Lo Spot PETRUS BOONEKAMP – QUI non SERVAT OCCIDIT….(Roma 13 maggio 1981)

Dallo Spot PETRUS BOONEKAMP :bispetrus

(Roma,il 13 maggio 1981)

QUI & NON SERVAT OCCIDIT …. !

L’enigmologia è un campo vastissimo in cui chiunque si può misurare sin dalla notte dei tempi,in cui l’uomo transitando innnanzi alla Sfinge narrato nel mito di Edipo, all’indovinello posto dalla orrida guardiana, ci fu chi seppe dare la risposta esatta.Chi cammina prima con quattro gambe, con due e poi con tre ?.  Ogni indovinello sollecita la mente a scoprire le correlazioni di tanti modi di dire che hanno fatto la fortuna dele parole incrociate (settimana enigmistica e le sue imitazioni)e dei rebus, in cui sono di capitale importanza le figure e simboli grafici essenziali  come lo erano per gli egizi che con le immagini stilizzate avvano composto il loro primo alfabeto fonetico. Immagini e parole che diventano messaggi oggi di grande moda sui tabloid, schermi, cartoni, pubblicitari.Paletti, insegne al neon, che ricalcano le antiche insegne,emblemi, scudi, labari, bandiere, totem dalla notte dei tempi. Non manca neppure per i topi di biblioteca non solo una inciclopedia, ma varie raccolte sino dal Bestiario di Cristo da un millennio fa, a tutte le altre raccolte,secolo dopo secoli. Tosto indice dei simboli: scritte, immagini arcaiche, mediovali stemmi tanto folclorististici che naif delle culture ancestrali sino alle iperealistiche, quelle attuali che sconfinano con l’astrazione cubista e futurista. Abbiamo imparato a leggere con un sol colpo d’occhio i messagi visivi che ci vengono ostentati spesso con grande tripudio di colori e collocazione percettiva così studiata di corpi, oggetti, foto e prospettiva. Ma questa è la Grande ARTE-TEKNE così stupefacente e sofisticata Pubblicità che ha i suoi maghi del designer del globale Maestri della Graphica inventica e creativa. Come Chi veste ogni cosa ,oggetto del desiderio, sollecitando l’attrazione seducente, la sete di possesso per tuffarsi a spendere a gogo ! Siamo tutti presi all’amo da questa rete subdolame affascinante, spira che ci avvolge ormai non più con solo images e suoni, vedi l’incalzante nuovo modello d’auto,marchio, carozzeria luccicante, audio e computer con l’ultima tecnologia cibernetica. E sbarazzarsi delle cose vecchie o sospassate , solo per chi possa permetterselo se ha il portagoglio gonfio o un buon stipendio, all’opposto della crisi e di quanti fanno i salti mortali per sbarcare il lunario.

Chi ha tutto è chi invece stenta nella sua indigenza. E nonosante tutto gli slogans sbandierati con ogni mezzo pubblicitario…inculcano il consumismo. L’insano consumismo a ruota libera, a tutta birra….che non ha freno alcuno, sopratutto di chi oggi Aborra ogni saggio risparmio come quello insegnato “ Dalle sagge Vergine nel vangelo – oggi che si segue un modello tuttaltro infelice ,come quello di imitare le cicale ballerine, i grilli cantanti, ect . Ovvero quanti hanno le mani bucate e non pensano al futuro. Al domani con i siuoi imprevisti. Per questo che constatiamo e deploriamo quanto è grandemente demezialmente gettato via e così sprecato, e non sempre riciclato.

Perchè impera la tendenza che bene sentenzia il Motto : – QUI NON SERVAT OCCIDIT !

Sigismondo FantiL’era del bla,bla del distruggi. Gettale nei rifiuti, e così che aumenta lo spreco inquinante la Terra !

Ecco la manifesta minaccia della grandi pullulazione dei nostri tempi che sta per ritorcersi su CHI NON OSSERVAT (OSSA in greco la Vista) rispetta gli equilibri di Madre Natura, da tempo messa a dura prova.

Da tempi non sospetti abbiamoosservato ben altro come qui bene circoscriviamo a ragione di queste immagini bevute con gli occhi sino alla bocca dello stomaco. E tutto quanto oggi appartiene al mondo dell’affissione appare già considerato da Sigismondo Fanti con queste parole:


(CXXIV-XVII)

Assai – di Parole in tondo viso sostanno stanno

E in grande e longo, vie grosso rosso intelletto

nel pericolo poi, la lingua,il cor,il petto

Malicioso che fa sempre e l’altrui danno.

