IL VERBO DIVINO o il DI VINO VERBO DIVINEGIA ed il mondo marcia trionfante nel suo Tempo dei Tempi con un Collasso Globale.

Questa grande PANDEmia ormai ama viaggiane e la sua corsa dagli Appennini alle Ande ha visto parlare tutti e interviste fatte a cani e porci…così con il Senno di poi dal morir dal ridere si ribaltano tante teorie e fantapolitiche! Ma alcune cose scritte da tempo sono chiodi che non si staccano dal muro della storia.

Non ci resta che toppare gli orecchi per non sentire altre peggiori balle spaziali o MAYA…late profetiche e porcate, kakes fakes – news…ed eclissi girotondine.

Intanto di fatto dopo le promesse e la sangsue = sanguisuga luttuosa(sangsue in cinese)del Grande Male del Medicino(cinese)invece della pioggia benefica che porti linfa alle nostre tasche…ora c’è l’Usura,il succhiasangue del Fisco, le imposte, altre tasse, aumenti generalizzati che così ci riducono w sconfinano nel caos e disordine ineguale,incomparabile di questa ora storica che è così dettagliata dalla sestina fonte di tante premonizioni tragiche planetarie.

Quelle che appunto nessuno osa menzionare. Anzi ecco i soliti paparazzi che sfornano puttane news. Artificiosamente false e ridondanti per l’appetito e la bramosia di novità scandalistiche che attirino l’attenzione del popolo pecorone.

La serietà scrupolosa di attenersi ai testi remoti, quelli genuini di lungimiranze e presagi viene così prevaricata e trionfa l’ostracismo ben pensante, che dopo questo grande Male…dizione che ha altre comparazione in altre quartine,m l’AUTORE,ARTEFICE del Grande MALE o GRANDE MALI (MAUX COMNENO…) semmai i tempi ora bussano o meglio frappé alla Porta Sublime….ovvero incluso dell’Occidente . Sempre ci auguriamo di esporre le malin per non sentirci doppiamente nelle vesti di una Cassandra, che insegna la storia ha ben vissuto la Grande TROIA…TA e l’inganno del Cavallo di Ulisse.

Come è possibile far fronte a questo muro di gomma che da un posto all’altro corre questo silenziatore che aborre ogni ragionamento pacato e documentato..invece di tante balle gonfiate ad arte…sempre dopo! E quanto è stato scritto, anticipato prima pagine su pagine arbitrariamente allora è troncato, tagliato,potato,limato. Geniale la tresca allora così bene ha confezionato ad arte per comunicare solo quello che piace. Ligio al proprio pensiero ideologico, politico, economico e quanto altra segua tale cervellotico pensatore, che funge da comunicatore quotidiano a mezzo tv, stampa,ed ogni altro on air radio!

Addio FARWELL..alla nostra libertà calpestata peggiore di quanto possa quella fatale bestia o bestiassa o MOLOCH che ha imposto ad ogni essere vivente, schiavo,servo, signore, padrone…la sua cifra fatta dal Nome d’uomo (Codice fiscale) affinché nessuno possa più vendere o comprare .

Tutto grazie alla Grande Bestia la cui cifra/lettere sono anche nome d’UOMO!.La Bestia che impera sula faccia della Terra e che compie i suoi prodigi e da una image alla bestia stessa che così può parlare(intelligenza artificiale )e sia far salire al fuoco al cielo, alle stelle…etc. Ma queste intuizioni restano ancora lettera morta ? Davvero …Nessuno ha capito a cosa allora siamo giunti?

Allora non bastano le profezie e gli scenari apocalittici per mutare il Mondo. Non basta più la PAROLA, una o MILLE ( Millah- islamilleti – nazione in turco)secondo alcuni per islamizzare tutto. Tale fanatismo è romai -ormai entrato in combutta con l’Occidente che ha una eredità profetica che il mondo islamico ignora ? Quale sia la fonte cristiana o rabbinica o ebraica o di altra fonte non è mai stata smarrita, ma solo nascosta, occulta,velata sinché non giunga chi possa spezzare il Sigillo Elissomenos (The SEALMAN) della Profezia.

Ecco per ché ci sono + quartine del MICHEL Nostradamus quale Fonte “ di giovane joven ebreo cieco- dal sangue Illuminato – che ha composto la CHEMILL = MICHELL – la Milliades di STROFE “FECE”CHIARO(veggente)CHELLIMBOSTROFE CHIARO , appunto il nominato MILLCHE MICHELL come anticipò così il FANTI.

Qui la mente umana intravede come i fonemi della PAROLA racchiudono tutto un firmamento di dittonghi che per assimilare simile codice biblico o cabalistico non basta aver letto tutto il testo dello ZOHAR, Chiaro, ovvero lo Splendore ! E’ la Parola MILLAH (in ebraico)che quindi illumina il senso pieno che di riflesso nella mente come allo specchio svela la riga ovvero quale linea del presagio.Non è quindi una usuale traduzione letterale così svelare quanto è sub rosa- in latino- espressione che significa- In segreto.Lo spirito di ogni Targium si rivolterebbe nella tomba . ovvero chi svolge la funzione di DEUTER fare l’Interprete onde determinare il messaggio annunziato è un processo che richiede come impone lo scritto nelle Centurie di leggere prima

LEGIS CAUTIO contras ineptos criticos – la precauzione contro asini inetti critica tutto ! Qui aliter facit,is rite sacer (do)esto- Colui che altrimenti opera(facit)contrario & fa testo maledetto!(is rite sacer esto)

Ovvero ogni parola come ogni lingua è come la Spada a due tagli. Non basta una volgare traduzione quanto si mette mano ad un simile testo. SACER TESTO.Testo Sacro, quindi che descrive quanto di Divino appare avvolto dall’Onda di un vibrante tremore che tutto lo avvolge dalla testa ai piedi e appare la Luce che compone la Visione .! Così è per tutta l’opera che Nostradamus compone in una sua singolare concentrazione ed isolamento, decritto da decenni come Lui testimonia nelle sue Lettere giungendo o rapito alla Presenza del Sommo Occhio dell’Universo.Ma abbiamo scritto abbastanza esaustivamente a tale proposito.Condividiamo così l’idea di un ruolo o unzione-funzione in cui sia dettagliato il corso di tale Kalimat ( secondo gli arabi) composto dalla somma di precise quartine, che i poeti navi o profeti in ogni popolo hanno declamato essere ruolo che svolge LE DIVIN VERBE….

