Trinus Unus Sunt = Libertà, Uguaglianza, Fratellanza !

1

Basta stare a guardare. E’ tempo di fare rispettare una sola Legge Uguale per tutti

Terrore – Horrore – Errore sono entrati nel nostro tempo- Bestie feroci , cani sciolti sciacalli circolano tra noi come sicari. Se vogliamo salvare, preservare la Pace, affrontiamo la Guerra sordida che il grande male macchina e trama dietro le quinte, e tira le fila subdole degli islamici-nemici fanatici della nostra civiltà che invocano e praticano la Jihâd …santa USURPANDO il nome di Dio & Allah – pensando di ritornare al barbaro medioevo. La Storia va avanti, mai arretra , anzi la stessa natura spinge inconsciamente a tutta forza ad annichilire e tutte le forze retrograde che ci sono sul cammino dell’Universalità delle Leggi e della FEDE nella Fraternità, Uguaglianza e Libertà !

Nessuna guerra, strage, uccisione può essere santa come l’abominazione che si compie in nome della guerra o ed ogni altro olocausto, perchè :

NON UCCIDERE

è inciso sulle Tavole della Legge !

E chi la infrange come Caino è maledetto da Dio ! Da Allah, Parmeshevar, Pachamacha, Paciaquti o Deo o Theos o Geova o JAWEH

