Renucio Boscolo – Mal(Edict) Punicum – Marzo 2011Lungimiranze confermate !

Annunci

N O U M ER O L O G Y & DECIFRAZIONE del DESTINO

PRANA

Elogio all’immaginazione dell’artista icona invitami da Red FLY.

Eccoci allo Start del nuovo SITO che comporti il PRESAGIO qui di incarnare  la sana palestra olimpica ,  che è aperta come all”EXPO  2015…15 del Daimon o del Genio  che mostra dimostra – ovvero all’esposizione che promuova  tutte le possibili logiche innovanti Teorie su tale materia ,  che dall’inizio dei tempi ha fatto fare il salto intellettuale alle intuizioni umane, dando ordine alle cose così enumerandole come insegna la Genesi . Tempi Ancestrali da cui si sono elencati   i mitici SETTE GIORNI  a cui segue l’idea di una Legge o di un Ordine delle cose ovvero dell’intero Cosmo ha i suoi misteriosi architettori quali fili di forze e attrazioni e repulsioni positive e negative quali invisibili protagonisti PRIORITARI – PRISTINEI espressi con ogni CIFRA o meglio il NUMERO e il NOME  della favella umana , come oggi è stato così sposato con l’abbinamento  di NOUMEROLOGY . Cliccate il titolo di questo forum per informarsi con l’iniziare a leggere man mano quanto passeremo in rassegna della Memoria dei NUMERI  e tutto quanto a livello globale , poi secondo le analisi compiute sia la CHIAVE da tempo sperimentata con l’abbinamento tra le LETTERE dei NOMI e le CIFRE che così ricamano e si sommano in un conto come una tabella Pitagorica e così –  sia partendo come un GIOCO o GIOSTRA dei NUMERI della Vita, e poi sempre più con maggiori  approfondimenti dal nome di una persona al titolo di un Libro, di un film, di un disco, di un prodotto commerciale, che cadono tutti sotto la sequenza semantica e matematica del ritmo del SUONO, la cui somma comporta effetti positivi o negativi a seconda dell’esagramma che questi suoni- fonetiche cronosemantiche poi tradotte in cifre, stringhe, alfanumeriche così sveleranno . Oltre giochi ,oltre ancor più ponendoci interrogativi che spazieranno dalla Kabbalah alle arcane cifre e sequenze dell’Apocalisse . E sia ogni altro testo che ci ponga innanzi altri Enigmi, e che a mezzo dei Numeri e dei Logo sia possibile discoprire senza fretta alcuna, il codice di lettura semplice alla portata di tutti, non senza studio, meditazione, lo scambio di idee, la fusione di concetti ed così allargando la visione che sino dalla notte dei tempi o dell’umanità – abbiamo ereditato come patrimonio che come numero non ha  fine quanto l’Universo o Multiuniverso con le sue Stringhe(teoria) compone una gabbia virtuale in cui tutte le cose enumerabili ed invisibili  sono ancora da indagare  ma si possono concepire , come insegna ogni Fiction o FANTASCIENZA o MATEFISICA o METAFISICA del Nostro e del FANTI .

NEPAL -dall’Opera Antica sul TETTO del MONDO Segnali di somma allerta

  1. L’oeuvre ancienne se paracheveràtetto del mondo
  2. Du toict cherra sur le grand mal ruyne
  3. L’Innocente fait mort on accusera
  4. Nocent caché,taillis à la bruine. (6-37)

< Leeuw- leone in olandese Löwe in tedesco >

L’OPERA ANTICA si completerà -si definirà

Del Tetto(del mondo ) cadrà sul Grande (leader o Paese) la grande mala rovina – L’innocente al fatto mortale che si accuserà – Colpevole chi invece resterà nascosto,alla macchia(contumace)!.

nepalsisma

OPERA remota quanto Antica – che qui la fonetica richiama  LOUVRES (Parigi) e quanto sia ALTE(Tedesco=) Antico e ancienne,(an cienne se…cinese ) anzianità delle cose stesse ed opere d’antiquariato e monumenti antichissimi – qui  evocare il CRONOS, IL VECCHIO per eccellenza che ha del tempo il logo di AION(in greco) o l’EONE,  il Grande Anno o i Secoli come si diceva in antico (en ancienne)ed in greco =  λιοντάρι = Leone o   Leontas ! Lieŭ in bielorusso- Logo inevitabile così del sito o lieu (francese) e sia Locus = Sito, Topos = der Stelle ove si manifesta e si compie l’Opera del Leone, l’Opera dell’antico  Tempo-TEMPIO. L’Opera dei Secoli ? Ny liona (in malagasy) Sang (lao ) ect. Viimeistellä(finlandese)sta per PARACHEVER , ovvero finalizzarsi, completarsi, manifestarsi (to acheve ingl.)Zur Fertigstellung- EM (in basco)Incredibile ora del Parach-evera o para- Chèvre Capra montana dell’ EVERA …..EVEREST ? IL TETTO DEL MONDO…TIBET …NEPAL  e sull’EVEREST !     Ora l’interrogativo è capire cosa sta per determinarsi e  cosa si parachevera ?