La pletora di termini, “ assai” ed issanti assi, tavole, schermi di Parole, come i segnali scritti in tondo,in giro, in circolazione bene in faccia e sos ….sostiamo, ci fermiamo e sostano – stanno in grande posa…colllocati. Tanto per grandezza e lunghezza sulla Via- Lungo le grandi strade sino al Cross…incrocio del Rosso Intelletto(il Semaforo) ove sta il PERICOLO ! Il Pericolo dello scontro viso a viso, dell’impatto frontale ! La collisione. L’incidente tanto non solo per la Lingua (Diverbi),il Cuore e il Petto ! ruando poi avviene al temutissimo crash con le ripercussioni non solo fisiche e con le reazioni assai e poi spesso conseguenze di indigenze ospedaliere,pronto soccorso , fasi quindi maligne, sinistre, psicologiche, che sono sempre la causa dell’altrui danno, danneggiamento. Incluse tutte le parole sparate che comportano inevitabili conseguenze morali e fisiche…che si legano a quanti guidano o non stanno attenti intelligentemente – ai segnali stradali o non rispettano il Codice Stradale. E siate pur certi che è in altra quartina anche nominata l’Auto e il mettersi in moto sempre in buon condizioni mentali e nutriti e non con la pancia piena, a motivo di sonnolenza. Ma questo è esposto nel testo della SUMMA PROPHETICA con le sue tematiche inerenti a quanti più dati sono stati svelati dal 2006.

Qui vogliamo introdurvi a ben altro segnale dell’iconografia che ha che fare con il bere(alcool compreso) che è già un tema oggigiorno altamente sensibilizzato di mai mettersi alla guida dopo aver bevuto ! Qui si tratta di una quasi medicina amara, da pugno allo stomaco, che aveva con il nome PETRUS BOONEKAMP …..che è incrociato con la fatalità della nostra storia. Tutto nasce dall’osservazione di ogni segnale e non solo delle parole.

Tanto esplorare non ha evitato di affrontar la creatività dell’Immaginazione che come nella famosa serie dei telefilms…bianco e nero, che ci portava Ai Confini della Realtà. Oggi diremmo – Ai Confini della Conoscenza.

Ma ritorniamo alla pubblicità, oggi da tempo alle nostre spalle, vista sulle reti telvisive nazionali commerciali di una famosa boite – bouteille- bottiglia di un amarissimo allora e tuttora in voga, quasi da Divina Bottiglia alla Rabelais , il canonico compagno giovanisimo di Michel Nostradamus all’università di Montpellier , e che vide Rabelais cimentarsi a scrivere testi di Pronosticazioni e les Drolatiques (i Folli) così abilisimo a satireggiare i Grandi del suo tempo anticipando il fumetto con singolari caricature o ritratti.  Dal passato al presente sparlare sui Grandi è stato sempre il Gossip epidemico, che si vive sempre a costo della loro e vita e della loro morte. Nel mondo si beve di tutto e sopratutto ci ubriachiamo di immagini flash, quasi alla velocità della Luce ….il cui enigma latino = LVX- XLV (45° The Chiarman) che abbiamo già esposto legarsi anche questa volta al Di VINO ….IN DI VINO VERITAS…che solo un buon sommeiller Italiano conosce l’esistenza del CLINTON(VINO). 

E così che la divina bottiglia o divinatrice sorsata fa dire e scrivere pure cose incredibili. Confermando il detto In Divino Veritas o meglio In Di Vino Veritas … che potremmno consigliare al nuovo direttore della VERITA’ Belpietro.  Ma ci sono immagini che si rivelano stupefacenti allo spcchio del tempo stesso da racchiudere sintomi predittivi , come questo che allora fu considerato, memorizzato, come vi espongo ho avuto tutto il tempo di assimilare, goccia dopo goccia nel tempo passato. Questo perchè la sorpresa di simile bevuta allegorica quasi medicina o farmaco composto per alleviare l’indigestione, semplicemente con quel rituale del BOIRE (in francese) il BEREche in prima persona equivale al Je BOIS – Io Bevo- Io Bosco ! Calembour a nessun altro associabile…senza un mal di pancia o mal di testa.