iimmortality

************************************************************************************

Annunci

Informazioni su Renucio Boscolo

Renucio Boscolo nato a Sottomarina (Venezia) il 25-04-1945 quasi allo scoccare della mezzanotte alla coincidenza del Giorno di san Marco ( 25 Aprile 1945)e ricorrenza festiva del Leone della Serenissima e anche storica Giornata della Liberazione così alla Fine della II° Guerra mondiale, che sulla spinta degli eventi, poi è trasferito coatto a Torino e a Aosta. L’inizio scolastico bilingue (italiano francese)quasi voluto dalla sua Grand Mere, della famiglia Novelli Farnese, che scelse il nome di Renucio (degli antenati Farnese) e che avrà peso quel patois-francese per tutti i suoi futuri studi sommati alle reminescenze dalla viva voce della Nonna che gli recitava singolari presagi del libro precocemente inculcato che anticipava il Futuro. Una premessa singolare che è la predestinazione dall’infanzia a tuffarsi in letture storiche e sino dal quattordicesimo anno aveva già in tasca la tessera della Biblioteca Civica(Torino) divenuto Topo da biblioteca con il divorare i testi più inerenti alla sua passione così istillata da far emergere la vena interiore e come un verde pollone crescere sino ad albero (Bois-Bosco), che lo ha portato diventare da illustre conosciuto a studioso, poi emerso prepotente sulla scena dell’editoria e della carta stampa alla fine degli anni Sessanta ,principio Settanta (Seventy). Torino allora il cuore della del gruppo CLYPEUS e Giornale in cui si affrontavano le tematiche dell’INSOLITO , spazio, tempo, astrofisica, astrologia, archeologia archeostoria, di tutte le civiltà e culture e i loro enigmi che fanno scattare nella mente umana i più grandi interrogativi sulla vita e sul destino dell’Uomo. Prodromi di quel filone d’incontri e conferenze librarie che hanno dato il via a Torino Città Magica lungo le sponde dell’Eridano padano ad opera di svariati scrittori e fantaesoterici dell’una all’altra sponda, credenti o bastian countrari. Dagli inizi degli anni Settanta galoppa il filone editoriale con la MEB(Torino) che ha pubblicato Kolosimo e il primo libro di Renucio Boscolo: Nostradamus –Centurie e Presagi - (1972). Tempi magici all’ombra della Mole ed indovinate stelle che da allora la fama di Nostradamus ha navigato anche con una pletora di emulatori e facili simulatori, alla ricerca del segreto per anticipare il domani. Nessun editore ha mancato in questa sfida , che si è rivelata mondiale chi a favore e chi contro. Ma solo in Torino che la storia consta dell’elemento unico ed inequivocabile dell’Epigrafe secolare (1556)che anticipava che ICI - Qui Chi avrebbe onorato Nostradamus e chi qui chi lo avrebbe denigrato. Ad ognuno la sua mercè. A chi Gloria e Vittoria ed agli altri la Rovina Totale. La Sentenza sibillina che da secoli pesa come una Spada di Nostradamocle ….sul capo dei suoi detrattori. Perchè così è scritto nell’epigrafe : Nostra damus aloge ici & Ici EGO(la) SUM d’ART(e)SON ! L’indizio telegrafico che porterà Boscolo a concepire l’Arte –tecnica del suono, così sommato con le supputazioni fonetiche o Anfibologia che ha in ogni lingua e verbo-suono la parola reca come Semantica, Significazione ulteriore che porterà alla Cronosemantica applicata così a tutti gli scritti del Nostro. Il Messaggio ha con Boscolo una decifrazione e analisi che porta ad altre scoperte , sino a toccare con mano e vedere la pietra di marmo su cui fu incisa la sentenza originale collocata non a caso in Torino dal 1556 e custodita da una antica famiglia sino a giunger a Boscolo che ha fatto i primi passi e lungo i decenni le ulteriori scoperte e composto nuovi testi per diffondere e far conoscere il Verbo di Nostradamus secondo eventi mondiali clamorosi che confermano le anticipazioni delle quartine. E’stato negli ani Settanta, invitato a Salon (Provenza dall’allora sindaco della città, dimora di Nostradamus)ove anticipa lo scenario della Rosa in Pugno, presagio lieto dell’Avvento dei Socialisti di Mitterrand sin dal 1972-1976, questo Scenario è inconfutabilmente esposto nel suo: NOSTRADAMUS - Gli anni Futuri (1976) che gli editori francese hanno gabbato o dissentito da Boscolo preferendo chi l’ha emulato e plagiato. Invece la storia clamorosamente assiste alla Vittoria della Rosa ,al fiorire della Rosa. Al nome della Rosa(Eco)al Guns of Rosis. …e quanto di più violento ad esso nome Rosa (sanscrito = violenza)si abbatte sino contro il Papato secondo la quartina nota in tutto il mondo ( 2.97). Boscolo dimostra e prova la sua priorità interpretativa ed l’esegesi corretta. Pubblica altri titoli e sbarca in USA per pubblicare il suo Key to the Future(Abbot Press, California). Pubblica nel 1984 ritornato dagli USA per Musumeci (Aosta) Nostradamus la Chiave di Lettura persino mensili scientifici pubblicano i versi della quartina di Nostradamus optando la decifrazione con il Computer mediante i primi programmi di traduzione plurilinguistica suggeriti da Boscolo con la Cronosemantica che vede allora battezzare il sistema Try of Wood , la prova del Bosco ! La Chiave per decodificare i versi che svelano sensi inquietanti nonostante i solo cinquanta milioni di memorie e non miliardi necessari al Sistema Cronosemantico, che riesce a fare l’an plein, compreso solo molto tempo dopo , traducendo il fiorire della rosa con Goulistan = il Giardino delle Rose(in persiano)che nessuno si capaciterà di intuire poi il luogo geografico ove nel futuro: “Quando fiorirà la Violenza- la Rosa “ …Goulistan = l’Afganistan ! Ma tutto questo è già esposto nel testo del 1984 Key to the Future in relazione alle cronosemantica ed ai sirti del globo in cui si manifesterà il fiorire della Violenza specificatamente indicato il logo latino di Gedrosia (Afganistan)e Battriana dei greci ! Ma come sempre del senno di poi sono piene le fosse a causa della violenza che fiorisce in luogo come i bastian countrari che negano tutto e chiudono gli occhi per non vedere la luce del Sole. Sono pubblicati negli Oscar Mondadori dal 1979 con il titolo di : Centurie e Centurie e Presagi, a cui segue : Nostradamus L’Enigma Risolto - 1988.