LA CHIESA ALLA CERCA DI UN PAOLO VII° ?Più vicino che lontano o al SETTIMO CIELO !

Dopo l’ultima di Piero Schiavazzi dissertazione dell’analista vaticanista, ecco risorgere dalle ceneri del passato il ripetersi ripiters di un nome che già in passato è emerso .   Questo Nome tra le pagine scabrose del Testo dei Secoli= The Centurys o Centuryns…ecco come l’anfibologia  include Centurie e Turin-Torino e sia chi qui veste il ruolo di Monotoring  in OPERA nello Squarciare o Sviscerare il MYSTAI-MISTERIOSO MISTERION ovvero lo Spartito della Chiave iscritto nel Pentagramma lungo il Filo delle Note o meglio il Filo degli Omens = dei Presagi spartiti musicali. 

AUSonico sonoro composto dalle righe o linee e note ausoniche, che foglio su foglio,quartina o quadrante su quadrante ha dalle quattro alle sei righe che sono divenute il puzzle , mosaico da tessere o ricucire poi man mano nel dare FACTA NON VERBA al suo posto- Quello nel tempo e nello spazio del continuum cronologico (temporale)della storia, il cui spartito o sinfonia ausonica ci è stata tramandata.Un bell’impiccio capire come ha fatto quell’uomo ha condensare tanta storia e scenari e personaggi in così sintetica e telegrafica grande opera…..  

Così da ora Paolo VI° è Santo…SIX CENS & CINQ con tanto di Cinque Nomi: (CENS- in fr. Fonema: SANT – SANTO ovvero Giovanni Battista Enrico Antonio Maria MONTINI. Il Papa scomparso incredibilmente con questo gioco di cifre il VI° Mese latino(Agosto) del VI° Giorno del mese stesso: 6 Agosto 1978!-  Eccoci alla Circostanza che ha una sua storia tutta personale e soggettiva che appare già preannunciata sin dal 1972 su Nostradamus Centurie e Presagi in merito al termine del papato di tre lustri di Papa Montini.

Il Vecchio VI(VI.EL)Signore pres de Mor(t)Rome-Bosco poco dedans-INTRA VERGANTE ….”(Vergano lago Maggiore VERGAGEN in tedesco!)

Citazione, commento, esegesi inconfutabile date ad alcune circostanze in cui siamo stati intrappolati dalla trama del destino i cui dettagli sono tali che anche se narrati ancora hanno oggi ha sconfinare oltre ogni indeterminazione umana. Fedeli alla profezia abbiano vissuto tali dettagli esposti e rinarrati nei testi, allora obbligato da Ascona ritornare in Italia,costeggiando il Lago Maggiore, essendo crollati i ponti della Valtellina, a passare esattamente per Borgomanero Intra VERGANO-INTRA VERGANTE! BOIS PEU DEDANS VERGANS !- Facta e Verba che hanno avuto il loro tempo e spazio così dettagliato…a fine di quel Presagio 98 che abbiamo esposto in anticipo bene sui tempi incluso lo scenario di allora presagito della Morte di Tre Monarchi d’Oriente, questo nel giusto e nel Tempo del Fuoco (bellico messo- Feu Mis – Klibanon- Libanon )Il Tempo Variante Bairam Vento(Khamsin Arabo)e dei guerriglieri o Serazains SERAZ Palestinesi mentre – dal cielo le grandi folgori fare tabula rasa dello Stato dei Seraz ! Sino così lo scenario dall’anno-Tempo della Guerra del Kippur sino alla scomparsa di Paolo VI°. Così è stato calcolato esattamente dal mio osservatorio privilegiatissimo sino all’anno della Vedova Santa (6-29) dopo XV Anni di pontificato di Paolo VI°. Tutto iscritto prima nelle pagine che hanno date e inconfutabili citazioni…che se lette innanzi ad un Ordalia divina, farebbe – cadere tante Teste sotto il Ceppo della Nemesi Divina !

Ma l’AMNESIA su tali pagine è ancora grande !Sebbene appaia anche la citazione storica – della citazione del 1605 l’anno dei Tre Papi, l’anno dei Papabili!

Tagliamo corto per chi voglia accertarsi su quanto fu previsto.Perchè molto tempo è ormai passato. E siamo qui a evocare quella profezia che ancora pesa come Spada di NOSTRADAMOCLE e chi altro può fare questo calembour ? Il Solo MONO-TORING ovvero LES l’‘Esegeta nudo o ….Septains(70 / 1970 dix sept dieci sette ?)

Quando l‘Eletto rapito-sequestrato(Moro)contro il Bosco si forma querela-polemica (presagio 37)!.Basta ed avanza ogni altra mia citazione :

Bosco Citazioni e Lettere tresca nascoste alla Luce !

Sarà arduo smentire queste filippiche sentenze perché altre attendono di essere messe sul Piatto della Bilancia e della Verità(MAAT)nel tempo e nello spazio. Eccoci quindi a rammentare altre singolari sentenze sul Papato dopo quanto dettagliatamente abbiamo spiegato da decenni e che pochi hanno la cura di rileggere e costatare la veridicità come quello dei Due Papi Viventi nello stesso Tempo che nessuno ha ancora onorato questa profezia ed il suo profeta ! Tutto verte veltre (?)si riferisce al futuro in cui:

Al Nome SETTIMO il Quinto (cinquieme sera….mese?)sarà, cosa accadrà dunque ?

Ma così PRIMA c’è la Circostanza sintetizzata in questo modo:

Il Circuito del Grande Fatto(fait-fiat)Rovinoso

Di un Terzo più Grande lo straniero bellicoso…..

Lo scenario è di tale imponenza globale – planetare se si tratterà di un Orbitale Catastrofe che accadrà nell’alto dei cieli della Terra e che si ripercuoterà con un evento decisamente Rovinoso…logo Ruyneux .

Qui si dimostra come una sola parola, verba racchiuda il Grande FACTA fatalità a cui associare persino in sanscrito NASA (Neuse)il senso nefasto predetto.Evento che non ci obbliga ad andare a Naso(Rhyno in greco) o Avere la Mosca sul Naso per capacitarci innanzi ad un simile evento ovvero anche reagire in modo sconclusionato e pigliare mosche !- Un Volare alla Mosca cieca ?Questo è valso in passato per altra predizione che inutilmente è stata obliata ed è apparsa su KEY to the FUTURE come avviso di una disgrazia per la NASA al lancio di SETTE astronauti nello Spazio Circuito Orbitale ! Cosa poi verificata e censurata a danno della stessa profezia.Anzi mia lettera inviata alla NASA in merito non ha avuto neppure un riscontro.

Oggi l’ipotesi che mettiamo a nudo si lega solo quando accadrà di fatto che nello Spazio sia versato Sangue (altra quartina di scenari spaziali)sopratutto quando Roma sarà governata da due Teste ! Sconcertante abbinamento di segnalazioni che non stoppiamo assolutamente.  Tanto il Tempo come lo Spazio avranno la prepotente razionalità a causa degli Eventi (Seventy)inevitabili all’OCCHIO umano.

Oggi ricalchiamo quel –

Al NOME SETTIMO (MELCHINO)

IL QUINTO(mese?) SARA’ “-

ovvero ACCADRA’ -AVVERRÀ’…. .

Il dopo è di fatto pure la misura chi diverrà di un TERZO (HARMAD in magyaro)fomentare l’Escalation di una partita che ha l’EST Straniero mostrare i Denti del Grande Belligerante ? Ogni deduzione andrà a complicare il clima o lo svelarsi un buco nell’acqua o agitare le Acque !

