Vivere alla giornata o alla Bonaccia – bensì alla caccia VENATIONIS !

Dobbiamo consolarci davvero se non ci sono nuove voci che possano infondere nuova scintilla al nostro motore ingrippato da tanta pandemia.Altro che la scintilla di candela Bosch è necessaria per rinfiammare la nostra macchina umana in lungo e largo, regione per regione. Legione per legione per armarci di tanta speranza così tanto decantata ed eufemismo sanatoriale che detta le regole dei nostri comportamento sociali. E’ duro capire come assimilare si possa il senso dello scritto con questa vaticinazione :

Il profeta pone questo tempo al centro della nostra osservazione quale inizio non del risveglio delle forze ma quale principio di uno sconvolgimento che ha fatto più volte vaticinare Pasqua in Quaresima. L’inizio di una carestia di una penuria alimentare (gente ala fame) a generale di mezzi, di grade incertezza per le prospettive inevitabili nell’economia e nella politica.Vista il cronico ripetersi di crisi di governo ,,,(pag.69 – Nostradamus Ultimi Presagi 1980)

Parliamo chiaro – siamo davvero invece entrati nel grande tempo dell’INTERDIZIONE.E ogni suo senso in ogni glossa planetaria iniziando da Turing tour et circuito.

Nessuno può censurare la facoltà umana del suo raro et puro naif istinto di immaginare cieli e terre, mondi e dimensioni.

Pietrificati da una Medusa che ci riporta alle peggiori ansie e paure sul nostro Domani (CRAXI DIES). Poiché permane lo stato di Confusione e di Conflitto nelle scelte da fare o di come potremo disporre del pane quotidiano, mancando l’argento per le spese. Il dare ed avere così alterato senza l’Ora et Labora pragmatico ritmo naturale – oggi alterato in tutte le coscienze perse , smarrite che si sentono private delle più naturali espressioni e osservazioni e della parola spenta , distorta sovrapposta semmai ci sono dei paragoni con altri momenti storici( 1918-2018……ed ulteriori futuri).

E fare solo richiamo alla voce del silenzio che dentro ogni anima in ognuno di Noi – tra sordi o muti , c’è oggi CHI GRIDA peste e corna per questo scandalo che neppure l’insegna della Croce e di ogni altro martirio o testimonianza passata bene riaccende paure e terrori e minacce di squilibri sociali ben più amari e maledetti che si possono addensare sui popoli.

Preferiscono le strombazzate di falsi profeti e non si curano di chi ha da secoli lasciato il monitore esemplare – nero su bianco- pure sui Piatti della Bilancia e del Giudizio Umano del Tempo. Perchè nessuno sappia leggere i responsi della sibilla o del Peygamber se non Chi è stato Frappée dal cielo,e non si possa andare oltre plus avant savant sapiente, mentre tutti ci marciano sottosopra e sopraffanno e sia i sensi tritano d’ogni parola del Verbo Divino. In Ogni Epoca inanzi a orizzonti che si tingono di rosso fosco. Insegna il Vangelo -Vedete il Cielo Rosseggiare….al tramonto…allora correte al riparo per la notte. Chi corre al riparo oggi se al lupo, al lupo (Lupei lupei – in greco afflizione, tristezza) non è il solo allarme et larmé lacrima che spaventi più alcuno. Ma è ben vero che tanta falsa pace precede sempre la sordida formazione della Tempesta!

Forse è inutile tutto quanto è stato scritto(MAKTUB)ma non per chi segue filo per segno gli antichi quadranti e quartine che anticipano come francobolli vergini, in attesa del marchio al locatore finale. Ecco the Puzzle MOSAICO Tessera dopo Tesserakonta(40) composto da una mano e una mente pilotata da una Forza che non siamo in grado di inchiodare.Ma solo concepire questo CARREFOUR , incrocio di scenari man mano con altri quadranti che tracciano così e compongono la visione della HYSTORIA, così somma composta con Secoli(Centurys)et Millennia.

