RILETTURA del file sulla LIBIA & TRIPOLI.

The LYBIEN = LIBIA. Per nulla LE BIEN anzi: il MALE/MALUM PUNICUM ….il triplice disastro!

Era il Presagio che da tempo SCRIVEMMO allora : Oggi sono altri che vogliono attingere ai Pozzi dell’OELUM , dato il conflitto in auge e le mire galliche…per quanto c’è sotto le sabbie dello scatolone quadro e quadrante Africano , come fu definita la Libia, Tripoli TARABLUS o c’è la Tripolitania con quanto da tempo fu scritto – in anteprima sulla fuga e caduta di GHEDDAPHI = il Rais in fuga da Koniglich(REY)könig – Konigli-Coniglio della Sirte in Casa Satanica(OXATAN) nella Casa di IBLIS(in arabo le DIABLE), il Deserto del Diavolo…. (l’inferno in casa satanica, l0’inferno Libico ! così scatenato…nell’anno del Coniglio cinese 2012)

Esattamente così anticipatamente bene scrivemmo, basta rileggere i files precedenti !

Oggi avvenuto il grande soqquadro (4×4 cent-quartina)in questa area quadrata, che più quadrata di un quadrato scatolone quattro per quattro = sedici si avvia al totale dissesto-Rovina araba finendo tutti con un pugno di sabbia – salvo essere degli asini che ragliano al cielo o affermano che gli Asini volano ! Cosa invece mitica secondo la leggenda araba che narra che Buraq * il destriero di Maometto, l’asino volante che lo ha trasportato per i Sette Cieli(Pianeti) (*Burraco- borrachon– burrascoso paese tanto del Burro , dell’Asino/ubriaco in portoghese e spagnolo, e ciuco e ubriaco – in italiano con il finire tanto in basso ed infimo in to Ass =Culo,Fesse in inglese e sia RUMPS-The ASS= Asino ASINUM (lat. Culo).”

Qui si dimostra come alla faccia degli ottusi, quanti non hanno memoria o di certo essa mnemosine così fa cilecca… ma non quella di Nemo. Molti ancora oggi restano sordi, dopo quanto abbiamo spiegato e scritto da cinquanta anni….Perché a ragione e così sia temendo ,poi quanto in futuro sarebbe maturata  all’Orizzonte africano siano al giorno che  si sarebbe dispiegato  questo temuto Scenario , quello che avrebbe messo l’Italia in grande affanno – inganno . Il peggio “Worse et Orse incluso dell’Est “  data la strategia del COQ, il FRANCESE…deleteria sua ingerenza che gli stessi francesi non si accorgono o non leggono Nostradamus ? Tutto in barba all’unità dell’Europa discorde leaders sino alla farsa tanto spudorata e tradita e malversata l’Italia abbandonata alla marea delle Onde africane. Tutto per colpa di chi trama per l’Oro Nero ai danni dell’Italia.

Fanno bene i Fratelli d’Italia a cantare l’inno di Mameli “ dell’Elmo di Scipio(l’africano) se cinta la Testa….” ma che si pari il didietro quando all’occorrenza suonerà la Diana , l’allarme per la guerra o per Marte.

 Lo abbiamo scritto ripetutamente.

Anzi ora ci aspettiamo una babele di esegeti mentre eccoci a constatare lo scenario devastante che scadenza le varie quartine sulla LIBIA e TARABLUS-TRIPOLI !

Poiché…Belqasim Khalifa Haftar ? questo bellico Casino ????? OGGI

Ma quanti file abbiamo finora postato ? Consigliamo di rileggerli tutti. E mai dimenticare quella serie del SEICENTO OTTO “ Il MARE in Fiamme (Mediterraneo)” Sequenze ignorate da milioni di persone, salvo svegliarci se gli eventi ci piovono o ci battono in testa e ci azzannano le chiappe ?! Dall’una all’altra cosa allora si ripeteranno le tragedie dei barconi e dei profughi. Sono eventi su cui c’è poco da sorridere ! Ogni conferma di tali eventi anticipatori obbligherà a stringere i ranghi sia per quanto in avanti diventerà inconfutabile ed avranno seguito le altre Sentenze. Altro che sballo e ballo della tarantola. Resta impossibile fingere di non capire quanto allora si delineerà a nostro danno : IL GRANDE MALE PUNICUM o male oscuro che ancora dilania la terra del Leone o leonessa Libica !