DATOCHE’ SIAMO ESATTAMENTE NEL TEMPO CHE VA SOTTO TALE LITURGIA  della PARASCHEVE = dalla Pentecoste dopo PASQUA. Questo quindi quanto all’orizzonte racchiuso dalla cifra  “50 ” Pentekoste in greco. La lettura include anche il para- manifestarsi della PARA-CHEVRE– quale binomio attualissimo dall’Asia sotto tale anno 2015 della Capra, su cui abbiamo spiegato ed esposto varie significazioni. Ma da ORA cosa emerge così al TETTO del MONDO ?

co_5_6_7_8_

Per quanto  ancora “PO” potrà crollare o cadrà ed  accadrà sopra il Grande (Paese o  Leader) la Mala…… ROVINA  = MEGALE CATASTROPHE !  Soprattutto allarmati da ogni lettura che sveli altro logo per RUYNE riferita a chi e cosa alludano gli indici di altri endroit lieu – siti, topos mondiali …che sismicamente siano poi concatenati da questi doppi –gemelli Eventi – paralleli che si abbinano nello tempo stesso e leader e paese su cui si abbatterà tale Grande Catastrofe ? Cherra et Chera in greco antico (vedi il Rocci)  include la dea fatale della morte di gente ( Ekate o Kera in greco !)

Le secondo righe  riguardano chi sia considerato da innocente, fatto passare per colpevole ,quindi accusato ingiustamente colpevolizzato ? Uno stato di ACCUSA che ripropone il celebre J’ACCUSE (Francia)dell’accusato innocente ( l’affare Dreyfus) mentre il vero colpevole (nocente-nuocente) è bene nascosto nella macchia(bosco) nebbia(bruine).

Ogni logo che appare vago e non specifico, solo con la traduzione plurilinguistica, porta a scoprire o meglio a  galla dei logo decisamente geografici di singolare importanza che devono essere presi con le molle. E sia il verbo francese Cherrà…( Will Fall)  equivale in lingue slavo-russo al logo che indica pure anche l’area geografica Padenjë- Padatje – Padom !!!!In Mongolo il logo è anche il nome di una metropoli , la nostra Torino  ? IKH TURIN PROPADOM   tyypnh in mongolo TURIIN ! Questo richiede allora ora CAUTELA MASSIMA. Poi in giapponese il sopradetto logos equivale a Fiera , quale sarà l’allusione  per capacitarsi a quale mala rovina … o  Grande MALA LAMA ROVINA OVINA –GREGGI – montoni= popoli possa coinvolgere altri leonini – felino Fe – Lino  –  lieu geografici !Dall’Alto al Basso Idea di caduta o precipitazione = grandi crolli rovinosi !!!!I cui effetti e ripercussioni come onde dopo onde dall’estremo del mondo ad un altro picco del mondo ?

Così da Bazar o Sabzazar, Lahore, Pakistan ? Parach ?  OGNI IPOTESI qui con  SOMMA CAUTELA 

ANALIZZATA esposta – DEVE ESSERE SEMPRE seguita e  verificata partendo dal MESSAGGIO

SEGRETO dell’OPERA FELINA  ANTICA  che si compie  in corrispondenza della realtà dei fatti o

eventi che potranno coinvolgerci secondo le terminologie analizzate e la messa A NUDO

DELL’ESEGESI – secondo la tecnica SEMANTICA E CRONOSEMANTICA.  imagesfirefly

IL CINQUE – In medio stat virtus. La Cifra della QUINTESSENZA che come CINQUE equivale alla NEMESIS ;