Chi legge questo testamento- documento senza il lume e la lampada ad olio che come FEDE alimenta la Luce di ogni cerebro che proceda secondo questo SACRO RITO. Sacrale prassi o altrimenti tutti gli altri sono fuori, senza testa e ancora alcuna nel buio più fitto dell’abisso. Pochi , la natura seleziona geni rari nel secoli che sono i Fari o i Prometei che strappano al cielo il Fuoco divino, ma sovente sono capri espiatori.I martiri su cui si innalzano pinnacoli templi.

Dobbiamo davvero e memorizzare in Verità (ALETHEJA- A(privativa in greco)senza LETHE – OBLIO – OBLIARE OBLIOVION mai nulla) cos’ come Sigismondo Fanti detta e sentenza.

Se viver “sempre” Voi in gran bonaccia

Non(c)ti Fidar di cui Fede non Tiene

Un argo essere sempre non(c)ti conviene

Si che tal gente a più puoter via caccia

Questo italiano della leggiadria lingua d’Adria non può continuare ad essere lettera morta.Chi sono i dinosauri che ancora mano tenere sotto terra il passato, e impediscono come bene il sommo Dante esiliato dai Fiorentini… reagì architettando coi versi la

D I V I N A C O M M E D I A.

Anche senza la vista ci sono occhi due dos oculos stanno miranti fuori della testa hanno visioni.(D. M. iscrizione)

Perchè mai altra grande OPERA come il TRIONFO di FORTUNA del Fanti così ricco di pictures stellari et le sue quartine o quadranti d’ispirazioni – deve restare ignorato ?Perchè mai la Città di FERRARA – la città della Fede Rara…dice il Fanti non riscopre questa nuova biblioteca o Tesauro ben allora d’essere degno ed immortale.

Manca davvero la FEDE a capire che NUNCIO o annunciatore , araldo o Kerusso ci sian lavoro per ogni dotto o Sgarbi ferrarese che lo ignora così che molto nella nostra storia rinascimentale deve giustamente venire alla Grande LUCE, al grande Chiaro del SOLE “SOLAIRE”e di tutte le altre stelle…per mirare ora certi al PARADISO, dopo tanto Inferno e Purgatorio.

Ecco perchè c’è bisogno di contatti umani e non isolamenti o BOIS en cage- NEMO/Nessuno deve rimanere in gabbia dov’è la LIBERTA’ ?Dentro questo spazio vuoto tra le nuvole cosa apparirà cosa vorremmo che si manifesti ?

Nell’UOVO di Pasqua veri o falsi ci sono Bestie,Uomini e Dei.

Questa è una vecchia storia se dobbiamo dar credito agli evoluzionisti (DARWIN)e relegare quanti credono ciecamente all’età del mondo (Sei giorni della Creazione)e quanto altro appartiene alla sfera dei miti scaturiti dall’immaginazione o meglio dal caleidoscopio umano dalle Origini tramandate (Biblica Genesi “BERESCHIT”)da millenni, che fanno a botte con la scienza e la geologia e le Osservazioni e constatazioni e astrofisiche di un universo ben più mulinante e dinamico dell’immaginario umano.

Ma gli antichi hanno popolato l’Universo con tanta Dovizia…appunto di Animali e cose tratta dalla Terra e collocate lassù quale nomea di molte stelle. Lo Zodiaco ( Zoe cintura della vita chiamata così non a caso ?)è l’anfiteatro di ogni astrologo per dar destino e rappresentazione mese, anno,decadi alle esistenze degli esseri viventi, quaggiù- Bene il distinguo che animale in greco sta per essere vivente .

Ecco perché filosofi e romanzieri hanno titolato i cieli con tanta ricchezza di costellazioni e protagonisti umani e semi divini. Nessuno escluso, ogni mito abbonda di tanti mutaforme o antropomorfismo e creature meta animali e metà umane(Centauri)La religione pagana remota infatti vede il Padre degli DEI, assumere la forma mutaforme che desidera per sedurre gli umani come giocattoli per i suoi desideri passionali.L’Egitto come l’India antica ha i suoi dei dai corpi umani,ma con testa e corpo di animali.Sfinge inclusa il MISTERION è inconfutabile MIS-TERION: ANIMALE&BESTIA in greco, anzi c’è di peggio (ROCCI): MYSTERION = Tana per TOPI ! Non topi da biblioteca , ma bensì nido- culla nicchia o niche che si destano come i polloni della primavera auspicante fioritura(flora?)