Annunci

Informazioni su Renucio Boscolo

Renucio Boscolo nato a Sottomarina (Venezia) il 25-04-1945 quasi allo scoccare della mezzanotte alla coincidenza del Giorno di san Marco ( 25 Aprile 1945)e ricorrenza festiva del Leone della Serenissima e anche storica Giornata della Liberazione così alla Fine della II° Guerra mondiale, che sulla spinta degli eventi, poi è trasferito coatto a Torino e a Aosta. L’inizio scolastico bilingue (italiano francese)quasi voluto dalla sua Grand Mere, della famiglia Novelli Farnese, che scelse il nome di Renucio (degli antenati Farnese) e che avrà peso quel patois-francese per tutti i suoi futuri studi sommati alle reminescenze dalla viva voce della Nonna che gli recitava singolari presagi del libro precocemente inculcato che anticipava il Futuro. Una premessa singolare che è la predestinazione dall’infanzia a tuffarsi in letture storiche e sino dal quattordicesimo anno aveva già in tasca la tessera della Biblioteca Civica(Torino) divenuto Topo da biblioteca con il divorare i testi più inerenti alla sua passione così istillata da far emergere la vena interiore e come un verde pollone crescere sino ad albero (Bois-Bosco), che lo ha portato diventare da illustre conosciuto a studioso, poi emerso prepotente sulla scena dell’editoria e della carta stampa alla fine degli anni Sessanta ,principio Settanta (Seventy). Torino allora il cuore della del gruppo CLYPEUS e Giornale in cui si affrontavano le tematiche dell’INSOLITO , spazio, tempo, astrofisica, astrologia, archeologia archeostoria, di tutte le civiltà e culture e i loro enigmi che fanno scattare nella mente umana i più grandi interrogativi sulla vita e sul destino dell’Uomo. Prodromi di quel filone d’incontri e conferenze librarie che hanno dato il via a Torino Città Magica lungo le sponde dell’Eridano padano ad opera di svariati scrittori e fantaesoterici dell’una all’altra sponda, credenti o bastian countrari. Dagli inizi degli anni Settanta galoppa il filone editoriale con la MEB(Torino) che ha pubblicato Kolosimo e il primo libro di Renucio Boscolo: Nostradamus –Centurie e Presagi - (1972). Tempi magici all’ombra della Mole ed indovinate stelle che da allora la fama di Nostradamus ha navigato anche con una pletora di emulatori e facili simulatori, alla ricerca del segreto per anticipare il domani. Nessun editore ha mancato in questa sfida , che si è rivelata mondiale chi a favore e chi contro. Ma solo in Torino che la storia consta dell’elemento unico ed inequivocabile dell’Epigrafe secolare (1556)che anticipava che ICI - Qui Chi avrebbe onorato Nostradamus e chi qui chi lo avrebbe denigrato. Ad ognuno la sua mercè. A chi Gloria e Vittoria ed agli altri la Rovina Totale. La Sentenza sibillina che da secoli pesa come una Spada di Nostradamocle ….sul capo dei suoi detrattori. Perchè così è scritto nell’epigrafe : Nostra damus aloge ici & Ici EGO(la) SUM d’ART(e)SON ! L’indizio telegrafico che porterà Boscolo a concepire l’Arte –tecnica del suono, così sommato con le supputazioni fonetiche o Anfibologia che ha in ogni lingua e verbo-suono la parola reca come Semantica, Significazione ulteriore che porterà alla Cronosemantica applicata così a tutti gli scritti del Nostro. Il Messaggio ha con Boscolo una decifrazione e analisi che porta ad altre scoperte , sino a toccare con mano e vedere la pietra di marmo su cui fu incisa la sentenza originale collocata non a caso in Torino dal 1556 e custodita da una antica famiglia sino a giunger a Boscolo che ha fatto i primi passi e lungo i decenni le ulteriori scoperte e composto nuovi testi per diffondere e far conoscere il Verbo di Nostradamus secondo eventi mondiali clamorosi che confermano le anticipazioni delle quartine. E’stato negli ani Settanta, invitato a Salon (Provenza dall’allora sindaco della città, dimora di Nostradamus)ove anticipa lo scenario della Rosa in Pugno, presagio lieto dell’Avvento dei Socialisti di Mitterrand sin dal 1972-1976, questo Scenario è inconfutabilmente esposto nel suo: NOSTRADAMUS - Gli anni Futuri (1976) che gli editori francese hanno gabbato o dissentito da Boscolo preferendo chi l’ha emulato e plagiato. Invece la storia clamorosamente assiste alla Vittoria della Rosa ,al fiorire della Rosa. Al nome della Rosa(Eco)al Guns of Rosis. …e quanto di più violento ad esso nome Rosa (sanscrito = violenza)si abbatte sino contro il Papato secondo la quartina nota in tutto il mondo ( 2.97). Boscolo dimostra e prova la sua priorità interpretativa ed l’esegesi corretta. Pubblica altri titoli e sbarca in USA per pubblicare il suo Key to the Future(Abbot Press, California). Pubblica nel 1984 ritornato dagli USA per Musumeci (Aosta) Nostradamus la Chiave di Lettura persino mensili scientifici pubblicano i versi della quartina di Nostradamus optando la decifrazione con il Computer mediante i primi programmi di traduzione plurilinguistica suggeriti da Boscolo con la Cronosemantica che vede allora battezzare il sistema Try of Wood , la prova del Bosco ! La Chiave per decodificare i versi che svelano sensi inquietanti nonostante i solo cinquanta milioni di memorie e non miliardi necessari al Sistema Cronosemantico, che riesce a fare l’an plein, compreso solo molto tempo dopo , traducendo il fiorire della rosa con Goulistan = il Giardino delle Rose(in persiano)che nessuno si capaciterà di intuire poi il luogo geografico ove nel futuro: “Quando fiorirà la Violenza- la Rosa “ …Goulistan = l’Afganistan ! Ma tutto questo è già esposto nel testo del 1984 Key to the Future in relazione alle cronosemantica ed ai sirti del globo in cui si manifesterà il fiorire della Violenza specificatamente indicato il logo latino di Gedrosia (Afganistan)e Battriana dei greci ! Ma come sempre del senno di poi sono piene le fosse a causa della violenza che fiorisce in luogo come i bastian countrari che negano tutto e chiudono gli occhi per non vedere la luce del Sole. Sono pubblicati negli Oscar Mondadori dal 1979 con il titolo di : Centurie e Centurie e Presagi, a cui segue : Nostradamus L’Enigma Risolto - 1988.