Righe su righe, quindi di millenaria prime val & Bereschit(in ebraico)All’Origine  protos principia che ha svolto il VERBO ,il Logo in ogni rivelazione soggettiva in lungo e largo su questo nostro mondo.Da chi ha attinto al Calumet o Kalimat del VERBO, considerato principio divino e POTENZA(tradizione egizia-biblica-sumera) che ha ogni SHEM-NOME una propria relativa evocante forza + potenza che ha dettato le considerazioni dell’Arte Magica.L’uso dela Parola, della preghiera, dell’Invocazione e dell’Affermazione della propria purezza,innocenza,al cospetto del Giudizio divino.Accusa e difesa inanzi all’assise divina ? Quanto esso VERBO sia quindi per chi dotato della Parola, dell’apertura della BOCCA ( rituale egizio)con quello Strumento a forma di PEH (P)che è appunto la Bocca in ebraico e avverb(i)o di ICI = Luogo,der stelle, lieu,topos, e sia quindi secondo il rabbino Marchand Ennery( dizionario ebraico francese)= avis, D’Odre(ODE)Témoinage,déposition,interprete,ouverture. ..et d’ICI! Mai senso scoperto porta a configurare tale somma di sensi con così poche essenziali trinus unus sunt ….Lettres !\Chi mai ha indagato in lungo e largo sopra e sotto, davanti e indietro sopratutto nel tempo dall’anno delle Pronosticazioni e le Scritture del Nostradamus ?Molti hanno scritto fiumi di parole e trattati. Bene evirando ogni quartina in cui è sentenziato che Il SOLO terrà l’Ordine dei Profezia ovvero la Legge, la TORAH(Pentateuco- Shinkō ?)o TAURAH(= Rivoluzione rivelazione siderale)Colui che sarà inteso molto tardi tanto l’Uno che l’altro (Nostradamus e il Fanti)

Troppi sono i carrefours che richiedono una totale conoscenza della storia.L’ISTORIA passata,presente futura del Tempo concepito come una entità perenne che a forma di Kronoring da ROTA PERENNIS contenente ogni evento quanto la PARLA, il FIAT- FIATAL JOVENTUS RUACH – SOFFIO – SPIRITO dalla Genesi sono BOCCA creante, pronunciante i Calembours profetici cabalistici (CHELLIMBOSTROFE)che neppure la Sinagoga dei Rabbini di Ferrara (nel 1556)è stata esaustiva a citare l'(V)enigma di tale cifra secondo lettere giudaiche : “1556 “.

Perchè tanto interesse focalizzato su questa enumerazione profetica ? che ancora giro su giro, spirale o spirollo avvolge Elissomenos alla lettera=cifre : 1556 (ISS6 = ISSIONE)dell’Epigrafe qui indice – primario (XV°) dell’escripture Domus Morozzo= DOMUS MORTUI da D. M. d’essere pure enigma egiziano nel testo di Horapollo ! E nessuno ha letto come datazione indice dal “ 56 (1956). Ecco il Presagio esatto (GENAU) che ha lo start . Il Via e Fiatal Juventus (in magiaro)quale inizio della Datazione allora – sfuggita a tutto il grande gregge dei montoni esegeti ignoranti,e quanti usurpatori dell’endroit droit – legittimo ruolo del SOLO interprete che QVIM’HONORE , colui che qui ICI così Onora il Nostro secondo la D.M. torinese!.

Ma questo enigma risolto *è da tempo reso manifesto ,come mistero oltre le dune del deserto di Horapollo e i Geroglifici con il loro Megale Misterion Terion della Bestia (TERION in greco)all’ombra millenaria , denominato l’Eone o meglio Leone.(° Leggi consulta l’Enigma Risolto, Oscar Mondadori- 1988). VERYWELL così considerata la dissepolta millenaria Sfinge – la fiera o il felino dalla Testa Umana o viceversa l’EONE dal corpo Joven d’Uomo con la Testa da Leone della tradizione romano-latina, avvolta dalla fascia zodiacale saturnia falce del simbolo temporale. .Quindi Saturno- Crono – il Tempo sempre “Joven Juventus – nell’eterno corso del tempo chiamato l’EONE felino !!!Qui nel blog abbiamo già esposto tale teoria e ogni images archeologica che esaustiva più di ogni altra Parola e Commentario.  Allora bisognava stare attenti ai Cani o ai Leoni posti alla Porta di ogni entrata proibita,incluso il Cerbero infero o ai celesti leoni-cani della tradizione dell’Impero celeste ?

Al bando quindi ogni attività feneratizia della Domus Mortis o dei Dis Manibus commentato questo da Nostradamus D. M. ha posto il simbolo del Cranio fatale – mortale da rebus solo per i ciechi ? Storico è quindi il testo e meticoloso commentario di Nostradamus d’Horapollo Geroglifici con l’incluso calembours latino del Dis Manibus o Canibus dell’ANUBIS Egizio dalla testa di Cane.

Qui è abile la mente che sappia districarsi da tale avviso o Cave Canem... nell’inoltrarsi a decifrare l‘escripture eticaveantique della D. M. o meglio l’oscura DIM Dimensione ultraterrena che va oltre il RESTAU.L’Aldilà concepito da ogni primeval religione.Ma questa è dizione antica passata in batteria. Ci vogliono mente e cervello The Mind al passo con i tempi – Occorre abbisogna (il Faut)Fiat Fiatal “trapassare” oltre ogni tempo morto o lettera morta trascurata e sapere rileggere quanto è rimasto di indecifrato o trascurato o peggio bandito e messo all’indice perchè invece qui Indice XV cifra dell’eloquente Male (XV cifra del Daimon o diavolo-Satana) che lo Spirito umano o la sua Mente non deve temere, ma coraggiosamente affrontare. Sopratutto quando diventa quel Kategoroi l’accusatore implacabile anche con tanto di faccia tosta o di bronzo, che critica ogni ispirazione o concepita idea che spalanchi i nuovi orizzonti o dimensioni.

