Al Canto del Gallo – post-après-Arés lo shock dell’epilogo tragico di fine anno-

Come così s102363112_1-copia-copia-copia-copiaia stato precursore all’anno dell’Eclatante e Chantant-Canto del Gallo o du Singer -Cantante o Scimmia ( il 2016 dei cinesi)che ha constatato la moria di tante Star e The Singers – Cantanti ed attori dall’Atlantico all’Occidente.

Con l’epilogo finale la scomparsa tragica dei 64 coristi dell’Armata Rossa ! O un ossimoro di antitesi che propongono prepotentemente alla mente popolare i calembours della mistica e segreta cronosemantica, Più eventi concatenati nel tempo(cronologia temporale)che così dimostrano quali siano e ancora sono in essendo gli eventi d forieri – che fanno da ritornello secondo quei versi ancora celati nel linguaggio umano, il di cui mistero non è stato ancora approfondito se tale permane degli Antichi il segreto del VERBO VERBOTEN PERSO …proibito !

coq-vedett

E questa incalzante analogia non dovrebbe farvi meditare ?O forse sia questo il tempo di cantare chiaro ?.Quanto vale cogliere una lezione di mantica-semantica , di crono-semantica che ha circoscritto l’evento stesso.E che ora sfogliamo tutte le note possibili del pentagramma fonetico che si collega alla Voce du COQ  in svariati idiomi sino al KOKE nerissimo che diverrà alla luce un Diamante oppure il Cocchio o Cocco…drillo orientale o il Basilisco della MezzaLuna  ed ogni altra definizione che dall’anno del Gallo (1981) abbiamo esposto e visto collimare con lo scenario mondiale, questo per chi ha sana memoria.Or dunque per la befana andremmo in fondo al sacco per velare nuove mantiche e semantiche secondo i numeri e le parole che ci possono parlare o meglio anticipare secondo la quintessenza del Pentagramma le note di questo canto dell’Omen Nomen.Ma con le orecchie aperte anche all’invisibile silenzio che bisbiglia tra le braccia di Morfeo, da cui non si escludono ispirazioni geroglifiche ed ipnerotomachie, ovvero il motore del nostro inconscio Onirico che così all’Alba come un Gallo canterà gagliardo al Sorgere del Sole,dopo le tenebre ed ogni eclisse o riposo necessario per cantare chiaro, al prossimo festival ligure(canoro in greco)per chi sarà il Gallo elegantiarum(della moda)o o il Grillo canterino al balcone della Porta = Janua genovese…che elettrizzerà lo scanna (Electron…tooros in greco= Canto del gallo 2017

1-studio

Annunci

5 pensieri su “Al Canto del Gallo – post-après-Arés lo shock dell’epilogo tragico di fine anno-

  1. Prof, lasciano pensare le icone da lei proposte, specialmente quella allegorica di Cesare Ripa. Galli che stanno a “ben osservare” gli accadimenti, oltre che ad annunciare. Ricordano un poco lo stemma del comune di Esperia che le avevo proposto: Gallo rivolto verso una stella e situato su una torre, il Gallo francese che alla fine dell’anno delle torri compie le scalate finanziarie. L’immagine allegorica del Ripa va indagata meglio. Alla prossima

  2. buonasera dott. Boscolo, l’anno nuovo è iniziato con una funesta sveglia, in turchia, dove ha colpito l’islam, e a firenze dove ha colpito la sinistra. Fino a quando continueremo a dormire ammaliati dai canti come al famoso festival ligure, che cercano di ottenebrare la nostra coscienza? riusciremo nella corsa dei prossimi dodici mesi a ridestarci?

  3. PROF. BOSCOLO, è vero che lunga è stata la lista di tante vite importanti conosciute in tutto il mondo, come pure cantanti e attori famosi. Dispiace molto se una persona muore per incidente o grave malattia ma se smette di vivere per appagarsi del vizio perverso, alcool. e droghe pesanti o leggere che siano, se l’è cercata e quindi uno in meno, che dilaga cattivo esempio per i giovani che assorbono come spugne. Dolorosa invece la caduta accidentale dell’aereo che ha portato alla morte i 64 coristi dell’Armata Rossa. Come più volte Lei Professore rammenta che la storia si ripete e infatti nel novembre 1980 la terra fortemente trema in Campania e in Basilicata con proporzioni enormi di morti oltre 2700, con l’aggravamento dei soccorsi che non riuscivano a raggiungere la zona più ferita, l’Irpinia. Ed ora è toccato alle Marche ed al Molise.
    Molto triste ed angosciante l’attacco di 1 solo maledetto affiliato all’Isis che con il suo kalashnikos ha falcidiato 39 morti e una settantina di feriti entrando in un locale che in oltre 600 erano a festeggiare il nuovo anno in una discoteca di Istabul –
    A fine d’anno una cosa buona è arrivata: con Matteo Renzi lontano dalle TV e dalle piazze, avremo una vita meno faticosa, meno urlata, meno stressata su argomenti idioti come l’algoritmo della Buona scuola, del Jobs act, le insopportabili statistiche mensili (manipolate) di Inps, Istat.
    E poi ancora Beppe Grillo che finalmente ha capito che l’avviso di garanzia è l’avviso di un’indagine, e non è una prova di colpevolezza, perchè se così fosse e tali criteri fossero applicati agli altri partiti, probabilmente si assisterebbe alla decapitazione di un’intera classe di amministratori.

  4. Prof, nevica dappertutto. Ammetta che lascia pensare l’ “aetas” VIII di Jacobus Boschius: “…algenti flavent Segetes sub Sidere Capri e nivibus Rosa consurgit…” Lei scrisse a pagina 79 “Ultimi presagi”: “Freddi e biondi i campi ghiacciati dalla neve dalla Sicilia (Segesta) a Capri (Napoli) sotto il segno di un inverno nevoso e del Capricorno.” E questo al Canto del Gallo Buona serata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...