Abbiamo sempre circoscritto che quel NOME SETTIMO – abbia una rilevanza singolarissima(Compreso letto ed eletto il NOME SETTIMO in ogni idioma).Possibile aiuto verrà dal quel MELECINQ –Miellet-Med-nektar-etc.  MED…Parole di miele …..seducente o seduttive sino a quanto concepibile possa così essere dall’umano pensiero fatto e nominato Nome. Che si propone qui secondo chi vuole farne un identikit del prossimo Pope MELENCIN….?.Chi ha anche affermato che per onorare Paolo VI° avrebbe preso il Nome appunto di Paolo VII°.  Dunque tutto sia ipotizzabile, ma resta da decifrare il QUINTO, il Quinto sarà oltre a probante tempo o cosa sta al Tempo o Shinkò...(CINQ…CINCO) che in giapponese è la FEDE, che così calza a pennello per chi sarà il SETTIMO al Sommo o Shummshinkò della Chiesa o della FEDE !( 1+2+3+4+5+= 15 =  Qui indice ? XV°)

Questo se si compirà tale Semantica sino al confronto di quanto in cielo sta al  SETTIMO CIELO, rovinosa katabasi – la disgrazia spaziale avvenendo con la Mosca al Naso (to rhyno)!Ma il Cinque mi ricorda il Pugno …sul Naso di quanti a fatti compiuti ancora discutono se sia vero o inutile tutto questo che è scienza nominale del FACTA et VERBA ! O meglio del VERBO DIVINO dal Ciel Frappé ….Chi o che cosa sia colpito o cosa avrà bussato frappè alla Porta Janua dell’umano intelletto – questo memento resta non retorica o dialettica, ma l’Arte Summa dell’OMEN NOMEN !

E a proposito del CINQUE, del PUGNO non poteva mancare la Rosa in Pugno : Manu Rosam Ferentem – della profezia di Gioacchino da Fiore che per primo secondo a nessun altro ,perchè abbiamo pubblicato negli anni SETTANTA quanto ha perfettamente coinciso nei sensi gemelli del FLOS FLORUM- il Fiore dei Fiori, la Regina dei Fiori, la ROSA! Motto attribuito così allora a Paolo VI°- esattamente nei tempi e la decade del Fiorire della Rosa…a maggio – in Pugno dei Socialisti francesi e dei Radicali in Italia !Profezia che ha avuto il computo, la somma di dettagli e dei tempi e di cose e il suo spazio storico d’adempimento con tutte le conseguenze che la stessa profezia preannunciava per il papato.

Pochi sono i lampi nella storia in cui una profezia così magnificamente anticipata ha svelato il suo FACTA et VERBA di cui siamo stati gli anticipatori unici et assoluti.Tempo in cui il Fiore della storia ha mostrato così anche le Spine dolorose di fatti di sangue(attentati, Papa, Reagan Sadat, Magistrati…).

Tutto è stato vissuto con eventi premonitori e sia una Lettera Aperta a Paolo VI°( 1975 sul quotidiano ROMA)focalizzando l’avviso sulla celebre profezia di Don Bosco di un attentato al Papa. Risposta che non si è fatta attendere se Lui ha sussurrato come il confessore di Suor Lucia don Pasquale che quel segreto come di Fatima,non riguardava Lui, mai i suoi successori ! Imbeccate provvidenziali che mi hanno portato olio alla mia lampada per illuminare il futuro. Eì seguito dopo ancor più eloquente il messaggio pubblico che PAOLO VI° ha fatto in precisa data (testo che ho sin dal 1980 pubblicato su Nostradamus Ultimi Presagi e originale stampa) sull’avvento dell’interprete….del Verbo Arcano! Parola di Santo-Santi e di Fant1 ! E sia questa fu la Parola del Papa:

L’Eco del grido profetico che sale dal deserto,ovvero il Verbo Arcano che a bene ascoltare, risuona nel silenzio interiore dei cuori,non è più avvertito? E quasi temuto e soffocato,come il richiamo ad una Verità che si preferisce ignorare ?

Tra il frastuono sovversivo delle mille voci(interpreti)che riempiono l’atmosfera della vita moderna…invece – qualcuno sa ancora coglie…Re l’Annuncio profetico come un messaggio rivelatore e rinnovatore degli eventi che d’ora in poi diverranno sempre più evidenti.

Chi sono questi inattesi e pur predestinati uditori del Verbo Segreto e risolutivo? Sono i giovani, nella cui generazione si è svelato l’impeto sovversivo (terrorismo) il disinganno almeno dell’insufficienza capziosa,sapienza delle generazioni precedenti, quelle che hanno inoculato l’insania della Guerra per la Potenza(del Sistema) del Materialismo come sola Giustizia (Papa Paolo VI°).

Per quanto conti questo giudizio rimando ancor più con l’altra pagina degli Anni Futuri (1976)inerente al FLOS FLORUM (Paolo VI°). Lorum in latino la Frusta , il simbolo di sant’Ambrogio di Mediolanum -Milano!

CARTA CANTA se vi illuminerà – la Visione Sogno di Don Bosco, quella delle Due COLONNE:

(che in Tedesco Colonna = Saule= Saul= Paolo- e Paoli !)

Che si è rivelata e sta per completarsi mediante il sacrificio offertorio – di chi sarà immolato come Cristo stesso, dopo la cui morte farà FEDE (Shinkò) la Risurrezione come quella della Fenice sotto l’Arco del Tonfo e sia del Trionfo Trion..FANTE della Chiesa.

Dal Regno della Luna Venti anni passati

SETTIMO (di) Milans -Saul* tres terrà la(Samon)Monarchia ?

Quando le Solaires prenderà suoi giorni lasciati

Quando LES….OLAIRES(OLIVO) renderà i suoi giorni lasciati(lass0/stanco)

Che allora sia compiuta(saccomplit- sacco & sache = chi sappia )

ENIM & MINA LA MIA PROPRIA PROFEZIA!

( 1- 48 quartina delle Centurie- Saul Tre / Saulo-Paulo trois)

E’ questa dunque la corsa nel tempo e nello spazio della 1- 48 o XLVIII° che si rivela essere come l’Esagramma = il Pozzo, the Well a cui attingere come au fin du sac –per colui che a tale scopo è nominato nelle sue Lettere a fare questo = ! Ben in cinese bosco & albero !Questo e quanto altro è narrato : Da-Di Cinquecento anni e più che il computo l’One – il Solo terrà !

Dopo il Papa dell’Ulivo che ha lasciato a quello del Sole in azzardo- Così dopo tante computazioni come – Dal regno della Luna i Venti anni passati Sette al Millan o Millennio – lascio ai cervelloni calcolare le coincidenze di questa profezia alla fine del Millennio ed inizio Millennio e attuale Ventennio dopo Ventennio così bene dopo il “Regno” pontificale di San Marco Vent/Venet – fulmineo Paululum lumen(latino = brevissimo) della Luna del: De Medietate Lunae, perchè questo è il computo dei 27 anni di Giovanni Paolo II°(de Labore Solis) e incluso poi dell’Assommato Settimo ( = 1+2+3+4+5+6+7= 28!) il De Gloria Olivae = RATZINGER(Sette anni)!

Quindi eccoci all’aveques lourde-balordo (en françois=)Salemanalemanno-tedesco- Ceppo Socco, Log- (lourde souche = douche)Ciocco – Per coloro che apresso occuperanno il Calice – Ciborio !

Questo lo predice la profezia e molto altro sul Bavaro che imposteremo a tempo debito per rispetto della Chiesa.