Abbiamo alle spalle l’ottusità che il Tempo non esista e se tale è per la scienza razionale, altri affermano e magistralmente dai loro video pulpiti – che neppure DEOSTHEOS possa conoscere il FUTURO.Quale contrasto con quanto afferma Michel CHELLIMBOSTROFE CHIARO, il Nostradamus – Quod de futuri(s)non est determinata omnia veritas (nelle Lettere). Che del FUTURO (de fu)TURINO NEST(?) NON E’ DETERMINATA TUTTA LA VERITA’Ma ecco come traduce GOOGLE: È determinato dalla verità di tutto ciò che è legato al futuro;È determinato dalla verità di tutto ciò che riguarda il futuro.

Qui la NON EST Negazione evidente diventa una affermazione quale è asserita. L’enigma resta su Chi sia tale nonest – sia l’ennesima negazione disonesta alimentata lungo la Storia. Il Connubio tra FUTURIS e FUTURINO….sia EST allora DETERMINATA TUTTA (TUTTO in latino CUNCTA) il Computo Totale (the WHOLE) HNTIERE ….della STORIA?

Dunque lungo questo filo si deve dipanare della lunghissima sequenza sequenzialità delle quartine e presagi e sestine con cui è di fatto concatenato il grande computo allora deuter – determinato dalla Verità (verdade- Aletheja -ETHOS))di tutto ciò che è legato al Futuro(ardhmja in albanese,il futuro arde, scotta ?).

Come giammai Erkomai...oggi le Parole, The WORDs – Sia le sigle,le lettere puntate diventano fonte di attesa, aspettazione ed grande inganno per nulla MESSIE o MESHJA o MESS che ha già cambiato il nome!

Non possiamo fidarci più di nessuno innanzi a tale fiume di promesse …pro roma mess ,perchè poi sotto sopra e davanti alla faccia di tutti invece di aperture, liberazione e deliberazioni scatta il catenaccio burocratico e chi non ha compilato parola dopo parola esattamente,perde, anzi non ottiene nei tempi prefissati proprio nulla.Siamo divenuti servi = schiavi automi del sistema che ci tratta pari alla macchia di inchiostro, quello che ormai neppure più stila documenti. Tutto digitalizzato a l punto da farci travolgere dalla testa ai piedi, Topsyturvydom epocale che abbiano e viviamo sulla nostra pelle.

Addio alle formule dei padri costituzionali in cui si paventavano diritti e doveri sacrosanti. Pagine smemorate quanto i saggi a convivio ispirati iscrivevano regole e anticipazioni civili di corretta convivenza tra uomini e genuini veneratori di un Ordine o Legge superiore.Quanto tempo è passato per travolgere questo senso del profondo in cui ogni parola aveva il peso tanto del Piombo come dell’Oro.

Allora sarà stato invano per niente inutile quanto scritto o c’è vera con venienza provenienza conveniente(con Venezia il TESTO di Sigismondo Fanti del 1526 !!!)

Da pagina 99 di : Nostradamus Ultimi Presagi:

ERINNERUNG- MEMORIA INCONFUTABILE

.In cui sopratutto la Terra Saturnia, cioè l’Italia, ne sarà sconnessa da Napoli in su. Quando Vivremo allora la PESTE(regressione,epidemie, armi chimiche) la morte e la fame pere opera di Mani militari(Comandi)(truppe straniere). Dopo il secolo(effettivamente dopo il 2000…)all’avviCINArsi dela Rinnovazione.

Sarà il prossimo Secolo quello della Rinnovazione del Mondo.S’ è così vicini all’Alba del Terzo Millennio, verso(verseaux) la sponda ove Saturno(turno) non sarà più un dio dela morte, ma un simbolo di rinascita, sotto il cielo mutato per la nuova incliNAZIONE che l’orbita del globo assumerà. Anche questo le profezie contemplano...( scritto ed editato nel marzo del 1980)

Da pagina 149 di ULTIMI PRESAGI(1980)Quanti reagiscono a male modo o preferiscono tacciare di inganni o falsità quanto è palese ala vista dello stesso Sole.

Oggi Viviamo un momento di reazione negativa alla Voce del profeta che marcia davanti nonostante siano impediti i suoi passi. I mie piedi (peygambers) erano avvinti da ceppi che mi facevano barcollare. Fortificato la LINGUA nella mia bocca essa non si ritrasse a nulla poté far tacere(testimonianza rese pubbliche, censure)La Voce ..perchè mia è la lingua dei discepoli per far rivivere lo spirito dei vacillanti per sostenere con la Parola(profezie) Colui che è debole. Muta era la Voce delle Labbra della mia Bocca(censura del sistema) ed avvinta tra i ceppi del giudizio(tribunale) il Mio cuore,era sedotto, le sue pareti erano piene di amarezza(immunodeficienza.Che non potevo far comprendere la Saggezza al cuore di pusillanimi.

Vi è così una dura reazione del sistema contro ci è portavoce della Profezia, la Bestia politica reagisce perchè teme che il popolo come una volta non voglia il crucifige…Amarissime analisi che hanno pagine su pagine che dipingono con grande anticipazione lo sviluppo di eventi e scenari nostrani e planetari.

