Ieri,Oggi, VENERDI 17 domani & la leggenda continua.

annunciatoreearcobaleno

Ogni numero è sposato con un detto popolare, arcano ” SEGNO “! misteriosofico o meglio alla napoletana  Smorfia o Cabala che è alimentata dalla Vox populi  che evoca ogni buona o malefica sorte o coincidenza orchestrata dalla cieca e bendata dea Fortuna. Lettere e cifre negli alfabeti orientali valgono viceversa e sono motivo di considerazioni e grandi misteri insoluti. Tutta la tradizione ebraica ha con la Cabbala il vademecum affollato di cultori e studiosi che hanno concepito opere in ogni secolo. Bisogna andare indietro di molti secoli per riscoprire cosa sui piatti della Bilancia del Destino si associa o si sposa a questo Venerdì 17. E tutto ha inizio con le vicende del popolo ebraico. Quando nel venerdì 17 del 1242 ,al tempo della cristianità dominante ,ad opera della Chiesa Cattolica il Talmud ebraico fu solennemente così bruciato  nell’Europa occidentale e soprattutto incominciando da Parigi ove avvenne la prima grandiosa pira, nel Quartiere Latino e ventiquattro carrettate di manoscritti ebraici furono pubblicamente bruciati. Frenetica Auge dell’antagonismo religioso e di quel antisemitismo pandemico, che avrebbe avuto ben più lungo corso e una scia lungo i secoli ulteriori. Da incendio che divamperà virtuale o reale sino ai nostri ultimi tempi (nella seconda guerra mondiale con Hitler !). Fuoco e fiamme e cenere  che fu il primo rogo dell’OLOCAUSTO che ancora oggi si commemora  con una recita di un inno nelle sinagoghe per il 9 di Av.  Ma tanta memoria di questo Venerdì 17 …si è persa nel col tempo che altre dicerie si sono intrecciate da essere un paradosso pure confuso e chiamato il Giorno della Memoria = Olocausto ….ovvero l’antico rogo che riduce carte e libri e ogni altra cartacea moneta, o ricchezza quella del sapere gelosamente trasfuso dal calamo alla carta ,purtroppo tramutato in inutile cenere ! E che ricorda anche un celebre film di fantascienza ove la tirannia annienta le Lettere ed ogni pensiero trasmesso nel Libro. Universale Vizio millenario dei potenti di bruciare biblioteche e arrostire filosofi.  Così si sono sovrapposte strane contraddizioni  ed addizioni conculcate come sfortune sommate a questo ricorso fatale  del Venerdì 17.  Tanto che nessuno firmerà un contratto o darà inizio ad una impresa o Enterprise a fine settimana  a simile coincidenza dato ché troppi pensano o immaginano di fare fiasco o finire tutto quanto in Fumo !  Così lo  è per altre cifre come l’andare a carte quarantotto (motto nato dopo la  Rivoluzione del 1848 che si è allargata macchia d’Olio  nell’Europa Moti insurrezionali …. Carte Quarantotto, Carte Costituzionali abrogate dal ritorno di monarchie assolute).  La leggenda  ha la sua origini  dal mondo ebraico, fecondo ad esercitare quel fascino come la cupa  celebre leggenda, nata a Praga  del Golem , l’automa che con il nome divino impresso in fronte, si animava come un robot , sino al grande Paracelso, maestro di quadrati magici che con i suoi Carré composti da Lettere-Numeri realizzava i Quadrati magici e i Pentacoli astrali allo scopo di essere protettori  e che tuttora sono pedestremente  copiati da dalla grande pletora dei maghi e cartomanti dell’epoca odierna , spesso ignari del significato ebraico di ciascuna lettera e cifra , pettorali e amuleti o telesmi d’argento o d’oro  pagati a peso d’oro ma che a tal punto che vale sospettare quanto sia inculcata la credenza su un semplice pezzo di pergamena iscritto con inchiostro e figure di demoni o angeli. Svariati testi ottocenteschi di Scaramanzie danno per scontato che il telesma o talismano protettore sia come l’Ettore eroe  omerico o spirito fantasma o daimon invisibile da evocare grazie al  minuscolo ricettacolo quasi fosse una Lampada di Aladino, il genio  portafortuna forse imitante reliquia di un beato o santo di madre chiesa. La sfera dell’irrazionale non ha limiti ,anzi  non mancano formule rituali ripetuti secondo cadenze numeri magici come il SETTE (Ebdomeo)sempre  associate ai Sette pianeti o ai Sette Cieli , da sacrali formule o liturgie tanto segrete connesse ai Numeri sempre considerati  essere favorevoli,  mentre altri in antitesi sono invece  la serie dei nefasti. Una Teoria universale che deriva dagli Etruschi, latini, romani, celti, giapponesi , cinesi e sino ai Maya ect.

  • Quindi nessun popolo sfugge a simili tradizioni o considerate eredità di aberrazioni e teorie  nate dalla soggettiva e primitiva cultura, dalla ritualità pagana in cui alcuni giorni sono buoni ed altri nefasti . Il credo e che ci sono sempre due forze in campo sin dal tempo di Zoroastro, fondatore dell’antichissima religione persiana che ha in Ormud il dio della luce e del bene contrapposto ad Arhiman,il dio delle tenebre e del male.

Così ogni credo umano diffuso in ogni parte del pianeta , ha la sua dottrina del bene del male. E ogni lettera e numero o cifra  sono indici di forze che stanno alla destra o alla sinistra, ed ogni cosa che avvenga in tale geomantica posizione sulla terra e in cielo alla destra del Padre ( positiva) e tutto dipende da come luogo e nome e numero sono segnali di cose che sono alla vista dell’orizzonte umano che viene distinto in segno positivo, favorevole o fatalmente nefasto , ovvero cupamente negativo anche dal punto  e collocazione , parte ,ora, istante, che nel tempo così occupa o appare.  Ogni popolo antico ha la sua tradizione che lungo il percorso della storia vede sommare miti e dicerie sovrapponendosi poi con nuovi rituali e culti e finali scaramanzie che persistono ancora con  accoliti così sotto i cieli di questo sofisticato e tecnologico Terzo Millennio. Questo dimostra quanto sono inculcate nell’inconscio, nell’angolo della psiche più irrazionale dell’umanità queste reminiscenze  rimaste indelebili. E nessuna spiegazione logica serve per negarle. Sfuggono  e quasi con ironia riappaiono in scena ad ogni male augurato venerdì 17.

