Il PARADISO, l’INFERNO,il PURGATORIO da Dante a Nostradamus nell’epigrafe di Torino.

Il Paradiso, Inferno e Purgatorio: da Dante a Nostradamus nell’epigrafe di TORINO <1556>.

NOSTRADAMUS A LOGE ICI – ICI EGO SUM  MUSA D’ARTSON  !

treemundiOn Il I I A LE PARADIS L’ENFER LE PURGATOIRE

JE MAPELLE LA VICTOIRE QVI MHONORE

E’ impossibile ignorare questa antica iscrizione  che ad alcuni evoca le terzine di Dante con il suo immortale divino poema che stringatissimo obbliga a sviscerare la storia antica, della città di Firenze o Florentia florentium che fa eco al corso del tempo con il novello  Rentium sul palcoscenico dell’attuale storia, e che da Sentenza coincide con il PARADEIZA , sempre che sia passato il purgatorio e l’infero inferno della più infima e nera  crisi italica ?. Una discussa sentenza predestinata ai posteri ad opera del celebre Michel Nostradamus, qui posta a comprova del suo passaggio e allora posta all’entrata della Domus Morozzo con una DATA enigmatica. Data che è diventata un calembour o rompicapo per i cronici  emulatori, che hanno cercato di spiegarla ognuno soggettivamente a seconda delle proprie nozioni e forma mentis. E’ una gara di vecchio tempo che ha visto per primi i francesi girare attorno a questa iscrizione , argomentando su chi fosse il futuro destinatario, e sin dall’ottocento conosciuta l’esistenza e lambiccato sul contenuto arcano del messaggio per quando avvenne la riscoperta della remota iscrizione secondo una trama tanto reclamizzata dai giornali di allora (1975):   Quand l’escriptures D.M. trouvé –E t i c a v e a n t i q u e  a lampe descouverte (8-66)Loy et Roy  e Prince Ulpian esprovée. Bandiera rogna- reale e il Duce(Caudillo)sotto la coperta (Lutto)!

Allora che in Italia, ci fu il ricorso ai Referendum sulla Legge Reale =  Loy et Roy e Prince Ulpian esprovée  per ordini e principi del foro o magistratura e principe Ulpiano( spagnolo) approvato .. E il principe  Juan Carlos  diventa Re, così nato a Roma diventa Re di Spagna come Ulpiano  in Spagna fu Imperatore a Roma)dopo la morte di Franco !(OTTOBRE 1975) Poi oggi c’è pure un rebourse con la fine di Juan Carlos zoppicante e il nuovo corso ispanico. (Vedi file su Felipe)sul filo del rasoio.

Questi sincretismi e conferme invece sfuggono a coloro che non ponderano mai abbastanza quando leggono  i versi più a fondo “qui lege  hosce verso mature censunto” che il veggente anticipò. L’anno coincide con il Fiat lux del lampo dei flash che immortalano nell’ottobre 1975 – l’Epigrafe images originale della lapide, e non i disegni imprecisi , che si avevano sino allora del misterioso cimelio.  Posto innanzi a tale impatto inconfutabile e acquisite così le foto con chi  allora , bene scattò l’immagini , testimoni dell’evento storico che volli rendere pubblico sul Quotidiano della città a  firma di Vittorio Messori, ma trascurando invece quanto di Etica antica incisa sulla lapide al Cave canem(nemo) obbligava fare la guardia ed Attenzione .  Su tale lapide tutto si è scritto e riscritto dalla notte dei tempi cominciando dal Courier  du Turin XVIII° Secolo) sino alle pagine de La Stampa(XIX Secolo ci sono file numerosi).  Qui vale il facile ritornello di chi con la mano qui(XV)indica la Luna e , chi invece di guadare la Luna, guarda al dito della mano qui indice(XV)e non al messaggio ivi ici logo racchiuso : ICI EGO SUM  MUSA D’ART SON  ! Tutto a causa delle menti poco  avvezze ai rebus e alle immagini che nel Rinascimento  si usavano per questi calembours , che oggi ormai nessuno , salvo nessuno è consone o addentrato in tale detto alla francese ramaiges  fitto dei versi du bois o dendrologia botanica….che non esiste Paradiso, Inferno, Purgatorio senza la selva oscura entro cui penetrare con un Manto Mantovano Mentore(Virgilio)che è la guida sino alla discesa(Katabasi) negli Inferi e poi dopo il Purgatorio su per la Cima  incontro all’Albero della Conoscenza,  che è posto al Centro del Paradiso Terrestre…oltre quanto affermato che-   JE MA PELLE LA VICTOIRE( o JEMATAPELLA ? )sembra il tracciato di un percorso iniziatico, che esclude quanti si paludano con una facile infarinatura, con la farina del diavolo o la fretta del diavolo di chi qui mi emula e millanta. Una sola cosa conta oltremodo nel elencare  la sinossi degli eventi che regolarmente elenchiamo ,giù messi sotto la lente dell’Occhio dei Tempi, pagina dopo pagina di numerosi libri editi da decenni. Quale altra prova a quanti dicono che le quartine sono interpretate dopo ? O meglio quanti non sanno e non vogliono leggere  nero su bianco quanto bene anticipato e poi confermato. Quanti sono ancora  i decenni che si attendono all’orizzonte nel perseverare a fare la sentinella contro tutte le millantazioni perpetrate contro il profeta ? Finché avrà vita questa è la mia missione o predestinazione come vogliate chiamarla. Credo ciecamente e fermamente all’eredità del profeta. Bisogna lottare contro il Drago o il Serpente che sta a guardia dell’Albero dell’Esperidi, come Eracle. O Era- klio, il figlio della Gloria = Klio( in greco) o del Lios, del Leone o dell’Eone ,del Tempo !

