DOPO Manchester: La Strage “ Slaughter “ degli Innocenti….sotto il cielo dell’Occidente e Oriente.

OGGI così quanta Malafede  facilmente dilaga tra i giovani di questa generazione sedotti dall’esaltazione islamica che predica il Paradiso alla portata di tanti kamikaze che diventano strumenti di morte istruiti dalle Massime del Profeta che gli promette il Paradiso, invece seminano l’Inferno su questa terra, e nessuno ascolta invece ben altra voce che grida nel deserto , da quando leggendo il Profeta così che abbiamo intravisto l’Orrore .,,,,.
Che mai avremmo concepito tale orrore che sarebbe stato  inculcato, dall’apostata e promotore della marziale fazione religiosa scritta nella profezia …..quella che alimenta la Guerra Santa prima sotto i cieli della Mezzaluna ed ora in ogni parte del pianeta.Ma abbiamo ben chiaro da dove parte tale malafede, falsità inganno in lungo e largo dalla terra della Battriana, dalla terra del Bactracos o che con il nome di Bactra divenne la capitale Bactriana o Battriana (VI-IV nel III libro delle sue Storie , dei popoli dell’India l’Ultimo a Oriente dei paesi abitati” Oggi sulla bocca di tutti l’AFGANISTAN chiamato dai Latini GEDROSJA ! Da dove si rammenta nell’Apocalisse c’ è il promotore ovvero il Falso profeta , lo spirito di rana o batrace. OROSPU (in Turco) non è solo il velenoso ROSPO o Batrace o GRENUILLE (The FROG) ma appunto OROSPU = la Prostituta !La grande MERETRICE – PUTTANA.

( consiglio di leggere questo logo in tutti gli idiomi del pianeta) 

Mai nella profezia con grande anticipo sugli eventi e scenari mondiali è stato svelato bene questo lieu-logo da essere nominato dall’incredibile lungimiranza e dettagli semantici che circoscrivono : (8-70)
Tutti gli (IS)L’AMICI fatti d’Adulterina Dama…..con colui che Tiranneggerà (anni) tutta la Mesopotamia.Chi entrerà villano, truce-nero di fisionomia malvagio,infame- terreo orribile.

Da decadi questa quartina è servita per dare corpo ai tanti despoti e dittatori che la Mesopotamia ha partorito orrendamente.Quanto potere hanno qui le parole ad evocare l’Icona orrida e cupa di tale fisionomia che agirà da tiranno sula scena della Mesopotamia.
Immancabile quanti saranno amici ed islamici compresi in questa grande Comunicazione Punica Araba ,,,,allegorica della Grande Prostituta , la Grande Dama ADULTERA , che è il grande Mistero MYSTERION et MYTO – leggendario misterioso della TERION(in greco): la BESTIA e così incluso da essere il MEGALE BESTIALE = Grande Mistero…che nell’Apocalisse ha i suoi privilegiati capitoli ( Apocalisse 17:5 Sulla sua fronte era scritto un nome: «Mistero, Babilonia la Grande, la Madre dei Metrici e delle abominazioni della terra.
!
Come è strano che nessuno vi abbia letto MYTO e MYSTICO Mistero segreto del TERION,m ovvero della Bestialità INUMANA…che in groppa al grande Dragone ……innalza il Calice (Fiala in greco dosi droghe ?) di ogni Abominazione ed Pullulazioni (inquinamenti)d’Impudicizia( Droga,) il Sangue(DAM in arabo DAMS=DAMASCO !) di cui è colmo il suo calice dei Martiri(cristiani e i tanti KAMIKAZE !!!!)…….

Perché mai si stenta a considerare e connettere queste sentenze allarmanti da decenni svelate e che hanno collimato con lo sviluppo dei decenni di fine secolo e inizio del Terzo Millennio? Così ci vuole una bomba étonnant o atomica super bomba madre di tutte le bombe per svegliare la coscienza dell’umanità che si sta abituando ai rituali di tanti stragi che di vergini, innocenti e donne e uomini si compiono poi gli struggimenti del Grande Cordoglio o meglio di quel MALAFEH ( SUDARIO funebre in arabo- urdu) di cui si perdono i numeri del Rosario e delle Vittime che stanno alla ROSA = IRA, VIOLENZA, RANCORE, RABBIA in Sanscrito.
Lungimiranza testimoniata da decenni quali precursori indicando i locus – der stelle- lieux – del pianeta o la rosa dei nomi geografici del Roseto e Rodesia o Rosada e la Gedrosia(Afganistan)e il contiguo Goulistan et ogni possibile carrefour che stava alla Rosa ed al tempo del Fiorire della Rosa in pugno….nel mondo stilando pagine su pagine su tale Scenario IROSO, VIOLENTO IRAQ = IRACONDO sino alla percentuale di riscontro nel segno avvenuto sulla Piazza della Rosja(RUSSIA !)e la Piazza Rossa(Mosca funerali dei massimi leaders sovietici) quindi tempo di BARA – ROSA in giapponese e i CORDOGLI e CONDOGLIANZE FUNEBRI (BRESNEV – ANDROPOV, CHERNIENKO,GROMIKO).

Per chi non è incline alla fonetica ed anfibologia bene esposta da sin troppo tempo,le altre coincidenze sono incredibili o WONDERFULL -HUNDERBARE – la Meraviglia che sconfina al di là di ogni razionalità e dimensione concepibile. Non per nulla la ROSA era per i latini il Fiore dei MORTI, dei DEFUNTI. DIIS MANIBUS dei Latini…così il mese di maggio.Ma ben altro questo logo MEGHATAROZAS ….Grande ROSA ha portato alla Grande DETERMINAZIONE di TERMINI e dei TEMPI e LOGOS -IDIOMI . NOMI componenti il cui Rosario messo in lista ….Non sono stato ascoltato nello sfilare il Filo di della Parca CLOTOS, LACHESIS, ATROPOS di cui scorre il filo del refe o la trama del destino di ogni vivente sino al suo compimento come comporta l’antica dottrina dell’OMEN NOMEN….di chi ancora si ricorda di tale Dottrina SCOLASTICA NOMINALISTA senza più maestri e cultori ?

Così assistiamo imponenti e stupiti al gioco ed al massacro che si compie agli occhi del mondo, sia ascoltando quanti esterrefatti mezzi busti e scrittori e politici e saggi sul da farsi per colpire la mano fanatica che aizza con i suoi proclami bestiali che consacrano  la guerra e lo sterminio umano.Eccoci ora così all’ISIS (Selene egizia nomea) lunare simbolo arabo e sia COMUNICAZIONE PUNICA ARABA della più sofisticata tecnologia digitale e visiva. Dei Barbari Incitamenti a colpire l’Occidente con gli strumenti che prima erano definiti di Satana ,il maligno per antonomasia rivolti contro CROCIATI , ovvero i Cristiani e lo stesso Vangelo. Non con le sole spade e coltelli per decapitare o sgozzare, temendo che si giunga poi all’uso più terrificante delle armi chimiche batteriologiche…già messe in conto ed allerta giustificatissima(visto le quartine in merito).
Tale spietata efferatezza è l’indice di coloro che sono ormai giunto sull’orlo di un baratro che solo l’INFERNO …e non certo il Paradiso delle Quaranta Uri sia la destinazione di questa Foy Punique o Malum Punicum fonte di tanta Malafede !

