L’UOMO FELIX del FANTA & FANTI MONDO SIGISMONDO ?

FELICE ANDREA…

l’ A N D R O S =

L’UOMO FELIX del Fanta Mondo !

Sono esperto in letture di quadranti che si spalancano nel futuro ovvero quelli singolarissimi di Sigismondo Fanti, genio rinascimentale. Architetto, poeta, matematico ed astronomo. Anche come Luca Pacioli oltre essere l’ideatore di caratteri da stampa nel tempo dell’era e precocità della divulgazione del Libro (Aldo Manuzio in Venezia ….) quanto di una sua opera – che è il testo rarissimo quanto la sua Fede Rara di Ferrara , da essere fondamentale, in cui ogni tappa e raffigurazione, incisione ordinata enciclopedica sequenza composta da la gamma di frames, quadranti,pictures . Fecondi quadri di artista che anticipa come vignette per esaustivamente trasmettere mediante la sua OMNIA Soggettiva Iconografia . CHIO VEGGIO ( scrive cose future) dettando ogni scenario, la Visione tanto anzitempo + immaginifica e fantastica .

C’è un parallelo che vince e vincola e scandisce l’Arte del Pittore e Scenografo remoto esempio Leonardo da Vinci con le sue maravigliose messe in stage- in scema di spettacoli alla corte del Moro.Andrea Felice da Roma a Torino ed ogni altra linea geomantica e temporale è una Rosa dei Venti, quadranti che sono per tutti i suoi quadri in cui siamo calamitati così di fatto entrando dedans inner nel suo fair miroir magico – che annulla alla longa le temporali distanze e uscita di ognuno l’innata fantasia creatrice umana della dimensione o fantasilandia soggettiva del nostro mulino o cerebro artistico .

I nostri occhi – innanzi alla visione pittorica o meglio tuffandoci nella panoramica spesso a 360° che allora si dilata in un cerchio volume del tempo sino alle soglie datate biblicamente dall’origine del mito.

Quello biblico di Adamo e di Eva la madre dell’umanità o quello nordico Yggdrasill il più antico tronco cosmico o il Grande Albero del Mondo , che dalle sue branches discenderà la stirpe umana.

Ovvero il mito del Nostro Adamo o di AJSHJA , GUNAION OUDINOUSA, la mater incinta, la puerpera o MAIA(in greco dea dell’Olimpo)mediante lo scorre delle ere millenarie. Dunque L’origine sta l’ALBERO, il più grande mito longevo della storia da cui la Dendrologia , la scienza di calcolare cerchio dopo cerchio, anno, dopo anno, rivoluzione dopo rivoluzione solare secoli, e milioni di anni ?.Questo è il metro con cui si inquadra la storia e le sue meraviglie.

Qui la stirpe umana innalza pinnacoli al cielo, la superba Mole. Lascia o serba in rovina le vestigia. Erige Torri palatine, marchio di antica millenaria storia…che è il seme di quei quadranti romani su cui nasceranno le grande metropoli …Non è sogno o profezia l’arte di chi sa racchiudere il fascino dela storia condensando il senso naif degli eroi immaginari con i paperini, anatroccoli di molte fiabe , ovvero maschere delle nostre avventure precoci che ancora accendono onirici tuffi oltrepassando ogni barriera, confine temporali.

Qui quo, qua …senza inculcate remore o inibizioni, ecco l’Arte che illumina lo scenario di quanta fecondità settemplice diventa come Nemo ,il viaggiatore del tempo e del cosmo o degli oceani sotto e sopra e forse allegoria degli abissi celesti avvenire.

Ma ci vogliono le ali, il sogno del Grande Volo, i draghi volanti allo specchio dei nuovi apparecchi e navicelle di latta che come pinnacoli si elevano alti nei cieli e oltre l’Orizzonte. Perchè queste navi celle ermetiche per preservare i viventi nello spazio così si spingeranno o voleranno tanto lontano. Passate le Ere fantastiche dei draghi, ben altri voli pindarici si muteranno in realtà, tutto anticipato o così dall’ARTE (TECINA TECNE in greco)da Precursore felice che l’Uomo compone in questa Visione tutta Taurinense. E così che leggendo le anticipazioni nel quadro del Fanti bene coincide la sua rima :

CHI CHIARO (*TOOROS in gr.) HA MOSTRATO(Mostra- dimostra) la SUPERBA MOLE…(*Taurinense = T O R I NO !!!!)

Che (qui)in terra pose la sua Faccia(VOLTO)Altiera (SINDONE)

Allorché Albhor che nacque il nostro Sommo Sole

Che la FE nostra è Immacolata e vera.

(LXIX-XI)

(La quartina edita già dal 2004..in là Quantum ancora possa essere fonte di visione, faccia e volto da grande ispirazione nell’Arte e Manteia Profetica ?

Per cui senza fare corto circuito tra il dire e il fare(Cano Kaneis in gr.) che ha secoli di mezzo, una cronologia silente a passi lenti, poi tanto tacita quanto eloquentissima di questi verso e quadrante illustrato da Andrea Felice.

Promessa di una Donna o Nostra Donna che incinta nella sua fecondità a dare vita , la nascita. Il natale,il giorno celebrato della natività del Sommo Sole SOLIS DEO INVICTUS ( culto romano) all’Ombra del GRANDE ALBHOR l’ALBERO !

Sarà questa in Coincidenza dell’ARTE o della TEKNE preterita, del passato che si riflette nel moderno, ultimo miroir nello Specchio dei Nostri Tempi.

Ogni quadrante ai nostri occhi comporta poi una massa di images che condensano l’evento della narrazione. L’opera felice che si rivela nel Quadro , allora et ALBHOR dirama le sue ramificazioni e pennellate e sfumature in cui l’Orizzonte racchiude memorie di images condensate ed evocate nella nostra mente, visione ed immaginazione che ci trasportano oltre il Tempo. Merito del potere della FANTAsia che si accende nel nostro cosmico quantum della nostra coscienza che condivide l’ARTE, ed ogni tecnica che all’occhio dello spirito che immagina la storia ancora futura.L’Orizzonte degli Eventi in cui la metropoli che oltrepasserà i secoli e i millenni —felicemente da chiudere il cerchio dell’albero del Tempo millenario di una futura epoca Taurea o AUREA i cui semi virtuali Fanti e Felice Andrea hanno non solo con i colori già in questo disegno cromatico prefissato !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...