SHANGRI-LA- Il Mito dell’UTOPIA IMMORTALE mai archiviata: scrinium bussa alla Porta del Cuore !

C’era un luogo immaginario in cui molti credevano di ritrovare il Paradiso perduto , questo dagli Anni Trenta (1933)per i lettori imbevuti dal romanzo Orizzonte perduto (Lost Horizon) e dopo per quanto scritto dal britannico James Hilton che ebbe un vasto successo popolare che utilizzò il genere del mondo perduto come base di partenza per un’Arcadia, così di moda nella filosofia popolare e critica sociale.Fu l’invenzione che introdusse il nome di Shangrilà, frutto ipnotico dell’immaginazione di Lawrence Osborne, in cui furono accomunate le leggende asiatiche, Tanti lettori così rapiti dalla trama dei misteri tibetani e dei monasteri collocati come dimore di santi monaci autori di miracoli…

Così che fu il ricavare dal libro la suggestione nel 1937 – Frank Capra trasse il suo celebre film, che giunse in Italia …Shangri-La è il monastero tibetano che narra ed ospita della antichissima e segreta città ormai scrinium, archiviata – benissimo nelle pieghe del tempo tanto da non essere più localizzata o svanita e così rintracciabile sul globo della terra. Solo con la bussola immaginaria che cerca il polo impalpabile o impazzisce per indicare ancora i luoghi misteriosi. I Villaggi e città e monasteri che sono solo bei sogni o raffigurazioni dei mandala di tante arcaiche architetture di lamanserie o cineserie stratificate. Rotoli consunti con le memorie su pagine dell’ Archivio scrinium inscritto in caratteri astrusi , quelli che alimentano la storia remota e sia l’idea sovrana che sarà ripresa da Guenon sul Re del Mondo. Colui che troneggia su tutte quante le leggende e le molte teosofiche invenzioni e la falsificazione di tanta imitazione che prende cervello con il Piede o come lo Stivale delle Sette Leghe o Mille Leghe perchè è così radicato il racconto e mito Universale. Detto e fatto questo è il mito del secolo passato ha ormai preso posto nell’archivio scrinium della nostra teoria fantastica che nessuno si sogna di deleted…obliare!

Metà della nostra vita la passiamo a sognare, quindi felici sogni anche quelli ad occhi aperti. Come SOGNARE di andare alla ricerca di SHANGRI-LA come montare da innocenti bimbi sulla Giostra o girare la Rota del Sampò nordico. Il mitico Girmi o Mulinello distributore della Sorte o della Fortuna e Ricchezza per armarsi a scoprire o scalare la nuova MACHU PICCHU sulle cime della Cordigliera delle Ande. Meglio in Oriente verso le Vette e Pinnacoli inesplorati dell’immensa regione asiatica chiamata il Tetto del Mondo…non avara di pericoli e di tragedie. Come coloro che hanno indossato la veste di Indiana Jones ala scoperta di Troia o dal tempo dei nazisti che aspiravano alla scoperta archeologica per impossessarsi di una Reliquia Divina sia del Budda o di Cristo o altro Avatar .

Umani o Angeli o Demoni o Esseri antropomorfi alla cerca dell’Eden Perduto.

Chi cerca trova ? Non sempre in questo immenso labirinto ! La dimensione del divino e del fantastico o del segreto del tempo è dietro l’angolo. Oggi ci armiamo con ogni mezzo possibile, dotati ormai di satelliti che fotografano l’arca di Noè o possono scovare in ogni angolo e piega del nostro grande pianeta azzurro…cose insolite.

Ottima la tecnologia e l’inventiva che potrà dare corda all’immaginazione per scoprire una nuova terra cava…anche andando sulla Luna su Marte e più lontano .

Molte sono le ipotesi che i mondi celano, lo sarà per il prossimo lontano tempo, il pozzo di sorprese inimmaginabili. Poi rizzata la Scala di Giacobbe che dovrebbe salire alle stelle , così la scienza sogna e va lontano anche con i futuri esploratori alla cerca di altra Shangrilà – Lo insegna la storia che con i suoi infaticabili David Livingstone, missionari e missioni lanciate verso i mari e i continenti che già mappiamo per quelli che discenderanno sui nuovi ed antichissimi mondi. Ci sono mete che hanno l’infinito come percorso, altre hanno il TAO ma sono quelle che solo la mente di ogni intelligenza umana concepisce. Mistero dei sogni e di Morfeo.  Quale sia il Motore di tanto slancio che ha tali Ali di Pindaro , o cosa nutre ed infiamma la Passione o Amore motore che sospinge oltre i limiti del conosciuto, sia anche con una nuova Rosa dei Venti Cosmica – che su tridimensionali mappe e con computers adeguati si potranno compiere i Grandi Step by Steps – Passi verso l’ignoto….Ma prima siamo stati bimbi ingenui cultori di favole e di miti – scoprendo che invece c’è molto spazio su cosa sia teorizzato e celato, nascosto in Terra.

C’è chi lavora in proprio e ha scritto i grandi sogni . Da quando Prometeo ha acceso il fuoco dobbiamo solo mettere le lenti per focalizzare anche con gli occhi fuori delle orbite . Forse alla cieca alla Cerca – siamo tutti in lizza in questa dispiegata umana volontà di volare verso Orizzonti ignoti :Ecco perchè esiste tale vocazione a tutta birra :

 

The RESEARCH fantastica immaginaria o senza tempo …….

 di SHANGRI- LA ?

Quale sarà il mito vero IN DI VINO VERITAS? Da quello Falso. Quale sarà la Verace ALETHEJA , la Promessa finale di un mondo migliore che racchiude anche il mito cristiano, islamico, ebraico,tibetano buddista,shintoista ed ogni altra fede o variegato settarismo che lascia tutti in bilico. Troppa è l’aspettazione celeste.

Bene inclusa quella dei madonnari che menano il can per l’aia , tutti in bilico a pesare il tutto e capire finalmente se tutto è vero o grandemente falso !

Ci sono segni nei cieli se gli astrofici osservano l’asteroide insolito gironzolare strano e velocissimo nel sistema solare e poi uscirne tanto da suscitare ipotesi d’extrasolare origine. Un corpo affusolato che viaggia senza una targa di riconoscimento. Già perchè nello spazio degli abissi non vige ancora un codice del Diotheus per ogni viaggiatore !.  Bando al der stelle planetare e alla necessità di volare nello spazio e come sapere esattamente dove un corpo si trova. Inconfutabile esigenza astronomica di localizzazione per ogni futura missione ed esplorazione umana, altrimenti addio = farewell se ci si perderà nello spazio lontano(far)del pozzo(well)profondo.

Qui ricordo allora che il pericolo di salire nello spazio non sarà privo di quel pericolo che accomuna così Sangland o SENGLAND o SANGRILAND o SANGLIER ?Inoltrarsi nel selvaggio abisso , dimensione del Cinghiale nero (il maligno oscuro)o il Cinghiale Bianco( Avatar della Luce)...altro mito poco conosciuto che ha persino la noma giapponese di USA-HACHIMAN = il Nemico- SATANA !

Ecco perchè non si devono gettare le perle ai cani ed ai porci !Occhio quindi al Shangrilà o Sangliers nero che avrà un suo senso in questa ruota dell’esistenza di segni orientali (Cinghiale- Maiale)e della planetare babilonia di mitologie. Troppe sono le vaticinazioni millenarie che vanno alle calende greche. Ma ci sono dei solitari che non demordano e rush out – corrono verso la cerca di della destinazione ignota. La Mascherata Cerca del Paradiso Perso-Perduto ?

Il mito che racchiude una verità sinora indecifrata – nonostante che si dice che l’accesso al Paradiso è custodito da un Angelo con la Spada Fiammeggiante.

