La Festa del Paradiso di Leonardo da Vinci – di Luca Garai

roccoforgione

Leonardo organizzò nel 1490 la scenografia per un portentoso spettacolo, commissionatogli da Ludovico il Moro, che fu rinomato come la Festa del Paradiso, in occasione delle nozze tra Gian Galeazzo Maria Sforza e Isabella d’Aragona.- L’ideazione prevedeva fanciulli travestiti da angeli e da pianeti mitologici posti entro nicchie che ruotavano attorno a Giove. Al posto delle stelle sfavillavano numerose candele che riflesse da una superficie curvilinea dorata creavano un bagliore accecante….mettendo in luce così le sue  indagini sull’ottica e riflessione della luce, che avrebbe portato poi alla scoperta della Camera Oscura…..

Il poeta Giovio bene attribuisce a Leonardo quelle qualità e singolari talenti : “era raro e maestro inventore d’ogni eleganza e singolarmente dei dilettevoli teatrali spettacoli”,  che per primi ricordando come perfettamente rifulgevano nella Festa del Paradiso, abilmente concepita da Ludovico il Moro per dare agli infelici sposi l’illusione di godere di una piena, usurpata sovranità.(* l’icona della Dama  è opera di Rocco Forgione).

Leonardo Da Vinci dimorando a Milano al servizio del Duca così mise tutta la propria abilità pittorica e meccanica, per creare effetti di stupefacente suggestione.I complessi dispositivi meccanici che azionavano il Paradiso erano collocati in fondo al grande salone detto Sala Verde (Fig. 1).10Lo si desume dalla cronaca del Trotti, il quale afferma che la sala era in capo alla scala del Castello sforzesco che conduce alla Loggetta superiore di Galeazzo Maria. Il Paradiso era coperto da un panno di raso (un sipario) che lo nascondeva durante lo spettacolo preliminare di danze e balli. Davanti al sipario c’erano delle panche sulle quali sedevano le maschere in attesa di entrare in scena. Al calar delle tenebre, verso le cinque di sera, il sipario si abbassa, un puttino vestito a mo’ di angelo pronuncia un prologo avendo alle spalle un velo di copertura; cade a terra anche il velo “e fu sì grande ornamento e splendore che parea vedere nel principio un naturale Paradiso, e così per l’udito, per i soavi sòni e canti che v’erano dentro.  Nel mezzo del quale era Jove con gli altri pianeti appresso, secondo il loro grado;

”. Ogni attore che impersonifica un pianeta è un adolescente, con solo pochi veli addosso, la pelle verniciata di bianco e in mano torce di purissima cera bianca, in modo da rifulgere in modo abbagliante”.

L’esordio è di Giove, in posizione elevata, che ringrazia Dio per aver creato Isabella

“una così bella, leggiadra, formosa e virtuosa donna”. Ed Apollo, che sta sotto, se ne dimostra geloso, ma il padre degli dèi scende in terra con tutti i pianeti, poi sale in cima a un monte con quel seguito appresso. Da qui spedisce Mercurio da Isabella, per informarla del suo arrivo con le Virtù e le Grazie.  Mentre Apollo conduce poi queste e anche le sette ninfe a Isabella. La grande Festa finisce con Apollo che porge ad Isabella un libretto con tutte le parole e i canti della rappresentazione e lodi ai più illustri personaggi presenti alla festa, e Isabella che consegna le copie del libretto ai presenti in sala. Allora così cantano le Grazie, e le Virtù, con le torce, subitamente accompagnando la Duchessa nelle sue stanze e tracciando una scia luminosa, su per la scalinata, al primo piano, dove l’aspetta lo Sposo. Tutto avviene allora al calar della sera e i lumicini delle stelle lentamente si spengono sotto la volta celeste.  Della Festa del Paradiso sono giunte a noi solo una cronaca, il libretto con la descrizione dei movimenti dei pianeti così animati, impersonificati ed i discorsi degli attori e una descrizione fatta del Segretario del Moro.Fig. 1. Posizione della Sala Verde nel Castello sforzesco, B. Circa9 x 18 metri x 6 di altezza

9Questi tre documenti sono riprodotti per intero in appendice. Essi però sono piuttosto scarni sulla sfarzosa scenografia di Leonardo e si dilungano piuttosto sui vestiti, sui balli, e sulla parte recitativa.Le informazioni che offrono sul congegno scenografico di Leonardo mi hanno permesso tuttavia di mettere il progetto della Festa del Paradiso in rapporto  on tre disegni autografi giovanili di Leonardo, il 110 verso, il 956 verso del Codice Atlantico e un disegno agli Uffizi (Fig. 2a, 2b, 2c ) che ritengo permettano di ricostruire nei particolari il meccanismo scenico ideato da Leonardo. Vediamo prima di tutto che cosa resta a testimonianza di questo meccanismo nelle fonti citate:  

  • roccoteatrum1) Scrive Bernardo Bellincioni, autore dei dialoghi

della Festa: “Festa ossia Rappresentazione chiamata

Paradiso che fece fare il signor Ludovico in lode della

Duchessa di Milano, e così chiamasi, perché vi era

fabbricato con un grande ingegno ed arte di Maestro

Leonardo da Vinci fiorentino il Paradiso con tutte le

sfere, pianeti che giravano, ed i pianeti erano rappresentati

da uomini nella forma ed abito che si descrivono

dai poeti, e tutti parlavano in lume della anzidetta

Duchessa Isabella”.