Cosa c’è ancora da Bere dal Calice così ormai al suo Colmo ?  Veleni e sangue semmai c’è molto da temere intrighi per complotti dietro le Culisse degli Ulisse che hanno ideato il Cavallo di Troia o l’Asino dietro le quinte. Incluso tradurre- The ASS/ASSommante arriere o rebourse che ha in altro idioma così l’asino donkey-the ass /culo dell’anatomia umana da slang o calembours che ha pure la cifra del XVI° ,del dire Dissesto e sia dell’Andare dal Culo – come fu anticipato pendere da Spada di Damocles sulla Maison de Dieu della XVI Carta dell’Arcano Maggiore sin dal 1984 . Così sulla Testa del Toparca della Barca .! Sebbene sia stata la tanto criticatissima profezia che mai ha visto gli ottusi inchinarsi alla stessa fatale profezia che includeva pure i Due Papi Viventi nello stesso Tempo.

E chi non ha letto o finge di non capire questo simul (lat.)mesme temps scenario ? Sono tutti ciechi e ignoranti ? Orbene ben altro è stato messo nero su bianco , sino a intravvedere secondo alcuni così il prossimo- Nauta o Timoniere che incarni modello o Paolo VI° da identikit che Provveda a dare a Colui che Provvede, il Capitolato della CRESME,il fare presagi ovvero quanto è denominata in greco – 

                  la C R E S M O L O G I A:   la Glossa – la Lingua e la Spada  a doppio taglio onde bandire ogni Tempio e Setta partorite da tanta fantasia scismatica che mina l’unità della CROIX VERBA.

Questo è lo Spartito o Carrefour da pilotare rettamente nel dirigere e così scandire del tempo che così compone la Chiave o Pentagramma dello  Scenario profetico all’Orizzonte degli Eventi(le Sestine le Sesceni).

Tutto bene incluso quando la scomparsa avverrà contemporaneamente nello stesso tempo del papa e sia la fulminea nomina-elezione quanto quella della liturgia del papa morto con il proclamare il Nome del Papa eletto che si diffonderà contemporaneamente!

(= συγχρόνως- sincronismo/simultaneità)

Ma questo si dovrà prestare più che somma attenzione sia diligentemente qui rileggendo il testo della Visione delle Due Colonne di Don Bosco come le sue altre lungimiranze che bene abbiamo sviscerato sin dal 1975 qui in Torino si mostra TOOROS (n greco)= CHIARO all’Ombra della MOLE, una volta per sempre da come ha scritto il SIGISMONDO FANTI!.

E sia quanto avverrà sui Tempi della inevitabile Futura Battaglia di Lepanto con il SaulSalus Sol Credentium e l’Auxilium Cristianorum della Regina che proteggerà la Nave ammiraglia del Nautas-Pilota Pontifex trionfante dopo quello ucciso, per cui da ora scacciamo tutte i pseudo- veggenti che parlano come un disco rotto perchè ormai sono agli sgoccioli per tanto vaniloquio che perdura alle calende greche al contrario di VERBA e FACTA sui piatti quotidiani di una culinaria e gastronomia che esce dal Sacco dell’OMENTO – degli Omens…composto e  descritto da OUR WOMEN, Nostra Signora NOSTREDAME- NOSTRADAMUS…..

