} SINKO’= E’ tutta questione di FEDE , ma in quale Profeta ? Il MESSIA !

Sarò difficile capire se in ogni uno c’è abbastanza FEDE da paragonarsi alla citazione del Vangelo- che basta un granello o meglio un seme di senape di Fede a sollevare la Montagna – Salvo che la Montagna non partorisca il topolino(il ratto, rataneira)….O anche il detto che la Montagna va da Maometto- o Maometto va alla Montagna. Detto in arabo : Muhamad yadhhab ala Aljabal. Ma oggi è la Canissa, cioè la Chiesache andata alla Montagna= der BERG in tedesco!Der Berg, der bereits die Mickey Mouse (Ratte) geboren hat. E la Montagna „BERGOGLIO è andato da Maometto). Ma sono luochi e giuochi Semantik che richiedono almeno una infarinatura di cross word, parole crociate. E chi mai da credito a tali coincidenze e parole ?Eppure bastano alcuni versi estrapolati dal Biblios remoto che ha generato le note TRE FEDI per allargare il campo sul solco della Parola “ Kalimat” fissata sui t rotoli o papiri, pergamene,incunaboli antichissimi per infiammare coloro che da credenti hanno professato la FEDE.Qui non facciamo la storia delle memorie e delle tre religioni monoteiste(ebraica,cristiana,Islamica)ma ci poniamo gli interrogativi che dovrebbero albergare nella mente, neuroni, cervelli di miliardi di credenti in un Solo DIO. Kata demi Kata – parola dopo parola – nome dopo nome tanta e sia quanta sia stata la disuguaglianza e favella umana alla Divinità che si dimostra differente nel nominare il Nome Santo : Al KUD ….KADOSHEM !Poi non si passi ad elencare le mille e più divinità di un paganesimo asiatico o amerindo che ribolle con fanatismi e superstizioni senza tempo.< Sinkò in giapponese la FEDE>

Maestra dell’ARTE- Oggi a memoria di Paola Crema che nessuna eclissi scorda la sua ARTE.

Basta fare un girone – traveller per il mondo, nel nostro pianeta per verificare quante sono le concezioni indigene con cui si hanno escogitate le NOMEE sublimi che ogni razza,popolo, stirpe, tempio per suo conto ha eternato nei suoi testi capitali. Ma restiamo sotto il nostro cielo perchè qui non mancano reminiscenze preterite in cui la divinità è persino sunnominata nelle sacrali entità di cui la nostra stessa religione ha assunto santi, martiri, madonne. Il sacro antico di un rito anche si è fuso nell’image più naif che il popolo ha voluto incensare e venerare.

Ma non è questa potersi dire essere la FEDE. Quando poi tra noi umani facilmente di da la propria Parola(come garante)e ai fatti invece si infischiano di ogni promessa assunta e forgeron (in francese)- dalla faccia di bronzo…si cambiano le carte in Tavola. Chi ha alle spalle il callo dell’esperienza nel suo piccolo e grande questa reazione umana…l’ha sperimentata, subita sulla propria pelle. Promesse,promesse mai mantenute…dagli uomini di poca Fede.

Molto abbiamo da assimilare e imparare dalle lezione quando duole il dente,e l’ipocrisia abbonda sulle labbra degli stolti.Che per forza maggiore contrariamente alle tue attese ti lasciamo a secco. Promesse da marinaio ? A ruota libera.Siamo così giunti au fin du Sac.Cosa altro dobbiamo ingoiare per la mancanza di discernimento della volgarità di chi da leader fa promesse vane e sovverte ogni buon senso e ragione. Leggo infatti quanto predice il male nascosto ed avverte il Fanti:

<14-LXX>

Mille Fe ti darei(rei=colpevoli), Mille Promesse

Per Contentarmi si che in caso tale

Pensa meschino che nelle cose stesse(medesime)