2) Scrive Tristano Chalco, segretario del Moro, testimone

diretto del memorabile evento del 1490: “per

vedere con i propri occhi quelle terre ove, secondo

voci a lui giunte, Giove in persona era disceso l’anno

precedente, accompagnato da tutti gli altri Numi.

Alludeva evidentemente a ciò che era accaduto l’inverno

prima (il 23 gennaio 1490), e a ciò che era stato

fatto, con grandissima risonanza e sfarzo, allorché,

grazie a un congegno a forma di mezza sfera costruito

con cerchi di ferro, e grazie a tutta una serie di lampade

sospese e a sette fanciulli fulgidi come e più degli

stessi pianeti, e con al centro un trono eretto fra gli

Dei assisi, era stata riprodotta l’immagine del cielo in

rotazione”.

3) Cronaca dell’ambasciatore Jacopo Trotti: “Il

Paradiso era fatto a similitudine di un mezzo uovo,

il quale dal lato dentro era tutto messo a oro, con

grandissimo numero di luci a riscontro delle stelle,

con certe fenditure dove stavano tutti i sette pianeti,

secondo il loro grado alti e bassi. Attorno l’orlo

del detto mezzo uovo erano i 12 segni, con certi lumi

dentro il vetro, che facevano un galante et bel vedere:

nel quale Paradiso erano molti canti e suoni molto

dolci e soavi”.

Dei tre disegni di Leonardo che sono stati risolutivi per la mia ricostruzione della festa due sono nel codice atlantico, il 110v e il 956v, e uno agli Uffizi.  Sono riprodotti in figura 2°, 2b, 2c. I fogli dell’Atlantico sono databili al 1489-90 e il foglio Uffizi al 1487, quando Leonardo era ancora a Firenze. In quegli anni anche Bernardo Bellincioni, già amico di Leonardo ed autore del libretto della festa, era a Firenze e sarà a Milano nel 1489 dove potrà lavorare con Leonardo.  Il foglio 110v, visto agli ultravioletti, presenta un disegno che ho ricostruito come da Figura (3). Ma ho creduto di immaginare ricostruzioni inesistenti nella realtà, anche se combaciavano con le descrizioni del Trotti e del Calco, finché non ho messo insieme il foglio dell’Atlantico con quello degli Uffizi. Tra l’altro il f. 956 al recto presenta le scritte autografe: zodiaco, Marte, Giove, tutte riferibili alla festa del Paradiso. Ma è il verso del foglio con quella vite filettata che somiglia molto ad una camma e che è il cuore del macchinismo del Paradiso, ad attrarmi maggiormente. La piattaforma circolare su cui stavano gli attori-pianeti gira su questa vite, fino all’estremo filetto. Dopo, poiché sotto la vite è più sottile, la piattaforma scende al livello del pavimento della sala e gli attori si muovono e vanno sulla “montagna”.  La stessa “vite” si vede nel foglio degli Uffizi, con a fianco un congegno a 4 ruote che in realtà non va di fianco, ma va fissato sopra la vite, in testa.  Le ruote del congegno girano in direzione contraria alla piattaforma circolare e danno la sensazione che Giove, seduto sopra il congegno, sia immobile, mentre gli altri pianeti ruotano attorno a lui.  La piattaforma circolare dei pianeti ruota in senso antiorario sulla vite, che fa da perno, mossa da un cilindro a lato azionato a braccia. Siccome la piattaforma e il cilindro si muovono per contatto di ingranaggi ruotano in senso opposto. Mentre la piccola piattaforma quadrata su cui sta assiso Giove ruota in senso uguale al cilindro motore cui è collegata per mezzo di corde, ed è libera di muoversi sulla vite-perno grazie alle sue 4 piccole ruote, che scorrono sulla testa della “vite”. Figura (4).

8

Questi ingegni sono disegnati con precisione da Leonardo nel foglio degli Uffizi. Ho ricostruito l’intera scenografia ambientata con le misure della Sala Verde nel Castello Sforzesco, Figura 5,6,7,8,9,10.  Le Fig. 5, 6, 7, mostrano l’inizio della Festa, come descritto dal Trotti, con un bambino vestito da Angelo che toglie un panno di raso dalla montagna dietro di lui, scoprendo la macchina del Paradiso.   Quindi dopo questa dettagliata e scrupolosa indagine – Mi auguro che la mia ricostruzione sia discussa dalla Comunità degli studi Vinciani e possa venire accolta come coerente interesse , l’ecletticità del nostro genio  in questo campo teatrale ovvero come grande regista d’effetti e straordinarie animazioni ante litteram nella Milano dinamica metropoli del Rinascimento.

roccoopera

 Qui due sono le Opere di Rocco Forgione il vero Fanta spettacolo il cui Teatro è popolatissimo da ogni creatura che l’Arte  così ispira GRAZIE a Morfeo.