Annunci

Informazioni su Renucio Boscolo

Renucio Boscolo nato a Sottomarina (Venezia) il 25-04-1945 quasi allo scoccare della mezzanotte alla coincidenza del Giorno di san Marco ( 25 Aprile 1945)e ricorrenza festiva del Leone della Serenissima e anche storica Giornata della Liberazione così alla Fine della II° Guerra mondiale, che sulla spinta degli eventi, poi è trasferito coatto a Torino e a Aosta. L’inizio scolastico bilingue (italiano francese)quasi voluto dalla sua Grand Mere, della famiglia Novelli Farnese, che scelse il nome di Renucio (degli antenati Farnese) e che avrà peso quel patois-francese per tutti i suoi futuri studi sommati alle reminescenze dalla viva voce della Nonna che gli recitava singolari presagi del libro precocemente inculcato che anticipava il Futuro. Una premessa singolare che è la predestinazione dall’infanzia a tuffarsi in letture storiche e sino dal quattordicesimo anno aveva già in tasca la tessera della Biblioteca Civica(Torino) divenuto Topo da biblioteca con il divorare i testi più inerenti alla sua passione così istillata da far emergere la vena interiore e come un verde pollone crescere sino ad albero (Bois-Bosco), che lo ha portato diventare da illustre conosciuto a studioso, poi emerso prepotente sulla scena dell’editoria e della carta stampa alla fine degli anni Sessanta ,principio Settanta (Seventy). Torino allora il cuore della del gruppo CLYPEUS e Giornale in cui si affrontavano le tematiche dell’INSOLITO , spazio, tempo, astrofisica, astrologia, archeologia archeostoria, di tutte le civiltà e culture e i loro enigmi che fanno scattare nella mente umana i più grandi interrogativi sulla vita e sul destino dell’Uomo. Prodromi di quel filone d’incontri e conferenze librarie che hanno dato il via a Torino Città Magica lungo le sponde dell’Eridano padano ad opera di svariati scrittori e fantaesoterici dell’una all’altra sponda, credenti o bastian countrari. Dagli inizi degli anni Settanta galoppa il filone editoriale con la MEB(Torino) che ha pubblicato Kolosimo e il primo libro di Renucio Boscolo: Nostradamus –Centurie e Presagi - (1972). Tempi magici all’ombra della Mole ed indovinate stelle che da allora la fama di Nostradamus ha navigato anche con una pletora di emulatori e facili simulatori, alla ricerca del segreto per anticipare il domani. Nessun editore ha mancato in questa sfida , che si è rivelata mondiale chi a favore e chi contro. Ma solo in Torino che la storia consta dell’elemento unico ed inequivocabile dell’Epigrafe secolare (1556)che anticipava che ICI - Qui Chi avrebbe onorato Nostradamus e chi qui chi lo avrebbe denigrato. Ad ognuno la sua mercè. A chi Gloria e Vittoria ed agli altri la Rovina Totale. La Sentenza sibillina che da secoli pesa come una Spada di Nostradamocle ….sul capo dei suoi detrattori. Perchè così è scritto nell’epigrafe : Nostra damus aloge ici & Ici EGO(la) SUM d’ART(e)SON ! L’indizio telegrafico che porterà Boscolo a concepire l’Arte –tecnica del suono, così sommato con le supputazioni fonetiche o Anfibologia che ha in ogni lingua e verbo-suono la parola reca come Semantica, Significazione ulteriore che porterà alla Cronosemantica applicata così a tutti gli scritti del Nostro. Il Messaggio ha con Boscolo una decifrazione e analisi che porta ad altre scoperte , sino a toccare con mano e vedere la pietra di marmo su cui fu incisa la sentenza originale collocata non a caso in Torino dal 1556 e custodita da una antica famiglia sino a giunger a Boscolo che ha fatto i primi passi e lungo i decenni le ulteriori scoperte e composto nuovi testi per diffondere e far conoscere il Verbo di Nostradamus secondo eventi mondiali clamorosi che confermano le anticipazioni delle quartine. E’stato negli ani Settanta, invitato a Salon (Provenza dall’allora sindaco della città, dimora di Nostradamus)ove anticipa lo scenario della Rosa in Pugno, presagio lieto dell’Avvento dei Socialisti di Mitterrand sin dal 1972-1976, questo Scenario è inconfutabilmente esposto nel suo: NOSTRADAMUS - Gli anni Futuri (1976) che gli editori francese hanno gabbato o dissentito da Boscolo preferendo chi l’ha emulato e plagiato. Invece la storia clamorosamente assiste alla Vittoria della Rosa ,al fiorire della Rosa. Al nome della Rosa(Eco)al Guns of Rosis. …e quanto di più violento ad esso nome Rosa (sanscrito = violenza)si abbatte sino contro il Papato secondo la quartina nota in tutto il mondo ( 2.97). Boscolo dimostra e prova la sua priorità interpretativa ed l’esegesi corretta. Pubblica altri titoli e sbarca in USA per pubblicare il suo Key to the Future(Abbot Press, California). Pubblica nel 1984 ritornato dagli USA per Musumeci (Aosta) Nostradamus la Chiave di Lettura persino mensili scientifici pubblicano i versi della quartina di Nostradamus optando la decifrazione con il Computer mediante i primi programmi di traduzione plurilinguistica suggeriti da Boscolo con la Cronosemantica che vede allora battezzare il sistema Try of Wood , la prova del Bosco ! La Chiave per decodificare i versi che svelano sensi inquietanti nonostante i solo cinquanta milioni di memorie e non miliardi necessari al Sistema Cronosemantico, che riesce a fare l’an plein, compreso solo molto tempo dopo , traducendo il fiorire della rosa con Goulistan = il Giardino delle Rose(in persiano)che nessuno si capaciterà di intuire poi il luogo geografico ove nel futuro: “Quando fiorirà la Violenza- la Rosa “ …Goulistan = l’Afganistan ! Ma tutto questo è già esposto nel testo del 1984 Key to the Future in relazione alle cronosemantica ed ai sirti del globo in cui si manifesterà il fiorire della Violenza specificatamente indicato il logo latino di Gedrosia (Afganistan)e Battriana dei greci ! Ma come sempre del senno di poi sono piene le fosse a causa della violenza che fiorisce in luogo come i bastian countrari che negano tutto e chiudono gli occhi per non vedere la luce del Sole. Sono pubblicati negli Oscar Mondadori dal 1979 con il titolo di : Centurie e Centurie e Presagi, a cui segue : Nostradamus L’Enigma Risolto - 1988.(Il manuale di interpretazione di un secolo di storia 1900-2000) e il successivo Così Parlò Nostradamus (1998) libro attualissimo perché è il più vasto scenario della storia passata,presente futura sino al 4000 Millennio contenente prepotenti scenari e datazioni inconfutabili confermate dagli eventi planetari. Ed a cui sono seguiti titoli più che emulatori ed millantatori. Ma Torino: famosa metropoli con il Museo Egizio, secondo al mondo, polo di un fascino che accomuna Nostradamus a Boscolo che dedica un’altra sua scoperta o Stargate , la porta sulle Stelle è del 1985 la prima stesura della traduzione del papiro e geroglifici di Unas (Quarta dinastia) che avvalora la teoria di Temple(il segreto di Orione) sull’ascesa nei Cieli del Faraone con la descrizione ricca di dettagli spaziali e busters spaziali antelitterram oltre al Varco Celeste ed al tuffo nell’abisso dei mondi stellari(Orione). La grande epopea della suggestione poi sugli schermi e movies e tv. Prosegue negli Oscar Mondadori con : Il fato, la fortuna, il futuro con le Rune (1990).Segue nel 1991 : LUCIFERO Incubo Terrestre. Dai miti egizi,ebraici,babilonesi,greci,latini, cristiani, arabi ecc…all’Anticristo. Poi con Gribaudo Editore (1990)NOSTRADAMUS. La chiave e la spada del profeta. Il successivo : I Destini d’’Italia (1991) Scenario sulla politica italiana,dalla Lega ai Balcani. Sempre periodicamente,anno dopo anno,dal 1980 in poi esce nelle edicole italiane L’Almanacco Nostradamus che fa il punto della situazione italiana e sia la mondiale sotto le allegorie astrali,occidentali e del celeste impero(astrologia cinese). Il segreto di tante allegorie va rinvenuto grazie alla ricerca che prosegue secondo l’indicazione della celebre D.M. ovvero l’Epigrafe di Torino che nomina Par Ma Documenti in modo specifico nell’altro testo del Nostro nella sua pagina finale dei : I Geroglifici di Horapollos, testo del cinquecento in cui molti vogliono decifrare seguendo una fonte greca, i geroglifici egiziani. Epopea di scoperte e bufale per arrivare a dare un significato ai molti papiri scritti ritrovati nelle tombe , che è un testo sin troppo ignorato di Nostradamus che vi dedica l’attenzione come per altri testi greci di Medicina(Galeno)e così amplifica e indica la via maestra anticipando Champollion nella questione egizia ,bene specificando che nelle Cartouches-Cerchio sono racchiusi i nomi dei Faraoni oltre alle altre fonetiche di geroglifici e informazioni astronomiche sino alla stella Sothis (Sirio!)ed al mistero di Orione , informazioni presenti nel testo. E questo testo curato dal Boscolo è stato rifiutato da una fondazione bancaria che finanziava il museo egizio di Torino. Le informazioni che dopo millenni e secoli sono corrispondenti al vero oltre a svariati temi e chiavi inerenti alle enigmatiche allegorie delle Centurie. Una Intuizione condivisa anche da altri studiosi impegnati anch’essi alla ricerca della misteriosa D. M.