La Dottrina Morale per l’Uomo Perfetto…grazie alla FORZA o alla ONZE-GRAZIA della NOSTRA DONNA?.

Molte sono le nazioni sulla faccia della terra come tante pullulano le teorie e le religioni che alimentano e fanno salti evolutivi e sia – passi da gambero –  da quando esse da sempre infatti così condizionano dalla nascita ieri ed sino ad oggi – tutti i popoli e le fiorite civiltà trapassate e quelle in salto, slancio e sempre in Via di EVOLUZIONE …Ma da allora ad oggi che bisogna fare e dare grande  CORSO alla grande scrematura di tutto questo melting pot o pit crogiolo di elementi tanto buoni e cattivi . Equilibrio e squilibrio dello Ying et Yang in cui si devono affinare ogni concezione tanto Solare o Lunare dell’Etica …se si vuole ottenere l‘Oro sopraffino.La Carne degli Dei come  scrissero gli Egizi.Il metallo incorruttibile , l’elemento perfetto così tanto bramato dall’Uomo.Ovvero operare la distinzione dell’utile e dell’inutile ,positivo e negativo sui piatti della Bilancia LIBRAE o MIZAR perché non possono esistere ETICHE ed Antitesi ingiuste , ma l’equità reale affinché ogni pensiero lineare ordinato si bilanci o si possa limpidamente vedere come vale e si contrapponga con i giusti e unici puri concetti, che bene manifestano la piena e totale eguaglianza di oneri, doveri e diritti e tutele per ogni essere vivente su cui si basa la sua fede o morale o coscienza…universale.La simbologia chiave dell’UNO accanto all’altro UNO da binario perfetto di due linee verticali,II =Undici(HUND…) Cifra et simbologia dei tratti che acquista significazione di ordine retto e dritto e di colonna portante di ogni architettura umana  e icona sacrale.

Intanto qui vale ad esempio la lotta contro la Pena capitale, contro quelle nazioni la cui giurisprudenza elimina i colpevoli di atti bestiali e criminali. Paesi in cui la tolleranza è a Zero per atrocità contro l’Umanità…mentre altri sono tolleranti e preferiscono l’ergastolo all’eliminazione fisica. Ma non senza un rigurgito popolare innanzi ad eventi scandalosi e che ad opera di alcuni cani sciolti pluriomicida, non resti che seguire persino il detto evangelico, che incita a strappare o tagliare la mano o l’occhio a tale braccio o ramo maledetto e sterile. Ma non tutti sono concordi ad operare tale eliminazione micidiale, sebbene sia detto che sarebbe meglio mettere una mola al collo al reo disgraziato e gettarlo giù dalla rupe(dalla Rupe Tarpea diremmo noi latini)per liberarci del mostro di turno.

Dai VANGELI IL MONITO ERA QUESTO – Sopratutto chi attenta all’innocenza dei fanciulli o peggio ricordare che già nell’era romana, vigeva una condanna terribile per chi osava stalking antelitteram , il violare una Vestale, la custode ovvero concierge del Cierge- Fiaccola- Fuoco Sacro, che usciva per le strade rivestita da un solenne Velo.Impalpabile ma carico di minacce per chiunque osasse toccare la sacralità della Donna. Da allora si è tramutata tale usanza e costume in una mascherata- per quante donne così paludate non potevano che sollecitare venerazione al loro passaggio e quindi timore riverenziale rispettoso per la Donna. Che poi nel vasto Impero Romano, come usanza e costumanza delle Vestali…ha poi avuto la sua auge in oriente, copiando tale prevenzione mediata dal profeta Maometto per le Donne che da allora hanno d’obbligo portato il Velo ! Altra grande assimilazione di usi e costumi altrui quanto questo conviene secondo una civiltà che si deve uniformare. Questo da secoli mostra il travaso del melting pot (Crogiolo – Fornace) che ha visto tradizioni e le civiltà avvolgersi nelle fatiscenti fasce come mummie remote delle loro tradizioni, srotolare Principi e incitamenti dalle Sure e chi prima dalle Rune con il riavvolgersi pescando dal Corpo Hermeticarum o Christianorum con altra Veste, Pagane Usanze, o Innovazioni( KAINOS in greco) e Mutazioni Caine straviste-stragiste  Assassine , mettendosi addosso i panni di nuove VESTI . Pieghe su pieghe visti gli abiti tetri ad opera di abili sarti … sino al Califfo o Re Nudo ed a tanti altri travestimenti possibili.