FEDE ne Legge(geo-in terra)Osserva alcun mortale

E bene che ogni cosa o chi Conta e Conte non spalleggi i talebani. Bener allora evitiamo di accontentare l’inciviltà che vuole fare proclami contro la nostra stessa libertà di idee e di comunicazione – Viviamo in un’epoca in cui le offerte sono stratosferiche. Ma da balle spaziali fanno presto a sgonfiarsi. VI è un gioco che amplifica questo dire fetido, puzzolente moltiplicato per mille. Lo riscontriamo ormai da decenni quante truffe e promesse pubblicitarie ci sono state inoculate con tutti i mezzi di comunicazioni e pubblicità.Ormai non c’è più scelta ..quando ogni prodotto passa per la filiera dei grandi stores..ed allora addio ai prodotti singolari,,sebbene la corrente biologica cerca di riportare ad una alimentazione vegana o vergans( ?)decisamente vegetariana.Affoghiamo appena fuori di casa ovviamente a tale full immersion di marche che hanno il regno incontrastato del mercato.E l’abitudine ha preso il sopravvento.Siamo ormai in una routine della digitazione,della prenotazione,della consegna a domicilio.E addio alle salutari passeggiate per visitare un negozietto o una bottega di un artigiano.Siamo così intrappolati nella gabbia dorata della Domanda ed dell’Offerta.Pronta cassa e bancomat con cui se non c’è almeno una misura sarà facile sballare. Essere presi da una inconscia overdose. Quella di poter comprare tutto.

Altro che scelta dell’anima o di una FEDE nelle relazioni umane di:

Non far ad altri quel che non vorresti

Di Te vedere che così vol ragione

Et Fe il volere a questo te dispone

Al favore tuo veggio li Dei celesti.(4-71)

Siamo numeri del bancomat-Peggio ancor più con nome e cifre, il file tra miliardi e mile Fedi “ fetide”ad opera dei guru che ingigantiscono false promesse per tutto il pianeta.E quel FEDIDA FE… n anche quanto sia punk o putide…affinità di chi sta alla guida di questo Gran Carro- navire- ship – bark- boat– del Mondo.

Il valore le cose stesse è ormai mercato manifesto e occulto dei GREAT TIGERS, ovvero i miliardari e merchants(americanista)in ogni parte del pianeta.

Siamo figli così del megale CONSUMISMO che ogni giorno poppiamo e succhiamo avidi ed affamati nei templi della distribuzione facendo la file liturgiche coi carrelli e alla cassa per il conto,digitando il tanto segreto del sistema compro e pago.

Troppe sono armai le cose di cui non sappiamo rinunciare. Anzi impera la novità e la corsa ad accaparrarsi l’ultimissimo modello, l’altra conquista così nel settore di ogni invent ed investa mondiale tecnologica , punta di diamante allora più bramata cosa disposta da possedere.

Fede e Fame di beni e di ogni senza preoccuparci di quanti sono indigenti.

Siamo così al bando di quanto si voglia e si desideri secondo i costumi alti e preclari della nostra civiltà.A tal punto che ormai la FEDE nulla ha da spartire con la Coscienza se Fede ne LEGGE si OSSE-osserva (Osse= OCCHIO in greco) si rispetta da alcun mortale. Altro che cercare il favore degli DEI Lidi Celesti.

Pare di essere ritornati all’Occhio per OCCHIO . ” DENTE per DENTE “….perdente ?.

La norma di non volere far agli altri quello che non vorresti….appare etica tremolante su piedi d’argilla. Da tempo si diceva che la FEDE deve essere cosa incrollabile.

Invece ai nostri tempi…sono state sepolte tutte le contrarietà , appannate le visioni e gli orizzonti planetari con l’inquinamento stesso della Fede. La nostra FEDE Immacolata finita tra gli Infidi Cani…scrive il Fanti.Anzi peggio che qui evito di accendere dispute.

Mi basta l’avviso che la Grande COMUNICAZIONE PUNICA della FOY(FEDE IMAN)ARABA ed il suo conflitto “ guerra “ da tempo postata negli Almanacchi di NOSTRADAMUS (le images verranno postate a tempo debito a dimostrazione)

Tutto già nell’altro secolo contro l’Occidente(visto le abominazioni del terrorismo ancor prima dell’arrivo del Principe del TERRORE…). Lo scritto che così si somma con quanto annuncia un altro rovente file sino all’ONU. Questo è solo un appetize che con quattro righe fulminano coloro che si faranno abbagliare dai forgerons=falsari della FEDE.E chi mai dovrebbe deleted la nostra FEDE ?I predoni pirati incursori ostinati riottosi all’Etica ed alla Legge ed Ordinamento che questo pianeta aspira edificare per deleted ogni guerra, violenza, dittatura, strage e persecuzione etnica e quella religiosa.Neppure incarnata dalla Tigre d’YRCANIA avvenire orientale (mar Caspio- IRCANO scenario futuro)

L’anno dopo anno ecco nel ciclo della TIGRE cinese chi sarà questo nuovo feroce Tiranno ?