Annunci

L’anno passato del Montone 1991-2003…e ora il prossimo 2015, interrogandoci come sarà ?

agneaudedieuMeditando e ripassando la lezione  dai testi precedenti sull’anno MONTONE  Yang dei cinesi  per poi presto leggere  quanto si prospetta nel prossimo anno 2015(in allestimento il New File) e il 5775 del calendario Biblico.

years51bis years51

agneaudedieu

Nella MESOPOTAMIA la Grande Fornace (Clibanus fumans) la Jadis o la Jihâd = la Guerra Santa da tempo J’ai dit !(ho detto).

avvventuriero

La grande Banda e la Setta Crucigera(Crucifera)

Si innalzerà in Mesopotamia

La Compagnia leggera nel vicino fiume(Tigri)

Che quella Legge (القانون-el kanun )terrà (perenne)per ennemica(3-61)

< 9-51 > Contro i rossi si bandiranno le Sette – con fuoco, acqua, ferro, corda

che la Pace si minerà al punto tale di morire quelli stessi che macchineranno

<To plot with Corps/Spy> sinché forse per sorte l’UNO(Lune) sul Mondo-MOND(Luna)soprattutto rovinerà (arabe)

Dalle pagine 155 – dei “ Destini d’Italia”   ed Oscar  Mondadori del  1984 e 1988 quale monito  per i tanti anonimi plagiatori che adulterano le quartine del veggente di Salon, bene datate con i Testi.

Il COMMENTO   :  Si bandiranno controlli, limitazioni, censure a causa del fuoco ,acqua e ferro, di cui tutti possibili rischi che la violenza genera nel mondo. La Corda (Orda)da imbrigliare, imprigionare gli oppositori ma tutto ciò finirà con il seminare, disperdere la Pace (Salam in arabo) che in tal modo sarà minata, colpita (frappè l’Iris ,l’arcobaleno Rainbow = minare l’Iris, minare) la Pace mondiale. Disseminare o se minare seminare  la Pace o disperdere al vento ogni occasione buona, richiama tali sensi in un punto delle Lettere Testamento:  seminare, spermare, pullulare della Nuova Babilonia Orientale perseguendone estremi cambiamenti e permutazioni di regni e potere(in Iraq – Iran, la regione ove in passato sorgeva l’antica Babilonia) e grandi tremamenti* di terra precedenti al Tempo Urnale(Freddo Glaciale ?). ( * tremblements = tre emblemi di terra – escusse- bouleversement – chevrotement). A questo punto diverrà evidenza come la Morte, la strage colpisca tutti anche coloro che hanno tramato sono vittime del corso rivoluzionario. La sorte è che UNO a livello mondiale (Mond = Luna in tedesco…Islam) sopra tutti in modo totalitario rovinerà. Quindi va osservato chi sul mondo Islamico sopra tutti gli altri si imporrà per poi divenire al mondo causa di Rovina, di Rovescio(Rovina in turco = Harabe) Arabo !  –  La Rovina dell’Oriente nascerà quindi dall’area arabo-ira(q)nica perché coinvolgerà tutti i popoli dell’Islam. Il rosso rovina, il rosso mortifica = Damazonten* Sarka(= l’Oriente) dall’antico greco  morto e mortificato in faccia al mondo!(* Damazo Damasco ?)Tutta la violenza che tinge di rosso il mondo come ad un tramonto(= Occidente in latino) che diventa segnale di Rovina all’Oriente. E poi quella violenza disseminata in ogni parte del mondo si aggraverà sino ad allargarsi e colpire anche il più forte Occidentale (dello specifico presagio). E’ quindi maggiormente colpito l’Occidentale, cioè le Nazioni Atlantiche e i loro vertici. In compenso la lettura dell’ultimo verso può alludere alla sorte dell’UNO – dell’ONU che finirà con il prendere il sopravvento su tutte le nazioni, finalmente comprese le riottose Arabe alle disposizioni della Nazioni Unite. Quando ci sarà uno solo che si imporrà a livello planetare, appunto. Ma per ora possiamo solo prospettare che ci sia una trama rossa-sanguinaria che come un moribondo tartarico agirà a suo tempo. Non possiamo escludere che tale disegno di follia omicida sia anche un piano architettato sapientemente ad Oriente, secondo trame promesse(promosse da tempo i cui mandanti hanno aizzato i loro Kamikaze(Come fu  scritto nel 1984).