Quanto ancora l’Occidente dormirà prima di uscire da tale sonno o coma per lottare contro il Virus bestiale che è penetrato nel suo corpo abilmente mascherato o meglio trascurato dalle troppe perplessità che impediscono di ingabbiare i cani sciolti e rabbiosi che tramano contro la nostra civiltà. Stragi dopo stragi, massacri dopo massacri. Cordogli dopo Cordogli, Tumulazioni e tappeti di fiori su fiori con tante reazioni- emozioni e turbamenti popolari :
per DIO ETERNO & QUELLES(FONTI)EMOTIONS....


così arriva ad esclamare nella quartina 1-50 Nostradamus alle  MUTAZIONI che in maniera agghiacciante esplodono sino a scuotere l’opinione pubblica e sia accendere maggiore Volontà di fare uno Scudo… allo spargimento di sangue, dovuto alla guerra oscena e vigliacca , quella del SERP & SERPENTE levantino. infido e invisibile che striscia in casa nostra prima, come si deva assolutamente stroncare tale MALAFEDE anche da parte di coloro che si dicono CREDENTI , ma DIO non proibisce la Guerra quindi come è possibile infiammare la civiltà con tale Ideologia e FEDE fanatica opposta alla Cristiana:
(così da decenni scrivemmo chiaramente)
“ Discutere oggi di questi eventi mediterranei appare sin troppo facile. Invece è chiaro lo sviluppo dall’Oriente così in confusione e in piede di guerra religiosa contro l’Occidente è la sete di punire, diventare arbitri di diritti divini per bocca di Imam in esaltazione irrazionale.
Un «corpo punico» o un «corpo da un cuore unico» che punterà al cuore, al centro per infliggere un duro colpo alla nostra sicurezza, alla nostra patria, salvo cadere nella trap­pola levantina di accordi che si riveleranno poi disgraziati (svuotamento, fuga delle popolazioni dalle isole mediterra­nee). L’arco di tale esaltazione islamica avrà quindi anni specifici di «conflitti su vasta scala». Un’area di popoli legati dalla medesima fede (Iman) per una guerra santa, risolutrice delle sorti. Accadrà che un cuore (coeur) euro­peo, di un leone (lev=leone = cuore) risolutivo e sinistro (left) che unicamente (unique) dovrà far ripagare singolar­mente all’Oriente per altra unica fede (foy-p-unique- una Sola Fede) che avrà sempre la sola l’Adria come teatro di competizione (adriatica) inclusa l’Andriatica (regione dell’India) e sino ad Andria (Puglia).
Quando Tutto sarà più logico pensare come tale Vento Islamico sconfinerà dalle sponde del Gange, dell’Indo sino che all’onda del fiume spagnolo Tago (Tag = alba, giorno) sarà l’Alba di un nuovo giorno, dopo cui l’Euro­pa, imparata la lezione necessaria, dovrà reagire per spez­zare tale fronte bellico d’Oriente (definitivamente) confer­mando i cicli della Storia e persino un nuovo «cuore unico» o fede monoteistica dei Crucigeri (bande armate alla Brancaleone…) alla riconquista della Gerusalemme celeste e terrestre.
Tali sono i dati che si sviluppano come un rosario alle spalle dell’orsario corso orientale.
Domande che troveran­no una loro degna risposta in altre pagine e quartine chiari­te, editate e datate senza nulla di superfluo. Allorché ambigue opinioni (teorie, fanatismi) saranno eccessive – pretese, aberrazioni) a causa di tutte le naturali ragioni (regioni) del Sogno (Chimera) Maomettana – Islamica- (d’esse contrade e popoli sottomessi !).

Questi contrastanti atteggiamenti in campo religioso sono di fatto il male fazioso che si trascina da secoli e millenni con i settarismi filosofici che vogliono avere il monopolio sulla Divinità attraverso la propria esclusiva Dottrina o Rivelazioni.
Ecco perché il mondo è diviso fanaticamente in svariate religioni. Solo allora si potrà constatare quanto siano potenti tali teorie e opinioni in quelle regioni del mondo dove si manifestano eccessive e fortemente esaltate, con estremismi fanatici, cioè soprattutto quando sono collegabili al sogno della religione maomettana, l’islamica fondamentalista che opera contro quella cristiana.
E la Storia rivelerà fino a qual punto le rivalità sorrette da tali teorie assolutiste possono scatenare tra Occidente e Oriente una competizione, senza più ragione e regioni e settori, popoli in tale squilibrio, per fomentare tale sogno. Le pretese sull’intero mondo da conquistare, procurando poi gravi ripercussioni sulla pace nel mondo. Quella Foy Punique-Unique (monoteista) che – dice la profezia – andrà da Gibilterra al Gange! Quel fronte Punico della Comunicazione tra le nazioni Arabo-Puniche che poi verrà spezzato… È la scenografia della Storia, i cui prodromi sono già a bella e belligerante vista ! Salvo per ciechi e gli ottusi scettici leaders.
Niente buonsenso o ragione guida ora la Storia su queste
regioni soggette e sottomesse a tali eccessi religiosi (mondo islamico, asiatico, indiano) che faranno vergognare il mondo. Questa mancanza di ragione e di rispetto reciproco tra le fedi monoteiste porterà il mondo a un confronto più che drammatico nelle Città della Pace,Utero della Fede(Iman-Imam)ed i sacerdoti del Dio Unico, polo di questa grande polemica dottrinale e competizione traumatica (micidiale)temporale.

Quindi diventa chiaro che si deve chiudere il CERCHIO per spezzare il fanatismo bestiale di Caino contro Abele della :

La Fede Punica in Oriente che sarà spezzata(rompere-rome-pure-pere)Dal Gange, Indo, Rodano(Rose Gedrosia Afganistan) Loira, Tago CAMBIERANNO/MUTERANNO Quando del MULET & TELUM*(Weapon)Mulo(Mulatto-meticcio)la Fame (The Starvation)sarà al colmo(nel mondo la carestia). Della Flotta navi spargimento(Pargie-Parigi) Sanguinario dei Corpi Corps che navigheranno(in alto mare).
(*Telum lat.= Weapon l’ARMA !)

Ora non si dica non capisco,Chi ha sapienza e saggezza
rifletta + consideri la sentenza del Profeta di un testo Sacro o Sacre = Maledetto se questi sono i suoi Frutti . Cave Canem !!!

*********************

Intanto altra strage contro i cristiani d’Egitto, altri martiri dell’auge fanatica …..

La Profezia Obliata di LEONARDO DA VINCI & LUNGIMIRANZA GENIALE

“ Verrà di verso il cielo chi trasmuterà grande parte dell’Africa che si mostra esso cielo in verso(contro) l’Europa e quella di Europa(Occidente)parte inverso contro l’Africa e quelle province si mischieranno insieme con grand Revoluzione ! Verrà il Tenebre di verso l’Oriente le quali con tanto di oscurità tigneranno il cielo che copre l’Italia…che tutti li omini si fuggiranno(dentro) in Africa ! “
( Leonardo Da Vinci- Scritti Letterari-Profetici-testo pubblicato sin dal 1984)

Questo è un esempio di scenario profetico che deriva da valutazioni filosofiche che fanno parte di un testo ricco di ispirazioni sull’avvenire umano compreso quello tecnologico in cui Leonardo era maestro (di ben altra scienza)e questi eventi sono collegati ai movimenti (cinesis) dei popoli e delle periodiche calate di barbari da un lato. Le valutazioni di eventi che da un capo all’altro del pianeta . Sono come correnti o transumanze dei viventi ed allora chi conosce bene la Storia percepisce le ripetizioni che hanno poi un ciclo o sequenza infatti nei Secoli e Millenni. (nota odierna: E queste non sono di certo logiche da censurare)

(Quindi quanto scritto dalla pag.71 del GIUBILEO 2000) :
Perché mai l’uomo abituato alle più estravaganti promesse scientifiche ancora sospetta che le sue intuizioni,i suoi sogni,le sue immaginazioni non siano segnali vani.
E che ci sono state lungo la Storia delle lungimiranze che si sono rivelate profezie veraci.
Ciò che nasce dal più profondo dell’essere è dominio dello Spirito e non spetta alla scienza spiegare l’Infinito. La Fede attinge ad un Cosmo , ad un Pozzo interiore(inconscio) ad un Dio per cui ci è stato insegnato che c’è un Piano dell’Eterno,quel Piano Divino, che si compone lungo i secoli della Storia dell’Umanità. Alcuni inutilmente così cercano di smentire queste lungimiranze clamorose.

