L’Occidente si sgretola? Nigel Farage, il Parlamentare Inglese che ha preso le difese dell’Italia.

Come nelle TRE Scimmiette ….che non vedono, non sentono, non parlano ci sono troppi Orecchi da Mercante….dopo quanto avvenne nel 2013 , durante il dibattito dell’UNIONE EUROPEA .

imageseuro Appare su YOU TUBE , digitando questo testo “‪Nigel Farage al Presidente del Consiglio Europeo Van Rompuy: ‘Chi è Lei?” Editato il 11 Settembre 2013 da Fronte di Liberazione dai banchieri in EUROPA

adamusL’Intervista a Nigel Farage : Nigel Paul Farage è un politico britannico, leader dell’UKIP. Deputato europeo, è co-presidente del gruppo Europa della Libertà e della Democrazia dal 1º luglio 2009. Le battaglie di Nigel Farage in Parlamento Europeo sono in difesa delle sovranità nazionali. Il 16 novembre 2011 ha denunciato, al parlamento europeo ciò che ritiene essere il ribaltamento dei governi italiano e greco, per instaurare dei “Puppet Government”, cioè governi fantoccio, accusando, tra gli altri, il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy di non essere mai stato eletto per rappresentare 500 milioni di persone, affermando anche che il suo carisma è “Pari a a quello di uno straccio bagnato!”. Il blog l’ha intervistato sui temi dell’euro, della legittimità delle istituzione europee, del futuro dell’Europa e della sovranità dei popoli europei.

Blog: Buongiorno sig. Nigel Farage. Nei suoi interventi in Parlamento Europeo lei si è più volte rivolto al Presidente Van Rompuy circa la legittimità democratica del suo mandato usando parole forti come “Lei ha rapito la democrazia”. Van Rompuy è legittimato dal popolo europeo? Se Van Rampuy non operasse bene nei confronti dei cittadini europei questi possono sfiduciarlo?

Farage: “Assolutamente no! Nessuno ha mai votato Van Rompuy, non può essere rimosso, è il presidente di mezzo miliardo di persone, il suo stipendio è più alto di quello di Obama e nessuno, ma proprio nessuno, ha mai sentito parlare di lui al di fuori delle élite politiche. Quando è stato nominato e il primo giorno in cui si è presentato qui, per la grande cerimonia di presentazione di questo eccezionale uomo nuovo, e ci hanno detto che il primo presidente dell’Europa sarebbe stato una tale gigantesca figura globale, che avrebbe arrestato il traffico a Washington e Pechino. Ho evidenziato nel mio discorso di benvenuto che non lo ritenevo in grado di fermare tale traffico neanche a Bruxelles. Il mio intervento mi ha creato enormi problemi, perché avevo detto che non aveva alcuna autorità, legittimazione e che era ben lontano dall’essere quella gigantesca figura globale, che fondamentalmente era insignificante, sciatto e privo di carisma. Centinaia di membri del Parlamento europeo hanno cominciato a gridare contro di me. Il giorno successivo sono stato convocato nell’ufficio del Presidente del Parlamento Europeo e mi è stato comunicato che, se non mi fossi scusato, mi avrebbero inflitto la massima multa che il Parlamento Europeo può imporre a uno dei suoi membri. A meno che non mi fossi scusato. Ho detto che non avevo alcuna intenzione di scusarmi, il parlamento deve, o dovrebbe, ospitare dibattiti accesi, non maleducati, ma accesi, e il presidente del Parlamento Europeo ha affermato: “Sig. Farage, non può criticare il sig. Van Rompuy, perché non è un membro eletto“. Ho affermato che lo sapevo, che era esattamente quello che volevo dire. L’unico e solo obiettivo del signor Rampuy è lavorare per l’abolizione degli stati nazionali in Europa, per ridurre i parlamenti nazionali a meri numeri! Vuole che la vita di mezzo miliardo di persone sia governata dalla burocrazia non eletta di Bruxelles ed è uno degli uomini più pericolosi che abbiamo mai visto in Europa da tanti anni.”- “Quello che è successo da quando la crisi ha colpito, nel 2008, è dovuto alla mancanza di legittimazione di Van Rompuy e Bruxelles. In questo vuoto si è fatto strada quello che probabilmente è il leader più competente di uno stato europeo: Angela Merkel…. – La Politica della Merkel , a tutto oggi ,col suo dissennato insistere nella riduzione del Debito , che dovrebbe essere cancellato , è quella che causa i maggiori problemi all’Europa e le maggiori sofferenze all’Italia , e che di fatto impedisce la ripresa del lavoro e dell’Economia .