(Il manuale di interpretazione di un secolo di storia 1900-2000) e il successivo Così Parlò Nostradamus (1998) libro attualissimo perché è il più vasto scenario della storia passata,presente futura sino al 4000 Millennio contenente prepotenti scenari e datazioni inconfutabili confermate dagli eventi planetari. Ed a cui sono seguiti titoli più che emulatori ed millantatori. Ma Torino: famosa metropoli con il Museo Egizio, secondo al mondo, polo di un fascino che accomuna Nostradamus a Boscolo che dedica un’altra sua scoperta o Stargate , la porta sulle Stelle è del 1985 la prima stesura della traduzione del papiro e geroglifici di Unas (Quarta dinastia) che avvalora la teoria di Temple(il segreto di Orione) sull’ascesa nei Cieli del Faraone con la descrizione ricca di dettagli spaziali e busters spaziali antelitterram oltre al Varco Celeste ed al tuffo nell’abisso dei mondi stellari(Orione). La grande epopea della suggestione poi sugli schermi e movies e tv. Prosegue negli Oscar Mondadori con : Il fato, la fortuna, il futuro con le Rune (1990).Segue nel 1991 : LUCIFERO Incubo Terrestre. Dai miti egizi,ebraici,babilonesi,greci,latini, cristiani, arabi ecc…all’Anticristo. Poi con Gribaudo Editore (1990)NOSTRADAMUS. La chiave e la spada del profeta. Il successivo : I Destini d’’Italia (1991) Scenario sulla politica italiana,dalla Lega ai Balcani. Sempre periodicamente,anno dopo anno,dal 1980 in poi esce nelle edicole italiane L’Almanacco Nostradamus che fa il punto della situazione italiana e sia la mondiale sotto le allegorie astrali,occidentali e del celeste impero(astrologia cinese). Il segreto di tante allegorie va rinvenuto grazie alla ricerca che prosegue secondo l’indicazione della celebre D.M. ovvero l’Epigrafe di Torino che nomina Par Ma Documenti in modo specifico nell’altro testo del Nostro nella sua pagina finale dei : I Geroglifici di Horapollos, testo del cinquecento in cui molti vogliono decifrare seguendo una fonte greca, i geroglifici egiziani. Epopea di scoperte e bufale per arrivare a dare un significato ai molti papiri scritti ritrovati nelle tombe , che è un testo sin troppo ignorato di Nostradamus che vi dedica l’attenzione come per altri testi greci di Medicina(Galeno)e così amplifica e indica la via maestra anticipando Champollion nella questione egizia ,bene specificando che nelle Cartouches-Cerchio sono racchiusi i nomi dei Faraoni oltre alle altre fonetiche di geroglifici e informazioni astronomiche sino alla stella Sothis (Sirio!)ed al mistero di Orione , informazioni presenti nel testo. E questo testo curato dal Boscolo è stato rifiutato da una fondazione bancaria che finanziava il museo egizio di Torino. Le informazioni che dopo millenni e secoli sono corrispondenti al vero oltre a svariati temi e chiavi inerenti alle enigmatiche allegorie delle Centurie. Una Intuizione condivisa anche da altri studiosi impegnati anch’essi alla ricerca della misteriosa D. M.(in Torino)Diis Manibus …Anubis ! Logos eclatante con il nome del dio dell’Oltretomba o Infero come è spiegato nel testo dei Geroglifici del Nostro con tre geroglifici una Faccia + Due occhi fuori della testa. Segni eloquenti con una traduzione secondo i geroglifici e che gli esperti invece snobbano per non accreditare Nostradamus che così bene dimostra l’altro campo di esplorazione e ricerca che ci riporta al fascino ed alla passione che accomuna molti per l’antico Egitto ovvero il paese dell’Ape del Giunco (Alto e Basso Egitto)la terra dei Faraoni. Altro scibile che vede Boscolo impegnato a illustrare un filone che diverrà ridondante ad opera di celebri scrittori francesi. Pubblica sulla civiltà Maya Aztechi per il Torchio Edizioni (Milano 1996) Gli Dei,l’acqua,il vento,il fuoco Gli animali del più fantastico oroscopo Maya Azteco. Indicando il ciclo del 2012 come poi altri testi ampliamente ne faranno scoop e argomento editoriale. La profezia Maya che come uno Tzumani editoriale si diffonderà nel mondo mentre resterà questa fonte invece ignorata sebbene diffusa via WEB con i dettagli in parte ora bene riscontrati. La dimensione dell’Internet spalanca la nuova finestra ma non è la sola con cui Boscolo comunica perché si inaugura o meglio nasce la Babele in Internet con tante ripetute inaudite …bufale. E poco servono le raccomandazioni fatte da decenni in svariate presenze televisive RAI o Mediaset e soprattutto al Costanzo Show, ma questo è visibile a tutti per chi sa ciattare o su WW. EDICOLA.WEB.IT…… Le Prove delle anticipazioni sono sempre corredate dai testi pubblicati nei libri e le pagine diffuse via WEB. oltre ad varie interviste tv su argomenti specifici e sempre datati. Quanto è stato ripetutamente pubblicato sugli Almanacchi di Nostradamus che così informava, anno dopo anno le scoperte e le suggestioni di scenari incombenti(Vedi 1998 descritto l’attacco dal cielo con un 747 su New York da parte Islamica) e soprattutto alla fine del Millennio la scoperta della Lettera Farnese (Parma )diretta al capo della Curia Romana, Cardinale Alessandro Farnese, una comprova dei suoi intrecci con la Chiesa e dei carteggi che ancora non sono stati svelati. La Lettera Farnese ( o Parma documenti) si inserisce perfettamente nel percorso della ricerca perché comporta indicazioni astronomiche esatte degli anni in cui si verificano eventi clamorosi per la Chiesa (1605 anno dei tre papi) e ogni ripetizione e scenario dettagliato. Il testo fu