Non c’è Rivoluzione senza RIVELAZIONE. Non c’è poeta-profeta senza una VISIONE.

In Greco si dice Kalimma, il Velo che offusca la Vista di ogni cosa innanzi al nostro naso o all’orizzonte. Il VEL – VELO … semmai è steso  infatti bene modellato sulle forme del corpo perfetto di donna(WOMEN…OMEN? La Donna o la Nostra Donna come Nostradamus ?) ma c’è opera ed opera come l’Opera da portare alla Luce dell’Occhio Umano come quella dello scultore quale nota allegoria della Nuda Verità  sia la RIVELAZIONE la verdad desnuda , the bare – the truth – alhaqiqat alearia(arabe) – chshmartut’yuny-(in armeno la Verità) di celebre opera per nulla impudica e senza alcuna Foglia di Fico ad opera di censori o dogmi atavici o bende sugli occhi…

Infatti il logo di RIVELATION o RIVELAZIONE reversa racchiude l’arcano o calembour di quel Velare che richiede il developement o sviluppo …come di una cosa avvolta che deve essere srotolata come un rotolo antico che solo disteso permetterà la lettura dei suoi contenuti. Lo srotolare ακτυλίσσω o ulissomenos(Ulisse incluso il celebre Nemo o Nessuno) giro dopo giro di chiave ?Decodificazione quanto e come serve appunto a srotolare (the unroll)come i celebri rotoli del Mar Morto.Caduto il Velo…dunque cosa scopriamo e chi bene discopre solleva la dona EVA (?) il VEL  o diaframma o sigillo che chiude, impedisce di avere la VISIONE(ORAMA Panorama = VISIONE TOTALE).

La discoperta di documenti antichi è sempre fonte quindi di nuove rivelazioni..che alimentano così le conoscenze remote o preterite del nostro lontano passato. Ci chiediamo o da sempre ci interroghiamo se tanto da tanto – attingendo a questi antichissimi reperti calligrafici in cui molti termini a volte non trovano accordo e comune armonia di sensi tra gli stessi studiosi ed esegeti.Infatti in ebraico dire e scrivere Rivoluzione – Rivelazione, sono analoghi o affini quanto le vocali sono ambigue ed incerte.Tremendo arcano se ricordiamo che basta uno JOTA , la “ I” stessa a mutare delle parole i sensi  e attentissimi alla fonetica ed ogni anfibologia  il senso pieno della significazione che la Parola,il Verbo SHEM o KALIMAT stesso comporta…nelle lingue orientali arabo, ebraico ed altre affini ricche di un patrimonio millenario(Cinese giapponese, persiano sanscrito etc…)In Principio era il VERBO ..quindi da tale si ha il principio primario di ogni favella !

Ricordiamo la ben nota della Millenaria diatriba sul Nome del Verbo Divino e la sia esatta pronuncia dei suoi primari The Former(il PRIMARIO-MARIO ?) enunciazione di Settantadue nomi che hanno come cifra anche la Simbologia del Settanta (Seventy) in ebraico appunto l’OCCHIO DIVINO o “ AYN” (in ebraico).

Quello da secoli nelle chiese viene – rappresentato come l’OCCHIO Divino inserito entro il TRIANGOLO, divenuto metafora vedi nell’arte barocca – della Trinità Celeste. Lo Zenith sommo celeste dell’Altissimo, che in modo naif è sempre collocato nel più alto dei Cieli o delle Cupole dei Templi.  L’uomo in basso che con tutta la sua umiltà e rituale venerazione dell’Entità indefinibile ed impossibile da racchiudere in una immagine o santa Icona, ha avuto molte e le tante rappresentazioni frutto dell’arte religiosa e quanto altro sia opera di autori sconosciuti ed plasmatori di inimmaginabili iconografie …sino a sconfinare nell’Iconoclastia( in Oriente e tra i Bizantini) di proibire = VERBOTEN di rappresentare DIO come faccia o figura o statuaria.

Ma all’opposto bastian contrari lungo la storia delle religioni – si è voluto dare all’invisibile concezione come sia tale PRESENZA SUBLIMALE ENTITA’ – la corretta -retta-  giusta logica che nel modo più astratto e spirituale-virtuale non poteva che concepire questo per le menti più filosofiche e gnostiche, la Mente Divina o il NOUS(dei Greci) che viene poi denominato COSMOCRONOS , logos che racchiude il senso della totalità dei mondi siderali e degli spazi e sia del tempo stesso(crono)come una sola cosa Totale.

Oltre tutte le iconografie millenarie et secolari che ogni religione ha innalzato a dio o agli Dei , piace ricordare lo scriba egiziano che ha così eternato prima di Mosè e dei profeti biblici e di ogni a noi giunta RIVELAZIONE : la teoria anticipatrice del credo di molti fedeli monoteisti.

Sostanza Divina dalla quale procedono tutte le forze,tutti gli esseri.

Ecco che tu stai per pronunciare la Parola(Millah- Verbo,il Nome -)

E la terra(mondo ) in silenzio,ti ascolta

Tu Divinità Unica,regnavi di già in Cielo

In un’epoca(ZEP TEPI) in cui la terra e le sue montagne

non esistevano ancora…

Tu il Creatore PTAH di tutto ciò che Esiste !

