Chi sarà messo nel Sacco allo SCACCO MATTO by MATT’S (MATTEI in Campo) ?.

Quanto sia vero che siamo in balia delle Onde..e dei CONTI BIS ovvero come abbiamo esposto al Det Store Onde (danese- svedese etc) ovvero il  Magno MaleMegale Kako (in greco)Zakon (legge-legalità,legislatura…. ) contagiati dal grande malessere economico e politico di questa nostra Italia come quella “ viva “ ? Detta Vivente “ gjallë”(in albanese) che è ormai diventato il Giallo ad opera di Florentium – Renzi ! O dell’Itterizia che contagia i molti in campo avversi.

La nave in grande tempesta (Dante)Semmai questo dovesse diventare così vero lo scenario di tale MALE o MALUM PUNICUM (Sbarchi / migrazione),come sia stato sviscerato da decenni sulle rive e coste del Mediterraneo si soma così all’essere il Tuo MALE fortemente prossimo...(6-100).

Ma chi ha il salvagente Chi sarà mai il pilota o cibernauta o nauta ? ???

Siamo costretti anatomizzare questo logos per capire di quale ventaglio di MAGNO MALE “MEGALE KAKO” (in greco fonema troppo affine alle feci …) sia il Malessere che stiamo allora vivendo e tribolando. Oggi perchè ormai si è arrivati alla carta igienica nelle oratorie dei leaders e cosa avvenga affinché si possa liberarci di tale lordura o LOURDE SOUCHE- Lordo CEPPO – SOCCO ? Già ma di quale Albero -Socco e TRONCO si tratta ?

Questo secondo la riga profetica predice :

Assommé a Sept avec ques Lourde Souche par ceux qu’aprés occuperont…..le Cyphe “ Ipotesi : che alla somma del Settimo o all’ASS(asino-culo) che al SETTE (somma o mese o anno e cifra aritmetica) a questo LORDO (Salement in fr.)CEPPO (?) a causa di coloro che appresso CAPRE (kapres) occuperanno ….alla Mossa sommossa popolare micidiale del SETTE ?

Leggiamo che souche(in greco) va riferito all’Albero del FICO SECCO , l’Albero che non portò frutti, quello Maledetto Maudit – secondo la narrazione dei Vangeli.

C’è forse una analogia con l’albero Secco = Xeros Solche dell’Ulivo (Ix-ella)all’ombra della jella- cimato in arabo Zaitun parente di quel DEVILO o OLIVED che si sposa con sensi demoniaci ? The Devil , il Male ,il Diavolo ?

Già allora chi sia il Diavolo in campo sotto la faccia d’angelo, chi viso a viso candidamente sfida ogni altro romano prossimo e lo predice la quartina è solo fonte di altro che karteromachia che ha luoco – luogo in Toscana ?

Nel tempo in cui il pianeta soffre tremendamente per l’abbattimento di Foreste ed Alberi , togliendo al mondo il suo lussureggiante mantello vitale di polmone , fonte del nostro Ossigeno e mutazione dell’anidrite carbonica che è causa del suo aumento dell’effetto serra che minaccia con il cambio di elevate temperature. Situazione prevista da tempo come esposta con altre quartine del Fanti.

Chi minaccia il respiro del pianeta?

Chi minaccia la salute con un altro Grande Male ? Aria che tira (organi respiratori).Deduzioni d farsi con grande respiro ma con i neuroni del vostro cerebro. Aggiungo che Male fonema -in arabo equivale a dire CAPITALE.

Quel DAIMONOCE o ECONOMIAD in malessere-crisi globale messa che allora ha messo a dura prova nazioni, fabbriche, posti di lavoro, offerte e domande . Azzardi dei mercanti, mercadanti, commercianti, empori – Det STORE ONDE…le grandi comunicazioni (mezzi tecnologici) e sia dei grandi supermercati o STORES!

