CHERNOBYL & CHERNOBOG: l’infernale trono del Demonio ( Robby Martinero)

FACESATANA Chernobyl Il 12 febbraio 2013 sono crollati una parte delle rampe, muri e tetto della sala macchine del reattore 4 = Four e Fourneron- Quarta Nera fornace rievocando così la sinistra esplosione avvenuta il 26 aprile 1986 che innestò la più grande, nota tragedia del nucleare civile nella storia del Ventesimo Secolo.

Da Green Report – così scrive Andreï Reznitchenko su Ria Novosti :  «La centrale nucleare di Chernobyl è il numero uno dei siti più pericolosi del mondo mai eretti dall’uomo» «Secondo gli esperti – scrive Reznitchenko – lo stesso incidente non ha colpito il sarcofago ma ha ricordato la serie di cattive decisioni prese a Chernobyl. Ma il recente incidente, avvenuto ad una cinquantina di metri dall’area dove si sta costruendo l'”arco”, apre anche altri gravissimi problemi che riguardano la sorveglianza dell’intera struttura della centrale nucleare ex sovietica ed oggi lasciata in eredità all’Ucraina (e finanziariamente soprattutto all’Unione europea) perché «La sua struttura invecchia con il tempo e senza manutenzione potrebbe crollare(plongez) rapidamente»-  Sappiamo che Chernobog in russo è Черный Бог = Il Dio nero ovvero il Demonio di quel Sarcofago demoniaco che imprigiona le fiamme invisibili dell’inferno che ora si sta rompendo , e che dovrà essere ricostruito. Quindi il Demone infernale ora cerca di uscire dalla sua Prigione di Chernobyl che è anche il nome dell’Erba. The Wormwood ( il verme o Baco del legno, da termite o formica del legno o tarlo. Il Sarcofago si rivela purtroppo tarlato dall’emissione radioattive micidiali. Gli esperti avvisano che sono necessari 2 miliardi di dollari per ricostruire l’armatura da mettere in sicurezza l’intero sito della vecchia centrale nucleare. Già in passato subito dopo ,il disastro c’è stato il sacrifico di centinaia di liquidatori o meglio kamikaze che hanno lavorato per plongez colare giù il cemento e il ferro per incatenare il nero demonio. Tutti quanti ben consci delle radiazioni e che come Api laboriose stremate attorno al Favo(Reattore malfunzionante)che legano Miele e Orso nel modo peggiore (Worse !) perché in russo = Медведь и Мед hanno la stessa radice semantica che così divora i prodotti della madre terra dell’EST: fiori, le api, il miele (prodotto finale)il Grano, l’Olio e l’Ulivo (Zaitun in arabo) dell’Ucraina – così avvelenati. Un colpo durissimo all’economia di allora e non solo poi minaccia estesa su tutto l’Occidente(culture radioattive gettate perché avvelenate) Gli eroi di ieri hanno imprigionato il DEMONE ma anche quel di nero o DAIMONOCE o DEMONE dell’ECONOMIADE o MONEDE o DINERO (CHERNO =NERO) che di nero fumo la colonna fumante innalzata allora sull’UKRAINA.

ChernobylIl dato di fatto e che Oggi assolutamente – bisogna ricostruire un edificio dell’altezza di 23 piani con nuove colonne di acciaio per reggerlo ed impedire che la pioggia non penetri nell’impianto. E sia anche tenere sotto controllo gli altri tre reattori, incluso quello diabolico- дьявольский vuol fare il Diavolo a Quattro ! Дьявол Четыре(chetira=4) per quello – che diavolo tira ancora esattamente a 29-30 anni dall’incidente fatale…nella coincidenza numerale dell’anno che ha nella finale 2015, quel qui indice demoniaco se vogliamo rammentare che la Quindicesima carta dell’arcano maggiore è appunto Satana, il Demonio il dio nero Cherno Bog degli Inferi !

Quindi allo specchio della storia ,ecco quanto il Nostradamus aveva già sintetizzato e così si riflette sullo specchio Screen o Miroir delle News come una ripetizione o Epanalessi di questa Caudera = latino Cauda …da Colpo di Coda della Caldera o Chaudron rond’Infezione radioattiva ?

9-14( Da L’Enigma Risolto pag.322-23- Mondadori Oscar )

DIABLOMis en planure chauderon d’infecteurs – vin miel et huyle,

Et bastis sur fourneaux- seront plongez, sans mal dit malfacteurs-

Sept. Fum. Extaint au canon des Borneaux/Eaux.

  L’originale commento….CHERNO1 da Nostradamus l’Enigma Risolto :  dall’Oscar Mondadori pag.322-3-4.

CHERNO2

CHERNO3

SATANASSO

Le Diable de Nicollet (illustrazione francese)

 

 

Annunci

Un pensiero su “CHERNOBYL & CHERNOBOG: l’infernale trono del Demonio ( Robby Martinero)

  1. 26 Aprile 1986 – Esplode la centrale nucleare di Chernobyl in Ucraina: la nube atomica arriva sull’Europa continentale. A Kiev 150 mila i contaminati e mezzo milione gli esposti alle radiazioni dirette. Gorbaciov ha commesso il grave errore nascondendo per quasi tre giorni il più grave incidente nucleare della storia. Si è trattato comunque di un’esplosione chimica con diffusione di particelle radioattive, non di un’esplosione nucleare, che è tecnicamente impossibile in una centrale. Purtroppo nella mente di tutti l’idea dell’energia nucleare rimane sempre associata a quella della bomba atomica. All’epoca il rialzo di radioattività in Svezia è stato leggero, pur essendo cresciuta, in media, da due a dieci volte rispetto alla norma, resta circa cento volte inferiore al livello di guardia. Il normale inquinamento atmosferico è assai più pericoloso. Da noi un’incidente così non sarebbe mai accaduto. La centrale russa impiega reattori di derivazione militare, completamente diversi da quelli che vengono usati in occidente. I sovietici sono pignoli nella scelta dei luoghi in cui costruire una centrale nucleare, controllano gli impianti con strumenti molto sofisticati, ma sistemano i loro reattori in edifici comuni, senza una corazza di protezione contro accidentali fughe di radioattività. I nostri impianti invece sono chiusi in tre potenti contenitori che filtrano e riducono al minimo l’eventuale uscita di gas. A Chernobyl si è fuso il nocciolo del reattore, si è incendiata la grafite e l’esplosione ha sparato aria contaminata a 500-1000 metri di altezza che i venti hanno sospinto a migliaia di chilometri. Adesso se sono crollati una parte delle rampe, muri e tetto della sala macchine del reattore 4 – si provveda subito: Russia . Ucraina – Unione Europea – a trovare tempestivamente i 2 miliardi di dollari per mettere in sicurezza la vecchia centrale nucleare. Questa per la sicurezza è una priorità !!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...