Tu,il Veloce,Tu il Signore! Tu l’Unico all’Alba dei Tempi

L’Armonia e l’Equilibrio dei mondi emanano da Te .

(cap. XV da il LIBRO DEI MORTI)

Di tanti astrusi passi e versi e declamazioni bibliche , constato che giammai ho letto o trovato un tale enfasi umana a concepire la creazione che non sia stata subdolamente plagiata e copiata.Questa resta insuperabile e riconduce invece come insegna Nostradamus(vedi pagina 206 di Così Parlò Nostradamus (1989 Oscar Mondadori)un testo di 400 pagine in cui da tempo ho sviscerato e a tutti allora così  consiglio a quanti vogliono essere illuminati sull’immensa distesa di tematiche che il Michel così veracissimo Supervisionario ha narrato a beneficio dei posteri. Una testimonianza che ancora giace sepolta da secoli e secoli perché non stimata e per nulla analizzata scrupolosamente con i suoi contenuti “ tres contents “ che avrebbero ragione di portare maggiore clarté.

Molte nozioni che bene avrebbero – fatto fare – un passo da gigante alla Chiesa stessa, poiché Lui come credente come attestano le sue Lettere e la richiesta espressa chiarissima nella Lettera Farnese, al capo della Curia Romana di Allora Alessandro Farnese di essere difeso Lui e chi come NUNZIO ha tale Charge o incarico l”Endorsement. Poiché quanto rivelato viene solo da Dio…immensa presenza che non riducibili a una figura umana o ala forma reale percettibile dei nostri sensi, ma diversamente diventa la Discesa negli Inferi,ovvero l’introspezione negli abissi dell’anima (L’uomo è un abisso che si confronta con l’altro Abisso-Dio viene detto nella Bibbia).

Nel cuore in cui tutti i sensi e le memorie (insegnavano gli Egizi( inconsce e biologiche si sommano in un solo QUANTUS spirituale.

Egli è l’Unico,il Solo che viene a infondere rischiarando con la Luce super-fisica(naturale=) dell’Uomo che poi predice per mezzo della Dottrina siderale e profetizza per ispirata RIVELAZIONE(Apocalisse)la quale è sicura partecipazione della Divinità Eterna.

(pagina208 Così Parlò Nostradamus 1989)

ERKOMAY. Ecco il grande paradosso dello scivolare dentro nell’infinitamente piccolo in cui ci sarà la Grande IKAN o Megale Orama , la Grande Visione !Cosa parente anche del prossimo anno Cane in cui IKAN in più idiomi diventi rivelazione tanto al Primario Tempio della Fede come in quello delle Vestali e dei Bianchi camici asettici – degli astrofici e scienziati che scrutano con occhio immacolato l’arco dei cieli.

Scrupolosissimi quanto oculati come Colui che passa per la cruna dell’ago o la Porta dei Cieli oltre ogni limite dei concetti spaziali di proporzione e grandezze. Cosa che la scienza astrofica oggi ci ha grandemente illuminati, ma che ab antico, il poeta -filosofo illuminato ha già dispiegato come aprendo il Vaso,l’Urna di Pandora con la sola speranza e con questa lungimirante, precoce RIVELAZIONE come se fossimo oggi posti vivendo alla finestra oltre l’orizzonte del Mondo, del pianeta e della stessa Chiesa accanto oggi – al Papato Franco e liberatore di ogni gravità e peso e lordo del passato antiscientifico….sempre a tempo debito accomunati – nella Grande Attesa per i posteri tres contents – della Gerusalemme Celeste….che diventa sempre più una realtà umana e celeste . Così da essere da stupefacente rivelazione che il Sigismondo Fanti …oggi mi permette di portare Nudo quanto ha Lui stesso scritto nel Trionfo di Fortuna

(Il Testo del 1526 stampato a Venezia VINEGIA che precede di 29 anni(il ciclo di Saturno Crono) le Centurie di Michel Nostradamus (1555) quale Elegia felicissima delle beaucoups tappe future che l’Umanità calcherà con i suoi grandi passi….tra le stelle o meglio castella stellari…).

Quando (Città)Cita aerea in quinta

E Giove in ascendente(Elevazione/Ascensione)

Al Tutto Volo quello che con(Kono-triangolo)Ordine perfetto

Quel che date(tempi) da (teoria)Te ordito, si habbia effetto(esito)

Cosi ché le Forze sue ad hora consente.

(D’Hipparco XVIII° quadrante astronomico- Saturno in Aquario et Giove in Capricorno).

Allora spetterà ai posteri esaminare questa quartina e le altre riferite all’esplorazione interplanetaria, scenari che saranno affrontati nel libro Settimo Cielo….per dettagliare tutte le tappe o le vette del Paramounts – futuro del Grande Salto o Balzo o HALMA’ secondo l’immaginario e teorico tempo e le sue date (i tempi pure astrofisici di rivoluzione planetarie da considerare a sua volta con Saturno,il Tempo in Aquario ….= il Cane dei cinesi, Sotis o Sirio in astronomia uno dei binari sistemi prossimi) in cui avverrà allora, nell’Ora futura. Sia allora questo il Pronostico alquanto allettante del Volo Totalmente perfetto come augurio nel volgere alle stelle.