Da allora Bene jadis – da tempo – qui – si constata la Verità Aletheja- Aledeja   delle affermazioni  messe a fuoco da tanti decenni e che oggi faciloni  e boccaloni pescano a piene mani per autonominarsi interpreti di Nostradamus nel dispiegare il ventaglio delle loro rivelazioni. Forse non hanno gli occhi o sono senza testa e memoria per rileggere NOSTRADAMUS – La  spada e la Chiave  del Profeta (Gribaudo 1991)così specifico con gli scenari Mesopotamici…sino all’avvento degli Avventuriero Islamico  iniziando dall’Enumerazione della quartina centuria 1-55 in riferimento all’area geografica di Babilonia, Mesopotamia ,  Baghdad …tanto da essere una rovente pulce nell’orecchio oggi al nome di Al Baghdadi : la cui terra madre (Samarra) è appunto qui. E in merito al Ben Adalunkatif- Atatum Kalif scrivemmo – cioè Io sono Califfo! (a pag.209 de – La Chiave e la Spada del Profeta…!) così diventa clue – indizio evidente per quanto segue:andaluncaliph

(Under= Tauttuh ) Sotto(l’Otto) l’opposto(Nadir) Clima Babilonico

Grande sarà del sangue l’effusione(Fusi fusione)

Che la terra, il mare, l’aria e il cielo sarà iniquo-quino

Per le Sette, la fame per nazioni peste e confusione.

 L’incubo della passata Guerra del Golfo ha confermato questi sensi e ancora può giustificare le minacce marziali di questa area strategica , agli occhi del mondo vantava una ragione quella dovuta alla ricchezza petrolifera. Ora siano da capo. La storia si ripeterà – anzi peggio semmai verranno messe in atto forze dotate delle ultime tecnologie. A cui fa da contro altare la spietatezza MEDIOVALE  o l’efferatezza saracena del decapitare l’infedele…non manca neppure l’orrendo rituale. Ecco cosa scrive il Sigismondo Fanti :

Secondo Mahomaht (Maometto) astrologo :117-18(FANTI)

E di sua testa troncato ogni nervo – si dimostra il combattente essere perdente

Fra le corna< Koran> del Montone Ascendente(all’Orizzonte Lunare)

Mentre in Ca di terrore-errore Saturno servo 

(Grafico astronomico Sole e Saturno in Scorpione- Marte in Ottava = Domus Mortui)

L’icona nel testo del Fanti dimostra un uomo con la spada che trancia la testa al suo avversario. Poiché ogni quartina nel testo del Fanti ha la sua singolare illustrazione, vignetta o il primo fumetto che attesa qui anche l’invenzione della stampa mobile già nel 1526(Venezia capitale editoriale del Rinascimento )nel cui testo appare la gamma secondo l’astrologia degli animali cinesi – Una  scoperta che dovrebbe far immaginare ,  quanto Venezia e les Savants  dell’epoca, avevano scambi con l’Oriente e l’Estremo Oriente se non ignoravano  la serie intrinseca degli animali del Grande Ciclo Cinese, che da tempo jadis – bene  abbiamo comparato in anni e decadi nell’Almanacco di Nostradamus. Vedi l’esempio del 1991 nella – La Chiave e la Spada del Profeta esattamente a pagina pag.68-9 –  eterni indizi ed indici del ciclo Sessagesimale = Exacontas  che combacia ORA perfettamente KAIROS si dice in greco !!!! nel prossimo 2015 nell’Anno del Montone Nero Ying Lunare cinese.  L’indizio  corna a parte – usanza scaramantica da non trascurare nell’anno del montone… illustra bene gli scenari della storia che stanno per infornare e macinare e  così macellare – agnelli, montoni ,lupi solitari o fiere o leoni ect E chi sarà incornato in tale scenario da perderne la Testa se tale è l’Ascendente degli eventi capitali all’Orizzonte Orientale per la sfida in campo , in cui il combattente sarà opposto al fronte combattente perdente e chi ci rimetterà la testa , troncata – tranciata come bene abbiamo già visto con grande orrore- esattamente da quando Crono(il Tempo)Saturno è transitato dalla casa dei servi-slavi (inclusi in altra carneficina) a quella dello in Scorpione  visto il terrore e l’errore sotto questa casa ottava dello scorpione che è quella della strage, morte, dei lupi che fanno strage di agnelli, esseri indifesi che vede così uomini servi, al servizio della falcidia mortale di Saturno o pulce nell’orecchio che i servi, gli slavi entreranno in questo gioco servi anch’essi tra le corna del Montone Coranico, Islamico.