Ecco un celebre esempio esposto da decenni :

( da pagina 31 di Ultimi Presagi- 1980. Piemonte in Bancarella )

I miti pagani non sono diversi dal racconto della Genesi .Vi è in questo pianeta,in un luogo serbato gelosamente segreto.Un tempio Solare dei primordi, la cittadella solare già ricercata in ogni angolo della terra. Un’idea dell’Olimpo, dell’Eden ,di una Montagna Sacra da cui la nostra civiltà una volta raggiunta supererà il traguardo di un ambito progresso spirituale Questo luogo idealmente ove gli uomini realizzeranno i maggiori progressi mentali e tecnici è visto dai profeti irraggiungibile sinché il tempo “ giusto”non sia alle Porte.

Questo luogo dice il Zolla è il mito di Vagadù(o Bagadu, Bacnadu,il Dio del Ritorno) <in greco Nosto – Maran Hata> .

Quattro volte Vagadù è apparsa alla luce del Sole

ma per quattro volte è scomparsa,

Celata all’OCCHIO dei Mortali.

La prima volta per vanità.

La seconda volta per mancamento alla Parola data.

La terza volta per avarizia ed infine per la Discordia.

Quattro volte ha mutato orientamento geografico e polare: una volta ha guardato verso Settentrione ,poi a Occidente, successivamente a Oriente, e infine a Mezzogiorno. Solo in alcune Ere la cittadella diventa accessibili agli uomini, ai predestinati che scorgono le Quattro Porte orientate nei quattro punti cardinali. Da tali direzioni provengono le Forze con cui la città è edificata con pietra e con legna o con terra, che viva soltanto come un miraggio, come un’ombra nell’animo e nella nostalgia dei suoi figli.

Quattro volte Vagadù ha cambiato nome: s’è chiamata Dierra, Agarda, Ganna, Sila Vagadù non è di pietra, né di legno, né di terra, ma è forza che vive nel cuore dell’uomo, ora è manifesta per ché solo agli occhi di quanti sono puri. In sua prossimità o vicinanza, le orecchie odono il clamore di mille scudi ma non si vedono campi di battaglia.

Ora è invisibile perchè stanca e oppressa dalla indomabilità degli uomini.

Ci vuole amore e il desiderio immenso di un nuovo Eroe solare perchè Essa-Ella possa nuovamente rivivere e non assopirsi come la FEDE dei popoli quando diventa sterile liturgia senza Dio.

Se Vagadù sarà ritrovata allora sarà una Forza tale nel cuore dell’uomo che non potrà mai più smarrire la Verità e la insana Discordia non la potrà scalfire.

L’Umanità sarà quindi salva soltanto quando un nuovo Ercole avrà oltrepassato le Porte invisibili di Agarta . L’uomo che è alla ricerca della città celeste o del centro dl mondo rispecchia l’ansia umana di raggiungere la meta finale della Conoscenza e del Potere sul Mondo e sulla Materia.Questa è la Chiave per i cieli e ogni sfera. Il domino centrale,l’essenza delle cose,il cuore delle cose,il centro esatto del cielo della nostra madre terra.

COR CORDIS – KER COEUR, KER , la Sorte,cuore destino in greco.

<Costui – Costi quello che costi Lui sia il mediatore che sarà il RE …WANG(Cina)>

Dove lo saprà solo calcando e vagando nel “ sito giusto “. Nella strada solstiziale che meraviglierà e allora permetterà alla Luce del Sole individuale di penetrare nel cuore del mondo,nel cuore dell’uomo stesso. Là dentro scoprire la leggi occulte da non più smarrire. Vagadù o Agada Agarthi, Acarty, la città bianca. La Pura Polis che diverrà il centro di irraggiamento di una Nuova Parola, di una nuova lingua e Rivelazione. Solo allora con maggior spirito poetico ascolteremo il saggio filosofo insegnare:

Non la vita, non la materia,non l’energia;

senza Intelligenza.Tutta la Materia.

Tutta l’Energia.Tutto il vuoto sono cose prive di conseguenza.

Solo l’Intelligenza è Luce.

Non esiste cosa in cui pulsi la Vita,

comunque, creata, nata ,concepita, costruita,

che proceda solitaria nel cammino.

NOI NON SIAMO SOLI !

NESSUNO È MAI SOLO < the Aloner >

Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in LEONARDO, NOMEROLOCIPHER, NOSTRADAMUS, RENUCIO BOSCOLO, SIGISMONDO FANTI | 5 commenti

Nel NOME della ROSA e della ROSJA da Nostradamus al NOMBRE-OMBRE d’Umberto Eco e la PARADOXOLOGIA della ROSA : バラ= BARA et WUNDERBARE…MERAVIGLIA !

Quindi traslata che sia nel Nome la Rosa = Bara in giapponese. Il Nome della Rosa e Rosario dei Nomi occultati e rimasti – In Segreto/Sub Rosa in latino !.Di cui diamo il saggio parziale di tante collimazioni semantiche.

Ad oggi alcuno ha letto e considerato quanto abbiamo scritto per primi in merito “ Ai Tempi del Fiorire della Rosa “ questo il celebre verso profetico di Nostradamus su cui si sono accaniti moltissimi interpreti delle celebri Centurie , ovvero quartina della Seconda Centuria (2- 97) abbinata ad altre quartine e sestine in cui lo stesso riferimento coinvolgente + scenari quanto quello “Ammirato in Francia la Bella Rosa(11-44)da una Grande Leader…” ovvero l’Era della Grandissima Falce offensiva e della Mano portante la Rosa….(Manu Rosam Ferentem…)che per primo abbiamo editato sin dal lontano 1972 il testo latino di Gioacchino da Fiore – interamente esposto e con tanto di inconfutabile riferimento alla Francia Socialista di Mitterrand e la Simbologia tanto in Italia della Mano con la Rosa in Pugno dei Radicali (Pannella).Images dell’antichissimo vaticinio che alcuni hanno plagiato dal mio testo del 1972.

Sono stati i Tempi eclatanti dell’avvento che di poi entro un decennio + che esatto dalla Profezia che così avevamo esposto urtando la sensibilità perbenista che negava simile prospettiva con un grande muro di gomma ad opera dei detrattori di Nostradamus.

E di quanti avversi alle mie interpretazioni di esegeta nudo e crudo esposto alle facili manipolazioni e tresche giornalistiche o meglio nelle mani e nelle menti di tanti astuti carrieristi e millantatori ed emulatori in cerca di scoop che hanno marcato quel decennio,marea di mercanti dell’occulto ! Quanti hanno allora prevaricato la mia nuda esegesi, la prioritaria e la fonte genuina e legittima derivate da carte inoppugnabili.  E che così che ha girato la ruota della storia ed  avvenne il decennio del più grande plagio e furto opera anch’essa da parte di editori pirati del mio letterale sunto e rivelazione E  che lo stesso Nostradamus invece come bene espone in una sua Lettera (Farnese Nunzio ) in mio possesso ereditario(Farnese)in cui si specifica la natura di tale profezia sulla Eticale Città bagnata da due fiumi…(2-97)dopo cui il papato verrà colpito e Te ed i tuoi (polacchi)sputerà sangue—quando fiorirà la ROSA IN PUGNO!

Ogni dettaglio è stato pubblicato con grande anticipo sui Tempi a tal punto che si temeva per la vita tanto di Paolo VI° come dei successivi ! Poi tutto è coinciso con l’anno del NOME della ROSA(ECO)e il rosario che si è visto snocciolare sulla scena del mondo così coinvolgendo i Vertici della Chiesa il Papa e dell’America (REAGAN)sia dell’EGITTO(Sadat)a causa degli attentati tutti debitamente previsti.