Eccoci a fare non il san Tommaso con il dito per indicare la piaga o per altri anche il target della Luna , ma quanto qu’avingt-( al XX)quanto che avviene qui sotto il Nostro Naso !E chi ci prende per il Naso o vuole fare dell’Italia un suo pie da terre – Rei del vizio cronico i quanti hanno governato la nostra nazione – senza avere il voto popolare. E che si cerca di andare alle urne – con ogni ritardo o azzecca garbugli inganno o stratagemma il Rimandare. Ovvero bene lo predice la 3-63: ultimo verso a piede  RITARDERANNO dei BUFFONI le loro(Leurs ?) FOLLIE, PAZZIE , MATTIE ?

O forse già così avviene per i loro riti e rituali e giochi di azzardo di rimando, perché così che  ritarderanno “bruceranno ” se infiammati e focosi e scottanti,focolai + anche quelli ferventi(XX)ed ardenti….che nemmeno santi e fanti potranno liberare giunti allora alle paure finali dei confronti ad opera – di quanti sono questi buffoni , comici, clown da abili mistificatori di scena con le loro profetiche ed inevitabili follie oggi presenti sull’Odeon nostrano.

 

31 pensieri su “Chi sarà messo nel Sacco allo SCACCO MATTO by MATT’S (MATTEI in Campo) ?.

  1. Prof, giusto un rapido sguardo a quanto lei scrive senza eccessivi “semanticismi”: “assommato a sette”, “asino” nella cabala è 23!, ma “ano” essere 16 che sommato a 7 è 23, lo stesso dicasi per 16° sedicesimo Benedetto! Ma domenica 23! Francesco è a Bari in Puglia, presenti Conte e Mattarella per l’incontro “MediTERRAneo fontiera di pace” in un mare che essere linguisticamente una sorta di MEDECIN, terra di mezzo e Buona Giornata.

    >

    • Qui nulla a che fare con il papato…..qui si tratta di incalliti mascheroni che senza il voto popolare vorrebbero comandare alla maggioranza…ancora costretta a sostare ed attendere sviluppi non certo auspicabili, ma speranza all’opposto che ci sia anche per Roma la Cura da Cavallo, l’antidoto a tanto Grande Male.

  2. Prof, attenzione il Mulino ha lamentato: FEBBRE!!!! Borges ha ordinato subito ai ragazzi la misurazione della temperatura al Semitico meccanismo; ma il riferimento era alla “febbre del Fanti”, “de febbre patiRAI et altri affanni”!! La parola “FEBBRaio” ha un etimo estremamente complesso, lunga da dire, da collegare comunque alla dea romana Febris, divinità della febbre ed all’etrusco Februus, dio della morte. Attenzione anche a quanto di turco possa esserci nella “FEBRonia di nisibis”!

    >

  3. PROF. BOSCOLO, in questi giorni ne abbiamo sentite di tutti i colori: esponenti di maggioranza che minacciano mozioni di sfiducia, ministri che non partecipano alle sedute del Consiglio dei ministri, leader di maggioranza che scendono in piazza contro se stessi, chi preconizza l’uscita dall’Europa. In questa babele di voci e un teatrino della peggiore politica politicante, solo nel centrodestra si distingue una forza responsabile, coerente ed affidabile. Il Paese ha bisogno di mettere fine a questa rovinosa maggioranza che sarebbe comica se non fosse tragica per un Paese fermo, con tutti i dati economici in picchiata, fanalino di coda per crescita, occupazione e produzione industriale, ad un passo dalla recessione. Questi incompetenti gettino la spugna e lascino a chi ha già dato prova di saper governare e di prendere le redini di un Paese stremato e senza bussola.
    MATTEO RENZI, mantiene in Parlamento la strategia della tensione, chiede al premer Conte di abolire il redditto di cittadinanza, lancia l’idea della elezione diretta del premier, che definisce essere l’unico modello istituzionale che funziona e se tanto non basta, tuona sulla Giustizia “Se per Pasqua non si troverà un’accordo, chiederemo la sfiducia a Bonafede” –
    A MATTIA SANTORI, a capo del movimento delle sardine è possibile che nessun giornalista faccia delle domande, che le stani dalle posizioni generiche, tipo: volete o meno i termovalizzatori per i rifiuti urbani di Roma, oppure le trivellazioni nei nostri mari alla ricerca di gas e petrolio, che importiamo a milioni di tonnellate e a miliardi di metri cubi all’anno? E altre domande dove si può rispondere con un solo SI’ o NO. E allora, tra le tante nostre anomalie, abbiamo anche un Movimento capace di riempire le piazze a ogni chiamata, ma che sui grandi problemi non si sa che cosa voglia –
    MATTEO SALVINI, che facilmente cambia idea, oppure dovremmo fare come gli inglesi e uscire dall’Europa. Un sospetto mi viene riguardo Salvini che sull’Europa ha cambiato due o tre volte idea in pochi mesi, che sia così sprovveduto da credere che l’Italia possa seguire l’esempio inglese: noi non abbiamo la Sterlina, nè la bomba atomica e neppure il petrolio del Regno Unito.
    Direi a Salvini, siamo severi ma seri, non perchè Bruxelles lo meriti, ma perchè lo dobbiamo a noi e all’intelligenza della stragrande maggioranza degli italiani –
    Di arroganza e prepotenza ne abbiamo già vista abbastanza, quindi i TRE MATTEI potrebbero andare a casa e lasciarci vivere più in serenità –