Qui riflettere bene l’iconografia della Luna XVIII. Carta Diciottesima quel diciotto di tanta singolarità attuale per il Lavoro e il posto di SLAVORO…SVILITO !

themoon-mondVedremo lungo il tempo o turno di Saturno in Scorpione – soprattutto con l’occhio astronomico) come tale interpretazione calzi all’unisono con quanto abbiamo anticipato – da tempo nei nostri testi. Abbiamo giusto il grande supporto di Sigismondo Fanti e le sue quartine scritte in veneziano, la leggiadra lingua d’Adria, della mia madre terra che di certo non richiede che mi si insegni la fonetica ed i significati che alcuni impostori vorrebbero al colmo di tale mio studio opera di divulgazione e scoperta ,infangare questa eredità custodita sotto le ombre ed le Ali del Leone di San Marco che tutti dobbiamo al Nostro Rinascimento ed alla Serenissima. Venezia sarà in prima linea a combattere con grande forza d’armi negli scenari futuri in Oriente secondo altre quartine del Fanti e di Nostradamus.  Aggiungiamo del Nostro (XI-XIII sestina) l’intrecciata con quelle che hanno l’enumerazione cronologica o successione preannunciante:

                                 (TA)L’ABANT Avventuriere Sei Cento e Sei o Nove

Che sarà sorpreso per il fiele messo entro un UOVO

E poco dopo (après-serpa-falce)sarà messo fuori di Potere

(Pus-Pis – Puits Pozzi)

Per il Potente (puissant putinass) imperatore generale

Che al mondo(Mond = Luna) non è all’EST Uno pari ne uguale

Per cui ognuno a Lui rende gli Bey elevata issante obbedienza.

****************************************************************************************************************************

Eccoci all’avventuriero Islamico della Mezza Luna a cui ho dedicato la pagina 155( L’Enumerazione o Crono-Quadrante è stato  pubblicato sin dal lontano 1981.)del- La Chiave e la Spada del Profeta(1991) e verrà messo fuori gioco ,alienato proprio come accadde ad Arafatkan…quanto scritto allora e che per Arafat non era ancora avvenuto! Profezia su profezia ,quindi che preannuncia come gli imperialismi non sono morti affatto se l’egemonia islamica o ideologia si affaccia sul mondo ect. Ma abbiamo il tempo per meditare su tale Mezza Luna o de Medietate Lunae- nel centro della Luna ? allora si associa a chi appunto scompare o viene alienato o avvelenato . Perciò- solo componendo questo vasto disegno o frame con quadrante dopo quadrante astrale con le rispettive righe ovvero le sestine e le quartine che  appunto richiedono una consunta capacità di interpretazione, e non il fuoco di paglia di chi si improvvisa apprendista simulatore della Sola Fonte . Passiamo oltre in quanto il metodo di lettura è spiegato già nella Summa Prophetica – con vari esempi e citazioni per comporre delle constatazioni di eventi poi confermati, esempio come la 86-5 e 85-4 e 85-10 e 116-3 : che man mano elencheremo e sviscereremo intanto dall’ultima quartina che ci dipinge questo scenario in avanti con Saturno in Capricorno  entro i prossimi  CIRCA 5 anni ?:

(IRENI-PACIFICI)I Regni(NICE)Celestiali(Caschi blue o gli Azzurri- lat. veneziani) le gran cautelle(cauzioni)

Per il Grand disordine(turmoil-caos) del mondo(Mond=Lunare) inferiore

Che sera  tra Christian farassi arassi * un Ordine

Di Babilonia al Drago aspre (Reno)novelle(again). 

  • Harass = tortura, persecuzione, persekutadi- basanizo(greco)tormento, to dragoon !bedevil, pester , jade  ect>

lupolunapiena - CopiaQuesta area o grande scacchiera o scacchiere geopolitico si muta nell’ultima finale  palestra di una sfida o strategia di guerra moderna con l’impiego tattico di Compagnia leggera con tutte le sue armi e dotazioni segrete sperimentali in grande efficienza o all’opera. Uno scenario apocalittico ormai protagonista dilagante come l’Olio (Zaitun = Ulivo in arabo)Nero Zeitung ?Che alimenterà il motore della progressiva grande marziale battaglia finale, purtroppo sostenuta da tali Bande  e magnificata e denominata Guerra Santa. Scenario che ora evoca gli apocalittici colpi di testa e di scena descritti dai romanzieri dell’Armagheddon Medio Orientale ,che è anticipata  anche scenograficamente non senza l’aurea biblica che ha i suoi mostri e pure le macchine  chiamate appunto scorpioni ( tipico nel linguaggio latino) annientatrici e mortali e velenose armi chimiche batteriologiche?.