Guardate le genti e osservate e inorridite e ammutolite poiché nei vostri giorni si compirà qualcosa che non credereste se fosse narrata…come coloro che tradiranno(proditori) alla Fine(fine dei Tempi) Costoro sono i violenti che infrangono il PATTO, che non crederanno allorché udranno tutte le cose che ac cadranno all’Ultima Generazione(DOOR) dalla Bocca(VERBO)dell’Interprete nel cuore del quale Dio ha posto intelligenza per spiegare tutte le Parole dei suoi servi,profeti,per mezzo dei quali Dio ha annunziato tute le cose che accadranno al suo po polo popolo ed alla sua terra. Ma nell’ultimo tempo i popoli seguiranno l’uomo della Menzogna(Drauga – Drago..) che guarderà alle genti pascendosi dela loro corruzione (pagina 147 – Ultimi Presagi).

Siamo davvero giunti a tale tempo dei Tempi ?

Si avvicina l’era di Astrea  ?

La medaglia non ha solo due facce : Deux Visages bensì una terza(ilo Divino Verbo Donra/Donerà porterà SOStanza<the Matter> 3-2 ma qui contempliamo solo la prima e l’inizio della seconda 2-27:

(4-5)Stauros(Croce)di Pace sotto l’Uno avverato il Divino VERBO….

Cuore si ardito non ci sarà chi trema!

Ecco lo Scenario troppo complesso evidentemente pregno di longtemps,eventi storici a distanza e avventura straordinaria di uno scontro contro la fazione planetaria avversa a tale Ideologia o Sacro sorgere di una entità o regno di cui non possiamo che unicamente immaginare o fantasticare.

Ma la realtà parte bene dai nostri tempi.Dalla Seconda Centuria che Nostradamus cita nelle sue Lettere specificatamente per l’anno 1605 dei Tre Papi e la sienne ripiters = epanolessis storica “605” Cosa ha dunque la profezia come Divino VERBO manifestato “parachever” ?.  Quanto di arduo e scabroso sia maturato dopo che la chiave semantica del Verbo, della Parola è stata svelata…inascoltata, calpestata, camminato sopra e sotto i piedi !.

Le DIVIN VERBE serà di Ciel frappé(rappe)

QUI NE(V°)porrà proceder plus avant (savant)

Du reserant le secret estoupé (secret teste stoupé-soupe-stoppato* !)

Qu’on marchera par dessus (set)et devant.

< * stappato e stoppati  il TESTO del Fanti licenziato dall’editore che non ha rispettato il contratto dell’uscita di tale TESTO delle 1628 quartine ed rimasto ancora segregato & decretato a discapito dei lettori in attesa della pubblicazione sin dal 2006.)

Scendiamo a terra e immaginiamo cosa possa essere oggi frappé Frappe posto ed imposto dall’Alto così come sia in testa imposto  (f)rappe (Cappuccio in tedesco) o fatto bere l’amaro cappuccino o frappé...nota amabile bevanda. Ma che sia il Cielo o chi ai Vertici + ha provocato questa soluzione,risoluzione ala faccia dei lettori dopo l’uscita della SUMMA PROPHETICA che tanto prometteva svelate quartine rimaste inedite. C’è come si trova un altro senso nel tradurre VERBO DIVINO nel divinatore-( El divinatore sarà colpito dal ciel> che del Di Vino VERBO “ il Bois…Boire” ovvio Beve tale frappé ! Chi si ciba e beve con le labbra nel “bere – boire ” l’assenzio di tale divino nettare  o vino da inevitabile paradosso o meglio “ allegoria del wine o vino o sangue sorso dopo sorso dalla Coppa di tanta remota leggenda.

Ma c’è un limite al bere stesso per non cadere nell’ivresse ubriacatura o caduta di remore o finire nelle immacolate pages du livres che lo spirito (alcool)inebria, rapisce,ispira sino al sangue quanto anche poi invece debiliti il corpo . A tal punto che diventa comprensibile che qui si tratta di CHI(qui)QUINE- Quinto e quintessenza impareggiabile ( che è invece secondo Pitagora la cifra del  PEMPOS o PEMPTOS , Guida e Nemetor …) a tal punto che non potrà procedere più avanti o invece ++++ plus savant….più sapientemente ?.

A tutto c’è un limite. Un termine stesso che lo stesso VERBO DIVINO comporta.  Squarciare – sollevare il Velo del futuro può quindi causare una reazione contrapposta per chi si ritira in se stesso a tal punto da chiudersi come un’ostrica per non svelare quanto ha appreso-

E di fatto riserrare, richiudere il segreto stesso (sub rosa),del testo toupè (= chiuso sigillato) Vale la dizione di estoupé…analoga come quella di togliere la natta-tappo dal collo di una bottiglia spumeggiante.

Innanzi a rivelazioni che possono essere di fatto premature a tal punto come dice lo stesso Nostradamus rammaricato ha detto costretto a Rinserrare e richiudere le Labbra e quindi la Parola uscita dalla sua Bocca. Così ancorata ben sotto entro il suo Stomaco, nel più profondo delle interiore(viscere) come san Giovanni scrisse come sia “ dolcissimo alle labbra il profetare le grandi avventure e destini dei regni e dei popoli . Ma il profetare, si rivela dono amarissimo nel constatare…la reazione ipocrita dei miscredenti o dei posteri che disprezzano il profeta appropriando di Spirito di Profezia Nemo Propheta in Patria!

Perchè c’é da sempre un Megalos – grande guazzabuglio partorito , nato e risorto da tante fonti profetiche ambigue . E da cui districarsi non è certo semplice. Ognuno sostiene la sua fonte e fama di un testo – in cui poco conta la verità se quando e poi avvenga la conferma.

Chi sia la vera fonte ha come esempio quella dell’ALBERO e suoi ramaiges(branches) che si riconosce solo nel distinguo all’evidenza e con il Frutto Vero e quello Falso.  C’è Pure quasi una scena allo specchio della Genesi che ancora sia la Donna o Nostra Donna a porgere al Frutto all’Uomo o all’Adamo KADMON, che non cada in fallo.

