Palestina-Israele : Pietra di Inciampo o Inciampo per Pietro …Gerusalemme!

Di nuovo le decadi si sono sommate con quel Settanta volte Sette o meglio con i già Settanta anni dallo studio e interpretazione delle quartine e sestine che annunciavano così fu scritto SIX Cens cinq et six et sept A noi mostrerà giusto l’anno ....S“IX”NOVE Cento Cinquantasei e Sessanta Sette ! Sal 1956-1967 L a Nuova Legge TORAH conquistare nuove TERRE….(L’ occupazione dei territori in Palestina )

Da allora molto è stato scritto in merito allo scenario Medio Orientale che faceva gola tutte le testate giornalistiche. In Primis vine spiegato che ogni riferimento ai SERAZ ovvero SERAZZAINS (incursore del deserto)p SERAZ RAISS arabi ba di pari passo con tutte le quartine,m presagi e sestine in cui appare in competizione con ISRAELE,il nuovo stato 1948.

Trionfi e guerre lampo(presagio 52 Lo Stato dei GIOVIALISTI) sono tutte elencate a profusione nei testi compilati con gli Oscar Mondadori (NOSTRADAMUS. L’Enigma Risolto). A distanza di Settanta anni di costante esegesi appresso l’esegeta nudo tenuto dieci septains-Cinq cambieranno in tale revoluto ripetuto rigirato termine(cifra)(dal Settanta-agli Ottanta anni o decina – decadi….)

Eccoci quindi a osservare allo Specchio della Storia altri riflessi che ci riportano dal passato al Presente come se fossimo la testa di GIANO stesso(passato e futuro) tra due Secoli e a cavallo di Due Millenni (SESCENI – SIXAINS in latino oltre significare SEICENTO equivale a MILLIADE).I parametri di questi scenari sono quindi esattamente collimati con gli alti e bassi e cambi dei SERAZ Chefs( Capi dei Palestinesi)di cui l’avvelenato con il pesce a Parigi(ARAFAT).

Ma tale logo SERAZ è insito negli eventi della stessa Chiesa(Canissa in arabo -VatiCANO), Da Vedova Santa(6-29) in grande perplessità impegnata nella diplomazia pacificatrice in più tempi a causa dei SERAZ: Palestinesi.

Ma a livello globale ecco come da tempo bene illustra lo stato e condizione controversa del Luogo Eletto (DER STELLE- Stella di Davide) presagio 50. Lapidario giudizio che conferma la realtà storica.

Del Luogo Eletto Razes non essere contenti(contenuti

Del Lac Lemano(Cleman)Clemente la Condotta non provata efficace.

Da rinnovellare così farà il Vecchio (Vetero Testamento)Tempo

Esploderà allora la trama tanto covata(couvée- cave-cantina.sottosuolo)

Scenario che per tempo e spazio e luogo Eletto ( denominazione biblica per Gerusalemme Palestina) ben sin dal principio ecco come l’intervento(Caschi UNITI) internazionale sin troppo Clemente e chiave della conduzione condotta non riesce a provare e risolvere tale grande prova della Scacchiera Medio Orientale. Tutto all’opposto di tanta brace che cova sotto da provocare il grande fuoco bellico da rinnovare ripetutamente così il conflitto remoto del tempo tra Ebrei e Arabi.

Inevitabile l’esplosione SIONE di tanta macchinazione trama-armata bellica(Marte)quanto mai covata sotto le sabbie come lo scorpione -Corps spyons(servizi segreti… da ambo le parti-fazioni).Non bastasse la gamma di presagi e sestine che dettagliano gli sviluppi in ogni senso che hanno coinvolto il LOUP(lupo shiran siriano in arabo), l’OLP e Labanah,il Libano etc.Tutti paesi protagonisti(Egitto incluso con la guerra di Suez per il Canale 1965)tanto da stilare un libro.Ma non è bastato neto su bianco tanto scrivere ed anticipare, anche se interesse non è mancato da parte Israeliana (Gerusalemme).

Saltiamo le images del passato per focalizzare l’attuale presagio poi appena postato da quando si è diffusa la Peste e il Tempo dellaVariante et Vent(XX/20))Trois morte di Grandi…..E da cielo tempesta di Folgori(missili…)

SONO CINQUANTA ANNI CHE : Carta Canta senza pagliuzze sull’Occhio(AYN:70)o tronchi accecanti il senno .

Ma il presagio ha la sua controparte SUCCESSIVA : preannunciato:

Dal Cielo grandi Folgori lo Stato dei Seraz pais piastra(tabula rasa)

ECCO cosa incredibilmente si palesa al mio intendimento sia come riflesso storico del lontano passato giusto 70 anni fa. Di nuovo la guerra.

Mars” noi ci Minaccia/Menasse (tribù d’Israele) con tale pharsa bellica …Settanta(70 AYN) volte farà il sangue espandere……

Auge e Rovina

dell’Ecclesiastico…..

Terribile è la sentenza anticipatrice che ci colpisce al midollo.

Il Vent..TRE “ 23” come abbiano postato possa significare sia anno o il tempo storico di tale Frammentazione-Divisione. La Cifra che enumera tempi e sensi di Ieri come Oggi (Giano allo specchio) pericolosissimi.Ma saranno capaci di lettori ad afferrare la portata Estonnant di tale Profezia ?

E’ il presente che divampa con tale presagio che sebbene restio svelo non senza un senso di misericordia e pietà per quanti ancora ottusi non afferrano lo sviluppo fatale di tale annuncio.Ci vuole occhio auge AYN e cifra che ad esso indizio ta a significare da anni svelata.Cifra che è gravata come piombo su imperi barbari e nazioni anti cristiane, ma rivoluzione revolu terme limiti poi maturato da Ora cosa prospetta? AUGE e ROVINA ????

P R E S A G I O 54

Saranno Rive(Confini)(Ivrez=ubriachi) Privati

Seraz(zains) da i loro Armamenti

Aumenterà(accrescimento) tra loro la più grande querela

Padre Franco(Libero)deceduto folgorato. Libano

Labanah(Grand Croissant- Lunare- Libano)

Le fazioni saranno consumate sino al Midollo/Sale.