Mai all’americana moda e dire del GUNS of ROSIS o pistola fumante ha colpito con tale VIOLENZA ! TRIPLICI Eventi che hanno stupefatto il mondo.!  E sia bene chiaro che abbiamo esposto nei vari testi – quanto e che in sanscrito ROSA = Ira, VIOLENZA !(HAMAS in arabo !)Lez<ione magistrale che sempre stata censurata e rigetta dagli inetti critici. 

Quindi da allora che a ragione della crono sequenza semantica abbiamo dedotto altre lungimiranze connaturate con la VIOLENZA o l’IRAQUNDIA (IRAQ) che avrebbe toccato ogni der stelle del pianeta con la fonetica de – il NOME della ROSA. Dal Latino GEDROSJA(Battriana = Afganistan-Goulistan- GOUL <in persiano la ROSA> e der stelle per la la Rodesia. La Casa Rosada…..e sia il perimetro nucleare russo nell’isola polare ROSJA der stelle= sito della maggiore esplosione nucleare tattica russa. ETC.

(Vedi KEY to The FUTURE 1984- USA)

Quanto esposto è stato ampliamente dettagliato poi anche nell’ENIGMA RISOLTO(Oscar Mondadori ) e così quanto ancora in Russia non era avvenuto l’avvicendamento dopo Bresnev – ai Vertici moscoviti se così esponemmo che e come BARA ed WUNDERBARE….(in tedesco)meraviglioso- prodigioso divenne un Logo carico di significazioni tanto per i Vertici della Chiesa al fiorire della Rosa – biblica profezia che gli ignoranti non hanno sapienza perchè basta tradurre come ROSJA- in polacco e giapponese = la RUSSIA! Quindi tempi di Bare e funerali che al dritto ed al rovescio sono stati gli scenari tra la Santa Madre Chiesa e la Santa Madre Russia ! Ma questa profezia così snocciolata è rimasta SUB ROSA OCCULTATA-CENSURATA, lo dice la stessa quartina.

Sopra il Centro del Mondo la Rosa …(WORLD CENTER ! )

Terroranschlag der Al Quaida am 11. September 2001 auf das World Trade Center in New York. Die Bilder haben sich eingebrannt: Flammen schlagen aus dem World Trade Center in New York, ein zweites Flugzeug fliegt in den Südturm, später fallen die Zwillingstürme wie Kartenhäuser in sich zusammen. Eine weitere Maschine stürzt ins Pentagon, eine andere zerschellt auf einer Wiese bei Pittsburgh. Am 11. September 2001 verfolgte die Welt live im Fernsehen, wie der islamistische Terror die USA traf. Die Anschläge mit rund 3.000 Toten waren eine Zäsur – auch für den Journalismus. (Siehe epd-Bericht vom 30.08.2011)
DER ABDRUCK DES EPD FOTOS IST HONORARPFLICHTIG!

A Dire il VERO avrà la Bocca CHIUSA (chi in USA)!

Nessun eco ci fu per questa Wunderbare- Meraviglia NAGYSZERÜ in magyaro – Ground ZERO ?)inclusa la Grande Bara…delle Torri Gemelle !La fonetica diventa la grande anticipazione. E che nessuno potrà negare date le pagine scritte anzitempo. Sono Chiodi che restano da PROVE per la storia quanto e come il tempo del NOME della ROSA lo sia stato per Me, il Fiore con la collimazione sulla NOMEA, la SPINA o il CHIODO croce- fisso. Il Prego o the NAIL piantato in testa o sul Muro del Tempo che comprova quanto anticipato bene esatto abbia coinciso con il nostro secolo dell’esegeta in campo e chi ELLESSE – LES altro sia ?

Ecco la quartina a doppio taglio per i posteri perchè :

Aprés – Serpa -Falce -APER (Cinghiale) che dopo il Seggio tenuto nudo dix sept ains… Dopo che LES…. L’ESEGETA tenuto nudo dieci sette XVII°/ SEPT AINS (70 Seventy) Cinque Pontefici cambieranno in tale Rivolto Lutero Termine ! Poi sarà Eletto l’UNO nel medesimo tempo Chi dei Romani non sarà Atropo (tropico) con FORME ! (The Former= Primario …MARIO Bergoglio !)

La versione inconfutabile dello scenario è stata pubblicata (1988)senza scampo con la dizione del tempo e PARADOXO dei due Papi Viventi nello stesso Tempo, perchè non ci sarà Atropo, la parca dela morte conforme con gli altri papati. E questo è il Tempo del non atrop- porta della Porta (Giubileo) e del non CONFORME -the FORMER = il PRIMARIO in inglese!The FIRST, PRIMIERE! – I° –

L’UNICO. L’Uno eletto ….nel medesimo tempo !

Bene nonostante tutte queste perle esposte nell’interpretazione che mai viene esaminata e riconosciuta – Spiegazioni da decadi così snocciolate,ma solo grazie alla semantica di cui siamo in esercizio e palestra da decenni , e per cui oltre le spine e il fumo di tanti millantatori , ci resta il PROFUMO della ROSA e RODUS & RODOSHA(in giapponese) Elaborazione, lavoro lavorio …se così miriamo a quella altra dizione della ROSA dei VENTI (XX)che ci permette di divulgare la Verità ai Quattro VENTI (4×20 = “80- 5780- 2020 !)anche senza più interviste in TV.

Unica rammarico e che una comune conferenza che dovevamo fare sull’Arcangelo MICHELE alla Sagra di san MICHELE(SUSA) al coincidenza dei luoghi consacrati a tale ANGHELOS nel Millenario di tale celebrazione con Umberto ECO, è sfumata in passato. Ora Lui ormai nella sua Anabasi o Ascensione cosmica ha tutto lo spazio per ammirare l’enigma del tempo e della storia, della magia, e degli arcani e di ogni altro enigma fantascientifico. Noi restiamo con i piedi sulla Terra , anche se presto i piedi umani arriveranno sulla Luna o poi su Marte.Sicuri che l’Umanità allargherà i petali di tale TRIANTAPHULLA, la Rosa o quanto ancor più poeticamente la filosofia persiana abbia denominato il Sole Stesso , la SOMMA ROSA = BERGOUL celeste che richiama la suggestione Dantesca dei cieli e pianeti come Marte in cui il Poeta pone là il der stelle della ROSA stessa dei Militi di Christo. Ma Marte è come la Medaglia a due facce il Terrore e lo Spavento che comporta l’antitesi come GIANO a due Facce e la antica liturgia della Porta Chiusa. Il Tempo di Pace. La Porta Aperta sta per il Tempo di Belligeranza e Violenza (la Rosa). Tra il dritto e il Rovescio sta a noi giudicare quale sarà ancora la Guerra delle Rose storica Britannica che speriamo di scacciare o cosa altro i vertici delle nazioni hanno da condividere ancora con altra BARA o ROSA era dei Romani antichi il Fiore dei Morti…dei DIS MANIBUS…ANUBIS il dio dei MORTI e dell’Aldilà.!

Vaticinio ” VIGENTI XX “

************************************************************

Pubblicato in NOMEROLOCIPHER, NOSTRADAMUS, RENUCIO BOSCOLO, SIGISMONDO FANTI | Contrassegnato | 5 commenti

TEMPO di CARNEVALE quale rito del PESCE o CARNE VALE ?

SEI CARNE O PESCE ? Ecco il Dilemma su quanto ogni cosa VALE sul piatto per avere coscienza poi + a  considerare il detto che non sei né carne e pesce. Da essere l’idiota Amorfo o senza chiara Distinzione da non potersi paragonare e comparare alcunché di determinata tipologia.