Chi sono dunque costoro che contrari al progresso umanitario e civile dell’uguaglianza dei diritti e dei doveri che un giorno chi con ferrea verga imporrà al mondo intero. Ben sia da avviso a viso Oggi chi minaccia gli uomini di buona volontà.

(XCVI – VIII )

Per quElla infida cieca gente

Che del salso-falso-rio Mahumet il duro inganno– (RI)Serba con Fede ognihor de anno in anno– da guerra se l’ecclipse in Oriente

Chi pensa male e chi spera nel bene di far cambiare costumi e ai popoli d’Oriente tanto radicati alle loro barbarie

Ma fi fatto i fatti dimostrano quanto sia arduo trattare con tale gente infida e circa dei Diritti Umani sopratutto delle Donne…e gli innocenti o drogati fanatici usati poi indottrinati da rivelazioni coraniche soggettive – d’incarnare il ruolo di kamikaze. Quelli che con il loro sangue e sia dei martiri predice la Rivelazione– colmano la coppa (fiala)delle Abominazione della Donna Scarlatta Orientale chiamata la grande Babilonia, svelato myterion perchè seduta. L’Assisa sulla Groppa del Drago ROSSO accanto ai X Dieci Re d’Oriente.” Così dal testo secolare la sentenza allarmante – E’ allora sia perciò + ben manifesto quale sia il loro duro perpetrato inganno contro i diritti umani così da loro osteggiati. L’Ostracismo religioso della Fede IMAN contro ogni forma di liberty della donna e della nostra popolare Democrazia.

Ecco quanto sia duro, e perdura anno dopo anno l’ accanimento che ormai perdura alle calende greche. Non basta calcolare un ventennio dalla nascita del Grande Terrore. L’ Anno dopo anno inane impotente l’Occidente alla concezione e dietrologia fondamentalista che fa pugni con la nostra normale libertà di Fede.

Una eclisse non solo del Sole o della Mezza Luna stessa,un oscuramento totale che come nome GUERRA = HARBA…..harb muqadasa che così dilania l’Oriente e contamina l’Occidente.

**

26 pensieri su “} SINKO’= E’ tutta questione di FEDE , ma in quale Profeta ? Il MESSIA !

  1. Bene Prof. come sempre sul pezzo, non posso che prendere nota e cercare nel mio piccolo, da quel tallone ove mi ubico, e provare a capire quanto più possibile. Proprio in questi giorni c’è stata a 12 km da dove vivo Barbara Wojciechowska (Oria comune del brindisino che a dire secondo Erodoto fu fondata dai cretesi con il nome di Hyria, fu secondo Strabone sede del basileum e quindi capitale politica dei Messapi.Nel I sec. a. C. divenne municipium romanum battente moneta propria. La città è nota per la sua ricchezza archeologica, per il suo centro storico di impronta medioevale ricco di viuzzole e scalini, per il Castello Svevo di Federico II a forma di vascello, per la fiorente comunità ebraica attiva per tutto il I sec. d.C. Dalla fine del XVI secolo è sede dell’omonima diocesi.) come tra le poche sopravvissute dell’ultimo olocausto e membro onorario del tribunale di Norimberga. Link sotto con intervista video di pochi minuti alla stessa Barbara che credo che mai come oggi sia attualissima oltre che d’aiuto “storico” oltre che culturale.

  2. PROF. BOSCOLO, l’ex presidente del Consiglio Conte, oggi, “avvocato dei talebani” voleva mantenere un dialogo serrato con i talebani, perchè ritiene che i talebani siano affidabili per ogni dialogo.
    Dice che abbiamo il dovere, un’imperativo etico di tentare, per offrire una protezione alla popolazione che è rimasta lì e non si rassegna alle severe regole della “Sharia” – Conte si limita a definire “SEVERA” la terribile legge dei talebani. Incredibile, come se mozzare teste, amputare arti e segregare le donne
    fossero niente più che quisquilie. –
    La crisi Afghanistan, per il Presidente Draghi sono “le spine” – profughi e terrorismo: il premier vuole una “soluzione europea” perchè emerge chiara in giornate caotiche in cui le notizie e le immagini rimbalzano da Kabul in tutta la loro drammaticità. Ecco che il pantano afghano diventa subito un guaio per l’Europa e una possibile pedina utile nello scacchiere russo-cinese, la crisi afghana è quindi in questo momento anche una crisi europea. E una crisi italiana. –
    PAPA FRANCESCO, dice che l’Islam è nostro partner per la pace nel Mediterraneo, sprona ogni centro universitario del Mondo a lavorare per cementare i rapporti con i musulmani, per costruire una convivenza pacifica, anche quando si verificano episodi sconvolgenti ad opera di gruppi fanatici nemici del dialogo, come la tragedia della scorsa Pasqua nello Sri Lanka.
    Non è giusto dire che l’Islam sia terrorista. –