(Eleomele-Olio e Miele/Elleomalà in arabo il Sale)

Osserveremo dunque questo scenario in cui tra tanta conflittualità e armi in campo e la loro autodistruzione o reazione con tali esiti disfattisti. Clima destinato ad aumentare pericolosamente da GRANDE QUERELLE. E’ possibile che ogni mediazione del Santo Padre LIBER FRANCO François alla fine avrà questo amaro e letale fulmineo compimento ?

Di fatto è DETTO senza peli sulla lingua. Incluso il Libano e quanto di Bianco o resa quando Tutti in Bianco Liberi ?- In Ultimo il fronte delle fazioni-sette allora consumate sino al Midollo,logo che in arabo nel testo originale equivale a SALE!.All’intenditore saggio dopo la tabula rasa si getta il Sale ! MInKhilal o MICHELL cosa ancora ci resta tra tante descrizioni ad alto rischio l’avvenire ha sentenze ingrate sul nostro avvenire quotidiano da non ignorare da sprovveduti.-

Presagio 57:

I Duelli lasciati & Supreme alleanze

Dei (Ser)Razes(RAISS)Grande Morte. Rifiuto fatto all’entrata

Di ritorno(tour)essere(avvenire) Ben fatto(compiuto) in oblio.

La Morte del giusto (alba)al banchetto perpetrata.

Nessuno potrà determinare quanto ancora si macchinerà ad oltranza, ma solo man mano a passi lenti e silenti riflettere quanti altri quadranti ci sono sospesi come Spada di NostraDamocles sule Teste dei RAISS – Leaders Orientali.

Il Mulino del Tempo the MILL et Milliades che qui macina farina come l’inesorabile scenario .TUTTO è anche descritto nelle Lettere del Nostro…poi oltre pericolosamente per la città di ACHEM(Abramo)e quanto altro poi tradotto dovrebbe essere come fecero i SETTATA(SEVENT-EVENT)volte con la VULGATA. Così collego quel SETTANTA+ CINQUE – che si rivela oggi dopo tanti anni per quanto mai gravoso sia come Manto pesantissimo, ma solo per chi lo porta se è vero quanto fu scritto,con più cose tutte collegate :

SERPAS(falce- SERPENTE)APRES Les esegete <tenu> nu

Dix SEPTAINS – Cinq changeront in tel revolu terme…

E il Mulino Bianco branco macina senza mai alcun freno ogni quartina e presagio concatenato inesorabilmente.

(PRE)DETTO e FATTO – KANE KANEIS!

72 pensieri su “Palestina-Israele : Pietra di Inciampo o Inciampo per Pietro …Gerusalemme!

  1. PROF. BOSCOLO, incredibile, le precisioni rivelate nei tempi e nei luoghi, nei presagi, nelle quartine e nelle sestine di Nostradamus, e grazie alla Sua grande capacità di interpretazione e divulgazione attraverso i Suoi preziosi libri, ci porta sempre alla consapevolezza di quanto già scritto 5 secoli fa, portando alla luce grandi Verità – come quelle che stiamo vivendo –
    Professore, prosegue senza sosta il lancio di missili su Israele da parte di Hamas, così come non si fermano i raid israeliani su Gaza, ma nonostante la diplomazia sia al lavoro per una tregua, le armi non tacciono. A Gerusalemme, la sorpresa è venuta dal nord con quattro spari dal Libano, dopo una giornata bollente di missili al sud: i razzi sono stati sparati da organizzazioni palestinesi collaterali a quelli degli Hezbollah, E’ la terza volta che il nord d’Israele viene attaccato dal Libano. Ieri Netanyahu ha ribadito l’intenzione definitiva dii bloccare il terrorismo dei missili in maniera decisa. Lo ha ribadito di nuovo alla stampa anche dopo la telefonata di Biden, la quarta dall’inizio del conflitto, il presidente si aspetta una de-escalation oggi stesso, dato il progresso di Israele nel distruggere le strutture terroristiche di Hamas.
    La via d’uscita è a portata di mano, ma non è facile da trovare, forse non prima di domani, venerdì –
    I leader di Hamas, che non sono all’estero, sono tutti nei nascondigli, molti sono stati eliminati, altri probabilmente lo saranno. Ieri la giornata ha portato il segno della caccia al simbolo più evidente della Guerra Santa di Hamas , Mohammed Deif, la primula rossa che ha lanciato tutte le varie fasi della lotta armata, azzoppato, semi cieco a causa degli attacchi israeliani, esperto in attacchi agli autobus di Gerusalemme, mandante di almeno cinque terroristi suicidi uccisi. L’Egitto sembra abbia ormai il nulla osta per cercare una pausa difficile, quanto indispensabile, con due sfondi in realtà inconciliabili, quella da cui si riaffaccia la guerra di religione dell’Islamismo nei secoli.

  2. Prof, Buonasera da Largo Campo. Il VENTO dei VENTI lascia macinare ogni Mulino. Straordinario e drammatico quanto lei scrive! Immenso pozzo semantico! Un dubbio nasce subito, numero scritto ma circostanza ben celata. Domenica 23(!!!!????) ci sarà la PENTEcoste, la Paracheve di cui lei qualche volta ha parlato??! Prima datazione da superare, per capire quanto nasconde la Porta di Gerusalemme che ormai si è aperta!

    >

    • COUNCTA-Tutto & Pantares…a passi lenti silenti, la Porta di Gerusalemme aperta impensatamente è quella che da sull’HOly….delle tombe ebraiche…che secondo la profezia deve vedere il passaggio del Messia. Ma questi ricordi dei Rabbi è meglio lasciarli avvolti dal tempo, perchè noi umani con il tempo abbiano altra dimestichezza…che non è quella di Milioni di Anni !’Il Nostro metro auguriamo che non faccia cilecca…ma almeno la VERITA’ ci ricompenserà a tempo debito.