Brutto esame che vale per milioni di persone che non fanno le scelte giuste o peggio non vanno a votare e stanno a guardare o peggio detestano il sistema, disprezzano la Repubblica, odiano il Re, bestemmiano contro il Papa – quelli che che in maniera anarchica criticano il mondo e così a detta loro senza legge e ordine vorrebbero rivoluzionare il mondo…solo a parole , ignoranti che senza ordine e legge non si macina nessuna farina

O quanti peggio portano la maschera quella dell’Anonimato Account dietro cui si celano allora le più insidiose farneticanti filippiche dei fanatici che stanno all’ombra di chi sopra o sotto in cielo(Dio e la Madonna)o UNDERWORLD – Underground – Sottoterra (infera) tira le file dei destini del mondo. Quanti sono i morti viventi o i risorti di questa epoca in cui ci sono milioni o miliardi di indubbia carne e pesce ?

Quanti sono coloro che non assumono una chiara ed inequivocabile etica o morale o en droit politique o fanno solo fantapolitica o antipolitica ? Sono questi che vogliono dettare la loro sola assoluta opinione. Ecco quindi adatto il loro ruolo in questo vero carnevale che dilaga ai quattro venti . Ecco il padre di ogni scherzo Joke et Jocher – che oltrepassa ogni Gloria(in latino)esibizionistica dei costumi e del confine morale , anche se questa chance o Blague e Blagueur + maledetto o benedetto porta in scena grazie alla maschera , nota cosa e recitazione lungo i millenni sebbene sempre criticata e condannata , Ma spiraglio nel tempo che ha esaltato la singolare libertà di pensiero sana o malsana che nello stesso corso ha visto nel tempo muovere le Pale del mulino della Grande Menzogna…..Inganni , fantasie – tragedie,resoconti, mistificazioni recitali…..vestigia e vestimenti , paludamenti estrosissimi …Teatralissima variopinta gesticolazione che così beffeggia …..

da grande Mescolanza Arlecchinesca di pezze e di costumi che hanno incarnato mezze incomplete verità o realtà nuda cruda della vita umana. Ovvero tutto è servito grazie alla MASCHERA a tutti come a Nessuno (Personne o Maschera). Il Vizio di celare dietro un velo è nel solco della storia ,tramare e macchinare come nel celebre romando di Dumas della Maschera di Ferro, o chi è stato sepolto …..come in una tomba senza scampo , vivo o morto permane il Vizio di sempre ! Come chi fu sepolto nella Casa dell’Eternità, il giovane Faraone TUTANKAMON con i suoi segreti ed altre maschera come quella Aurea di AGAMENNONE  (il Re Acheo)avvolta dal mistero del suo regno e tragedia omerica sino alle maschere turchesi d’oltre oceano offerta in dono a Diana Efesina dai marinai fenici.. quanto reliquia e reperto archeologico così a distanza di millenni sta bene et pari al Paradosso Teatrale pirandelliano della Maschera Denudata , di mettere in fila la più straordinaria e incredibile popolazione dei personaggi che animano e fanno la satira ai costumi, ai vizi, alle furfanterie, ai difetti, agli azzecca garbugli di ogni epoca.

Misteri da svelare di ogni tempo…..che hanno la loro propria Maschera sia da morti che da Vivi !

Quindi denudare la Maschera o meglio svelare i difetti altrui,gli scheletri negli armadi – sarà sempre cosa difficile il far cadere la Maschera a tanti furbi incantatori oratori e sia anche agli idioti, quelli che disseminano files e news false , cattiva erba e sia folle simulazione della zizzania . Tutto oggi con il potentissimo strumento dell’internet a cui ormai il portale è spalancato senza parente controll. Constatato e visto che non sono facili ed rintracciabili , poi dietro sigle o marchi o codici da robotica o a sbarre .

Invasione senza confini ecco le etichette a sbarre alfanumeriche le più ermetiche, che da codici che – non chiudono in gabbia , quei ladri o velours che si sentono protetti da tali sbarre o inferriate virtuali – anche da ogni ove e dove del pianeta da come operano così con tanta balorda vigliaccheria, artefici di parecchi astutissimi raggiri, ed ogni altra malsana truffa e ruberia , che fa gola ala CIA o KGB per l’abilmente et subdolamente “mascherata “paradossale forzatura dei codici stessi!

Da genialità demoniaca  e per nulla angelica di stare custodi così contro a tale tsunami o l’alta sponda mascherata dell’abisso contro chi lottiamo.

Non dalla parte di passati anarchici che hanno osato affrontare gli imperi ed i tiranni-despoti, il cui solco ha visto Killer e quanto di tragico anticipare la guerra mondiale Cosa maledetta che anima i riot ribelli senza fine peggio degli assassini della Montagna che sebbene pochi destabilizzano l’attuale vigente status quod o chi sostiene l’imperiale domino delle Nazioni più potenti , quelle esercitano sopratutto economicamente. Il Lupo con la Faccia , la Maschera d’Agnello …KRIOS (in greco antico)

La lezione della Rivelazione da mai scordare ! 

Chi sia questa Maschera =

 маска o mосква = Mosca ?

Chi veramente domina il Mondo sta dietro questa GRANDE MASCHERA . La Maschera del grande ODEON o Spettacolo , il grande gioco in cui le folle vogliono il divertimento – Lo insegna il passato con l’anfiteatro romano, istituzione impareggiabile , che ha oggi il suo riflesso in altre Platee , Stadi e Giochi…e carrozzoni e carri festosi su cui tutti salgono sul carro – dei VINCITORI. Sopratutto il popolo bue che ondeggia ad ogni evento da destra a sinistra, lezione questa che mai va scordata.

Ma le Maschere come Nessuno altro innominato non hanno nome , invece salvo l’elenco teatrale del satirico libertinaggio a livello di buffoni e clown di ogni terra e costumanza sfarzosissima e coloratissima dei costumi , ad ogni carnevale con antichi Arlecchini e Pulcinella o Pantaleone Colombina e tanti altri Gianduia, attori estrosi sul palco dei divertimenti e dei passatempi metropolitani. Dopo il rito delle feste… continuano le recite ipocritamente mascherate degli attori dietro altre culisse, quelle delle quinte del teatro sociale popolare o del populismo tanto condannato…e spaparanzato. Ogni società oggi frenetica o senza etica – ha le sue colpe ed i suoi pregi e meriti. Ma entro ogni comunità ci sono sempre stati gli inetti.

Lo insegna l’Apocalisse nel messaggio alle SETTE COMUNITA’- le Sette Ecclesie – chi viene giudicato essere NÉ CARNE NÉ PESCE, ossia chi così verrà cracher sputato via, rigettato fuori dalla Chiesa stessa ! Nulla a che fare (Kane kaneis)per sia nato sotto il segno dei poissons o del Samak arabo orientale in tempi in cui il logo greco “ ICTUS ed ICTUS ( fonetiche che dal greco al latino ) si prestavano già a dirsi e tradursi al sangue del DE L’ICTUS ….così tanto nome semantico.! Cosa ormai di passata storia da mistico Calembours. Misterioso oltraggio al pragmatico razionalismo. Ma significazione nel tempo che fa sospettare ulteriori significazioni allo specchio del corso temporale di sempre “Altra Carne sul fuoco “  Dunque – qui impariamo perchè – si dica Sarkofago dal grecoil divoratore di Carne, della Carcassa corps-cadavere posto nella tomba (Cercueil) che di fatto sorprendentemente morde la Carne = Sark peggio di un Shark, ovvero in inglese lo Squalo, un pescecane (τον καρχαρία in greco)the shark in inglese ! Ma sarkans (rosso in lettone) Sarkani- dragone in ungherese !l indi dire che questo è un anno di Squali e pescecani… Ovvero occhio ai Predatori e proditori o traditori(in latino)e quanto peggio si possa decifrare dal comportamento umano, sia dentro e fuori casa , sfruttatori dell’umanità – di cui fanno le spese e finiscono come bocconi ai pesci in mare a causa dei traffici di questi squallidi Squali o Piranhia….