La cosmica avventura capitale del Balzo verso le stelle oltre la PROXIMA del nostro sistema solare. Ma allora ci saranno di fatto lassù così le Stazione spaziali orbitanti e sia città aere negli spazio profondi…non più sogni, ma fisiche realtà e quanto più verrà svelato con la decifrazione di altre quartine .

Annunci

Informazioni su Renucio Boscolo

Renucio Boscolo nato a Sottomarina (Venezia) il 25-04-1945 quasi allo scoccare della mezzanotte alla coincidenza del Giorno di san Marco ( 25 Aprile 1945)e ricorrenza festiva del Leone della Serenissima e anche storica Giornata della Liberazione così alla Fine della II° Guerra mondiale, che sulla spinta degli eventi, poi è trasferito coatto a Torino e a Aosta. L’inizio scolastico bilingue (italiano francese)quasi voluto dalla sua Grand Mere, della famiglia Novelli Farnese, che scelse il nome di Renucio (degli antenati Farnese) e che avrà peso quel patois-francese per tutti i suoi futuri studi sommati alle reminescenze dalla viva voce della Nonna che gli recitava singolari presagi del libro precocemente inculcato che anticipava il Futuro. Una premessa singolare che è la predestinazione dall’infanzia a tuffarsi in letture storiche e sino dal quattordicesimo anno aveva già in tasca la tessera della Biblioteca Civica(Torino) divenuto Topo da biblioteca con il divorare i testi più inerenti alla sua passione così istillata da far emergere la vena interiore e come un verde pollone crescere sino ad albero (Bois-Bosco), che lo ha portato diventare da illustre conosciuto a studioso, poi emerso prepotente sulla scena dell’editoria e della carta stampa alla fine degli anni Sessanta ,principio Settanta (Seventy). Torino allora il cuore della del gruppo CLYPEUS e Giornale in cui si affrontavano le tematiche dell’INSOLITO , spazio, tempo, astrofisica, astrologia, archeologia archeostoria, di tutte le civiltà e culture e i loro enigmi che fanno scattare nella mente umana i più grandi interrogativi sulla vita e sul destino dell’Uomo. Prodromi di quel filone d’incontri e conferenze librarie che hanno dato il via a Torino Città Magica lungo le sponde dell’Eridano padano ad opera di svariati scrittori e fantaesoterici dell’una all’altra sponda, credenti o bastian countrari. Dagli inizi degli anni Settanta galoppa il filone editoriale con la MEB(Torino) che ha pubblicato Kolosimo e il primo libro di Renucio Boscolo: Nostradamus –Centurie e Presagi - (1972). Tempi magici all’ombra della Mole ed indovinate stelle che da allora la fama di Nostradamus ha navigato anche con una pletora di emulatori e facili simulatori, alla ricerca del segreto per anticipare il domani. Nessun editore ha mancato in questa sfida , che si è rivelata mondiale chi a favore e chi contro. Ma solo in Torino che la storia consta dell’elemento unico ed inequivocabile dell’Epigrafe secolare (1556)che anticipava che ICI - Qui Chi avrebbe onorato Nostradamus e chi qui chi lo avrebbe denigrato. Ad ognuno la sua mercè. A chi Gloria e Vittoria ed agli altri la Rovina Totale. La Sentenza sibillina che da secoli pesa come una Spada di Nostradamocle ….sul capo dei suoi detrattori. Perchè così è scritto nell’epigrafe : Nostra damus aloge ici & Ici EGO(la) SUM d’ART(e)SON ! L’indizio telegrafico che porterà Boscolo a concepire l’Arte –tecnica del suono, così sommato con le supputazioni fonetiche o Anfibologia che ha in ogni lingua e verbo-suono la parola reca come Semantica, Significazione ulteriore che porterà alla Cronosemantica applicata così a tutti gli scritti del Nostro. Il Messaggio ha con Boscolo una decifrazione e analisi che porta ad altre scoperte , sino a toccare con mano e vedere la pietra di marmo su cui fu incisa la sentenza originale collocata non a caso in Torino dal 1556 e custodita da una antica famiglia sino a giunger a Boscolo che ha fatto i primi passi e lungo i decenni le ulteriori scoperte e composto nuovi testi per diffondere e far conoscere il Verbo di Nostradamus secondo eventi mondiali clamorosi che confermano le anticipazioni delle quartine. E’stato negli ani Settanta, invitato a Salon (Provenza dall’allora sindaco della città, dimora di Nostradamus)ove anticipa lo scenario della Rosa in Pugno, presagio lieto dell’Avvento dei Socialisti di Mitterrand sin dal 1972-1976, questo Scenario è inconfutabilmente esposto nel suo: NOSTRADAMUS - Gli anni Futuri (1976) che gli editori francese hanno gabbato o dissentito da Boscolo preferendo chi l’ha emulato e plagiato. Invece la storia clamorosamente assiste alla Vittoria della Rosa ,al fiorire della Rosa. Al nome della