NEPAL -dall’Opera Antica sul TETTO del MONDO Segnali di somma allerta

  1. L’oeuvre ancienne se paracheveràtetto del mondo
  2. Du toict cherra sur le grand mal ruyne
  3. L’Innocente fait mort on accusera
  4. Nocent caché,taillis à la bruine. (6-37)

< Leeuw- leone in olandese Löwe in tedesco >

L’OPERA ANTICA si completerà -si definirà

Del Tetto(del mondo ) cadrà sul Grande (leader o Paese) la grande mala rovina – L’innocente al fatto mortale che si accuserà – Colpevole chi invece resterà nascosto,alla macchia(contumace)!.

nepalsisma

OPERA remota quanto Antica – che qui la fonetica richiama  LOUVRES (Parigi) e quanto sia ALTE(Tedesco=) Antico e ancienne,(an cienne se…cinese ) anzianità delle cose stesse ed opere d’antiquariato e monumenti antichissimi – qui  evocare il CRONOS, IL VECCHIO per eccellenza che ha del tempo il logo di AION(in greco) o l’EONE,  il Grande Anno o i Secoli come si diceva in antico (en ancienne)ed in greco =  λιοντάρι = Leone o   Leontas ! Lieŭ in bielorusso- Logo inevitabile così del sito o lieu (francese) e sia Locus = Sito, Topos = der Stelle ove si manifesta e si compie l’Opera del Leone, l’Opera dell’antico  Tempo-TEMPIO. L’Opera dei Secoli ? Ny liona (in malagasy) Sang (lao ) ect. Viimeistellä(finlandese)sta per PARACHEVER , ovvero finalizzarsi, completarsi, manifestarsi (to acheve ingl.)Zur Fertigstellung- EM (in basco)Incredibile ora del Parach-evera o para- Chèvre Capra montana dell’ EVERA …..EVEREST ? IL TETTO DEL MONDO…TIBET …NEPAL  e sull’EVEREST !     Ora l’interrogativo è capire cosa sta per determinarsi e  cosa si parachevera ?

DATOCHE’ SIAMO ESATTAMENTE NEL TEMPO CHE VA SOTTO TALE LITURGIA  della PARASCHEVE = dalla Pentecoste dopo PASQUA. Questo quindi quanto all’orizzonte racchiuso dalla cifra  “50 ” Pentekoste in greco. La lettura include anche il para- manifestarsi della PARA-CHEVRE– quale binomio attualissimo dall’Asia sotto tale anno 2015 della Capra, su cui abbiamo spiegato ed esposto varie significazioni. Ma da ORA cosa emerge così al TETTO del MONDO ?

co_5_6_7_8_

Per quanto  ancora “PO” potrà crollare o cadrà ed  accadrà sopra il Grande (Paese o  Leader) la Mala…… ROVINA  = MEGALE CATASTROPHE !  Soprattutto allarmati da ogni lettura che sveli altro logo per RUYNE riferita a chi e cosa alludano gli indici di altri endroit lieu – siti, topos mondiali …che sismicamente siano poi concatenati da questi doppi –gemelli Eventi – paralleli che si abbinano nello tempo stesso e leader e paese su cui si abbatterà tale Grande Catastrofe ? Cherra et Chera in greco antico (vedi il Rocci)  include la dea fatale della morte di gente ( Ekate o Kera in greco !)

Le secondo righe  riguardano chi sia considerato da innocente, fatto passare per colpevole ,quindi accusato ingiustamente colpevolizzato ? Uno stato di ACCUSA che ripropone il celebre J’ACCUSE (Francia)dell’accusato innocente ( l’affare Dreyfus) mentre il vero colpevole (nocente-nuocente) è bene nascosto nella macchia(bosco) nebbia(bruine).