iditquinon

Eccoci quindi all’amarissimo Olandese in questione che avuto tale impatto sulla mia e vostra realtà storica.E qui trattandosi di buon vino o elisir o liquore che è più che un farmaco che lascia l’amaro in bocca di prassi.  C’è il distinguo essendo nato nel apse dellpEnotria, di Bacco famoso nel mondo per la sua qualità dei vini, il cui primo posto è sempre altalenante per produzione e qualità tra l’Italia Terra di Enotria e la sorella Francia. Caso vuole che la Provenza sia la terra che dato i natali a Michel Nostradamus e l’Italia a Sigismondo Fanti. L’uno prima dell’altro, ma entrambi sullo stesso binario quali maestri predittivi che mi hanno portato a comporre la Grand Soupe = JUS JURIS (in Latino) della SUMMA PROPHETICA. Il grande Tesauro che riunisce tutte le profetiche quartine astrologiche- astronomiche di Sigismondo Fanti e di Michel Nostradamus.  Questo non è un ripetere inutile, poiché ancora troppi ed assai ignorano questo ESSAI – SAGGIO.  Ma le immagini sono più efficaci unite alle Parole , che emersero preponderanti come PETRUS, che hanno così catalizzato l’ammonimento che era sfacciatamnte ripetuto con tale ripitersi dell’OCCIDIT !

bispetrus

Questa scrittura mi apparsa sinistra e sublimale perchè ho sospettato quanto da tempo anticipavo e che tale lettura svelata nell’insito linguaggio usato da molto tempo dasla pubbliictà mi apparve come l’allarmante imperativo impartito che aveva in quel :

PETRUS BOONEKAMP

che se letto in polacco si rivelava essere sinistrale “sparata”alla bocca dello stomaco da rimanere allibito per il senso emerso delle connessioni semantiche.

Il Petrus olondesestampato funereamente bianco su nero l’etichetta che nessuno allora vrebbe mai pensato di legger in poacco e che tale traduzione di Kamp – Champ – Campo in Polacco POLE, la Polonia e PIETRO !

Questo binomio sinistro che la scritta latina perentoriamente incitava ad eseguire con questo suo ripetersi ripiters:

IDIT QUI NON SERVAT OCCIDIT…

Qui non servat occidit

qui non servat occidit

qui non servat…..

E sia quel qui non- Quinon Quinto , notoria cifra dell’Arcano maggiore, il Papa !(vedi Icona)

E aggiungiamo che dire serva, servo slavo è ulteriore tassello al puzzle del messaggio, riferito al Servo dei Servi, altra dizione per indicare dal tempo di papa Gregorio,il Sommo Pontefice. Ed essere così Omen Nomen latino ha visto così collimare con la storia moderna. Si aggiunga che in sloveno e serbo crotao il Quinto è Peti Petar- Pietro !

Prospettare così che dietro le Quinte si ordinava di uccidere lo slavo che non serviva…ai fini di una potenza orditrice di tale macchinazion era quindi non più solo l’icesberg che emergeva nella coscienza.

Vi erano per la mia stessa fonte da tempo preannunciati i sospetti che si tramava un complotto, perchè propria allora questo singolare e scandaloso SPOT in TV prima dell’anno Ottanta ? Lo spot televisivo che appunto illustratva il progetto architettato s condo la spys story mostrando la figura di chi puntava un fucile. Il Killler che mirava a distanza e persino il mazzo di banconote che pagavano l’attentatore e la carta moneta di un paese dell’Est Comunista. Chi dunque intendeva colpire il Bersaglio ? Non senza escludere tutti qui tentativi mandati in fumo da parte dei servizi segreti addetti alla protezione di PETRUS.

Ancora una volta si dimostra che tra la realtà e l’immagianzione possono correre come un biunario parallelo dei sottilissimi fili di una trama tmporale che non impedisce di concepire presentimenti non per nulla evascenti del nostro Continum spazio tempo(Cosmocronos)su cui la fisica teorica ancora molto deve ancora indagare per spiegare e non per liquidare come pura filosofia fantascientifica. Se diamo credito alla pista Bulgara, mentre nel cortometraggio pubbliictario appariva Vienna o Budapest ! Questa è una pagina della storia come qulla del Titanic finito contro l’icesberg nel mare dl nord, e che un romanziere anni prima aveva immaginato con tanto di nome e di circostanze.

