Nell’Era della TORRE e PARABOLE BABELICHE storditi, spiati e smemorati e impotenti ?.

imagesparaboleSarà giusto mirare tanto in Alto , ai Cieli o alle Cime…come con grande rischio ed azzardo osano fare gli scalatori provetti per conquistare le Vette e lasciare al posteri un segno immemorabile del loro ardimento e sogno divenuto un Primato , che solo pochi temerari tentano di toccare il Settimo Cielo o il Paradiso-Paramount inaccessibile per milioni o miliardi di altri comuni mortali.  E’ forse questo un modo di distinguersi dalle moltitudini anonime che lottano da sempre nella loro quotidianità per un pezzo di pane, un lavoro e l’energia per sopportare ogni traversia o travaglio lungo l’arco dell’esistenza transitoria, effimera, lunga o breve che sia di questo nostro vivere nella società. Nessuno vuole restare nessuno. Ognuno ha dentro di se la spinta inconscia ad emergere per venire a galla, affermarsi ed anche sentirsi amato o nominato, accettato, apprezzato dalla cerchia o entourage . Il Clan, il gruppo, una compagnia, la collettività entro cui interrelazionare, competere , e così affrontare ogni sfida per conquistare a suo modo il proprio posto al sole !.

homodnastepC’è chi ambisce ad una grande posizione, c’è chi mira dunque in alto come tra tanti ranghi e classi o caste e gradi – posizioni, per cui conta l’intelligenza del conoscere e della dialogare con la stessa Parola. E sia l’uso del linguaggio(Comunicazione)mentre le favelle sono ancora molte su questo pianeta, mentre si ipotizza che dopo millenni e secoli gradualmente ci sarà una lingua che accomunerà tutti gli abitanti del pianeta. E non sarò la lingua più parlata o quella degli Angeli (Angels-Angles)ma quella che si rivelerà essere funzionale con i sistemi tecnologici-cibernetici attuati con l’intelligenza artificiale e con reti e Linked – Connessioni lampo operate dai Brains –Computers- Ordinateurs nell’evoluzione  speed e così inarrestabile dalle sorprendenti intellettive  multifunzioni del softer informatico.

Solo l’Uomo ha la capacità di distinguere il Vero dal Falso, la Tara dal Netto –  cosa che invece oggi nell’era delle Tecno macchine dotate di store con miliardi di memorie quasi fanno concorrenza alla coscienza umana da definirsi Intelligenza artificiale-  a cui si è data persino vista, images e la parola –  E’ il grande prodigio o meraviglia- wunderbar della Bestia . Cosa già preannunciato nello scenario apocalittico del Ruolo bestiale dell’agnello che invece è Lupo ? Proprio nessuno ricorda questo monito della Rivelazione ?Come tante altre profezie bandite e messe all’angolo- angolmois e silenziate. Grande è quindi il sospetto e il dubbio che viviamo nei tempi morti in cui la VERITA’ o la Rivelazione è bandita e sia l’Etica del senso di Giustizia , quella spina dorsale concepita nei millenni remoti dagli Egizi fu impersonificata nella Dea dalla Piuma Rossa, MAAT = VERITA’-GIUSTIZIA, che bene pesava come una piuma – sui Piatti del Giudizio,  i trapassati giunti nell’Oltretomba (Restau-Amenti)quando e dove venivano pesate le Anime ed il loro Cuore- che recava nell’intimo la Memoria di tutte le azioni compiute da vivi per cui venivano giudicati  se degni del Paradiso o trovati colpevoli d’iniquità invece pasto per mostri dell’Inferno. Oggi diciamo infatti By Heart- by memory–  a Memoria.

PRESAI3

Il logo greco Verità – ΑΛΉΘΕΙΑ—Aledeja  ha l’ A – privativa che precede “ ΛΉΘΕΙΑ” = l’OBLIO- pari alle acque del Fiume Lete, che nell’Aldilà’ DELETED – Cancella tutti  ricordi o  la Memoria delle vite passate. Così la MEMORIA o la VERITA’- come ha insegnato Platone – da tale Albinomio con doppio senso intrinseco ,  che è il midollo intimo MUELOS MELOS sito nel CUORE-KER( in greco =) DESTINO… d’ogni verace SEARCHER ….Ricercatore che lotta-naviga nel mare oceanico come un NOE con l’Arca …facendo occhio a non perdere la rotta e sia alla perdita di memoria , del deleted che da cater pillar si rivela allora peggio di una mandria di bufali in corsa che fa tabula rasa , come virtualmente cancella i ricordi, annichilisce memorie e tradizioni e così beffa i computers e confonde caoticamente le menti umane sotto la pioggia del DILUVIO-DELUGE- TSUNAMI  delle NEWS via etere o via cavo .

Sul desco ci basta un tocco – touch della digitazione per vedere cancellare tutto …….e così addio all’operosa VERITA’ dei preziosi ricordi di ognuno o di tutti in questa reale dimensione come dell’Oltretomba o d’altre dimensioni che neppure sospettiamo….salvo i teorici dello spazio Tempo cominciando dal Primario AION= EONE – il Tempo antico chiamato dagli Egizi : ZEP TEPI (Tempo Primo)!

ilcreatore

Dicono che il Tempo fa dimenticare Tutto ! Che l’Oblio, Lete mitico fiume scorre e porta via tutto. Così è stato del passato che i sapienti antichi hanno ricomposto con il mito di Adamo ed Eva o i sumeri con Gilgamesh o i miti della Creazione. Oggi di quel remoto tempo o preterito, poco sappiamo , e così facile dimenticare il, passato immaginate a ritroso i decenni per quanto è avvenuto – ovvero sulle cose scritte solo quaranta anni fa , di cui siamo stati testimoni anche se mi hanno preso per un novello  Martin Lutero che qualcuno mi ha voluto affibbiare la nomea – E che ORA  bene rileggendo le pagine di quel lontano testo : NOSTRADAMUS- ULTIMI PRESAGI -1980 Piemonte in Bancarella (prossimo file la ripubblicazione)– che resta, da quaranta anni la pietra indigesta sullo stomaco dei Cafiri o Menefreghisti o scettici ad oltranza, per quanto in esse pagine scritte che scredita da allora quanti si sono mascherati da manipolatori del testo delle Centurie del Nostro, soprattutto che in internet lo tsunami delle bufale di coloro che si cimentano a fare i pappagalli del Verbo di Salon di Michel Nostradamus-  Eccoci alla mandria dei buffali o millantatori che prevaricano i contenuti del testo storico, soprattutto quando sia giudicato da chi non è avvezzo al linguaggio rinascimentale poetico e spesso avvolta da fonetiche rebus o calembours –e lontano anni luce dai testi originali e lettere del Nostro di cui noi abbiamo il testimonio. Questo avviene – per chi è ottuso e soprattutto liquida prove scritte e sia cieco come una talpa – ignorando dati semplici e parole essenziali e singolari che attestano come Carta Canta, testi e documenti proprio come un Gallo annunciatore…..dopo che sono passati ben Cinquanta anni, ovvero dal 1972. Cosa da mezzo secolo…che dimostra quanto sia corta la memoria altrui.