Ognuno nella vita può avere vissuto circostanze che contro la propria volontà hanno dovuto sorridere a questo carrefour sulla strada del proprio destino,  segnato da giorno e numero, contro cui non vale nessun scongiuro, e neppure toccare o grattare la gobba a qualche disgraziato come se fosse la lampada di Aladino. Ma vale anche il contrario se le cifre hanno Anche loro una antitesi 17- 71 come  numeri che rivelano  sempre una doppia faccia quella favorevole o inversa , come pensano  certi manager che invece tutto fila sempre liscio e sono pure miliardari. Nero o Bianco o ambigue pedine o facce con doppio senso fatale,  degli impiegabili percorsi esistenziali purtroppo razionalmente ciechi ed  insondabili , quasi come  chi getta la rete e pesca bene e chi getta la rete e fa fiasco o pure nel gioco mira un numero della roulette !  Mistero della WEB o RETE o ARETE di Meandri possibili come il Labirinto del Minotauro , enigma di percorsi e interrogativi filosofici che perdurano arcaici e come future farfalle o psiche bene  avvolgono nel bozzolo le vite umane. Ma c’è  sempre qualcuno che ha il filo di Arianna e ne esce libero e vincitore : ma nessuno conosce la mappa  di questa labirinto o la sua trama o disegno che potrebbe pure ubbidire, secondo madre natura ad una  Teoria affine a quella di Fibonacci o Leonardo Pisano. Sarebbe bello se tutto potesse essere ridotto a una pura operazione matematica o serie di logaritmi o numeri con cui vedere il filo dove ci porta e dimostrare il TUTTO secondo il grande matematico Laplace o Pascal, prima o poi si giungerebbe alla comprensione e soluzione delle leggi universali che come stringhe astrofisiche o chiamate Corde subatomiche o neurotiche vibrano, pulsano ed inviano informazioni, che entrano in risonanza, in sintonia quasi come nella teoria di Pitagora così esista una musica delle Sfere come entità viventi o coscienze, entro cui tutto piccolo e grande coesiste cosmicamente secondo una unità progressiva . Pure viceversa il tutto sia  Enumerale(ENAMERICOL ) o Alfanumerico(Cifra).  Grazie all’ultima Tecnologica softer  del computer in cui grazie ai Numeri e Logaritmi si riesce a comunicare ( linguaggi ) tutto secondo codici e chiavi segrete, arcane così Criptate…che agli hacker  riesce bene ad infrangere ogni codice salvo quella della Genesi.  Dobbiamo allora pensare che gli Antichi hanno fatto bene ad assegnare ai Numeri, il ruolo che sposa alla Rivelazione o quanto sia concepibile intuizione  che anche se sconfina è l’inizio di un calcolo che ha il suo reame nella dimensione magica o fantastica eterica o mentale da cui guizzano come sulle sfere dei grandi pianeti lampi di luce o genio di controverse teorie. Ieri come oggi , basta rileggere le attribuzioni millenarie che dalla Genesi Mesopotamica, gli dei sono Numeri, i 50 Annunaki, o i 50 compagni Argonauti(di Giasone) o il 600 = Sommo dio dei cieli. I Maya chiamano con Numeri gli dei o 13 divinità dei cieli. Oggi secondo la profezia in auge è il dio Bolon  = Nove che dopo i cicli di 52 anni (come sappiano del  2012 ) ripetersi tale ciclo o Pachakuti-Pachaqui degli Inca sotto il cielo amerinda che si dice annunci il ritorno  il Dio NOVE(Bolon). Simile alla Profezia sul Messia biblico …del Grande atteso che al bisogno all’alba tardi verrà…quando il grande fiume URNALE acquario Verseaux in francese  che verserà le sue Acque…in mare o un fiume di eversioni in  lungo e largo sull’intero pianeta(Diluvi o D’Ulivi ?).

vitruviomine

Nel linguaggio cuneiforme il nome JESU (Gesù) è ancora una volta il numero 605 ! Il Dio 605 ! Così i numeri e anche le ore di ogni giorno bene entrano in gioco a nostra insaputa come  la sorte o fortuna , che è cieca nello spargere con le sue Mani uno il Corno dell’abbondanza( dovuto al mito greco di Amalthea , la Capra che allattò il neonato Giove ) che ha appare simboleggiata nel Corno o cornetto di corallo, l’amuleto scaramantico, più voga della fortuna o dell’abbondanza . La Fortuna  che anch’essa ha la sua controparte , l’altra mano sinistra- purtroppo  sparge invece acuti chiodi  e non ferri da cavallo. Vi è quindi una lettura che evoca la cifra Diciassette, quel XVII  che con prepotenza ogni tanto fa capolino o suona da campana da morto a Wall Street ad ogni circostanza che manda in fumo titolo e capitali in un altro Venerdì 17 , spesso indice di perdite secche per vari titoli e lacrime per i risparmiatori. Il Venerdì 17(del 1929)ha collezionato una fama di coincidenze in campo borsistico(Wall Street ). E così ad ogni ripetersi di tale coincidenza cosa ci si aspetta ? Idem patate e papere e papate  ? Io posso anche sorridere ma sono stato toccato nel lontano venerdì 17  dicembre 1971  con un male  addominale mentre guidavo l’auto in città. Bloccato per tale attacco lancinante e soccorso e sia portato al Martini Nuovo (di Torino)l’ospedale piazzato proprio davanti a casa mia. Una vicenda già narrata, che per un mese fui curato da una intossicazione o avvelenamento, dovuto agli inchiostri o contatti epidermici su fogli ingialliti e secolari delle copertine e pagine sfogliate nelle mie consultazioni antiquarie e bibliofile nelle varie sedi della mia città. Inevitabile circostanza che ha mia insaputa mi ha esposto impreparato e ignaro di questo insito pericolo ,di un avvelenamento per cui ho rischiato di morire. Ma curato energicamente dai dotti maestri di Esculapio dell’ospedale, ne uscii risanato , dopo la faccia della medaglia sinistra potevo vedere l’altro lato ,quello positivo. Infatti ero pronto al mio battesimo editoriale che mi portò bene nel marzo del 1972 con l’uscita del mio libro Nostradamus – Centurie Presagi edito dalla MEB di Torino. Presi dunque nel gioco irrazionale della sorte che comporta esempi e lezioni che denominiamo bene o male,  lezioni dure ed ingrate della vita stessa. Da cui impariamo una lezione dura da scordare. Quindi una lezione che comporta o ha i suoi Numeri, o forse qui ci vorrebbe Cicerone per spiegare la fatalità o la divinazione a cui  si vorrebbe mai credere. Tutto dunque gira lungo i 365 giorni dell’anno che si sommano a diventano decenni e cifre sempre più estrose se sommiamo tutti giorni del nostra esistenza semmai ci chiedessimo in quale numero e o cifra siamo giunti della nostra Vita. Contiamo gli anni e perché mai i nostri giorni ?