Rosa(Eco)al Guns of Rosis. …e quanto di più violento ad esso nome Rosa (sanscrito = violenza)si abbatte sino contro il Papato secondo la quartina nota in tutto il mondo ( 2.97). Boscolo dimostra e prova la sua priorità interpretativa ed l’esegesi corretta. Pubblica altri titoli e sbarca in USA per pubblicare il suo Key to the Future(Abbot Press, California). Pubblica nel 1984 ritornato dagli USA per Musumeci (Aosta) Nostradamus la Chiave di Lettura persino mensili scientifici pubblicano i versi della quartina di Nostradamus optando la decifrazione con il Computer mediante i primi programmi di traduzione plurilinguistica suggeriti da Boscolo con la Cronosemantica che vede allora battezzare il sistema Try of Wood , la prova del Bosco ! La Chiave per decodificare i versi che svelano sensi inquietanti nonostante i solo cinquanta milioni di memorie e non miliardi necessari al Sistema Cronosemantico, che riesce a fare l’an plein, compreso solo molto tempo dopo , traducendo il fiorire della rosa con Goulistan = il Giardino delle Rose(in persiano)che nessuno si capaciterà di intuire poi il luogo geografico ove nel futuro: “Quando fiorirà la Violenza- la Rosa “ …Goulistan = l’Afganistan ! Ma tutto questo è già esposto nel testo del 1984 Key to the Future in relazione alle cronosemantica ed ai sirti del globo in cui si manifesterà il fiorire della Violenza specificatamente indicato il logo latino di Gedrosia (Afganistan)e Battriana dei greci ! Ma come sempre del senno di poi sono piene le fosse a causa della violenza che fiorisce in luogo come i bastian countrari che negano tutto e chiudono gli occhi per non vedere la luce del Sole. Sono pubblicati negli Oscar Mondadori dal 1979 con il titolo di : Centurie e Centurie e Presagi, a cui segue : Nostradamus L’Enigma Risolto - 1988.(Il manuale di interpretazione di un secolo di storia 1900-2000) e il successivo Così Parlò Nostradamus (1998) libro attualissimo perché è il più vasto scenario della storia passata,presente futura sino al 4000 Millennio contenente prepotenti scenari e datazioni inconfutabili confermate dagli eventi planetari. Ed a cui sono seguiti titoli più che emulatori ed millantatori. Ma Torino: famosa metropoli con il Museo Egizio, secondo al mondo, polo di un fascino che accomuna Nostradamus a Boscolo che dedica un’altra sua scoperta o Stargate , la porta sulle Stelle è del 1985 la prima stesura della traduzione del papiro e geroglifici di Unas (Quarta dinastia) che avvalora la teoria di Temple(il segreto di Orione) sull’ascesa nei Cieli del Faraone con la descrizione ricca di dettagli spaziali e busters spaziali antelitterram oltre al Varco Celeste ed al tuffo nell’abisso dei mondi stellari(Orione). La grande epopea della suggestione poi sugli schermi e movies e tv. Prosegue negli Oscar Mondadori con : Il fato, la fortuna, il futuro con le Rune (1990).Segue nel 1991 : LUCIFERO Incubo Terrestre. Dai miti egizi,ebraici,babilonesi,greci,latini, cristiani, arabi ecc…all’Anticristo. Poi con Gribaudo Editore (1990)NOSTRADAMUS. La chiave e la spada del profeta. Il successivo : I Destini d’’Italia (1991) Scenario sulla politica italiana,dalla Lega ai Balcani. Sempre periodicamente,anno dopo anno,dal 1980 in poi esce nelle edicole italiane L’Almanacco Nostradamus che fa il punto della situazione italiana e sia la mondiale sotto le allegorie astrali,occidentali e del celeste impero(astrologia cinese). Il segreto di tante allegorie va rinvenuto grazie alla ricerca che prosegue secondo l’indicazione della celebre D.M. ovvero l’Epigrafe di Torino che nomina Par Ma Documenti in modo specifico nell’altro testo del Nostro nella sua pagina finale dei : I Geroglifici di Horapollos, testo del cinquecento in cui molti vogliono decifrare seguendo una fonte greca, i geroglifici egiziani. Epopea di scoperte e bufale per arrivare a dare un significato ai molti papiri scritti ritrovati nelle tombe , che è un testo sin troppo ignorato di Nostradamus che vi dedica l’attenzione come per altri testi greci di Medicina(Galeno)e così amplifica e indica la via maestra anticipando Champollion nella questione egizia ,bene specificando che nelle Cartouches-Cerchio sono racchiusi i nomi dei Faraoni oltre alle altre fonetiche di geroglifici e informazioni astronomiche sino alla stella Sothis (Sirio!)ed al mistero di Orione , informazioni presenti nel testo. E questo testo curato dal Boscolo è stato rifiutato da una fondazione bancaria che finanziava il museo egizio di Torino. Le informazioni che dopo millenni e secoli sono corrispondenti al vero oltre a svariati temi e chiavi inerenti alle enigmatiche allegorie delle Centurie. Una Intuizione condivisa anche da altri studiosi impegnati anch’essi alla ricerca della misteriosa D. M.