gallodivettaE così come in questi primi tempi, del lontano passato dell’anno del gallo (1981 l’anno della Rosa in Pugno …..) e delle cose COSA c’è dietro l’Angolo ?se abbiamo perso la memoria dei fatti ci restano le prove scritte e le interviste radio tv e giornali così inoppugnabili anche se restano solo reminiscenze e miti nebulosi e fabulosi che non vanno oltre i cinquemila anni . Questo dimostra quanto sia effimera  l’età della storia umana, evocando quanto ci insegnano gli astrofisici e non i biblisti –  se si pensa ai Milioni di anni o l’Eoni Aion o  Miliardi da quando esiste la Terra e il Cosmo secondo le razionali teorie – che amiamo amalgamare con l’archeostoria della religione, delle teologie e delle tradizioni che ancora suscitano dalla notte dei TEMPI o dall’ANTICO dei GIORNI (Bibbia) tanta Wunderbar – Meraviglia che sollecita il midollo con un brivido al cervello l’umana immaginazione.  Quindi del passato ben poco cos’ ricomponiamo con i miti e narrazioni che nutrono l’immaginazione delle nostre Origini. E detto fatto ci viene da paragonare dalle antiche storie il nostro tempo o EONE – nell’Epopea della Torre delle Parabole e sia della Babele-Babilonia antica – quella  in cui l’antica razza umana concepì di architettare la Torre Altissima per sfidare i Cieli e rivaleggiare con Dio o gli Dei celesti. Innalzare una Torre a molti piani o stadi per toccare o salire innalzarsi – l’ANABASI al Cielo ? Quale sarà la traduzione giusta ? Ma l’impresa ci viene inculcata come spiegazione della folle superbia umana di voler scalare i cieli. E lassù – l’Altissimo Helion (in ebraico) reagì disorientando le maestranze all’Opera mutando gli intendimenti e provocando la confusione dei linguaggi, dei comandi cosi che nessuno più capiva l’altro. Il Piano ( Planos- planet – in greco – errore, errante- Erra in sumero è il nome di Marte ) e da allora andò tutto storto. Andò a monte e la gente così si disperse, e chi si capiva si riunì in nuovi  gruppi o etnie erranti-vagabonde, che si dispersero in lungo e largo del pianeta. Questo – dice il mito – per giustificare la diversità degli idiomi su questo pianeta e affermare che in origine  esisteva una sola lingua universale.

Dopo millenni o gioco forza di cicli intuibili o ere di tribolazioni della razza terrestre riprese il corso della civiltà e della cultura con differenziazione dei linguaggi – di cui restano le testimonianze dei reperti sumeri, babilonesi ect…..bene nell’arco di tremila anni avanti ed indietro (remoti).

Oggi come davanti ad un specchio virtuale ci sembra di essere alla Porta =“ Bab “ di altra Babilonia con le sue Torri o Grattacieli e la temerarietà di salire nei Cieli per dare corso al ripetersi dei tempi come al Principio dello Spazio- Tempo di una Nuova Epoca –  in cui le imprese umane come la Fenice tra le crisi e le fiamme dei vettori o marker sono Archery – le Arche spaziali o lanciatori o  Shuttle –  Navetta che ha sapore di storia antica , occulta o ignota- Da immagine fantascientifica e del Fanti bene illustrata in più quartine  e che è il Protos – Protagonismo che vede l’umanità oggi dialogare universalmente, collaborare per unitamente progredire nell’evoluzione tecnologica, con  Computers, Robots, web, internet ,orecchie – parabole disseminate su tutto il pianeta. Oggi la comunicazione si è fatta celeste, spaziale se vediamo gli orizzonti di altri mondi. Immagini e suoni, parole e traduzioni degli idiomi bene imperano in maniera intelligente da affermare che ormai siamo prossimi ad un linguaggio universale sotto le torri e le parabole satellitari che coronano la nostra madre terra. Ogni individuo può oggi comunicare con la sua buona novella e le news captate da sopra i tetti di tutte la case del mondo (antenne).Ma tale euforia è dubbia perché evoca Lucifero che da ovvio mistero luciferino …LUCYPHER il portatore della Luce  o di Cifre, Logaritmi, codici e linguaggi è divenuta la stella occulta dietro le quinte  precipitata nell’abisso oscuro…dell’oceano umano che ascolta….mediante le onde di tale epoca acquariana, onde su onde che si sommano nello tsunami grottesco che lambisce le nostre menti e le nostre orecchie. Ma quanto di vero- falso e ingannevole tutto insieme con questa giostra tecnologica-  ci giunge sulle nostre tavole o desco quotidiano o screen e keyboard digitale che usiamo tutti i santi giorni ? Ma in tutto questo c’è un grande pericolo e lo attestano gli esperti sui massimi quotidiani, l’allarme non è il solo ecco cosa prediceva il Fanti :<14-108>

  • Mentre (Red) di fiumi macri e di parole
  • Li favoriti tuoi pascer (certi) ti dispensi
  • Veggio rivoltar (tara) a ribellioni suoi sensi
  • Perché finto favor satiar satira non si puole-pole(manipolazione).

L’espressione di quanta acqua sia passata sotto i ponti  efficacemente propone il primo verso del men che scorrono questi Fiumi di Parole macri…immensi enormi come rossi fiumi = Red River o apocalittico mistero che ha visto i fiumi tingersi di sangue ?Un segno dei Tempi o quasi una piaga biblica come quella delle Sette Piaghe d’Egitto ( il fiume Nilo tinto di sangue )?C’è pure in richiamo dantesco al fiume di sangue nel canto dodicesimo dell’INFERNO ove sono puniti i violenti. Ovvero è il Flegetonte il fiume infero nella mitologia classica, associato al Cocito che Dante lo descrive nel Canto XII dell’INFERNO come un fiume di sangue …bollente !Tanto bollente da essere anche fiumi e fumi….che offuscano l’orizzonte- come dice il proverbio = Tanto fumo poco arrosto.