    • Ancora con sto petrolio!! Insomma dobbiamo veder morire spiaggiate tutte le balene del Meditterraneo a causa delle ricerche di quella porcheria nera, altrimenti non siete contenti. È da decenni che sono disponibili altre fonte energetiche, tra cui l’idrogeno. Non abbiamo bisogno di fare altri favori agli sceicchi Arabi e nemmeno di devastare i nostri mari, così come non abbiamo bisogno di morire di riscaldamento globale, continuando ad inquinare. ESISTONO LE ALTERNATIVE ma non chiediamo con abbastanza forza ai nostri politici di cambiare rotta.

  4. Prof, capisco il senso del suo file, ma in passato lei ha sempre usato questa quartina per il papato, anche se condivido pienamente il “dell’altro” che possa esserci. Ne abbiamo parlato l’anno scorso: la Parola “Bari” essere termine di origine misteriosa; ma genera una miriade di sospetti, primo fra tutti il “caso meraviglioso”, “wonderBARE”, proprio “bare” si dice “Bari” in barese. Lei in passato ha scritto spesso in merito alla parola “lourde” da intendersi in senso di “grave” come “pesante”, un po’ come suona questo nome che ha innumerevoli supposti significati, nel caso da capire uno ad uno. Sicuramente tutte coincidenze linguistiche, come lo saranno pure Stemma e Gonfalone della Provincia omonima con Pastorale su Croce di Sant’Andrea e tanti altri particolari. gaeta6315

  5. Prof, Buona Sera da Largo Campo. Incredibile Fanti, lascia senza parole, straordinaria la precisione FEBBRAIOla che ormai ha bussato alle nostre porte ed è entrata anche. Ho l’impressione che bisogna scavare ancora in queste 4 drammatiche righe, perché adesso è difficile capire come circoscrivere il fenomeno, che essere la cosa più urgente. Senza forzature, forse qualcosa s’intravedeva: “in hora mercurial non puochi danni”, “puochi” essere forma arcaica di “POchi”, siamo a due passi dal fiume Po, estensione su tutta la Pianura?!, ma essere anche “poCHI”, con X-600, difficile dire.

    Ma volevo aggiungere in tema al suo ultimo file: dovunque si parla di Cola di Rienzo e del suo atteggiamento irritante, è la seconda TOP news dopo il Corona: nei luoghi pubblici, sui quotidiani scritti ed online, sulle tv pubbliche e private, tutti gli danno del matto, anche lei non usa parole dolci. Torniamo un attimo indietro nel tempo: CHI RENDERÀ GIUSTIZIA A 100.000 DOCENTI MESSI NEL SACCO DA UNA COLOSSALE TRUFFA DA LUI ORDITA, alcuni di essi anche suicidi, altri hanno perso letteralmente la pace ed il lavoro. All’epoca molti opinionisti sostenevano che i prof meridionali volevano il posto di lavoro sotto casa e che per una maestra siciliana, il Friuli in fondo non era molto lontano per recarsi al lavoro la mattina. Questa classe di professionisti aveva visto giusto ben interpretando il delirio del personaggio già espresso da Nostradamus e Boschius, chissà Fanti in merito alla scuola. Bisogna solo sperare nel VENTO-VENETO!!!