    • Ci sono i falsari riottosi fanatici del KOrano che lo leggono a loro soggettivo scopo bellico, chi vuole la Pace si giudica dalle opere.L’albero del Frutto si consta chi è il vero Profeta. Il chiamato sigillo di Profezia.Colui che spezza i sigilli e potrà leggere così le pagine del Libro BIBLIARION dell’AVVENIRE:IL LEONE DI GIUDA, è scritto. Quindi i gironi temporali e le rivoluzioni hanno numeri che ancora a noi sono incalcolabili per tante esistenze umane che vedranno l’attuarsi di tale Speranza nel MIllennio i avanti ,in corsa ? L’avvenire o la Nuova Era AUREA.

  3. E allora sospetto riferimento all’eclissi di Sole del 25 ottobre 2022 cascante a fagiolo sull’Yrcania, proprio in quel luogo. Miscela esplosiva nel cielo per quel giorno, pessima Luna Nuova nel segno dello Scorpione, in quadratura forte e grave a Saturno in Acquario e opposta a Urano in Toro!! Ma con Giove appena entrato in ARIETE-ARIES, 1-50????!!!! Viene fuori l’Anticristo??!! Qui intravedo il Falso Profeta o Diavolo “…cHE DEL salso-falso-rio mahumet…,” HEDEL, INFERNO e DIAVOLO in olandese!

    >

  4. PROF. BOSCOLO, Papa Francesco, in questi sette anni di pontificato per cambiare i rapporti tra il cattolicesimo e le altre confessioni. L’islam non è più un’avversario. Sembra che si sta procedendo verso una sorta di “alleanza” tra le gerarchie ecclesiastiche del Vaticano e quelle musulmane visto che Papa Bergoglio è per il dialogo interreligioso.
    L’Islam è una religione intollerante, rimasta legata a precetti maschilisti e razzisti, con oppressione della donna e dei figli. Sinceramente a me terrorizza l’Islam, mi provoca paura e sgomento.
    Saremo dominati da musulmani, come in Francia, Belgio, Olanda, Svezia, Germania.
    Il cristianesimo sta conoscendo il periodo più buio e cupo della sua storia, con le chiese che bruciano dovunque, cristiani uccisi e massacrati e le cattedrali trasformate in moschee senza che una sola parola si levi a contrastare questi scempi. Questa resa all’Islam con l’immissione forzata di immigrati che creeranno un clima perenne di conflitti e invivibilità.
    Il futuro dell’Europa è la guerra con devastanti guerre civili su base razziale-religiosa. –

  5. La FEDE è la Coscienza liberata, la SAGGEZZA. Da non confondersi con la credenza delle tre religioni

    Infatti il CRISTIANESIMO fu riconosciuto ufficialmente come religione durante il Concilio di Nicea nel 325. Camuffata con il nuovo nome Cristianesimo, si formò allora una organizzazione clericale con le stesse regole, cerimonie e liturgie del paganesimo.
    Invece MAOMETTO: è il fondatore dell’Islam, profeta Maestro e Uomo di stato. Nato nel 570 della nostra era, morì nel 632, anno che segna l’inizio dell’anno mussulmano. Durante la vita di Maometto, l’insegnamento di Gesù era già stato falsificato e la Chiesa di Roma adottò le forme morte del Monachesimo Buddista con i suoi monaci e con le sue monache di clausura che odiavano a morte il cammino di Verità…. Allora arrivò Maometto come predicatore di Verità. Naturalmente, come sempre, Maometto fu rifiutato violentemente dagli infrasessuali che odiano la donna.
    Per questo ci troviamo oggi testesettarie islamiche e non….. vedi isis talebani, chiesa di Roma ecc…

  6. La religione maomettana, inventata seicento anni dopo l’inizio del Cristianesimo, è palesemente in contrasto logico con quest’ultimo. A differenza di altre religioni o spiritualità, fa affermazioni direttamente contrarie ai dogmi cristiani: nega non solo la divinità di Cristo, ma anche la crocifissione e considera la Trinità dei cristiani formata da Padre, Figlio e Madonna (il che è un errore fattuale dal punto di vista storico, indipendentemente da ciò che si voglia credere sul piano religioso).
    Per questo, al di là della carità verso chi la pratica, non può essere messa da un cristiano sullo stesso piano della propria, salvo che questo cristiano non arrivi a comprendere la semplice logica o che abbia altri interessi. –