Qui si ripete che allora la Parole fanno più male della stessa Spada ! Altro che INFERNO in cui oggi per i propri favori personali o pro cicero mea ….vengono dispensate le news secondo i propri porci comodi dei potenti che hanno in mano i vari network della comunicazione televisive e radio. Il grande gregge dei Media  è da questi “pascere”  fatta pastura “- Da Cosa ormai trita ritrita – da voltastomaco se il Fanti bene indica che si arriva oggi al rivoltamento dei sensi stessi delle parole o gli stessi belli e bei sensi delle Parole generando anche ribellione, protesta, quanto legittima dei nostri tempi. E tanto si giunge se il Fanti così dice che :  “ Veggio”  ossia come impotente  e con tanto di Visione (televisione)si giunga al ribaltamento o rivolta o capovolgimento dei sensi stessi delle stesse notizie. Incalzante  e  preoccupante manipolazione che tale rivoltamento come della Tara dei Contenitori, e di ogni peso che ha ogni advertising-messaggio – informazione subisce il ribaltamento dalla testa ai piedi. Fa inconfutabile dimostrazione di come si arrivi a travisare interamente la parola medesima ed i suoi propri significati ! Sino al punto da favorire, creare favori a mezzo di tanta finzione che non si possa concepire  come l’arrivare al limite estremo, tutto macchinato architettato per soddisfare, saziare  la fame e la sete e del Consumismo quotidiano delle notizie , questo a costo di inventare, prevaricare la stessa SATIRA ! Eccoci quindi a quanto di attualissimo viviamo e che trasborda poi in ogni rete web internet e siti dei singoli come si dimostra !

braincerveauQuesto è infatti un fiume in piena ,una pioggia torrenziale ….travolgente con i suoi pirati informatici che pullulano nell’oceano secondo finalità e scopi ingannevoli, estorsioni, news false, bufale, vendite , finzioni allo scopo di fare proselitismi, seduzioni e mercimoni di merci e sia sessuali…ect incontri trappola . Altro che Uovo di Pasqua questa è la sorpresa peggio di un Black Hole cosmico  che cliccare – viaggiare come in Voyager in internet che impone la massima cautela essendo disseminato da virus tecno-bestiali che mandano in tilt i computers. Salvo avere una santa protezione pagata non cerro gratis da chi alimenta tale mercimonio. Ma intanto ogni giorno ci minaccia il virus o un pomo avvelenato che mette a repentaglio la nostra salute del desco quotidiano, mentre chi del pomo o Apple ci viene  offerto allettantissimo .

Dopo anni di percorsi e analisi dei tanti contenuti, quasi regali che ogni sito dopo sito nessuno di fatto è escluso dall’inganno della Spire del Serpente e dalle Bufale fallaci e dal Veleno o Gift in tedesco in inglese the Present – Regalo !Illusi quelli che come gli attuali boccaloni credono ciecamente a quello che viene offerto o promesso.  Urge essere smaliziati soprattutto se pedestremente cose vecchie e sorpassate sono messe a bella posta in posa o magnificamente esposte per cercare il pollo di turno. L’Albero della Scienza tecnologico comporta con i suoi frutti nel Bene e nel male come in ogni cosa, perché non ci siamo mai liberati dal serpente e del suo occulto raggirante virtuale veleno(Gift-Present).

Il Mondo deve esser ancora liberato dalle spire di Lucifero o daimon presente sempre dietro le quinte d’ogni odeon-teatro del mondo. Ma quante sono le acque passate sotto i ponti ? Ovvero Updates (in greco  acque – nera )dello scorrere delle istantanee flash o UPDATES- dei DATI globali ,delle Informazioni criptate o decifrate che navigano nel web da FIUMI  – WAVES –  Onde dopo onde che ci lambiscono invisibili e ci raggiungono sui nostri quadranti, the screen, i tablet o deschi su cui digitiamo e comunichiamo ? Non bisogna farci ingannare se siamo capaci di discriminare con la MEMORIA & VERITA onda su onda = Waves to Waves è la cinesis del Bailam Babilonico oceanico attivo sull’intero Pianeta. Constatiamo che non manca a tal proposito la lezione e l’avviso di Sigismondo Fanti, che in merito alle prodezze tecnologiche nel campo della comunicazione , sistemi-apparecchi per la dialogazione a distanza già immaginati da Leonardo da Vinci nei suoi scritti profetici che collimano con il nostro tempo, concetti del Fanti e di Leonardo che ci offrono questo singolare punto di considerazione già commentato ed esposto in precedenti file(sin dal 2012) in merito alla (XV-LXVIII)Quartina dell’Auricolare(Uditivo) e della Digitazione  che ha per l’uso degli italiani in testa al mondo con la moda sfrenata di tale Curioso Kurios = signorile e curios in latino spione- curioso congegno della nostra privacy e del nostro sano vivere !   Perché siamo spiati su ventiquattro ore di fatto chiunque abbia  con sé il  proprio telefonino.

telefonino

  1. Quel che l’Auricolare il signor – ora(orare-parlare) tiene
  2. Portando(Portale) le deti -dita      
  3. l’uno (1) l’altro appresso
  4. (di seguito con pressione, e la stampa – to press)
  5. Infortunato sie lo veggio expresso
  6. Curioso astuto nemico(Code)del Bene(ssere)

Non vi è migliore spiegazione del Gesto bene qui illustrato dello strumento inconcepibile nel lontano Rinascimento e sia di chi signo-signore ora- parla – audio – portante all’Orecchio il congegno (l’Auricolare)con il dito auricolare(quello con cui si gratta l’orecchio) della mano stessa a forma di chela così illustrata nella vignetta del testo secolare di chi tiene signo (delle) Ore….The Sign of the Time ! Propriamente portando le sue Dita (the Finger)incluso l’Auricolare stesso, il Mignolo come di seguito l’uno e l’altro dito …appresso della Mano.

 Quindi così viene descritto il dito e l’auricolare portato all’Orecchio nella funzione di ascoltare.  Chiaramente come la mano stessa  e le sue dita operano appunto iniziando dal doigt auricolare il denominato il Mignolo o (orecchio)  The Ears-finger(dito auricolare) o the Auricolar (in inglese).

La lettura doppia dei sensi allude quindi – al GESTO  comunissimo portante la mano all’orecchio come di chi appunto porta-portante quell’Auricolare nell’accostare il mignolo all’orecchio stesso quando si vuole ascoltare una comunicazione con il telefonino. La mano che porta l’auricolare o lo strumento composto e  strabiliante qui osservato che richiede una digitazione, appunto delle stesse dita per attivarlo nelle sue funzioni .

Dita che appunto qui descrivono l’operazione della digitazione( to touch ) sul minuto schermo di una portale mentre le dita  portanti, l’una dopo l’altro di seguito , appresso facendo pressione sulle cifre e lettere del keyboard i n maniera espressa, istantanea- velocissima !.