Ogni logo che appare vago e non specifico, solo con la traduzione plurilinguistica, porta a scoprire o meglio a  galla dei logo decisamente geografici di singolare importanza che devono essere presi con le molle. E sia il verbo francese Cherrà…( Will Fall)  equivale in lingue slavo-russo al logo che indica pure anche l’area geografica Padenjë- Padatje – Padom !!!!In Mongolo il logo è anche il nome di una metropoli , la nostra Torino  ? IKH TURIN PROPADOM   tyypnh in mongolo TURIIN ! Questo richiede allora ora CAUTELA MASSIMA. Poi in giapponese il sopradetto logos equivale a Fiera , quale sarà l’allusione  per capacitarsi a quale mala rovina … o  Grande MALA LAMA ROVINA OVINA –GREGGI – montoni= popoli possa coinvolgere altri leonini – felino Fe – Lino  –  lieu geografici !Dall’Alto al Basso Idea di caduta o precipitazione = grandi crolli rovinosi !!!!I cui effetti e ripercussioni come onde dopo onde dall’estremo del mondo ad un altro picco del mondo ?

Così da Bazar o Sabzazar, Lahore, Pakistan ? Parach ?  OGNI IPOTESI qui con  SOMMA CAUTELA 

ANALIZZATA esposta – DEVE ESSERE SEMPRE seguita e  verificata partendo dal MESSAGGIO

SEGRETO dell’OPERA FELINA  ANTICA  che si compie  in corrispondenza della realtà dei fatti o

eventi che potranno coinvolgerci secondo le terminologie analizzate e la messa A NUDO

DELL’ESEGESI – secondo la tecnica SEMANTICA E CRONOSEMANTICA.  imagesfirefly

3 pensieri su “NEPAL -dall’Opera Antica sul TETTO del MONDO Segnali di somma allerta

  1. Trofeo della speranza, oggi un piccolo di appena 4 mesi estratto vivo dalle macerie dopo 72 ore –
    Stiamo vivendo un’apocalisse infinita. Un terremoto di magnitudo 7,9 sabato 25 aprile ore 12 locale (le 8 in Italia) sbriciola il Nepal come un biscotto con 2 spaventose scosse, la capitale Kathmandù è di fatto un cumulo di macerie, devastato, si dice che i morti potrebbero salire a 10mila, una cifra spaventosa, perfino superiore al bilancio del sisma del 1934 – 81 anni fa – altre 14 fortissime scosse di assestamento hanno provocato danni e vittime pure in India, Cina e Bangladesh.
    I sismologi americani affermano che è realistico attendersi una lunga sequenza di terremoti molto violenti, e la coda sismica potrebbe durare anni.
    Come sempre i grandi disastri naturali uccidono sempre 2 volte. La prima le vite umane. La seconda le opere d’arte che sono il riconoscimento di una civiltà. In Nepal il terremoto ha distrutto uno dei suoi simboli, la torre di Dharahara, dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1979. E’ una perdita gravissima, è come se da noi in Italia crollasse la Torre di Pisa o il Colosseo. Peraltro, non si tratta di un monumento costruito in cemento armato, ma con polvere di marmo e materiali poveri che non reggono l’impatto con scosse sismiche di questa portata.
    E’ il tempo della solidarietà di tutto il mondo perchè sono oltre due milioni i bambini bisognosi di aiuto in un Paese in cui le già modeste infrastrutture sono state rese macerie e dove gelo e piogge incessanti mettono a dura prova i più deboli: anziani, neonati e i malati.
    Allarme per il grave rischio di ipotermia anche fatale per decine di migliaia di bambini costretti a dormire in strada e in tende di fortuna. In questi frangenti manca tutto, acqua potabile, cibo, vestiario, tende, coperte, medicine………………..
    Fortunatamente la solidarietà si è subito manifestata: il Vaticano, le Nazioni Unite, Stati Uniti, Unione Europea, Inghilterra –
    E’ il caso di dire ora o mai più: TUTTI PER UNO !!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...