Noi non amiamo di certo il regno delle Ombre. Di fatto siamo tutti nudi e con tanto di foglia di fico – pruriginosa e spinosa finzione soggettiva … Ma cui non basta allora inventare un abito nuovo di zecca o il famigerato VELO per entrare a far parte del teatro della vanitosità…anche per distinguerci. Ostentare nel paese che ospita, civile e spesso maldisposto a costumi zingareschi. Noi che amiamo la VAGUE-VOGUE ONDA DELLA MODA con ragione come occidentali  e dai tempi di Roma quante sono state le fogge mutevoli dei Veli e drappi che così incessantemente nel modo di vestire come bene dimostrano gli abiti, secolo dopo secolo. Degli ARBITER ELEGANTIARUM …di ogni epoca.Altrove nulla è mutato come dai tempi delle caverne …ma ai nostri occhi l’astruso vestire rimasto forse per i bisogni del vento del deserto o della necessità per i TUAREG del deserto e dei popoli ma non si capacita con l’uso moderno delle comodità per il corpo umano.Anzi la Moda della BEAUTY italica planetare impera a tal punto che questo arriere o retrò orientale sta bene a casa propria.Non Ogni paese i suoi gusti e belle vanità. Aladino strofini la sua Lampada nel suo Paese delle Mille e Una Notte…non nel Paese delle Meraviglie

Non possiamo rinchiuderci nel nostro guscio, dentro la nostra corazza di lana o di cotone, come se fossimo delle Vestali intoccabili o diversamente …vivere nella grande mischia moderna degli idoli e colori a cui siamo inclini psicologicamente secondo i nostri umori inconsci delle mode e modelli che amiamo e vestiamo nel lavoro come sulla scena dell’esistenza.

Bando a quelli che sono schiavi dei tetri Colori dell’Oscurità quanto quella di un BLACK HOLE Infero che getta di cattivo umore e accieca orizzonti o peggio divora ogni luce…per cui facile finire in bocca all’Errore(ERRE-ERRA – Ara = Maledizione in greco)e Terrore che ha i suoi Figli i Cani sciolti – Issues dalle fauci dell’Abisso o Gehenna. Nemici satanici non certo “Figli della Luce” o del Paradiso di Maometto, quello tanto agognato e promesso con le cinquanta HURI con cui fare fellatio/scopare… quale premio finale secondo quella morale, etica bastarda, che comanda di uccidere, tutto al rovescio del Decalogo impartito biblicamente, ma spudoratamente rinnegato dai falsi apostati che si dicono fedeli di DIO. Come urlano prima di farsi uccidere o catturare come capri espiatori ….

Oggi dire che è stato Dio  a dare questo ordine  punitivo , è l’inganno di follie fanatiche ,invece è inconfutabile che DIO ha dato e dettato la LEGGE o l’ETICA …oggi fredda perché il cuore umano – non è più caldo o freddo troppo insensibile a tal punto da cristallizzare “Ossimori” contrastanti quante sono le ambivalenti realtà – come le Facce di un Giano che da tempo non vede l’altra sua faccia. Così è la storia di popoli e religioni che non hanno ancora superato il Medio Evo delle Barbarie e ricorsi alla violenza ed all’abominazione che lascia dietro di se solo Rovine colpa di fanatici.

Allora constatiamo che la Religione e le tante altre che ha suo tempo hanno infervorato la guerra e la violenza cieca…sinora in campo anche se ci sono stati Pentimenti e la MEA CULPA e i rimorsi tardivi , quanti Vertici ,poi e solo dopo non senza prima aver anche pregato “dio” per la propria Vittoria .