(Il manuale di interpretazione di un secolo di storia 1900-2000) e il successivo Così Parlò Nostradamus (1998) libro attualissimo perché è il più vasto scenario della storia passata,presente futura sino al 4000 Millennio contenente prepotenti scenari e datazioni inconfutabili confermate dagli eventi planetari. Ed a cui sono seguiti titoli più che emulatori ed millantatori. Ma Torino: famosa metropoli con il Museo Egizio, secondo al mondo, polo di un fascino che accomuna Nostradamus a Boscolo che dedica un’altra sua scoperta o Stargate , la porta sulle Stelle è del 1985 la prima stesura della traduzione del papiro e geroglifici di Unas (Quarta dinastia) che avvalora la teoria di Temple(il segreto di Orione) sull’ascesa nei Cieli del Faraone con la descrizione ricca di dettagli spaziali e busters spaziali antelitterram oltre al Varco Celeste ed al tuffo nell’abisso dei mondi stellari(Orione). La grande epopea della suggestione poi sugli schermi e movies e tv. Prosegue negli Oscar Mondadori con : Il fato, la fortuna, il futuro con le Rune (1990).Segue nel 1991 : LUCIFERO Incubo Terrestre. Dai miti egizi,ebraici,babilonesi,greci,latini, cristiani, arabi ecc…all’Anticristo. Poi con Gribaudo Editore (1990)NOSTRADAMUS. La chiave e la spada del profeta. Il successivo : I Destini d’’Italia (1991) Scenario sulla politica italiana,dalla Lega ai Balcani. Sempre periodicamente,anno dopo anno,dal 1980 in poi esce nelle edicole italiane L’Almanacco Nostradamus che fa il punto della situazione italiana e sia la mondiale sotto le allegorie astrali,occidentali e del celeste impero(astrologia cinese). Il segreto di tante allegorie va rinvenuto grazie alla ricerca che prosegue secondo l’indicazione della celebre D.M. ovvero l’Epigrafe di Torino che nomina Par Ma Documenti in modo specifico nell’altro testo del Nostro nella sua pagina finale dei : I Geroglifici di Horapollos, testo del cinquecento in cui molti vogliono decifrare seguendo una fonte greca, i geroglifici egiziani. Epopea di scoperte e bufale per arrivare a dare un significato ai molti papiri scritti ritrovati nelle tombe , che è un testo sin troppo ignorato di Nostradamus che vi dedica l’attenzione come per altri testi greci di Medicina(Galeno)e così amplifica e indica la via maestra anticipando Champollion nella questione egizia ,bene specificando che nelle Cartouches-Cerchio sono racchiusi i nomi dei Faraoni oltre alle altre fonetiche di geroglifici e informazioni astronomiche sino alla stella Sothis (Sirio!)ed al mistero di Orione , informazioni presenti nel testo. E questo testo curato dal Boscolo è stato rifiutato da una fondazione bancaria che finanziava il museo egizio di Torino. Le informazioni che dopo millenni e secoli sono corrispondenti al vero oltre a svariati temi e chiavi inerenti alle enigmatiche allegorie delle Centurie. Una Intuizione condivisa anche da altri studiosi impegnati anch’essi alla ricerca della misteriosa D. M.(in Torino)Diis Manibus …Anubis ! Logos eclatante con il nome del dio dell’Oltretomba o Infero come è spiegato nel testo dei Geroglifici del Nostro con tre geroglifici una Faccia + Due occhi fuori della testa. Segni eloquenti con una traduzione secondo i geroglifici e che gli esperti invece snobbano per non accreditare Nostradamus che così bene dimostra l’altro campo di esplorazione e ricerca che ci riporta al fascino ed alla passione che accomuna molti per l’antico Egitto ovvero il paese dell’Ape del Giunco (Alto e Basso Egitto)la terra dei Faraoni. Altro scibile che vede Boscolo impegnato a illustrare un filone che diverrà ridondante ad opera di celebri scrittori francesi. Pubblica sulla civiltà Maya Aztechi per il Torchio Edizioni (Milano 1996) Gli Dei,l’acqua,il vento,il fuoco Gli animali del più fantastico oroscopo Maya Azteco. Indicando il ciclo del 2012 come poi altri testi ampliamente ne faranno scoop e argomento editoriale. La profezia Maya che come uno Tzumani editoriale si diffonderà nel mondo mentre resterà questa fonte invece ignorata sebbene diffusa via WEB con i dettagli in parte ora bene riscontrati. La dimensione dell’Internet spalanca la nuova finestra ma non è la sola con cui Boscolo comunica perché si inaugura o meglio nasce la Babele in Internet con tante ripetute inaudite …bufale. E poco servono le raccomandazioni fatte da decenni in svariate presenze televisive RAI o Mediaset e soprattutto al Costanzo Show, ma questo è visibile a tutti per chi sa ciattare o su WW. EDICOLA.WEB.IT…… Le Prove delle anticipazioni sono sempre corredate dai testi pubblicati nei libri e le pagine diffuse via WEB. oltre ad varie interviste tv su argomenti specifici e sempre datati. Quanto è stato ripetutamente pubblicato sugli Almanacchi di Nostradamus che così informava, anno dopo anno le scoperte e le suggestioni di scenari incombenti(Vedi 1998 descritto l’attacco dal cielo con un 747 su New York da parte Islamica) e soprattutto alla fine del Millennio la scoperta della Lettera Farnese (Parma )diretta al capo della Curia Romana, Cardinale Alessandro Farnese, una comprova dei suoi intrecci con la Chiesa e dei carteggi che ancora non sono stati svelati. La Lettera Farnese ( o Parma documenti) si inserisce perfettamente nel percorso della ricerca perché comporta indicazioni astronomiche esatte degli anni in cui si verificano eventi clamorosi per la Chiesa (1605 anno dei tre papi) e ogni ripetizione e scenario dettagliato. Il testo fu consultato da Pio IX . Descrive una grande Eclisse sull’Europa e sui Balcani e lo scenario di un conflitto che oltre Belgrado, riguarda Pristina e Pale (Kossovo) e la minaccia piramidale delle ali dal cielo con operazioni belliche…. sino alla peste bovina e a luoghi esposti a radiazioni nocive,mortali. E una rovina per il mese di settembre “ più USA(Usama)Amaro America che del Fiele e dell’Aloes (Sheol in ebraico l’inferno) ! Questo testo