ruotabis

I numeri non possono nulla di tutto questo ?Salvo intuire che d ogni cifra che aumenta lungo questo corso non ci siano invece da scoprire soggettive idee e intuizioni. Ma questo non dipenderebbe dalle stelle, ma solo dal puro conteggio o supputazione della nostra cifra dei Giorni.  Ma ogni nostra analisi varrà per noi stessi .Non servirà agli altri. E inutile  inchiodare dentro di noi che ci sono circostanze che ci perseguitano o analogie che come un ingranaggio ci mettono il piede sul collo. Nulla di tutto questo. Cosa avviene al 17 giorno della vita? al Suo 170, al suo 1700 al suo 17.000 Giorno ? Ect basta che ognuno faccia i debiti conti per scoprirlo ! Tutto da investigare con i piedi in terra. Dove attingere nozioni per fare questo ?Basta leggere ?  O meglio accuratamente catalogare le moltissime opinioni e differenze che esistono dei molti calendari che variano da popolo a popolo. Nei mie Almanacchi per anni ho messo in evidenza  quello ebraico, islamico, buddistico ect…e cristiano . La Numerologia è ormai una filosofia enciclopedica secondo le varie lingue ed i  maestri che da ogni  pulpito hanno pontificato  teorie e convinzioni,  epigrammi , pentagrammi, enneagrammi( qui di nuovo quel nove o volon-bolon da assimilare  semmai ancora gli  Esagrammi tutti sempre  abbinandoli alla  gamma di segni di natura Enumerale, che sono anche lettere e vedi in cinese ideogramma e fonetica e quindi Logo. Esempio millenario che si trascina con ogni genere di anarchica esegesi . Il più famoso e discusso e copiosamente analizzato da duemila anni , è appunto  il celebre 666. E chi non lo conosce o ha considerato questo nell’Apocalisse ?

Da Gioacchino da Fiore o forse ci manca una terzina di  Dante in merito a questo arcano ed apocalittico presagio o Numero della Bestia (Terion in greco) Misterion della grande Bestia  …che ha visto una pletora di studiosi , santi compresi a decifrare questo mostro –bestiale che impone su ogni nome d’uomo essere la cifra sulla mano (Firma) e sulla fronte (Foto) indelebile…senza la cui CIFRA non è possibile vendere o comprare ,nulla sulla faccia della terra. Ma troppi hanno spiegato questi versi profetici come il numero del Diavolo o Satana che è il despota, Mammona, dio del denaro mezzo con cui si compera e si vende, appunto solo chi ha questo numero fiscale !  Diversamente da tute le implicazioni sataniche che televisioni e giornali hanno  sciorinato dando i numeri con cui le sette sataniche i figli di satana hanno alimentato grazie ai mercanti e venditori di fumo.    Altra è la data della genuina spiegazione dagli inizi del 1980 su Presagi e Misteri(rivista sperimentale )Tesi che ha avuto fortuna poi in America, all’avvento della carta di credito e codice fiscale ha preso sopravvento bancario in tutto il pianeta e passata di bocca in bocca tra i predicatori delle sette evangeliste di nota televisione americana…abilissima a far proprio quello che altri da decenni hanno svelato . In campo abbiamo il ricordo del 17 Venerdì fatale danger  ad ogni misura ed  Economia. Ma si aggiunga per stretti vicini tempi anche il fatidico “ 13 “  che in casa nostra ha invece bussato alla porta e tasca di tanti singolari vincitori che hanno fatto Tredici al totocalcio. Ma nell’altra faccia del pianeta , questa cifra  si lega al mito del Tredicesimo ospite  o tredicesimo partecipante della tavola rotonda, un tredicesimo arcano cavaliere, il  tredicesimo apostolo proditore-traditore alla Cena che rema contro il maestro lungo le dodici ore o le ventiquattro d’ogni santo giorno.giorno-emera