Ma ci sono sempre delle Voci isolate da quelle di Fatima ad altro angolo segreto della terra, che soffia un vento di Provvidenza che anticipa con premonizioni scritte gli attimi cruciali dei popoli.
In Occidente c’è una Fiaccola ( Flaming δάδα)che illumina da cinquecento anni in maniera provvidenziale dalla natia Provenza, che non ha mistero da dove provenga e quanto si intrecci con tutte le Strade del Mondo e sino a Torino sono incancellabili le parole dell’epigrafe di Nostradamus cosa bene sentenziano e tanti ottusi chiudono occhi ed orecchie e la mente alla SENTENZA !
La sentenza eclissata perché cassa coloro che fanno Orecchio da mercante ed i mercanti dal tempio ed hanno sempre fatto pastura(boscomata in greco)del messaggio VULCANO Ermetico.

Quanti sono i poveri giuda che fingono di ignorare l’esistenza delle quartine sul Solo che tiene l’Ordine(l’Ordinamento) e la Legge(Torah) di Profezia- Messia Dunque chi sia omen nomen il nominato specificatamente in rapporto a varie circostanze-eventi storici esattamente avvenuti Ieri come Oggi, Chiamato, Detto con il suo proprio NOME …BOIS ! Altrimenti diremmo il falso se avessimo firmato tutti nostri libri con pseudonimo, invece è detto come : “ A dire il vero avrà la Bocca Chiusa…Censura ! Bavaglio Museruola al Cane Venetico-Venatico !

Invece abbiamo da (30)triantaphulla anni affrontato tutti, nel faccia a faccia alla pletora delle domande e a tanti incontri e conferenze. Troppi fanno Orecchi da mercante …e così tradiscono la tradizione perché così ostinatamente disprezzano la Profezia, che è stata confermata più volte sulle loro teste.( Omnesque Astrologi,Blenni, Barbari procul Sunto…-
Ovvero i tutti senza testa= Blenni di procul sunto – di stare alla larga come i plagiatori, prevaricatori , copiatori, code di paglia, diffusori di bufale e fini del mondo)
Basta con la dietrologia à rebourse che da duemila anni non fa che ad ogni istante ripetere, insegnare agli uomini gli stessi sermoni dai pulpiti dei Templi inariditi del vero Spirito della Carità e dell’Amore.
L’Adorazione non richiede né isolamento né la solitudine dei deserti e delle clausure. Il Cristo si ritirò per Quaranta giorni poi scelse di affrontare il mondo per la sua Missione !
Nessuno ha oggi la Chiave della Verità Assoluta. Ci sono Misteri dell’anima che nessuno ipotesi può scoprire, né nessuna intuizione può svelare. O chiamare alla Fratellanza Universale che secondo alcuni dovrebbe fare incontrare nel Domani tutte le Filosofie e le Religioni sotto l’arco d’un Unico Tempio.Unica Fede-
( Nota attuale – che ora strombazzano per bocca di altra profezia. Come quella sul Vescovo vestito di bianco che cade e vine subito rialzato- e dell’altro che colpito cade e muore… svelato invece nel sogno di Don Bosco !!!!! Ecco dove hanno copiato e chi è la VERTA FONTE ! Che nessuno ha ancora riconosciuto)

Troppe cose ci sono state promesse sempre e poi diradate lungo il corso della nostra sfumata giovinezza, della nostra dura maturazione interiore,osservando un mondo sempre più ostile a capirsi o dialogare per operare insieme allo stesso Fine. Ad un comune Traguardo. Molto ci si attendeva dalla Religione provata in questo secolo dalla peggiore ideologia atea, fiorita e defunta oltre le steppe dell’Est. Troppo maestri hanno imposto le loro Etiche, prima proibendo di leggere i testi antichi poi sopraffatti dalla Libertà dei popoli in armi per cui hanno ceduto il passo ai liberi pensatori. Molti sino a quell’ora della storia hanno dovuto purtroppo tacere o salire il Rogo. Hanno innalzato gogne e vergognose fiamme e fumi che hanno offuscato la storia in modo indelebile, orma incisa sui libri della Storia con il sangue sparso dell’Inquisizione…mascherata dal Dogma e dall’Anatema dell’Eresia o Apostasia.
Ma ci sono ancora delle Voci che restano spente in nome dello strapotere di quanti ancora stanno rapaci arroccati ai loro pulpiti e troni televisivi del potere. Uomini illustri o scienziati dell’Umanità che con il loro bla…bla…non fanno nulla che cambi per la nostra vita, che cambierà ? Siano stanchi di sentirvi parlare senza una via di uscita….senza più eroi…salvo nella fiction dei movie o cartoons!.
Quanti idoli supremi non brillano più – Sono le persone ormai passate alle nostre spalle, solo ricordi effimeri sono la traccia quanto l’acqua che scivola via tutto così infine bene nel grande oceano in cui tutto si mescola nel primordiale elemento a cui dobbiamo da svariati milioni di anni, la Vita.
Liberati dal mito di una Genesi biblica i cui singolari tempi ci appaiono invece soltanto un espediente microscopico per colmare un grande buco,un grande vuoto, una grande ignoranza.Con il Tappabuchi breve come l’istante, adatto ai millenni più vicini alla memoria ed ai tempi che l’archeologia ha toccato con mano. Poi il Tutto , da molto prima, cozza con una vastità epocale immensa.
Ipotetici periodi di mutazioni geologiche e di creature mostruose apparse e scomparse in periodi troppo distanti per la nostra coscienza.
Nulla di tutto ciò contò ieri o invece serve tutto ora alla religione ? Ma tutto quanto è fuori da questa logica e liturgia ,che possa sconfinare con Intelligenze antiche o divinità concepite senza limiti e fiorite tra ogni popolo e antica nazione.
Tanti sono gli Dei morti e spenti per sempre salvo i miti leggendari senza tempo per colmare remotissimi tempi e avventure in una paradisiaca terra lussureggiante ed ignota e sconfinata con i suoi abitanti su cui le Divinità o i Re facevano i despoti assoluti. Leggende su Leggende divenute composizioni sacrali al limite del fantastico dal cuore dell’Asia alle terre amerinde, e sino al nostro Medio Oriente con la sua più altra densità di eventi storici, ricordati. Ancora da essere pagine fitte di ricordi che respirano o emergono dalle sabbie dei deserti come all’ombra dei Faraoni o di una Sfinge che da sempre ci interroga da pellegrini, ieri come oggi e nel domani immemore arcano della culla e civiltà più indagata della nostra origine.
L’incanto ammaliatore del passato ancora ci suggestiona, ci turba e ci induce a sognare. Tanto è rimasto immutato il mito della Fenice BENNU che rinasce dal fuoco ad ogni cinquecento anni.per spiccare il volo in Cielo. Ma tutto questo è soltanto passato remoto in cui i cieli erano solcati da Uccelli o Falchi di Fuoco o Carri di Enoch o Elia ? Via vai di cose inspiegabili che ci inducono a guardare al Cielo, alle stelle con una nostalgia infinita. Pensosi ancora che sia possibile il suo Ritorno ?
Sono invece i nostri sogni a cui metto le ali di latta e si ha così il coraggio per far Violenza ai Cieli e con potenza grandiosa osiamo varcare il Cielo stesso. Abbiamo così spezzato un altro tabù, un altro limite.
Vi è mai stato un uomo che abbia colto tutto questo spazio che si chiama Tempo senza fine ?
L’Umanità non ha forse assecondato gli adoratori dei cieli ad ogni segno eloquente che si manifestava sulle proprie teste. Religione e Cielo o Padre Celeste sono inscindibili perché hanno una inconfutabile origine. Il Bene Sommo non poteva che venire dal Cielo e il Male dall’Opposto basso infimo abisso.
Pensiero spontaneo che molto di questa etica primordiale è nel nostro DNA inconscio.
E’ difficile discutere di Religione ( Dina in arabo Or Dine ?)e di Scienza se si troveranno d’accordo semmai sul Tutto, perché la Scienza e la Fede sono sempre in disaccordo totale a motivo dell’Origine del Bene e del Male, che vige per chi è onesto e giusto,non chi è cinico ed agisce secondo i suoi fini utilizzando tutti i mezzi a disposizione, inclusi quelli amorali. Cosa che ormai al mondo d’oggi non turba più nessuno. Perché non c’è abbastanza Fede(Shinkò in giapponese)se siamo arrivati al punto cinico-critico del più crudo razionalismo scientifico che crede nel solo fine materiale a giustificare i mezzi e le strategie seguaci della teoria machiavellica. Incluso l’uso della Forza, della Guerra per tutelare interessi e non legittimi umani Diritti. Quelli di ogni Uomo e dei Popoli oppressi dalla barbara bestiale e la provocazione feroce di tante stragi. La storia appena passata della Lezione Balcanica(Nota attuale , Ora Iraq-Siria). Se indifesa così trema ORA (tempo) ogni eccelsa Etica, Civiltà e Religione che sono divenute memorie impotenti per ogni spirito atropo ed effimero nella sua esistenza umana – relativa.
A tal punto che alcuni più non credono a questa mescolanza e confusione babilonica d’etiche bastarde messe insieme come falso oro ,il mosaico luciferino abbagliante per cercare di blandire le coscienze dei fedeli. Mentre altri cercano mortificandosi con la catarsi purificazione rituali e religiose , sognano ancora una Purezza, pericolosa di sangue e di razza ci inculcata supremazia divina , sugli altri popoli . Ancor più terribile se giammai pensassero alcuni alla Purezza della Religione dettata da cupe ed ignote mani (d’Imam )che sono state fatte passare del Profeta, innanzi tutto come ogni mortale morto e sepolto.