(in Torino)Diis Manibus …Anubis ! Logos eclatante con il nome del dio dell’Oltretomba o Infero come è spiegato nel testo dei Geroglifici del Nostro con tre geroglifici una Faccia + Due occhi fuori della testa. Segni eloquenti con una traduzione secondo i geroglifici e che gli esperti invece snobbano per non accreditare Nostradamus che così bene dimostra l’altro campo di esplorazione e ricerca che ci riporta al fascino ed alla passione che accomuna molti per l’antico Egitto ovvero il paese dell’Ape del Giunco (Alto e Basso Egitto)la terra dei Faraoni. Altro scibile che vede Boscolo impegnato a illustrare un filone che diverrà ridondante ad opera di celebri scrittori francesi. Pubblica sulla civiltà Maya Aztechi per il Torchio Edizioni (Milano 1996) Gli Dei,l’acqua,il vento,il fuoco Gli animali del più fantastico oroscopo Maya Azteco. Indicando il ciclo del 2012 come poi altri testi ampliamente ne faranno scoop e argomento editoriale. La profezia Maya che come uno Tzumani editoriale si diffonderà nel mondo mentre resterà questa fonte invece ignorata sebbene diffusa via WEB con i dettagli in parte ora bene riscontrati. La dimensione dell’Internet spalanca la nuova finestra ma non è la sola con cui Boscolo comunica perché si inaugura o meglio nasce la Babele in Internet con tante ripetute inaudite …bufale. E poco servono le raccomandazioni fatte da decenni in svariate presenze televisive RAI o Mediaset e soprattutto al Costanzo Show, ma questo è visibile a tutti per chi sa ciattare o su WW. EDICOLA.WEB.IT…… Le Prove delle anticipazioni sono sempre corredate dai testi pubblicati nei libri e le pagine diffuse via WEB. oltre ad varie interviste tv su argomenti specifici e sempre datati. Quanto è stato ripetutamente pubblicato sugli Almanacchi di Nostradamus che così informava, anno dopo anno le scoperte e le suggestioni di scenari incombenti(Vedi 1998 descritto l’attacco dal cielo con un 747 su New York da parte Islamica) e soprattutto alla fine del Millennio la scoperta della Lettera Farnese (Parma )diretta al capo della Curia Romana, Cardinale Alessandro Farnese, una comprova dei suoi intrecci con la Chiesa e dei carteggi che ancora non sono stati svelati. La Lettera Farnese ( o Parma documenti) si inserisce perfettamente nel percorso della ricerca perché comporta indicazioni astronomiche esatte degli anni in cui si verificano eventi clamorosi per la Chiesa (1605 anno dei tre papi) e ogni ripetizione e scenario dettagliato. Il testo fu consultato da Pio IX . Descrive una grande Eclisse sull’Europa e sui Balcani e lo scenario di un conflitto che oltre Belgrado, riguarda Pristina e Pale (Kossovo) e la minaccia piramidale delle ali dal cielo con operazioni belliche…. sino alla peste bovina e a luoghi esposti a radiazioni nocive,mortali. E una rovina per il mese di settembre “ più USA(Usama)Amaro America che del Fiele e dell’Aloes (Sheol in ebraico l’inferno) ! Questo testo è stato purtroppo censurato nonostante le tante conferenze e relazioni ai Lyons, Rotary,Kivanis, oltre a scuole, istituti ecc… incluse le interviste a cui sono stato invitato o ho rilasciato allora alle maggiori testate. A dire il vero ho avuto la bocca chiusa! E quanto scoperto è tutt’ora censurato ed il testo stesso in attesa di un editore contro corrente che abbia coraggio di pubblicare l’intero testo della Lettera che riguarda i prossimi XX anni del XXI ° secolo. Ma i contenuti di tale Lettera sono appunto persino sin troppo singolari e personali se indica nel nome l’interprete o il Nuncio che deve svolgere tale compito con tutto quanto di ingrato e poi accaduto nei dettagli che sono elementi determinanti per arrivare ad un’altra scoperta o grand soupe o scoop ? Circostanze davvero inquietanti se un raro testo del Rinascimento Italiano stampato proprio a Venezia ,ove sono nato, composto da 1628 quartina astrologiche come quelle di Nostradamus ma invece, scritte e stampate 29 anni prima delle famose Centurie, a Lione come all’ombra del leone di san Marco. Dopo 500 Anni …come la Fenice che rinasce dalle ceneri (pure la Fenice di Venezia)evocando il mito Egizio che consta della analogia dei Cinquecento anni tutte accavallate giusto nel 2003! Annata che vede più pubblicazioni celebrare questi Cinquecento anni 1503-2003 dalla nascita del Nostro ed il conio di una moneta d’oro e francobolli con la sua l’effige. Una Giostra incredibile di opinioni sulla figura storica di Nostradamus per cui dedico su due testate, un vasto compendio Intanto prende spazio la scoperta prepotente dell’insolito libro che porta nella mia vita di colpo concetti e teorie sul tempo e la storia, la cui portata non è stata ancora considerata efficacemente per il mondo intero. Qui gioco forza avviene la comparazione tra Sigismondo Fanti e Nostradamus sino a comporre il Testo della SUMMA PROPHETICA ( Editore Priuli Verlucca 2006) per portare alla luce la scoperta e l’esegesi rivoluzionaria che offriva un panorama diverso sulla Scienza, la Matematica, l’Architettura,l’Astronomia, la Tecnologia qui mascherata e quanto più di un venale Gioco giocoso della Sorte,il libro TRIONFO di FORTUNA racchiudeva da ben cinque secoli. La lingua (linguaggio) leggiadria d’Adria (Venezia)del Rinascimento,capitale editoriale di allora, ha tenuto così molti distanti dal nocciolo di questa opera per cui non sono mancati i Soloni che hanno sparato dei giudizi inetti,ignari che la lingua di questo libro è quella mia di nascita. La scoperta di questo libro del Rinascimento contenente implicazioni che coinvolgono i grandi geni dell’epoca diventando l’ulteriore campo di indagine che meticolosamente ora possiamo mostrarne gli esiti nel nuovo libro scrupolosamente quartina dopo quartina l’architettura di nozioni nell’opera abilmente sparsa tra abili ingenuità erotiche o cavalleresche appetibili nei Giochi di Corte di allora. Dopo la scoperta con interviste(CHI)e pubblicazioni sia sul WEB sono apparsi quindi ulteriori elementi,soprattutto quelli a carattere economico politico e nomee di Leaders (Barak,Mubarak) con quartine specifiche su tali protagonisti e contrapposti destini di nazioni e popoli . Una scoperta che apre l’Orizzonte umano così dall’Alba del Terzo Millennio che di fatto assetato di indizi per il Futuro ha con questa rivelazione ben Tremila quartine,che proiettano dal passato al presente ed nel Futuro ulteriore, il testo con la più vasta gamma di protagonisti e scenari riferenti ad ogni tematica prossima date le Crisi dell’economia, del lavoro, dell’agricoltura(FAME) Sanità, Pandemie e le carestie cicliche. Tzunami, siccità e piogge, sismi ed quanto altro di natura caleidoscopica ed enciclopedica si rivelano oggi essere informazioni dalla vastità globale che è ancora impossibile elencare il tutto così nominato futuro salvo comporre un index o sinossi totale. Nessuna mente umana è idonea contenere tale fonte-oceano di dati da essere man mano assimilati e spiegati opportunamente memorizzati ed evidenziati da chi ha sia esegeta da oltre 40 anni. Per questo conferenze, meetings, lezioni universitarie e pubblicazioni seguiranno allo scopo finale di conoscere il più vasto panorama delle probabilità che possono essere anche circoscritte in alcuni specifici grandi transiti astronomici & astrologici. Teoria che deve trovare conferma più volte per essere determinata come bussola per tutti gli altri eventi futuri. Nel 1984 in California si è giunti alla Fondazione o Key Fondation per esaminare tutto quanto Nostradamus aveva lasciato ai posteri. Queste promesse sono risultate un impegno solo fumoso. Ma oggi nel Terzo Millennio fare i passi opportuni dopo il binomio Fanti & Nostradamus dopo adeguate pubblicazioni lavorare per una Fondazione o Accademia o scelta Museale in un specifico luogo ove tutto si incontri nel tempo presente e nel futuro per fare frutto delle conoscenze che man mano saranno rivelate e fatta raccolta di tutto quanto sia inerente alla Storia e al corso lungimirante contenuto nelle quartine astrologiche del Fanti e nelle Centurie del Nostradamus, oggi così si confermano gli scenari orientale quelli occidentali con datazioni e collimazioni sorprendenti,a cui i posteri dovranno rispondere come la lungimiranza umana abbia visto e anticipato singolari eventi documentati da files e sia da articoli su quotidiani inconfutabili che alcuni amano censurare per non contraddire le por teorie scientifiche,quanto dimostra che l'intelligenza umana possa davvero squarciare il velo del futuro, così come qui si è dimostrato e si persevera a metterà fuoco altri scenari delle decadi future della nostra civiltà quanto mai mirata ad allargarsi su altri mondi e stelle.. ********************************************************************************
Questa voce è stata pubblicata in LEONARDO, NOMEROLOCIPHER, NOSTRADAMUS, RENUCIO BOSCOLO, SIGISMONDO FANTI e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