Di fatto sotto i cieli americani questo numero è innominato e si preferisce dire Long Douze(Twelve –  Zwolf = 12 in tedesco evoca Wolf= Lupo e chi divora l’agnello senza pastore)che cifra e cappio o gallow per la vittima dell’ostracismo che soffoca , incravatta,  tanto che la nomea del cappio o della corda the rope (in inglese) sposa pure l’euROPA  e scompare sempre come numero  di camera o piano d’albergo oltre oceano. Cupa Leggenda o  Paura del Lupo o Paura fear o fifa che sia  della Morte Nera ? Perché allora basta riandare al grande gioco ,quello dalle magia immaginaria  divinatoria  degli Arcani Maggiori (Tarocchi)perché  la XIII Carta  contiene  l’allarmante iconografia  di Saturno che divora l’infante o i figli(mito greco di Crono)e impugna la Falce mortale e falciatrice. – Da cui la lettura telegrafica che è la Carta della Morte (The Dead) o quanto a questa cifra ancora incombe come grande Morte  Magna Morti in lungo e largo sul pianeta .Bene  alzati  gli Scudi a questo  Pronostico immancabile secondo le scaramanzie oltre oceano che al 13(2013)coincidano fatti futuri con una forte equivalenza micidiale con la Morte stessa e il campo e casa della Morte (Saturno in Scorpione , astrologicamente o quando lo sarà astronomicamente ????). Entro un Bienno per bene constatare e quindi verificare se traducendo The Dead in tutti gli idiomi possibili chi cadrà nel quadrante di questa rete ? Perché Saturno accompagnato alla Morte (falce) equivale al XIII° esagramma cinese che è la Compagnia d’Uomini, il Clan Maschio, la Congrega XIII …della Morte?  La compagnia della Morte, la compagnia della Misericordia e altre ancora citate in altri file benedetti o maledetti. Come quei teschi tedeschi o egiziani ed altro in più iconograficamente esposto.

Allora sarà meglio vigilare  quando Saturno  sarà in Compagnia con il segno della Morte . Ovvero chiaro e tondo l’Ottavo segno astrale, lo Scorpione (Aquilus dei latini)  o Casa (Domus Mortui) della Morte ! Sommate tutti questi sensi e ipotizzate l’evento si profila all’orizzonte del 2013(5773 ebraico- 1433 islamico). Ma è più imminente per le coincidenze numerologiche ancora il Seventeen  o Diciassette o Dixsept preme spiegare dopo le ripetute anticipazioni date sul numero QUINDICI ( qui indice o Quinze e qui Zena ….Genova ? ) valga ricordare di ieri tutto quanto detto in merito al  SEDICI spiegato dal latino XVI° Sedicesimo o Dix Sestus  sia coinciso con questo momento ormai palesato dissesto del Sedicesimo pope, e chi abbia questa cifra sulla gobba all’occhio ….per ogni altro possibile richiamo come quello storico  che come  toccò Luigi XVI° ( Rivoluzione francese) non voglia avere sinistrale parentela con la finale Sedicesima Legislatura( quanto scritto anzitempo, qui ha le sue riflessioni veraci)  che ha appropriatamente confermato quanto anticipato in merito ai rischi di una fine di questa Repubblica (Vedi 1-39 Centurie)vittima di altri colpi di piccone o meglio scosse e spinte o ripercussioni economiche e politiche. Innegabili spunti per le vicende attuali  o ormai Terza Repubblica.

Nessuno potrà confutare questa misteriosa coincidenza numerale.

Viviamo nell’Era quindi del grande Dix Sestus ,  il dissesto generale rovinoso collegato al fiasco dell’Euro, e quindi dell’Economia e politica !  Gli scettici Imperturbabili fanno orecchio da mercante di fronte a questa inconfutabile deduzione. Peggio ignorare che tale andare dal sedici è l’indice o Vox populi  di andare dal culo! Vedi i fallimenti e disastri in ogni settore lavoro, aziende, posti di impiego annichiliti  e il crollo caduta dell’economia e politi impotenti al guasto e dissesto dilagante. Vi è forse uno spiraglio per uscire da questa dissestante spirale suicida ? o assassina .  Appunto la troviamo specificatamente nella cifra della teoria della cifra 17 . Restando nel contesto Maya secondo il  Codice Borgia  il 17 glifo maya ( dei 20 che compongono i giorni di 18 mesi del calendario) è appunto il Movimento o meglio, il Terremoto( qui al lupo al lupo che nessuno ha ascoltato ).  Un senso che ci impone di considerare ogni altro elemento ed indizio che hanno i numeri con la profezia dedotta dal Codice di Dresda sulla fine ciclo ( 2012-2013)al Quinto Sole da cui ha inizio la Nuova Era dei prossimi 52 dominati da tale segno OLIM = Terremoto o non escluso che sia  anche leggibile ipotesi di :

Cinque grandi sismi planetari. O del grande Cinque (Quinto sisma ) soqquadro –sismico ?Che nessuno più mette in conto o tiene conto.   Ma bisogna scoprire ancora cosa di Penta(greco = 5) con altro idioma serba  il Presagio sotto i cieli degli antichi aztechi – maya – inca. Intanto quanto sta ai sismi abbiamo conferma o il riscontro geofisico nell’area amerinda da Haiti al Perù (Ande) in poi sino al cuore del continente americano scosso da inusuali sismi a cadenza inattesa nell’Era Obama. Ma questa teoria già manifestata(TV)venga delete dai soliti buon pensanti che poi ad ogni sisma giustificano quanto accade. E cosa in Italia si anticipa da quando madre natura …partorisce il grembo del pianeta stesso. Una Grande Mutazione ! Quella sismica-geologica – climatica cominciando dall’asse polare della sfera terrestre. Tempo di grande mutazione perché questa parola  MUTAZIONE  o CATASTROPHE( in greco) da ora acquista il suo senso totale ricavato dalla cifra 17…che ben altro che carte bruciate andate in fumo, seguirà e prosegue la catastrophe  proprio in merito al CATASTO, dopo le case colpite dal terremoto, ci sono le nostre tasche colpite dalle rendite catastali in corso di mutazione degli estimi.  Poi si nega che nelle parole ci sia l’Omen Nomen che tesse il destino. Non certo per merito di Fryda o della Merkel Dama  germanica o di altro futuro Friday 17  per l’Eurolandia al suo prossimo entrante Avventinove ( altro “29 p cifra di un debito affine a questa mld in cifre).