(in Torino)Diis Manibus …Anubis ! Logos eclatante con il nome del dio dell’Oltretomba o Infero come è spiegato nel testo dei Geroglifici del Nostro con tre geroglifici una Faccia + Due occhi fuori della testa. Segni eloquenti con una traduzione secondo i geroglifici e che gli esperti invece snobbano per non accreditare Nostradamus che così bene dimostra l’altro campo di esplorazione e ricerca che ci riporta al fascino ed alla passione che accomuna molti per l’antico Egitto ovvero il paese dell’Ape del Giunco (Alto e Basso Egitto)la terra dei Faraoni. Altro scibile che vede Boscolo impegnato a illustrare un filone che diverrà ridondante ad opera di celebri scrittori francesi. Pubblica sulla civiltà Maya Aztechi per il Torchio Edizioni (Milano 1996) Gli Dei,l’acqua,il vento,il fuoco Gli animali del più fantastico oroscopo Maya Azteco. Indicando il ciclo del 2012 come poi altri testi ampliamente ne faranno scoop e argomento editoriale. La profezia Maya che come uno Tzumani editoriale si diffonderà nel mondo mentre resterà questa fonte invece ignorata sebbene diffusa via WEB con i dettagli in parte ora bene riscontrati. La dimensione dell’Internet spalanca la nuova finestra ma non è la sola con cui Boscolo comunica perché si inaugura o meglio nasce la Babele in Internet con tante ripetute inaudite …bufale. E poco servono le raccomandazioni fatte da decenni in svariate presenze televisive RAI o Mediaset e soprattutto al Costanzo Show, ma questo è visibile a tutti per chi sa ciattare o su WW. EDICOLA.WEB.IT…… Le Prove delle anticipazioni sono sempre corredate dai testi pubblicati nei libri e le pagine diffuse via WEB. oltre ad varie interviste tv su argomenti specifici e sempre datati. Quanto è stato ripetutamente pubblicato sugli Almanacchi di Nostradamus che così informava, anno dopo anno le scoperte e le suggestioni di scenari incombenti(Vedi 1998 descritto l’attacco dal cielo con un 747 su New York da parte Islamica) e soprattutto alla fine del Millennio la scoperta della Lettera Farnese (Parma )diretta al capo della Curia Romana, Cardinale Alessandro Farnese, una comprova dei suoi intrecci con la Chiesa e dei carteggi che ancora non sono stati svelati. La Lettera Farnese ( o Parma documenti) si inserisce perfettamente nel percorso della ricerca perché comporta indicazioni astronomiche esatte degli anni in cui si verificano eventi clamorosi per la Chiesa (1605 anno dei tre papi) e ogni ripetizione e scenario dettagliato. Il testo fu consultato da Pio IX . Descrive una grande Eclisse sull’Europa e sui Balcani e lo scenario di un conflitto che oltre Belgrado, riguarda Pristina e Pale (Kossovo) e la minaccia piramidale delle ali dal cielo con operazioni belliche…. sino alla peste bovina e a luoghi esposti a radiazioni nocive,mortali. E una rovina per il mese di settembre “ più USA(Usama)Amaro America che del Fiele e dell’Aloes (Sheol in ebraico l’inferno) ! Questo testo è stato purtroppo censurato nonostante le tante conferenze e relazioni ai Lyons, Rotary,Kivanis, oltre a scuole, istituti ecc… incluse le interviste a cui sono stato invitato o ho rilasciato allora alle maggiori testate. A dire il vero ho avuto la bocca chiusa! E quanto scoperto è tutt’ora censurato ed il testo stesso in attesa di un editore contro corrente che abbia coraggio di pubblicare l’intero testo della Lettera che riguarda i prossimi XX anni del XXI ° secolo. Ma i contenuti di tale Lettera sono appunto persino sin troppo singolari e personali se indica nel nome l’interprete o il Nuncio che deve svolgere tale compito con tutto quanto di ingrato e poi accaduto nei dettagli che sono elementi determinanti per arrivare ad un’altra scoperta o grand soupe o scoop ? Circostanze davvero inquietanti se un raro testo del Rinascimento Italiano stampato proprio a Venezia ,ove sono nato, composto da 1628 quartina astrologiche come quelle di Nostradamus ma invece, scritte e stampate 29 anni prima delle famose Centurie, a Lione come all’ombra del leone di san Marco. Dopo 500 Anni …come la Fenice che rinasce dalle ceneri (pure la Fenice di Venezia)evocando il mito Egizio che consta della analogia dei Cinquecento anni tutte accavallate giusto nel 2003! Annata che vede più pubblicazioni celebrare questi Cinquecento anni 1503-2003 dalla nascita del Nostro ed il conio di una moneta d’oro e francobolli con la sua l’effige. Una Giostra incredibile di opinioni sulla