Ovvero quanta carne umana finisce come Giona gettata ai Pesci e nelle fauci dei PesciCani nonostante il grido del profeta ?Anch’esso rigettato in mare in bocca ala Balena. Chi sono dentro e fuori casa , le mani nere o crini o le maschere tetre ed obbrobriose che sono all’opera da Sarks o Moloch che si arricchiscono e ingrassano come porci sulle vite di tante vittime.Tempi di Paradossi e di Maledetta Allegoria che sconfina così nel porcile dell’Antropofagia o carne e carnaio ! Ovvero così che nulla cambia.

Pesce grosso e rosso

(sarkans in lettone)

mangia sempre il pesce piccolo.

Carnivora constatazione o realtà inconfutabile della madre natura in tutti gli oceani ed acque del pianeta. Altrimenti chi non si nutre muore di certo.

Sono millenni che l’uomo si ciba egualmente del più piccolo agnellino….benedetto così anche da sacrosanti rituali. Quello di mangiare i pesci. Così é dai tempi del mito biblico, e nessuno altrimenti potrebbe mutare tale grande fonte di sostentamento che la Natura ci porta in tavola.

Ma ci sono differenze abissali perchè questa competizione vede l’uomo che si differenzia …perchè maschera questa sua competitività ed agonismo con le sue belle maniere civili ed morali, uno è il regno animale e quello dei mari – su cui esercita pieno dominio.Ma si è fatto allegoria religiosa con il dire che ci sono i pescatori di anime ovvero i Pescatori di Pesci nel mare del mondo. Noto a tutti quindi la simbologia del Pesce della stessa Chiesa e con l‘ICTUS, KRISTUS logo e glifo della Cristianità(Vedi i precedenti files).  Quindi ecco la significazione d’antonomasia del sacrificato sull’altare della mensa da ICTUS & KRISTUS per quanti sono le vittime di tanti delitti di contro natura. Memori anche del sentore di una Cannibalismo africano o indios o maya di altri tempi ? Quello di divorare i resti del corpo umano sia quello di assimilare le potenzialità dell’essere immortalato. Da Trans umanizzazione dogmatica che appartiene al rito o all’atto di divinizzare la liturgia in cui l’umano si nutre dell’ICTUS divino !il Pasto Sacro ! Ma oggi ci cibiamo di ben altra CARNE (SARK)dimentichi del nostro remotissimo passato di antropofagi o cannibali o annibalici predatori. Abbiamo fame di SPIRITO…Divino….ma ne siano veramente consci e certi che questo nutra milioni di credenti ? Da cristiani abbiamo imparato a parole a non sterminarci, forse solo un parte, perchè il vizio cronico della guerra e del del-ictus kainos fratricida – è sempre presente – in agguato in ogni potenziale Assassino che batte alla porta accanto , ad ogni giorno(Cronaca Crina – Criminale Nera Giallo).

L’Era di Kaino è sempre dietro l’angolo, è la Maschera millenaria. E’ il velo oscuro di tanta inclinazione fratricida. Da fatto dovuto all’istinto primordiale che è quello di vincere su tutto e poi anche sugli altri a costo di sfidare la vita stessa altrui e così sino alla morte. Determinato il nemico sia quello di così infliggere la morte all’avversario in campo, in ogni tempo della storia. Questo ancor più manifesto nei – Tempi della tribolazione o di crisi – i + duri anche se vogliamo dare al Carnevale il lasso almeno del tempo a cui segue il rito della Quaresima o celebrata come un Ramadan fuori o in casa nostra . Ma che ormai ha perso la sua routine e l’antica ritualità. Ormai ci hanno dispensato nella moderna civiltà dei consumi. Perché neppure la Santa Domenica non viene più santificata, preferendo celebrare al supermarket – il mordi e fuggi del compra e vendi !

ADDIO = FAREWELL tristissimo dal LEM o il PANE santo distribuito sempre a più pochi – come al Tavolo del Cenacolo dell’era pristinea della cristianità. La voracità umana anche se si lamenta di tanta fame dilagante nel pianeta , nessuno ha contabilizzato qual sia la vera fame dello Spirito. In primis vin nutrita la CARNE, ovvero il corpo con tutti i suoi vizi e inclinazioni per cui si scivola festosamente a fare baldoria….se così diamo durata e linfa alla sopravvivenza rivestita della modernità scenografica a questi lupercali o meglio i culti festosi dell’antico paganesimo e sia libertinaggio delle tradizioni remotissime. Una che è  chiamata anche del Carro di Iside, che ha il Carro o Choche addobbato sfarzosamente in moto tanto bene accolto dal tourbillon del popolo circostante. Il Popolo  applaudente, festoso e gioioso , che ha i suoi apici trionfali da marcia imperiale in ogni grande metropoli planetaria(RIO DE JANEIRO), ma almeno così ride dei potenti ad opera di abili artigiani ed artisti che fanno correre il carro di tanta sfarzosità e senza pudore mettono in faccia al mondo ogni lordure senza più alcuna maschera o mascherone. 

Pubblicato in NOMEROLOCIPHER, NOSTRADAMUS, RENUCIO BOSCOLO, SIGISMONDO FANTI | Contrassegnato | 4 commenti

MNEMOS Y N E….contro ogni OBLIO della nostra MUSA e STORIA!

Quanti sognano di lasciare parole immortali,spesso come una volta erano quelle che restavano incise sulle lapide commemorative dal tempo degli antichi greci e romani.  Sono le scritture del tempo come memoriale = Antinken – antichi di chi ha vissuto e uscito di scena dal corso della vita,ci resta una effimera sentenza delle sue gesta.  Di fatto apprendiamo come rileggiamo da antiche scritture runiche o latine, etrusche o ancor più lontane di millenni il grande racconto della civiltà egizia. La storia polverosa sepolta e riportata alla luce dopo tanta sabbia che ha perso, sepolto e celato e poi scoperto quel remoto passato, che ancor oggi ci fa sognare dagli Albori della Civiltà.

Da sempre abbiamo un impulso a ricordare,investigare così incessantemente , perché tutti siamo così invaghiti e affascinati dai tanti miti e loro diversità e varietà sia delle religioni e dei culti antichi e sia dalle stesse primordiali tracce e nomee e le storie e loro scritture… come dai geroglifici e antichissimi segni cuneiformi o altri orientali noti ideogrammi. Tutto  grazie al genio di singolari decifratori, che le antiche memorie e sia epopee…tanto avvolte dal fascino mitologico e leggendario ci sono riproposte.

Viviamo così anche del passato dato che da quegli antichi miti ed eroi abbiamo denominato i nostri attori e imitatori positivi come i millantatori maligni di cui la storia umana è follemente plasmata. Chi sia Ercole o Sansone o Nerone o un dio dell’Olimpo nessuno sfugge a tale foto flash immortalante che sconfina nel regno dell’olimpo dei fumetti da essere una contagiosa planetare mania sconfinata animata da eroi immaginari impressi nelle pagine di carta, in nero o bianco o a colori splendidamente stampata. Delle cui pagine si nutrono occhio e immaginazione a ruota libera a tutta birra così da più tempo le nostre generazioni. Milioni di sognatori ad occhi aperti che attendono il Verbo virtuale settimanale e sia mensile sino al grand schermo ultra technicolor !