Intanto tra poco ci saranno i grandi giochi urnali-elettorali per battezzare la prossima sessione della  Diciassettesima Legislatura. Così da questo numero ricaviamo l’informazione di collegare con il  XVII, l’idea del Movimento – Moto ( in giapponese = Principio) e XVII segno maya che indica il Terremoto che prosegue sulla scena ad onde concentriche dopo Cavallo e Cavaliere (Mercalli o Ritter – Richter ?) che bene rafforza quanto ripetutamente detto e scritto in anticipo si è rivelato esatto .Vedi Nostradamus Ultime Rivelazioni (1994-pagina 6.) sul mondo intero e sino alle nostre rive padane !Pagine scritte inutilmente dopo quanto è avvenuto ?

Perché hanno importanza numeri e cifre e ideogrammi ed Esagrammi di uno dei testi più consultabili noto come Yi Ching, e senza scomodare sofisticate cabale piacenti a Madonna. Dopo la conferma del XXIX  esagramma (“29-2009) vale la pena di esaminare il XVII ° Esagramma dei Ching e il corrispettivo ideogramma cinese. Ecco la rivelazione che abbiamo constatato collimare con quanto abbiamo esposto e che ancora ripetiamo per la diciassettesima volta !. Ripetere Giova ! Quindi quanto secondo ci piove addosso perciò con l’esagramma XVII °  si profilerà sotto tale cifra e ogni altra affinità numerica (17×17= 289  o 17x17x17 = 4913 ) che prosegue(SUI) e mostrerà quanti costanti e corretti ed ubbidienti avranno successo eseguendo con ordine gli obiettivi nel conseguire i piani. Qui si impara che tutto è mutevole e quindi ogni cosa muterà nel tempo, nulla rimane inalterato.  Negli Ideogrammi cinesi ( il tratto verticale e la cifra sette ) si legge HUA , tradotto tanto come fiore (che è pure denominazione poetica della Cina)o fiorente cambio, mutazione, sviluppo (flore florenzi) via al progresso…come il fiore si apre  si dice che c’è crescita d’ogni arbore o germoglio sopra a terra.  Quindi chi muove il passo marciando come un militare (settimo esagramma) o quanto con l’uso della forza ed esercito-dice l’antico testo cinese-  si richieda verso l’obiettivo marziale. Ordini dall’alto a cui converrà Obbedire e Cambiare tutto  al suono o al canto della Diana !!Bian-hua ? – L’ideogramma del 17  unito all’ideogramma di donna  =  bian hua- trasformare, cambiare!  Infatti così che entrando in campo la Donna, le donne nella politica attuale !   Qui tutto ricalca il logo di mutazione  o grande cambiamento che richiama la quartina ora sotto la lente dei fatti attuali :  La città Solare sebbene(detto)convinta di Fede. Ci sarà Cambiamento (Giant = gigante)delle leggi (legislatura)in barbare e vane –inutili(barbare bare – feretri,funerali) –  Che Il Tuo male(essere )si approssima e più  sarai tributaria (Regime fiscale oppressivo). Sino a quando invece –

Il Grande d’Adria(Italia del Nord, Veneto)ricoprirà & richiuderà  le tue Vene(te) vanità !   Già perché questa quartina è un’erma p carrefour ,crocicchio cruciale sulla strada del grande cambiamento, o immane cambiamento riferito a leggi e legislazione, regole e quanto dipenderà da quello che il parlamento legifererà contro il malessere sociale “ barbaro “ straniero” dovuto agli stranieri. Di fatto questo momento di grande cambiamento è quindi prepotentemente alle porte se non già entrato in scena  cosa che ognuno potrà considerare (Cambiamento, Mutazione = 17 Esagramma e ideogramma)Tempo della XVII Legislatura quindi avviso a tutti per quanto questo numero così quanti calcano la scena o sulla nave come Maschere, attori e comici o clown  in vista di tutti(pubblicato 17 venerdì maggio 2013).