  • qarredecoroIl Quinto capitolo del secondo libro dell’Etica nicomachea, è spiegato che il dieci è troppo e il due è poco, si prende il sei come medio secondo la cosa: infatti supera ed è superato di un’uguale quantità. Questo medio è secondo la proporzione aritmetica è il Cinque. Che sta al cuore della perfezione, giusto in mezzo esso è Perfetto (Khamil in arabo Khamsa- Hamsa = Cinque) mentre la Via di Mezzo , quella che è al Centro ,quella dicono i saggi , bene conduce alla Conoscenza o Sophia (la Sapienziale donna allegorica dei Poeti) che da sempre è la personificazione della Scienza (Pemptos=Cinque –  Pompos = Guida in greco) che dei poeti , ha nome di Laura (= Sentiero, passaggio in greco, the Path )che avvia alla Gloria ( Kaveh in ebraico) che  accende infiamma la passione , accende la eros scintilla divina o tra il maschile e femminile  Ying e Yang  positivo e negativo  innesca la scaturigine vulcanica ,il Kern interiore che sprigiona la dimensione o  cava, l’officina della Mente vulcanica. Si dice la Mente ovvero NOUS (in greco)che da COSCIENZA o ANIMA (psiche) porta a galla le idee, concetti, rivelazioni  , visioni  mediante  l’occhio della Mente,  quando sia a fuoco, bene concentrato, per nulla deviato dal lato oscuro o dal lato in luce  ma sul filo dell’equilibrio perfetto, centrale, mediano ,mediante l’atto che porta a concepire e operare per comporre stilare versi ed opere ed enumerazioni , virtuali supputazioni.
  • E solo così che l’intelligenza è involta “ presa”  per cui non vi è nulla da togliere e nulla da aggiungere a salvaguardia della Virtù innata,” inner “  chiamata Arte o Artete(Arterei…) seduta nel Mezzo- nel Centro come Colonna Vertebrale che regge ogni forma, struttura, architettura , anatomia ed edificio concepito, da ogni saggio matematico artista così nato cresciuto con il Talento, dalla Virtus della Psiche o della natura stessa, nemica di ogni squinternamento- soqquadro- grazie al soffio vivente che alimenta ritmicamente l’essere con il cuore – considerato  il motore posto  al Centro dell’essere. Da miticamente alludere poeticamente con quello slogan del Motore o della Tigre in corpo che è  il Cinque  della dottrina siderale , il felino,……sede  della FE felina del Re LEONE , il simbolo della regalità.(Singolari sono le 55 pulsazioni al minuto del muscolo cardiaco , cosa che insegna quale relazione  sta del Cuore e il cuore del Sole stesso).
  • marte (1) - Copia
  • E’ questa una delle correlazioni con il KER(in greco) le COEUR ,il CUORE  e la stessa Memoria( By Heart= il Cuore in ingl.) dovuta al linguaggio trasmesso dalle antiche TRADIZIONI.   Il Sapiente regale richiamo all’icona biblica di Chi siede stabile sul trono o sito – lieu- der stelle- endroit- locus – in law- legalmente – intronato  ed impiantato, radicato , posato sul trono duraturo.  Tanto che il numero semplice come  il suo doppio (55)è nei Ching l’esagramma archetipo dell’Abbondanza, doppia ricchezza. L’Opulenza o  della Copia( in latino)!OPILAZ  delle lettere runiche.
  • Chi sa stare al centro del tutto , senza mai sbordare agli estremi o estremismi, perdendo il controllo del proprio spazio e sfera , devia dirotta collassa. Invece chi sa essere fautore degli equilibri , nemico di ogni precarietà. Incarna  perfettamente il CINQUE  che fissa tale valore di STABILITA’ e esso stesso QUINTESSENZA che racchiude in Se come un clone ogni spinta innata , genuina contro ogni atto o  verso o colpo contrario – opposto che genera Precarietà . Il numero quindi sempre seguendo rigorosi binari o abbinamento ad alcune lettere in ragione del Nome o cognome che comporranno di ognuno il FILE ALFANOUMERICO produrrà la sequenza che secondo la propria combinazione , la lettura di significazione appropriate, che riguarderanno mesi ed an ni specifici del corso della vita di ogni persona.
  • L’esempio  appare nella maniera di un gioco come nella Giostra dei NUMERI , esempio la cifra  del “51” che è l’archetipo del SOQUADRO (leggi-soffermati nella  Giostra dei NUMERI) secondo la lettera con cui si abbinerà –si sposerà ed il cui binomio –coppia di lettere = noumeri noumeni  produce le significazioni che poi   esporremo con altri esempi e  ragguagli e lezioni.
  • QUINDI  sempre – Il CINQUE viene situato geomanticamente  – sempre al CENTRO, IN MEZZO – ad  ogni composizione geometrica o dimensionale , architetturale ed ambientale . Ogni altro tipo o locus di inquadramento  che l’essere umano per se stesso idoneo ad alimentare in sé  la Virtù etica, con esercizio e ponderazione reale, verace – Comporta effetti su ogni persona che ha questa cifra= Lettera alfanumerica nella stringa del suo NOME-COGNOME , quale spontaneità fluente di essere e di assumere comportamenti costanti nello svolgere compiti e funzioni durevoli nel tempo . Conservare nel tempo delle posizioni, impegni, operazioni durevoli.  Quindi chi ha tale cifra potrà naturalmente così comportarsi bene tutto con una regolarità costante. Dedizioni ai compiti e obiettivi davvero alla longa. Sempre riuscendo a preservare stabili condizioni di assestante equilibrio . Indole quindi che induce ad essere sempre contrari ad ogni soqquadro o tensioni, conflitti, e sia l’evitare l’eccesso e il difetto; ma volgere  sempre a scelte sicure, certe ,giuste con gli strumenti e mezzi idonei ad operare “Genau” retti Right ossia correttamente – perfettamente  – Ecco perchè le icone simboliche legate al Numero  lo pongono costante a fare scelte ed opzioni con il  pesare tutto .. sui Piatti della Bilancia. Affinché tale maniera ed attitudine diventi il Perno perfetto d’Equilibrio : Stare nel Mezzo equivale a chi sa imbrigliare le sue forze e correttamente e saldamente tenere sempre in pugno le briglie dell’allegorico corsiero , stare bene in sella sul dorso, al centro accorto , anche come un acrobata sul filo teso ed invisibile nel proseguire mirando e mediando sull’Obiettivo . Mente che focalizza le proprie mete e finalità, compimenti, soluzioni finali così bene guidato come dal greco Pompos, Guida ,Autiere, pilota o fantino. Chi guida avanti la corsa anche sulle quattro zampe del cavallo , sapendo destreggiarsi sul dorso o sulle spalle anche altrui …pilotando il tutto con la mente costante che non si lascia deviare.
  • Incluso ancora quanto siano i fattori di esercitare con le proprie mani  e mezzi in proprio – mediante le cinque dita. Arte inclusa ed ogni scienza atta al fine o compito agognato , fissando lo sguardo sul mezzo ed indirizzando ad esso le sue opere così siano solite essere le opere  ben riuscite, che non vi è nulla da togliere e nulla da aggiungere, compiute in perfezione, capaci a mai desistere ed a mai mollare.