figura storica di Nostradamus per cui dedico su due testate, un vasto compendio Intanto prende spazio la scoperta prepotente dell’insolito libro che porta nella mia vita di colpo concetti e teorie sul tempo e la storia, la cui portata non è stata ancora considerata efficacemente per il mondo intero. Qui gioco forza avviene la comparazione tra Sigismondo Fanti e Nostradamus sino a comporre il Testo della SUMMA PROPHETICA ( Editore Priuli Verlucca 2006) per portare alla luce la scoperta e l’esegesi rivoluzionaria che offriva un panorama diverso sulla Scienza, la Matematica, l’Architettura,l’Astronomia, la Tecnologia qui mascherata e quanto più di un venale Gioco giocoso della Sorte,il libro TRIONFO di FORTUNA racchiudeva da ben cinque secoli. La lingua (linguaggio) leggiadria d’Adria (Venezia)del Rinascimento,capitale editoriale di allora, ha tenuto così molti distanti dal nocciolo di questa opera per cui non sono mancati i Soloni che hanno sparato dei giudizi inetti,ignari che la lingua di questo libro è quella mia di nascita. La scoperta di questo libro del Rinascimento contenente implicazioni che coinvolgono i grandi geni dell’epoca diventando l’ulteriore campo di indagine che meticolosamente ora possiamo mostrarne gli esiti nel nuovo libro scrupolosamente quartina dopo quartina l’architettura di nozioni nell’opera abilmente sparsa tra abili ingenuità erotiche o cavalleresche appetibili nei Giochi di Corte di allora. Dopo la scoperta con interviste(CHI)e pubblicazioni sia sul WEB sono apparsi quindi ulteriori elementi,soprattutto quelli a carattere economico politico e nomee di Leaders (Barak,Mubarak) con quartine specifiche su tali protagonisti e contrapposti destini di nazioni e popoli . Una scoperta che apre l’Orizzonte umano così dall’Alba del Terzo Millennio che di fatto assetato di indizi per il Futuro ha con questa rivelazione ben Tremila quartine,che proiettano dal passato al presente ed nel Futuro ulteriore, il testo con la più vasta gamma di protagonisti e scenari riferenti ad ogni tematica prossima date le Crisi dell’economia, del lavoro, dell’agricoltura(FAME) Sanità, Pandemie e le carestie cicliche. Tzunami, siccità e piogge, sismi ed quanto altro di natura caleidoscopica ed enciclopedica si rivelano oggi essere informazioni dalla vastità globale che è ancora impossibile elencare il tutto così nominato futuro salvo comporre un index o sinossi totale. Nessuna mente umana è idonea contenere tale fonte-oceano di dati da essere man mano assimilati e spiegati opportunamente memorizzati ed evidenziati da chi ha sia esegeta da oltre 40 anni. Per questo conferenze, meetings, lezioni universitarie e pubblicazioni seguiranno allo scopo finale di conoscere il più vasto panorama delle probabilità che possono essere anche circoscritte in alcuni specifici grandi transiti astronomici & astrologici. Teoria che deve trovare conferma più volte per essere determinata come bussola per tutti gli altri eventi futuri. Nel 1984 in California si è giunti alla Fondazione o Key Fondation per esaminare tutto quanto Nostradamus aveva lasciato ai posteri. Queste promesse sono risultate un impegno solo fumoso. Ma oggi nel Terzo Millennio fare i passi opportuni dopo il binomio Fanti & Nostradamus dopo adeguate pubblicazioni lavorare per una Fondazione o Accademia o scelta Museale in un specifico luogo ove tutto si incontri nel tempo presente e nel futuro per fare frutto delle conoscenze che man mano saranno rivelate e fatta raccolta di tutto quanto sia inerente alla Storia e al corso lungimirante contenuto nelle quartine astrologiche del Fanti e nelle Centurie del Nostradamus, oggi così si confermano gli scenari orientale quelli occidentali con datazioni e collimazioni sorprendenti,a cui i posteri dovranno rispondere come la lungimiranza umana abbia visto e anticipato singolari eventi documentati da files e sia da articoli su quotidiani inconfutabili che alcuni amano censurare per non contraddire le por teorie scientifiche,quanto dimostra che l'intelligenza umana possa davvero squarciare il velo del futuro, così come qui si è dimostrato e si persevera a metterà fuoco altri scenari delle decadi future della nostra civiltà quanto mai mirata ad allargarsi su altri mondi e stelle.. ********************************************************************************
Questa voce è stata pubblicata in LEONARDO, NOMEROLOCIPHER, NOSTRADAMUS, RENUCIO BOSCOLO, SIGISMONDO FANTI e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Non c’è Rivoluzione senza RIVELAZIONE. Non c’è poeta-profeta senza una VISIONE.