Resta allora impartita la lezione che l’uomo discende dalla Scimmia. Ravana (India) o il RE Scimmiotto dei Cinesi(romanzo) o simbolo del Dio della Sapienza e scrittura. THOT il dio così antroformizzato nell’iconografia statuaria con il corpo da GUENON o SCIMMIA etc. Nessuno possa escludere che quindi anche la Somma Divinità ci viene prefigurata come quella dei Quattro Animali che siedono nel cerchio del Trono dell’ALTISSIMO.E qui appunto eccoci al Viso Umano, al Leone, al Toro, all’Aquila.

Gli Animali acquistano quindi la forza evocativa di ognuno di ESSI(TERION)che non c’è TOTEM o Duce che non abbia la sua controparte e nomea di RE Leone o NAMER(Egiziano- Tigre)o di Capo popolo il Re -Leone di Giuda! Altra biblica denominazione del MESSIA!Nella religione egizia ancora più eclatante l’icona della Grande Vacca della dea Athor, ha in tale bovino l’idea della fecondità come Madre degli dei e delle stelle e dell’umanità. Diventa chiaro che elevare alla somma potenza della naturale dei cieli è cosa comune per ogni stirpe che in singolare animale vivente,focalizza la sua soggettiva divinità. Altri miti e religioni hanno mirato più a distinzioni tra il Bene ed il Male o ancor più speculativi concetti di forze contrapposte, Luce e Tenebra…così man mano formalizzando la divinità come essere infinito e sopratutto astratto,spirituale. Ma questo è il grande salto evolutivo della mente Umana della scuola greca, cinese e sia indiana che somma una infinita serie di divinità…come luci che si fondono ad una teoria -visione virtuale in un Sole Sole Cosmico.

Ma ancora molta strada l’umanità deve compiere e camminare per arrivare al sentiero o alle stringhe pulsanti di un apparato galattico-siderale che possa paragonarsi ad una cerebro pulsante da essere l’Apeiro (Infinito-En Soph ).

Oggi siamo così ancora purtroppo animali che sebben rivestiti di tanta caleidoscopica tecnologia e progresso, dentro siamo soggetti ad incubi e reazioni animali. Bestie che sterminano le più deboli e più piccole. Confronti secolari e millenari, ad oggi alla fine sappiamo bene fare solo la guerra, altro ché empatia o navigazione universale , forse allo specchio di quel mito, quando prima della Torre di Babele, quando l’uomo orgoglioso sfidò l’altezza o la dimora dei cieli, e di contraccambio, asseriscono i miti, IDDIO,confuse i linguaggi.

Allora quel Sovrano dei cieli…o come altra nomea di debba evocare,siamo ancora un grande gregge. Siamo animali evoluti ? O Pecoroni. Meglio un giorno da Leone che cento da Pecora…ritornello del passato.Eppure la dolcezza di un agnello, l’AGNUS MUNDI qui tollit peccata MUNDI…..è la nostra preghiera che concepisce il Dio nel pastore e nella pecorella, nell’agnello sacrificale ,fatto pane (dolce)come imitazione della comunione. Cannibali quindi da concessione e tradizione cristiana che non vuol essere come un Leone che affamato legge di natura- deve cacciare. Sbranare. Divorare per vivere/nutrirsi. Il nostro cibo e virtute è di tuta altra fonte.Ma nessuno può eliminare la Fame (The Starvation)tanto nei luoghi sacri, gli animali visti nei atrio…a (Septem)trion ? O altra quartina :

Quando l’Animale (e lamina-elettro)domestico verrà a parlare….(Telefono).

Oppure :dallo spazio(cieli) animali parleranno all’Uomo.

L’immaginazione del movies arrivata far parlare gli animali del nostro grande zoo d’animazione(Dottor Dulittle).