    • Strana coincidenza di datazioni dal SEICENTOVENTUNO(DCXXI)…dall’Egira islamica…quale Undaquadraginta da rendere la Terra così ubriaca di tale fanatismo che così palese bene ci mette in GUARDIA- WARD OSSERVANTI SENTINELLE + nonostante ogni cosa e aevento – sub ROSA segreto per le coup de fer o trame e machinazioni ordite contro la nostra civiltà.
      Nell’enivitabile resa dei conti….nel tempo (Kronos) + sono gli scenari di un conflitto che più abissale di tanta MALAFEH diverrà il sudario-mortuario e baratro e MABARATRHA della Morte (Tartaro)ed poi della Risurrezione e rinascita eclatante. Rivoluzioni o il GIrone della Storia Che pasqua-passaggio è dall’Inferno al Purgatorio ed al Paradiso dei LIdi e DEi celsti, dice Dante – ” Quando nuova progenie discenderà dal cielo e Giustizia finalmente scenderà (ASTREA) sulla TERRA. Tutti profeti stando in questo tondo perfetto.Sana e sapiente sarò la mente che unisce a 360° ogni framnmento della scena futura. Il grande quaDRATO CHE NOSTRA COME TUTTO QUADRA – E SARA’allora così l’evento al QUADRATO & IN QUADRO! AL KADRAH & AL KADEIRA-KUDEIRA (PARADISO).Ovvero orizzonte globale secondo ogni comparata veggeza e profezia.

  7. Prof, scrive Fanti “…AL FAvore tuo vedo li dei celesti.”???!!! ALFA essere lettera legata al BUE e TORO, anno in corso. Frase che nasconde qualcosa legata al tempo Lunare. Api essere la Divinità Celeste Egizia rappresentante un Bue, facente perciò parte di una cultura lontana nel tempo. La divinità aveva sul fianco una macchia bianca a forma di Crescente Lunare!!!??? Ho l’impressione che sia pessimo Presagio!!?? Perché la Festa di Api iniziava per propiziare la piena del Nilo!!!!!??? E allora Astrolabio, per forza! Luna Nuova in Bilancia il 6 ottobre e poi sempre Crescente. Difficile dire, speriamo bene e che l’Acqua sia almeno Santa!

    >

  8. Queste interpolazioni ingigantiscono le ali della Immaginazione…non da credibile lezione che distorce i primari sensi del rigo.Questo è sbandamento, deragliamento.Non è questo che ho cercato di insegnare.Tutto come scheggia eclat du BOIS accende il fuoco, la fiammata della profezia allarmante per la nostra coscienza cristiana che deve assoliutamente condannare, altro che conciliare e portare la FEde tra i Cani…o conciliare con i falsi infedeli che nominano Dio e che accendo il soqquadro e rimbalzano dall’ESt all’Ovest.Basta questo per assimilare la profezia che ci ferisce sino al midollo.E che gli Dei celesti CHE appariranno all’Umanità siano essi Veglianti o protettori dell’umanità possano guidare il Giusto la giustizia adoperi in questo momento . Nell’Ora cruciale in cui la FEDE stessa è minata dai falsi maestri IMAM che hanno calpestato il Vangelo, fonte primaria , solco incancellabile della nostra storia e nonostante ogni farouche selvaggia bestialità e violenza che arride a far giustizia con stragi abomninazioni e sangue a cui alla fine c’è il dovere di porre FINE. Ecco perchè ho scritto MESSIA.KALKI il Bianco Kavaliere che porta il nome sui lombi tatuato : il VITTORIOSO & EUNICHEN .Ma pochi hanno memoria nella coscienza cristiana.Ma c’è chi suona la campana o il sophar affinchè le mura di Babilonia Puttana scaralatta allora crolleranno.

  9. Verrebbe solo da dire, tutto questo in che tempi avverrà? Mi spiego meglio perché così è semplicistico, tutti gli eventi hanno dei tempi presso ché non lunghissimi, mi riferisco soprattutto a quelli che a breve interesseranno le mie terre e quegli eventi inerenti alla politica nostrana. Difficile invece ipotizzare Messia e affini. Seppur qualcosa mi dice che di tempo non c’è né più tanto.