  3. Rolling stones (pietre che rotolano) ma che fanno anche inciampare e cadere!!!Per colpa di una pietra ” d’inciampo” la storia nel Maggio del 1981 è cambiata.Pochi sanno come andarono realmente le cose quel giorno.

    Suor Letizia (Giudici) è “la suora che ha fermato Ali Agca”. Scrive Wlodzimierz Redzioch (Zenit.org, 13 maggio 2013): «Questa francescana dell’ordine di Nostra Signora del Monte nel 1981 aveva 30 anni e studiava al Pontificio Ateneo Antonianum di Roma. Il 13 maggio era andata all’udienza generale con Giovanni Paolo II. Quando la papamobile si avvicinò al luogo dove era la religiosa, tanta gente alzò le mani sopra la testa per scattare delle foto, perciò suor Letizia non si meravigliò che anche un giovane vicino a lei avesse alzato il braccio: pensava che volesse fotografare il Papa, ma quando sentì gli spari, capì che nella sua mano aveva una pistola. Subito dopo aver sparato, Ali Agca si mise a correre. Nessuno si mosse per fermare l’attentatore: tutti avevano gli occhi fissi sulla macchina con il Papa ferito. Allora istintivamente, suor Letizia cominciò a correre dietro Agca. Il turco probabilmente inciampò su un sampietrino e cadde. Allora la suora gli saltò addosso, bloccandolo. L’attentatore puntò contro di lei la pistola, ma l’arma – stranamente, o piuttosto miracolosamente – s’inceppò e Agca la buttò via. Grazie alla tempestiva azione della religiosa, i poliziotti italiani riuscirono subito ad arrestare il turco. Durante il processo Ali Agca non ricordava la suora, ma si meravigliò che quella che lo aveva bloccato si chiamava Lucia (questo è il nome di battesimo di suor Letizia). “Che strano che questa suora si chiami Lucia. C’è una altra suor Lucia” ripeteva, alludendo alla veggente di Fatima».

  4. PROF. BOSCOLO, sempre sul conflitto mediorientale – dopo undici giorni di scontro spietato, l’accordo per il “cessate il fuoco” un finale terribile, pieno di sangue, esplosioni, rovine per il Medioriente. Con un accordo che non contiene condizioni, non prevede accordi.
    Hamas, ancora una volta, come nella guerra del 2014 ha usato la sua popolazione come una povera massa di ostaggi, usata con le sue case, le sue strutture pubbliche, la sua vita, per diventare il presidio labirintico di due milioni di persone che nascondono in realtà solo un disegno di guerra, spesso non loro, che è impensabile distruggere per non essere distrutti.
    Non c’è dubbio Hamas ha perso: le sue case sono rovine, le sue armi sono distrutte, quasi tutta la leader-ship della Jihad islamica è stata eliminata, quella di Hamas nascosta sotto terra, impossibilitata a comunicare. Le gallerie sotterranee di Hamas sono state distrutte, non esiste quasi più niente.
    Se Israele è riuscito a distruggere abbastanza armi e a eliminare i responsabili di Hamas, lo vedremo nelle prossime settimane.
    La situazione è delicata, difficile fare previsioni –

  5. Interessante anche il riferimento al Sale, perché la terra del sale (la valle del sale) è tutta quella zona dove un tempo, vicino il villaggio di Tubas fin dall’impero Ottomano era una terra di vacanza e ristoro oltre all’appunto famosa terra del sale. Include tutta la zona della Cisgiordania, Israele, Libano e Siria. Altro file pieno di significazioni con doppia testimonianza nei significati. Mentre proprio ora viene accettato il cessate il fuoco da entrambe le parti.

  6. Prof, Buonasera comunque, testo finito in ora tarda. Da capire Gerusalemme e qua, in risposta al suo post è complicato non fare cilecca sulla particolare porta murata!! delle predetta città. Riscrivo quanto detto in passato, ma penna in mano a Borges, difficile anche per me non fare come Pilato, ma ciò che la penna avrà scritto, tal sarà!! E allora tiro l’acqua a questo Mulino a capire con profonda riflessione, ma anche rispetto estremo per quanto scrivo e andiamo a visitare un’altra Donna, la Nostra Donna forse presente da sempre, nella Piazza del Sedile di Portanova in questa Città. Nella Piazza del potente Sedile c’è una Porta che dà sulla strada, attraverso cui si accede in un’edicola votiva dedicata alla Madonna delle Grazie, forse la più grande esistente, non le ho mai misurate e comunque non si vince nessuna coppa. Mia nonna mi ci portava sempre quando ero bambino e là dentro lei cadeva spesso in uno stato tra la gioia e la sofferenza e quando uscivamo si asciugava con il fazzoletto dell’epoca che dopo risultava completamente bagnato. Nel 1895 la Madonna “si ribellò” alla follia di chi voleva murarla e dovettero accorrere i Carabinieri, non è l’unico miracolo accaduto in quel luogo. Ma quella Porta si apre su un’altra Porta, quella della Piazza e la stessa cosa accade alla parte opposta, dove la “Catena” fu abbattuta. Porte infilate l’una nell’altra!! Ma nell’edicola della Porta Nova si avverte una “presenza”, forte, vi è un silenzio impressionante che rapisce e spinge a profonda riflessione. Luogo semplice, ma complesso da capire; è da quel punto (ad est) che si apre l’antica zona ebraica verso ovest. Come se quella Porta si aprisse su altro mondo, nascosto, un tappeto di Chiese, funzionanti, dismesse, abbandonate, pericolanti e altro che lascia intendere antica Fede a mille. Non entro là dentro da un tempo indicibile, per svariate ragioni, ma non per assenza di fede. Ringrazio sempre Boscolo per quanto mi lascia scrivere liberamente e chiunque legge è altrettanto libero di crederci o meno! Chi mi sta vicino mi spinge a tornarci, per riflettere, per capire quale “presenza” eventualmente abita il luogo, oggi sarebbe altra cosa, altro pensiero e confronto con ingrediente di forte timore verso qualcosa che per essere “percepito” ha bisogno di mente che legge solo con l’Occhio dello Spirito. Per Borges sarebbe facilissimo continuare, ma voglio solo aggiungere che sono stato sempre povero e Cola di Rienzo mi ha lasciato in mutande e risalire non è semplice anche se il mio cognome ha sicure origini nobiliari, ma Il Rabbino di nuovo con le mani nei capelli quando di recente ha scoperto che tal cognome era ascritto in Napoli proprio nel Sedile dei Portanova, il cognome che faceva tremare Ferdinando, il cognome della Porta d’Oro di Gerusalemme. Aggiungo che possono deragliare tutti i treni di questo mondo ed anche un intero vascello, ma neanche Boscolo mi convincerà mai del contrario!!! E allora capire quella Porta poco oltre la Porta di Elino, capire un luogo “TROP” e forse mistico, una Porta che si apre su fazzoletto di terra con un concentrato da serie A, una ricchezza indicibile, non si percorrono neanche 5 metri che la mente che riflette è costretta a fermarsi, sapienza estrema da numero 9, che arriva fino al boscoliano midollo e file ancora da scoprire, VELO da eliminare, per arrivare al Divino e Borges che toglie il SALE dalla penna. A memoria di quanto scritto e una Buona Notte dalla Portanova in Sal.