Ma questa è lezione presa dai Vangeli e dal Vecchio Testamento …fonte di un mulinello di profezie… poiché tutto corre e marcia alla grossa senza distinzioni alcune. Scoop del copia ed incolla contagio fanatico di grande moda – presi al volo e tante balle spaziali o misticheggianti madonne da ogni angolo del globo. Dichiarazioni pescate nell’oceano delle news…per cui marca il metro e la bilancia dei pesi e delle misure temporali. Di più e di tutto…da immensa babele. Nulla di nuovo sotto il Sole…der stelle solaire così almeno si vedrà il Sol o il Solo rutilante(in volo?) sinora eclissato che allora scaccia la tenebra,l’ignoranza da inaspettato luminare. Avverrà in un Natale con una vera stella o Sole Invictus ? Miracolo che richiami le genti ancora in bilico tra il l’umano e il Divino Verbo – con Bocca e Parola, che rimetta in gioco questo marciare tanto di sotto, come davanti alla faccia di quanti credono che la bussola della profezia indichi con il suo chiodo magnetico o l’ago perso nel pagliaio : la strada, la Via Giusta.Ma questo vale per oggi come per i prossimi e venturi lettori delle Centurie.Ma altre sono le pagine da ritrovare che illuminavano con grande anticipazione semmai questo è un frutto prematuro dell’Albero all’ombra del Paradis Inferno, Purgatorio( Torino D.M. epigrafe escripture).

26 pensieri su “IL VERBO DIVINO o il DI VINO VERBO DIVINEGIA ed il mondo marcia trionfante nel suo Tempo dei Tempi con un Collasso Globale.

  1. Per quanto riguarda bestia bestiassa o MOLOCH dio che si lasciò cadere e che non eliminò inseguito ciò che aveva di Hanasmussen. Per questo motivo dovette involvere ed è attualmente nella profondità della terra, negli inferni atomici della natura. Divinità sinistra che la razza semita adorava. L’antica tradizione dice che era rappresentato da una statua di ferro raffigurante un toro. Si dice che fosse reso incandescente e che vi si gettassero molti bambini nel suo ventre ardente. La sua descrizione può assomigliare con l’aspetto di un arabo color del bronzo con grandi occhi neri penetranti, spessi sopraciglia, forti labbra e un naso diritto. Indossa dei sandali, una tunica color sangue e un turbante orientale sul capo. E’ un trono caduto, che deve passar per la morte seconda e che starà probabilmente per milioni di anni nell’abisso per eliminare l’Ego. Quando ritornerà un’altra volta alla luce del Sole, verrà con un livello superiore in accordo con la legge della spirale della vita.

  2. Prof, dalle sue parole si evince tutto il valore che ha il mondo ebraico, purTROPpo calpestato, depositario di ricchezza sapienzale e di quella famosa ZOHAR-CHIAREZZA di cui parlammo tempo addietro. Quella che lei ha proposto è una quartina straordinaria, escatologica, che tanto lascia riflettere. Forse è legata al tempo, alla DURATA, cosa ben esplicata da molti filosofi, ma anche fisici o scienziati in genere. IL VERBO DIVINO doveva essere una guida per gli uomini, ma qualcosa non è andato per il verso giusto: “LE Divin verbe sera du ciel frappè…”, LED, GUIDARE e PORTARE!! “Non potrà più andare avanti, diritto”, come se si fermasse (il Verbo) e rimanesse soffocato, estoupé. Il segreto della Parola si chiude di nuovo e allora l’uomo cosa dovrà fare? Il Segreto allora diventa legato al Tempo: “du reserrant le secret estoupé-DU REserrant, DURE, DIFFICILE”, ma ancora “DU RESErrant”, DURESE DURATA, difficile durata, IL TEMPO, per dirne una fra tantissime, Heidegger scrisse un saggio intitolato “Essere e/è tempo”. L’ultima riga veramente da capire, ma lascia intendere che l’uomo cammina sulla Parola e si è messo avanti ad essa!!

    >E chi non ha afferrato di FERRARA il Gioco Divino – Divinegia (DI VENEZIA (G Giani-Zani ) tale è tipografato nel Rinascimento il der stelle VINEGIA= VENEZIA…ovvero il Testo del FANTI SIGIS MONDO !

  3. La pagina dell’almanacco 1984 è stato un anno Topo,e le sottolineature in rosso fanno cadere l’attenzione sulla incredibile situazione che s’è venuta a creare in parecchi luoghi del mondo dopo l’uccisione dell’afroamericano Floyd George (Pink Floyd) The Wall !!!!
    Ora la cronosemantica si catapulta da un lontano 1980 fino ai giorni nostri,quando il Sudafrica mise al bando questo gruppo musicale per problemi razziali.
    La storia si ripete!!!!

    • Per Chi ha meditato che quell’anno “84 del topo o del Mus muris…l’anfibologia allora metteva in primo piano il Grande Muro… Great WALL …che poi tomberà (Berlino) e quanto altro sta al WALL STRETT, caduta economica egualmente marcata di quell’anno.Eppure nessuno immagina anche il MURO,la grande Muraglia cinese….che tomba o tonfa…per cui allora quante sono le analogie sino alla caduta del “Grand MUR Tomberà” altro rimbalzo o grande ECO di images planetarie passate, presenti e ancora poi quanto all’orizzonte ! La lezione del MURO sino al MUS MURIS PONticus (ermellino)ed altro logo citato ed esposto che ha visto tombale SIENA( Muro bene tradotto in glossa nordica) la WALL STRETT Bancaria caria italica e compagni sino alla Toscana ! Concatenazione di un solo logo che diventa il puzzle del mosaico della storia stessa.