Quale altra descrizione è quindi pertinente e collimante a tale funzione moderna che avviene ininterrottamente tra milioni di contatti. L’incredibile è che tale uso di una tastiera alfabetica non sia un’idea moderna ma risalga agli stessi Druidi o a Papa Silvestro avvolto dalla leggenda di aver costruito il primo computer ,una testa di metallo che rispondeva a tutte le sue domande. Robot e creature meccaniche si perdono nella notte dei tempi , quello che ci consta è che il Fanti non è insolito a dare descrizione di vari apparecchi insoliti e le loro funzioni, la cui descrizione solo oggi possiamo comprendere, restando invece il paradosso di come poteva aver conoscenza o visione di tali strumenti fantastici futuri.  Gli antichi assegnavano alle mani ,quindi ad ogni dito  nomi misteriosi  fool’finger(dito del matto) e physic-finger (dito medico) e il mignolo, l’auricolare !

Tutto allo scopo di udire, ascoltare …e portare al cervello, suono, lettera dopo lettera secondo un alfabeto o tastiera (keyboard ante litteram) che segnata dalle dita , che già riporta alla mente ,propriamente della mano e con il dito mignolo una singolare lettera dell’alfabeto-cifra codice..

  1. Il Mignolo o Auricolare scopriamo che gli era assegnato in particolare le lettere – Q N  I  R .
  2. Ogni dito quindi includeva una classificazione di lettere secondo il Code – Codice antico.

La lettera Q è la Uno ovvero la  prima nella tastiera o keyboard. Quella Q che è anche bene in italiano QUI indice (indice del dito) indicazione ??? O altro al colmo possa essere qui indicato come tasto della tastiera o digitazione. Informatissimo in merito è lo scrittore Robert Graves nella Dea Bianca, che bene analizzando  gli alfabeti  iperborei, attribuisce quindi all’auricolare  le lettere erre R(uis) ed I(dho) – E soprattutto scopriamo che sono attribuite a queste lettere, dei poteri oracolari, tanto che perdura in Francia il detto, che  chi ha avuto una imbeccata o informazione,  da fonte misteriosa si conferma nel dire che : Son petit doigt le lui dit ( gliel’ha detto il suo piccolo dito). Il dito auricolare che si accosta all’orecchio –  ha quindi una funzione di ascolto o capace di captare voci misteriose come chi porta una valva di conchiglia all’orecchio è così ascolta il sussurro del mare.  Ovvero si tramanda così quanto è sussurrato misteriosamente all’orecchio stesso. Voci invisibili o sussurrate mediante il dito divinatorio che si è perpetrato in svariate leggende…ante litteram di una antenna o dritto mignolo ? Da diventare incredibilmente non più un puzzle o una magia  di altri tempi, bensì una cosa di comune uso quotidiano. E così l’immaginazione e la visione del Fanti snoda sensi che dal mito fantastico sposano la realtà attuale di chi  digita i suoi messaggi (SMS) e messaggio l’uno l’altro appresso, pressa e anche stampa come chi lo riceve ed è dotato di ricevente-stampante(the press – stampa ed affini strumenti di compravendita-scontrini).

La qual cosa che di sorte –genere e fortuna modello invece – infortunato  apparecchio. Tale essere il congegno – strumento della tecnologia estrema quando suppone l’avviso della frequenza deleteria delle microonde ? Poi – illustra il Fanti: come lo Veggio, OPS = con l’OCCHIO Schermo – Vedo – Osservo Expresso ….Velocissimo strumento ! Tutto in mano e diretto dal cervello che si ha in mano e con cui tutto questo prodigioso digitare e vedere tutto bene avviene ! Ma soprattutto curioso ò l’aggettivo con cui viene qui definito ed astuto , due termini che devono farci meditare sull’uso di tale congegno  nemico code del benessere… Ecco la qual cosa che d’astuto ed scaltro quotidiano strumento che ficca il becco nei nostri dialoghi ? Come in fatti siamo spiati ed individuati tutti –  nulla di più appropriato poiché dal latino curioso è il termine con cui si

identificavano come curiosi , gli agenti segreti, le spie al servizio dell’Imperatore !.Oggi i servizi segreti che vigilano e ascoltano, spiano ,registrano il tutto . Altro che benessere o Astuzia escogitata a curiosare spiare la privacy con un apparato o spionaggio tecnologico che appunto bene segue il portatore del congegno ovunque vada e sia sulla faccia del pianeta . Una sentenza finale che lo definisce quindi code e codice di un nemico dello stesso benessere o del buon vivere !. E’ forse inaudito quanto è stato scritto da cinque secoli ? Anticipazione coerentissima sotto la fretta del diavolo o di ogni altra diavoleria che fa parte della nostra giostra quotidiana. In cui tutto ha la sua utilità…ma l’uso sfrenato anche ci vede presi nelle spire, nei cavi di questo  serpente tecnologico  che non esclude frutti velenosi, inquinanti e mortali.

Nessun avviso è così manifestatamente perentorio inclusi tutti in questo Nuovo Diluvio, da cui stare a galla non è facile quanto il passato dall’Arca di Noè o di Sodoma e Gomorra ect… ? C’è invece tanto la gramigna e il grano buono, news vere e quelle false , come è possibile distinguerle ? Perché il vero ed il falso sono come in una lega  amalgamati che è arduo o all’altezza per valutare le fonti …salvo avere requisiti ed esperienza con riscontri o  conoscere i frutti ed esiti , solo dopo  tempo debito, si possa distinguere chi dice il vero –  e – chi quindi dice il falso .                                                                                                                                                               Sono questi tempi in cui il vento del progresso asseconda la fretta del diavolo che fa le pentole con il ribollire di una Grande allettante Soupe ma non i COPERCHI e che richiede infatti Jus Juris – il Giudizio di Salomone per distinguere questa Minestra(Jus Juris in latino).                                      Perciò occorre- il faut – abbisogna  a tale Necessità = ANANKE’(in greco) ovvero abbisogna l’Occhio del giudizio alla Necessità –  Ecco cosa ha detto nel lontano passato degli Anni Settanta(lettera e cifra = Occhio in ebraico)  Paolo VI bene in merito predisse e qui si vuole ricordare dalle pagine di (P i e m o n t e i n  B a n c a r e l l a- Torino- vedi prossimo file in pubblicazione successiva – il testo da ben meditare e considerare!)