Si è mai considerato che tale cifra esaminata in ogni linguaggio o segno degli idiomi planetari abbia in sé racchiuso impensatamente  il Senso di tale nuce o centralità quale Seme semantico dentro il guscio di una Noce. Il Linguaggio matematico, aritmetico è considerato essere la chiave di ogni quesito per cui supputare o sviluppare tale supputazione mentale , che è consistente in operazioni sommanti e sottraenti, dividendo e ancor più  moltiplicando sino alle equazioni ed altre sofisticate operazioni mentali essi innalzano lo schermo dei numeri con l’edificare l’architettura le cui fila o stringhe virtuali sono i nodi o vincoli con cui tutto il l’ordine delle cose è intessuto concATENAto …ATENA MINERVAS PALLADE  la dea della CONOSCENZA della TEKNE, dell’ARTE, la Tecnologia che anima i mondi del Macrocosmo e Microcosmo, che l’ingenuità umana ha concepito che ci siano degli Dei a sovra intendere al TUTTO. Filosofia Greca a parte dobbiamo davvero rammentare il famoso Pitagora che ad ognuno dei primi ΤΟΥΣ ΔΈΚΑ ΑΡΙΘΜΟΎΣ  i DIECI ARITMOI = ovvero la Decade dei Numeri , si tramandino singolari significazioni semantiche. Che qui rigorosamente riportiamo da manuale riprendendo da quanto il Rocci stesso ha esposto nel suo importante dizionario del greco antico e le sue fonti( prima lezione).