Il nostro Cerebro è così sollecitato davvero da tal’Argento vivo o Quick Silver o Silverman eroe paragonabile al mitico messaggero dell’Olimpo, Hermes o Mercurio….detto anche il MERCURIOSO ago della bussola che eccelle nel nostro meandro composto di miliardi di neuroni veloci come la Luce. E qui che entra in gioco la MEMORIA. La MNEMOSYNE in greco il cui logos come da tempo esposto l’acrostico greco delle Nove Enneadi divinizzate Muse cosa che ha portato alla composizione della sequenza onde scrivere COMPUTERS lettera dopo lettera del logo d’ogni Musa !

Mistero stesso che tale Arte Somma della magnificenza per narrare il DIVINO bisogna tenere conto delle ARTI che con le Nove Muse portano alla composizione di fatto alla sequenza con Clio Musa della Storia e di ogni tragedia e canto (Melpomene) o di Gloria(KLIO in greco e SLAVA in russo !!!) e quello Funebre tragico sino all’URANO , il Cielo di Urania e le Commedie umane (Thalia Musa) della grande giostra terrestre…etc.

Gli Antichi disponevano di pochi testi ( come non bastasse da Alessandria d’Egitto ci insegna , il rogo dell’incendio ci ha fatto perdere per sempre) E quindi molto doveva la sola umana Memoria così essere messa in campo, e solo chi eccelleva con la Memoria prodigiosa come quella di Pico della Mirandola (esempio rinascimentale) ad esempio in Cina alla corte degl’Imperatori , dotato di tale talento memorizzatore dei testi e dei riti e delle norme , allora aveva accesso ai gradi maggiori alla Corte dei Ministri nella Città Proibita. 

Oggi vale lo stesso per chi sia icaneo = superdotato di grande memoria sopratutto eclettica quasi alla Leonardo da Vinci , ha maggiore chance di destreggiarsi in discipline diverse e variegate. Perchè più è potente la funzione della mente, questo Cerebro si rivela essere SILVERQUICHLY che mette le Ali ai Piedi per volare verso l’AUGE, lo Zenith di vertici economici, politici, religiosi, letterari e come nell’Orlando Furioso, vola così sino sulla Luna ove ritrova la MEMORIA ?.E cosa altro scopriranno i primi viaggiatori lunari tra i crateri di Selene.

Questo lo narra Torquato Tasso che intinge il calamo magnificente del divino divinante e può essere anche un Lui – l’Eroe futuro – alla conquista di ulteriore Eroe della Gerusalemme (Ludovico Ariosto)la Città Celeste come si insegna fatto che avverrà nel futuro perchè meravigliosamente così è sideralmente poi anticipato da essere foriera facta celeste – che discenderà sulla Terra, predice la Rivelazione, ovvero l’Apocalisse e sia specificato bene nel Testo di Sigismondo Fanti ….la Città AEREA o CITY AEREA (Citarea) suonante-venusiana che si poserà sulle vestigia della Vecchia Gerusalemme , allora ci saranno Nuovi Cieli e Nuove TERRE !

84-18- Ipparco

Città A(e)REA in quinta con Giove in ASCENDENTE*

(*ANABASI – ASCENSIONE nei cieli e spazi)

A tutto Volo che con Ordine(formazione)Perfetto

Quel che date(tempo) da Te Ordito si habbia Effetto

Che Sile(siller- velocizzare) FORCE sue a d’ora consente fare !

Lasciamo il commento ai posteri per tutte le altre castella stellari e lanci di cui si anticipa lo scenario futuro di una tecnologia ipernatura – dell’iper-forza energia fisica futura. Non c’è limite a nessun studio e teoria e ricerca sulle possibilità dell’inventiva e traguardo tecnologico quando si hanno un giorno alle spalle così millenni di scienza celeste…Così avremo la Comicità e Fiction quella che la razionalità ventura – avrà ormai messo i piedi sul collo e dotato invece di ALI ancora oggi impensabili e sicuramente le Stazioni e Navicelle sino a che avremo città spaziali e interplanetarie.Allora saranno le REALI REALTA’ fattibili – una realtà come un pugno in faccia. Pietra dura indigesta per tutti i terrapiattisti e cervelli finimondo che predicano la fine dell’Umanità, ignoranti della Rivelazione che dispiega così i molti Millenni ad avvenire persino a quando il Mare non ci sarà più, gli Oceani etc.

Qui ci vuole la Santa Memoria per ricordare le promesse antiche e tutte le promesse venture che alimentano la fiamma della visione(teoria in greco)o il PANORAMA TOTALE VISIONE futura come scandita da quell’Angelo annunciatore con i (in ebraico-arabo= REGLE -RIGLE) suoi possenti calcagni=kalkainos o i PIEDI posati da una costa all’altra della sfera della Terra. Ma questa visione promettente resta all’angolo e nessuno analizza la promessa dopo cui i tempi non avranno più dilazione o ritardo, ma tutto quanto è stato promesso allora si compirà, perchè la sequenza richiede allora solo allora che il BIBLIARON, così è scritto, sul libro bianco, le pagine ancora bianche del piccolo libriccino dei PRESAGI che venga completato – perchè si deve DOIS- DEVBOIS ancora così scrivere sui potenti, re , tiranni, deposti e popoli del mondo !Cose davvero lontane ?

FARWELL…semmai manca a molti la MEMORIA perché fanno acqua ovvero in greco UPDATOS (le ACQUE ) aquariane del fiume delle onde e sia delle nouvelle ,quanti non si aggiornano affatto con i cervelli rimasti congelati alla terra piatta, ottusi alle ultimissime news invece di tenere bene aperte le orecchie ad ogni scienza e coscienza.

Ovvero sarà bene aver buona Memoria per non perdere il Filo , quello di Klotos, la parca che appunto tesse il filo con le altre Parche : Kletos, Lachesis,Atropos.

Guai per chi – KLETOS DELETOS ! Cancella come quanti appartengono alla compagnia degli Smemorati che perdono il Filo e finiscono nell’OBLIO .(Oblivion… nel fiume del LETE – Delete !).

Chi oggi perde il FILO della trama o del FILO degli OMENS- PRESAGI (FILOMENS)

si smarrisce , non ci capisce niente – che equivale perdere il senso del quadro generale degli eventi che man mano stanno in tal modo messi a nudo nella sequenzialità, ormai da cinque secoli. Il Quadrante che ogni istante qui aggiorniamo scrupolosamente per coloro ch hanno buona MEMORIA ovvero MNEMOS…YNE( INU )come nessun altro Odisseo o NEMOS o KNEMOS da tempo fa la Guardia rinfrescando a tutti la MEMORIA, nemico di ogni gamma di OBLIO.

Pubblicato in NOMEROLOCIPHER, NOSTRADAMUS, RENUCIO BOSCOLO, SIGISMONDO FANTI | Contrassegnato | 5 commenti

Tempo di Colori(KROMA) e di Burattini e COMICI – della Progenie della DONNA del SOLE- ITALIA(Chrónos chROMÁton kai marionétes…).

Dunque siamo giunti al grande teatro o meglio Anfiteatro romano (ODEON)in cui i protagonisti ed agonisti recitano senza copione all’impazzata . Ci sono suggeritori in casa e fuori casa , dato che dopo il nostro Parlamento, c’è quello della Grande Europa che di colori e vestigia bizzarre e vessilli ha tante aste e punte, come la più della prima Stella d’acciaio a dodici punte che fu il semaion – segno- emblema che scelto così inaugurò l’Unità Europea.  Ma quelle stelle ed ora altra stella e der stelle limitrofa che si culla così in campo azzurro si somma così nel numero di DODICI der stelle – quante quelle del celestiale zodiaco, che regna ed impera sui tanti luoghi- paesi-nazioni che hanno questo EMBLEMA. Il Palladio o Dodekasteron (in greco) il Cerchio Zodiacale così corona che ha composto i coulEURS du drapeau = la Bandiera dell’EUROPA. Molti evocando la prima donna presidente del parlamento Europeo Simon Veil . Quando avvenne tale scelta – appunto dell’emblema stellato dalle dodici stelle che ha la DONNA solare-celestiale del suo manto – iconografia tratta dal Libro della Rivelazione.