C’è forse altro disegno e mosaico del nostro destino e del nostro tempo, quello più cupo e detestato perché ci sono alcuni che osano dettare nero su bianco già i principi e le fini perché si credono padroni assoluti del mondo.Mulinello al vento di tante rivoluzioni e tempeste alimentate dai profeti di false ed nuove Teorie e Ideali assoluti capaci di tagliare in due un capello ? Dove colpirà per primo questo fatale, funereo,funesto, fanatismo religioso ? Dove esploderà il sogno dell’Anticristo ?
Ci sono uomini che hanno narrato le gesta dei popoli stendendo un velo pietoso su quante guerre e stragi essi hanno montato ad arte. Quale è il Grande Gioco tra politica e la Fede ?
Così correndo orrendamente in avanti per gioco, ci si chiede cosa dicono i pochi lungimiranti visionari o il millenarismo dei più temuti deplorati* gruppi settari ?
( OGGI gli Ostinati figli dell’Anno du Califfato ?)
Quanti sono i rari esistenti inflessibili isolati profeti? Chi controlla le loro parole ? I loro proclami ?
Perché mai dovremmo ascoltare o andare a rileggere tutto quello che è stato scritto ?
Se nessuna autorità lo ha mai fatto veramente a fondo, per questo ci sono troppe follie cupe disseminate ai quattro venti. Non è vietato dimenticare l’orrore del passato o ogni speranza morta per cui sarà meglio per tutti ricordare puntigliosamente da non essere ancora ingannati, giammai più dell’Impostore(falso Profeta)! Cosa ci resta allora da fare secondo la più pura naturale e legittima curiosità che scuote la nostra anima con insopprimibili interrogativi sul nostro futuro ? Quel nostro inconscio che per nulla squadrato o ingabbiato dalla scienza razionale, sogna sempre fuori dai numeri e dal rigore che pretende di spiegare tutto o invece un bel Nulla . Allora perché censurare le visioni che il processo della natura stessa ha messo dentro la nostra mente e la nostra memoria. Da dove provengono queste ispirazioni ? Forse da Dio tante suggestioni oniriche tra i tanti misteriosi sogni.

Questo lo narra Bibbia e i Vangeli , allora le più incredibili visioni devono trovare senso e significazione
Nessuno deve impedirci di sbirciare queste suggestioni. E’ antica l’arte da Apollodoro quella di dare senso ai sogni fuori dalla scienza a questa dimensione fantastica. Chi non ricorda Giuseppe ed il sogno del Faraone dei sette anni di vacche grasse e i sette anni di vacche magre ?. E chi mai resta indifferente ai propri sogni ? Intanto perché mettere la museruola ,il bavaglio e perdere tempo a smentire cosa l’inconscio vulcanico inatteso sputa fuori dal nostro infero dell’anima, che viaggia o sconfina con l’Aldilà.
L’uomo deve girare e rigirarsi non solo tra le lenzuola , ma su se stesso e guardarsi attorno con l’occhio della mente per capire come andare…avanti. Quando come un cieco,ad occhi chiusi cosa mai potrebbe vedere ? Nulla o alcuni invece sognano ad occhi aperti.
L’uomo deve avere almeno una bussola che gli indichi la via maestra. Nord e Sud,Ovest o l’Est…altrimenti continuerebbe ad essere un errabondo senza un traguardo. E ‘ quello che ci manca e che bisogna dunque, allora mirare. Così con passo dopo passo nel nostro Futuro. Così tocca proprio a questa danzante generazione affrontare il Futuro.Lasciare alle spalle(in francese aux epoules..) i Paoli i Sauli, le Colonne(Saule in tedesco,mondo e sole in Lituano) del Soler del Paolo, del Paul o Pole Polacco ancorata alle Due Colone d’Ercole, o ai limiti di eventi finali dacché la Nave di Pietro è giunta al ciglio o Chile o Chilliade(1000) con il suo carico di ben Venti Secoli sull’Orlo,al Chile, al Ciglio ed al Con Cilio, al Conclave …aperto sull’altro Mondo in questa navigazione o corso in cui confluiscono tante correnti, cavalloni, memorie ideologie, rivoluzioni, aspirazioni e rivendicazioni umane sotto la Mola,la Grande Pietra del Mulino(The Mill)Millenario, come un TINO colmo dal Torchio pigiato nella grande Vendemmia con il Fiume di rosso sangue che trabocca da questo Tino(Cubeiro)o Vaso di Pandora o di Bassora(Bacco Bassoreo).
Tutto quanto è avvenuto sino ad oggi giammai un solo cervello umano potrà contenere…tanta storia e costernazione di nazioni salvo finire tutto narrato sul disco al laser,o salvo chi sia illuminato nel suo cerebro dall’Infinito. Tutto quanto è avvenuto in lungo e largo nella storia che solo dio sa..come questo relativo tratto delle innumerevoli vicende umane, resti eternato in qualche solco,nel kern misterioso dell’Anima Mundi o quella occulta del Cosmo. Semmai sia il Quantum temporale interamente descritto filo per filo , segno per segno nei quadranti dell’enigmatico testo che conosciamo come Apocalisse, il Libro della Vita in cui sono elencati tutti i nomi dei Viventi salvati in Dio. Lecito interrogarci quanti sono i salvati ed il loro numero e quante pagine ci vorranno salvo che tutto come nei cip di ultima generazione invece c’è tutto in un nano microcosmo. Guai a chi dimentica questo Libro & Bibliaron o peggio lo surclassa a pura fantasia religiosa, o disprezza la Grande Profezia che vi in esso stilata da Grande Mutazione, Catarsi, Giudizio, e la Speranza ELPIDES (in greco)di una Nuovo Mondo….
Nuovi cieli NUOVA TERRA dove il mare non c’è più !