leggende-veeneziane-brian-froud-03

Chi- qui mi onora avrà la Gloria e Qui- Chi mi calunnia avrà la Rovina Totale (intera).

Ma la GLORIA semmai  verrà da oltre la Loria o la Slava (in russo =) la Gloria  e quanto altro con questo logo è intrinseco alla Mercabah ,il carro della Gloria , o all’Albero  della Conoscenza…posto nel Giardino dell’Eden , a tal punto che tutto ciò che qui riguarda il Paradiso possa essere situato o localizzato  con l’ARTE ed architettura tanto geografia o geomantica terrestre e celeste che allarga i suoi cerchi concentrici ben oltre la metropoli taurina all’ombra del Kentauros,= Picco, Guglia, Pinnacolo, la Mole antonelliana (vedi il file sul tema). Antenna o Guglia che mira ai cieli , quei cieli del Tauro o le SETTE IADIS nominate dal Fanti …o  Heaven- Paradiso che ha anche similitudine con i lati i nell’indicare il Monte Bianco come Mons Jovis, olimpico  per cui non è fuori luogo chiamare   Parco o meglio  Grande Paradiso  altre cime contigue ! Così da Torino , dalla Casa Reale o Venaria Reale ora con il Festival degli Orti e poi a Milano con l’Orto Più , posto sul roof del palazzo di Via Tortona 27 – sede della  mostra con il singolare simbolo del TERZO PARADISO –  il f glifo dell’INFINITO  così visibilissimo alla vista aerea e con  chi ha partecipato ai meeting che Pistoletto ha promosso ed a cui sono stato invitato come conferenziere ed ho esposto l’etica e il mito e simbolismo dell’Arte  che tutti nutre, grazie al Cibo o Madia dell’Arte che così ci dispensa a mezzo dell’Arte ogni artefatto o manufatto o chef d’oeuvre a cielo aperto meglio del Louvre al di là delle Alpi, che secondo il mito , oltre le Cozie e le Craie cime o megere del mito hanno visto Ercole vincere queste streghe e conquistare i Pomi aurei del Giardino delle Esperidi, e che lo scrittore torinese Arturo Craft aveva già da un secolo narrato , il mito dei greci tanto prossimo a casa nostra posto all’Occidente o Espero o Giardino dell’Esperidi. Siamo dunque proprio sulla estensione orografica e geomantica ? Tutto infatti coincide con la denominazione del Giardino del Mondo , legata alla terra Saturnia, l’Italia Tellus per i suoi Giardini e Paradisi concepiti secondo l’Arte.

Ora è di grande ispirazione questo anno ogni convivio con Michelangelo Pistoletto con il suo TERZO PARADISO e la simbologia dell’INFINITO che ha sintetizzato quell’OTTO come un Serpente che racchiude i cicli del Tempo stesso come l’Ourobos o Staurobos- Croce . Ci sono le Spire in cui sta biblicamente avvolto il Serpente. Non c’è icona che lo presenti senza quell’ALBERO, Tronco dell’ALBORE della Genesi e dei Primordi in cui Principio e Fine si mordono quando il Cerchio-the Ring dell’Ourobos Serpente  chiude e  da simbolo del Male opposto al Bene della Perfezione di ogni tecnica ed arte e opera umana che nell’Adamo finale del mito , la chance di ritornare e fare  EUNOSTOS : il buon ritorno a questo TERZO PARADISO che non è solo teoria , ma il seme posto nel Grembo – da cui la Fenice o la F/Venice Eunichen spiccherà il Volo al Settimo Heaven – prossimo futuro che ha grande significazione dalla Venezia di Marco Polo che s’apre al Terzo Paradiso, architettato ed ideato da Michelangelo Pistoletto .IMG_20140604_0001

 

**************************************************************************************************************************

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...