Ma il grande scenario che la Visione giovannea proponeva a distanza di duemila anni accadimenti travagliatissimi per tale allegorica DAMA CORONATA-+STELLATA…SEMAIA-

Disegno nella Bandiera (cosa mai così tradotta) SEGNO SEMAION EMBLEMA ad ogni Occhio o AUGE – AGE-TEMPO- EPOCALE osservazione e constatazione storica.

MEMORIZZARE quindi – L’IMAGES flag EUROPA !

L’antica profezia snocciola quindi una sequenza di Minacce da parte della SERPA l’OPHIDE il DRAGO come viene nominato fonte di questa crisi e  difficoltà che focalizzano , quindi il TEMPO stesso – l’ORA del venire e sia del portare alla LUCE . fatti e il Nascere, il partorire (dolorosamente in greco antico: Oudinousa) così travagliatissimo clima europeo che sta in relazione a quanto sia veracemente il partorire =MAY- MAIA SEMAIA ( in greco Ostetricia) da essere inconfutabilmente anche più semantica da DOG (CANE)+ LIOS Felina fase qui Dogliosamente in atto del Nuovo Nato Maschio

Colui – che ha poi da regnare sui popoli…….

Ma la Donna, la puerpera tanto soffrirà a costo di essere esposta all’Inquisitore o torturatore , sottoposta al giudizio jus juris opposto del bastian countrari , L’infame denominato Basaninos dice il testo greco. Colui che processerà o torturerà la Donna e la metterà a dura Prova.  Ovvio considerare i tempi di questa fase di TRIAL – Prove e di Tribolazione prima che riesca la Donna così alfine partorire il NEONATO STESSO. Che ha un suo preciso nome nel greco del testo che lascia e aumenta molti sospetti su chi sia ! Chi vede la Madonna e il Bimbo in un altro Cristo o Neonato scivola in un grande abbaglio millenario.

Nei tempi – anche si è creduto o Chi ha visto la Madonna come la Chiesa,il Papato – altro sbaglio ed abbaglio . Questa Donna  farà la guerra al Drago-SERPA Al Serpente satanico per salvare il FIGLIO  ! Questo non è il Neonato di Betlemme, ma il TOKONAUTES – il NATO dal MARE ! Non ci vuole in dizionario per fare questa traduzione ….perchè da tale potenza marittima futura ,poi ci sarà – 

CHI HA DA REGNARE SU TUTTE LE NAZIONI !

Sono gli Errori di traduzione che si pagano e quanti altri hanno inficiato così gli stessi Vangeli e i molti contenuti sempre limati e conformati alla forma mentis del Mondo.

La DONNA che come MAID- VERGINE o VERGEIN * deve partorire nell’estrema difficoltà, perchè ha quel maligno bastian countrari dell’Inquisitore o Torquemada che vuole divorare ovvero fagocitare chi viene alla Luce.  Tale persona o complessa Allegoria sta allo stesso malvagio SERPENTE, la SERPA (FALCE)e da tempo pure letto essere avversario o bastian countrari sulla scena , da inciampo ?Chi vede in esso  pure il BISCIONE che vorrebbe autofagocitare il FIGLIO NATO…che il Cielo invece catapulta altrove e sfugge o arcano del testo gioca pure il cielo stesso se poi scompare……dietro le culisse ? Macchinazioni di certo ulteriori che fa quasi essere un giallo lussureggiante ,la fitta macchia o la circostanza che è bene – analizzare . Dopo tanti eventi e scenari Milanesi del Biscione…..da non escludere colpi di scena o l’essere ottusi per non capire a chi possa riferirsi tale grande accadimento. 

La nascita di CHI ? Nel testo greco la denominazione è netta e senza scampo:  ARRENON TOKOS NAUTES

o ARSENON TOKOS NAUTES!

 

Quanto ancora dobbiamo misurare stelle e tempi come quello dell’ARSENALE NAUTICO NAVALE- vedi l’images- ? Non senza anche chiederlo all’illustre  Cardinale Ravasi – l’ulteriore decifrazione di questo singolare chiamato in campo ed in causa che assumerà un ruolo salvifico o rivoluzionario  ?

Affossato sia quindi il rifiuto netto di credere o mescolare altre allegorie ma bene osservare il COINCIDERE DEI TEMPI, il vero coincidere di questo scenario della Donna GUNAION del Sole = GÜNEŞ(in turco) GUNES o SAULES (in lituano il SOLE stesso,o i SOLAIRES !) per tale epoca del NATO e suo PARTO incluso nel QUADRANTE TEMPORALE di tanta incredibile e drammatica sequenza della Storia . Ma bene rammentando sempre quanto  abbiamo svelato passo dopo passo- man mano sin dagli anni OTTANTA nelLe nostre varie pubblicazioni.

Questo scenario è molto complesso perchè in tale grande afflizione e tribolazione , la DONNAe la sua Progenie che testimonia l’Evangelo (Cristiano) così circondata dal LAGUNES solare e celestiale azzurro siderale -zodiacale …

La tanto celestiale azzurra ? la Provata puerpera che alla fine chiamata – la DONNA e per altri la  MADONNA Cosa discutibile – che sarà salvata dall’intervento della Grande Aquila(AETOS- USA ) che così sollevata e portata al sicuro . Nel luogo apposta del suo Rescue – salvataggio quindi già preparato da tempo – provvidenzialmente. Grazie al Cielo, dunque che la storia prenderà questa piega. Dato che quel FIGLIO NATO ha da regnare poi sul mondo.

Tutto questo scenario racchiude altre grandi pericoli nel col tempo stesso dettagli significativi che ha la DONNA Coronata dalle dodici stelle….. o ZWOLF ( 12 in tedesco)da 12 LUPI !-  i  LUPI XII –  i LUPI dela Steppa o LUPEI = ovvero le Tribolazioni, Afflizioni (in greco)che assillano, assediano l’Occidente e così angosciano ed assaltano le nazioni indifese. I Popoli esposti agli ennesimi nemici e lupanari schiavismi ora predatori che stringono il Cappio (XII° arcano)?Chi sono coloro che strozzano madri, innocenti e sopratutto – La DONNA di questi frangenti e crisi delle nascite di questa generazione? Siamo presi tutti in questo cappio e così che alcuni per interessi occulti e loro lobby che Impiccano l’EUROPA – ormai preda del lupanare Cappio e sia avidità dovute alle macchinazioni orientali ?                  Ci impediscono anche di fiatare ? Di suonare la Diana innanzi a tanto disfacimento occidentale cristiano che fa acqua e non tutela sua sua storia e il suo genoma di ogni nuovo nato e nascituro a rischio ?.

Mai analisi è stata compiuta esaminando questo scenario della RIVELAZIONE , a cui troppi resta ottusa, perfettamente ora fila sul binario che anticipa una GUERRA che verrà portata contro le rive solari e marittime della Donna che ha il tallone, il calcagno, lo stivale sulla Mezzaluna(ITALIA)e che sarà ferita, ma che poi reagirà e riuscirà a schiacciare la Testa dell’Idra , della SERPA, del SERPENTE del CAPUT DRAKONIS !

(SERP- PERS ?IRAN?)

E sta in aggiunta scritto che la BOCCA Vomiterà un FIUME di fango sui nemici invasori (Vulcano).