NOSTRADAMUS- ULTIMI PRESAGI

1980

 

cledonis

Qui si richiede Occhio = l’Ayn biblico per distinguere anche a costo di svelare un senso sinora mascherato o allegorico dei Vangeli:  che basta traslare in altra lingua in voga : la bimillenaria espressione di passare per la Cruna dell’AGO . The Eye of the Needle-  la CRUNA dell’AGO (Needle). Questo passare oltre ….la qual Cosa mai alcuno ha compreso cosa si voleva intendere- per entrare nel Regno dei Cieli quando sia forse il Tempo in cui i Cieli sono alla Porta ? Alla Portata dell’Uomo per necessità o bisogno intanto c’è chi lo prova di oltrepassare la Cruna dell’AGO . Come ci è stato insegnato è detto che sarà più facile… ad un Cammello-=Cima della Corda – passare per la Cruna dell’Ago(da pesca) che ad un RICCO l’entrare nel REGNO dei CIELI. ********************************************************************************

Vale proprio per questi tempi – con il Miliardario Elon Musk, CEO di SpaceX, che presenta la nuova navicella Dragon V2 … finora il più competitivo dei progetti lanciati anni fa per realizzare un nuovo vettore nei cieli- in attesa dello sviluppo e realizzazione del veicolo spaziale “Orion” della NASA.   I Ricchi sono sempre in prima fila, dimenticando che gli Ultimi saranno i primi ed i primi invece gli Ultimi. The Latters e the Formers detta all’Inglese , in cui le cose conformi così si capovolgono in cielo ed sulla terra in faccia ai facili anticonformisti o MAVERICK   & AMERICK ricconi miliardari anticonformisti sulla scena che aspirano ai Vertici del mondo o dei cieli.

Allora -dove andrà il mondo o invece su quale mondo andrà l’umanità ? Solo passo dopo passo ci sarò l’escalation nei cieli – dopo queste Superbe Moli o Torri Antenne e Pinnacoli che sfidano gli spazi e gli abissi ma anche confondono con anticipazioni e proclami e linguaggi oltre la fantascienza e la stessa scienza.  Mentre restiamo con i piedi sulla terra per non precipitare giù come Lucifero negli abissi. Chi troppo vuol nulla stringe. Ci sono ancora troppi interrogativi e quesiti a cui rispondere, solo con la lungimiranza che si rivela essere singolare bussola per sviscerare il nostro possibile futuro, quello che Sigismondo Fanti e Nostradamus ci hanno lasciato in eredità e che ancora troppi sornioni rigettano , aborrano  ignorando che questa è la Chiave di Volta !. Come redatta abbiamo la Summa Prophetica che dal 2003 è venuta alla luce… Au grand Clarté – alla Luce del Sole, nel Paese del Sole della Donna (= Gun AION)et AION (in greco) AION = nel SECOLO – ANNO (della Donna dell’Aion o LION – Leone ?)  Coronata dalle Dodici Stelle e con il Calcagno-Tallone- Stivale sulla Mezzaluna (L’Italia con il, suo stivale sul Mediterraneo e Arco Nord Africa della Mezzaluna)! .L’Affascinante quadro i cui dettagli dovrebbero essere più approfonditi e sviscerati se così collimano con i nostri Tempi, Secoli, Longtemps= Anni o AION !.

Intanto bene conferma la prodezza italiana  verso le stelle e i pianeti(Marte) sia dimostrazione del g rado e della tecnologia veritiera, da essere il genio ed il frutto , il pomo dell’albero della stirpe italica che dà i suoi frutti. Il Fanti in una quartina da tempo pubblicata cita l’astronauta  della futura Mission su Marte come del Rosso Rubino (Italiano).

Si richiede in tale momento della storia così critico d’avere lo Spirito di Verità … che appare nella citazione della buona novella(Vangelo di San GIOVANNI)oltre al Giudizio sui Despoti-Potenti del Mondo prosegue con il dettaglio del KOSMOI AMARTIA…MARTE ,  il MONDO della Caduta-fallo di Adamo ? Il ROSSO (DAM in ebraico)– Altro Revolu Terme della profezia  che lega questi eventi al soffiare di tale spirito di verità …….ed  EVENTI ed il VENTENNIO ed il VENTO singolare – perchè se tradotto:  il logos Vento = come appare nel testo greco originale : ANEMOS  volge verso la FENICE aquilata e coronata a seconda della direzione della Vela e Navicella con la poppa verso il mare-  le rive della VENICE-FENICE- l’incoronamento (?) come nel REBUS e Calembour che ha composto da  cinque secoli fa , il nostro tosto tosco Leonardo da Vinci .

alberovento

(icona del Torello o Lupo di Mare del Disegno di Leonardo e della vela e del vento e dell’albero maestro quanto fa rotta pilotando dritto verso la FENICE sopra la sfera della Terra !( Rileggere il file su tale tema sul Sito stesso LEONARDO da VINCI.)

*******************************************************************************

 

LEZIONE NUMERO UNO(Da BLOG : Conoscenze al Confine )

Impariamo tutti noi a sviluppare maggior discernimento, tenendo aperte le porte al campo delle possibilità, ma senza cadere nella creduloneria che foraggia organismi parassiti di manipolazione delle masse, solo perché abbiamo bisogno di nuovi punti di riferimento che colmino i vuoti lasciati da vecchi sistemi di credenze che non ci soddisfano più

( Di fatto ecco quello che ogni giorno avviene dietro le quinte)

Nel mondo di internet, il confine tra libertà e prigionia, verità ed inganno, diventa spesso molto più labile che nel mondo reale di tutti i giorni. Se da un lato il web ha offerto e offre un grande servizio nella reperibilità delle informazioni, anche e soprattutto a chi diffonde notizie per professione, dall’altro è altrettanto facile per chi esercita un’azione fuorviante, mettere in giro molte informazioni false, o incomplete, su cui far convergere l’attenzione di molti. Informazioni che diventano vere e proprie forme-pensiero, che strutturano dei contenitori mentali in cui gli utenti vengono spesso inscatolati, e potenzialmente distratti dalla realtà.

 