Ma oggi si stenta a comunicare sopratutto tra noi Umani.Altro che la preannunciata ra Acquariana di tanti guru del passato, che preannunciata l’EPOCA a grandi passi entrata in campo – a tutta birra.Nuvolaglie di una aspettazione che non ha ancora portato a riva la Balena di Giona per la fine dei Tempie del Profeta, unico segno JHONAT ebraico COLOMBA…PALOMA che noto simbolo di pace e nomea di creatura indifesa -umiltà da messaggero volatile che a dispetto degli auguri antichi che traevano la sorte, gli auspici dal volo degli Uccelli – la Colomba allora dovrebbe alettare tutte le coscienze in attesa una Pace universale senza più rischi di guerra da i blocchi,o invece guerre e guerricciole a tutta bitta in ogni angolo della terra.

Ci siano ecco le Bestie, gli animali che fanatici ed ebbri d’estremismi derivati da un falso concetto di sottomissione a Dio, seminano morte e violenza.Atrocità e Odio. Ci sono quindi ancora tropi animali che circolano nefandi agli occhi del cielo.Anzi oggi ricordo che non ha trio , o quaternario o TETRAONE ,il selvaggio o pollo che in arabo è la definizione dell’IMPOSTORE (sua iconografia)DAHJAL (?)Da tali animali dobbiamo stare in Guardia. Ci sono animali persino nel logos oggi di dire PASQUALO – PASQUALION…PAS in (persiano il Cane il Guardiani della rivoluzione = pasdaran) poi anche the SARK, lo Squalo TORO …e sia il LION, il Feroce LEONE ruggisce affamato sulle rive dell’Adriatico ?.

Questo è un CIRCO di FIERE o BELVE che ci stanno canibalizzando,fagocitando proprio come dice l’ìApocalisse il DRAGO SERPENTE contro la DONNA in pericolo perseguitata. Reale o astrazione che sia qui siano divorati, altro che la Bocca che morde o il Morso dell’ORSO.O ultima “Grande ILLEGALLITA’ Verrà permettere l‘ESPLORATORE(SPIONE) REDNER Maligno…! Cosa sono questi segnali ? Se poi collegati all’OTTO*, QUINDI-CINQUE ( Dante 155…suggerisce cosa ?) ( leggi Otto post meridie= Ore XX ! 20 ….Ventennio che in lustro CINQUE + QUI INDICE(XV) infatti ecco la profezia delle SEICENTO sul filo della lama solo se moltiplicati le cifre del Presagio delle Centurie!)

Ci siamo abituati a scandire tempi e date e anche bestialità. CICLI di animali astrali ? O meglio altre sono le TERION MYSTERION di tale Bestialità. Ecco una alquanto trascurata da quando abbiamo – tradotto da tempo postando i sensi dell’era della CRISTORAZIONE…..RISTORAZIONE & RESTAURANTS in Panne ! SONO questi i Tempi inimmaginabili sino ad ieri. Divenuti Oggi sono lampanti significazioni che son cibo e virtute alla mente.

Ma abbiamo citato spesso quell’UNDAQUADRAGINTA per la cifra XXXIX(39). Il Tempo esatto di tale speculazione che compone l’ESAGRAMMA 39 * (UND= Cane in tedesco)impedimento sulla via Cave Canem !

Occhio alla Donna che prende per il Naso i Buffali o il Drago nel mito di san Giorgio/a?

(= 6/7 composto da 2 trigrammi l’inferiore + il superiore 7) Lezione senza appello.

Al SESSANTESIMO GOVERNO ecco a Voi L’UNDAQUADRAGINTA- La QUADRA del DRAGI…la squadra del DRAGO che mette in QUADRO !Chi metterà all’onda pandemica tutto in Quadro ?Una bocca di Drago/Fuoco simbolica o del tutto inattesa fumante nuvola all’orizzonte

Semmai leggi in inglese ostacolo(39 dell’esagramma significazione)HIDRANCE, ecco l’altro animale l’HIDRA….ora quanti animali e uomini e almeno che un Dio ci ascolti. Perchè ogni animale ha il suo tempo (astrale>e così che PASQVA = PASSAGGIO(in ebraico) tutto passa davvero che ci ricorda l’immortale sentenza:

QUI TRANSIT GLORIA(SLAVA) MVNDI !.