consultato da Pio IX . Descrive una grande Eclisse sull’Europa e sui Balcani e lo scenario di un conflitto che oltre Belgrado, riguarda Pristina e Pale (Kossovo) e la minaccia piramidale delle ali dal cielo con operazioni belliche…. sino alla peste bovina e a luoghi esposti a radiazioni nocive,mortali. E una rovina per il mese di settembre “ più USA(Usama)Amaro America che del Fiele e dell’Aloes (Sheol in ebraico l’inferno) ! Questo testo è stato purtroppo censurato nonostante le tante conferenze e relazioni ai Lyons, Rotary,Kivanis, oltre a scuole, istituti ecc… incluse le interviste a cui sono stato invitato o ho rilasciato allora alle maggiori testate. A dire il vero ho avuto la bocca chiusa! E quanto scoperto è tutt’ora censurato ed il testo stesso in attesa di un editore contro corrente che abbia coraggio di pubblicare l’intero testo della Lettera che riguarda i prossimi XX anni del XXI ° secolo. Ma i contenuti di tale Lettera sono appunto persino sin troppo singolari e personali se indica nel nome l’interprete o il Nuncio che deve svolgere tale compito con tutto quanto di ingrato e poi accaduto nei dettagli che sono elementi determinanti per arrivare ad un’altra scoperta o grand soupe o scoop ? Circostanze davvero inquietanti se un raro testo del Rinascimento Italiano stampato proprio a Venezia ,ove sono nato, composto da 1628 quartina astrologiche come quelle di Nostradamus ma invece, scritte e stampate 29 anni prima delle famose Centurie, a Lione come all’ombra del leone di san Marco. Dopo 500 Anni …come la Fenice che rinasce dalle ceneri (pure la Fenice di Venezia)evocando il mito Egizio che consta della analogia dei Cinquecento anni tutte accavallate giusto nel 2003! Annata che vede più pubblicazioni celebrare questi Cinquecento anni 1503-2003 dalla nascita del Nostro ed il conio di una moneta d’oro e francobolli con la sua l’effige. Una Giostra incredibile di opinioni sulla figura storica di Nostradamus per cui dedico su due testate, un vasto compendio Intanto prende spazio la scoperta prepotente dell’insolito libro che porta nella mia vita di colpo concetti e teorie sul tempo e la storia, la cui portata non è stata ancora considerata efficacemente per il mondo intero. Qui gioco forza avviene la comparazione tra Sigismondo Fanti e Nostradamus sino a comporre il Testo della SUMMA PROPHETICA ( Editore Priuli Verlucca 2006) per portare alla luce la scoperta e l’esegesi rivoluzionaria che offriva un panorama diverso sulla Scienza, la Matematica, l’Architettura,l’Astronomia, la Tecnologia qui mascherata e quanto più di un venale Gioco giocoso della Sorte,il libro TRIONFO di FORTUNA racchiudeva da ben cinque secoli. La lingua (linguaggio) leggiadria d’Adria (Venezia)del Rinascimento,capitale editoriale di allora, ha tenuto così molti distanti dal nocciolo di questa opera per cui non sono mancati i Soloni che hanno sparato dei giudizi inetti,ignari che la lingua di questo libro è quella mia di nascita. La scoperta di questo libro del Rinascimento contenente implicazioni che coinvolgono i grandi geni dell’epoca diventando l’ulteriore campo di indagine che meticolosamente ora possiamo mostrarne gli esiti nel nuovo libro scrupolosamente quartina dopo quartina l’architettura di nozioni nell’opera abilmente sparsa tra abili ingenuità erotiche o cavalleresche appetibili nei Giochi di Corte di allora. Dopo la scoperta con interviste(CHI)e pubblicazioni sia sul WEB sono apparsi quindi ulteriori elementi,soprattutto quelli a carattere economico politico e nomee di Leaders (Barak,Mubarak) con quartine specifiche su tali protagonisti e contrapposti destini di nazioni e popoli . Una scoperta che apre l’Orizzonte umano così dall’Alba del Terzo Millennio che di fatto assetato di indizi per il Futuro ha con questa rivelazione ben Tremila quartine,che proiettano dal passato al presente ed nel Futuro ulteriore, il testo con la più vasta gamma di protagonisti e scenari riferenti ad ogni tematica prossima date le Crisi dell’economia, del lavoro, dell’agricoltura(FAME) Sanità, Pandemie e le carestie cicliche. Tzunami, siccità e piogge, sismi ed quanto altro di natura caleidoscopica ed enciclopedica si rivelano oggi essere informazioni dalla vastità globale che è ancora impossibile elencare il tutto così nominato futuro salvo comporre un index o sinossi totale. Nessuna mente umana è idonea contenere tale fonte-oceano di dati da essere man mano assimilati e spiegati opportunamente memorizzati ed evidenziati da chi ha sia esegeta da oltre 40 anni. Per questo conferenze, meetings, lezioni universitarie e pubblicazioni seguiranno allo scopo finale di conoscere il più vasto panorama delle probabilità che possono essere anche circoscritte in alcuni specifici grandi transiti astronomici & astrologici. Teoria che deve trovare conferma più volte per essere determinata come bussola per tutti gli altri eventi futuri. Nel 1984 in California si è giunti alla Fondazione o Key Fondation per esaminare tutto quanto Nostradamus aveva lasciato ai posteri. Queste promesse sono risultate un impegno solo fumoso. Ma oggi nel Terzo Millennio fare i passi opportuni dopo il binomio Fanti & Nostradamus dopo adeguate pubblicazioni lavorare per una Fondazione o Accademia o scelta Museale in un specifico luogo ove tutto si incontri nel tempo presente e nel futuro per fare frutto delle conoscenze che man mano saranno rivelate e fatta raccolta di tutto quanto sia inerente alla Storia e al corso lungimirante contenuto nelle quartine astrologiche del Fanti e nelle Centurie del Nostro. ********************************************************************************
Questa voce è stata pubblicata in RENUCIO BOSCOLO. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Trinus Unus Sunt = Libertà, Uguaglianza, Fratellanza !