    • E’ sempre una sintesi o synossi che portiamo alla memoria umana….che poi sovente perde il filo della matassa di questo FIL’OMENS , del Grande Ordito profetico – che abbiamo imparato a svolgere elissocomenos , nello srotolare quartina dopo quartina, sestina dopo sestina, post ogni pronosticazione dopo pronosticazione, lettere dopo lettere inclusa la nona lettera tanto cara citata dal FANTI con cui raggruppa + quartine dovute al contesto orientale , La Kannibalica punica foy punique – la minaccia per la nostra AUSONIA(ITALIA),ragione per cui non c’è freno all’indagine di questo contesto tutto NOSTRANO.

      • So benissimo che ha perfettamente ragione, anzi, chi meglio di lei in questo momento può dire? Il mio è stato quasi uno sfogo umano dell’anima, che prova a porre in me i tempi della resistenza a quanto ancora accade e accadrà. Già di suo l’uomo è tendente a perdere quel filo storico che dovrebbe portargli a memoria gli eventi che si ripetono, ma che per natura, appunto, dimentica. Natura che anch’essa andrebbe analizzata, se volutamente manipolata (quel famoso aneddoto della torre di Babele e le mescolanze delle lingue). Rileggerò la Summa Prophetica con maggior attenzione nella speranza di riuscire a carpirne meglio ed il più possibile, non nascondo che vorrei riprendere la lettura della stessa opera di Dante e scrutarne qualcosa anche dagli altri canti Purgatorio oltre che Inferno, per trovarne un filo che permetta il ragionamento.

  10. PROF. BOSCOLO, Il nostro Paese, quale membro di Nato e G7, non potrà certo stare a guardare, ma anzi deve prepararsi a gestire nel Mediterraneo una nuova guerra navale in cui i russi si troveranno dalla stessa parte dei cinesi.
    Occorrerà vigilare attorno alla coste italiane, per evitar intrusioni straniere, tenendo conto che gli insediamenti commerciali cinesi in porti italiani potrebbero essere una minaccia: non è un caso che Pecchino guarda con interessa TARANTO, dove c’è la nostra più importante base navale, a disposizione anche della Nato. –

  11. PROF. BOSCOLO, il terrorismo islamista è una forma di terrorismo religioso praticato da diversi gruppi di fondamentalisti musulmani, per raggiungere obiettivi politici in nome della loro religione. E’ un fenomeno criminale che ha intensificato la sua attività portando a termine degli attacchi molto cruenti e di grande impatto mediatico. Al-Qaeda e l’Isis sono organizzazioni terroristiche islamiche, con i loro sanguinosi attacchi, e sopratutto, i mezzi crudeli e sanguinari per conseguirli, hanno colpito e continuano a colpire anche le metropoli occidentali, seminando distruzione e morte. Il terrorismo si fonda, per definizione, sulla paura, si fa spesso riferimento a una vendetta della comunità dei musulmani nel mondo.
    Fatta questa onorevole presentazione, passiamo all’illusione dei “tale-buoni” è già finita. Il lupo perde il pelo, ma non il vizio. Dopo le accattivanti promesse iniziali accompagnate dalle infondate illusioni di tante “anime belle” occidentali, i presunti “tale-buoni” sono pronti a riesibire la loro antica natura.
    A 24 ore dalle dichiarazioni su un possible ritorno a mutilazioni ed esecuzioni pubbliche, ecco i primi cadaveri appesi nelle piazze. La lugubre esibizione è andata in scena a Herat. Poche ore dopo l’ennesimo sequestro di un’uomo d’affari e del figlio, i talebani li hanno fermati e crivellati di colpi. I loro corpi caricati sul pianale di un mezzo della polizia, sono stati prima esibiti in giro per la città e subito dopo, appesi a quattro gru in altrettante piazze di Herat. Per i talebani il ritorno al taglio di mani e piedi e alle esecuzione pubbliche è un modo per conquistare facili consensi nelle grandi città. –

  12. Non bisogna guardare in casa di altri dopo che noi, con le crociate, e lo sterminio dei Katari
    Abbiamo dato l’esempio. Cose appunto da medio evo…. bisogna si guardare il fenomeno e raffrontarle con quanto dicono le profezie di Nostradamus e del Fanti