  4. Prof, dal suo post si traggono incredibili elementi semantici. “Sigis” in greco essere “silenzio”. E allora spero che da lontano mi intenda! Il tutto lascia pensare che la “Parola o Verbum”, così come il nome di Dio non doveva essere detta, una volta che è stata “parlata” è caduta nella spirale del tempo. La parola “parlata” ha una “durata” e non tutte le parole hanno la stessa. Da ricordare la straordinaria battuta di Massimo Troisi quando collegava l’ipotetica educazione di un bambino alla lunghezza del suo nome quando veniva richiamato, “Ugo” e “Massimiliano”, il secondo avente una durata troppo lunga! Dio, per gli Ebrei, era l’innominabile. Ma il Dio stesso, detentore del Verbum, parla o sta zitto? Se parla, ricade pure lui nella durata del tempo! Una sorta di disincanto, che ha generato il Mondo limitato, alcuni filosofi ne parlano, Max Weber, a suo modo ne fa una teoria. Ecco perché IL SILENZIO È D’ORO. Gli Ebrei la sapevano lunga su questa storia e allora diciamo che forse?! questo spiega:”trop serre vin Salin”. Ma veniamo al Divino Veneziano, perché il Rabbino legge anche là qualcosa di particolare. E allora fuoco sulla parola DIVINEGIA: inutile parlare del Divin che essere sempre lo stesso Vin, ma abbiamo DIVIN-EGIA, “egia” in basco essere il “vero” italiano o il “verum” latino. Fanti lo aveva già capito che “essere vero quanto essere veneziano”. Insospettisce il sanscrito che per “silenzio” dice “avyahrta”. Matassa semantico-filosofica complicatissima e Zohar-Chiarezza da ricostruire con la dinamica delle parole evoluta!! nel tempo, ma Rabbino in pessimo stato di salute con Saturno retrogrado pesantissimo da sopportare per chi è nato nel quadrante delle Onde, ma Pianeta Malefico che però porta estrema rigidità e spinge, all’indietro, a riflettere anche a ritroso nel tempo sulla PAROLA-VERBUM, lì oltre quelle Porte ebraiche, nella Giudaica, oltre Elino e oltre la Catena Mesomerica alla complicata ricerca della parola con la lettera Z, Zohar e, parere personale, oltre la Porta numero 9 e Nova che forse potrebbe condurre a chi essere TRE VOLTE DI PIÙ!!

    >

    • TREE o Three…fonetica bizzarra che triplica significazioni e trails = processi lettere e cifre ramificazioni branches,fila, righe,segnali del corso eternale pTERNA-tallone del passo calcagno del Tempo propriamente di Crono re malato… con il piede estaché(stivale,calcagno ?)!

  5. Sangsue potrebbe anche a che vedere nello specifico proprio a come lo stesso male interagisca proprio nel sangue creando appunto i trombi, che poi fanno si che diventi, da quel che dicono, polmonite! Senza ombra di dubbio l’epoca in cui viviamo è solo caos (di cui Urano ne è indiscusso portatore), ma anche della corsa al tempo, che spesso sembra che ognuno di noi non abbia più, e qui magari Saturno gioca un ruolo non da meno in questo momento particolare, visto che oltre ad esserne il padrone assoluto è anche colui che “giudicherà” l’operato fatto lungo i suoi cicli astrologici e verrà a mietere semplicemente rimettendo a noi come noi rimettiamo agli altri in questo che appare il mal comune. Senza nemmeno tralasciare Elissomenos citato nell’Iliade specificatamente nel canto ventesimosecondo (2020?) con l’immobilità fatale di Ettore e il Dragone che aspetta l’uomo??? Ovvio troppo complessa e non semplice da capire, forse a tal punto che come dice lei Prof, troppa conoscenza richiesta che persino nella profezia il Nostro sembra quasi rinunciare apparentemente di non svelarla? Così come apparentemente nel versetto dell’apocalisse di Giovanni dove mangia il libro datogli dall’angelo dando una parvenza di non divulgazione di ciò che era scritto (perché ormai mangiato). Celando invece il significato profondo che può essere nel mangiare il libro. Si dice quando si legge velocemente e si apprende completamente lo stesso, che si sia letteralmente divorato!!! Ecco magari chi aprirà questo seal romperà un muro di gomma e di antiche credenze persino sul diavolo e il male stesso??? Di certo servirà tempo ed altre tracce che lei prof avrà da spulciare e prossimamente pubblicare.

  6. PROF. BOSCOLO, il cervellotico pensatore, che funge da comunicatore quotidiano a mezzo tv, stampa, radio, social vari, dopo tante promesse di Conte, è ora di finirla di dire faremo, ridurremo, abbasseremo, sempre con un verbo coniugato al futuro, mai al presente. L’annuncio del Premier, in conclusione dei lavori degli Stati generali “stiamo discutendo se abbassare un poco l’Iva” appartiene al mondo dei buoni propositi, sopratutto per l’utilizzo della forma tronca di poco è una maniera furbastra di dire senza dire, di promettere ma non garantire, restando nell’ambiguità che quel “po” potrebbe significare un “tot” o qualcosa di più o di meno. Siamo nel pieno campo delle supposizioni, l’affabulazione del Primo ministro soddisfa un pò ma non pienamente chi conosce i termini della questione. Così come l’altra meravigliosa frase: “non è sufficiente riformare il Paese, bisogna reinventarlo” è degna di Meucci, Volta, Marconi e altri scienziati passati alla storia e non di un verro Statista, quale Conte Giuseppe presume di essere e che, al massimo passerà alle cronache. Che cosa significhi “reinventare un Paese” nessuno può saperlo, ritengo lo stesso presidente del Consiglio. La frase è ad effetto ma, una volta tradotta, impone una prima risposta: chi, come e quando dovrà provvedere alla creazione di un’altra Italia? Conte? Di Maio? Guatieri ? Patuanelli ? Di Battista come consulente esterno ? La task force di Colao o l’astuto Arcuri ?
    In attesa dell’invenzione basterebbe badare a quello che sta in tavola, perchè gli italiani di questo abbisognano, di fatti, non di premesse e promesse, ma di polpa.
    Quanto poi alla frase “il governo esce più forte” si dovrebbe pensare, dunque, che il governo fosse più debole, o mutuando il vocabolario di Conte, un pò meno solido.
    Parole che volano via e che non risolvono gli affanni disperati del Paese –

  7. Prendo spunto ancora dall’almanacco del 1984 (Anno Topo) per le sottolineature che non sono state prese molto in considerazione.
    Un aforisma recita che “E’ la Somma che fa il totale” (Totò) e questo 2020 (Annus Horribilis) forse non ha ancora fatto la Somma..
    Bocca,bocca,fare molta attenzione alla bocca!!! al Nord come al Sud.