  1. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Prof, discorso complesso quello sul VERBO. Se lo diciamo in italiano, tale dizione contiene cinque lettere, tre consonanti V, R, B e due vocali E, O. Perché la parola che disincanta il mondo contiene solo cinque lettere? E le altre come si disincantano? Ma sarebbe comunque impossibile con una sola dizione fonetica dire tutto, nominare tutti i suoni di un idioma linguistico, dandogli però un senso compiuto. Come se il linguaggio sapesse già cosa dire e comunicare. Buona serata

    >UPDATES_ Lezione senza fine poiché altre sono le vocali IAUOEH….JAWOE…a cui si rifanno i giri giri di sterminati cabbalismni del pentagramma arcano o Quintessenza del VERBO Divino dal cielo colpito (frappée…girigiri !!!)qui chi non Quinto (SINKO) non è possibile andare plusavant..oltre più avanti o più sapiente-savant ?. Intanto gli altri ci marciano sopra e sotto e calpestano quanto è stato scritto, qui e chi non possa davvero andare oltre ?Danzato nel tremblement…premonitore venturo pure luKANO ?

  2. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Prof, diciamo che è stato estremamente chiaro. Lei già sa che scriviamo dalla terra che il passato ha reso celebre per i paradossi logici. Il Prologo di San Giovanni è probabilmente il brano di filosofia più bello mai scritto e che solleva sicuramente interrogativi di filosofia del linguaggio. Certamente quelle cinque lettere in italiano, VERBO, ed anche in altri idiomi vanno mescolate cabalisticamente, però se da esso si ha il principio primario di ogni favella, deve allora contenere la totalità dei suoni o rimandare nella sua logica linguistica necessariamente a qualcos’altro, non potendo contenere in una sola dizione un referente di senso compiuto. L’anno del Cane che verrà si è capito che sarà una delizia, “parecchio per l’Italia” e lei anticipa già un riferimento alla nomea che da esso Cane viene fuori. Il Novembre da venire ci riporta al “Parco inclinato” e alla nebbie che ormai si manifestano con tutte le modalità specialmente dalle sue parti. Quell’urlo forte viene avanti con forza e noi italiani aspettiamo che cada il VELO(!?) per passare dalla RIVELAZIONE alla RIVOLUZIONE. Ci aggiorniamo

    >UPDATES- UPDATOS(LES EAUX)- I Kan et IKAN in ogni lingua-idioma sia il messaggio è di Potere TO KAN – che il linguaggio sia davvero il GONG,la Tromba di GERICO o la Campana che suonerà alla raccolta ed al risveglio, dopo tanto menefreghismo e sterile amore di italianità patria che ha nel VELTRO tutto l’opposto di far pagare e vendicare tutti gli obbrobri che la nostra terra ha subito.Quando snoccioleremo a tempo i presagi OMENS nell’anno del CANE, alla prossima mentre tutto è già nel forno a essere affinato e proferito..

  3. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Prof, se applichiamo in modo stretto la semantica delle terminologie RIVELAZIONE-RIVOLUZIONE bisogna aspettare affacciati al balcone (verone-Verona) quanto si RIVELA. Insomma cosa si rivelerà che poi genererà la rivolta. É un po’ di tempo che penso la stessa cosa: siamo nell’anno del Gallo e la “cantata” è d’obbligo. Nel gergo poliziesco, ma anche delinquenziale ” cantare” significa “sVELAre” tutto. I nostri politici iniziano ad accusarsi tra di loro sotto i colpi della BELLIS PERENNIS. Bella la storiella del “velo”: se a VELTRO togliamo L diventa VETRO, ma se togliamo T e R diventa VELO. Ma tolto il velo cosa potremo vedere oltre il vetro? Ho scritto spesso:-cosa c’è di nascosto e di eclissato? Ma lei è degno di stima perché ha posto l’attenzione sul menefreghismo e sugli obbrobri che ha dovuto subire il popolo per lungo tempo. Chi si ricorda degli esodati? E chi delle maestre spedite da Lipari a Mantova? I deliri e le follie dei buffoni. È lunga la didascalia: va dalla scuola al colle (escolle). Non voglio essere prolisso, però quando un politico eletto dal popolo si riVELA incapace è colpa del popolo che lo ha scelto, ma quando il deliro è generato da chi gestisce la cosa pubblica senza aver preso neanche un voto e decide su tutto senza il consenso popolare allora il Gallo annuncia la rivolta al Cane che passa alla discordia. Buona serata

    >

  4. Popy ha detto:

    Io sinceramente mi sarei aspettato una rivelazione sul caso Kennedy, invece molte carte, verosimilmente le più scottanti, sono rimaste segrete. Questo gallo ha la voce un po’ rauca….
    UPDATES_ Su Kennedy si è scritto di ogni genere,come nel 1980 su PRESAGI (rivista)l’analogia della minaccia attentato sul Presidente 36° USA come poi avvenne (con il 40° Roland REAGAN)infatti ci sono le quartine del Nostro dell’anno 1963 con la descrizione della Macchina in movimento esmovoir- Movie et Voir= vedere- visione diretta del moto movimento stesso)con la discoperta decappottabile ….assolutamente lapidarie e inequivocabili, due due Killers CORPS-SPYONS congiunti i DUE MALIGNI – che complottano contro il Popolare popolaire-aire Irlandese !!!!!Basta andare rileggere le pagine dell’Enigma Risolto! Poi Cosa sta al COCK o Koch (Banca d’Italia)su cui ancora si mette la foglia di fico sul KOCH/COCK – per occultare il furto della carie bancaria di più aberrante che non si vuole dire o meglio nascondere tutto o Nulla o un KNULLA /leggi in svedese. Piace andare fuori tema….sconfinare nel cosmo che qui si evoca quale tempo di rivelazione e rivoluzione sullo steso binario, quale sia la menzione + ab antica della ragione e così RIVELAZIONE del LINGUAGGIO,il VERBO che va studiato per capire il messaggio cifrato e anche quanto altro serva ad incentivare con tale Fiat Lux inner umano nostro microcosmo anch’esso come è detto In Alto o in Basso senza limitazioni e deviazioni gratuite.

    • Popy ha detto:

      Non metto assolutamente in dubbio che Nostradamus abbia rivelato il complotto contro Kennedy e che lei l’abbia sviscerato, ma mi sarei aspettato che il gallo cantasse per tutti, svelando la verità al mondo intero, non solo ai suoi lettori, ma anche all’uomo della strada. Lo stesso dicasi per le banche, ma forse ho inteso male il significato di questo canto. A presto.
      UPDATES- la quartina e presagio dicono cospirazione contro il popolare (Aires..IREland popolo = Irlandese ) IL tema fu trattato su Presagi del 1980, per cxii sono spiacente se tale testo e pubblicazione non è nota e che ripeteva la minaccia sull’allora appena eletto presidente Ronald REAGAN come avvenne di poi.Altra è la Tela del Ragno o il cavare il ragno dal buco- bravo chi riesce a portare luce, del complotto due/= 22/ 22-23 novembre in scorpione !!!!!quelli che hanno sparato dal testo papale papale del NOstradamus – quindi cosa altro pretendere ancora ?
      Non senza tenere a mente – Necta margarita antes porcos !!!