    >

  7. PROF. BOSCOLO, un conflitto destinato a durare, sul piano militare Israele stravince, ma la vera vittoria sarà disarmare Hamas. Dalla notte di giovedì fino al pomeriggio di ieri alla Spianata delle Moschee, Monte del Tempo per gli ebrei, una folla di palestinesi ha festeggiato con fuochi d’artificio il cessato il fuoco a Gaza ed ha inneggiato all’ala militare di Hamas. La festa palestinese si trasforma in un’altra giornata di scontri, si è trasformata presto in violenza, con scontri davanti alla moschea di Al-Aqsa.
    Le forze di sicurezza israeliane hanno disperso la folla con lacrimogeni, granate assordanti e alla fine anche pallottole di gomma. I disordini hanno poi coinvolto tutta Gerusalemme, centinaia di rivoltosi sventolando le bandiere di Hamas e hanno trasformato la manifestazione in uno scontro violento: sono state infatti lanciate pietre, molotov e petardi agli agenti. Due sospetti protagonisti degli incidenti, sono stati presi in custodia, altri quattro sono stati arrestati per possesso di armi d’assalto.
    “Lotta fino alla liberazione di Al- Aqsa” hanno dichiarato i leader di Hamas –

  8. PROF. BOSCOLO, Con gli attacchi a Israele, decisiva la lotta interna tra fazioni palestinesi, con la fine della politica decisionista di Donald Trump, che oltre a una duratura tregua tra le parti ha garantito importanti passi verso la pace con gli accordi di Abramo, si è tornati a combattere.
    L’atteggiamento conciliante (Iran) è decisamente meno filo-israeliano di Biden ha di fatto consentito alle due fazioni maggioritarie palestinesi di riaccendere la (loro) lotta intestina, richiamare l’attenzione sulla questione e infiammare di nuovo gli arabi in funzione anti-Israele.
    Da non dimenticare che gli accordi di Abramo li hanno fatti i governi, ma le popolazioni restano ancora decisamente anti-israeliane.
    I palestinesi hanno raggiunto lo scopo, rallentare il processo di pace e riaccendere i riflettori sulle tensioni locali. Pagano però, al solito, un prezzo altissimo in vite umane per ottenere risultati voluti dai loro capi fazione che non porteranno, di nuovo, a nulla.
    Morire per una giusta causa è una cosa, morire per miopia e mero calcolo politico è stupidità –

  9. Prof, capire come Boscolo si troverà di nuovo entro Vergano-Vergante o altra significazione. Ma “…la mort DU JUSte à banquet perpetrèe”, DUJUS, SUCCO??!!

    >

  10. Prof, Buona Domenica da Largo Campo. Capire anche Cielo e Terra: due eclissi, di Luna il 26 c.m. in Sagittario e di Sole il 10 giugno in Gemelli!! Abbiamo altro aspetto importante, gli Assi del Cielo tornano indietro, mutAZIONE (1-50), Saturno dal 24 c.m. e Giove dal 21 Giugno!!?? Ma torniamo ai destini incrociati del Boscolo e del Vecchio: “…bois pEU dedans VERgans.”, EUVER in albanese il TESSITORE! “Vergans” in tedesco è “deceduto”. In tal modo, però, impossibile stabilire il momento in quanto l’interprete è sempre al lavoro sul Colle!?

    >

  11. PROF. BOSCOLO, JOE BIDEN, dichiara amore a Israele ma flirta con l’Iran, ha anche alzato il dito indice e scandito ben chiaro: “Finchè la regione non riconosce senza equivoci il diritto all’esistenza dello Stato d’Israele come Stato Ebraico indipendente, non ci sarà pace. Non c’è cambiamento nel mio impegno verso lo Stato d’Israele. Nessuno, Punto”. Poi, Joe Biden ha aggiunto dell’altro, certo: che ha parlato con Abu Mazen, che si è impegnato sugli aiuti e sulla situazione di Gerusalemme, che è per due stati, per due popoli. Attenzione tuttavia: a fianco di questo atteggiamento ci sono due questioni divergenti. La prima: il sentimento personale di Biden, cui il padre insegnò il dettato morale fondamentale “never again” (mai più) appena immigrato in America: ha incontrato nel ’73 Golda Meir e nell’ 82 Menahem Begin, sa in che pericolo Israele vive sempre, ha impedito a George H.W. Bush di condizionare i fondi per l’immigrazione della Russia a Israele, conosce Bibi e gli ha detto “ti voglio bene anche se la pensiamo diversamente” Ha ripristinato i fondi per i Palestinesi senza condizionarli agli stipendi ai terroristi come fece Trump, ha ridato vita all’organizzazione per i profughi. Adesso, punto centrale del rapporto fra Israele e gli Stati Uniti, Biden promette di riesumare rapidamente un accordo con l’Iran degli ayatollah, che hanno armato Hamas e dato 130mila missili agli hezbollah, che approntano l’atomica avendo come obiettivo dichiarato la distruzione di Israele. Eppure Biden dice di amare Israele. Misteri della psiche. Durante la guerra ha rifiutato la mediazione francese gestendo in prima persona il rapporto con Netanyahu. Ad agosto Biden disse che gli accordi fra Israele e gli Emirati erano “un passo storico per attraversare il ponte che divide il Medio Oriente”. Sarà coerente ??? –