Annunci

Informazioni su Renucio Boscolo

Renucio Boscolo nato a Sottomarina (Venezia) il 25-04-1945 quasi allo scoccare della mezzanotte alla coincidenza del Giorno di san Marco ( 25 Aprile 1945)e ricorrenza festiva del Leone della Serenissima e anche storica Giornata della Liberazione così alla Fine della II° Guerra mondiale, che sulla spinta degli eventi, poi è trasferito coatto a Torino e a Aosta. L’inizio scolastico bilingue (italiano francese)quasi voluto dalla sua Grand Mere, della famiglia Novelli Farnese, che scelse il nome di Renucio (degli antenati Farnese) e che avrà peso quel patois-francese per tutti i suoi futuri studi sommati alle reminescenze dalla viva voce della Nonna che gli recitava singolari presagi del libro precocemente inculcato che anticipava il Futuro. Una premessa singolare che è la predestinazione dall’infanzia a tuffarsi in letture storiche e sino dal quattordicesimo anno aveva già in tasca la tessera della Biblioteca Civica(Torino) divenuto Topo da biblioteca con il divorare i testi più inerenti alla sua passione così istillata da far emergere la vena interiore e come un verde pollone crescere sino ad albero (Bois-Bosco), che lo ha portato diventare da illustre conosciuto a studioso, poi emerso prepotente sulla scena dell’editoria e della carta stampa alla fine degli anni Sessanta ,principio Settanta (Seventy). Torino allora il cuore della del gruppo CLYPEUS e Giornale in cui si affrontavano le tematiche dell’INSOLITO , spazio, tempo, astrofisica, astrologia, archeologia archeostoria, di tutte le civiltà e culture e i loro enigmi che fanno scattare nella mente umana i più grandi interrogativi sulla vita e sul destino dell’Uomo. Prodromi di quel filone d’incontri e conferenze librarie che hanno dato il via a Torino Città Magica lungo le sponde dell’Eridano padano ad opera di svariati scrittori e fantaesoterici dell’una all’altra sponda, credenti o bastian countrari. Dagli inizi degli anni Settanta galoppa il filone editoriale con la MEB(Torino) che ha pubblicato Kolosimo e il primo libro di Renucio Boscolo: Nostradamus –Centurie e Presagi - (1972). Tempi magici all’ombra della Mole ed indovinate stelle che da allora la fama di Nostradamus ha navigato anche con una pletora di emulatori e facili simulatori, alla ricerca del segreto per anticipare il domani. Nessun editore ha mancato in questa sfida , che si è rivelata mondiale chi a favore e chi contro. Ma solo in Torino che la storia consta dell’elemento unico ed inequivocabile dell’Epigrafe secolare (1556)che anticipava che ICI - Qui Chi avrebbe onorato Nostradamus e chi qui chi lo avrebbe denigrato. Ad ognuno la sua mercè. A chi Gloria e Vittoria ed agli altri la Rovina Totale. La Sentenza sibillina che da secoli pesa come una Spada di Nostradamocle ….sul capo dei suoi detrattori. Perchè così è scritto nell’epigrafe : Nostra damus aloge ici & Ici EGO(la) SUM d’ART(e)SON ! L’indizio telegrafico che porterà Boscolo a concepire l’Arte –tecnica del suono, così sommato con le supputazioni fonetiche o Anfibologia che ha in ogni lingua e verbo-suono la parola reca come Semantica, Significazione ulteriore che porterà alla Cronosemantica applicata così a tutti gli scritti del Nostro. Il Messaggio ha con Boscolo una decifrazione e analisi che porta ad altre scoperte , sino a toccare con mano e vedere la pietra di marmo su cui fu incisa la sentenza originale collocata non a caso in Torino dal 1556 e custodita da una antica famiglia sino a giunger a Boscolo che ha fatto i primi passi e lungo i decenni le ulteriori scoperte e composto nuovi testi per diffondere e far conoscere il Verbo di Nostradamus secondo eventi mondiali clamorosi che confermano le anticipazioni delle quartine. E’stato negli ani Settanta, invitato a Salon (Provenza dall’allora sindaco della città, dimora di Nostradamus)ove anticipa lo scenario della Rosa in Pugno, presagio lieto dell’Avvento dei Socialisti di Mitterrand sin dal 1972-1976, questo Scenario è inconfutabilmente esposto nel suo: NOSTRADAMUS - Gli anni Futuri (1976) che gli editori francese hanno gabbato o dissentito da Boscolo preferendo chi l’ha emulato e plagiato. Invece la storia clamorosamente assiste alla Vittoria della Rosa ,al fiorire della Rosa. Al nome della Rosa(Eco)al Guns of Rosis. …e quanto di più violento ad esso nome Rosa (sanscrito = violenza)si abbatte sino contro il Papato secondo la quartina nota in tutto il mondo ( 2.97). Boscolo dimostra e prova la sua priorità interpretativa ed l’esegesi corretta. Pubblica altri titoli e sbarca in USA per pubblicare il suo Key to the Future(Abbot Press, California). Pubblica nel 1984 ritornato dagli USA per Musumeci (Aosta) Nostradamus la Chiave di Lettura persino mensili scientifici pubblicano i versi della quartina di Nostradamus optando la decifrazione con il Computer mediante i primi programmi di traduzione plurilinguistica suggeriti da Boscolo con la Cronosemantica che vede allora battezzare il sistema Try of Wood , la prova del Bosco ! La Chiave per decodificare i versi che svelano sensi inquietanti nonostante i solo cinquanta milioni di memorie e non miliardi necessari al Sistema Cronosemantico, che riesce a fare l’an plein, compreso solo molto tempo dopo , traducendo il fiorire della rosa con Goulistan = il Giardino delle Rose(in persiano)che nessuno si capaciterà di intuire poi il luogo geografico ove nel futuro: “Quando fiorirà la Violenza- la Rosa “ …Goulistan = l’Afganistan ! Ma tutto questo è già esposto nel testo del 1984 Key to the Future in relazione alle cronosemantica ed ai sirti del globo in cui si manifesterà il fiorire della Violenza specificatamente indicato il logo latino di Gedrosia (Afganistan)e Battriana dei greci ! Ma come sempre del senno di poi sono piene le fosse a causa della violenza che fiorisce in luogo come i bastian countrari che negano tutto e chiudono gli occhi per non vedere la luce del Sole. Sono pubblicati negli Oscar Mondadori dal 1979 con il titolo di : Centurie e Centurie e Presagi, a cui segue : Nostradamus L’Enigma Risolto - 1988.(Il manuale di interpretazione di un secolo di storia 1900-2000) e il successivo Così Parlò Nostradamus (1998) libro attualissimo perché è il più vasto scenario della storia passata,presente futura sino al 4000 Millennio contenente prepotenti scenari e datazioni inconfutabili confermate dagli eventi planetari. Ed a cui sono seguiti titoli più che emulatori ed millantatori. Ma Torino: famosa metropoli con il Museo Egizio, secondo al mondo, polo di un fascino che accomuna Nostradamus a Boscolo che dedica un’altra sua scoperta o Stargate , la porta sulle Stelle è del 1985 la prima stesura della traduzione del papiro e geroglifici di Unas (Quarta dinastia) che avvalora la teoria di Temple(il segreto di Orione) sull’ascesa nei Cieli del Faraone con la descrizione ricca di dettagli spaziali e busters spaziali antelitterram oltre al Varco Celeste ed al tuffo nell’abisso dei mondi stellari(Orione). La grande epopea della suggestione poi sugli schermi e movies e tv. Prosegue negli Oscar Mondadori con : Il fato, la fortuna, il futuro con le Rune (1990).Segue nel 1991 : LUCIFERO Incubo Terrestre. Dai miti egizi,ebraici,babilonesi,greci,latini, cristiani, arabi ecc…all’Anticristo. Poi con Gribaudo Editore (1990)NOSTRADAMUS. La chiave e la spada del profeta. Il successivo : I Destini d’’Italia (1991) Scenario sulla politica italiana,dalla Lega ai Balcani. Sempre periodicamente,anno dopo anno,dal 1980 in poi esce nelle edicole italiane L’Almanacco Nostradamus che fa il punto della situazione italiana e sia la mondiale sotto le allegorie astrali,occidentali e del celeste impero(astrologia cinese). Il segreto di tante allegorie va rinvenuto grazie alla ricerca che prosegue secondo l’indicazione della celebre D.M. ovvero l’Epigrafe di Torino che nomina Par Ma Documenti in modo specifico nell’altro testo del Nostro nella sua pagina finale dei : I Geroglifici di Horapollos, testo del cinquecento in cui molti vogliono decifrare seguendo una fonte greca, i geroglifici egiziani. Epopea di scoperte e bufale per arrivare a dare un significato ai molti papiri scritti ritrovati nelle tombe , che è un testo sin troppo ignorato di Nostradamus che vi dedica l’attenzione come per altri testi greci di Medicina(Galeno)e così amplifica e indica la via maestra anticipando Champollion nella questione egizia ,bene specificando che nelle Cartouches-Cerchio sono racchiusi i nomi dei Faraoni oltre alle altre fonetiche di geroglifici e informazioni astronomiche sino alla stella Sothis (Sirio!)ed al mistero di Orione , informazioni presenti nel testo. E questo testo curato dal Boscolo è stato rifiutato da una fondazione bancaria che finanziava il museo egizio di Torino. Le informazioni che dopo millenni e secoli sono corrispondenti al vero oltre a svariati temi e chiavi inerenti alle enigmatiche allegorie delle Centurie. Una Intuizione condivisa anche da altri studiosi impegnati anch’essi alla ricerca della misteriosa D. M.