MESSAGIO GLOBALE del MES au … MILIEU de la route il messaggio di NOSTREDAMUS

L’antico proverbio che tra due estremi è meglio stare al Centro “ Au Milieu ..” Ma porsi al centro dell’attenzione equivale anche subire attacchi da ambo itali i lati. Napoleone saprebbe scegliere la giusta strategia ?Legittimo il dubbio quando si deve optare o prendere una decisione determinante giunti al limite stesso della probabilità e di una crisi, giudizio che mette in gioco ogni destino.Le scelte rapide e improvvise(fretta del diavolo)sono le peggiori di fronte al Male ed al maligno stesso. Per cui non si può assolutamente giocare alla casualità o ai dadi “astragali” con le invisibili forze e con le ripercussioni che ci sovrasteranno di cui non conosciamo inizio e la fine..salvo affidarci al LIFANGTI, il gioco dei DADI e delle probabilità di Sigismondo FANTI.

Alcune scelte fatte o le vie prese possono rivelarsi poi man mano avanzando il tempo più nefaste o giuste indovinate ?

Trovare la soluzione giusta o la strategia corretta non è poi una cosa facile tra i comuni mortali.Quale sarà quindi la Chiave giusta per aprire o chiudere le Porte di Giano ? Quella di Janua…di Genova (Zena)che ha tagliato gli archi morti dei tempi per compiere il progetto lampante di Piano? Quindi non piano piano piano , ma secondo passi ben cadenzati che almeno questa volta hanno imparato dai Giapponesi e da altre maestranze e operazione pragmatiche messe subitamente in campo senza ritardi e deviazioni e costi.

C’è forse un metodo che ci metta dal riparo dalle trappole da topi in cui l’Italia troppo spesso ha visto divorare la grana per bustarelle e mai bucate e sperperi di cui abbiamo ancora una lampante memoria.

Altro che tira cinghia o tira ceinture…cintura dopo che abbiamo constatato sul nostro costato quanto allora ai conti ci è costato alla disgraziata sfortunata Italia, questo anno pestilente che ha altre righe e conseguenze per altre nazioni dell’Occidente (presagio 60-61).  

Perciò sarà bene memorizzare come rieleggere alcune poche righe dei presagi che ma mess o messaggio e par mer parme lettere così tutto scritto allora bene permane ancora allo specchio del tempo, al cospetto del mitico dio del tempo – così alla faccia di Giano: tanto il Passato e il Futuro imminente che avanza o si sta delineando ai nostri occhi strabici forse, anche perchè non riusciamo affatto a mettere bene a fuoco, il tutto e chi mai ha tale talento da boy-scout ? Occhi così distanziati per focalizzare a passi lenti silenti, lo insegna la vignetta di Horapollo (Geroglifici Egizi)ma se poi sono incluse lenti e diametri e assi e le curvature onde con arte ecco come sia possibile avere una immagine limpida.

La più Chiara diventa oggi quasi sui piati della Librae davvero Piombo !: <presagio CXX >

Grands maladies estre,presche, mess envie.

A deux fort Grandes naistre perte pernitieuses

Le plus Grands feront perte, biens d’honneur & de Vie

Tant grands bruits couriront,l’Urne trop odieuse.

<mes envie ingl- miei desideri secondo i desideri>

Il Presagio successivo 123° (testo originale della riga finale)

L’Universelle playe,plus fort Occidentale (d’Italie)!

Così è stato scritto nell’Originale delle Centurie e Presagi !!!!

Allora dopo tale malanno sociale e patimento ed infermità . così in attesa delle liturgie o delle Messe desiderate. Attese forse, sbloccata la situazione – Ora di fatto così siamo commissionati MESIT =in albanese “ Commissionnaire “

Lo specifico di questa Grande Malattia < MA laTTIA MATTIA MALA> nell’includere così il tempo del Malo Dies…dello scenario che non lascia circoscrivere il Lieu (Loka in sanscrito equivale a luogo e sia il pianeta)che ha luogo e logo :  Plane in greco = Fallo,Errore, il Peccato deviante planetare , che diventa tanto vasto ed universale d’essere Avviso = Korusso (Nuncio in greco ambasciatore)temporale del DIES ESTRE..SESTRE”

Quindi eccoci al Tempo ed ANNO SESTO- BISESTO quindi altra coincidenza qui inclusa.< in urdu ” BIS”  …bis… = Venti ! Inequivocabile riscontro semantico del tempo  Bis sesto !>.

Tempo dai bis-dissestati predicatori e pressoché inclusi anche i pulpiti e MESsaggeri di quel MESS o SSEM che è il Nome o la Sigla e quanto sia così INVIATO o messo in Vita o in Via di realizzazione….

MISSIONI e commissioni di repliche avverse , rimbotti , le prediche e gli ammonimenti dagli alti pulpiti Europei.