è stato purtroppo censurato nonostante le tante conferenze e relazioni ai Lyons, Rotary,Kivanis, oltre a scuole, istituti ecc… incluse le interviste a cui sono stato invitato o ho rilasciato allora alle maggiori testate. A dire il vero ho avuto la bocca chiusa! E quanto scoperto è tutt’ora censurato ed il testo stesso in attesa di un editore contro corrente che abbia coraggio di pubblicare l’intero testo della Lettera che riguarda i prossimi XX anni del XXI ° secolo. Ma i contenuti di tale Lettera sono appunto persino sin troppo singolari e personali se indica nel nome l’interprete o il Nuncio che deve svolgere tale compito con tutto quanto di ingrato e poi accaduto nei dettagli che sono elementi determinanti per arrivare ad un’altra scoperta o grand soupe o scoop ? Circostanze davvero inquietanti se un raro testo del Rinascimento Italiano stampato proprio a Venezia ,ove sono nato, composto da 1628 quartina astrologiche come quelle di Nostradamus ma invece, scritte e stampate 29 anni prima delle famose Centurie, a Lione come all’ombra del leone di san Marco. Dopo 500 Anni …come la Fenice che rinasce dalle ceneri (pure la Fenice di Venezia)evocando il mito Egizio che consta della analogia dei Cinquecento anni tutte accavallate giusto nel 2003! Annata che vede più pubblicazioni celebrare questi Cinquecento anni 1503-2003 dalla nascita del Nostro ed il conio di una moneta d’oro e francobolli con la sua l’effige. Una Giostra incredibile di opinioni sulla figura storica di Nostradamus per cui dedico su due testate, un vasto compendio Intanto prende spazio la scoperta prepotente dell’insolito libro che porta nella mia vita di colpo concetti e teorie sul tempo e la storia, la cui portata non è stata ancora considerata efficacemente per il mondo intero. Qui gioco forza avviene la comparazione tra Sigismondo Fanti e Nostradamus sino a comporre il Testo della SUMMA PROPHETICA ( Editore Priuli Verlucca 2006) per portare alla luce la scoperta e l’esegesi rivoluzionaria che offriva un panorama diverso sulla Scienza, la Matematica, l’Architettura,l’Astronomia, la Tecnologia qui mascherata e quanto più di un venale Gioco giocoso della Sorte,il libro TRIONFO di FORTUNA racchiudeva da ben cinque secoli. La lingua (linguaggio) leggiadria d’Adria (Venezia)del Rinascimento,capitale editoriale di allora, ha tenuto così molti distanti dal nocciolo di questa opera per cui non sono mancati i Soloni che hanno sparato dei giudizi inetti,ignari che la lingua di questo libro è quella mia di nascita. La scoperta di questo libro del Rinascimento contenente implicazioni che coinvolgono i grandi geni dell’epoca diventando l’ulteriore campo di indagine che meticolosamente ora possiamo mostrarne gli esiti nel nuovo libro scrupolosamente quartina dopo quartina l’architettura di nozioni nell’opera abilmente sparsa tra abili ingenuità erotiche o cavalleresche appetibili nei Giochi di Corte di allora. Dopo la scoperta con interviste(CHI)e pubblicazioni sia sul WEB sono apparsi quindi ulteriori elementi,soprattutto quelli a carattere economico politico e nomee di Leaders (Barak,Mubarak) con quartine specifiche su tali protagonisti e contrapposti destini di nazioni e popoli . Una scoperta che apre l’Orizzonte umano così dall’Alba del Terzo Millennio che di fatto assetato di indizi per il Futuro ha con questa rivelazione ben Tremila quartine,che proiettano dal passato al presente ed nel Futuro ulteriore, il testo con la più vasta gamma di protagonisti e scenari riferenti ad ogni tematica prossima date le Crisi dell’economia, del lavoro, dell’agricoltura(FAME) Sanità, Pandemie e le carestie cicliche. Tzunami, siccità e piogge, sismi ed quanto altro di natura caleidoscopica ed enciclopedica si rivelano oggi essere informazioni dalla vastità globale che è ancora impossibile elencare il tutto così nominato futuro salvo comporre un index o sinossi totale. Nessuna mente umana è idonea contenere tale fonte-oceano di dati da essere man mano assimilati e spiegati opportunamente memorizzati ed evidenziati da chi ha sia esegeta da oltre 40 anni. Per questo conferenze, meetings, lezioni universitarie e pubblicazioni seguiranno allo scopo finale di conoscere il più vasto panorama delle probabilità che possono essere anche circoscritte in alcuni specifici grandi transiti astronomici & astrologici. Teoria che deve trovare conferma più volte per essere determinata come bussola per tutti gli altri eventi futuri. Nel 1984 in California si è giunti alla Fondazione o Key Fondation per esaminare tutto quanto Nostradamus aveva lasciato ai posteri. Queste promesse sono risultate un impegno solo fumoso. Ma oggi nel Terzo Millennio fare i passi opportuni dopo il binomio Fanti & Nostradamus dopo adeguate pubblicazioni lavorare per una Fondazione o Accademia o scelta Museale in un specifico luogo ove tutto si incontri nel tempo presente e nel futuro per fare frutto delle conoscenze che man mano saranno rivelate e fatta raccolta di tutto quanto sia inerente alla Storia e al corso lungimirante contenuto nelle quartine astrologiche del Fanti e nelle Centurie del Nostradamus, oggi così si confermano gli scenari orientale quelli occidentali con datazioni e collimazioni sorprendenti,a cui i posteri dovranno rispondere come la lungimiranza umana abbia visto e anticipato singolari eventi documentati da files e sia da articoli su quotidiani inconfutabili che alcuni amano censurare per non contraddire le por teorie scientifiche,quanto dimostra che l'intelligenza umana possa davvero squarciare il velo del futuro, così come qui si è dimostrato e si persevera a metterà fuoco altri scenari delle decadi future della nostra civiltà quanto mai mirata ad allargarsi su altri mondi e stelle.. ********************************************************************************
Questa voce è stata pubblicata in NOMEROLOCIPHER, NOSTRADAMUS, RENUCIO BOSCOLO, SIGISMONDO FANTI e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