  1. MIRANDA ha detto:

    PROF. BOSCOLO nelle Sue parole c’è tanta saggezza “NON UCCIDERE” 5° Comandamento – Questo è quello che noi Cristiani abbiamo imparato già da bambini – ma oggi ci troviamo ad affrontare una situazione drammatica che mai avremmo potuto immaginare di dover neppure conoscere e invece ci troviamo a dover combattere con un esercito di stupratori islamici che violentano centinaia di donne in Germania, Svezia, Austria, Svizzera e derubano poi soldi, carte di credito, documenti e cellulari. La questione femminile è l’aspetto più cruciale nel nostro rapporto con l’Islam. Maometto definì le donne inferiori rispetto all’uomo, il quale può sposare fino a 4 mogli contemporaneamente più tutte le schiave che può permettersi. Insomma l’incompatibilità con l’Islam è assoluta con la nostra civiltà. Sono degli assassini senza scrupoli, dei sanguinari senza anima né coscienza, non si fermano neppure di fronte ai bambini, sgozzano un loro simile senza pietà, bruciano vivo un uomo dopo averlo ingabbiato. Come si possono definire simili elementi: bestie feroci ancora allo stato brado, vanno cancellati dalla faccia della terra –
    La comunità internazionale non può rimanere indifferente alle stragi degli estremisti e dei terroristi e continuare con l’accoglienza facile e il buonismo cristiano, si possono fermare o con la guerra o scovando da dove arrivano i fondi che finanziano questi gruppi smidollati e non rimanere in silenzio solo perchè sono Paesi che hanno risorse petrolifere. I terroristi islamici sono un pericolo non solo per i nostri Paesi ma per l’umanità intera –
    E’ arrivato il momento di svegliarci, non se ne può più !!!

  2. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Mi complimento con questo genere di affermazioni. Io ritengo di aver avuto molto intuito e dei concetti ben precisi a riguardo di questi popoli con qualche decennio di anticipo, penso di essere stato un ottimo profeta. Però, ciò che riscontro poco in molti giudizi espressi, è che le porte sono state a costoro aperte sempre dalla stessa parte politica in nome di una auspicata multietnia sociale e di un finto perbenismo che pur di remare contro il “fascio” ci ha condotti allo sfascio generale estremo. Caro prof, un saluto come sempre

  3. MIRANDA ha detto:

    La Turchia non è più un paese accogliente per le donne – Il fascino di Istanbul subisce la minaccia di archiviare la tradizione laica per la conversione totale all’Islam e quindi l’azzeramento dei diritti delle donne. Le notizie da Istanbul e da Ankara dicono di un universo femminile cancellato dalle strade, rinchiuso nelle case. Possono uscire solo quelle coperte di nero da testa a piedi. In un decreto appena diffuso ordina a tutte le donne di “stare a casa a pregare” –
    Erdogan, il presidente con aspirazioni da sultano, veste abiti sartoriali occidentali, ma al pubblico mostra la moglie col capo coperto dal velo turco che nasconde i capelli –
    Se la Turchia metterà definitivamente il velo alle sue donne e le renderà schiave, volterà le spalle alla modernità e all’occidente e quindi ritornerà nel Medioevo – Spero vivamente che tante donne abbiano i mezzi per emigrare al più presto, non importa dove, ma via subito – viceversa si assisterà ad un inesorabile declino culturale, economico e sociale !!

  4. MIRANDA ha detto:

    DOVE E’ FINITA LA NOSTRA “LIBERTA” ? VERITA’ -GIUSTIZIA ?
    Per far fronte al terrorismo islamico occorre far sapere, inculcare nella mente di questi immigranti invasori senza scrupoli, che uno Stato moderno si fonda su una legge “che nessuno è legittimato a fare agli altri ciò che non vuole sia fatto a se stesso” – Non esiste alcuna giustificazione, né morale, né politica, a comportamenti che violino tali regole, che lo Stato di diritto impone.
    Se l’islamismo vuole convivere pacificamente con noi, deve sottostare a tale legge. I nostri politici devono imporre questo benedetto rispetto delle regole, altrimenti continueremo sempre a contare i morti, a subire fastidi e abusi, oggi addirittura occupazione delle case. Per intanto continuiamo a chiederci, storditi e impauriti, che diavolo stia succedendo ? –

  5. Andrea ha detto:

    buongiorno dott. Boscolo, una nuova strage si è appena consumata colla sua furia punica-punitiva, mentre su tv e giornali la censura si è già messa in moto per renderci dormienti, sordi muti e ciechi come le proverbiali tre scimmiette. Ma sta giungendo l’ora in cui la sveglia suonerà fragorosa, forse proprio nell’anno del gallo? in questo la profezia, la strada tracciata ormai da secoli ci è di grande aiuto; senza la fretta del diavolo, ma colla saggezza del contadino che semina in autunno per raccogliere in estate.