( alla conquista di nuovi mondi …….come Marte o Paramartia ?)

THE OPPORTUNITY TIME ” KAIROS” questo tempo

 

Da Tempo-e CIRCUITO TEMPORALE ovvero – Kairos, abbiamo  postato dei file sul significato di  PARAMARTIA , il logos sanscrito idoneo a bene così richiamare l’attenzione a tale  investigazione  e THE RESEARCH  la qui  paziente  ypomonen costante indagine che richiede memoria di tanti logos che sono astrusi come in Oriente è così come sia  chiamata la: VERITA’ SUPREMA = PARAMARTIA che invece sotto i cieli del mondo  greco amartias = il fallo, l’errore ,il peccato,sbaglio. E sia anzitutto il Peccato Originale, quello famoso del Pomo o YPOMONEN il fatale frutto per cui IDDIO ha perso la Pazienza …..incollerito come – da millenni sia stato quel fattaccio così dal greco antico tradotto , nel dubbio lecito come falsando il significato anche  l’ordine COSMO (in greco) delle cose e della storia da Adamo in poi su tale –  KOSMOI AMARTIAS , der stelle o luogo  del Peccato del Mondo l’ERRORE del MONDO –  abbia precipitato il mondo e l’umanità come  narra la Genesi , e così   si è perso altro senso del termine usato da San Giovanni per l’ERA -TEMPO  KAIROS – del GIUDIZIO ” KRISIS ” che si annuncia pendere  sul Despota ,ovvero colui che sia il SIGNORE LEADER  del MONDO – KOSMO (in greco) e quindi cosa stante in questo TEMPO = KAIROS  circostanza  collegato  frangente e l’ora attualissima + opportunità -quale evidente dato e in coincidenza – sincronicità ed l’OPPORTUNITÀ temporale che evoca anche il Pianeta MARTE !Il pianeta del Fallo, del peccato originale ???

Come questo passo del Vangelo sia intrecciato con un senso che lega l’origine dell’Umanità stessa e poi – con lo Spirito di Verità o Anemos Aletheja o PARAKLETOS, il ALEXIS – il Difensore degli UOMINI !Colui che annuncia il FUTURO….dettaglio che si ignora spudoratamente da duemila anni – Ma che per tale presagio o denominato oggi essere il Paraklitos , come abbiamo udito dalle labbra del Sommo Pontefice …che ancora ci lascia in grande Perplessità su tale traduzione e conduzione, che nella Storia ha ben altro di peggiore MALUM PUNICUM & UNICUM ha visto l’Annunciatore o KLETOS o il Chiamato o Lodato MUAMMADH = MAOMETTO come è spiegato in ogni Corano . Quale è dunque la VERITA’ sotto i nostri cieli e quelli d’Oriente ? Che come un piana deve essere messa sui piatti della Bilancia-Giustizia della STORIA per KLIOS o KLETOS KLITOS ?(Musa della STORIA e della GLORIA= KLIO -LIO )

Quindi tale attribuzione – che ha visto il Profeta dOriente, farsi Lui in esso protagonista “identificare” in tale passo giovanneo. Ma questo la storia cristiana non dovrebbe assolutamente dimenticare quanto si è scritto ed attribuito nel Corano stesso, quindi quale sarà la VERITA’ AKIKAH senza il mondo islamico ?

Legittimi interrogativi per ogni credente che nell’UNUS TRINUS EST ,sia la risposta del credente che attende di essere ispirato dall’Illuminazione o da una novella PENTECOSTE o QUINTESSENZA – la  Grande CLARTE’ . CHIAREZZA .. semmai la Paloma sia il simbolo dello Spirito Santo e di tanto altro ossimoro o SYMBALLEIN  o ANEMOS ALETHEJA !

( Puis a un coup grand clartè arte donra )

 Quale sia il Vento  su cui è lecito ipotizzare che nel TRINUSUNOEST…non vi sia celato altro Calembour ? Basta traslare  tale sentenza in altre lingue , idiomi planetari .Tutto è possibile per cui è ben riflettere sul questo tempo, su questa Ora o KAIROS temporale sequenza che ha dato tanto filo da torcere ad altri esegeti di cui ripassiamo a motivo di tanto interesse e idoneo a circoscrivere il cerchio Temporale di tale Mulino di eventi e scenari della nostra Storia per chiederci chi Bussa ala mostra PORTA. Lo Spirito Santo HOLY SPIRIT/SOUL? o l’ANEMOS ALETHEJA  o PNEUMA ALETEHJA ? Il VENTO  ed evento tanto atteso ATTESO =  ANAMENOMENOS !!!!!

Sicuramente siamo su questa Terra e guardiamo i cieli , quindi sappiamo quanto il Tempo stesso sia segnale che mediante ogni logo può indicare il TEMPO dei TEMPI. Ma questo richiede somma analisi e cum sidera – considerazione  delle stesse luci e stelle nei cieli. Marte incluso e chi ad esso intreccerà i Destini e iil Giudizio sul Mondo, sotto gli occhi di tutti in questo Opportuno Tempo dei Tempi per tutta l’Umanità che oggi vive con grande angoscia e tribolazione per tutti gli errori e falli e programmi errati e deviati che hanno ferito la Giustizia sia del più piccolo come dei tanti popoli travagliati e repressi dai despoti e tiranni su cui Pende così la Spada di Damocle o quella di Nostradamocles !Se a tanto la Giustizia divina o la Nemesi celeste non sia cieca al grido e sete di Giustizia.

 

( lettera greca per UPSILON  – UP SILON  SILEON calembour ! )

LA STORIA antica senza l’OBLIO. Il DELETED della VERITA’= A-LETHEJA. Da Cicerone, Cervantes, Borges e la dea SESHAT Egizia.


Ci sono modi di dire come ora si dimostra con questo testo di CERVANTES del  Don CHISCIOTTE come i pensieri altrui divisi dai secoli ma quasi frutto di un comune universale inconscio di dare un nome alle cose reali ed astratte.coincidessero, parola per parola e linea per linea con l’opera originale. Ma per bene comparare ovvero ecco come vedi il raffronto tra la pagina di Cervantes e quella di Menard è senz’altro rivelatore parallelo di una comparazione filosofica universale che mette in campo la madre delle Muse Mnemosine ed ogni branches o ramages del sapere umano disseminato in tanti libri ! .Immaginazione narrativa con romanzi che hanno tenuto il banco nei secoli 

Il primo, per esempio, scrisse (Don Chisciotte, parte I, capitolo IX): “… la Verità, la cui madre è la storia, emula del tempo, deposito delle azioni, testimone del passato, esempio e notizia del presente, avviso dell’avvenire“.  Scritta nel secolo XVII, scritta dall’ingenio lego Cervantes, quest’enumerazione è un mero elogio retorico della storia. Menard, per contro, scrive:

 ”…la verità, la cui madre è la storia, emula del tempo, deposito delle azioni, testimone del passato, esempio e notizia del presente, avviso dell’avvenire”.