imagesFIVEIl CINQUE equivale  alla  NEMESIS

La allegorica dea o della Vendetta, vendicatrice dei morti  , secondo Giamblico, con questo NOME e NUMERO pitagorico del numero – CINQUE, è il  NEMETORE , il dispensatore di Giustizia  associato al latino NEMUS  e airl. nemed- pascolo, selva ,bosco, o Nemo= distribuire, dividere, dare (….donrà) terra da pascolo, territorio. Qui si evidenzia – Colui che posto al centro equamente distingue, divide e spartisce le cose in modo giusto. Icona che ha preso i sopravvento con l’immagine biblica del Re Salomone che seduto sul trono così espleta la funzione di giudicare , a tal punto che la sua fama di diffonde tra i popoli limitrofi e a lui ricorrono per avere perfetti GIUDIZI. Regale Immagine che poi è stata traslata nell’iconologia arcana del libro dei Tarocchi  nella figura del Sommo Sacerdote o Ierofante del Tempio, ed a sua volta questo ruolo solenne si manifesta nella Pompa (Pemptos Pompos= Cinque Guida )Magna del Papa stesso che assume questo Numero, la quinta Carta degli Arcani Maggiori. La Centralità  “ Zentrum” di tale icona-images rinascimentale  della figura del Pater – Padre – Papa ….diventa anche il capofamiglia, il padre generatore, l’albero prolifico con le sue radici ben salde sulla terra, madre terra(la sposa),il cui albero o Arbore Vitae, con i suoi rami allora porta i frutti, i figli del suo operato , fecondo ovvero i figli naturali e le opere che ha maturato con il suo lavoro con profitto. Uno è il Padre della Fede = Shinkò 信仰in giapponese  anfibologia del- CINQUE-Cinq… CINCO…e SINKO il Figlio in sloveno!  Padre ,Figlio e Spirto Santo si potrebbe dire!…Invece ecco un’altra analisi legata all’Ideogramma del CINQUE, grazie alla filosofia del Celeste remoto Impero (Cina) che vanta d’essere chiamato, la Terra di Mezzo, del Centro Zentrum !!!Ovvero in cinese CION- CUO =  中國-il Centro =中 ! Il Re è quindi colui che sta al centro, nel punto mediano sotto la Terra e sopra esso – il Cielo ! Ecco colui che sta al centro del Tutto o meglio del mondo o al Centro del paese . Il RE per antonomasia  il cui ideogramma WANG – con un solo altro tratto è appunto la cifra del Cinque  – WU !imagesCINQUE

 

E sto nomo = στο νόμο  anfibologia fonetica per NOMO(legge)NOME e LUOGO LOCUS ha quindi il suo esatto posto il  Centro, il sito di Mezzo , bene allora inclusa la Grafica , Enneagrammi e la Geometria o l’Anatomia umana che affronteremo nelle lezioni  per ampliare la Nuomerologia o la Sophialfanumerica che man mano sporremo per i lettori appassionati di questa dottrina . Nella  tradizione ebraica il Cinque è l’equivalente della Lettera ה׳  –

 Hĕ che è la quinta di molti alfabeti semitici, tra cui l’alfabeto fenicio, quello aramaico, ebraico (ה), siriaco (ܗ) e arabo (hāʾ) Nella ghematria, He simbolizza il numero cinque e, quando usato all’inizio degli anni ebraici, indica 5000 (cioè, התשנ״ד in numeri sarebbe la data 5754- Dato che He rappresenta 5 in ghematria, la lettera viene spesso rinvenuta in amuleti.

,giubilo L’elevazione delle mani che oltre simboleggiare le cinque dita e simbolo talismanico molto comune tra i popoli arabi e orientali (la Mano di Fatima) che ci riconduce alla Fede (Iman in arabo)magica posta sull’Heh….ה׳ e sia l’iniziale per hillul “giubilo”, quanto oggi  coincide con il tempo del  GIUBILEO dall’anno 5775/6( 2015/16)che parte dalla finale lettera Cinque. Inoltre l’agitare le mani in segno di festa e di giubilo è il geroglifico tradotto come il gesto rituale dell’Orante in Venerazione, che non manca affatto nel Quinta Carta del Tarocco del Papa che ha ai suoi Piedi infatti gli Oranti e Supplicanti.   no dopo l’altro avremo ogni lustro-quinquennio  poi del “IL “ ….proseguendo con tutte le altre lettere LI – IO dal nome + il cognome oltre questi dati alfanumerici necessari a tracciare le colonne verticali e le stringe orizzontali (non rese pubbliche essendoci il © copyright CRONOSEMATICA ) da cui si ricavano le informazioni mese dopo mese ad ogni anno. Allora ogni dato derivato dalla mutazione del Nome-Cognome in tale serie alfanumerica comporta la realizzazione di Diagrammi o schemi o enneagrammi prestabiliti per formulare calcoli che tradotti in SIGNIFICAZIONI DETERMINANTI  ad indicare eventi, alti e bassi e circostanze , non giri di parole o fantasie o immaginazioni , ma eventi specifici personali  inerenti ai tempi  che riguarderanno mesi ed anni dalla nascita in poi – Anno dopo Anno  come quando nel tempo – si manifestano gli effetti della cimatica o  POTENZA del VERBO del vostro NOUMERO  = NOME + NUMERO .

PRANA

La relazione verrà digitata mediante le Cinque dita , tutte le nozioni- felici o critiche, disagi o successi, chances , gli incontri. Le perdite, guadagni. Gli amori ,attrazioni o repulsioni con i mesi esatti delle chances . Odio o conflitto, amore, partner, soci, compagni, viaggi , salute, stress, viaggi o acquisti, casa o soqquadri, chances o fiaschi, perdite, prevenzioni o indifferenze ect. Sono la vasta gamma sessagesimale di una lettura che la natura fisica del cosmo ha intessuto ogni cosa mediante i numeri che coprono e sono il vestito di tutta l’esistenza UMANA.