12 risposte a RILETTURA del file sulla LIBIA & TRIPOLI.

  1. imperscrutabile ha detto:

    Già purtroppo bisogna fare questo passaggio, non semplice… Ma assai vicino a noi.

    Il passaggio di Caronte ovvero Il Vecchio Caronte farà Pasqua(in ebraico = Passaggio) in Quaresima ARES-Guerra in Quaresima ?)e tutto quanto ne consegue scritto da sin troppo tempo.

  2. Ubalda2 ha detto:

    Prof.
    1. ha ragione di essere esasperato… ma umana comprensione per i deboli, anche come me, chi non è specialista come lei e altri utenti, è scusabile che non veda troppo lontano e non bene, gli specialisti servono a questo!;
    2. un sito internet come questo, proprio perchè pubblico, è inevitabile che abbia anche la cura della divulgazione, non solo dello specialismo… alcuni suoi articoli incutono tanto timore, se non paura…. ma presumo che Nostradamus avrà anche scritto sulla via d’uscita, che sarebbe in linea con la sua Fede nell’amore di Dio per l’umanità, insomma la Provvidenza lo aiutò…per aiutare il suo prossimo anche lontano nel tempo.
    Può darci un sollievo, una speranza, una carezza di fiducia? Le confesso che talvolta quando la mattina leggo i giornali, di colpo chiudo il pc con rabbia improvvisa davanti alla società italiana storica di 1500 anni da S Benedetto…ora mutata nell’orrore di normali cannibali, stupri quotidiani, degrado…L’altra sera guardavo un film in BN del 1964 di Dino Risi con Vittorio Gassman…. che Italia deliziosa, speranzosa, fiduciosa nello sviluppo del domani… ma dove è finita? Come siamo arrivati a questo?
    Mi scusi lo sfogo, ma questo suo articolo impaurisce davvero. La saluto con rispetto.