Quanto volte abbiamo esposto questa teoria e svelata così ripetutamente così chiarita , illustrata anche da coloro che si sono forzati persino nell’arte di mostrare tale scenario apocalittico che è il midollo della storia presente e futura.Images a non finire che non sono bastate e che neppure coloro che dai pulpiti invece dovrebbero arrivare alle coscienza, tutto questo oggi trascurano e perpetrano contro la stessa comunità della Chiesa. Ecco coloro che sono privati dall’Amore di Dio se sono così orbi e ciechi di non capire il messaggio che silente ed a passi lenti ridondante araldo. Messo realisticamente si manifesta oggi questo VERBO. Perchè mai il testo letto e riletto non entra nel cervello dei credenti che hanno perso persino il conto e l’ordine di quella ETICA remota dei padri e di questa progenie della Donna che è la nostra Güneş- Solare- Gunaion o Madonna – qui esposta- spiegata di ben altra funzione e ruolo che non quello dei boccaloni ….fanatici.

Questa è l’Italia,il Paese del Sole, che deve affrontare la sua peggiore Crisi- Giudizio (CRINO)a tal punto da spaccare un capello(crino) di Due nonostante che per i soldi sterco del diavolo cosa mai fanno alcuni ingordi affaristi managers  :

E’ l’ATTUALITA:

‘ Quando la LICTIERE-LATTERIE BIDONI dal tourbillon popolare rovesciato ( il Latte Versato Sardo?Il Latte che finisce in pattumiera = lettiera )

argento =Soldi Soldi-vedi san Remo !) che da Gente Nuova sarà Vessata – Allora che i Bianchi(latte) e Rossi(sangue-vino)

Allora GIUDICHERANNO all’Inverso…

(JUS JURIS – l’INGIUSTIZIA sociale- ILLEGALITA’ o ILLEGALLITA’? ).

Quindi occorre Memorizzare e mai mancare di riflettere ogni lettere del logos esposto da : CUM SIDERARE

Chi non ha Ricordi e Memoria non lascia segni nero su bianco o Rossi nel corso della Storia .

Pubblicato in NOMEROLOCIPHER, NOSTRADAMUS, RENUCIO BOSCOLO, SIGISMONDO FANTI | Contrassegnato | 10 commenti

Dal Bestiario di CHRISTO….al BEST-Bestiario Torinese enciclopedico padano passo nell’Arcano.

Eccoci ad una altra sincronicità in cui gioco forza i logos nominati  appena balzano sulla scena, suscitando sana curiosità. Udire e vedere  per così acquistando al passo di un gong che faccia ECO…al Pentagramma che espande le Note affini, ma concentricamente di altra cerchia, sfere, sensi e gironi con le ridondanti e loro udibili ausoniche nomee ed onde oltre che echeggiano arcane significazioni sino ai nostri neuroni.

C’è chi propone una carellata di tutte le figure animalesche  di questa metropoli che da ;

Concierge (in francese) La Portinaia che ci illumina come un cicerone al museo – con il suo Cierge- Cero le volte e le porte , tutti gli angoli così andando da porta …dopo porta. Un Teatro come bene dirsi anfiteatro in cui entrando o le cose antiche ora ci introducono  dalle forme animali complesse ed arcane dei tanti palazzi della nostra città.E così che ci viene svelato il Codex Bestiarium e la mappa del percorso.

Il Libro è concreto, non virtuale appuntamento per chi va all’edicola (La Stampa) ha il suo vademecum – o calco che invece soffre di oblivion- perchè castigati e censurati da decenni, quanto per primi abbiamo sviscerato questa tematica(in PRESAGI). Ma poco ci importa che sia dato pulpito . di fatto così opportunamente sia acceso il grande CIERGE o CERO , la fiamma e o il Fuoco della  Fiaccola prometeica per la popolare taurinense curiosità. E sparso il sale dell’erudizione che è il fondamento di ogni buona enciclopedia- Il logos nato all’ombra di Venezia e sia di Aldo Manuzio.   Così che i Bestiari antichi medioevali insegnano di poi i cultori che oltre poi settecenteschi esprimono la Symbolografia (Boschius)Antica e l’Arte , quella manieristica di celare dietro le figure di animali e di araldiche composizioni da millenni messaggi, segreti  oltre le incluse spesso diciture e motti o detti di cui ogni casata che aveva il suo proprio STEMMA – IL TOTEM animale favoloso. L’Esempio di chi scolpiva un ranocchio o un batrace era la sua firma o la sua nomea come era di fama omerica quella di Batroclo / Patroclo . Il compagno dell’eroe il più celebrato dai tempi di guerra troiana.

Ma l’emblema del ranocchio o di IKITE è a sua volta quello della Dea della rinascita Egizia , della rigenerazione o del renascor ex Antiquitate & Antiquitale ?

Bene tutto dall’Antichità ha il suo filo d’altronde lo comprova come dal tempio di Industria a Chivasso , quello della Dea Iside –sia –  il primo reperto di quei tempi lontaniprima ancora del tempi dei tempi,  esiste il TERION , la bestia divinizzata-  il  TORO in Bronzo che è stato scoperto in quella sede archeologica e che poi è divenuto il simbolo dei TAURINI, quel TORO di bronzo emblema rampante di TORINO .

All’Origine era una coppia. Uno quello sula Torre del Municipio , che fu fuso da Napoleone per farne cannoni e invece l’altro trafugato e preservato e quello tuttora nel museo limitrofo al Palazzo Reale , così conservato alla vista dei visitatori.

Quel TAURUS o VITELLUS da cui si fa derivare così il nome di VEAU in francese, il Vitellino il torello ! Bronzea reliquia dei millenni così venerato e giusto poi focalizzare come virtualmente d’essere in primis fecondo semaion , il capostipite della grande collezione che dell’EGITTO, qui avrà Patria in ORINO, la città del TAURUS – grazie a Bernardino Drovetti. 

E così che impariamo davvero a leggere con gli occhi quello che una immagine meglio di ogni parola , affascina e incanta per quanto sta racchiuso nel valve misteriose e sepolte sotto e più sotto di tante memorie perse. Quelle che è ben riportare alla luce del Sole , qui dove narra il mito ( di Fetonte) grazie all’Iconografia e l’Arte magnifica che così la maestria senza tempo ci accomuna ora agli ANTICHI. Agli antichi MITI, agli Ierofanti, agli Scribi antichi e oggi a quei scrittori moderni che condividono il MYSTERION MAGNUM ,

Il MYSTERION TERION (in greco) la BESTIA.

Il segreto dunque che si cela nella antropomorfica figura che è lo zoo d’ogni essere animale o vivente di cui chi lo sente avere un Totem ,il parente mistico segreto che vale così condividere e anche approfondire, assimilare e dominare il reale senso delle cose sin dal Principio dalla GENESI – in cui il SERPENTE ha giocato l’innocenza naif del primo Adamo o meglio EVA ingannata si dice sotto les ramaiges dell’Albero del Grande del Bene e del Male nel Paradiso Terrestre.Quel PARADEIXE o PARADISO su cui Nostradamus ha travalicato nomea  e secoli oltre lo stesso Gran Paradiso e MON VISO!!

Pubblicato in LEONARDO, NOMEROLOCIPHER, NOSTRADAMUS, RENUCIO BOSCOLO, SIGISMONDO FANTI | 16 commenti

IL MITO del GRIFFONE da le BESTIAIRE du CHRIST(Arché MI).

Ecco le citazioni da un antico testo più che famoso per i bibliofili e studiosi…

Pubblicato in NOMEROLOCIPHER, NOSTRADAMUS, RENUCIO BOSCOLO, SIGISMONDO FANTI | Contrassegnato | 15 commenti