    >

  6. Prof, imbarazzante l’emblema dell’antico Ducato di Lodi, sicuramente una coincidenza, ma coglie in pieno il suo destino: CINQUE STELLE! CON (pro)FONDO ROSSO! UNA CORONA!(da capire la pianta) e QUATTRO CROCI AD X (ics xxxx, 2020)), legacci da assemblaggio. Perfetta descrizione del momento e Buona Notte.

    >

  7. La quartina ha inizio con un chiaro riferimento alla Divinità Aurora (in greco antico: Ἠώς, Ēós) ebbe da Astreo[2] i venti (Zefiro, Borea, Austro e Apeliote)…..forse è una allusiva indicazione del nostro attuale Tempo (20 -20)?

    Asilo del MALSANO….o luogo dove è stato (ANAGRAMMA) Isolato il Mal=coronavirus ROMA!!!
    dove c’è il grande ANFITEATRO COLOSSEO
    Quando si potrà vedere il Prodigio….( o una cometa,asteroide……) allora il male è prossimo!!!!
    perchè sarai Prigioniera Due volte…..Due più di Quattro ( IV).?= ITALIA – VIVA ?

    Prigioniera Due Volte …..del virus ….e del’andamento politico

  8. buonasera dott. Boscolo, con questa nuova epidemia ci troviamo tutti col respiro in affanno!! il corona-virus che rimanda alla monarchia, in un momento in cui la repubblica risulta sprofondare sempre più nella stima del popolo, vessato fiscalmente ed abbandonato a se stesso nel momento dell’emergenza sanitaria!! e questo più che mai in Toscana, guidata dal rosso (ulivo) Rossi!! proprio a questo suo richiamo alla mia regione vorrei farle una domanda, riguardo alle imminenti elezioni (anche qui saranno necessarie due X), può essere letto come un presagio in cui finalmente il partito rosso dell’ulivo finalmente verrà abbattuto, anche in considerazione del fatto che di fatto ha permesso che il contagio di diffondesse senza prendere contromisure?

    grazie

  9. Prof, Buona Sera da Largo Campo, veramente infermità drammatica, che ormai è sempre più Padana. Da capire meglio la seconda quartina del Fanti. Accento su Marte, ho evitato di dirle (bocca chiusa) nei giorni scorsi che l’astro è entrato in drammatica e potentissima esaltazione in Capricorno il giorno 17 c.m. e vi rimarrà fino a tutto il 30 marzo. Marzo, tutto o quasi, dall’1 al 30 tondo tondo, difficile, “settanta volte farà il sangue espandere”!! Il pianeta della guerra fortunatamente non riesce a raggiungere Saturno che passa momentaneamente in Acquario!!!! il 22 marzo, ma dal 18 al 22 marzo sarà difficile, perché i due pianeti entrano in congiunzione, anche se non perfetta. Il fatto è letto bene de entrambi i veggenti. Marte è il governatore dell’Ariete!! Avremo un concentrato esplosivo ed ipotizzo anche di “infermità”!, nei segni di Terra, ben 6 ASSI, “per tutti coloro che nulla hanno voluto intendere”. La parola cinese YANG!!!! che lei ha ben scritto si rifà ad “ariete” ma conduce dritto ad AGNELLO!!!, è difficile dire, quest’uomo sbalordisce con la sua intelligenza e allora bisogna solo appellarsi al cielo e leggere la storia con l’OCCHIO dello spirito. Non è assolutamente mia intenzione scavalcare quanto lei dice su “Venere in parte infortunata”, che comunque “in parte” condivido, però questo scrive con messaggi semantici in ogni parola!, “venere” in parte essere “VEN”, giusto la metà. Non voglio andare TROPpo oltre, altrimenti si può trovare tutto in ogni scritto, ma da questo luogo così meridionale, cerchiamo la spiegazione di un antico termine così veneziano: CA!, essere “casa” qui non ha convinto del tutto nessuno, anche perché abbiamo “…ca de…”, CADE, inutile continuare. Prima di chiudere volevo “suonare” giusto qualche nota che suggerisce Il Mulino, sperando di non mettere lo scritto troppo alle “corde”: “infermità” deriva da “infermo” che dipende da “fermo” in quanto indicante “non stabile”: l’etimologia e non io, a questa voce, suggerisce CANTO FERMO, in breve i Canti Gregoriani, canti “affascinanti” e “seducenti” per la loro “gravità” o “fermezza”!!