Annunci

Informazioni su Renucio Boscolo

Renucio Boscolo nato a Sottomarina (Venezia) il 25-04-1945 quasi allo scoccare della mezzanotte alla coincidenza del Giorno di san Marco ( 25 Aprile 1945)e ricorrenza festiva del Leone della Serenissima e anche storica Giornata della Liberazione così alla Fine della II° Guerra mondiale, che sulla spinta degli eventi, poi è trasferito coatto a Torino e a Aosta. L’inizio scolastico bilingue (italiano francese)quasi voluto dalla sua Grand Mere, della famiglia Novelli Farnese, che scelse il nome di Renucio (degli antenati Farnese) e che avrà peso quel patois-francese per tutti i suoi futuri studi sommati alle reminescenze dalla viva voce della Nonna che gli recitava singolari presagi del libro precocemente inculcato che anticipava il Futuro. Una premessa singolare che è la predestinazione dall’infanzia a tuffarsi in letture storiche e sino dal quattordicesimo anno aveva già in tasca la tessera della Biblioteca Civica(Torino) divenuto Topo da biblioteca con il divorare i testi più inerenti alla sua passione così istillata da far emergere la vena interiore e come un verde pollone crescere sino ad albero (Bois-Bosco), che lo ha portato diventare da illustre conosciuto a studioso, poi emerso prepotente sulla scena dell’editoria e della carta stampa alla fine degli anni Sessanta ,principio Settanta (Seventy). Torino allora il cuore della del gruppo CLYPEUS e Giornale in cui si affrontavano le tematiche dell’INSOLITO , spazio, tempo, astrofisica, astrologia, archeologia archeostoria, di tutte le civiltà e culture e i loro enigmi che fanno scattare nella mente umana i più grandi interrogativi sulla vita e sul destino dell’Uomo. Prodromi di quel filone d’incontri e conferenze librarie che hanno dato il via a Torino Città Magica lungo le sponde dell’Eridano padano ad opera di svariati scrittori e fantaesoterici dell’una all’altra sponda, credenti o bastian countrari. Dagli inizi degli anni Settanta galoppa il filone editoriale con la MEB(Torino) che ha pubblicato Kolosimo e il primo libro di Renucio Boscolo: Nostradamus –Centurie e Presagi - (1972). Tempi magici all’ombra della Mole ed indovinate stelle che da allora la fama di Nostradamus ha navigato anche con una pletora di emulatori e facili simulatori, alla ricerca del segreto per anticipare il domani. Nessun editore ha mancato in questa sfida , che si è rivelata mondiale chi a favore e chi contro. Ma solo in Torino che la storia consta dell’elemento unico ed inequivocabile dell’Epigrafe secolare (1556)che anticipava che ICI - Qui Chi avrebbe onorato Nostradamus e chi qui chi lo avrebbe denigrato. Ad ognuno la sua mercè. A chi Gloria e Vittoria ed agli altri la Rovina Totale. La Sentenza sibillina che da secoli pesa come una Spada di Nostradamocle ….sul capo dei suoi detrattori. Perchè così è scritto nell’epigrafe : Nostra damus aloge ici & Ici EGO(la) SUM d’ART(e)SON ! L’indizio telegrafico che porterà Boscolo a concepire l’Arte –tecnica del suono, così sommato con le supputazioni fonetiche o Anfibologia che ha in ogni lingua e verbo-suono la parola reca come Semantica, Significazione ulteriore che porterà alla Cronosemantica applicata così a tutti gli scritti del Nostro. Il Messaggio ha con Boscolo una decifrazione e analisi che porta ad altre scoperte , sino a toccare con mano e vedere la pietra di marmo su cui fu incisa la sentenza originale collocata non a caso in Torino dal 1556 e custodita da una antica famiglia sino a giunger a Boscolo che ha fatto i primi passi e lungo i decenni le ulteriori scoperte e composto nuovi testi per diffondere e far conoscere il Verbo di Nostradamus secondo eventi mondiali clamorosi che confermano le anticipazioni delle quartine. E’stato negli ani Settanta, invitato a Salon (Provenza dall’allora sindaco della città, dimora di Nostradamus)ove anticipa lo scenario della Rosa in Pugno, presagio lieto dell’Avvento dei Socialisti di Mitterrand sin dal 1972-1976, questo Scenario è inconfutabilmente esposto nel suo: NOSTRADAMUS - Gli anni Futuri (1976) che gli editori francese hanno gabbato o dissentito da Boscolo preferendo chi l’ha emulato e plagiato. Invece la storia clamorosamente assiste alla Vittoria della Rosa ,al fiorire della Rosa. Al nome della Rosa(Eco)al Guns of Rosis. …e quanto di più violento ad esso nome Rosa (sanscrito = violenza)si abbatte sino contro il Papato secondo la quartina nota in tutto il mondo ( 2.97). Boscolo dimostra e prova la sua priorità interpretativa ed l’esegesi corretta. Pubblica altri titoli e sbarca in USA per pubblicare il suo Key to the Future(Abbot Press, California). Pubblica nel 1984 ritornato dagli USA per Musumeci (Aosta) Nostradamus la Chiave di Lettura persino mensili scientifici pubblicano i versi della quartina di Nostradamus optando la decifrazione con il Computer mediante i primi programmi di traduzione plurilinguistica suggeriti da Boscolo con la Cronosemantica che vede allora battezzare il sistema Try of Wood , la prova del Bosco ! La Chiave per decodificare i versi che svelano sensi inquietanti nonostante i solo cinquanta milioni di memorie e non miliardi necessari al Sistema Cronosemantico, che riesce a fare l’an plein, compreso solo molto tempo dopo , traducendo il fiorire della rosa con Goulistan = il Giardino delle Rose(in persiano)che nessuno si capaciterà di intuire poi il luogo geografico ove nel futuro: “Quando fiorirà la Violenza- la Rosa “ …Goulistan = l’Afganistan ! Ma tutto questo è già esposto nel testo del 1984 Key to the Future in relazione alle cronosemantica ed ai sirti del globo in cui si manifesterà il fiorire della Violenza specificatamente indicato il logo latino di Gedrosia (Afganistan)e Battriana dei greci ! Ma come sempre del senno di poi sono piene le fosse a causa della violenza che fiorisce in luogo come i bastian countrari che negano tutto e chiudono gli occhi per non vedere la luce del Sole. Sono pubblicati negli Oscar Mondadori dal 1979 con il titolo di : Centurie e Centurie e Presagi, a cui segue : Nostradamus L’Enigma Risolto - 1988.(Il manuale di interpretazione di un secolo di storia 1900-2000) e il successivo Così Parlò Nostradamus (1998) libro attualissimo perché è il più vasto scenario della storia passata,presente futura sino al 4000 Millennio contenente prepotenti scenari e datazioni inconfutabili confermate dagli eventi planetari. Ed a cui sono seguiti titoli più che emulatori ed millantatori. Ma Torino: famosa metropoli con il Museo Egizio, secondo al mondo, polo di un fascino che accomuna Nostradamus a Boscolo che dedica un’altra sua scoperta o Stargate , la porta sulle Stelle è del 1985 la prima stesura della traduzione del papiro e geroglifici di Unas (Quarta dinastia) che avvalora la teoria di Temple(il segreto di Orione) sull’ascesa nei Cieli del Faraone con la descrizione ricca di dettagli spaziali e busters spaziali antelitterram oltre al Varco Celeste ed al tuffo nell’abisso dei mondi stellari(Orione). La grande epopea della suggestione poi sugli schermi e movies e tv. Prosegue negli Oscar Mondadori con : Il fato, la fortuna, il futuro con le Rune (1990).Segue nel 1991 : LUCIFERO Incubo Terrestre. Dai miti egizi,ebraici,babilonesi,greci,latini, cristiani, arabi ecc…all’Anticristo. Poi con Gribaudo Editore (1990)NOSTRADAMUS. La chiave e la spada del profeta. Il successivo : I Destini d’’Italia (1991) Scenario sulla politica italiana,dalla Lega ai Balcani. Sempre periodicamente,anno dopo anno,dal 1980 in poi esce nelle edicole italiane L’Almanacco Nostradamus che fa il punto della situazione italiana e sia la mondiale sotto le allegorie astrali,occidentali e del celeste impero(astrologia cinese). Il segreto di tante allegorie va rinvenuto grazie alla ricerca che prosegue secondo l’indicazione della celebre D.M. ovvero l’Epigrafe di Torino che nomina Par Ma Documenti in modo specifico nell’altro testo del Nostro nella sua pagina finale dei : I Geroglifici di Horapollos, testo del cinquecento in cui molti vogliono decifrare seguendo una fonte greca, i geroglifici egiziani. Epopea di scoperte e bufale per arrivare a dare un significato ai molti papiri scritti ritrovati nelle tombe , che è un testo sin troppo ignorato di Nostradamus che vi dedica l’attenzione come per altri testi greci di Medicina(Galeno)e così amplifica e indica la via maestra anticipando Champollion nella questione egizia ,bene specificando che nelle Cartouches-Cerchio sono racchiusi i nomi dei Faraoni oltre alle altre fonetiche di geroglifici e informazioni astronomiche sino alla stella Sothis (Sirio!)ed al mistero di Orione , informazioni presenti nel testo. E questo testo curato dal Boscolo è stato rifiutato da una fondazione bancaria che finanziava il museo egizio di Torino. Le informazioni che dopo millenni e secoli sono corrispondenti al vero oltre a svariati temi e chiavi inerenti alle enigmatiche allegorie delle Centurie. Una Intuizione condivisa anche da altri studiosi impegnati anch’essi alla ricerca della misteriosa D. M.