  12. Ma andiamo a capire questo accadimento drammatico! Quasi come se fosse stato previsto, sicuramente non il fatto peculiare, però la parola “vergans” era sotto osservazione. E allora uno sguardo alla riga, anche perché questa località è stata tirata in ballo a decenni di distanza di nuovo, in merito alla vita di un papa! Nostradamus in un rigo doveva parlare di due differenti cose per lo stesso luogo?! Sicuramente difficilissimo dato l’esiguo numero di parole. Riflessione estrema della mente sul termine “vecchio”, “viel” che va incontro alla morte, ma solo lui o tutte le lettere di “viel”??!! E allora con profondo cordoglio per chi non c’è più, cambio la “e” con la “i” e diventa VEIL, termine che in qualche idioma ha che fare con veicolo o qualcosa in movimento, un qualcosa che termina la sua corsa nel BOIS??!! Ma rabbino mette gli occhiali, per forza, c’è un particolare dello scritto del veggente che lo attira! Controllo rapido di qualche edizione delle Centurie e in tutte è così scritto. Nostradamus mette il punto a metà rigo, ma non continua con la maiuscola. Edizioni che non ho stampato io, ma se giusto, come se volesse mettere in risalto la parola, BOSCO-BOSCOLO e “legna”. Aggiungo ancora quanto il traduttore dice e non io, funivia controllata e revisionata di recente, ma per lunghi periodi “inattiva” causa Covid: “bOIS PEU”, OISPEU, INATTIVO, in francese!!!??? Ma diventa forse determinante per capire il destino papale quanto Boscolo in breve, PEU, dovrebbe RISPONDERE, come se volesse dire del drammatico “vergare”, il suo modo di pesare con il vincastro-VERGA le parole: “bois dedANS VERgans” ANSVER o ANSWER.

    >

  13. PROF. BOSCOLO, ieri, una domenica qualunque, si erano svegliati con una bella idea in testa, dopo tanta chiusura tra le pareti di una casa, finalmente prendersi una vera boccata d’aria: lasciarsi alle spalle tutto, anche l’azzurro vivo del lago e ascendere verso una vetta, incontro all’azzurro più pallido e più vasto del cielo. La funivia parte da Stresa, un gioiello sulla sponda piemontese del Lago Maggiore, e arriva in cima al Mottarone, 1491 metri di altitudine. Meta consueta per i lombardi e i piemontesi, ma anche per i turisti stranieri che cautamente ricominciano a tornare in Italia. Luoghi civilissimi che non evocano avventure estreme e pericoli. Si erano messi in coda, un pò distanziati, per entrare nella cabina, sembrano piccole stanze semoventi piene di finestre che vanno verso il cielo. Salendo, l’arco della visuale si allarga. Immagino i gridi festosi dei bambini nel vedere le sponde del lago e le case allontanarsi e nel voltare gli occhi in su, verso la cina che li aspetta. A saper leggere nei cuori degli esseri umani, a bordo della cabina forse si sarebbe visto una gioia semplice, la gioia di una domenica all’aperto, la gioia della gita, di cui niente è più popolare, familiare, tranquillo. Non è giusto, è straziante che la sorte tenda agguati come questi. Il percorso dura una ventina di minuti. Un tempo davvero breve, che all’improvviso ha fatto precipitare i passeggeri nell’eternità e la cabina, quella che sino allora era stata un spazio intimo, amico, si è trasformato in una trappola mortale. Poi si indagherà su cosa è successo e perchè. Ma ora non possiamo che immedesimarci nelle donne, negli uomini, nei bambini, che hanno visto d’un colpo una bella idea domenicale diventare una inimmaginabile tragedia. Ora la cabina è accartocciata in mezzo agli abeti di un bosco, un relitto, una carcassa. E noi piangiamo le vittime con pietà ma anche con rabbia.
    No, in una domenica di maggio, nel cuore della primavera, non doveva succedere un’incidente così.
    Sappiamo che un piccolo bambino è al momento in cui scrivo, ancora in vita all’ospedale di Torino, in rianimazione, in pericolo. Cosa fare se non pregare sommessamente per lui ? Che almeno lui e la sua innocenza si salvino –

  14. Andiamo a meglio capire il monte Mottarone, nel Verbano-Cusio-Ossola, una Pietra d’inciampo come il Prof titola o la Montagna-Berg. Ebbene tal Monte un tempo era famoso per il SASSO PAPALE o PIETRA PAPALE, Boscolo c’azzecca di nuovo. E lì che a quanto pare si fermò San Pietro e ieri è stata, purtroppo, pietra d’inciampo!

    >

  15. Sembra tutto fatto per tenere il il “conto”. Mi riferisco alle settanta volte il sangue verrà versato. Come se volesse dire: “Qui ora siamo a XX in quel punto dove il monte, la pietra, il sale, ecc. Tutto sempre nel dualismo ed oltre dei significati ma al contempo delineato e specifico, a tal punto da portar il conto e non sia anche d’inciampo! Ma allora a quanto saremmo per portare preciso il conto delle volte accadute e capire se queste porte si apriranno???

