punto scrive “L’ITALIA fuori dall’Europa”. Punto quasi non trattato all’interno del libro e mai più considerato forse per ovvie ragioni. Ricordo che senza qualcuno che compra i nostri titoli di stato l’erario pubblico sarà svuotato o devastato e questa volta oltre Nostradamus lo dico io. Fanti scrive “sò molto ad ditte abbia pur cura il stato”. Ma nel 1526 la parola “molto” per caso non significava “troppo”. Il molto è benevolo rispetto al debito pubblico che arrivato a 2228,7 miliardi di euro pari a lire 4.315.364.949.000.000 e cioè più di quattro milioni di miliardi di lire. Buona giornata

  15. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Caro prof, non vorrei sembrare poco educato, ma scrivere tutto in una volta sola può riuscirmi difficile. Ora bisogna capire i nuovi equilibri che si creeranno a livello mondiale con i pesci piccoli (economici) mangiati dai pesci grandi. Il secondo rigo della quartina 2-39 (spesso da me non troppo considerato) forse anticipa al meglio il tutto: Germanici, Francesi e Spagnoli per il Forte (da lei a volte indicato come versante forte o Lefort), ciò un anno prima il conflitto italico. Di nuovo

  16. Giano ha detto:

    Ringrazio chi in tempi non sospetti (1997) fece le riprese di questa conferenza su degli scenari “IMPENSABILI” per allora (Attacco contro l’America- con aerei di linea…2001?) (Vittoria delle destre con l’uscita dal trattato Europeo -Le Pen?) (In Italia la figura del Fiorentino e la sua tragica uscita di scena)

    http://www.corriere.it/esteri/16_giugno_24/marine-pen-esulta-la-brexit-ora-referendum-anche-francia-7c62bbfa-39cb-11e6-b0cd-400401d1dfdf.shtml

  17. Marcus ha detto:

    Ancora più in la nel tempo “in tempi non sospetti (1986)” un filmato che parla del futuro dell’Europa e della TERZA GUERRA MONDIALE. Chiederei al MAESTRO Boscolo che cosa cambierebbe oggi di quelle interpretazioni alla luce della caduta dell’URSS, alla morte di Gheddafi, alla sconfitta dell’ISIS, quale Libia (in mano forse ad un generale) attaccherebbe ancora l’Italia e l’Europa?
    Si parla in modo chiaro nel GRANDE LEADER Mondiale, un certo ENRICO… che sconfiggerà i nemici dell’Occidente (Russia/Persia/Arabi) creando la più grande alleanza militare del pianeta, che porterà l’Europa fino agli Urali e fino all’Indo. I Rossi/Russi subiranno la più grande sconfitta navale della loro storia, nel Pacifico, per opera della flotta di navi e sottomarini di Nettuno/USA. Gli stessi Usa che grazie ad un scudo missilistico segneranno la fine dell’espansionismo Russo nel mondo.

    Risposta- C’è chi fa la polenta, e chi macina la farina …del diavolo e non ha gli ingredienti giusti per approntare la Grande Soupe. Detto così come Culinaria o gastronomia….che si appronta all’Ora del pranzo o della cena. Ma poi i gustai apprezzeranno veramente i pianti delle anticipazioni ?
    La fretta del diavolo non è la sola condivisione che non amiamo pregustare…spesso con dosi errate del sale ed degli ingredienti. Ma a tanta SOUPE richiesta…mai deve mancare la considerazione e la cautela a dire o anticipare. Sarà bene saper aspettare che all’orizzonte i segnali siano limpidi per saper collimare senza mescolare in un solo polentone le cose dette dagli altri con quanto del Nostro e del Fanti abbiamo da tempo focalizzato man mano con grande prudenza…componendo quanto indicano le SEICENTO!.

    Ogni inserzione non autorizzata e non riveduta e corretta verrà cestinata – Sia chiaro – tutto alla volta …non amo i pentoloni caotici !!!!!Prima determinando -quanto riguarda FLORA -Fiorentino al cui riguardo abbiamo più quartine e presagi – che sono gli scenari già studiati e considerati ed anticipati ,per cui assistiamo sino a quanto essi collimeranno con il momento storico – che devono man mano collimare con l’era del fiorentino. Quindi fuori tempo tutte le altre anticipazioni a venire da considerare a tempo debito quando solo RENZI uscirà di scena ma su cui da tempo pende una Spada di Damocle. E soprattutto non usciamo dal tema stesso, Occhio a quanto giù scritto sulla Francia e l’Italia Roma potere tutto a basso…quali analogie emergeranno sino al ritarderanno dei Buffoni loro( e sia dell’Oro) l’EUR Follie! Non bisogna precorrere o strafare ma prima sempre meditare rigo dopo rigo.