(in Torino)Diis Manibus …Anubis ! Logos eclatante con il nome del dio dell’Oltretomba o Infero come è spiegato nel testo dei Geroglifici del Nostro con tre geroglifici una Faccia + Due occhi fuori della testa. Segni eloquenti con una traduzione secondo i geroglifici e che gli esperti invece snobbano per non accreditare Nostradamus che così bene dimostra l’altro campo di esplorazione e ricerca che ci riporta al fascino ed alla passione che accomuna molti per l’antico Egitto ovvero il paese dell’Ape del Giunco (Alto e Basso Egitto)la terra dei Faraoni. Altro scibile che vede Boscolo impegnato a illustrare un filone che diverrà ridondante ad opera di celebri scrittori francesi. Pubblica sulla civiltà Maya Aztechi per il Torchio Edizioni (Milano 1996) Gli Dei,l’acqua,il vento,il fuoco Gli animali del più fantastico oroscopo Maya Azteco. Indicando il ciclo del 2012 come poi altri testi ampliamente ne faranno scoop e argomento editoriale. La profezia Maya che come uno Tzumani editoriale si diffonderà nel mondo mentre resterà questa fonte invece ignorata sebbene diffusa via WEB con i dettagli in parte ora bene riscontrati. La dimensione dell’Internet spalanca la nuova finestra ma non è la sola con cui Boscolo comunica perché si inaugura o meglio nasce la Babele in Internet con tante ripetute inaudite …bufale. E poco servono le raccomandazioni fatte da decenni in svariate presenze televisive RAI o Mediaset e soprattutto al Costanzo Show, ma questo è visibile a tutti per chi sa ciattare o su WW. EDICOLA.WEB.IT…… Le Prove delle anticipazioni sono sempre corredate dai testi pubblicati nei libri e le pagine diffuse via WEB. oltre ad varie interviste tv su argomenti specifici e sempre datati. Quanto è stato ripetutamente pubblicato sugli Almanacchi di Nostradamus che così informava, anno dopo anno le scoperte e le suggestioni di scenari incombenti(Vedi 1998 descritto l’attacco dal cielo con un 747 su New York da parte Islamica) e soprattutto alla fine del Millennio la scoperta della Lettera Farnese (Parma )diretta al capo della Curia Romana, Cardinale Alessandro Farnese, una comprova dei suoi intrecci con la Chiesa e dei carteggi che ancora non sono stati svelati. La Lettera Farnese ( o Parma documenti) si inserisce perfettamente nel percorso della ricerca perché comporta indicazioni astronomiche esatte degli anni in cui si verificano eventi clamorosi per la Chiesa (1605 anno dei tre papi) e ogni ripetizione e scenario dettagliato. Il testo fu consultato da Pio IX . Descrive una grande Eclisse sull’Europa e sui Balcani e lo scenario di un conflitto che oltre Belgrado, riguarda Pristina e Pale (Kossovo) e la minaccia piramidale delle ali dal cielo con operazioni belliche…. sino alla peste bovina e a luoghi esposti a radiazioni nocive,mortali. E una rovina per il mese di settembre “ più USA(Usama)Amaro America che del Fiele e dell’Aloes (Sheol in ebraico l’inferno) ! Questo testo è stato purtroppo censurato nonostante le tante conferenze e relazioni ai Lyons, Rotary,Kivanis, oltre a scuole, istituti ecc… incluse le interviste a cui sono stato invitato o ho rilasciato allora alle maggiori testate. A dire il vero ho avuto la bocca chiusa! E quanto scoperto è tutt’ora censurato ed il testo stesso in attesa di un editore contro corrente che abbia coraggio di pubblicare l’intero testo della Lettera che riguarda i prossimi XX anni del XXI ° secolo. Ma i contenuti di tale Lettera sono appunto persino sin troppo singolari e personali se indica nel nome l’interprete o il Nuncio che deve svolgere tale compito con tutto quanto di ingrato e poi accaduto nei dettagli che sono elementi determinanti per arrivare ad un’altra scoperta o grand soupe o scoop ? Circostanze davvero inquietanti se un raro testo del Rinascimento Italiano stampato proprio a Venezia ,ove sono nato, composto da 1628 quartina astrologiche come quelle di Nostradamus ma invece, scritte e stampate 29 anni prima delle famose Centurie, a Lione come all’ombra del leone di san Marco. Dopo 500 Anni …come la Fenice che rinasce dalle ceneri (pure la Fenice di Venezia)evocando il mito Egizio che consta della analogia dei Cinquecento anni tutte accavallate giusto nel 2003! Annata che vede più pubblicazioni celebrare questi Cinquecento anni 1503-2003 dalla nascita del Nostro ed il conio di una moneta d’oro e francobolli con la sua l’effige. Una Giostra incredibile di opinioni sulla figura storica di Nostradamus per cui dedico su due testate, un vasto compendio Intanto prende spazio la scoperta prepotente dell’insolito libro che porta nella mia vita di colpo concetti e teorie sul tempo e la storia, la cui portata non è stata ancora considerata efficacemente per il mondo intero. Qui gioco forza avviene la comparazione tra Sigismondo Fanti e Nostradamus sino a comporre il Testo della SUMMA PROPHETICA ( Editore Priuli Verlucca 2006) per portare alla luce la scoperta e l’esegesi rivoluzionaria che offriva un panorama diverso sulla Scienza, la Matematica, l’Architettura,l’Astronomia, la Tecnologia qui mascherata e quanto più di un venale Gioco giocoso della Sorte,il libro TRIONFO di FORTUNA racchiudeva da ben cinque secoli. La lingua (linguaggio) leggiadria d’Adria (Venezia)del Rinascimento,capitale editoriale di allora, ha tenuto così molti distanti dal nocciolo di questa opera per cui non sono mancati i Soloni che hanno sparato dei giudizi inetti,ignari che la lingua di questo libro è quella mia di nascita. La scoperta di questo libro del Rinascimento contenente implicazioni che coinvolgono i grandi geni dell’epoca diventando l’ulteriore campo di indagine che meticolosamente ora possiamo mostrarne gli esiti nel nuovo libro scrupolosamente quartina dopo quartina l’architettura di nozioni nell’opera abilmente sparsa tra abili ingenuità erotiche o cavalleresche appetibili nei Giochi di Corte di allora. Dopo la scoperta con interviste(CHI)e pubblicazioni sia sul WEB sono apparsi quindi ulteriori elementi,soprattutto quelli a carattere economico politico e nomee di Leaders (Barak,Mubarak) con quartine specifiche su tali protagonisti e contrapposti destini di nazioni e popoli . Una scoperta che apre l’Orizzonte umano così dall’Alba del Terzo Millennio che di fatto assetato di indizi per il Futuro ha con questa rivelazione ben Tremila quartine,che proiettano dal passato al presente ed nel Futuro ulteriore, il testo con la più vasta gamma di protagonisti e scenari riferenti ad ogni tematica prossima date le Crisi dell’economia, del lavoro, dell’agricoltura(FAME) Sanità, Pandemie e le carestie cicliche. Tzunami, siccità e piogge, sismi ed quanto altro di natura caleidoscopica ed enciclopedica si rivelano oggi essere informazioni dalla vastità globale che è ancora impossibile elencare il tutto così nominato futuro salvo comporre un index o sinossi totale. Nessuna mente umana è idonea contenere tale fonte-oceano di dati da essere man mano assimilati e spiegati opportunamente memorizzati ed evidenziati da chi ha sia esegeta da oltre 40 anni. Per questo conferenze, meetings, lezioni universitarie e pubblicazioni seguiranno allo scopo finale di conoscere il più vasto panorama delle probabilità che possono essere anche circoscritte in alcuni specifici grandi transiti astronomici & astrologici. Teoria che deve trovare conferma più volte per essere determinata come bussola per tutti gli altri eventi futuri. Nel 1984 in California si è giunti alla Fondazione o Key Fondation per esaminare tutto quanto Nostradamus aveva lasciato ai posteri. Queste promesse sono risultate un impegno solo fumoso. Ma oggi nel Terzo Millennio fare i passi opportuni dopo il binomio Fanti & Nostradamus dopo adeguate pubblicazioni lavorare per una Fondazione o Accademia o scelta Museale in un specifico luogo ove tutto si incontri nel tempo presente e nel futuro per fare frutto delle conoscenze che man mano saranno rivelate e fatta raccolta di tutto quanto sia inerente alla Storia e al corso lungimirante contenuto nelle quartine astrologiche del Fanti e nelle Centurie del Nostro. ********************************************************************************
Questa voce è stata pubblicata in RENUCIO BOSCOLO. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ieri,Oggi, VENERDI 17 domani & la leggenda continua.