Da quando siamo giunti a tale scoperta straordinaria che ha svelato le indicazioni – ricavate ad ogni esame di ogni Sequenza  dopo Sequenza o stringa alfanumerica con il suo pieno significato che i numeri abbinati hanno dopo anni di esperimentazioni così dimostrato questo elaborato processo, ormai da molti decenni. E quanto poi confermato e verificato che possiamo con somma scrupolosità, dopo una mole di  tipologie  mettere  a disposizione questo sistema confermato. Bisogna solo pazientare perché il sito è all’iniziale fase di allestimento , dopo cui daremo tutte le istruzioni necessarie. Ma potete egualmente interpellarci per informazioni al riguardo.

**************************************************************************************************************

Ringrazio per le images inviatemi dai lettori

 somatique

L’OSTENSIONE della SINDONE: PARADOXOLOGIA dei TEMPI.

solelep

La SINDONE o SAUDARA SUDARIO  è arrivata a Torino solo nel 1578 dopo essere stata traferita da Chambery per volere del duca di Savoia, avendone fatta la  AUGUSTA TAURINORUM , la capitale del suo regno e collocata così nel Duomo per essere esposta pubblicamente e sia venerata dai pellegrini ed illustri visitatori come l’arcivescovo cardinale di Milano, il santo Carlo Borromeo.

La sua storia o l’origine del Telo ha richiesto indagini lungo dei secoli non senza i pregiudizi di una folta pletora d’illustri studiosi ,poi sino al tempo della scienza attuale che venne incaricata di esaminare e spiegare la natura di tale reliquia e della sua vera età, il quesito è divenuto universale. La Scienza moderna ha sollevato l’enigma del tempo confortata dalle experimentations  dei campioni sostenuti dall’età del Carbonio 14- Ed il colpo di scena non è mancato tra i credenti per l’età determinata che fa apparire la reliquia solo dal Sacco di Bisanzio compiuto dai Crociati , quale bottino della loro razzia nel 1204 alla Quarta Crociata tra gli stessi cristiani immischiati per le lotte imperiali di Costantinopoli(Bisanzio). Da tale datazione scaturisce il dubbio amletico che avvolge il misterioso LINCEUL – lino – Lenzuolo chiamato in arabo MALAFE’ o KAPHAN  che avrebbe avvolto Gesù. Incalza così la teoria che agita tanti pensatori e pure inclusa la Malafede che lede la Fede in questa Sfida (Fhede in tedesco). La questione primaria è  su cosa si basa la Credibilità che sia il vero panno che ha avvolto il CORPO di CRISTO , chiamato  in sloveno  TELOVO…quel Telo o reliquia con le straordinarie immagini dell’uomo straziato con tale somma di dettagli ed elementi discordanti che per alcuni sono prove probanti per altri ricercatori del fronte negazionista , che danno il  fiato al discutibile , ma nulla è indiscutibile dal punto di vista scientifico, che non fornisca nuovi elementi per contraddire i giudizi sinora elencati. Una altra risposta dalla prima fotografia fatta dal Pia a Torino, che ha svelato il VOLTO dell’UOMO della Sindone allo specchio fotografico che poi avanzando la tecnologia e controlli sofisticatissimi oltre che dibattiti da quando il Sacro TELO  ha calamitato (Baima Bollone) oltre tanti appassionati dell’Insolito come l’Enigmista da tempo scomparso, Edoardo Garello che ha profuso ipotesi con i suoi studi e pubblicazioni. Tutto è quindi la vera età della Sindone che vede due fronti contrapporsi.  Anzitutto si vuole partire dall’anno  1200 che dall’inizio o dal  primo secolo cristiano, come si è sempre creduto  e così lo annuncia Giulio Fanti, professore associato di Misure meccaniche e termiche all’Università di Padova,  che pubblica gli esiti del suo lavoro nel volume “La Sindone: primo secolo dopo Cristo!”, scritto insieme a Pierandrea Malfi con approfondimento di Marco Conca (Edizioni Segno, 2014), o l’ultimo – Il Mistero della Sindone (Rizzoli)di Giulio Fanti.

issantcroix

Questo “Sacro Telo- Telovo” ha il marchio dell’uomo flagellato e poi crocifisso e incorato dalle spine oltre i buchi dei chiodi. Tutto secondo la storia quanto decretato da Ponzio Pilato. E il dramma dell’uomo della Passione sino all’erezione sul Calvario. A tali ragioni la controparte scettica suonerà i suoi megafoni. La nostra è una semplice vocina che ha il tempo come alleato.