  8. Andrea oltre al tuo c’è quest’altro modo di dire che è rischioso!
    “il malcontento, alla fine, sboccò in manifestazioni di protesta; un’iniziativa politica che movesse dalle campagne sboccherebbe in un tumulto reazionario” (Gobetti)

  9. Prof, Buonasera da Largo Campo. Marte è entrato in Ariete ed i punti caldi del mondo si accendono con una precisione CRONOlogica da brividi. Premetto che non è mia intenzione andare oltre le sue parole, ma le quartine 1-15 e 1-50 già bussano. L’Iran ha emesso un mandato di cattura internazionale per Trump e Company e, come detto qualche giorno addietro, l’annessione da parte di Israele dei Territori Palestinesi (Ariel) che avverrà il 1° luglio è una bomba a tempo. E allora Crono Re è malato e produce malattia la sua retrogradazione che spaventa e spaventano i punti veramente pesti da affrontare tra settembre e ottobre quando semantica e stelline andranno a braccetto e allora ho l’impressione che parecchio ASSOMMEREMO A SETTE settembre: riapertura delle scuole, Papi e Monarchi, Colle e “colli” e quant’altro verrà giù!!!! E allora non me ne voglia e Astrolabio: facciamo di nuovo girare le Palle del Cielo da questa Piazza millenaria e sempre straordinaria. Abbiamo tre pezzi da novanta in retrogradazione, Giove, Saturno malato (Italia?!) e Plutone. Inutile fingere, qui le palle girano e Marte dall’Ariete li QUADRA tutti e tre tra settembre e ottobre. Il pensiero corre sempre al Coronavirus! Sarà un periodo caldo a tutti il livelli, tutti!!!! uno scontro micidiale tra Ariete e Capricorno e le ricordo l’eclissi di Luna, un’altra eclissi!! il 5 luglio, sempre in Capricorno e Sole in Cancro, di nuovo a singolar tenzone Sole e sELINO, ma capire chi è CHIARO e PERDUTO, l’Oro o l’Argento o tutti e due! Capire quanto di GIUSTO verrà fuori il 21 dicembre con Giove e Saturno congiunti in Acquario ed il VENTO-VENETO ormai alle porte!!

    >

  10. Prof, Buonasera da Largo Campo. Marte è entrato in Ariete ed i punti caldi del mondo si accendono con una precisione CRONOlogica da brividi. Premetto che non è mia intenzione andare oltre le sue parole, ma le quartine 1-15 e 1-50 già bussano. L’Iran ha emesso un mandato di cattura internazionale per Trump e Company e, come detto qualche giorno addietro, l’annessione da parte di Israele dei Territori Palestinesi (Ariel) che avverrà il 1° luglio è una bomba a tempo. E allora Crono Re è malato e produce malattia la sua retrogradazione che spaventa e spaventano i punti veramente pesti da affrontare tra settembre e ottobre quando semantica e stelline andranno a braccetto e allora ho l’impressione che parecchio ASSOMMEREMO A SETTE settembre: riapertura delle scuole, Papi e Monarchi, Colle e “colli” e quant’altro verrà giù!!!! E allora non me ne voglia e Astrolabio: facciamo di nuovo girare le Palle del Cielo da questa Piazza millenaria e sempre straordinaria. Abbiamo tre pezzi da novanta in retrogradazione, Giove, Saturno malato (Italia?!) e Plutone. Inutile fingere, qui le palle girano e Marte dall’Ariete li QUADRA tutti e tre tra settembre e ottobre. Il pensiero corre sempre al Coronavirus! Sarà un periodo caldo a tutti il livelli, tutti!!!! uno scontro micidiale tra Ariete e Capricorno e le ricordo l’eclissi di Luna, un’altra eclissi!! il 5 luglio, sempre in Capricorno e Sole in Cancro, di nuovo a singolar tenzone Sole e sELINO, ma capire chi è CHIARO e PERDUTO, l’Oro o l’Argento o tutti e due! Capire quanto di GIUSTO verrà fuori il 21 dicembre con Giove e Saturno congiunti in Acquario ed il VENTO-VENETO ormai alle porte!! gaeta6315

  11. Docenti / Insegnanti che “Bocca che morde” 2020 / 2021 con la riapertura delle scuole a Settembre rifiuteranno il piano voluto dal governo per le scarse misure sanitarie che sono state adottate,in quanto il corpo docente risulta in media sui 55 anni di età….???!!!!

    • Occhio al calendario Islamico-e l’Ebraico Rosh Annah quando le cifre del computo muteranno significazione così al 1441…e 5781 !ELLE= L = 50 l’Esagramma cinese = Il Crogiolo : TING = Il POTERE IMPERIALE…e così al 51° esagramma : Terremoto, sconquasso dello status quo o dall’inglese il logo e topos da tempo postato “topsyturvydom” ovvero il sottosopra mutazione in atto !Ma restiamo nel binario determinato dalle righe- linee guida composte dal messaggero Pemptos pempt ( quinarius) et Qui Quinaria Quintessenza… Sinkòs della appropriata profezia così predetta “papale papale ” ed anche papera della fattoria o Zoo umano al terminale cambio,di tali calendari orientali ! focus anticipato per non essere impreparati a masticare verbo, profezia, cifre enumerazioni della Sesceni in atto con i protagonisti manifesti.

  12. Collimazione cronosemantica…dopo l’eclisse anulare sul Sole…l’eclisse del Circo del Sole (Cirque du Soleil)e dunque quanto onda concentrica possa manifestarsi che la terrestre deduzione così intraveda profilarsi all’Orizzonte ad’altra rivoluzione = tawrah/Torah/Torana nell’orbita del Sole ?