(in Torino)Diis Manibus …Anubis ! Logos eclatante con il nome del dio dell’Oltretomba o Infero come è spiegato nel testo dei Geroglifici del Nostro con tre geroglifici una Faccia + Due occhi fuori della testa. Segni eloquenti con una traduzione secondo i geroglifici e che gli esperti invece snobbano per non accreditare Nostradamus che così bene dimostra l’altro campo di esplorazione e ricerca che ci riporta al fascino ed alla passione che accomuna molti per l’antico Egitto ovvero il paese dell’Ape del Giunco (Alto e Basso Egitto)la terra dei Faraoni. Altro scibile che vede Boscolo impegnato a illustrare un filone che diverrà ridondante ad opera di celebri scrittori francesi. Pubblica sulla civiltà Maya Aztechi per il Torchio Edizioni (Milano 1996) Gli Dei,l’acqua,il vento,il fuoco Gli animali del più fantastico oroscopo Maya Azteco. Indicando il ciclo del 2012 come poi altri testi ampliamente ne faranno scoop e argomento editoriale. La profezia Maya che come uno Tzumani editoriale si diffonderà nel mondo mentre resterà questa fonte invece ignorata sebbene diffusa via WEB con i dettagli in parte ora bene riscontrati. La dimensione dell’Internet spalanca la nuova finestra ma non è la sola con cui Boscolo comunica perché si inaugura o meglio nasce la Babele in Internet con tante ripetute inaudite …bufale. E poco servono le raccomandazioni fatte da decenni in svariate presenze televisive RAI o Mediaset e soprattutto al Costanzo Show, ma questo è visibile a tutti per chi sa ciattare o su WW. EDICOLA.WEB.IT…… Le Prove delle anticipazioni sono sempre corredate dai testi pubblicati nei libri e le pagine diffuse via WEB. oltre ad varie interviste tv su argomenti specifici e sempre datati. Quanto è stato ripetutamente pubblicato sugli Almanacchi di Nostradamus che così informava, anno dopo anno le scoperte e le suggestioni di scenari incombenti(Vedi 1998 descritto l’attacco dal cielo con un 747 su New York da parte Islamica) e soprattutto alla fine del Millennio la scoperta della Lettera Farnese (Parma )diretta al capo della Curia Romana, Cardinale Alessandro Farnese, una comprova dei suoi intrecci con la Chiesa e dei carteggi che ancora non sono stati svelati. La Lettera Farnese ( o Parma documenti) si inserisce perfettamente nel percorso della ricerca perché comporta indicazioni astronomiche esatte degli anni in cui si verificano eventi clamorosi per la Chiesa (1605 anno dei tre papi) e ogni ripetizione e scenario dettagliato. Il testo fu consultato da Pio IX . Descrive una grande Eclisse sull’Europa e sui Balcani e lo scenario di un conflitto che oltre Belgrado, riguarda Pristina e Pale (Kossovo) e la minaccia piramidale delle ali dal cielo con operazioni belliche…. sino alla peste bovina e a luoghi esposti a radiazioni nocive,mortali. E una rovina per il mese di settembre “ più USA(Usama)Amaro America che del Fiele e dell’Aloes (Sheol in ebraico l’inferno) ! Questo testo è stato purtroppo censurato nonostante le tante conferenze e relazioni ai Lyons, Rotary,Kivanis, oltre a scuole, istituti ecc… incluse le interviste a cui sono stato invitato o ho rilasciato allora alle maggiori testate. A dire il vero ho avuto la bocca chiusa! E quanto scoperto è tutt’ora censurato ed il testo stesso in attesa di un editore contro corrente che abbia coraggio di pubblicare l’intero testo della Lettera che riguarda i prossimi XX anni del XXI ° secolo. Ma i contenuti di tale Lettera sono appunto persino sin troppo singolari e personali se indica nel nome l’interprete o il Nuncio che deve svolgere tale compito con tutto quanto di ingrato e poi accaduto nei dettagli che sono elementi determinanti per arrivare ad un’altra scoperta o grand soupe o scoop ? Circostanze davvero inquietanti se un raro testo del Rinascimento Italiano stampato proprio a Venezia ,ove sono nato, composto da 1628 quartina astrologiche come quelle di Nostradamus ma invece, scritte e stampate 29 anni prima delle famose Centurie, a Lione come all’ombra del leone di san Marco. Dopo 500 Anni …come la Fenice che rinasce dalle ceneri (pure la Fenice di Venezia)evocando il mito Egizio che consta della analogia dei Cinquecento anni tutte accavallate giusto nel 2003! Annata che vede più pubblicazioni celebrare questi Cinquecento anni 1503-2003 dalla nascita del Nostro ed il conio di una moneta d’oro e francobolli con la sua l’effige. Una Giostra incredibile di opinioni sulla figura storica di Nostradamus per cui dedico su due testate, un vasto compendio Intanto prende spazio la scoperta prepotente dell’insolito libro che porta nella mia vita di colpo concetti e teorie sul tempo e la storia, la cui portata non è stata ancora considerata efficacemente per il mondo intero. Qui gioco forza avviene la comparazione tra Sigismondo Fanti e Nostradamus sino a comporre il Testo della SUMMA PROPHETICA ( Editore Priuli Verlucca 2006) per portare alla luce la scoperta e l’esegesi rivoluzionaria che offriva un panorama diverso sulla Scienza, la Matematica, l’Architettura,l’Astronomia, la Tecnologia qui mascherata e quanto più di un venale Gioco giocoso della Sorte,il libro TRIONFO di FORTUNA racchiudeva da ben cinque secoli. La lingua (linguaggio) leggiadria d’Adria (Venezia)del Rinascimento,capitale editoriale di allora, ha tenuto così molti distanti dal nocciolo di questa opera per cui non sono mancati i Soloni che hanno sparato dei giudizi inetti,ignari che la lingua di questo libro è quella mia di nascita. La scoperta di questo libro del Rinascimento contenente implicazioni che coinvolgono i grandi geni dell’epoca diventando l’ulteriore campo di indagine che meticolosamente ora possiamo mostrarne gli esiti nel nuovo libro scrupolosamente quartina dopo quartina l’architettura di nozioni nell’opera abilmente sparsa tra abili ingenuità erotiche o cavalleresche appetibili nei Giochi di Corte di allora. Dopo la scoperta con interviste(CHI)e pubblicazioni sia sul WEB sono apparsi quindi ulteriori elementi,soprattutto quelli a carattere economico politico e nomee di Leaders (Barak,Mubarak) con quartine specifiche su tali protagonisti e contrapposti destini di nazioni e popoli . Una scoperta che apre l’Orizzonte umano così dall’Alba del Terzo Millennio che di fatto assetato di indizi per il Futuro ha con questa rivelazione ben Tremila quartine,che proiettano dal passato al presente ed nel Futuro ulteriore, il testo con la più vasta gamma di protagonisti e scenari riferenti ad ogni tematica prossima date le Crisi dell’economia, del lavoro, dell’agricoltura(FAME) Sanità, Pandemie e le carestie cicliche. Tzunami, siccità e piogge, sismi ed quanto altro di natura caleidoscopica ed enciclopedica si rivelano oggi essere informazioni dalla vastità globale che è ancora impossibile elencare il tutto così nominato futuro salvo comporre un index o sinossi totale. Nessuna mente umana è idonea contenere tale fonte-oceano di dati da essere man mano assimilati e spiegati opportunamente memorizzati ed evidenziati da chi ha sia esegeta da oltre 40 anni. Per questo conferenze, meetings, lezioni universitarie e pubblicazioni seguiranno allo scopo finale di conoscere il più vasto panorama delle probabilità che possono essere anche circoscritte in alcuni specifici grandi transiti astronomici & astrologici. Teoria che deve trovare conferma più volte per essere determinata come bussola per tutti gli altri eventi futuri. Nel 1984 in California si è giunti alla Fondazione o Key Fondation per esaminare tutto quanto Nostradamus aveva lasciato ai posteri. Queste promesse sono risultate un impegno solo fumoso. Ma oggi nel Terzo Millennio fare i passi opportuni dopo il binomio Fanti & Nostradamus dopo adeguate pubblicazioni lavorare per una Fondazione o Accademia o scelta Museale in un specifico luogo ove tutto si incontri nel tempo presente e nel futuro per fare frutto delle conoscenze che man mano saranno rivelate e fatta raccolta di tutto quanto sia inerente alla Storia e al corso lungimirante contenuto nelle quartine astrologiche del Fanti e nelle Centurie del Nostradamus, oggi così si confermano gli scenari orientale quelli occidentali con datazioni e collimazioni sorprendenti,a cui i posteri dovranno rispondere come la lungimiranza umana abbia visto e anticipato singolari eventi documentati da files e sia da articoli su quotidiani inconfutabili che alcuni amano censurare per non contraddire le por teorie scientifiche,quanto dimostra che l'intelligenza umana possa davvero squarciare il velo del futuro, così come qui si è dimostrato e si persevera a metterà fuoco altri scenari delle decadi future della nostra civiltà quanto mai mirata ad allargarsi su altri mondi e stelle.. ********************************************************************************
Questa voce è stata pubblicata in NOSTRADAMUS, RENUCIO BOSCOLO, SIGISMONDO FANTI. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Nell’Era della TORRE e PARABOLE BABELICHE storditi, spiati e smemorati e impotenti ?.