“…..I Tedeschi sono i tesorieri e adesso prendono le decisioni; viviamo in un’Europa dominata dalla Germania. Il che è bizzarro, perché secondo la teoria degli anni ’50, legando la Germania in un’unione più stretta, essa non sarebbe più stata il potere dominante.” Nigel Farage

L’Intervista a Nigel Farage

reversum

Blog: Buongiorno sig. Nigel Farage. Nei suoi interventi in Parlamento Europeo lei si è più volte rivolto al Presidente Van Rompuy circa la legittimità democratica del suo mandato usando parole forti come “Lei ha rapito la democrazia”. Van Rompuy è legittimato dal popolo europeo? Se Van Rampuy non operasse bene nei confronti dei cittadini europei questi possono sfiduciarlo? Farage: “Assolutamente no! Nessuno ha mai votato Van Rompuy, …e quasi nessuno di noi italiani lo conosce e lo avrebbe votato , e visti gli effetti , addirittura confermato nella sua carica ….

E non può essere rimosso, è il presidente di mezzo miliardo di persone, il suo stipendio è più alto di quello di Obama e nessuno, ma proprio nessuno, ha mai sentito parlare di lui al di fuori delle élite politiche. Quando è stato nominato e il primo giorno in cui si è presentato qui, per la grande cerimonia di presentazione di questo eccezionale uomo nuovo, e ci hanno detto che il primo presidente dell’Europa sarebbe stato una tale gigantesca figura globale, che avrebbe arrestato il traffico a Washington e Pechino. Ho evidenziato nel mio discorso di benvenuto che non lo ritenevo in grado di fermare tale traffico neanche a Bruxelles. Il mio intervento mi ha creato enormi problemi, perché avevo detto che non aveva alcuna autorità, legittimazione e che era ben lontano dall’essere quella gigantesca figura globale, che fondamentalmente era insignificante, sciatto e privo di carisma. Centinaia di membri del Parlamento europeo hanno cominciato a gridare contro di me. Il giorno successivo sono stato convocato nell’ufficio del Presidente del Parlamento Europeo e mi è stato comunicato che, se non mi fossi scusato, mi avrebbero inflitto la massima multa che il Parlamento Europeo può imporre a uno dei suoi membri. A meno che non mi fossi scusato. Ho detto che non avevo alcuna intenzione di scusarmi, il parlamento deve, o dovrebbe, ospitare dibattiti accesi, non maleducati, ma accesi, e il presidente del Parlamento Europeo ha affermato: “Sig. Farage, non può criticare il sig. Van Rompuy, perché non è un membro eletto“. Ho affermato che lo sapevo, che era esattamente quello che volevo dire. L’unico e solo obiettivo del signor Rampuy è lavorare per l’abolizione degli stati nazionali in Europa, per ridurre i parlamenti nazionali a meri numeri! Vuole che la vita di mezzo miliardo di persone sia governata dalla burocrazia non eletta di Bruxelles ed è uno degli uomini più pericolosi che abbiamo mai visto in Europa da tanti anni.”…..

Nell’vitellodoroIconografia ci vogliono spolpare e lasciarci con la sola Foglia di Fico ? L’Europa matrigna o Vitello d’Oro a cui inchinarci ? il Falso Dio Mammona del Denaro delle Banche a cui sottostare ? La Grande Bestia Fiscale ?) 

Fine del testo dell’intervista – L’intervento di Farage , registrato su You Tube , e disponibile col testo indicato , deve assolutamente essere visto . E’ stato mantenuto in inglese , conservandone la veemenza e gli accenti che qualificano Nigel Farage come UN GRANDE ORATORE (?)- Ricorda nello stile nel piglio e nel coraggio di dire ciò che va detto , un altro grande inglese , Sir Winston Churchill.Quello che e grave , è che le parole infiammate di Sir Winston hanno preceduto in questi termini sia la Prima che la Seconda guerra Mondiale, e tutti , ma proprio tutti , sanno che l’unico modo che al tempo è servito per uscire dalla grande crisi del 1929 , che in vari modi si è trascinata fino all’albore dei “ Ruggenti “ anni 50 sono state le due guerre Mondiali !come ? Ma cancellando il debito e coniando di fatto nuovi cambi e nuove monete .

Cosa diceva Churchill a quei tempi ?

“Io affermo che quando una nazione tenta di tassare se stessa per raggiungere la prosperità è come se un uomo si mettesse in piedi dentro un secchio e cercasse di sollevarsi per il manico.”

Affermazione colorita , ma estremamente efficace , come nello stile di chi vinse il Premio Nobel Per la Letteratura nel 1953 .Immagino che non si possa negare che l’ERARIO PUBBLICO sia stato versato per mare e per terra…- Sono certo che qualcuno Politicamente tenterebbe di dimostrare questa affermazione NON VERA , e per sopramercato aggiungerei l’affermazione successiva , sempre di sir Winston…

“I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri.”