    UPDATES. Infatti la medaglia a due facce come quelle di Giano,il tempo passato e avvenire con i sui quadranti che Nostradamus e il Fanti hanno iscritto nel libro del Tempo..bianco e nero..quando la scrittura e la pena intinta nel calamo ha da ultimare i presagi di questo Libro o bibliarion Libriccino! Incluse quante siano le cose le imprese grandiose et magnifiche, che ancora devono entrare sulla Scena e SESCENI dell’orizzonte umano nei secoli e per secoli ulteriori poiché così lontano va la lungimiranza dei veggenti e profeti, datoché ci rassicurano che altri grandi destini busseranno alla PORTA di Giano signore della Porta della Guerra e della Pace .

  3. MIRANDA ha detto:

    PROF. BOSCOLO, mi consenta subito di dare una risposta semplice e chiara alla BABELE DEI FALSI ESEGETI, con un verso della Divina Commedia di Dante: NON TI CURAR DI LORO, MA GUARDA E PASSA !!!
    Professore, con riferimento alle quartine già scritte e spiegate 50 anni fa, oggi sono più attuali che mai a conferma ancora una volta che la Storia si ripete.
    La settimana scorsa l’Esercito Nazionale Libico del generale Khalifa Haftar ha dato ‘ordine di attaccare Tripoli ed il premier del governo sostenuto dall’ ONU, Fayez al Sarraj, ha dato subito ordine alle sue milizie di attaccare e bombardare le posizioni occupate da Haftar, il quale ha dalla sua parte: Francia, Arabia Saudita, Russia, Emirati Arabi ed Egitto. El Fil, il più importante pozzo petrolifero dell’Eni, è già due mesi nelle mani di Haftar, dopo una spettacolare offensiva lanciata dal generale nel Sud del Paese, e l’Eni evacua subito 120 italiani.
    Una guerra infuria alle nostre porte e gli americani se ne vanno, che dopo gli accordi commerciali con la Cina che tanto hanno turbato Washington, persino Donald Trump è pronto a voltarci le spalle e a dimenticare per sempre la proposta di una comune cabina di regia sulla Libia, offerta al nostro premier la scorsa estate.
    E ora si rischia un’ondata estiva di 100 mila o forse più di migranti, spediti dai trafficanti verso l’Italia –

  4. Marcus ha detto:

    Libia… spesso la storia si ripete, anche se in modalità differente e con personaggi differenti…
    Nella seconda metà del V secolo, la Tripolitania venne conquistata dai Vandali di Genserico, che, provenienti dalla penisola iberica, avevano sottratto l’Africa all’Impero romano d’Occidente.
    La conquista vandala dell’Africa nel 430 fu colpa del litigio tra il generale Ezio e il Comes d’Africa Bonifacio. Ezio infatti, invidioso di Bonifacio, con un abile mossa fece credere a Galla Placidia (reggente dell’impero in nome del figliolo Valentiniano III) che Bonifacio avesse intenzione di staccare l’Africa dall’Impero; Galla allora dichiarò Bonifacio nemico pubblico dell’impero e inviò degli eserciti contro di lui.
    Disperato, Bonifacio si rivolse ai Vandali, chiedendo loro aiuto contro le truppe imperiali.
    I Vandali, comandati dal loro re Genserico, attraversarono lo stretto di Gibilterra nel 429, sottomisero la Mauritania per poi dirigersi verso la Tripolitania che venne conquistata.
    I Vandali, nel breve periodo, divennero una potenza navale; costruirono una flotta e conquistarono Sicilia, Sardegna, Corsica, Isole Baleari, e arrivarono addirittura a saccheggiare Roma (455).
    Grazie ad una Roma debole è divisa (come ora) i Vandali divennero potenti…
    Ma chi sono i nuovi Vandali libici del 21° secolo che minacciano una Roma distratta e debole?
    Sarà il generale Belqasim Khalifa Haftar è il suo nuovo esercito? Vedremo… Intanto secondo le fonti libiche il generale è a Mosca per una visita. L’ORSO RUSSO ha messo i suoi artigli anche sulla Libia?

    UPDATES- Scandiremo così le altre quartine sul Tarablus della profezia stessa e sulla presenza della flotta che minaccerà la pace nel nostro Mediterraneo ed oltre allo scenario da tempo esposto …Ottima la rimembranza di pagine della storia.