  16. Ripetiamo il XX = 20 è l’esagramma dell’OSSERVAZIONE(AUGE=OCCHIO), quindi MURAKABA richiede FARE = in greco : Kane Kaneis- Cane da guardia nello stare in costante sentinella…di notte di giorno senza riposarsi mai !Ora è l’ultimo verso del presagio ora in conto ad approssimante l’Orizzonte che ogni altro vaticinio congloberà così VERGAndo e a tempo descrivendo!i

  17. Si Prof. in realtà non era un riferimento al XX dei file ma ad un numero che dovrebbe essere in riferimento al conto (per chi lo ha tenuto) delle volte che Israele e Palestina hanno versato il sangue. Mio errore di battitura e mio errore nel fare l’esempio. Involontariamente ho fuorviato.

    • Gioco forza dire Vento…del deserto Medio Orientale equivalente al dire Khamsin ,il vento del deserto che ancora nell’avvenire e così jadis già avvenuto le tourbillon la tempesta bellica sempre dentro questa cifra 5723(ventennio terme biblico ) e poi altro finale termine che nuovamente posta la sigla enumerante del VENTO ed EVENTO EVENTI ai Quattro Venti (“80 in francese)) del Ventennio 2020/21/22/23( etc…gira rigira Nasrin (arabo) Eikosi(20 in greco) images, figura e numero che si ripresentano in questo ciclo temporale Vigesimale. Non trascurando il dire il Vento…che in greco induce al logo caro a San Giovanni,Lo Spirito di Verità – Anemos Aletehja!DI cui il silenzio è d’Oro.

    • Tutto mentre persino quel Venezia del calcio è tornato in auge dopo 19 anni! Un pò come la stessa Salernitata dopo 23 anni per la felicità anche di Gaeta.

  18. buonasera dott, Boscolo,
    è notizia di oggi che l’onu, o almeno la parte dedita ai diritti umani (in mano ai paesi islamici), si è schierata contro Israele, gli USA e persino l’Italia (https://www.imolaoggi.it/2021/05/29/dibattito-onu-gaza-accuse-italia/), questa escalation nel conflitto mediorientale rischia davvero di essere la pietra d’inciampo per tutto il mondo. I venti marziali continuano a soffiare, facendo squillare le famose 7 trombe…

  19. > L’Agenda di Francesco viene aggiornata a passi silenti e lenti: diventa ufficiale il Santo Rosario nella Grotta di Lourdes nei Giardini Vaticani, lunedì 31 c.m., per invocare la fine della pandemia, sempre attenzione e Auge-occhio: “…assomé à sept avecques LOURDE(????!!!!) souche…” terminologia già ulteriormente tradotta dal prof??!! Etimologia di Lourdes che qualcuno fa derivare da “mirat”???!!! Da leggere le tappe della cerimonia con l’arrivo della copia del quadro della Madonna che scioglie i nodi, che essere in numero di CINQUE-5 e da Sal che sia una…Buona Notte. >

  20. Palestina-Israele : Pietra di Inciampo o Inciampo per Pietro …Gerusalemme! O inciampo per il Sultano OTTOMANO Erdogan?

    Erdogan, il capo della Fratellanza Musulmana, il nuovo Califfo del nuovo Stato Islamico, il futuro conquistatore di Gerusalemme e di Roma, manda messaggi sempre più in chiaro ma noi, poveri illusi, non ci crediamo…

    Ieri Erdogan ha ricordato il 568esimo anniversario della conquista di Istanbul da parte del sultano Mehmed il Conquistatore.
    Uno pensa: ma come diavolo gli è venuto in mente di farlo secoli e secoli dopo quando a nessuno sarebbe venuto in mente?
    Sbagliato, Erdogan non fa mai nulla per caso e quando ricorda il “glorioso esercito” guidato da Mehmed il Conquistatore già si vede come Recep Tayyip il conquistatore che alla guida del glorioso esercito dell’Islam conquista prima Gerusalemme e poi Roma.
    Paradossalmente è sempre lui a ricordare che il Profeta Maometto riguardo a Istanbul diceva: «Istanbul sarà sicuramente conquistata. Che grande comandante è il comandante che la conquista, che grande esercito è quell’esercito».

    Perché dico paradossalmente? Perché il Profeto Maometto non nominava minimamente Gerusalemme né come città da conquistare né tanto meno come città santa per l’islam.
    Eppure da quando il popolo ebraico è tornato nella sua terra Gerusalemme è diventata la città santa da conquistare.
    E lo sappiamo tutti chi finanzia e arma Hamas, chi lo protegge facendogli aprire addirittura una sede a Istanbul. Tutti pensano all’Iran, ed è quasi giusto (sicuramente comodo), ma il vero sostenitore di Hamas è Erdogan. I Mullah hanno Hezbollah.

    È questo il vero punto. Nessuno crede alle parole di Erdogan. Tutti pensano che siano le parole di un megalomane islamico senza nessuna possibilità di diventare realtà.
    Ma lui, il capo della Fratellanza Musulmana, il nuovo Califfo del nuovo Stato Islamico, il futuro conquistatore di Gerusalemme e di Roma, ci crede veramente a quello che dice e lavora per quegli obiettivi. Noi ci crederemo quando l’esercito islamico, sotto qualsiasi forma, sarà alle porte di Roma e con il Papa in fuga.

  21. PROF. BOSCOLO, Via alla festa della Repubblica, auguri caro vecchio Milite Ignoto. I cento anni di un simbolo nazionale. Nel 1921 il suo feretro veniva collocato sull’Altare della Patria. Patria, sacrificio, unità e identità nazionale, libertà sono le pietre miliari scolpite nella nostra storia, che ancora oggi, 100 anni dopo, saranno rievocate durante le celebrazioni del Milite Ignoto. 651 mila i caduti e dispersi della Prima guerra mondiale, che avevano sputato sangue e sudore in trincea. Uomini del popolo, che un pò costretti, un pò spinti dal patriottismo e dalla speranza di portare la pelle a casa, hanno fatto l’Italia con il loro sacrificio. Il Milite Ignoto è un simbolo che rappresenta tutti i caduti e i dispersi in guerra italiani, pure chi ha combattuto su fronti contrapposti. Per non parlare dei soldati della Repubblica che hanno versato il loro sangue nelle missioni internazionali, dagli aviatori italiani massacrati a Kindu ai caduti dell’Afghanistan, da dove ce ne stiamo tornando a casa.
    Le celebrazioni di oggi hanno un valore ancora più importante, alla vigilia del 2 giugno, festa della Repubblica, di nuovo orfana della parata militare a causa della pandemia, a parte le Frecce Tricolori che sorvoleranno Roma.
    Il Milite Ignoto è un soldatino senza nome, simbolo di piccoli e grandi eroi che, non solo in guerra, hanno combattuto e combatteranno per rendere migliore il Paese che amiamo, l’Italia –