20 risposte a LA CHIESA ALLA CERCA DI UN PAOLO VII° ?Più vicino che lontano o al SETTIMO CIELO !

  1. Giano ha detto:

    Presagio molto complesso (e atteso) che chiude il cerchio e taglia / spazza via tutti gli apprendisti interpreti del giorno dopo e che il pensiero del giornalista Piero Schiavazzi sintetizza in questa sua ultima riflessione:
    (articolo completo)
    http://www.sardegnasoprattutto.com/archives/18913
    Updates– Ci manca solo la perla da non gettare ai porci ..ovvero i soliti che fanno, e accanitamente presuntuosamente – pretendono, anzi vogliono sapere con la faccia da culo o Sedici perchè non lo domandano alle gospodine oltre il forradalmatico mare…..dietro le culisse, le gonne della madonna. I Sapienti consigliano…ma gli ignoranti anonimi comandano ? Ecco perchè ci vuole un repulisti da immacolata concezione senza scampo, dopo si tanto scritto e attestazione condivisione di lungimiranze senza vaniloqui. Qui si portano dati e citazioni e controlli e verifiche sul filo del rasoio !La Profezia o la Visone o Sogno di Don Bosco ha troppi sordi ottusissimi ancora sotto l’arco della cristianità che ci vogliono le Trombe di Gerico per scuotere queste teste ! O forse Giona che converta anche i Niniviti dell’ultima generazione?

  2. MIRANDA ha detto:

    PROF. BOSCOLO, GRAZIE per avere l’opportunità di parlare di GIOVANNI BATTISTA MONTINI, che tanto si rammaricava di non essere mai riuscito a vivere l’esperienza di parroco e sempre la rimpianse, è forse proprio questa la ragione che tenne quell’uomo buono, sempre schivo e riservato, lontano dal cuore e dalle emozioni.
    Domenica 14 ottobre 2018 Papa Francesco in piazza San Pietro, gremita da oltre 70 mila fedeli ha elevato all’onore degli altari il pontefice PAOLO VI – sulla facciata della basilica di San Pietro:i sette stendardi con i ritratti dei nuovi santi: al centro c’è PAPA MONTINI, mentre in piazza le bandiere da tutto il mondo, segno dell’universalità della chiesa. Si rimarca come Paolo VI ha speso tutta la vita per il Vangelo di Cristo, valicando nuovi confini e facendosi suo testimone nell’annuncio e nel dialogo, profeta di una Chiesa estroversa che guarda ai lontani e si prende cura dei poveri. Viene esposta la reliquia: la maglietta insanguinata dell’attentato subito a Manila nel 1970 per Papa Montini. Fu un Papa pellegrino, aprì in Palestina i suoi nove viaggi nel mondo, in Terrasanta incontrò il primate ortodosso Atenagora I° aprendo il dialogo interreligioso. Visitò 15 città italiane. Prima di lui nessun Papa prese l’aereo. La fine di Giovanni Battista Montini si lega a quella di uno dei più intimi amici che mai ebbe “ALDO MORO” Il sequestro e l’apprensione per la sua sorte piegò il Papa. Nell’aprile 1978, con una lettera diffusa su tutti i giornali, implorò la liberazione senza condizioni dello statista rapito, dagli uomini delle Brigate rosse. La risposta fu la Renault amaranto in via Caetani. E Montini non si riprese più, il suo cuore ferito continuò a battere per pochi mesi. Ai primi di agosto salì al cielo e oggi sarà nel più alto dei cieli –

  3. Marcus ha detto:

    Per il Maestro… Ma quale disastro SPAZIALE ci capiterà? La ISS verrà colpita da qualcosa, missile meteoriti? Ci sarà un lancio con la Soyuz nel mese di maggio 2019 che andrà male? Forse la Soyuz con a bordo Parmitano (luglio 2019)?

    UPDATES- Poche parole per i kakkaSan o Merdekan (leggi giapponese+filippino o indonesiano per maggiore istruzione) onde liberi dalle fausse chimere sulle nostre teste e quindi niente margherite o perle ai porci. Agli scrupolosi e veri indagatori che si dimostrano coscienziosi come – quando vedremo il Grande Circuito Rovinoso- che solo dopo constatando che si accenderanno le polveri – quindi ogni deduzione prematura resta sinché tempo e spazio collimeranno nello scenario che abbiamo messo a ragione in ACTHUNG all’Attenzione dovuta.Dopo ne trarremo le conseguenze dei fatti e delle parole FACTA et VERBA !.Fatti fuori tutti gli imbrogli che confondono testi e prove e ogni studio. Provata Ricerca che illumina la Conoscenza quale la linguistica e si nutrono di arretrato bigottismo assoluto , nemici della VIA della Ricerca THE RESEARCH e della conoscenza,possibile solo rischiarato dal LUME immacolato della Fiaccola della Vera Fede.

  4. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Prof, condivido pienamente il presagio “complesso” di Giano, ma mi consenta due cose o forse tre. C’è qualcuno in quel di Mil-ans che al tempo dell’elezione di Bergoglio affermò che se fosse stato eletto avrebbe preferito chiamarsi Paolo VII. Mai entrerò nel merito del perché Papa Montini scelse di chiamarsi Paolo. Ma una cosa ricordo (non sarebbe difficile rintracciarla nei suoi video-file): una sua apparizione in tv, forse Rai Uno Mattina in cui lei affermava che su di una vetrata o qualcosa del genere, mi pare a San Pietro c’era scritto “paSCOLA”. Concludo con “la chiesa prossima di Genau-Dan” (prossimo dovrebbe lasciare intendere un momento abbastanza vicino nel tempo o comunque dopo). Quando Francesco si è recato nei Paesi Baltici erano previsti: un viaggio in India slittato nel 2019; un viaggio in Francia, idem; un viaggio a Venezia , stessa sorte. Ma nel 2019 il pontefice dovrebbe recarsi pure nel paese del Sol Levante; nel frattempo è giunto l’invito dal benefattore dei Cristiani (meglio non andare oltre), il compagno Kim, ad andare in Corea del Nord, se ne è parlato oggi in Vaticano. Allora quel CINQUE, di cui lei parla diventa drammatico ed il pensiero corre immediato a “La chiave e la spada” ed alla straordinaria pagina 82 ed ai “segni dell’8”: potremmo trovarci con il Diavolo di fronte all’Acqua Santa. Da ricordare che poco prima che muore un monarca, “…l’erario pubblico sarà svuotato…” e noto che Castore e Polluce affilano le armi e “l’esCOLLE” barcolla o forse “barCOLLE” e dopo “l’ONDA quadra” arriviamo al “quadraginta” e quant’altro dovrebbe quadrare, Buona Notte

    > WordPress.com
    UPDATES_ il testo è stato inserito per far riflettere quando scritto in passato dal 1976 testo inconfutabile ad oggi onde segnare il filo dipanato dello sparito che man mano intona nota dopo nota, quartina dopo quartina e presagi – la SINFONIA dello spettacolo della storia ( non udibile agli ottusi orecchie da Mercante) a cui non apice questa MUSICA del MAESTRO ! Quindi scopriamo così i protagonisti sulla scena e sul pulpito e sul trono di Pietro.Ma giammai prima di veder conferme o CONFIRMATION CRESME – onde dopo sapere ben cosa seguirà a prova di una FEDE posta nell’Illuminato Michel.