Sarà forse questo il dejà veu dopo la Chilliades o Milliades dei Millenni ,appunto Killiades (Ades = infero)o altra Iliade o Cavallo di Troia imitante poema eroico e  ricordo micidiale d’infinite stragi per cui To Kill (verbo) Uccidere  così nel numero di Mille e Mille . Ovvero in arabo ed ebraico = Aleph & Aleph – Le migliaia d’esseri da non solo essere – qui indice della Cifra, lettera e nomea cosmopolita e geografica(Aleph-Aleppo Siria )ovvero Millah (Nazione in turco)nazioni su nazioni e popoli . Quanti saranno compresi in tale guerra. Viste le armi diffuse e tecnologicamente cadute o sottratte al nemico ed all’Occidente così sotto le insegne  della Mezza Luna o del Grande Crescente Islamico che ha appunto ha la Luna con due Corna e il Corano . Quattro Four righe roventi che sono fiamma o ululati che si innalzano con il piede giusto del verso stesso. Così passo dopo passo anno dopo an no eccoci agli eventi che prendono Piede(in arabo) al kuddum-al kaddam…ovvero così accadono sulla Terra, in aria, in mare ed in cielo :  على الأرض، في الهواء، في البحر وفي السماء –

Così avverrà l’iniquità e l’iniquo inquino INQUINAMENTO …(in quino-in quinto ? cinq …riserva nella fonetica d’altre lingue meanings singolari sorprendenti).

Allora cosa ancora cela questo calembour inerente alla cifra Cinque o QUINDICI (2015)? Qui indice o Quindice così finale del 2015 ? Allusione demoniacale all’insegna della XV carta dei Tarocchi The Devil o Satana o IBLIS in arabo siano perciò all’opera  le Sette e fazioni  contro gli stessi elementi della natura , fuoco e fumo divampante ? E senza scampo dalla Peste الطاعون  o la più conosciuta Pandemia , in quanto da tempo lo scenario della diffusione – fusione o pericoloso grado di contagio ?  Il grande contagio è già descritto ampliamente nella Lettera al Cardinale Alessandro Farnese. La Lettera singolare,  che per mia fortuna non è nota alla pletora di tanti plagiatori e simulatori del profeta .  Mentre sappiano che in più quartine la Pandemia  appare quale preannuncio del Grande Conflitto ,quello che i saccenti astrologi dovevano da tempo avere già dedotto .  Ma dove abbiamo già letto, o scritto questo avviso sull’era della pandemia e i dettagli  di tali cospirazioni e stragi medio orientali legate allo scorpione ,tipologia, archetipo proprio del Deserto Arabo includendo così l’icona dell’Arcano  XVIII° della Luna (questo XVIII- DIX HUICT – Diciotto emerge prepotentemente sulla nostra e orientale scena per ben altre ragioni, quelle che abbiamo da tempo esposto con precise indicazioni prima Astronomiche per chi segue quelle diverse valutazioni astrologiche….con Saturno o Marte in Scorpione Corps spy …ottavo segno e di prassi l’ottava casa, la fine ,la Morte = in arabo El MOUTH-  الموت! -…El Mouton ? Morte e Montone o Nero Capro espiatorio dei rituali islamici così evocante d’anno del MONTONE Yang  secondo l’astrologia cinese che indagheremo bene  per il 2015 alla fine dell’anno) intanto suggerimenti nascono dal testo – qui riprodotto da – La Spada e la Chiave del Profeta e il ripetersi di chi altro sarà il Leader Adler agnello nero espiatorio.

Quindi – Occhio all’enumerazione della quartina per il Settanta volte Sette o Settanta – perché 70 è AYN (in ebraico), AUGE-Occhio ( in tedesco) e leggendo in ebraico 75…5775 il 2015 .

images75Icona lettere ebraiche per il 75.

L’Occhio e l’Auge Ascendente temporale o cronologica  da cui fare molta attenzione alle Sette, alle Fazioni che faranno il sangue espandere per la marziale farsa pharsa tra fazioni- nazioni, sette e inclusi dei tempi di fame e Caresme Caserme e Carestia prossima . Poiché infatti tira aria, vento e tempesta e la  peste oltre  alla GRANDE CONFUSIONE  – chiara antitesi – al GRANDE ORDINE (ANTOLE BIA KABIRAQ) che affonda a picco (vedi in inglese) ora nella  GRANDE CONFUSIONE =  BABILONICA !

Questi logos così tradotti negli idiomi del luogo orientale , nasconde anche perciò nella loro fonetica tacita e silenziosa indizi quasi virtuali , che sono alla base della chiave per svelare altri LOGO e quanto sia pertinente allo scenario degli eventi in atto sino alla loro ROVINA HARABE . Questo è lo spunto per chi voglia fare o essere the Researcher  nell’imparare un pizzico di Cronosemantica.!

anno5775

Chi è l’ANTICRISTO ORIENTALE nell’Angloamericano BARAK…AMERICANOMENARSI ?

warchar

Di nuovo – ancora “ Barachancora ….”sulla scena del Medio Oriente sono gli Angloamericani nell’occhio del ciclone dopo Saddam ed il conflitto irakeno perdurato nella pullulazione babilonica del terrore da Ben Laden (Ben Ladun) per quanti massacri sono avvenuti contro l’Occidente e le stragi della repressione e ribellione in Siria(Shiran = il Lupo in arabo) contro ASSAD, il Leone desposta di Damasco . Viviamo il Rebourse o capovolgimento di fronti bellici e stragisti in Mesopotamia tres tous meslée per quanto così inaudito,  mostrando al mondo l’avvento del Califfato di al Baghdadi o Bagdadite del Terrore…..o per alcuni Ben Andalucatif o Andalucalif ? Califfato ?.