    >

  10. Prof, la prima riga della seconda quartina Fanti genera mal di testa: vediamo ulteriori e supposti contenuti. A parer mio c’è un chiaro riferimento alla Casa decima-10-X. “Tardo Saturno in CA de Infermitade”: “ca de”, invertiamo le due sillabe diventa “deca”, 10, la Decima Ca veneziana o Casa, nel decimo quadrante, quello del simbolo somigliante alla “firma del diavolo”, tra le tante, riguarda il Governo ed il Potere Politico, è il Segno di Saturno! Ma qui le parole si intrecciano e la mente ancora si inclina per le terminologie usate: “tARDO”, forse il fuoco dell’infernale segno degli Inferi che porta altra infermitade, termine anche questo che non convince perché essere infernale, “in ca de INFERmitade”, a fuoco la Casa del Potere Politico e dei “matti-infermi mentalmente”, INFERMItade, matti che saranno “in mezzo”, MITADE in galiziano, al fuoco dell’Inferno e ancora TADE in greco che essere “tali e quali”, uguali agli infermi mentali. Ma è ancora avvalorato da “in cA DE infermitade”, c’è proprio il prospetto dell’aldilà, ADE. La chiudo passando lo scettro ad un grande maestro qual è lei, perché dubbio irrisolvibile mi assale: secondo gli astrologi il segno dieci della X CROCE e collegato a tre costellazioni, una di queste è LA SAGITTA, non del Sagittario, ma quella che trafigge Cristo, questo essere pessimo quadrante e Buona Notte

    >

  11. Prof, Buona Domenica. Giusto una riflessione semantica su quanto lei scrive circa la parola “male”, giusta la sua considerazione che in greco il termine essere “kakos”, che essere troppo affine al suono delle feci, ma in estone essere “halba”, ciò fa pensare che Nostradamus ha letto giusto circa l’Aurora. Abbiamo fatto allora una ricerca difficile sul KAKO frutto. Qui è drammatica a dire perché la pianta è originaria della Cina Centrale, ma in cinese “kako” essere “shizi” significante “leone”!!