  1. Flower73 ha detto:

    Beh il 17 nella numerologia non e’ altri che il numero 8 e questo numero di significati ne ha tantissimi che cadrebbero a fagiolo!!! Persino raffigurerebbe il numero delle monete dell’Euro che sono 8 (mi riferisco al cartaceo) fino ad arrivare al significato del carbone (le fabbriche e le loro difficolta’ simbologicamente il carbone non e’ l’oro…), per passare al significato dell’infinito e senza trascurare che significa la baruffa (infatti calza con le maschere i comici e clown vari). Continua con esami e lo stesso fagiolo (per la forma) e chi si vuole aggrappare alla cabala napoletana ha sifnigicato della Madonna e del periodo in cui tutti, dopo aver attraversato i timori piu’ o meno veritieri del 2012, abbiamo temuto o guardato con curiosita’, a cosa potesse realmente accadere rivolgendoci al mistico (sempre 8) e che non trova pace e spiegazioni allo scampato (e presunto) pericolo del 2012 con i continui mutamenti termici e climatici del nostro pianeta. Senza dimenticare la pioggia di Meteoriti inspiegabile che continua e persino aumenta (8 dovrebbe anche significare, appunto dalla forma, l’equillibrio nel cosmo, che pare attualmente nel nostro sistema solare mancare), anche oggi ci ha sfiorato un pezzo di roccia alle 8:05 e domani alle 23:00 un’altro e tanti altri seguiranno questi frammenti di roccia che pare stiano aumentando. Senza dimenticare che per noi nella nostra lingua e’ palindromo come la sua forma!!! Ovviamente non finirebbe qui, ci sarebbe tanto e tanto altro ancora da scrivere per significati che andrebbero a legarsi senza problemi per maggiormente dare un quadro sempre piu’ reale della situazione attuale. Italiana e mondiale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...