    Bene ora possiamo capire cosa voleva dire il Nostro in merito ala quartina sulla Foy Punique o Coeur Punique…Rancouer rancore Punico Vendicativo che ci giunge dalla fascinazione del Levante… ricordiamo l’Inno di Mameli mentre i Francesi la MARS …Marsigliese e come Noi dell’Elmo di Scipio …Scipione l’Africano l’Italia se cinta la Testa….per l’inevitabile nuova guerra punica, che in merito il Fanti ci dota per altre quartine che verranno rese pubbliche. Ma ci vuole ancora del tempo prima che usciamo dal falso e grande sonno !Dopo allora ci sarà la quartina che avrà il suo Benedetto fatale corso.
    n

  6. Giano ha detto:

    Prof.Boscolo mi dica che è solo un maledetto caso.Nel post precedente la mia attenzione era caduta sulle quartine dove Nostradamus citava Nizza, le cinque quartine tra qui la (10-60) era quella che mi aveva di più allarmato perchè comprendeva anche altre città.

    X – 60
    Io piango Nizza, Monaco, Pisa, Genova,
    Savona, Siena, Capua, Modena, Malta:
    Li disotto sangue e spada per strenne,
    Fuoco, tremare terra acqua infelice Nola (Napoli)…

    Scenario immane che sta nell’Orizzonte futuro…altro è inutile aggiungere quale sia la grande spada bellica rovinosa – che possa causare tale costernazione di coste delle nazioni e città qui nominate. Chi verrà quindi dal mare semmai la storia millenaria ancora vedrà barbari o berberi !?

    Fuoco, tremare terra (terremoto)acqua ….Occhio ai sismi partenopei !( 79 dopo cristo e il 5779 ?)

  7. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Caro prof, messaggio urgente per lei. La citazione fatta dal signor Giano riguardo alle quartine su Nizza destano preoccupazione. La 10-60 da lui sottolineata potrebbe essere preoccupante perché recita: “Io piango Nizza, Monaco…” (questo intanto serva di lezione….per i critici inetti se poi le distanze giustifichi Pis….Pisa ect ) e mi fermo qui. Non sono in grado di capire se gli eventi dal veggente citati sono passati, presenti o futuri. Nel caso faccia qualcosa, altrimenti è veramente inutile arrivarci prima e sarebbe come vivere nella gabbia del tempo. Almeno proviamoci perché lei, anche se tenuto a bocca chiusa, è una persona credibile. UN SALUTO
    ******************************************************
    Cave Canem -Cave Canem – Cave Canem !!!!!!!
    Ci sono abbastanza pagine su Così Parlò Nostradamus – compreso questo attualissimo scenario più che bene esposto e che (Flo)Renzi dovrebbe bene leggere e considerare o chi dopo di Lui avrà tale Spada di Damocle sulla sua testa. Credo che appena il tempo sia lecito, faccio una copia e pubblico integralmente quanto bene sul sito e anche la copia invierò per conoscenza al nostro Premier…sperando che non faccia Orecchio da Mercante. Cos altro la vostra intelligenza
    possa focalizzare, o parlare al vento ? Visto le reazioni molli e subdole del clima attuale che cala solo una tomba sul nostro grande Profeta.

  8. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Giano ti ho pensato subito già ieri, ma non ho avuto tempo. Stamattina ho impiegato molto per l’invio per aspettare il “battito d’onde”, ma quei due minuti non sono il tempo reale. Qui accendiamo ancora il fuoco con le scintille delle cannucce, ma siamo inossidabili. Prof, se può riporti la quartina al meglio perché le versioni sono troppe, specialmente riguardo l’ultimo rigo. Di nuovo

  9. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Caro prof, grazie innanzitutto dell’intervento. Un approccio veloce, senza addentrarmi troppo nello scritto mi lascia subito intuire “li disotto” come “LI DIsotto” e quindi dal mare cioè sui LIDIi arriverà la fede punica a travagliare “Adria” (chi verrà dopo Cola di Rienzo); ma i lidi di sotto, cioè del sud e quanto già detto (Andria?). Ma coinvolge tre mari (tremare). Alla prossima intuizione