Oggi fiumi di nero inchiostro e sventolio di cupe bandiere garriscono al vento del Khamsin del deserto arabo e suggestioni così corrono , ma senza essere neppure sfiorati che lo scenario d’oggi come un iceberg(rupe di ghiaccio) emerge da reale Ossimoro sulle sabbie roventi del deserto in fiamme per il conflitto  agghiacciante e abominevole in corso che le Nazioni  in prima linea…e persino un :   لدجال- l’Anticristo in arabo =   Al Dejal

Los Estados Unidos y el chef de Londres = La Nazione d’America e il Premier di Londra – <per>L’oscura isola (al Jazira)desco scossa tempi empi ti riempirà d’agghiacciante falso(pseudo) ANTICRISTO   <e> King Lord riavranno –  che li metterà tutti quanti nella melma-mischia.   (Melèe-meslèe = Ut in ore gladii: et proelia-limo)

 Tutte le possibili interpretazioni sono state da tempo con grande lungimiranza riferite all’apparizione di falsi messia o Messia Al Dejal(Anticristo)per ogni contrapposizione che tale personaggio assuma contro l’universale Cristianità. LO scenario che si delinea comporta parole ,logo incancellabile di un percorso storico che possiamo arguire ora e paventato da decenni nei miei libri, come minaccia Islamica o fanatismo religioso che opera con gesti raggelanti inauditi a tal punto che ci sono quartine che si incrociano tra di loro quando leggiamo che ….vale aprire gli OCCHI da ora in poi..2015Copia

Gli Orrori(Terrori) Estremi (Estremismi)voi verrete grandemente tardi a fare  – Grande Cambiamento per rivendicazioni sicché la Luna(Islam) condotta dal suo Rasul  guidato – (Al Rashid Raid) per il( Peril= Danger) Cielo che s’approssima-  Ad inclinazioni- nazioni affondare (To sink…cinq – five ?)a picco.

Ma tutto questo così indicato quale grande cambiamento o meglio ove si abbassano i gradi dell’emisfero TROPICO(in greco Cambiamento) Lunare Arabo ove spira l’aria (A Riad ?) della grande AKBAR-grande notizia novella proclama…perché Il Messaggero della Luna è annunciatore nefasto di una inclinazione raggelante, della piega degli eventi che calamiteranno nazioni, attrarrà, sedurrà i popoli islamici nel crogiolo di una Nuova Intesa o Mutazione di assetti .(pag.85/86 da – La Chiave e la Spada del Profeta– 1991 Gribaudo Editore). Semmai il pianeta stesso volge ad una inclinazione. ..raggelante del clima del pianeta steso, come è possibile una simile cosa o Clima- Escalation Babilonica ?Previsione raggelante quanto – tutto ciò che fa rievocare i Tempi di Harun al Rashid ,il guidato grande Califfo del Tempo di Carlo Magno durante cui le relazioni tra Occidente e Oriente erano improntata ad un rispetto reciproco e un sovente scambio di ambascerie.

Le Crociate dovevano ancora nascere. Allora la cultura araba era il polo dell’attrazione diffusione della scienza, matematica, algebra, architettura, traduzione dei testi greci e latini ect. Ma quell’epoca d’Oro non può essere cancellata dalla storia. Oggi così assistiamo al MUTAMENTO o Catastrophe incontro a tali orrori e vendicazioni,  rappresaglie  a causa di tale GRANDE MUTAZIONE e caduta di gradi per quanto in basso ed infimo sia giunto il feroce fanatismo umano.

Questi sono avvisi perentori della minaccia vulcanica che sta per esplodere nell’Oriente. Non erra Sigismondo Fanti nell’illuminarci : Il mondo deve fare i conti con questi Mostri o Bestialità inumane…. come indica, manifesta bene la quartina del Fanti……su tali SARACENI ovvero i BEDUINI  della MESOPOTAMIA <3-61 Saturno in Scorpione>.

L’Orda L’Ordine confuso e scellerati effetti

De bestie brutte e non da gente Humana

Che usano i saracini nei loro precetti-recetti

Dimostrano la loro Legge falsa e Cana (Caina)

 Oggi sono incluse le minacce contro Roma non mancano sinistramente conferma nella quartina <15-103> del Fanti, l’opera esposta nella Summa Prophetica contenendo il Conto Cuncta (Tutto lat.) delle sestine, presagi e quartine del Nostro e Nostos(ritorno in greco) quale in scena sia il Ritorno Enostosi corso e ricorso storico della fiamma  o luce che illumina  il grande puzzle che man mano si sta manifestando come scenario  teatro – l’ODEON Profetico degli eventi planetari.