  5. imperscrutabile ha detto:

    Haftar anagrammando salta fuori Arafat …. il suono della parola è sempre lo stesso, finchè non si risolverà la situazione in medio oriente, non cambieranno timbri, fonetica, consonanti e vocali!
    Una volta risolta la situazione(soltanto i profeti lo sanno) la storia avrà fatto un passo avanti… nel bene …. da quelle parti ora si ritroverà tutto il pianeta a scontare un (Karma mondiale). che giornalmente vivremo.

    ” Chi è causa del suo mal pianga se stesso” E’ una frase presa da un verso di Dante Allighieri

  6. Giano ha detto:

    Certo la storia si ripete perché le debolezze degli uomini nel corso dei secoli sono pressoché le stesse;sete di potere,accaparramento delle risorse,superiorità religiosa….Ora se conosciamo le origini della attuale tragica guerra in Libia, sfugge la causa che provocherà una improvvisa ritorsione verso il nostro Paese,fino al centro.cuore della capitale! – ROMA –

  7. MIRANDA ha detto:

    PROF. BOSCOLO, Il conflitto in Libia, si fa sempre più acceso. A Bengasi atterrano jet dagli
    emirati con esperti di droni in aiuto ad Haftar. il prepotente generale che vuole impossessarsi della Libia intera. L’Italia rischia davvero un’altra crisi migratoria con l’intensificazione dei flussi. L’Onu nelle ultime 24 ore ha ricevuto la segnalazione di almeno 3500 anime civili in grave pericolo, cioè 9 famiglie su 10 – hanno chiesto di essere raggiunte ed evacuate, la risposta è stata: l’impossibilità di raggiungerle. E’ terribile, sono in trappola. Drammatica la situazione per l’Italia: è quella dei circa 6000 migranti detenuti nei centri di soccorso del governo. Una guerra rischia di mettere in gioco i trafficanti di uomini, insomma più tarda la tregua, più rischiamo un nuovo esodo.
    Altra preoccupazione resta quella per i nostri 400 militari italiani presenti a Tripoli.
    Il nostro governo ha dichiarato di tenersi in costante contatto con la Signora Angela Merkel e con gli
    USA (che hanno già ritirato i loro militari) – Cosa spera il Presidente Conte ? Se avessero voluto darci una mano, si sarebbero già da temo impegnati, neppure l’Onu,si è impegnato per una possibile tregua di pacificazione. Che Pasqua !!!

  8. imperscrutabile ha detto:

    Mediterraneo in fiamme… Con flotte navali di tutto il mondo… Vedremo l’innesco della guerra occidente contro oriente. assai tortuosa sarà la via, ora mondiale molto critica. Il grande gioco sta per venire alla luce
    UPDATES. Verifichiamo così l’incastro dopo incastro ecco come Farà PASQUA in QUARESIMA= QUA ARES….MARTE in campo !Cosa che oltremodo celava anche la data ,il TEMPO e l’ANNO in latino = UNDAVIGINTA = XIX°(2019)

  9. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Prof, la dizione “Marte che entra in campo” lei l’ha indagata da lungo tempo, difficile da definire semanticamente. Nella parola “quARESima”, il linguaggio purtroppo non veicola niente di positivo. Il tutto potrebbe condurre all’antico CAMPO MARZIO romano, altro luogo che alita misteri semantici e simbolici. Il simbolo di tale zona di Roma presenta una MezzaLuna tra due guerrieri, forse non lascia equivoci. Ma veniamo all’Astro Argenteo: abbiamo avuto Luna Piena in Bilancia il 20 marzo a 0° e avremo stessa situazione a 29° stesso segno il 19 c.m., due gradi critici ed equivoci!!? Il Sole starà di fronte (opposto ovviamente) in Ariete e si congiungerà ad Urano!!!! in Toro il 23 c.m. E questo il tempo semantico? Un AUGURIO, da Salerno.

    > WordPress.com

  10. MIRANDA ha detto:

    PROF. BOSCOLO, LEI E’ UN GRANDE GRANDE PROFETA, le Sue capacità traduttive delle quartine di MICHAEL DE NOSTREDAME, sono esatte, perfette e puntuali. Oggi abbiamo un’altra ulteriore prova sotto gli occhi. E nessuno può pensare di negare tale precisione, andrebbe subito all’inferno con tutte le scarpe –
    Era il 17 gennaio 2016 e Lei Professore scriveva: Un Teatro di guerra che sta per ripetersi ? Cosa verrà allora che così da essere una ubriacatura che sortirà dai pozzi dei deserti in fiamme, scenario terrificante abominazione climatica secondo le quartine per quando ci sarà la nuova tempesta, da prossima competizione da ritornare ad un’altra Deser Storm ? Occhio all’inganno Libico che Nostradamus da secoli ha vaticinato per i nostri lidi, coste e rive latine-romane –
    Chiarissimo, questa non sarà una Pasqua della Pace, ma un’inferno senza scampo !!!

