L’Apostasia e l’Apologia dal Volto celeste sino a quello di Marte.


arthurtress-4

Sigismondo Fanti nel suo grande excursus composto dal 1628 quadranti o “Roba”(in Persiano= Quadrangolo, Carré) quanto stilato nei Quattro versi in cui Lui abilmente sintetizza l”immensa trama della storia con una Architettura Predittiva, composta dalle  filigrane o scritte, disegni, icone e le tavole o Galleria di Quartine astro-profetiche, che avranno solo in Michel Nostradamus, una replica dopo 29 anni , quando Lui comporrà le famose Centurie nel 1555. Abbiamo esposto nella SUMMA PROPHETICA (2006)lo scenario della rivalutazione del testo del Rinascimento,che passo dopo passo ad ogni citazione mostra, rivela e svela come il Fanti ha stilato inconfutabilmente l’avvenuto di una profezia legata a TORINO ! Continua a leggere