  1. MIRANDA ha detto:

    Caro Prof. Boscolo, Lei inizia questo lunghissimo ed interessante articolo chiedendosi se sarà giusto mirare tanto in Alto, ai Cieli o alle Cime fino a toccar il Settimo Cielo, pur di mettersi in evidenza, distinguersi, conquistare fama. Secondo me non ne vale la pena e questo non vale solo riguardo agli scalatori di montagna ma per chiunque volesse arrivare alla vetta: che sia carriera, alta finanza, politica o dominio sugli altri, con tanto ardimento non paga, meglio tenere un basso profilo nella modestia, nella giustizia, nell’onestà, perchè altrimenti si rischia eventualmente una caduta pericolosa, dolorosa, disastrosa nel toccare terra.
    Oggi viviamo tempi a velocità supersonica con i tanti canali della televisione, che la stessa notizia ci viene aggiornata in salsa diversa. Tramite il computer comunichiamo all’istante con l’altra parte del mondo e con le immagini possiamo vedere e conoscere le meraviglie del globo seduti comodamente in poltrona. Tutto questo è meraviglioso ed è proprio quello che Lei Professore preannunciava già dal 1972 con i Suoi testi e documenti. Certo allora erano cose talmente grandi da sembrare fantascienza e invece le Sue traduzioni sulle Profezie di Nostradamus sono risultate precise, veritiere ed eccezionali. Come sempre, complimenti !!!
    Oggi con la tecnologia avanzata siamo più spiati anche dalla telecamere, ma vengono anche apprezzate quando possono rivelarci i maltrattamenti che piccoli bambini del nido o negli asili devono subire da malsane maestre, che il più delle volte non vanno neppure in galera. Da non dimenticare neppure le case di riposo o di torture, dove poveri anziani in fin di vita vengono malmenati, picchiati, legati, abbandonati in singole stanze se disturbano, il tutto per la modica spesa di 3.000 euro al mese. Il malato non può parlare ma le telecamere SI –
    Altra grande conquista il telefonino, per me è un’amico sempre vicino e sempre acceso per ogni evenienza di aiuto o soccorso, o semplicemente per comunicare. E’ pure possibile inviare l’sms in tempo reale, è veloce come la voce, è l’evoluzione della telefonata –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...