Primo qui ricordo che nel castello di VIGEVANO, ad una entrata abbiamo fotografata l’immagine della Sindone contornata  dai VINCI leonardeschi…e stupefatto che non siano neppure schermati salvaguardati data la vetustà , dai fenomeni atmosferici con il rischio che il dipinto svanisca. Anche Leonardo da Vinci è entrato in questo grande puzzle ad opera di una studiosa di questa nostra città, a sua volta plagiata dai soliti oltre Manica. La Sindone singolare istantanea dell’UOMO immolato racchiude chiaramente ben altro Megale MISTERION- Grande Mistero ! Ragione per cui tempo dopo tempo, anno dopo anno Ostensione dopo Ostensione …PARADOXOLOGIA in greco gli interrogativi si riaccendono con news e opinioni e testimonianze che fanno storia. Tutto questo al carrefour – incrocio ovvero all’Ombra del TAURO, TORO e sia STAUROS(Croce in greco)di questa terra e metropoli che porta l’insegna della CROCE SABAUDA  !

Rileggiamo la STORIA meno conosciuta che affrontando questo enigma, che allora pone tutti in croce(En Croix…çapraz…in turco) Cosa che  conferma la filosofia antica dell’Omen Nomen  perché Nell’anno capra-montone  la Turchia a messo in croce la Chiesa  …1981-2015 !Anno Capra-Montone Ariete…ovvero in ebraico JOBEL… GIUBILEO !!!!!)Quello he abbiamo preannunciato dai presagi.

covergiubileo

Dobbiamo rammentare che molto prima degli anni dell’OSTENSIONE del Sacro LINO (1978) l’interrogativo sulla sua Autenticità era un tema su cui contro soffiavano i  Valdesi. E c’è stato chi ha persino nell’imminenza delle liturgie nel Duomo di Torino  – si sono ingigantite minacce e testi di profezie di ogni sorta ad opera di scrittori dell’Horror  et Noir ….facitori di articoli su quotidiani serali e di sacrileghe violazioni nel Sacro Duomo. Che è stato il Bailamme dovuto al passato filone esoterico che ha fatto di Torino la Città magica inclusa nel Triangolo che ha diffuso voci di satanismo , fonte di scalpore che faceva gola ai soliti editori senza scrupoli. Poi è passato l’anno fatale del 1997  in cui l’Ala(Rione)del Palazzo Reale accanto al Duomo è stato colpita dall’Incendio “ doloso” per alcuni e per altri invece, solo sinistrale incidente secondo l’inchiesta della magistratura. Controbattiamo invece che  prima dell’evento sinistro – nell’Almanacco di Nostradamus 1997 (uscito a novembre  del 1996)l’avviso fu dato di tale fuoco e fumo tra i due Castore e Polluce ( Piazza Reale a Torino) e sul rione del Bianco LINO  e l’incendio al Piano ,all’“ARIES …(AGNELLO/I) all’ARIESTAUROS al Restauro o Restaurant ( da dove è partito l’incendio?) dopo il Restauro dall’ARIETE(marzo) al TAURO del Toro(aprile) TORINO

ARIES(TAU)RUSCANRuscano i Lavori della Restaurazione …

Calembour incluso questo logo che evoca la comunione il cibarsi del Corpo di Cristo:…

                                           (C )RISTORANTE & CRISTORANTE

Quindi nel tempo dell’ariete-agnello ovvero alla Prima, Primaverile idem persisteva quel grande clima per il fervente rusco dei  lavori per l’Ostensione del Bianco LINO  d’ogni facciata dei palazzi così ridipinta !!!!Questa fu la quartina 6-36 così pubblicata e spiegata per la minaccia di tale fumo…fuoco, incendio sulla cittadina che si approssimava tanto di porre la citazione nell’Almanacco per il 1997: del

Bosco citazioni e Lettere nascoste per tresca alla Luce ( au cierge)!