    Ecco il filmato dal titolo: Nostradamus [ R.Boscolo ] 1986
    http://www.youtube.com/watch?v=LkbbjnVVmeg

  18. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Signor Giano complimenti per aver ricordato un filmato tutto da brividi, specialmente per quello che riguarda un certo premier. Caro prof, quelli che mi stanno vicino mentre le scrivo, una in particolare, concordano nel dire che il tempo, che lei in alcuni versi ha definito un oceano infinito, è una gabbia dalla quale non si sfugge. Io, nella mia vita, di ogni cosa ne ho fatto sempre un problema di cuore e non le nascondo che spesso (pensando a se dovesse accadere), anche se non sono di quella parte politica, ho pensato alla possibilità di farlo sapere al fiesolano allo stesso modo in cui lei ha scritto a “qualcuno” nel tentativo estremo di salvare la vita a papa Benedetto. Le scrivo da 275 metri d’altezza, non troppi rispetto a chi sta in Altissimo e potrebbe cambiare il destino di quell’ “oceano infinito” salvando la vita ad un uomo giovane. Lei nel testo “Presagi del terzo millennio” ne parla a pagina 51-52. Dalle cinque righe scritte in francese non si capisce se è una quartina, una sestina, un presagio o una cinquina (scherzo). Lei ha scritto a pagina 51: (3-6), volendo citare lo scritto del veggente. Quello che spaventa è che forse ci troveremo di fronte all’ennesimo omicidio di stato (siamo abituati da decenni): insiDIA-action. È l’unico punto che le fa intuire che sarà così? Stavolta le chiedo di rispondere solo per una questione di cuore, sempre nei limiti (un po’ particolari e riservati visto le persone che cita nel video) in cui lo può fare. BUONA DOMENICA

  19. Giano ha detto:

    Signor gaeta sono passato parecchie volte anni fa nei pressi di quella “montagnella,” che, Lei ama ogni tanto ricordare.Ho villeggiato ad Agropoli e confermo tutto il fascino storico che quei luoghi ci trasmettono, in particolar modo i templi di Paestum.
    Alla prossima.

  20. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Caro prof, parlo io visto che lei non può per ovvie ragioni, non usi la gomma, è importante. Quando si parla di omicidi di stato mi torna subito alla mente quello straordinario programma Rai di Sergio Zavoli: “la notte della repubblica”. Il pensiero corre subito ai ” servizi” provi ad immaginare quali. Il veggente scrive “i più grand’allemani” (pagina 51 Presagi terzo millennio). Un mio amico denominava questa persona “il barbiere di Siviglia” in arte… non lo posso dire, forse perché lo riteneva bravo a fare quel tipo di “servizi”. Al di là delle quartine chi ha ricoperto il ruolo di capo del C…… forse sa come si fa a rottamare chi lo voleva rottamare. Lei cita di nuovo il “barbiere” a pagina 164 di “Ultime Rivelazioni” (leggo quella pagina da anni: a tratti è incomprensibile). Il contesto a cui si riferisce è similare se non uguale. Se può… SALUTI-
    ***************************************************************************************************
    Chi legge queste citazioni oggi – non potrà assolutamente capirne nulla di quanto fu scritto nel passato Ora saggiamente – evitando troppa dietrologia. consideriamo che il dire – Venire Alle Mani acquista più significati e ogni senso lato di quanti allemani o d’allemani ect o allemani tedeschi siano lungo lo scenario storico fonte di polemiche e degli scontri reali e virtuali che abbiamo vissuto ed ancora sono Spade di Damocle sul destino d’Italia. Lingue peggio di spade biforcute, lo spettacolo e il recitale sul teatro fiesolano italico-toscano non manca certo di attori e di arlecchini multicolori…se questo è il tempo dei colori- divise-bandiere politiche ed ideologie sino ai colori stessi che insidieranno Venezia !Vedi colore kroma in greco ed altre lingue cosa possa alludere ed ipotizzare sul presente con la giusta bussola della collimazione sempre da apportare ad ogni intuizione e lungimiranza…prossimi all’anno del gallo (Coq) 2017… e occhio alle croniche ripetizioni delle recite e rituali tanto del tempio ideologie come del sesso, passioni, rancori, alleanze epitalami ed epitalamie…funeste.

    • popy ha detto:

      Buon giorno,
      questo significa che avremo problemi con la Germania?
      Chiediamo all’Europa di derogare continuamente alle regole dei trattati che abbiamo sottoscritto e mentre la Germania PAGA gli squilibri causati dalle nostre banche, la propaganda anti-Euro se la prende coi tedeschi ma non svela la collusione tra banchieri corrotti e imprenditori sciagurati cui i primi hanno regalato denari.
      Che i tedeschi si siano stufati?

  21. Giano ha detto:

    Signor Gaeta (è solo una mia curiosità) è un caso di omonimia?
    http://www.lastampa.it/2016/02/23/vaticaninsider/ita/recensioni/la-madonna-delle-tre-fontane-un-libro-rivela-il-segreto-cXV7v70ac4jbPVyUEke0QI/pagina.html
    ———————————————————————————————
    http://www.itacalibri.it/it/catalogo/mauro-piacenza/il-giubileo-della-misericordia.aspx?ai=19937&avi=19927&LN=it-IT&s=1-92
    ——————————————————————————————-
    Saluti.

  22. Giovanni ha detto:

    your welcome. nothing at all.

    Updates- in attesa di clarté….se chi ha la tigre nel motore porta avanti il moto, la Rota Mundi dal più grande al più piccolo granello nella clessidra del tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...