    >

  12. PROF. BOSCOLO, stiamo vivendo scenari catastrofici, i contagi aumenteranno, ogni caso ne genera due. Il governo continua a ripetere che non dobbiamo lasciarci assalire dalla paura, ma le paure non sono infondate, da un giorno all’altro panico perchè il Coronavirus è diventato realtà, e allora tutto cambia: rigore, misure speciali, severità nei controlli, intransigenza. Serve subito una guida, stretta e singolare, che prenda decisioni anche dolorose e impopolari e se ne assuma le responsabilità dato che per stupido buonismo, calcoli politici, hanno provocato errori nella lotta al Coronavirus. Il governo italiano ha bloccato i voli da e per la Cina, ma chiuso un’occhio per non provocare allarme o evitare un riflesso politico negativo sul facile sotterfugio di arrivare in Italia con scali intermedi. Il virologo Roberto Burioni aveva da tempo lanciato l’allarme, ma il ministro della Salute si è mosso solo ora. Si chiedeva un’isolamento per tutti, italiani, cinesi in arrivo dalle zone infette, quindi chi torna dalla Cina deve stare in quarantena, senza eccezioni. E poi ancora altre falle: i mancati controlli ai confini terrestri, come chiedeva il presidente del Friuli-Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga. Oggi abbiamo l’Italia come Paese più colpito d’Europa, con casi conclamati in Lombardia: Lodi e altri 10 Paesi nel circondario, Pavia, Piacenza, Cesano Boscone ed altri, Veneto: Venezia, Padova, un caso anche in Piemonte, Roma, Costiera Amalfitana, e poi altri posti che verranno a conoscenza. Le Forze armate hanno già preparato 19 basi, dalle Alpi alle isole, come strutture protette per le quarantene che saranno necessarie a causa dell’esplosione del Coronavirus nel nostro Paese. In totale 3.500 posti letto, già allertati 2mila uomini dell’Esercito oltre Carabinieri e Polizia, pronti ad intervenire per l’emergenza. Quindi dalla Valle D’Aosta alla Sicilia, passando per la Calabria, Toscana, Emilia-Romagna, Liguria, una base anche in Sardegna e ovviamente massima attenzione per la Lombardia, il Veneto e il Friuli-Venezia Giulia.
    Anche Milano ora fa i conti con i primi casi di contagio, un fatto atteso ma molto temuto per le dimensioni della metropoli – Occhio al sindaco Sala, perchè sia chiaro a tutti: se cade Milano, cade il Paese. La conta dei contagi continua ora dopo ora, le due regioni con i focolai più importanti sono Lombardia e Veneto –

  13. Prof, c’è un rapporto semantico stretto tra CENERE-POLVERE-KAKOS-(si vede etimo kako-loto)-KHAKA (bengalese). La traslazione di “ceneri” comporta strani suoni legati a “popel”. Il giorno delle Ceneri Francesco in uscita a Roma, Sant’Anselmo e Santa Sabina sul Colle aVENTIno, nome derivante forse da uno dei re dell’Aurora-Albalonga. Il “mons Aventinus” svariate e complesse etimologie. Rapporto semantico molto stretto anche tra LEGNO e CENERE ed AUGE (“mu” “legno “bosco” in cinese) e ROVINA e Buona Giornata e speriamo bene!

    >

  14. Ognuno con il suo cerebro…ma senza il callo di memorie semantiche i parallelismi non sono alla portata di tutti. Perciò ecco come bene restiamo nel binario senza deragliare dal senso che ha il file sul Grande Male del Medecin cinese e del vespertiglione la ratta vuloira ,il pipistrello vampiro succhia sangue della amarissima sestina che, purtroppo detta ancora et riserva maggiore spazio in lungo e largo da una costa all’altra…corre da un POSTO ” TOPOS” all’altro..etc. !

  15. Molte volte quando leggiamo una quartina ci sfugge il termine giusto per darle il giusto senso.
    “Domanda da un milione di Euro ” il sinonimo del termine:SI APPROSSIMA…..SI AVVI- CINA!!
    Figlia dell’Aurora,asilo del mal sano
    Ove sino al cielo si vede l’anfiteatro
    Prodigio visto,il tuo male si approssima
    Sarai prigioniera,due volte più di quattro.
    (VI-100)