  22. Da capire questa sorta di costrizione al silenzio per il Prof. E allora il blog di Boscolo nel Mulino! Macine ferme sulla famosa riga: “…Turin, terre interdicte”. “Interdizione”, termine ampio e complesso, una sorta di censura, ma qui abbiamo un’anomalia telematica, una specie di proibizione del tutto moderna. Abbiamo “interdicere”, cioè “dire tra” più luoghi, opinioni che ogni blog raccoglie. Ma occhiali al Rabbino: strana coincidenza la gestione del sito da parte di “wordpress”, WORD, proprio la PAROLA, cioè quanto è in stato di interdizione, di divieto, piattaforma OPEN SOURCE!!! Domani è la Festa della Repubblica, oggi ancora qualcuno ricorda il grande imbroglio del 1946, ma è meglio evitare polemiche. Ma Nostradamus scrisse “Castore e Polluce”; proprio nei Gemelli avremo l’eclissi di Sole del 10 giugno, prende in pieno la Pianura Padana!!? E allora boscoliano insegnamento: Pale del Mulino impostate in italiano e non resta che riflettere, “terRA INterdetta”, RAIN, la PIOGGIA. Difficile dire, ma spero solo che nessuno mi parli di coincidenze, perché in esse non credo!! Spero solo che non ci vorrà l’Arca di Noè!

    >

  23. Ho in attesa il File sugli UFO Gli DEI agli umani faranno apparizione con quanto scritto da decenni…purtroppo salvo ora attendere sino allo sblocco dell’EDITOR a blocchi – che ancora persiste.Modificata la lettura visuale che spero piaccia.

    • Tra i tanti aggiornamenti che vengono rilasciati da Microsoft per la “sicurezza” credo vi siano anche questi “bavagli”. Vi saprò dire meglio prossimamente, è il mio terreno l’informatica è il mio campo!

  24. Quando la strada si fa dura, mai perdere la speranza, stare callmi e combattere da Leoni. Il periodo passa essere pronti al nuovo che arriva. A volte i fermi servono per farci meditare…le cause possono essere molteplici! Passi fermi e posati…riflettiamo aspettando gli eventi già tutti snocciolati, si tratta solo di fare il lavoro di raffinatura

  25. Sebbene ho cambiato l’impaginazione sperando che cambi il plungin…invece tutto come prima ,mi fanno girare a vuoto.
    Così Dispiaciuto ora che si poteva metter sul tavolo il problema planetare degli UFO e le ultime dichiarazione americane,,,ambigue e perplessità croniche + strombazzate..
    Ora almeno l’impatto del template dello schermo è migliorato.Basta fare zoom se volete ingrandire. Ora in attesa di togliere l’ostacolo che mi impedisce di pubblicare.QUI Ringrazio chi ha prontamente portato chiarezza ed in parte tolto tale impiccio avvenuto misteriosamente.

  26. Coincidenza semantica a posteriori- L’Orribile Coche…..come già tradotto per Car, carro, machina coche porca macchina – che in tedesco equivale a Cab- Cabina-veicolo …..nello scenario QUANDO a tutti con ferro poinctu (ago-punturainiezione ) sarà fatto alla mancina = sinistra spalla!
    L’Indicazione di tale sinistrale disgrazia così collegata al The Car preventivata esegesi così da tempo- Sarà dunque questo l’etonnant evento sinistrale… ovvero sinistro accidenti maCINO maCHINE ancora l’altra semantica lungo il filo così si intende così crono semanticamente + in egual tempo- ovvero nel tempo dell’ASPRO per Lettere.?Riflettere dunque il parallelismo binario di letture su questo Binario.

  27. PROF. BOSCOLO, l’Unione Europea si muove contro la Bielorussia dopo il dirottamento del volo Ryanair Atene-Vilnius per arrestare il giornalista e oppositore Roman Protasevich –
    IL Consiglio dell’Unione europea ha deciso ieri di rafforzare le misure restrittive esistenti in considerazione della situazione in Bielorussia, introducendo un divieto di sorvolo dello spazio aereo dell’Ue e di accesso agli aeroporti dell’Ue da parte di vettori bielorussi di ogni tipo. Gli Stati membri saranno tenuti a negare il permesso di atterrare, decollare o sorvolare i loro territori a qualsiasi aeromobile operato da vettori aerei bielorussi, anche come vettore commerciale. La decisione odierna fa seguito alle conclusioni del Consiglio europeo del 24 e 25 maggio 2021, in cui i capi di Stato e di governo dell’Ue hanno condannato fermamente l’atterraggio forzato illegale di un volo Ryanair a Minsk il 23 maggio 2021. Le conclusioni condannavano inoltre la detenzione da parte delle autorità bielorusse del giornalista Protasevich e della compagna, Sofia Sapega. I familiari “non osano immaginare neppure cosa stiano facendo a Roman ” –

  28. Prof, da ricordare anche Mancini Marco, altro straordinario Dottore e Cola di Rienzo; ma resta sempre l’enigma dell’ASPRO PER LETTERE. Andiamo stavolta all’italiano: “asPRO PEr lettere”, PROPE, PUNTELLO in alcuni idiomi. Ma attenzione!! “prope” in latino è “vicino” o “prossimo”. Stranamente abbiamo un’altra volta viCINO! Linea semantica complessa e lunga a dirsi con svariate finestre linguistiche, da individuare quella giusta.