Dal passato recente che ha alle spalle più secoli bene così rileggiamo: Don Chisciotte, Cervantes che definisce la storia, intendendo nello suo scrivere come la Storia, «madre della verità».(in Greco Klios è la Gloria e la Storia MUSA !) 

Testo originale

Quale VERITA’ , la vostra relativa perché dunque nessuno ricorda che questa espressione à dovuta invece a Cicerone ! Non ignorando Borges come bene qui si legga e componga una bella triade di Muse o scritti o quanto sia opportuno ” faire le tri”  in francese significante “ metter in ordine” l’ Or(d)inatore o il KOSMETOR o in latino che va a fondo  da submarine che sotto sotto così nel selezionare tutto questo grande esporre in merito ed per Amore della VERITA’.

Quindi chi tra i due o tre gode ?

Letto e rivisto da millenni come assai prima il concetto era già stato composto. Lo prova l” esatta Locuzione latina Historia magistra vitae- Che letteralmente, tradotta che significa La Storia [è] maestra di vita,

Definizione o sentenza che è tratta da una frase più ampia nell’opera De Oratore di Cicerone. A cui bene possiamo sommare l’altro saggio concetto . qui che ora aggiungo che il Tempo à Maestro The MASTER della Vita !

La frase completa è Historia vero testis temporum, lux veritatis, vita memoriae, magistra vitae, nuntia vetustatis (Cicerone, De Oratore, II, 9, 36). Quindi impariamo dall’originale pristineo – primario testo come :

La Storia in verità è testimone dei tempi,

luce della verità, vita della memoria,

la maestra di vita,

messaggera dell’antichità.

la dea SESHAT Egizia – la Storia !

L’immancabile MEMORIA (Errinerung in tedesco che non scateni alcuna Erinni discorde con teorie e priori empiriche ) non senza il bagaglio storico delle Nove MUSE dal passato, bene idealizzate e spiritualizzate. Il culmine dell’astrazione secondo la filosofia greca. La conoscenza del passato è possibile solo grazie alla memoria, quindi non all’OBLIO …che annichilisce i più cari ricordi della nostra esistenza.Di ogni comune mortale oltre che dalla minaccia ben nota – di certe malattie che colpiscono per senilità (Alzheimer)e incluso l’OBLIO che appunto in Greco insegna bene Platone – quanto cancella pagine e pagine della nostra storia…personale, rendendo pallidi ed eterei i ricordi confusi e scompaginati nel libro con le pagine sgualcite della nostra avventura e testimonianza umana. Ma semmai poi ci restano i ricordi , quelli indelebili come certi sogni e ispirazioni o straordinarie visioni che hanno deviato e indirizzato da allora misteriosamente la nostra vita.Visioni anche condivise da chi innocente ha assistito a tali carrefour di dimensioni a cui nessuno potrà dare una risposta sotto le volte di una dimora montana Martassina – la guardiana.

Visioni effimere o visioni in cui la verità non è mai totale ma solo frammentaria come ben ricordo avendo inanzi il grande Vate !  Oggi dico che la Verità è proprio quello di Ricordare e non OBLIARE le altrui promesse sia le tanto antiche propagandate nei Templi dei Muratori o Architetti che hanno perso la parola o la Memoria – da far pensare che l”Ex Antiquitate Renascor  della PHENICE & VENICE stenti dopo i cinquecento anni il risorgere e rinascere-renaistre  renaissance – per illustrare o  spiegare il Rebus di Leonardo da tempo qui spiegato ed esposto del lupo o torello di mare che con tanto du Bussola e Vela gonfia al ANEMOS Vento dell’Albero Maestro volge alla riva marina della AQUILA-FENICE ! rebus disegno, allegoria, metafora  profezia …da non dimenticare mai, gli inizi di scelte precoci e decisamente infantili, di una età ed infanzia in cui non potevo essere cerro avvelenato da preconcetti o ideologie fanatiche o misticismi imposti

Oggi mi ripeto che ALETHEJA sia in greco la VERITA’ che mai di deve DELETED ovvero con l’Alfa privativa che innanzi al logo che segue così cambia il significato della stessa parola : A–LETHEJA-LEDHEJA…ossia cancella infatti l’OBLIO o il deleted attuale quello – che fa tabula rasa di tanti entusiasmi, convincimenti, certezze, fede cieca nel Destino, come possiamo rileggere – questo quando eravamo ancora imberbi, nella verde età ed in erba et “ERBE” che ci bastava frequentare la biblioteca e molto leggere libri. Da essere rapiti ed ispirati dai sogni,dalle dimensioni oniriche, ma non in braccia a Morfeo, ma di Borges o di Howard Phillips Lovecraft che ha chiamato il terrore “Il nero montone della foresta delle mille pecore”, “l’oscuro Capro del bosco nero dalla prole innumerevole” e “la grande capretta della morte” …mescolando così la CHEVRES di ogni iattura umana malvagia , opposto all’AMALTHEA dei Miti aurei della Fortuna favorevole , minata dalla GRANDE BESTIA chiamato dal popolo Demonio, Satana, L’amara verità che oscura ogni Luce ed illuminazione che mira al futuro perché c’è nel nostro destino o un DADOKEOS, colui che porta la Fiaccola sopra il Colle o la Magdala ad illuminare coloro che sono nelle tenebre…salvo il L U C U S  L U C E R  E !(consulta e considera in  latino.).

VERBO VERITAS – la PALABRA VERDAD…che nasconde la SPERANZA.


Che strano calembour ha incredibilmente la parola VERITA’ o VERDAD (in spagnolo e portoghese) VERDADE come un DADE a molte facce e le anfibologie della Fonetica che tale parola il VERDE associato al detto popolare della S P E R A N Z A.

O chi dicendo di essere al verde …equivale ad essere senza un soldo…sans argent ! Quale intreccio o carrefour possa esistere tra la Verità- Verdad- il Verde con l’essere senza un soldo. Obbliga i neuroni del nostro NOUS – the Brain – Cervice – Cervello (Cerebro= Argento in russo)a ipotizzare se davvero esista un costo o valore sonante in merito alla Verità. O non c’è prezzo o costo che tenga per acquisire la Verità. La Verità quindi non ha prezzo….tanto per l’uomo comune come dal più piccolo tra le genti e così come tra i più Grandi, Papi, Imperatori, Cardinali, Scienziati, Sapienti o Re, Regine, Tiranni etc.

E sopratutto dall’Alto Clero o gli Ecclesiastici constatando come in greco il logo …verde = Kloros – Verdoso = Cloeros, Oggi il 17° elemento (nella Prima guerra mondiale si produsse il gas velenoso).< nei CHING il LI o 51° esagramma * il Terremoto , lo conquasso sismico in auge !!>

Affine al logo di Kleros – il Clero e l’attribuzione del termine di erede- eredità che ancora in tedesco Erede= ERBE accostante all’ inglese aggettivo: GREEN = VERDE dell’ ERBA!

E chi mai si diletta di questi calembours ? Aggiungiamo che sotto la Fertile VERDE Mezzaluna insegna appunto il VERDE è il Colore del Clero Islamico ! A cui sarà bene associare allora la visione del Cavallo Pallido-VERDASTRO ,il Quarto dell’Apocalisse.