  16. PROF. BOSCOLO, forse oggi chi è al POTERE si renderà conto che le frontiere servono e non aperte per tutti. Forse il Coronavirus gli farà cambiare idea, visto che proprio ieri il governo ha fatto sbarcare una nave con 274 immigrati, la lezione dell’epidemia mondiale dovrebbe servire a far capire quanto siano necessarie le frontiere, per proteggere la comunità e consenta di selezionare chi far entrare escludendo chi possa arrecare danno, ad esempio portatore di un virus. Le frontiere in Cina esistono ma sono state evidenti le manchevolezze nei controlli, necessari a evitare l’ingresso o isolamento degli infetti. Mentre non vi sono frontiere tra l’Italia e gli altri Paesi della Ue aderenti a Schengen, e tutti possono entrare ed uscire. Ora il governo si è rifiutato di sospendere il trattato, ma è probabile che lo faranno, nei nostri confronti, i Paesi confinanti, a cominciare dalla Francia. E’ una realtà che prevede di riconoscere il fallimento del globalismo, ideologia che ha accompagnato questo processo per decenni. A partire dalla cauta del Muro di Berlino che ci raccontava di un mondo diventato piatto, con il commercio globale e libero, capace di regolare i rapporti tra le nazioni, liberi di muoversi senza ostacoli. Oggi con l’epidemia mondiale del Coronavirus, figlio dell’inserimento della Cina nel grande mercato globale, si può capire che in questo processo c’è qualcosa che non va. Con il globalismo il Coronavirus mette in crisi: capisaldi della civiltà liberale occidentale, in nome della protezione e della tutela collettiva, già molti italiani fin da oggi sono costretti a rinunciare alla libertà, a cominciare da quella del movimento. Ennesima dimostrazione della forza della paura che la città venga assediata dal nemico esterno, ma anche dalle epidemie e quando c’è la paura e l’epidemia è uno dei fattori che più la scatena, l’essere umano è pronto a rinunciare a tutto, pur di salvare la vita –

  17. Prof, Buona Sera da Largo Campo. A tratti preoccupante quanto lei posta; quindi sicuramente da capire cosa lei ha letto nelle 6 righe in quanto le sestine sono materia ulteriormente complessa. Speriamo sempre di leggere male, a me scivola sempre addosso, però luce umile, ma fortissima sulla sestina terribile e per lunghi tratti fortemente incomprensibile, sperando nelle Pale del Mulino. E “cerebro” e riflettori sulle 6 righe: premetto che il francese non è il nostro forte, ma alla seconda riga va già male perché Nostradamus usa la parola “range”, che essere “ranghi”, l’etimo suggerisce brutte prospettive perché il termine deriva da “ring” e “cerchio” (lei ne ha parlato molto tempo addietro), per dirla in breve il male si dispone ad “anello” sulla superficie terrestre?! Purtroppo il seguito è peggiore perché il termine confrontato dall’etimo, e non da me, a 360° lascia intendere secondo alcuni studiosi il RANCHO spagnolo, mettersi in fila per mangiare, che gli iberici chiamano PRANZO DI ORDINANZA!!!! La terza riga pone il “il ramo d’ulivo”. Qui è difficile da dire, però nella cerimonia delle Ceneri si bruciano i rami d’ulivo dell’anno precedente, sarebbe troppo facile per una volpe semantica come il veggente!! Sulle coste lei ha già detto. Ma il dramma è l’ultima intrigante riga: “alumant” ricorda un poco “alemano”! e ancora una volta i sensi si dilatano, ma FRANC lascia pensare per davvero a mal o al suo amar!, anche perché “finy” essere forse FINITO; su SALIVE, le Macine si fermano, perché abbiamo “saLIVE”, con il termine inglese che ha a che fare con tutto ciò che riguarda la vita, ma anche “dal vivo”. Ma abbiamo anche “SALiva”, parola estremamente complessa con radice SAL cha lascia “aleggiare” molte fantasie da pipistrello!!!

    >

  18. Prof, giusto uno sguardo alla 6-100 anche sotto la spinta di quanto scrive Giano. Una sorta di quartina di innesto di tutta la situazione a venire; inutile ripetere quanto lei ha scritto e quanto è stato commentato. Strettissima su queste 4 righe che incuriosiscono: Nostradamus parla di un luogo, forse romano, “dove fino al cielo si vede l’anfiteatro”, ci vuole un romano o osserviamo bene la mappatura di Roma perché è l’unico modo per creare UNA DIREZIONE DELLO SGUARDO: i due punti direttivi sospetti per ora sono il Quirinale e l’Aventino, da considerare anche la mostra su Raffaello nelle Scuderie del Quirinale iniziante il 5 marzo viste le numerazioni (500); le parole del veggente che potrebbero indicare il luogo giusto sono OÙ IUSQU’AU CIEL, molto difficile, ma fino al cielo, c’è solo l’altissimo. Sul “prodigio” si è detto tutto, tante le terminologie sospette, ma il kaROMAt uzbeco lascia intendere che viene annunciato e predetto. Mancava solo il cinese, dove prodigio essere SHÈNTÒNG, con “shen”-“tong”, CON DIO!! e qualcosa che riguarda BAMBINO?! e da Salerno Buona Giornata.