  13. PROF. BOSCOLO, i terroristi islamici sognano il paradiso, impugnando insieme il mitra e il Corano, i terroristi dell’Iss uccidono vite innocenti, sparano freddamente, a bruciapelo, contro giovani sconosciuti senza provare la minima emozione, senza avere alcun dubbio sulla necessità della loro crudeltà. Se il loro braccio è armato direttamente dal loro Dio, la loro forza scaturisce dal sentirsi espressione della volontà di un Essere supremo che lo libera da ogni senso di colpa e dalla paura umana della morte.
    Il loro Dio, infatti, li ricompenserà con una vita ultraterrena fatta di godimenti senza limiti: abbeverarsi di sostanze estasianti, possedere innumerevoli vergini, bearsi in un mondo dove tutto è permesso li solleverà da una vita terrena fatta di stenti e disperazione.
    Il loro martirio è richiesto da una Legge che non è quella degli uomini, ma quella di un Essere supremo che saprà riconoscere e premiare giustamente le loro fedeltà assoluta.
    La loro vera vita non è questa, ma è in un altro mondo. !!!!! –

  14. Prof, Buonasera; il Libro dell’Apocalisse è chiuso da SETTE SIGILLI. Il Leone di Giuda è indicato ad aprire tali Sigilli, il personaggio si rivela anche come Messia! Denominato anche Ariel!!!!?? e simbolo di Gerusalemme, esso rappresenta le comunità ebraiche in Israele ed in ogni parte del mondo. Meglio leggerli, perché è troppo lungo da scrivere. E allora leggere l’Apocalisse e capire qual è l’Agnello che deve essere immolato??!! Al Primo Sigillo abbiamo il CAVALIERE BIANCO! Inutile andare oltre per ora, ma sicuramente da aggiornare! Dobbiamo arrivare al Settimo Sigillo!

    E veniamo alla cronaca locale ed anche qui è inutile ripetere quanto già detto: Daniel Oren, è lui che suona il “sophar” di questo luogo. Letteralmente scatenato, dopo Tosca, Cavalleria Rusticana e Pagliacci, Rigoletto, oggi Elisir d’Amore e poi Traviata e Lago dei Cigni. La Musica prodotta dalla sua bacchetta rimbomba lungo il “fiume bruciato” e l’Ausonico Monte Stella-Tsali Har; le note vengono ruscellate dalle acque del terribile Rio e battono sulle pendici della Montagna e sugli ulivi e tornano indietro. L’ebreo dirige gli italiani, non è ammesso sbagliare, per lui non esiste “prova”, tantomeno “prima” o “seconda”, altrimenti si ripete, esecuzioni perfette!! Drammatico ALS auSONICO e l’antica tradizione della città dell’accoglienza (non intesa come quella dell’attuale politica) si rinnova e il connubio tra la città di Sem e l’ebraismo continua !!? Un saluto da Sal, dal punto dove Oren ha fatto montare il teatro all’aperto e dove, esattamente in quel luogo, abbiamo da poco scoperto che c’era un altro Mulino, quello di Irna!!

    >

  15. Io credo che siamo oltre i primi 4 sigilli, che a breve assisteremo alla persecuzione dei martiri (guerrieri della luce?), molto più al passo con i tempi, anche se è davvero difficile dire una cosa come questa che ho appena detto. Giustificherebbe l’invasione Ausonica, mi rimane un piccolo dubbio sul “Messia” e se tale riferimento non sia al falso che dovrebbe a breve palesarsi nell’anno della Tigre? Mie supposizioni nulla di scritto, o letto, o dato per certo.

    • MESSIA …certo ma tutto nel prosiego dei tempi dei TEMPI.OCCASIONE TEMPORIS! NULLA sta alla TIGRE se non il ciclo orientale dei sensi sessagesimali che così a breve mesi potremo postare con ogni utile considerazione.Quindi buona analisi di ogni signifcazione che tale VIVENTE animale assume come FELINO Rampante ad ogni 12 anni del ciclo cinese.Passato, Presente,FUTURO ed pure semmai anche un Pantera Rosa …donna in carriera.Brio e non solo sinistrali avvisi, almeno anno di prospettive merchandie TIGER in arabo sono i grande MERCANTI e MERCATI ci auguriamo sotto la sferza del vento favorevole…inclusa la Tigre d’Ircania( scacchiera geopolitica).

  16. Prof, doppio “sic” per il deleted di ieri, ma fa lo stesso. Andiamo però alla Luna Nuova in Bilancia del giorno 6. Ci voleva sicuramente una lunazione in un segno d’Aria, il segno della Giustizia avverso ad Ariete-Aries. Ci sono strani numeri: quel giorno quattro astri sulla gradazione 13, Sole, Luna, Marte e Urano! Ma abbiamo un altro 13: la Luna Nuova si forma alle 13!! e 05. TREDICI è la Carta della Morte; il cavallo è BIANCO, ma il Cavaliere è uno scheletro!!!?? Il fiore ha CINQUE petali!!!? Numero portante di una Lunazione che prospetta cambiamento! Nella conta degli Apostoli, è Cristo il 13° o chi altri??