Il Quarto quarto cavaliere è menzionato in Apocalisse 6:8:

E io vidi, ed ecco un cavallo verdastro e

colui che lo cavalcava avea nome la Morte;

e gli teneva dietro l’Ades. E fu loro data potestà sopra

la quarta parte della terra di uccidere con la spada,

con la fame, con la mortalità e con le fiere della terra.”

Allora si deduce che – Il Quarto cavaliere dell’Apocalisse simboleggia la Morte ( Al MOWT ) e la devastazione. Sembra essere una combinazione dei cavalieri precedenti. Il quarto cavaliere dell’Apocalisse porterà altre guerre e terribili carestie insieme a grandi piaghe e malattie. Ciò che stupisce di più, o meglio che terrorizza di più, è che i quattro cavalieri dell’Apocalisse sono solo i precursori di giudizi ancora peggiori che verranno più avanti nella tribolazione .

Qui un pizzico di cultura araba per sapere che la cifra Quattro e la Guerra sono affini= ARB & HARB e sia Haboru – in ungherese perché lungo la storia a causa delle guerre con la Mezza Luna Turca.  Si sposa così la vocazione secolare del Clero islamico alla Guerra, o meglio alla vocazione alla Guerra Santa contro gli infedeli che è un loro specifico Cavallo di Battaglia…svelato così nella stessa Apocalisse !   E sia come ben predice nella Centurie 7-7 quartina il Nostradamus collocata in questi anni SETTANTA del Calendario Biblico.

SUR (SURYA) le Combat de Grands Chevaux legers

On Criera le Grand Croissant (lunaire)Confond (Babilonie)

De nuict tuer, monts, habits de bergers

Abismes rouges dans le fossé profond

*********************************************

Eccoci alla traduzione fatta sul tempo manifesto così da decenni , svelando l’era do tale CRIERA – Urlare sula stessa SUR Siria per l’impeto delle forze Islamiche in campo . Incluso l’urlo che sta alla Grande CROIX Issante Elevante SANTA CROCE in faccia alla Confusione, babilonica di questi tempi anticristiani.

Intanto inconfutabilmente che soffia iI Bellico – Grande Combattimento “ Almaeraka “ in arabo , lo SCENARIO che da decenni assistiamo dei mezzi di attacco ovvero metafora dei Grandi Cavalli e Cavalleria ( FERSA e PHERS Cavalla-Cavallo in arabo e persiano) la Grande Cavalleria militare degli armanti da allegoria degli scontri tra eserciti e le fazioni e le urla del Grande CRESCENTE LUNARE ARABO di tale immenso e Confuso- BA BEL….Babilonico scenario incluso quello Persiano- Iranico e pure al AMAERAKA-AMERICANO coinvolgimento !

Ecco cosa vuol dire tradurre nella lingua del posto

– der stelle – di ogni nazione etnia e popolo !

I grandi massacri di popoli e di montanari e bergers = pastori Curdi e Peshmerga sull’orlo di questo Abisso Rosso Sangue ? /DAM in arabo Sangue Dams= Damasco !)  E non si poteva anche leggersi RUSSUS-Rosso- RUSSO coinvolto spalancato sulle fosse colme di OSSA dei tanti corpi gettati nel profondo del baratro. Non senza una esile Speranza deducibile da altro VERDE – VERDEGGIANTE simbologia che deriva dal Corano stesso sul

AL KHADHR –AL KADRIE… personaggio misterioso o presenza arcana nominata dallo stesso Maometto. L’Enoch o Elia della fine dei tempi….ma purtroppo prima di quella MANIFESTAZIONE o del MADHI …

Di fatto vi è poca e pallida SPERANZA o la VERDE prospettiva su tale parte del mondo semmai questa è la VERDAD- la Verità HAKIKAT Keleme – Kalimat (arabo-Turco) che constatiamo tutti senza sfatare la stessa Profezia.

La PAROLA VERITA’ così scritta attingendo al Calamo della Profezia VERBO VERITAS parente di quella verde Speranza o Elemento Verdoso (XVII°)che se respirato è pure velenoso(cloro)ma che oggi serve anche sbiancare i denti e poi a purificare l’acqua ….

Questa ultima è davvero insolita affibbiare alla VERITA’ VERDAD – il potere del VELENO o meglio del GHIFT (in tedesco) Veleno, Poison. The Gift che invece in inglese è le Cadeaux,il Regalo,il Dono cosa meglio accettabile da ricevere dal destino o dal caso ?

Ancora abbagliati da tanto colore VERDE le cui significazioni richiedono di sfogliare i manuali dei vari sapienti che del regno dei Colori hanno fatto una Dottrina per la salute le abitazioni e dello stesso indossare della Moda. VIERDEN sta al tedesco con ben altra significazione ….che non ci vuole la lente di Smeraldo o la tavola del Dio Thot Egizio per indagare i sensi che ancora tale radiazione – emanazione ha alla nostra vista umana ed a quella interiore…con tanto sospetto VERDACHT (in tedesco)VERDAMMNIS – Dannazione (in tedesco).VERDAMMEN- Maledire (in tedesco).

VERDERBEN = Rovina. Perdizione – Danno …(in arabo-turco) HARABE !!!! VERDERBT- Corrotto !Il VERDE è CORROTTO…indizio del Marciume VERDOSO ?E Chi altro si abbina e si paluda sotto tale veste Cleros e Cloeros !

Così componendo il rosario dei logos sino al VERDIKT- VERDETTO o del DETTO VERDE ?

Quale Detto o Proverbio esiste in merito che si possa delimitare in tale VIER(4 in tedesco ) le Carré – Quadrato da squadrare + Quadrato di un Quadrato lapalissiano !

Così dunque qui i logos ed i Numeri si possono rikamare (Rakam enumerare in arabo)in questo mare o fahamarinana(malgascio – Verità))che davvero la Verità viene a galla per concatenare semmai per Atena concatenante gara olimpica che richiede altro che Rebus e Rebis per ogni umana intelligenza.


Continua a leggere

Il Fato FATIS* Atteso-Previsto = Faatalitali & Fiatal Itale venturo.La Grande ASPETTAZIONE ?

Così Isidoro in Etimologiae 8,11,90. Fato-

(images- Conoscenze al Confine)

Fatum autem dicunt esse quidquid di FANTUR(*Fanti?),

quid quid Iuppiter fatur-futar .

A fando igitur Fatum dicunt, id est a loquendo.

Dunque dal latino Fari, che significa “ dire”ma anche” decretare” è la parola di Dio,il quale,come uscendo dal suo silenzio,pronuncia il Fatale FIAT, che dà inizio alla Creazione “ BARAH”biblica o meglio, alla teofania.

La Parola o il suono è all’origine di tutte le cose, anzi, stando al SEFER JESIRAH(libro della Creazione ) e allo ZOHAR(il Libro dello Splendore – Clarté).  Il grande testo del rinascimento (edito sempre a Venezia) COLONNA o SAULE da Pilastro del Tempio Segreto della Kabbala, di quel sistema, cioè l’interpretazione mistica(mystico= segreto) della Bibbia basato sulla Permutazione).Perché secondo le concezioni arcaiche – Dio avrebbe formato il mondo con le ventidue lettere dell’alfabeto ebraico e i primi dieci numeri fondamentali(Sefirot, sfere o cifre,circuiti) permutando o anagrammando tutti questi elementi in una quantità di combinazioni onde, ritmi, suoni ….

che la Bocca non può DIRE e l’Orecchio non può udire”

Ma di cui si può avere un’ idea se si pensa che solo da IAOWE il SINKO’ ovvero la QUINTESSENZA del NOME = SHEM in ebraico di Dio in cui tutte le Vocali sono compongono questo Tetragrammaton , uno degli innumerevoli nomi di Dio, costituito da appena cinque lettere, vengono fuori 720 combinazioni, e che per anagrammare quello più lungo, composto da settantanove lettere, occorrerebbero miliardi di miliardi di millenni.Ovvero una infinita mole di BIBLIOS per colmare ogni pagina di si tanto Calamo del SHEM Divino.