    >

  29. Se il boscoliano binario della cab-cabina-coche è quello giusto, abbiamo ulteriore riflessione: “l’apRO PEr lettere”, la CORDA, fune d’acciaio della funivia?? Capire se conduce in euROPE!!?? Ma abbiamo MANCHE-MANIGLIA-MANUBRIO!! E allora capire cosa verrà alterato nel veicolo-COCHE, ricorda un po’ lawRENCE d’arabia e i servizi(!!!!????) inglesi!

    >

  30. Molti sono i termini che girano intorno a quelle parole che vennero dette in Tempi non sospetti.
    Chi si ricorda il ” 2021 IL MORSO CHE SPEZZA “che si chiamino FORCHETTONI,CEPPI o più semplicemente “MORSETTI” alla fine hanno probabilmente spezzato il cavo d’acciaio.

  31. Sempre a marcar come un calendario che volge nei suoi passi lenti nel tempo ogni data con un dato o un evento a cui far nota! Come i tanti commenti fanno notare, tra cui l’ultimo di Giano e non ultimo l’impossibilità al vergare del nostro Prof. (spero risolti i problemi al Plugin!).

    • Il fatto rovinoso della caduta mi ha ricordato anche l’articolo di qualche mese fa: “DALLE STELLE ALLE STALLE” ( titolo non casuale politicamente ) che si riferiva ad un probabile e futuro incidente di una missione orbitale.La cosa curiosa è che il riferimento è ad un aggancio non riuscito ( morsetto )
      https://renucioboscolo.com/2021/01/

  32. Quando l’informazione è diversa da regole mondiali, vengono anche altri sospetti da 007, ma non voglio arrivare a tanto!
    Poichè in questo campo se non si mastica qualcosa si capisce poco, e solo gli anni e l’esperienza danno una certa maturità di lettura di ragionamento di intuizione. Pertanto rimaniamo fiduciosi che la cosa si sblocchi per interagire pubblicamente nel suo blog con il prof.
    Periodo faticoso, in altri campi mi trovo blocchi o seccature pure io !! periodo poco Vergans….

  33. Prof, andiamo a “VERgare” altra strana semantica coincidenza, sperando di non capitare in altre 500 pagine, perché la strada è similare. Trema il Centro Italia, in modo marcato e continuato, Chiusi della VERna, infinite scosse! Il luogo dove Francesco ricevette le stimmate! Il Santuario sorge sul luogo dove era venerata la dea Laverna. La dea aveva il suo culto anche in un BOSCO sacro sulla Via Salaria. Torniamo a qualche settimana indietro. Troppo lungo ripetere quanto scrissi tempo addietro. Ma attenzione, il mio intuito mi dice che forse ci siamo!!! Luoghi antichissimi e misteriosissimi, su cui riflettere è difficilissimo, Ma uno dei LUCUS dei BOSCHI è il Lucus laVERnae, presso l’omonima Porta che deve collocarsi sotto il bastione di Paolo III, prof, sbaglio o tal papa chiamavasi Farnese!!!! “Bois peu deDANS VERgans”, tra le tante qualcosa balla, DANS! Per indagare su questi luoghi ci vogliono ore, il mistero si perde in una notte di non si sa quale tempo, è lì che BOIS-BOSCOLO ha riflettuto tempo addietro scoprendo il mistero del linguaggio e della parola, luoghi italiani di cui non si è mai accorto nessuno o forse non TROPpi e da Sal e da Largo Campo che maciniamo di nuovo il Grano di un passato misterioso tutto italiano e, se così fosse, mai la presunzione della certezza come predicò Socrate, quel “vergare” di Nostradamus, ci sta tutto!!

    >

  34. Tutto COUNTA o il Knulla ? Sono questi i piatti o le antitesi ovvero il filo sospeso su cui camminare…ma felice chi trapezista ha il dono dell’equilibrio onde mai precipitare come Lucyfer…Ma una pausa aiuta a riconsiderare il TUTTO. Purtroppo anche sotto le cure tribolanti oncologiche sinché bios & bois vita regga..

    • buongiorno dott. Boscolo, mi addolora apprendere della sua lotta contro il male, le esprimo la mia vicinanza. Coraggio che lei è destinato a vedere la nuova età dell’oro coi suoi vivi occhi.

  35. Nel mentre si arricchiscono o prendono sempre più forma le passate pubblicazioni in quelle voci che parevano urlare nel buio o a nessuno con nessun nesso. Oggi iniziano ad avercelo, un link che forse riferisce a quella verità letta in altri file ma impossibile da comprendere se non con il passar del tempo.
    https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/covid-l-ex-consulente-del-governo-usa-david-asher-xi-jinpingcopre-la-fuga-del-virus-dal-laboratorio-di-wuhan_33707546-202102k.shtml

    • IL COVID E’ STATO CREATO IN LABORATORIO – IL ‘WALL STREET JOURNAL’ PUBBLICA LE PROVE SCIENTIFICHE: LA DOPPIA SEQUENZA CGG PRESENTE NEL GENOMA DEL VIRUS, CHE LO RENDE PIU’ LETALE, NON E’ MAI STATA OSSERVATA IN ALTRI CORONAVIRUS, MENTRE E’ SEMPRE UTILIZZATA DAGLI SCIENZIATI QUANDO MODIFICANO IL GENOMA ARTIFICIALMENTE – INOLTRE SIA LA SARS CHE LA MERS CI HANNO MESSO DEL TEMPO AD EVOLVERSI FINO A DIVENTARE MICIDIALI: COME MAI IL COVID E’ ARRIVATO INVECE GIA’ PRONTO?
      https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/covid-39-stato-creato-laboratorio-39-wall-street-272605.htm

      E il pianeta dorme nella perplessità incosciente …perchè bel futuro ben di peggio avverrà che basta leggere- Così parlò NOSTRADAMUS (l’Oscar Mondadori) per sollevare il tragico velo di altra pandemia.Carta Canta,o meglio il corvo gracchia ” coronavirus” sinistrale alla finestra !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...