Che fia(fiacchi) chi creggia(Creda) il Vero che patiranno

Di Roma i colli e nel malvagio Oriente

Che tosto(Ost)un ardito Re morir si sente

Se in Leo li (Eolo ?)Ecclissi raggi cadranno.

Come non possiamo credere alle qui indicazioni che mostrano quanto patiranno  e triboleranno i popoli in conseguenza del Maligno (XV°) Oriente – Orientale sino ai Sette Colli ovvero alla Città Eterna- Roma! Ma tutto si lega alla figura di un Re, apparizione e sua scomparsa ?Ed una possibile osservazione astronomica, che in molte quartine è sempre coordinata al tempo degli eventi stessi.

IDEM quindi per l’apparizione di un novello Re sulla scena d’Occidente o del Regno Unito- Londra ?

The  King Lord riavranno – che li metterà tutti quanti nella melma-mischia”.

Quindi quasi allo specchio degli antichi ancora oggi guardiamo i cieli e ogni grado e le sue inclinazioni semmai hanno senso per la nazioni del pianeta e i suoi massimi Leaders. L’evento può prefigurare post la scomparsa di Elisabetta II che cela nel suo meaning Elish Beit derivando dal nome biblico , la Casa del Signore   per quanto si incrocerà con questa semantica o carrefour o calembour futuro. Tutto a causa di altra doppiamente analizzata e sviscerata quartina 1- XV  che purtroppo sarà un avviso  inutile persistendo ostinati che per nulla vogliono intendere, incluso Il Solo che tiene la legge di profezia- chi per lungo tempo non sarà inteso. Solo il tempo almeno poi porterà a galla o alla luce quanto dovuto. Ma da molti decenni questo quadrante ha svelato bene l’area mesopotamica di questo scacchiere dominato da protagonisti ecclesiastici.  Il clero islamico e affini  che predicano la Guerra Santa.  L’evento così inaudito era già prefigurato con questo quadro o IMAGES dunque :  L’Uno – Quindici-  qui indice – Vindice <15>

 Mars Nous Menasse pharsa Force Bellique-  Septante fois fera le sang …

(sangres)respandre(Res Pan andre άνθρωeος Espan Andros/uomo Spagna)

AUGE et RUINE-  califfoladunde l’ECCLESIASTIQUE

De par ceux qui d’eux RIEN voudront (ENTE)entendre.

 Imam o Immane che sia la luciferina o demoniaca strategia bellica in campo con la Guerra < الحرب > che ci Minaccia – CIA inclusa o gli USA ed il Nous- la Mente Marziale e così poi leggendo semanticamente anche Manasse, tribù d’Israele ed ogni significazione non meno importante della geografia del Meno (Germania)anch’essa coinvolta  quando si manifesterà il doppio gioco Iraniano o Pharsa belligerante…nel numero caro all’esegesi biblica del settanta volte sette che sarà la volta  della ferale inondazione di sangue umano.. che il verso cela per il calendario biblico “ 777” = 5777  equivalente all’anno del 2017  E sia come per tre volte sette(21 Bocca che morde)sia incluso il VII° Arcano , il Carro ,The Car of the War (idem il SETTIMO Esagramma Cinese !)Mano alla datazione che precorre l’AUGE massima di tale Belligeranza Sanguinaria o Sangsue (Blatta Orientalis) –  Quando- al Venti o dice la quartina 1-30 così entro –  Qu’advint (XX) avverrà così l’AUGE per l’OCCHIO(auge in tedesco) umano sarà così manifesta  come ROVINA (tradurre  in arabo il  termine)che coinvolgerà l’ECCLESIA Ecclesiastico ed ogni ordine religioso delle tre religioni ? La minaccia incombente su moschea, chiesa sinagoga ma da non  essere recepita nonostante tanti avvisi profetici(1-30 la quartina riferita espressamente per ROMA) . Così sin dal 1980 con grande anticipo abbiamo indicato la figura Orientale della Grande Babilonia Mesopotamica(Icona apocalittica ampliamente spiegata in altri files)con la Coppa Fiala colma di abominazione e del Sangue dei martiri o kamikaze a causa della persecuzione anticristiana. Vedi i massacri e le stragi continue  dei fanatismi islamici contro le chiese e i fedeli cristiani di ogni continente. Carta canta così lungo le lancette del Tempo o della Datazione che da tempo abbiamo sviscerato e consigliamo di andare a rileggere per constatare questa conferma e non quanti oggi gridano al lupo, al lupo (Shiran Shiran)quali fuochi di paglia e marea di maldestri simulatori orbi ad ogni predire del Nostro Profeta.( AYN in ebraico l’OCCHIO =cifra  dell’enumerazione ebraica).

occhiodivino