Almeno – l’Orecchio Divino si è girato da altra parte. Questo ci dimostra che bisogna ascoltare ben altra Voce e Morale o ETICA.

Bene nessuno è PERFETTO = INSAN KAMIL – quindi ogni religione ha le sue colpe o secondo il logo antico peccato originale o AMARTIAS…infatti la GUERRA stessa che ha fatto dell’Uomo un KAINO sempre temerario e pronto a versare sangue, quello altrui in barba a Dio, JHWHE ,il Padre di tute le creature viventi, che nel biblico primario Dekalogo ha bene vietato, proibito, condannato !

Allora dov’è sta l‘UOMO PERFETTO?INSAN KAMIL (in arabo)

Il FIGLIO dell’UOMO o BAR ARNASHI

E’ ancora da partorire o addivenire…colui che deve concepire totale l’ETICA che non dipenderà da alcuna religione o credo o testo sacro.

La somma di tante sinistrali evoluzioni e il sale di una goccia . The Still (AYKAL)di Amore e di Bontà Umana infusa e mescolata con la terra e l’acqua e la polvere ed il sudore di tante amare delusioni ma condita dalla Speranza, uscita dal Vaso di Pandora che dovrà ancora bene plasmare invece l’Evoluzione dopo Evoluzione dopo il peso dei Secoli e Millenni, l’ANDROPOS-l’UOMO NUOVO NOUVEAUX !.  COUNCTA(in latino =)  Tutto al contrario di quel KAINOS (Assassino hermano-saudara) ma tempo del grande INNOVATORE = KAINOS (in greco ha questa doppio significato ovvero anfibologia, qui spiegato una volta per sempre)

Certa e chiarissima sia questa la DOPPIA ANFIBOLOGIA e FACCIA -VOLTO – VIS- VIM ….!

Lo sforzo intellettuale è quindi non di copiare le norme o i canoni di altrui tradizioni o civiltà, ma passare al filtro come al setaccio ogni criterio civile, morale,umanitario che comporti avere la coscienza che ogni creatura vivente, intelligente deve avere il Diritto En DROIT inalienabile ovunque si trovi (endroit)nel suo paese sula faccia della Terra. E che tale affrancamento, liberi da ogni catena morale o imposizione arcaica di norme e consuetudini che violano la libertà umana.

Quale immenso sforzo è richiesto per abolire tanta differenza in ogni latitudine del mondo affinché tale bandiera diventi il nuovo DEKALOGO ,la THORAH – il KANONE inflessibile a cui ogni giurista deve attenersi e onorare con ogni mezzo, anche a costo della stessa

FORZA- VIS VIM o KRAFTURINN !

Quando l’UNIONE fa la FORZA , il tempo venturo , di cui sentiamo e percepiamo il Vento favorevole degli Eventi che diventi quel Vento o ANEMOS ALETEJA che soffierà in ogni spirito ad illuminare le menti come degli scriba e poeti profeti nel vedere la NOSTRA DONNA sottomettere, addomesticare allora anche la Belva Felina più riottosa Ristorantealfine di Restaurare(CH)RISTORANTE ORANTE

Non c’è icona della forza senza  le Pillar ovvero – la COLONNA SOLARE ( säule tedesco/saules lettone)FELINA ?”da sostenere che richiama anche san Francesco e la sua Visione del  Crocefisso parlante..Va e Restaura la mia Chiesa !.

Pinnacolo sui appendere il Nuovo CANONE o DEKALOGO UNIVERSALE dell’Umanità.

 VEDI L’Images XI° dell’Arcano maggiore –XI°  L’Undicesima o dell’UNDICESIMO XI° o delL’ONZE” in francese – ONZE VROUW = La Nostra Donna (olandese).Ma a suo tempo indagheremo sulle quartine del Sigismondo Fanti sull’UOMO PERFETTO e i suoi TEMPI VENTURI….per l‘UMANITÀ’ SOLARE NUOVA.

Annunci