  10. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Caro prof, le strenne sono regali natalizi che discendono dall’antica tradizione romana dei Saturnalia, ciclo di festività in onore a Saturno (passaggio pessimo e attuale in Sagittario), che prevedevano lo scambio di doni dal 17 al 23 dicembre. È un indizio del veggente? Nella quartina al loro posto vengono donati spade e sangue. DI NUOVO

    Ossessione del domani, questa quartina non ha nulla a che vedere con i tempi attuali .Futuro e solo futuro, ovviamente se non si vuole passare per babbi natali o San Nicola o per i Tre Re magi d’Oriente ! Suvvia non si deve essere così precipitosi emulatori e farsi profeti che vedono solo nero. Tutto a suo tempo, troppi esegeti precipitosamente sputano nere sentenze, mettiamo i freni questo è il consiglio che vale per chi è saggio. I lettori leggendo quanto detto cosa possono immaginare…evitiamo di alimentare terrore, ci pensa il tempo stesso a portare sulle nostre tavole il piatto a…maro et marò quotidiano delle NEWS d’Effrayeur orientale.

  11. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Caro prof, nel sito “La somma arte dei suoni” l’ultimo rigo della quartina 10-60 è così tradotto: “fuoco, terremoti, acqua, per sfortunato rifiuto”. Per questo le avevo chiesto di confermare il testo con particolare riferimento all’ultimo rigo. L’uso dell’aggettivo “infelice” coinvolge negativamente la città in questione; mi sembra che però vada ad “avversare” grammaticalmente la terminologia “Campania Felix” o “Giardino del mondo”. Molto strano e casuale è che la terminologia “infelice Nola” sia stata usata molto spesso recentemente da scrittori e giornalisti per le cronache locali. Ma viene indicata esattamente “acqua infelice” e il veggente in altra quartina dice che “oltre la città nuova” (proprio dove è situato il luogo in questione) “il giardino del mondo…abissato…bevendo per forza l’acque solforose velenose”. Posso ipotizzare che lo “sfortunato rifiuto” sia riferito a Giordano Bruno (nolano) ma non voglio rischiare altre bacchettate BUONA DOMENICA-

    Carissimo il sito nominato è in sonno, ibernato perchè non si è attenuto alle mie direttive e soprattutto ai fatti che si confermavano non c’era riscontro vero, giusto e libero…ma da parte di alcuni solo emulazione. Quindi cum grano salis – prendere tutto con le pinze.

  12. Giano ha detto:

    Nella caotica traduzione delle quartine da parte dei tanti traduttori si preferisce trovare la parola o l’aggettivo più “decorativo” piuttosto che ricercare il termine più giusto.L’esempio della Q. X-60 è confermata dalla traduzione data appunto all’ultimo rigo:
    1) “fuoco, terremoti, acqua, per sfortunato rifiuto”
    2)…. per disgraziata decisione
    3)….. da perverso volere
    4)……. infelice volta
    5)…. scellerata incursione
    Mi fermo qui non voglio rischiare anch’io possibili bacchettate.

    Ottimo esemplare proposto e così riconducibile solo al testo originale, che fa fede e fonte da cui secondo ogni parola, verba, logos che non si devono assolutamente modificare o alterare, visto come dimostrato il Nostro sapientemente cela con il suo trobar clos – le anfibologie + altri preziosi indizi, come è dimostrato in decenni di esegesi. Vedi così Parlò Nostradamus (oscar Mondadori)la singolare Quartina sulla tragica fine di Diana Spencer !La quartina è un modulo esemplare di come ogni logos sia da esaminare scrupolosamente per i sensi che acquista nell’impatto reale e concreto della realtà del suo tempo. Solo tale matura censunto esaminazione porterà alla verità della visione che il Nostro sintetizza in quattro esemplari versi! b
    Chi fa altrimenti is Rite sacer esto !

  13. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Ottimo l’intervento di Giano ma quella quartina non è l’unico caso. Prof, però ammetta che una domanda nasce spontanea: se il veggente ad esempio scrive Roma io non posso tradurlo con Berlino. Mi chiedo che attinenza grammaticale c’è tra “infelice Nola” e “sfortunato rifiuto”. Allora sarebbe più giusto da parte sua scrivere il testo in francese.

    Le faccio i complimenti per lo spirito allegro che dimostra nelle risposte, però lei ha detto che la quartina non riguarda i tempi attuali. Ma i fatti accaduti hanno riguardato le due città per prima elencate. (riflessione fatta anche da Giano). Allora (speriamo mai) si passerà alla terza in elenco o le prime due verranno toccate di nuovo nel momento in cui la quartina troverà il suo accadimento? Altrimenti diventa difficile trovare una logica grammaticale e temporale, visto che il veggente le mette al primo rigo separate da una virgola. Si potrebbe pensare anche che Nostradamus ha inteso elencare delle città casualmente per indicare lo svolgimento dei fatti un po’ dappertutto. Guarda caso ha azzeccato le prime due. BUONA GIORNATA