Quindi perplessità ed ombre sui Grandi Leaders , specificatamente determinante – azzardo- rischio The Jeopardize per i Due GRANDI FORTI che per antonomasia chi potranno di fatto essere in tale sestile e anno bisestile ? Manca la CINA ? Ipotesi quindi che tra due litiganti in Terzo gode nell’evolversi tale Escalation tra i Due Grandi FORTI (Forty= Quaranta in inglese…Quaresima in inglese leggi = the Lent ovvio allora Pestilente della Quarantena per entrambi) intrappolati per le inevitabile ripercussioni sinistrali e magistrali PERDITE a tutto campo.

E’ dunque – questo il Punto cruciale , il più amaro della constatazione in cui i Beni gli Averi, Titoli, Azioni e in generale gli Investimenti saranno colpiti.

Mattanze anche per gli Onorevoli (Kakkasan in giapponese- Merdereit = Maggioranza rossa bolscevica in olandese (Presagio 123)…E sia aperta pure la cloaca del fuggi fuggi dei Merdekan (in indonesiano/filippino) allora dei Libertador- o dei Leaders senza più l’Onore come dei molti TYKONS , magnati e managers planetari. Le loro stesse vite messe in gioco e repentaglio ? Il mondo ha bisogno di un cambio della guardia con un occhio universale per combattere il Grande Male …della Discordia sociale.

L’interrogativo è che se l’anno prossimo sarà del TAURUS,THE BULL, del TORO,o della Torah o della Torana e sia dei TORY,dei Bisonti (Bous – Toro = NIU in cinese per The Year Metal Ying – negativo Lunare) che quando passano lasciano dietro fanno tabula rasa !L’anno del Crescente Lunare della Falce Lunare Araba e non al TORO/UROS dell’Europa!..ma ai popoli del Tauro Iranico.

Quanto di maggiormente pernicioso possa manifestarsi agli occhi del mondo dopo ogni nazione contagiata dalla Merda di questa Grande Malattia o Malo Dies, maligno scorrere del tempo quotidiano di ogni malsano giorno che inquina così l’aria della Madre Terra sotto il segno del TAURO !.

Inevitabili quindi i grandi clamori – gli scandali, e quanto di odioso possa definirsi per quanto altri eventi causeranno e si espanderanno oltre ogni Fakes – Mulinare di un Sacco – Saecule di ipotesi nefaste e contraddittorie come ormai siamo così sovente costretti a udire ogni santo giorno sullo stato della sanità planetare avvenire. Le news che corrono al vento, ai quattro venti incluso il Vento ovvero il Khamsin arabo tempestoso procelloso del deserto du Grand Croissant Arabe Lunaire. Tutto in un sol colpo unico colpo da inevitabile ICTUS o tanto da essere l’Urnale – tombale funebre effetto…quanto mai odioso , detestato, se questo anticipa allora Chi alle votazioni –subirà i rovesci verseaux in tali Anni Urnali ovvero cicli Aquari del Vaso di Pandora che vedrà il contraccolpo rovinoso e pernicioso ! Questioni di Urna (in sanscrito ) come del Filo di lana (e sia lanat…)del Vello -Wolley -Yellow di chi toserà montoni, pecoroni , la grande folla quando dovrà scegliere tra Siamo dentro questo biennio di Saturno turno urnale in Aquario in arriere ,in ritardo per il Giorno da Leone o Un giorno da pecora…all’ombra dello Stauromènos (La Croce)!

E distinguere tra istruzione e distruzione (Katastrophe)della Scuola o Didaskalion dei Veri maestri . Giammai dagli apprendisti politici orbi del nostro avvenire , per quanti ancora restano inchiodati agli scranni nonostante il distanziamento imposto per questa iattura perniciosa – ed ancor peggio quelli costretti al paradosso così ridotti al lastrico della povertà. Troppe voci assordanti. Troppe voci e leggi in questo inferno che preannuncia l’addio alla democrazia , perchè oggi viviamo la bisanzio babilonica dimostrazione dell’intellighenzia nostrana ancora senza Lume e bussola per il futuro.

Tempo manifesto del grande chaos dalla maledetta alanat primavera . E la Nave in balia della tempesta o procella e procellatore manca del giusto cibernauta per condurla al porto sicuro. Non ci salveranno alcuni fantanumeri e conti o cifre per sanare la nostra economia contro la miseria ed eu…carestia. Occhio in fin dei conti e soma ancora alla fame (the starvation )del corpo e della mente (spirito)!Nessuno nutre o porta cibo e canoscenza al popolo intrappolato tra il Paradiso, Inferno e la Katarsi del Purgatorio.E di certo non vediamo alcuna Panagia o Panacea capace di uscire dal l’infantile cronica promessa a scatola chiusa che offende chi ha fede , fede nella coscienza e nella giustizia che alla fine dei conti sapremo uscirne a testa alta…con l’Elmo di Scipio o con un nuovo casco salva vita.