Il passato non è solo quindi un gioco scenico, ma si insinua che come un miraggio si rifletta sullo spcchio del corso tmporale, che per alcuni è un ciclo circolar ,ovvero eterno. Ma su tale funzione occorre esaminare Quantum – per Quanto noi che siamo umani ciò che è scritto in merito sul Tempo nel sue Lettere dal Nostro. 

unnamed

Non siamo noi a svelare questo mistero, ci sono i posteri che lo risolveranno. Intanto constatiamo pur ch Dietro le Quinte(Culisse)delle teatro del tempo e della storia ci siano messaggi sublimali da cecifrare.

Semmai c’è davvero una mano logica in questo – sarebbe come quella di una esplosione o gettata di dadi le cui facce o segni o lettere come dei caratteri di piombo, disseminati a caso, una volta a terra, questi poi così assumano un ordine di lettura, che abbia un senso compiuto. Probabilità su milioni di casi che possa accadere.

E così queste righe hanno avuto invece un snso ch dimostra come la probabilità dla collimazione era sin troppo evidente se incitava ad uccidere nero su bianco , qui con chiare lettere CHI ? PETRUS !.Di Uccidere lo SLAVO , SERVAT – SERVO – da ulteriore designazione inconfutabile. Ma almeno la storia qui ha preso una deviazione tutta alla russa devjatie (nove in russo)del proiettile turco contro il nono papa del secolo. Il Pellegrino straniero secondo il Tarocco della Nona carta. Giooc di carte , gioco di Numeri e di Parole qui sull’etichetta della bottiglia del tempo che aperta come un Vaso di Pandora ci ha lasciato la SPERANZA, perché non tutto quello che è stato scritto ubbidisce alla legge dei grandi numeri, perchè gli stessi numeri a volte fanno cilecca e alla fine del sacco invece del dolce alle labbra, ai sordidi soliti macchinatori non resterà che l’amara quintessenza nelle viscere, il torci budella come sia giusto un grande mal di pancia.Non senza quel pugno ovvero la rosa in pugno di quel tempo ormai quasi svanito ?Incredibile icona ancora sotto gli occhi e quanto altro ancora alla Rosa è Sub Rosae ….in segreto dietro le quinte della storia.

************************************************************************************

Annunci

7 pensieri su “Lo Spot PETRUS BOONEKAMP – QUI non SERVAT OCCIDIT….(Roma 13 maggio 1981)

  1. Prof, in un mondo più attento basterebbe questo suo articolo per riconoscerle il Nobel per la semantica. Però lei sa bene che la mia lingua batte subito dove mi duole il dente e che i miei ormoni si agitano rapidamente. Ci sarebbe da chiederle come mai pubblica un articolo con una simile finezza intellettiva poco prima che possa fiorire la ROSA? Fu proprio il FIORIRE DELLA ROSA che generò all’epoca (monito del veggente:”…attento romano pontefice…”) quel complotto contro Giovanni Paolo II. Buona giornata

    Intanto verifichiamo quando la Rosa Rodam fiorirà includa ogni spina !

  2. buonasera dott. Boscolo, quanti persuasori occulti (per dirla con Packard) sfruttano simboli che hanno la forza di oltrepassare gli scudi della nostra intelligenza per riversare veleni nella nostra vita e nel nostro mondo… e quanti occultano i loro messaggi ferali all’interno di notizie, slogan, canzoni, affinché solo chi deve davvero intendere intenda e agli altri sia preclusa la verità come da un velo, che però la profezia ha il potere di squarciare: è forse per questo che profeti ed esegeti sono tanto avversati?
    Intanto, tempus fugit, si avvicina la data delle elezioni presidenziali americane e Trump sembra davvero destinato a diventare TRAMPolino (tramp -> porneUSA?) per la Clinton che, dandola a bere a tutti, sembra intenzionata ad uno scontro diretto coll’altra grande potenza mondiale, stritolandoci nella morsa della guerra.