Quanto fu così censurato alla luce del Sole….dai soliti pregiudizi a priori che consideravano l’evento impossibile. Quanto altro possa maturare ha sempre i soliti ottusi sordi ciechi e senza testa ,mai disposti a ricredersi nonostante i fatti esposti prima nero su bianco.  Ma l’Anticipazione venne passata sotto silenzio “caché “ come dice il Nostro  e subito il giorno dopo l’incendio ero già a Roma al COSTANZO  SHOW , insieme agli stessi pompieri che avevano estratto dalla TECA  e salvato così la SINDONE dalle fiamme , e testimoniare e sia evidenziare TESTO ALLA MANO – quanto avevo scritto e divulgato come sempre non creduto. Il colmo e che pure la profezia per i tanti increduli dettagli nome città e citazioni e lettere  nella esaminata quartina che a causa di una tresca dei soliti giornalisti scettici  ottusamente contro BOSCO CITAZIONI < ovvero la decifrazione ed i Commenti delle  LETTERE della  D. M. ESCRIPTURE di NOSTRDAMUS – la cui LETTERE  predicevano inconfutabilmente significazioni allarmanti che furono censurate – A dire il vero avrà la bocca chiusa : e oltre che era anticipato in quell’Almanacco – la Morte dell’IN…DIANA (1997)Madre di Calcutta! Ed altri dettagli che la memoria dei lettori fa cilecca.  

cropped-cropped-micheltime3211.jpg

Ecco come l’evento sulla SINDONE lessi nella seconda riga dell’iscrizione D. M. in Torino  è scritto !

               “ ON LII A LE PARADIS LENFER”  & REFNEL SIDAR(C)APELAI I LINO

Il Refe(tessuto) del SUDARIO (SIDARA) Cappella(CAPHEL)

il Lino … nell’inferno interno fumo e fiamme dell’incendio !!!!

<LINCENDIO = BrandoLINIS …che vi invito a scoprire in una lingua europea del nord)

Nessuno potrà cancellare l’esistenza di questo documento storico e tanto meno la lettura dedotta secondo l’esegesi appresa dalle Centurie. Quanto ad esso TELO sia legato il PARADISO CELESTE ,L’INFERNO CON LE SUE FIAMME E LA PURIFICAZIONE O CATARSI  per risalire ai Cieli come  insegna Dante nel suo Poema  La Divina Commedia :  INFERNO, PURGATORIO,PARADISO !

Poi abbiamo scoperto che la Sindone ha svolto un ruolo misterioso come emblema in una famosa battaglia dell’occidente cristiano contro la mezzaluna turca ! A Lepanto nel 1571!

Questa datazione è posta  proprio alla base di una colonna dell’AUSILIATRICE a TORINO da Don Bosco. Quale mistero si intreccia così con la CROCE e la SINDONE ?   E’ la lezione da assimilare ma ci vuole spazio alla Vera FEDE quale Palladio in opposizione alla MALFEDE di chi non crede !  Quella Fede che non è mancata nel lontano 1571 nella Battaglia di Lepanto contro la Mezzaluna e che ancora evoca un’altra futura Battaglia di Lepanto dell’intera Cristianità , predetta da molte decadi dedotta dalle famose profezie sogno del Santo Don Bosco che ho da tempo pubblicato e che riproporrò nella nuova veste del GIUBILEO. Ammirate allora la facciata stessa dell’Ausiliatrice di Don Bosco, come reca  sul pilone di sinistra laterale dando la schiena al monumento al centro della piazzetta , vedrete la Datazione e l’altro pilone invece per modestia il Santo non l’ha voluta apporre l’altra datazione profetica…quella che sospettiamo  ormai batterà alle PORTE o alla PORTA Sublime o alla Porta del nuovo mondo o del millennio in corso dell’imminente GIUBILEO.

anno5775

Così a distanza di secoli e con cifre degli anni “70” che giocano con il calendario ebraico 5775 per cui la Sindone originaria della terra Santa , assume il ruolo di Palladio come l’altra reliquia, lo Stendardo della clamorosa vittoria della cristianità è conservato in questa metropoli nella Chiesa dei Domenicani, i Cani del Signore !<Kanissa in arabo è la Chiesa-l’Ecclesia  minacciata dagli infedeli>

Da molto tempo ne abbiamo fatto parola e scrittura e quindi riproponiamo questo vessillo dell’anno 1571 avente nel suo fulcro l’icona santissima della stessa Sindone e dell’Ostia o Sole raggiante, che oggi acquista grande simbologia nel nuovo Papa Francesco Gesuita il cui simbolo è l’Ostia dell’Eucarestia(Corpus Domini festa cara del miracolo avvenuto in Torino)e il Sole raggiante noto  simbolo dell’Argentina. Emblemi quest che nel passato mi hanno permesso di individuare secondo la profezia, indizio del papa oltre le Colonne d’Ercole del Sommo Sole della vera FEDE (quartina del Sigismondo Fanti- Vedi file marzo del 2013).

Dall’articolo pubblicato su HERA ecco la FOTO dello Stendardo©!in primis come un sole raggiante non più occultato o eclissato o caché !- Renucio Boscolo.

solelep