  13. Prof, Buongiorno! Diciamo almeno che l’eclissi anulare di Sole un poco centrava, con la prossima, di Luna il giorno 5!! Il Sole e sELINO, un’altra volta. E forse centrava un poco anche l’ebraico ed antico linguaggio da lei usato con gran maestria. Un saluto e ci aggiorniamo da Largo Campo.

    >

  14. Prof, Buonasera. Davvero lunga a dirsi ci vorrebbe una filippica. Ci provo in breve, come sempre:”…alL’ORchè il Sole per Selino chiaro perduto…”, L’OR o L’ORA, è l’ora che si perde il Sole??! Nella stessa ora che qualcosa diventa più chiaro?! Mi consenta di tirare l’acqua a questo Mulino, altro non posso! Luna Piena alle 4:44 (tre quattro) a 13:37 del Capricorno il 5 luglio, Dimora numero 13. Ma la CHIAREZZA-ZOHAR, se stesse tra quelle due Porte è difficile da comprendere: la Porta Nova non reca più la nomea “Elino” e la Porta Catena è andata giù, non si passa più attraverso Antico Arco e per questo giù anche la comprensione della Catena Masoretica Ebraica. Forse per cercare il Divino bisognerà sudare con le Parole!! Le scrivo brevemente quanto traggo da un Testo Antico di questa Città: “…Nel maggio del 991 Guido di Guaimario (antico regnante) e Aloara fondano a Salerno in un loro terreno a meridione della via che conduceva a Porta di Elino, una chiesa sotto il titolo di San Michele (!!!!)…La chiesa è arricchita con opere d’arte come la tela raffigurante “la Pentecoste…” (!!!!). Per ora, da Sal va bene così.

    >

  15. Prof, Buonasera, molto difficile analizzare i sensi del suo ultimo post. La traslazione implica delle preoccupazioni. L’eclissi anulare ha preso letteralmente in pieno l’India, Torana è Porta indiana e questo già tocca delle quartine: “Giardino del mONDO-IardIN DU monde”, capire bene le “Onde concentriche”!!??. Ma CIRCO DEL SOLE in indonesiano e malese dicesi “sirkus MATAhari”, brutta nomea!! In ungherese suona “a NAP cirkusza”, questa ancora peggio. Saturno è ritornato in Capricorno e viaggia al contrario sul grado 29 e non posso fare il Notiziario del mondo intero, ma vedo brutte rogne!! Esprimo giusto due accenni, non so quanto giusti: “Il Sole eclissato per Mercurio…” e “Sopra il Centro del Grande Mondo la Rosa…”. Non manco di qualche breve cenno locale, tiro un poco d’acqua a questo Mulino!! A riguardo delle Porte qui non ci siamo fatti mai mancare niente!! Siamo ALL’ULTIMA PORTA!!!!, attaccata alla Lamia-Lamento che corre fino al mare a sud, a braccetto fraterno con Picentia, ultimo anello di una Catena complessa, dalla etimologia difficile, chiamasi FUORNI. Il nome insospettisce, è suggestivo, letteralmente inaccessibile semanticamente. Ma dà il nome al Carcere, al Fiume ed al Luogo; un nome così non esiste in nessun posto d’Italia; PESTE E PRIGIONIA, dopo la Lamia il nome ricorda un poco FUOR-ORNI (albero), ma anche FUO, iniziali di fuoco, così come FORNI!! Dagli orni fuoriesce la MANNA che Dio somministrò agli Israeliti per ricevere la Torah sul Monte Sinai. Tutto adORNato da molta suggestione, ma la Torah è legata al PENTAteuco e qui tiro altra acqua: alle “porte” di Salerno abbiamo Penta, luogo così chiamato per le sue Antiche cinque (penta) Porte. Spero di essermi mantenuto sul filo del rasoio e giusto, per ora sotto, la Torana, ma ora bisogna entrare!!!! La saluto dall’Alun.

    >

  16. Prof, uno sguardo all’altra “a’ lun”, la Luna, questa Luna Piena si chiama “del Tuono”!! su cui grava anche un’eclissi in Capricorno, dal latino “capricornus, ma abbiamo anche CAPRIC-ORNO, un altro orno, ma allora quale potrebbe essere la MANNA CAPRICA dell’evento??! Si vedano le antiche simbologie!!!! Il Capricorno che ha tra le due zampe l’ORBIS TERRARUM o CERCHIO DELLE TERRE e le spighe di grano nella cornucopia??!! Segno associato al Male!! e simbolo considerato firma del Diavolo!!. Il Capricorno nella tradizione ebraica è il capro espiatorio!! Ma in sanscrito “capricorno” dicesi MAKARA, che in singalese essere DRAGO; brutto punto dello zodiaco per un’eclissi lunare e da Salerno, Buona Notte e speriamo bene!

    >

    • Semmai questa è l’ebbrezza o l’ubriacatura del : di vino …o pi+ divina …che sforna si fatta gamma fiatal di logos che fatta scoperta è poi il fiume in piena che invece spalanca un pozzo che è meglio turare – Centrifuga o centripeda corsa dominata dall’Aperto libro del CIELO , specchio prolifico e sciorinante…a cui occorre mettere le briglie e disciplina. Parole che poche e uniche devono comporre la podeROSA collana del rosario semantico e non petali della margherita interrogata per quanto “nega o conferma “! sensi lungimiranti . Tutto da passare al setaccio e vaglio di scrupolosa considerazione cum sidera – la siderale dottrina, quella che sia pozzo di acqua viva e non Hole oscuro di perdizione. E’ bene lImitare quindi le dissertazioni che altrimenti chi legge non riesce a capacitarsi in questo labirinto, invece di aiutare a capire la profondità di tante luci che si accendono come Led nell’umano cerebro di chi allenato ed idoneo a possedere sane memorie. Ecco quanto è arduo e difficilissimo stare sulla Strada del Nostro tracciata da secoli e secoli.

Rispondi a Andrea Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...