  5. Italia Gallo ha detto:

    Prof, adesso entriamo ulteriormente nel merito del suo file: penso che una ripassata veloce al suo testo “Giubileo” era d’obbligo (successivamente ne farò una più dettagliata), ma era d’obbligo anche una visita attenta al quadro di Barberis. Ho sempre sostenuto che quando artisti importanti si scomodano per ragioni che non si colgono in modo subitaneo, c’è sempre una ragione di fondo più importante, è come per le antiche fontane. Oltre agli accadimenti alla figura papale, che sono gli elementi più preoccupanti del sogno di Don Bosco, le DUE COLONNE sono il particolare che più incuriosisce. Per dirla in breve sono solo un elemento simbolico o un effettivo passaggio di vita pragmatico? Inutile menzionare quanto gli antichi avevano a cuore le due colonne, intese anche come limite delle conoscenze umane. Ma come non ricordare le Colonne del Tempio da lei menzionate svariate volte: Jakin e Boaz , strana coincidenza le iniziali J e B. Ma come non ricordare Fanti e “…Jerosolima vargando…” attraversando Gerusalemme? Qui però la morte non è ordinata: “…che a morte certa io ti veggio condutto.” Ma quale dei due papi?; “Che il tuo CELTUO vecchio disir…”, ma forse per “celtuo” voleva dire “celtico”o forse “tedesco” o altrimenti chi è costui, sempre che il prelato bavaro abbia ancora la forza di viaggiare. Stesso destino per entrambi i papi? Ma molti luoghi nel passato erano denominati con nome di Gerusalemme: non le ho detto in precedenza che era denominata così anche una città dei Paesi Baltici, come lo era pure la Corea del Nord. Se mi risponderà, forse dirà che ho messo troppa carne sul fuoco, ma non dirà che da lontano le ho strappato un “giocondiano”(?) sorriso, Buona serata gaeta6315

    UPDATES– abbiamo ripetuto che SAULES- SAUL_ SAULI-ovvero PAOLO e sia in tedesco = Colonne ! Le due Colonne ed ben altro…ma questo svelamento è già prefissato nel tomo che deve prossimamente venire alla Grande Clartè da ARCO-PONTIFEX TRIONFANTE quindi dell’architettura divina semantica mantica !

  6. Giano ha detto:

    Senza gettare le perle ai porci (2019 Anno del porco) Step by Step mi concentrerei sul fatto che con questo Presagio ci si avvicina al ripiters del Pietro (Paolo VI°) 1978…2018/19 con un possibile eletto (Paolo VII°),che allora per pochi voti non ce la fece a farsi eleggere nella passata votazione.Ora questa possibilità è realizzabile dal momento che come dice la quartina,”CINQUE dovranno passare!!!”:(Papa Paolo VI° – Giovanni Paolo I° – Giovanni Paolo II° – Benedetto XVI° – Papa Francesco) – prenderà nome.( Dal Nome VII°) O come chi ne portò CINQUE: Giovanni Battista Enrico Antonio Maria – ……(Paolo VI°) ma prima di questo ci sarà un “rovinoso” incidente orbitale!!! a indicare l’esatto Tempo (Spazio…. temporale).

  7. Italia Gallo ha detto:

    Prof, da indagare il simbolo di colui che è di Mil-ans, che presenta un’imbarcazione ed una Stella ad 8 punte, simbolo particolarissimo. Ci aggiorniamo gaeta6315

    • Giano ha detto:

      Speriamo non per un eventuale equipaggio a bordo,dal momento che solo qualche giorno fa è stato dato lo stop ai prossimi lanci per problemi tecnici non del tutto chiariti.Il pericolo potrebbe arrivare anche da migliaia di tonnellate di spazzatura ( sonde) che vagano nello spazio.
      Ma restando con i piedi per “terra”,non vorrei mai che il pericolo arrivasse prima dallo stomaco terreste piuttosto che dalla stratosfera

      http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2018/10/20/vesuvio-41-scosse-ma-no-allarmismi_ffb4c56e-2188-4d21-9dfe-daabf9ffa9b9.html

      • Marcus ha detto:

        Gia, il Settimo Cielo-Celeste come Palazzo Celeste o “Tempio del Cielo” in cinese Tiangong. Tiangong è in nome dei 2 laboratori spaziali della Cina. Il rientro nell’atmosfera di Tiangong 1 è avvenuto il 2 aprile 2018. Ora la Cina farà rientrare nell’atmosfera anche il Tiangong 2 nel luglio 2019. Ora questo potrebbe rientrare nell’atmosfera provocando quel “Rovinoso” incidente orbitale.

  8. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Prof, il punto più sorprendente del sogno di Don Bosco è che la notizia della morte del papa giunge con la notizia dell’elezione del successore. Lei ha dato spazio a questo vaticinio svariate volte nei suoi scritti e file, però applicando un giudizio che dà per certo l’accadimento profetico ci si chiede: come può ciò succedere visto che contrasta con il IUS-DIRITTO-GIURIDICO che non prevede tal elezione per il monarca? Quale sarà la condizione evolutiva dei fatti che potrebbe consentire questo tipo di elezione per il capo spirituale e temporale del Vaticano? Ma chi è “assommato a sette”?! Nostradamus prima mette i “due punti”. Quindi si dovrebbe tornare indietro con le righe e cioè: “Per i deserti di luogo libero e feroce verrà ad errare il nipote del grande Pontefice…”; è costui che sarà “assommato a sette”?. Ma quell’ “AVECQUES” rende ancora più enigmatico il tutto. Alla prossima

    > WordPress.com

    UPDATES- AVECQUES o EVEQUES il Vescovo per antonomasia di Roma ? (vedi inglese AVOCH)E mai dimenticando che per l’Errare “ERRER” colui che ERRA, chi sbaglia era scritto in in TEDESCO HERR– Signore ! Tutto prima che venisse letto il Germanicoc e poi il SILVERMAN o SILVHERMANO -HERMANO-GERMANO! E dopo il SILVERMAN….l’Uomo d’Argento ARGENTINO ????Ecco la Semantica cosa e quanto sia meravigliosa !

  9. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Prof, innanzitutto dico che non avevo letto così male in una parolina a tratti un po’ equivoca. Diamo spazio giusto ad un piccolo confronto: lo scritto rimane enigmatico (giusto che sia così). Il livello letterale che si rifà al significato da cogliere subito è abbastanza incomprensibile; quello grammaticale ancora peggio, considerando anche che è stato scritto nel 1555; quello esegetico, di cui lei è stato ed è il Gran Maestro, è anch’esso cupo. Abbiamo l’errare del successore “nipote”!? (Benedetto XVI°?) del Grande Papa (Giovanni Paolo II ?), “due punti” (:), (se è giusta la traduzione). A questo punto bisogna notare che Fanti e Nostradamus avevano le stesse “virtù”, anche perché non scrivevano favolette per bambini: “…assommato a sette con questi lorda impronta…” (giusta la traduzione di Boscolo). Ma chi è assommato a sette!!?? Grammaticalmente l'”assommato” è persona di cui si parla in precedenza, cioè il “nipote”. Ma assommato a sette “con questi” (avecques), cioè l’ultima persona di cui si parla, “il grande pontefice”. Ma perché citare il luogo libero e feroce; abbiamo una sovrapposizione di “tempi”. Mi ricorda tanto quel “tal che corre”. Un altro rompicapo CRUCIALE. Da Salerno, Buona d’Omen Nike

    > WordPress.com

  10. Massimo Dal Pino ha detto:

    Il Vesuvio ha emesso 41 scosse ed essendo un Vulcano attivo tutto può succedere di tutto. Renucio Boscolo credo avesse previsto l’eruzione del Vesuvio il 18/09/2018 data già passata, non tutto può essere previsto alla lettera o data, un errore ci può stare?