    Ragione per cui si analizzano sistematicamente ” i soli originali e le eventuali edizioni dal 1500 al 1600 ” Giammai le traduzioni traditrici – solo l’originale e Lettere del Nostro che non sono disponibili a chiunque, questo evita l’inflazione dei don Chisciotte o duchi immaginari emulatori e millantatori del Nostro . Perciò è Very Well sempre lavorare sui logos dei testi originali – per non prendere della cantonate, se volete seguire il rosario della prima riga, occhio a cosa semanticamente significa dire NIZZA- NICE – NIKE(VITTORIA e NIKE l’infera poi MONOS MONACO il Solo che a MUNICH e post ….. PIS peggiore in francese semmai PISA (Pisar-Pisa già scritto- ir con pasos .to step… la Qual COSA ripensata se avrà un filo conduttore nel peggiore CASO che il Logos del Calcabis (latino) o passo dopo passo Promenade o meglio verso dopo verso, riga dopo riga, parola dopo parola.. ed avanti tutta ci porterebbe ad un coup-ictus grand clarté. ARTE A Bomba semmai dopo acceleriamo diffusione di news che ancora possono turbare l’opinione pubblica ? Non mi pare poiché troppi sono sordi alle nostre considerazioni…!

  14. Giano ha detto:

    Dove viene fuori questa traduzione? (“fuoco, terremoti, acqua, per sfortunato rifiuto”) non di certo dal testo -CENTURIE E PRESAGI-il WEBMASTER del sito in questione a fatto un copia-incolla di una normalissima traduzione in P.D.F,pensando che andava bene;Risultato:…. pessimo!!
    L’ultimo rigo con la traduzione del prof.Boscolo (dal testo originale del 1668) riporta (INFELICE NOLA ) e ha di sicuro il suo perchè dalla antica denominazione di quei fertili luoghi Campani,all’epoca chiamati :FELIX.

    https://it.wikipedia.org/wiki/Campania_antica

    p.s.Il quarto rigo così ritrova una sua “seppur brutta” LOGICA

  15. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Prof, il veggente, ha scelto (considerando fino ad ora la quartina in tempo reale) delle città che però non sono le prime soggette ad attentati, ne avrebbe potuto scegliere anche altre. Quindi dietro la nomea e la semantica di quei luoghi può esserci sicuramente un ulteriore messaggio generato dai logos di riferimento. Può intendersi, considerando le sue risposte, anche come un aiuto per cercare di fermarli, visto l’ulteriore tragedia odierna. Altrimenti perché avrebbe scelto di dire “io piango”? Come se volesse accelerare la mente di chi “mina” la quartina. BUONA SERATA

    Giungere a questa CONCLUSIONE è ERRATO – perchè allora non si ha afferrato proprio RIEN della visione totale del Nostro, quando assicura e sia dell’Angelo con i piedi ai lati della Terra, che non vi sarà più dilatazione dei Tempi,ma tutto si compirà di quanto scritto nel piccolo Libro dei BIBLIARON dei PRESAGI( chi si ricorda di questo ? )- Altrimenti ogni esegesi anticipata, SEICENTO SEI pour escrit lo mettra – e mettra !!!!!! se non ci fosse determinazione e relativo arbitrio ovvero tanto determinismo e spazio VAGUE -Vuoto che si controbilanciano nel corso del tempo – secondo le profezie infatti lungo i secoli inevitabili e così concretizzate terribilmente, altrimenti chi le spiega sarebbe agli occhi del mondo fallace !Quindi avendo certezza i di quanto designato dal corso che Lui- NOSTRDAMUS come ha Visto anticipatamente per bontà divina tramandatoci – Ma ora Eccoci alla Collimazione che porta all’osservazione diretta e testimonianza di questi tempi cruciali o del WARDA-GUARDIA attenta da SENTINELLA e da GALLO dal suo punto di osservazione da l’allarme su quanto si delinea all’Orizzonte. Il Credente potrà bene leggere il Vangelo, Vedete il cielo tingersi di rosso…sapete dunque che il tramonto è prossimo…allora perchè non sapete distinguer questi segni ?Consiglio la lettura di COSI’ PARLO’ NOSTRADAMUS (oscar Mondadori) esaustivo per quanto basta. Verificate così quanto in questo anno abbiamo dichiarato ai giornali(Il GIORNALE durante il GIUBILEO- L’Ultima il Grande sacrilegio in una Chiesa in Francia GENAU-dans entro GEANU =ESATTO oggi avvenuto !!!!!..come indicato alla messa il prete ucciso e chi scamperà- nelle SEICENTOSEI da tempo messo in chiaro ? Allora cosa seguirà inevitabilmente secondo tale mappa ben nota e svelata da decenni ? Inutile ripeterci parole al vento ? o all’ANEMOS NEMOS…Spirito di Verità !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...