Mi sembra di riconoscere tracce dell’attuale politica in EUROPA ….Ma tanto per non fare torti a nessuno , proviamo con uno scrittore molto noto in Italia Enzo Biagi- “Questo è da sempre uno Stato che, invece di far pagare un po’ meno a tutti, perseguita solo qualcuno: ti picchia quando sei già incatenato.”

Invece in Inghilterra ha detto MARGARET HILDA THATCHER :

“Più grande è la fetta presa dallo Stato, più piccola sarà la torta a disposizione di tutti.”  –Ovvero per ridurre il debito bisogna (anche) implementare strategie per “rilanciare la crescita”. In linea di principio l’approccio è corretto: tutti i paesi che in passato sono riusciti a ridurre significativamente il loro rapporto debito/Pil (senza ricorrere a default o ristrutturazioni) – come la maggior parte dei paesi occidentali nel dopoguerra – lo hanno fatto per mezzo della crescita (e dell’inflazione), non certo dell’austerità. Il problema è come si pensa di ottenerla la crescita: nell’esempio succitato, essa è stata quasi sempre il risultato di politiche monetarie e fiscali espansive, non come oggi dove in credito è stato stroncato fino a raggiungere una inflazione negativa .Attualmente infatti l’inflazione in Europa , in alcuni stati è addirittura NEGATIVA , condizione storicamente mai avvenuta , ed economicamente utile soltanto a rendere ancora più difficile il pagamento del debito pubblico .

IMG_3103Ancora dall’intervista a Nigel Farage – Qual è il futuro dei popoli europei? Giammai di essere messi in Croce !

F: “Non credo che l’ampia maggioranza di noi, indipendentemente dal paese europeo di provenienza, voglia quella bandiera, quell’inno e Van Rompuy come presidente. Credo che qui a Bruxelles abbiano stravolto la natura dell’Europa. Ritengono che si tratti di una bandiera, di un inno, di una valuta, di un esercito, della polizia e pensano che creeranno una nuova identità europea. Non riusciranno. Proprio come non siamo riusciti in Iugoslavia a dare a diversi paesi una nuova identità e una nuova bandiera tenendoli insieme con il comunismo che infine è collassato, tristemente, con tanta violenza. Questo progetto non funzionerà: siamo diversi! Sono stato in affari per 7 anni, avevo un’agenzia commerciale a Milano e mi piace operare in Italia, ma la cultura commerciale in Italia è completamente diversa da quella di Londra e, come ho sempre affermato, non penso che noi inglesi siamo migliori degli italiani o che siamo peggiori, ma Dio mio, siamo diversi! E cosa c’è di sbagliato? “Vive la différence!Costruiamo un’Europa di popoli diversi, stati nazionali diversi, vini, formaggi diversi, divertiamoci, siamo democratici e se lo faremo, se porteremo la democrazia al livello degli stati nazionali, non ci saranno muri in Europa, avremo un blocco commerciale felice e ci libereremo di Van Rompuy (NR: che suggerisce l’Omen Nomen un rompuy pis peggiore rompiballe) e della Commissione europea e trasformeremo questo palazzo in un’Università, risparmiando ai contribuenti europei molto denaro.”

 

Il debito deve essere cancellato

The debt must be cancelled< deleted>

debitum elidi debet

Carthago delenda est o la Storia si mal ripeterà?

********************************************************************************************************************************

Annunci

2 pensieri su “L’Occidente si sgretola? Nigel Farage, il Parlamentare Inglese che ha preso le difese dell’Italia.

  1. Nei testi del maestro Boscolo (anche di molti anni fa) ricordo di aver letto qualcosa sul destino di una unione che con il senno di poi poteva essere la allora futuribile Unione Europea ed euro, apprezzerei molto una sua interpretazione aggiornata. Grazie.

  2. Da ieri 19 agosto 2015-Berlino ha acconsentito al terzo piano di salvataggio alla Grecia di cui la Germania è il primo creditore. La prima tranche è di 13 miliardi così da permettere il rimborso di 3,2 miliardi di bond in scadenza alla Bce.
    Interessante l’intervento di Jeroeu Dijsselbloen, presidente dell’Eurogruppo, che si è dichiarato fiducioso di un accordo con l’Fmi sul terzo piano di salvataggio greco, in quanto finora rimasto immobile ritenendo: INSOSTENIBILE IL DEBITO GRECO IN ASSENZA DI UN CONDONO DEL DEBITO STESSO.
    Non ci resta che attendere di vedere come si evolverà la questione.
    I greci si sentono comunque vittime non già dei loro errori, ma delle decisioni della Cancelliera Merkel, molto impegnata a salvare le sue banche, comprare le isole dell’Egeo e se possibile dominare l’intero continente, con una regola molto semplice “CHI PAGA COMANDA” –

Rispondi a lucio Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...