  5. MIRANDA ha detto:

    PROF. BOSCOLO, alla luce del sole ecco che sta per apparire la nuda verità, tolto il velo del silenzio, dell’inganno e dell’ipocrisia sull’affare Bankitalia saranno presto chiari gli aguzzini dei correntisti, che oltre a favorire le banche, in pochi minuti hanno fatto un decreto per salvare la banca di famiglia e mandato sul lastrico migliaia di risparmiatori. Ora la Commissione banche dopo aver ascoltato i magistrati romani e vicentini, dovrebbero fari i nomi di chi ha fatto favori agli amici degli amici, per una questione di trasparenza e giustizia. E’ di questi ultimi giorni che Renzi fa il paladino dei risparmiatori e invece la gestione di Mps e ancor più che quella di Etruria(Tusco iniquo ?) , lo ha bruciato definitivamente. Matteo Renzi nei suoi sogni, vorrebbe diventare leader del governo nazionale, ma rischia di sbagliare il calcolo e non sarebbe una novità. Ha offerto in questi anni di governo una raffica di segni meno della ricchezza prodotta, un debito pubblico aumentato a dismisura, anche grazie ai facili bonus elettorali, un referendum costituzionale rovinosamente perso senza appello.
    I politici di casa nostra sono infatuati delle terminologie o espressioni discendenti dal latino, sui banchi parlamentari ogni settimana s’inventano definizioni suggestive: ius soli, ufficium soli o Rosatellum,( Rosa stellorum ???che non sia presagio stellato anche questo?Nota di R.B.) l’unico e solo scopo è quello di confonderci le idee, sarebbe cosa utile ritornare a farsi capire con la nostra lingua italiana. Nella trasmissione Dimartedì, di Giovanni Floris, intervistato Eugenio Scalfari ha detto papale papale che Matteo Renzi farebbe bene e rivolgersi ad un neurologo, un bello sberlone per l’ex premier. Forse ben prima del goffo intervento contro Ignazio Visco, sarebbe dovuto uscire dalla politica, perchè tanto la sua ambizione è al tramonto –
    UPDATES– Qui si cita indaga sull’universo e la sua origine e la concezione rivoluzionaria e teorica visione “divina” sebbene poi invece scendiamo sulla terra…sino a mettere i piedi nella merda. Ecco la tristissima realtà quella dello sterco di satana,i dinari, l’argento, i soldi da cui tutti dipendiamo e siamo infatti dissanguati da uno stato ladro e giuda che fa promesse e ci deruba la poca felicità della nostra esistenza sino a portarci alla tomba con gli inclusi costi del tumulo e del funerale. Saturno falcifero … fenerà..indistintamente tutti lupi predatori ed agnelli innocenti ?
    Altro che principio qui ci vuole la Rivelazione e quindi la Rivoluzione, non di pochi ma ..e qui che i conti non tornano ! Quanti se ne fregano dell’andamento g generale come quello che vede tante foreste in fiamme, cattivo presagio…che manda i nostri sogni e speranze in cenere nell’anno del Gallo di fuoco (dei cinesi)e provino a negare i significati che abbiamo da tempo decantato anche da diventare rauchi per il fumo al nostro Orizzonte torinese!

  6. MIRANDA ha detto:

    PROF. BOSCOLO, quando si dice che nel paese Italia, più nulla funziona è una realtà indiscutibile, fenomeni atmosferici estremi mettono a repentaglio la tenuta dei nostri paesi e delle comunità, dovunque esse si trovino. L’incendio infinito in Piemonte da oltre 10 giorni, ha già bruciato migliaia di ettari di boschi e il fuoco non si riesce a domare, tutto continua a bruciare, dicono che si sentono pure esplosioni: sono i vetri delle baite abbandonate, ordigni bellici rimasti sepolti sotto terra e risvegliati dalle fiamme che corrono rapide verso valle. Trecento volontari in azione e altri in arrivo come supporto dalla Francia, dove ci sono uomini specializzati nei roghi in montagna, che noi non abbiamo, sono arrivati dalla Croazia due canadair, perchè quelli italiani sono in manutenzione e dunque inservibili. Lo Stato dovrebbe essere sempre pronto e far fronte a questo genere di calamità. Ma come ? Dei 7000 forestali in forza, prima della riforma Madia, solo 300 sono stati trasferiti ai Vigili del Fuoco, i restanti 6.700 sono diventati carabinieri – Quindi, grave carenza di mezzi e di uomini. Resta solo la speranza che arrivino presto le piogge e cessino i venti, solo allora ci si potrà leccare le ferite !!
    UPDATES- Di CERTO Sperando in quale Buon Vento ?Quello che deve far soffiare le vele della nuova nave Italia…ma tutto dipenderà da chi salirà al comando del Timone alla prua della “Transatlantica ” parlamentare agape..sperando libera finalmente dal magna magna !Sebbene questo sia fuori tema del file ma sia filo omen il filo di Filomena di una storia che immaginiamo libererà dalle tante grande calamità che ci stanno addosso come un Cane alle natiche…visto che ci sono tanti cani sciolti in giro rabbiosi che seminano morte !(vedi New York).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...