    Bisogna sempre riflettere lettere dopo lettere file dopo file e giammai uscire dal senso che hanno i logos- Trump la Tromba falsa e folle dissimulante...e trompeur e strumpet …i sensi che in ogni lingua comportano che si devono sommare ed allora vedremo l’Oman Nomen con tutto il peso che ha il Verbo ! Salvo che Verba vola…voli nel dimenticatoio dopo tutto QUANTO abbiamo da tempo messo per scritto.Dato che che uno di essi comparirà e ci sarà la com paris…on the air !

  3. Prof, in merito alla sua seconda risposta e quindi al “on the air” bisogna dire che la “tromba” di Trump fa aria da tutte le parti e sorge perfino il dubbio che possa rimanere sul ring fino alla fine. Riguardo alla Clinton ho l’impressione che la sua LVX potrebbe non più brILLARE(I). Lei ha detto COM PARIS. Parigi? La statua della libertà? È la Clinton il “…pARCO inCLINato…” Anche Fanti dice qualcosa del genere. Quando una cosa si inclina, finisce di essere dritta e quindi…Accadrà qualcosa che coinvolgerà la neopresidente (se verrà eletta). L’arco è riferito a Mercurio nel Sagittario (ingresso il 12 Novembre uscita il 2 dicembre). L’ARCIERE è una zona più ristretta dei 30° del segno. Il calcolo mi risulta difficile, per lei è agevole. Lei dice “voli nel dimenticatoio”, non è facile comprendere: però il “Parco inclinato farà grande calamità per…InSUBRIA(lei sa che letto al contrario è AIRBUS). La matassa è complicata: veggio un novembre nefasto. Buona serata

    P.S.I miei calcolini da dilettante in astrologia mi ricordano che Saturno e Mercurio in Sagittario (accade ogni trent’anni circa) dovrebbero essere opposti al sole di nascita della Repubblica (2 Giugno 1946) e che il Sole entrando in Sagittario sarà opposto pure lui: configurazione pessima per l’Esperia e per il Thuscus nequis (spero non accada): il Giglio Magico inizia ad essere inclinato.

  4. CARO PROF. BOSCOLO, con questa mia non ho nessuna intenzione di smentire quanto 500 anni fa fu già scritto, ma mi consenta di esprimere una mia opinione in merito alle prossime elezioni presidenziali in America.
    Non penso affatto che Donald Trump sia fuori gioco solo perchè a poche ore dal 2°dibattito in televisione, viene pubblicato un video risalente a ben 11 anni fa di una conversazione non pubblica ma privata con un’amico, quindi non fatti ma parole. Presa subito la palla al balzo Hillary Clinton la puritana, rimane inorridita affermando che non si possa lasciare che quest’uomo diventi presidente, come se fosse stato condannato per stupro di massa. Dimentica la Hillary che proprio suo marito ha abusato di donne e lei ha maltrattato, attaccato, svergognato e intimidito le vittime. Quest’ultimo scandalo si fa per dire, è l’ennesimo tentativo di distrarre e spostare il centro dalle idee e le mancanze politiche del suo programma.
    Si dimenticano le passioni vere di altri presidenti come Roosevelt e quelle clamorose di John Kennedy e suo fratello Robert con la lunga storia con Marylin Monroe, Bill Clinton con la famosa Lewinsky –
    Gli americani a questo punto avranno scarsissima considerazione dei due contendenti, in momenti come questi dove le idee e le ideologie vendono travolte e la politica non propone ideali e non emergono figure forti e rassicuranti, i cittadini americani voteranno per il meno peggio.
    Penso che chiunque dei due vinca, per i prossimi 4 anni non ci si possa aspettare niente di buono.

  5. Prof, nel tema delle risposte bisogna ricordare un altro parco, di recente costituzione, che non esisteva ai tempi del veggente e molto vicino al Giardino del Mondo, nelle terra di (Es)Pericle, la Magna Grecia e quindi nella penisola denominata anticamente Esperia: il Parco del Vesuvio. Se così fosse per “il parco” penso che Nostradamus non è solo un veggente, ma un “pittore”, un disegnatore di scene multiple, a volte anche con un vocabolo solo. Basta il “cherra”, logos appena sguinzagliato, con cui ha dipinto un disastro appena iniziato. Buona serata

    P.S. Strana coincidenza il fatto che dopo che lei ha spiegato semanticamente “undam egelidam” come “morir dal ridere”, in soccorso referendario per il premier (…chi per PRIMO vorrà fare la prova…) è arrivato l’altro Thuscus: Benigni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...