    >

    • Posso solo ricondurre che il XIII° che sarà il Presidente delle prossime urnali co nsultazioni o ballottaggi ?
      Quanto al sopra citato quadro astrale evito di entrare submarine senza un adeguato palombaro, allegoria che nessuno ha voglia di finire affogato…ma salvato dopo quanto malcapitato Salvini con le sue contraddizioni che invece di LEGA tira aria di scollegamento …affinchè tra impari destre e sinistre almeno l’orizzonte sarà tutto presagio per nessun Messia – focalizzando emergere semmai dalle Urne antiche(ci vuole ancora tempo)tra tante vene e vanità ed orgogliosi defenestranti ……primier fiaschi et prima del Grande d’ADRIA. Biennio caldissimo così infernale porta aperta che richiamano severamente stare ai FILE MAESTRI ( ODIKOSMAESTROPOS) per farsi capire dai semplici umani – Quindi lettyurae considerazioni dei soli magistrali Estri e non sui colmi psicologici giorni astrologici soggettivi, Qui Don Chisciotte calamita i mulini al vento giocondosi e dilettevoli della nostra era che secondo i consigli di soloni astrologci, mi avrebbero fatto cadere dalla padella alla brace. Quindi nessun ma per quanto DETTO a ripetizione non sono nè salvagente o la Rosa dei Venti-Eventi sui binari dell’avvenire.Ci vuole ben altro il cucire e non citare, ma concatenare logos dopo logos,nel pitturare o comporre la spnda a passo silente del Mosaico. Questo è richiesto fare….dopo che sarò volato oltre cosa mai senza binario o MInerva l’Arte comporrà il quadrante(del Nostro-Fanti) FUTURO ? Non gettate intelligenza e tempo alle ortiche. Il Tempo INSEGNA senza sprecare NESSUNO.

  17. Dunque, dunque l’ora è quasi giunta per le URNALI ELEZIONI del XIII° Presidente della Repubblica di “Ausonia- ITALIA”. Ma chi sarà costui? I più suggeriscono Mario Draghi oppure una Donna, la prima per antonomasia e per la Storia? Forse la prima ma anche l’ultima visto che il biennio 2022-2023 sarà caldissimo quasi infernale, dove vedremo il defenestramento di molti nostrani leader di entrambi gli schieramenti politici (anche la Meloni?) e dove il Presagio 123 troverà il suo compimento con la RIVOLTA ITALICA che porterà alla caduta anche del XIII° Presidente. Poi come suggerito arriverà il Grande d’ADRIA (2024) e questo prima che: dall’Oriente venga la Seduzione Punica, l’animosità bellica a ingannare gli eredi dei romani Lidi (1-8). Ma questa è STORIA… già scritta ed enunciata… del FUTURO PROSSIMO!

  18. Grande Arte all’OPERA con Tassello dopo tassello dalla 2-39 al presagio 123 la lavagna è quindi bene sotto le nostre lenti non senza nel Quadrante veneto da verona e vicenza et l’insidiation Venezia…coi giuochi che devono svelare CHI sia il vero Leader della Liga Veneta….Le urne alle porte battono il TRICORDE del TRIVENETO ?Chi cadrà e chi emergerà sulle onde undaquadraginta della nostra Italia così in also alto Mare.

  19. Con la scusa della fede si son fatti disastri immensi e anche violenze terribili. Non bisogna andar lontano e pensare alle guerre. Basta solo guardare più vicino e ricordare tutti quei bambini e ragazzini che hanno subito abusi e molestie in luoghi che credevano sicuri come le chiese e gli oratori. Dunque la fede bisogna controllarla meglio. Bisogna mettere ispettori della fede e della buona condotta e al primo segnale denunciare, preti e catechisti e chiunque approfitti della sua posizione per fare i suoi abusi.

    NOTA per i credenti : Nel vangelo chi abusa di un innocente fanciullo….trova la singolare condanna che è la peggiore per chi meglio sarebbe impiccarsi con la mola e gettarsi nelle acque di un lago. Allra avremmo davvero una strage di tanti paludati in gonnella o di altra depravazione contro natura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...