Ma c’è chi dice che il vero nome di Dio sia lungo quanto tutta la Torah, Secondo alcuni esoterici mussulmani le lettere dell’alfabeto sarebbero gli elementi costitutivi della realtà materiale di Dio e i Numeri(conto in arabo cifre): ADADAD – RAKAM di quella spirituale .Poi dicono che Dio non gioca a Dadi a dadad !Caso e probabilità che emergono come iceberg nelle nostre coscienze sul filo della razionalità e dell’empirismo mistico.

Come il grande filosofo Pitagora bene riteneva che prima ancora del Suono e della Parola,il numero fosse la radice, la sorgente dell’eterno flusso e ciclo della creazione. Idee non ignote se anche l’apostolo prediletto del Maestro , come Giovanni parte in tromba nel suo evangelico annuncio …In Principio era il Verbo, il Verbo era la Luce, la Luce era Dio e Dio era la Forza….salvo ignorare che in greco TEOS’-DEOS , Iddio è un logos che ha altri significazioni di cui alcuno si è giammai curato.Basta sfogliare il Rocci per constatare che THEOS oltre che un Verbo belle buono, indica viaggiare correre the travellers speed….

                                                 solo un semplice     …………V o y a g e r !

L’eterno viaggiatore cosmico ?

Intanto mettiamo in memoria una di queste constatazione fonetiche che fila benissimo con le descrizioni bibliche testimoniate da Ezechiele, le OPHANIM ovvero le Ruote entro le Ruote alate e vorticose . I CERCHI entro CERCHI che innalzavano e turbinavano con un grande vento e rumore. Visitatori Alati con multi-facce ovvero i Galgalim come erano denominati queste manifestazioni.

Eternate come angeliche Icone o Manifestazioni divine , virtuali o astrazioni da conciliare con quanto immaginato e scritto negli antichi testi o apparizione di entità reali ideali divine…quelle che per millenni, hanno nutrito il credo e l’intimità religiosa del popolo Eletto.

SEPHIRE, sfere o Numero, in cui sarebbe racchiusa la formula, modulo, intrinseco della magia della creazione secondo i cabalisti alimentando le teorie della dottrina o della TEMURAH, l’ARTE di anagrammare, con cui mediante la Parola , i molti Logos, che Essi cercavano di scoprire l’organizzazione dei fili o delle Corde-Stringhe dell’Universo.

Ovviamente agli intelletti moderni i  multi universi o COSMOI – i Mondi !

Suono e lunghezza della corda vibrante idea che ha la genesi come l’onda sonora che sposa così l’antica teoria da Pitagora con la sua Armonia delle ROTE-SFERE scopriamo così alla naif l’astrofisica infantile degli antichi sapienti d’Oriente.

Un grande gioco di adad (in arabo)di numeri o di cubi dimensionali o dimensioni al cubo o files e cubiche spaziali in cui noi umani abbiamo sommato l’idea di Dio, il Master of the Asters …RAUCHEION, il Firmamento (in ebraico) signore o EL-DIO padrone di questa rete o fato composto e tracciato come veste o TELA cosmica in cui i fili invisibili collegano tutte le cose e tutte le vite.

Ma la coscienza umana di ogni singolo essere dal più grande al più piccolo, dal servo al padrone, chiunque anche se morde il freno – perché ama la libertà e non crede di essere racchiuso in questa gabbia – cage du fous- di matti….è dentro a questo grande

GIOCO KOSMOCRONOS “ !

Possiamo così meschini o rapiti in spirito sino al SETTIMO CIELO ,con il solo pensiero di immaginare almeno questo senza limitazioni, ma solo pura astratta immaginazione che lo rende creatore a sua volta di una dimensione onirica. E se l’uomo sogna perché non Dio ?Infatti è tra le braccia di Morfeo che alcuni hanno sogni premonitori o parlano con Dio. E’ una vecchia leggenda e storia di ieri e di superstizioni e credenze, ma nulla toglie che ci è stato insegnato che piccoli e grandi, fanciulli ed poi profeteranno, sogneranno…secondo quanto hanno lasciato ai posteri così scritto per il futuro appunto –  i profeti biblici.

Allora in ciascuno di noi che si riflette l’umanità intera come un raggio o fotone emesso dal padre sole o dall’El l’Altissimo in ogni angolo del cosmo ,moltiplicato all’infinito pare così si possa immaginare un dio quanto ogni stella in cui si riflettono tutte le luci dei mille e milioni di soli cosmici.

L’Uomo sarà mai lo specchio o la parabola, l’orecchio aperto a così  captare i segnali di Dio o dei Cieli ?Infatti è quando captiamo la Luce che diamo senso alle parole ed ai Numeri, alle distanze, alle immensità degli abissi celesti. E incominciamo come bene crediamo di comunicare o capire DEVA o DIO. LUCE, LVX LUCUS LUCERE mediante la :  PAROLA.VERBO, SUONO,FORZA VIS VIM ….

Un Dio che è sempre in susseguente molteplicità in moto eterno in diversità di tempi e luoghi da miliardi -milioni di anni. Da allora quanti uomini e menti hanno cercato di dialogare con il Cielo e l’Altissimo HELION (in ebraico)o da quell’HELIOS più vicino da cui grazie alle sue emanazioni, lui è proprio il nostro Sole,quello che Culla da sempre la nostra Vita,il Nostro fato, la nostra sorte, secondo un filo che lega ogni stella, ogni essere vivente se l’uomo-dio è nato e pure le stelle hanno preannunciato la sua alba su questa nostra madre terra.

( prima parte).

Il Giorno del Canto del Gallo in Gallia=Francia elettorale ELECTOROS = il Gallo (in greco). !

Il Giorno del Canto del Gallo in Gallia= la Francia elettorale

ELECTOROS = il Gallo (in greco). !

……………………

Anzitutto questo è il giorno o au besoing all’ALBA AUBE nel Necessario + evidente e sia così palese la Dimostrazione al sorgere del Sole dei Cicli millenari dei dodici animali cinesi che hanno come sempre colto il segno…quello del Gallo del 2017 !.Le COQ Gaulois Ma sino dal lontano anni Settanta questa corrispondenza è sempre stata indicata essere il filo che come una trama temporale legava le filosofie orientali in relazione alle nostre Occidentali, tale fusione ha dato i suoi frutti e corrispondenze.Ora constateremo quale sinologia grintosa e bellica sia inerente a tale simbologia di animale vivente su cui si concentrano un ventaglio di significazioni anche tra loro in antitesi. Poiché in arabo il pollo o pilastro sta per indicare l’Anticristo, l’Impostore, quindi concetto da valutare bene nei nostri tempi di contrapposizione e ideologie e violenza e guerra che soffiano dall’Oriente.Eccoci quindi alla PERSONNE, in francese NESSUNO o meglio CHI allora assumerà un ruolo positivo da Araldo sulla scena dell’Occidente e chi assumerà o già macchina da exploit Esploratore maligno contro lo stesso Occidente….che ama la globalizzazione, ma con ritardo assimila le cognizioni millenarie degli altri saggi che cantano inni o laudano fratello Sole e sorella Luna …sotto lo stesso cielo e figli della stessa Madre Terra.