    UPDATES- Prima siamo fuori tema e dovrei fare spam…ma poiché non mancano mai balle spaziali – aria da Ballista SE è UNA SPARATA GROSSA – non c’è nessuna cosa scritta e detta che si leghi a questa data, Dove mai hai PESCATO questa balla ?…-QUINDI ASSOLUTAMENTE attenersi scrupolosamente ai dati che qui pubblico e non mestare cose di pura fantasia altrui libere di inventare !!!!!!!!.
    La 5779 data DETERMINATA ENUMERAZIONE così critica poiché preannunciata e che da ora che siamo nel 5779 del calendario Ebraico come da profezia vecchia nero su bianco da Undaquadraginta era = SIETE tutti cittadini di Ercolano e POMPEI “79 ! D.C.
    QUINDI DA QUANDO ENTRATI IN TAL “79 CON LE DOVUTE PRECAUZIONI E LEGGI LE CAUZIONI CONTO GLI INETTI CRITICI...OVVERO CON evidenti che siano essere da oggi PRODROMI ELOQUENTI SISMICI che SI dovrà accertare TEMPO E spazio non di eruzione, ma di un affondamento del la conca o bacino ………secondo le quartine della profezia PROFEZIA…STRAPPATA CON I DENTI !!!!. SIASMO SERI ORA CHE IL PASSA VOCE DIVENTERÀ’…TROMBA ! per simulatori e millantatori di una prossima babilonia,chi ci difenderà ? UPDATES hanno corretto la data dell’eruzine al 24 ottobre del “79 d.c. ultima scritta scoperta a POMPEI L’Aggiornarsi quindi serve allo scopo e tempo.

    • Giano ha detto:

      Scusate se aggiungo un piccolo particolare che è sfuggito;ma il “CAVE CANEM” è il famoso MOSAICO POMPEIANO poco distante dalla incredibile scoperta della iscrizione che corregge la data dell’eruzione del Vesuvio:24 ottobre 79 d.c.
      P.S. (2018) anno del Cane….CAVE CANEM!!!!(aggiungo pure il dipinto appena svelato oltre il Serpente c’è pure il CANE che insegue il Cinghiale !!! dopo l’Anno Cane ecco quindi il CINGHIALE …cinese 2019)

  11. Marcus ha detto:

    Per il Maestro… Dunque il successore di Papa Francesco (2019?) sarà, se non ho capito male, Papa Paolo VII. Sarà lui che si chiamerà Flos Florum, cioè Fiore dei Fiori (simbolo del suo stemma )? Sarà lui che scapperà da Roma quando il nemico arriverà in Italia? Sarà lui il Papa Santo che accompagnerà Il Grande Monarca alla vittoria finale, oppure precederà il Papa Santo?

    UPDATES- Nulla di tutto questo caotico scenario !FLOS FLORUM….è il passato…vedo che non riesci a fare un parallelo con chi allo specchio del tempo sia il SETTIMO MILANO – SEPT MILANSAULTRE + ALTRO/I…etc…Questa Profezia è ancora da compiersi, quindi futuro per quanto esposto e al compimento di chi mina la stessa profezia !!!!!E fuori campo e tempo cosa viene citato al monarca qui mai assolutamente riferito cosa ancora lontana -Quindi allora basta fantasie e citazioni altrui che qui oscurano e così confondono. Bene attteniamoci alla 1-48 riga dopo riga atteniamoci a quanto Fiorirà all’Orizzonte degli Eventi la Rosa dei Venti XX Eventi!

    • Marcus ha detto:

      Il mio non è uno scenario caotico! Il Grande Monarca e il Papa Santo non sono delle fantasie. Vengono nominati da alcuni Santi Cattolici che hanno avuto delle visioni sul futuro del mondo e su quello della Chiesa di Roma. La mia domanda è in tema con ciò che sta scritto nel riquadro grigio. Quando si parla delle due Colone che si uniranno in un arcobaleno trionfante su cui la Nave di Pietro (CHIESA) attraccherà sicura e che l’elezione del Papa non avverrà più per Conclave, ma diversamente, parliamo di una Chiesa del Futuro che sicuramente ha superato la Grande Tribolazione e la Terza Era Belligerante.
      E a questa futura Chiesa che si collega Il Papa Santo e il Grande Monarca, perché è questo Papa Santo che sarà il primo pontefice di quella chiesa del futuro.
      Bastava quindi rispondere dicendo che il successore di Papa Francesco non è il Papa Santo. Tutto qui.

      UPDATES- Qui non è la giostra delle altre suppurazioni così colte leggendo interpretazioni di scrittori morti che non hanno mai …se non equivocare il futuro ….quello troppo lion-loin Lontano. Bisogna attenersi al Presente e poi man mano che la storia ci mostra i segnali, vedi invece come la profezia di Don Bosco da Torino collima con il Nostro e quindi non mettiamo altra carne al fuoco – Questo non è il pulpito di santi e veggenti o madonne …..che non hanno mai circostanziato FACTA e VERBA.
      Solo le PAROLE e i documenti genuini e non le citazioni nate per fantasie altrui . Voglio il Corpo della Prova – solo così con i mezzi che si determinano significazioni singolari da documenti originali, non sul sentito dire – Questa è la nostra scuola DIDASKALION !Qui NOSTRADAMUS ALOGE ICI e chi lo dubita ancora è solo perso ! Siamo qui per delimitare, circoscrivere i nostri tempi, non i secoli lontani.Non ho mai scritto alcunché su tale Grande Monarca frutto di elucubrazioni francesi!.Evitiamo di plagiare idee che non hanno neppure un filo di collimazione- ben da tempo accertato che tale campanilistica gallica teoria era già nell’aria per il Duemila! Mettiamo i freni e misuriamo ogni passo e ipotesi sempre allo specchio della realtà storica. Poi non marcherà il TEMPO GIUSTO del GRAND CHIEN o CHI(R)EN? avrà il suo Ruolo nella storia, ma non OGGI. Ogni cosa a suo Tempo con saggia cautela e salutare prudenza con un Occhio al Cielo!.

  12. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Ciao Giano, commento anche se non siamo in tema; condivido la tua riflessione sul Cave Canem, ma mancano gli eventi SINCRONICI spesso menzionati da Boscolo. Sono almeno 3: la triplice scossa, fatto che potrebbe essere già insito nel movimento tellurico, “…fera TREmbler…”; il giro della corsa o tour automobilistico, “…fera trembler AUTOur de citè neuve…”; ma soprattutto i due blocchi in guerra, “…deux grands rochers longtemps feront la guerre”. Alla prossima

    > WordPress.com

  13. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Prof, giusto un chiarimento, se possibile. La questione de “…l’orbita dell’immane fatto, rovinoso…” è la stessa di “…colpita dal cielo la pace, terra tremante…”? Buona notte

    > WordPress.com
    UPDATES_ sono due scenari differenti crono semanticamente, spazio e tempo distinti sempre mai due quartine si incrociano o si sovrappongono, sono due foto flash di uno spartito storico sempre bene appropriato, quindi mai legare righi di altrui quartine- Dalla prima alla quarta è uno specifico proprio scenario che tale deve restare.

  14. Andrea ha detto:

    buona sera dott. Boscolo, in quanti hanno ignorato la voce dei profeti e poi si sono trovati a mal partito; basti ricordare proprio il don Bosco che preannunciò la rovina della casa regnante dopo quattro generazioni se fosse stata apposta la firma alla legge Ratti (!!!) che mandava in rovina la chiesa! ed ancora oggi c’è chi si ostina a non credere alla nuova Lepanto a quanto da quarant’anni ha portato alla luce colla sua esegesi di Nostradamus!! in quanto a me prego Dio che faccia passare questa procella il più velocemente possibile e che presto arrivi il trionfo della tradizione cristiana coll’ancorarsi alle colonne di Cristo e della Madonna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...