    >

  19. PROF. BOSCOLO, anche al sud è arrivata la paura per il coronavirus, Basilicata, Puglia, Molise, Salerno e dintorni, parlano di quarantena, da questa mattina anche la Sicilia è coinvolta, e tutti temono il ritorno dei figli e dei nipoti che si trovano a lavorare o a studiare al nord. I lombardi e i veneti subiscono la stessa diffidenza dei cinesi. E’ paura, paura del contagio e non si scappa dalla paura, è umana e non guarda in faccia a nessuno. Basta uno starnuto e si diffonde più veloce di un virus. La paura è una difesa, che chiude le porte ad un gruppo di turisti che volevano andare a Pietralcina. Il sud si protegge, il nord è infetto, e adesso il tempo è tutto, non si può sbagliare ancora, perchè se il contagio arriva al sud, la sfida si fa ancora più difficile, per questione di risorse, di ospedali, macchinari, reparti di terapia intensiva, ed è lì che si decide se vincerà l’affanno dei polmoni, del cuore, dei reni, del sangue o la cura, solo con tutto questo si resiste, è questione di tecnologia e di soldi, perchè le macchine costano e servono due infermieri per ogni paziente.
    Non è che al sud non ci siano eccellenze, ma questa è una battaglia che diventerà disperata con i “malati di massa”. Sarà una lotta ospedale per ospedale, posto letto per posto letto, emergenza su emergenza. Oggi si lavora per contenere il contagio, ma l’altro aspetto è la cura. Intanto i morti ci sono e ci saranno. Le persone anziane in questi giorni non parlano, ascoltano in silenzio, che sa di resa. La paura si legge nei loro occhi, nei sospiri, nella fatalità di certi gesti.
    Cosa potrebbe accadere nelle terre dove per trovare un ospedale, bisogna fare chilometri ?
    Cosa accadrà nelle città dove i medici fanno già miracoli per cose normali ?
    Al sud non si costruiscono ospedali in due giorni, qui si aspettano da sempre un miracolo !
    La realtà e che tutti stiamo navigando a vista, si vive in un tempo sospeso. Per ingannar il destino incrociamo le mani –

  20. Ciao gaeta,spero proprio che il prof. allarghi (magari in un altro post) i molteplici sensi che la Quartina: 6-100 ha finora prodotto.E che ancora produrrà!

  21. Prof, difficile capire il “diritto-giusto” di OÙ IUSQU’AU CIEL-OVE SINO AL CIELO: come se volesse appellarsi al “diritto giuridico”, a chi essere “caput di quel ius-diritto-dritto” e che il “mirari-prodigio” manda in Paradiso (ciel). Ma è come se ci fosse un punto preciso di Roma dove l’Anfiteatro si vede (voir o void) fino al cielo. Aggiungo che ci sono state molte critiche ai sindaci della Campania, a cui vanno i miei complimenti, a tutti! Provvedimenti troppo drastici a difesa di una regione a fortissima trazione turistica e che non ha ancora nessun caso di Coronavirus, si veda quello del sindaco di Ischia, annullato dal prefetto di Napoli perché andava troppo oltre il costituzionale. Ma forse è più giusto dire che avrebbero dovuto fare così i nostri governanti, invece di attuare il solito perbenismo che ci ha fatto avere subito il record dei contagi! e Buona Serata.

    >

    • Siamo fuori carreggiata- questa sestina nulla a che fare con l’epidemia corrente! il Calderone come al solito vede mescolanze sin troppo esagerate.Stringiamo i Ranghi e l’ordine contro ogni pipistrellonia contagiosa !!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...