12 pensieri su “Covid 19

  1. Prof, Buonasera, sicuramente interessante quanto lei aggiorna in questo file. Al di là di tutto quanto si può commentare, leggo una parola, JESOD, complessa, ebraica che mi spinge di nuovo oltre la Porta numero 9-NOVE nell’antico spazio Giudaico di questa città, oltre ogni ragionevole dubbio e oltre ogni pregiudizio. Dottrina ebraica difficilissima da capire per chi ragiona con altre categorie, anche occidentali. Capire anche questo Male a quale stadio dell’Esperienza Umana è situato. Le Dieci Sefirot sono un processo graduale che si dispiega nella Creazione. Coincidenza vuole che lo Yesod, il Fondamento è il 9°,-NONO!!!! Le Dieci Sefirot si trovano nella Cabala Ebraica Medievale!!!! e nell’opera centrale dello Zohar!!!!, lo Splendore, La Chiarezza. Quanto vorrei che da lontano lei mi capisse perché è molto difficile a dirsi, ma proprio tanto: la Dottrina ebraica si dipana in modo complesso, si avverte forte la vicinanza al Divino, ma chi mi toglierà mai dalla testa che bisogna andare oltre la Porta di Elino, dove nel Medioevo c’era il Rabbino, che ora più non c’è! Lo Jesod è situato prima del Decimo Stadio, che è la Base dell’Albero della Vita. In breve aggiungo, TROP lungo, che “In principio era il Verbo…” e che gli Angeli hanno giocato un ruolo in tutto questo anche con lo stesso Verbo e allora capire bene Michele, Mikhael o Malachiel e da ben capire quale ruolo hanno avuto Essi Angeli nell’ANNUNCIO!!

    >

    La CHIAREZZA non è ormai più a long TEMPS ! Batte alle Porte !

    • I SEFIROTI sono i mondi sovrasensibili. La Cabala ebraica ci indica i 10 sefiroti. Essi emanano dall’Assoluto e costituiscono il cammino che deve percorrere l’Iniziato.
      Sono anche dei mondi o regioni che vengono alla manifestazione

      JESOD è il mondo eterico o vitale dove si trova il deposito delle Forze Sessuali Universali. Nella cabala ebraica fa parte del Terzo Triangolo dei Sefiroti. E’ la nona sfera, il Fondamento.

  2. Ciao Roberto, la mia mente batte sempre sullo stesso punto. Può essere sempre un caso la numerazione 9?? Il sospetto corre subito al Presagio 9!!, al Divino ed a quanto di esoterico è legato a quel numero oltre quanto ho commentato in questi anni sulla scia del Prof.

    >

  3. Nove in russo è Devjatie…oltre essere il Pellegrino del NONO arcano, è anche chi devia dalla strada, dal TAO celeste(Nono campo è i cieli) Il firmamento, la fede,astronomia e teologia,la chiesa,i sommi prelati sotto il centaurosagittarium eetc.
    Quindi lo Spazio e luogo der stelle dei mondi cosmici- il Volo l’ascesa Centaura – sagittaria + magistrale nel sentiero su cui facilmente di può deragliare nef-aster – se non si ha la bussola o il Master aster idoneo per camminare solitari alla grande Cerca.Manca scoprire e trovare quanto secondo Pitagora invece cosa il nove (neuf-nef) significava , ma basta consultare il Rocci e quindi cosa tale IX= Enatos porti alla Luce da sfrecciante illuminazione…lampo e chiarezza dai cieli…al chanteclair …dell’annunciatore in campo Centauros

  4. Prof, Buona Domenica e Maestria sicuramente straordinaria, la sua. IL TEMPO ormai BATTE ALLE PORTE, lei scrive. Essere sintetici qui è molto difficile, ci proviamo da queste Ebraiche Porte! Bisogna NECESSARIAMENTE capire Pitagora e la sua Bilancia Numerica, avversata in questo momento dall’ARIES-ARIETE. Sarebbe inutile da parte mia sottolineare le conoscenze eccellenti di Nostradamus, che numera un Presagio con un particolarissima cifra, 9. Ma è come se quel numero fosse sulla Porta e generasse il passaggio o l’apertura e allora capire il Tempo: che essere Aion, Kronos e KAIROS!!!! Ma se pesiamo il NOVE, abbiamo CINQUE come fulcro e alla sua sinistra 1, 2,3 e 4 e alla sua destra 6, 7, 8 e 9. La somma dei numeri a sinistra è minore di quella dei numeri a destra; asse della Giustizia non equo!! Fonte di illegalità???! E allora qual è il TEMPO OPPORTUNO?

    >

  5. Aggiungo, Prof, che andrebbero considerate le cifre dell’anno ebraico appena iniziato, sabato 19 c.m il Capodanno, anno 5mila7settecentoOTTANTUNO!! Ribadisco quanto già scritto in precedenza sulla “saliva”, o “SALvia-salVIA”, “via” essere “volte” nella moltiplicazione, dall’etimo e allora abbiamo 9X9 o 9via9 che fa 81!!