    UPDATES_ Ecco come i CONTI-CONTE e COMPUTER e SUPPUTAZIONI tornano e ritornano in una resa dei conti EN RETOURNE…ripetizione vedi infatti il dire RITO URNE ovvero altro rito Urne come quelle europee e sia quelle belligeranti e tombali+ fatali , perchè la parola racchiude sempre come la Cipolla(detta pure mostre – orologio,il tempo) dalle molti stratificazioni che vanno svolte srotolate se la natura insegna trarre dall’osservazione le cose sovente avvolte, velate,mascherate come ama essere la verità dalla notte dei tempi.

  11. Giano ha detto:

    “MALUM PUNICUM” ….il triplice disastro! (Agli esperti di Geopolitica)
    https://www.bing.com/videos/search?q=renucio+boscolo&&view=detail&mid=EF89E7342F9901F68EAAEF89E7342F9901F68EAA&&FORM=VRDGAR

    UPDATES_ Ecco quanto affermato in anticipo sui fatti e protagonisti da GADDAPHI – MUBARAK a BENEDETTO XVI° la loro caduta – perchè le DATE qui sono lampanti, ma il cervello dei negazionisti è fermo al palo,inchiodati a mentire nonostante le prove inconfutabili che fanno pendere il piatto della Bilancia e della Verità allora inesorabilmente in faccia al popolo che fa orecchio da mercante.

  12. gaeta6315@libero.it ha detto:

    Prof, riflettiamo su qualche coincidenza semantica e simbolica!: nel Campo Marzio, i Romani tenevano le loro esercitazioni militari e per questo dedicarono la grande area a Marte o Ares o Marzio, ma non bisogna dimenticare che la tranquilla divinità (Marte) essere genitore dei due fanciulli GEMELLI Romolo e Remo insieme a Rea Silvia e che i due furono allattati poi dalla Lupa Capitolina. La Carta 19 che lei ha ben indicato ad inizio anno suggerisce il Sole ed i due Gemelli; oltre a non essere un astrologo, non sono neanche un cartomante, però la carta del Sole deve essere necessariamente studiata in contrapposizione a quella della Luna e quindi Luna e Sole a singolar tenzone. Nella carta il Sole versa lacrime sui Due Gemelli; le ricorda un po’ il paese del Sole e Castore e Polluce e forse chi altri ancora testa a testa?! Nell’effige e non solo, il Rione romano è segnato con il numero IV e Marte è il quarto pianeta del Sistema Solare. Le ricordo, senza essere troppo astrologico, che Marte transita in questo momento nel segno dei Gemelli, il segno della Repubblica romana e…astro crinito e sia Buona Notte.

    > WordPress.com

    UPDATES_ ovvero il 23° esagramma PO in cinese della frantumazione o inumazione dirompente incluso il sito PO Padano – luogo ove questo possa essere focalizzato in ogni senso e virtuale significazione , ma questo fa parte delle regole REGLE/PIEDE( in arabo)della Noumerologia su cui da decenni accediamo altra luce…LVX …..(in lettere latine ) ma include anche quanto avviene allora sotto il nostro piede e tallone africano….dato quanto è lampante-
    DICONO così varie testate – La crisi in atto a Tripoli, con l’avanzata delle forze del generale Khalifa Haftar sulla capitale libica, potrebbe spingere 800.000 migranti e libici, tra cui criminali e jihadisti legati all’Isis, verso l’Italia e le coste europee.
    Questo l’allarme lanciato dal premier del governo di accordo nazionale libico, Fayez al Sarraj, in un’intervista concessa al Corriere della Sera nel giorno in cui il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, ricevono a Roma il vice premier libico, Ahmed Maitig, e il vice premier e ministro degli Esteri del Qatar, Mohammed bin Abdulrahman Al-Thani.
    “Ho ripetuto più volte che questa è una vera e propria guerra contro di noi, una guerra che ci è stata imposta – ha ribadito Sarraj dal suo ufficio a Tripoli – noi siamo una popolazione pacifica. Le nostre forze armate e la nostra popolazione si stanno difendendo. I nostri combattenti stanno operando sul campo. Noi difenderemo le nostre città, la guerra è ancora aperta e i combattimenti continuano”.
    “Ci auguriamo che la comunità internazionale operi al più presto per la salvezza dei civili”, è l’appello lanciato da Sarraj, chiedendo ai Paesi e alle forze che sostengono il generale Haftar (foto sopra), di smettere di inviargli aiuti finanziari e militari.
    “Stanno attaccando le strutture civili, le strade, le scuole, le case, l’aeroporto e le strutture mediche: ambulanze e ospedali – ha denunciato. Il generale Haftar dice che sta attaccando i terroristi, ma qui ci sono solo civili. Domenica in realtà avrebbe dovuto iniziare la conferenza nazionale libica e invece l’azione di Haftar ha bloccato l’incontro”.
    Sarraj ha quindi ringraziato l’Italia per il suo ruolo di mediazione e per il fatto che ha tenuto aperta e funzionale l’ambasciata di Tripoli, ma soprattutto per il suo sostegno per la pace in Libia. (askanews)
    Rivisto da Conoscenzealconfine.it
    Fonte: http://www.imolaoggi.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...