    >

  6. Prof, il suo ultimo post lascia tanto riflettere e pensare. Ci vorrebbe un Rocci che non abbiamo, cercheremo di rimediare, ma ci proviamo comunque. Capire NOVE, ENNEA in greco antico, anche l’ENATOS che lei propone lascia capire che NASCE qualcosa. Ma 9 è sempre il Presagio drammatico, come 9 è pure il quadrante del Sagittario e lei con NEF-ASTER dice tutto: ricorda tanto “il fuoco sulla nave, peste e cattività…e… Mercurio nell’Arciere…”. In latino “nove” è vocativo di “novus”, NUOVO, NOVELLO. E allora uno sguardo alle Stelle, alla gradazione di Saturno ed alla posizione di Mercurio!!Di nuovo astrolabio in questa Piazza ed Astri in movimento! Mercurio in Sagittario dal 2 al 20 dicembre, Saturno è in Capricorno entrante in Acquario il 17 dicembre e diventa finalmente diretto il 29 c.m. I Pitagorici sulla linea ENNEA-ENATOS, consideravano il numero anche come il momento del travaglio della partoriente, qui viene alla Luce qualcosa! Lo Zohar parla dell’emanazione delle NOVE Luci! Lo stesso Dante faceva ruotare tutto intorno al NOVE. Ma abbiamo un vantaggio: sapere che Nostradamus parla di CHIAREZZA, in pratica sappiamo che diventerà evidente “qualcosa”. E allora l’ultima riflessione vista l’ora tarda: dà l’idea che la chiave semantica scoperta da Boscolo sarà avvalorata dagli accadimenti. La chiarezza è anche LUCE, che in questo caso farà contento qualcuno. Ma da capire il rapporto tra quanto detto e quanto lo Zohar dice. Stiamo già sulla Nona Porta in Sal per vedere chi bussa e Buona Notte.

    >

  7. buongiorno dott. Boscolo, mentre gli effetti reali del covid sembrano essere in realtà indeboliti, il governo ne approfitta per prorogare lo stato di emergenza e di fatto annientare il parlamento e la democrazia. A me viene in mente il posto “chi rompe Roma?” e mi sembra sempre più che si adatti a questo periodo storico. Intano nella nuova tornata elettorale, nonostante quello che i vari Goebbles catodici dicono, la sinistra continua a perdere consenso, anche se meno velocemente di quanto il paese avrebbe bisogno, onda dopo onda come predetto. Sul lato economico oltre al recovery fund prenderanno anche il MES, condannando così il paese alla bancarotta.
    Intanto i servizi segreti ci fanno sapere che Hezbolla in Italia ha depositi di nitrato di ammonio, lo stesso esplosivo di Beirut. Si prepara il colpo al piede che farà da unificatore dell’Italia?

  8. La vedo dura, direi molto dura prima che riusciamo a liberarci di questo governo. Siamo alle solite… qui dopo le regionali nessuno ha perso, tutti hanno vinto. Perfino i 5 stelle, nonostante la debacle, si proclamano vincitori perché è passato il “SI” al referendum. Insomma, come diceva qualcuno… “Avanzano tutti”. La verità è che non vogliono perdere l’opportunità di mettere le mani sul “malloppo” del Ricoveri Fund nel 2021. Resisteranno fino all’ultimo anche grazie al Presidente Mattarella. Siamo insomma governati dal Gatto e dalla Volpe…

    In attesa del -Il Grande d’ADRIA… che secondo me è colui che ha vinto il suo terzo mandato. 🙂

  9. RECOVERY FUND – Di Maio si sente già i quattrini in tasca, e continua a sventolare ai 4 venti che “adesso che abbiamo 207 miliardi bisogna pensare come spenderli nel modo giusto” In realtà abbiamo un bel niente i fondi arriveranno nella primavera del 2021 e solo se entro gennaio verrà presentato il piano particolareggiato della destinazione per gli investimenti, piano che non è nemmeno stato abbozzato ed è presente solo la linea direttiva, mentre Francia ed altre nazioni destinatarie di cifre inferiori, rispetto a quelle dell’Italia, hanno già depositato il piano per l’approvazione. Speriamo che l’Ue controlli bene come l’Italia utilizzerà i fondi europei. Poichè il governo non vuole dirlo, “ogni sospetto è giustificato” –

  10. Non esiste più umanità ma cuore di ghiaccio anche nella magistratura. Sono inorridita, non riesco a trovare pace. Ieri sera su rete 4 nella trasmissione “Fuori dal Coro” alle 21,25 – ho assistito al servizio filmato di separazione di un piccolo bambino di 6 anni dallo zio unico affetto familiare che gli rimaneva. Carabinieri, pompieri, ambulanza per portarlo via dallo zio responsabile ed affettuoso, non potendo assisterlo da solo essendo in terapia di dialisi, ha chiesto aiuto alla assistenza sociale. Invece di appoggiare lo zio con una assistente donna (il piccolo Lorenzo orfano di mamma da un anno), scatta la procedura Bibbiano con l’uso della forza. Chi era presente allo strazio del piccolo avrebbe dovuto rifiutare di eseguire l’ordine mandando lo stesso magistrato che lo aveva impartito.
    Spero che il bambino Lorenzo possa tornare da suo zio come chiesto dalla mamma prima di morire. La trasmissione “Fuori dal Coro” e “Chi l’ha Visto” si sono impegnati a seguire questa brutta storia, fino alla risoluzione positiva –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...