101 pensieri su “MESSAGIO GLOBALE del MES au … MILIEU de la route il messaggio di NOSTREDAMUS

  1. Qui si fa difficile capire se è meglio prendere il Mes, o più saggio prendere il Messaggio lanciato secoli addietro.Il Saggio cosa ci consiglierebbe?

  2. PROF. BOSCOLO, l’Eurogruppo ha trovato l’accordo sul Mes, Fondo Salva Stati che consente all’Italia di accedere a 37 miliardi di euro di prestiti a condizioni agevolate e con l’unico limite che i fondi siano usati per finanziare direttamente la spesa sanitaria. Ma non si placano i dubbi sulla natura dello strumento, sui tempi di erogazione, sulla possibilità che alla fine del prestito tornino le condizioni del trattato istitutivo, e sui tempi di restituzione. I sovranisti continuano a temere e la Lega ripropone il Bond italiano garantito dalla Bce. Con il Mes si corre il pericolo di fare la fine della Grecia, che aveva fatto ricorso a fondi del Mes.
    Chiaro, il Mes non è un regalo, sono soldi dati in prestito da restituire a precise condizioni scelte a Bruxelles e non in Italia. Tanti economisti italiani, ritengono quella del Mes una strada pericolosa e priva di certezze, meglio: titoli di Stato tricolore, con la garanzia della Banca centrale europea.
    L’emissione straordinaria di Buoni del Tesoro, orgoglio italiano, garantiti dalla Bce, per un importo anche maggiore non avrebbe per l’Italia nessun rischio nè condizione. Grande consenso per tale proposta dell’ex ministro dell’Economia, Giulio Tremonti.
    Chiaro e tondo: il Mes sarebbe “TRAPPOLA PER TOPI” quindi nessuna apertura perchè: Tedeschi e Olandesi alla prima tempesta finanziaria chiederebbero di tornare alla condizionalità previste dal trattato, vigilanza e piano di rientro.
    Pesa poi l’incognita delle conseguenze della Corte costituzionale tedesca. C’è da dire che la Corte di giustizia dell’Ue ha ribadito, che la competenza finale risiederebbe proprio a Lussemburgo e non in Germania –

  3. Prof, Buonasera, torniamo al suo post del file precedente; non sono un astrologo e quindi non troppo facile capire quanto lei ha scritto che essere fondamentale innesto dell’accadimento: “…al Saturno e Mercurio in Acquario ASCENDENTE corso…”. Ammetta che è difficile capire quanto ha calcolato Fanti e quanto lei ha aggiunto. Non mi resta che l’Astrolabio ed “un granello di SALE”, non TROPpo semplice. Sarebbe inutile da parte mia scrivere una filippica sull’Ascendente, però LOKIO del Rabbino su quanto lei ha postato! Ovviamente il confronto è sulla posizione geocentrica. Saturno è in Acquario, da oggi in moto retrogrado e sarà nel quadrante ONDE fino al 2 luglio, da questo transito non si sfugge, perché poi ritornerà in Capricorno, rincorrendo Plutone a contrario, dopo la nefasta congiunzione che ha generato il Grande Male; il 30 settembre tornerà diretto, entrando di nuovo nell’URNA Acquariana il 17 dicembre, poi magica epocale congiunzione il 21 dicembre, giorno che rimarrà nella storia, almeno dell’astrologia per altri 250 anni! E allora da questa Piazza in SAL, con un SA TURIN cerchiamo di capire, perché forse qui di sale, ci vuole una pepita! Da OSSErvare il movimento, a questo punto drammatico, di Mercurio: anno Mercuriale e Dio Alato pianeta dominante, “…in ora MERCURIAL non puochi danni-in oRA MErcurial”, al suono AUSONICO del metallo più rumoroso! Mercurio l’11 c.m. è entrato in Gemelli, nel suo Domicilio (casa!) e ci rimane pochi giorni, fino al 29. Capire questo arco di tempo breve! Luna Nuova in Castore e Polluce il 22, quando vi sarà entrato anche il Sole. SOMALING ricorda tanto la Somalia da SOO MAAL che in somalo essere INVESTIRE!! Ma quale “investire” essere!!!! Chiudo ricordando che era il 10 dicembre 2019 quando le scrissi dicendo che MES era SEM al contrario e che essere forse ONDA in arrivo per ALES (sale anagrammato), ma poi è arrivato il Covid e il mondo è andato veramente “arriere”!!

    >

  4. Cerchiamo attraverso la traduzione (semantica) di trovare nuovi significati per far luce sugli accadimenti che prima o poi ci potrebbero provocare altri problemi.
    “Arriere” Francese > Italiano – indietro,posteriore…-
    “Mess” Francese > Italiano – pasticcio..-

  5. Prof, sono di nuovo io. Premetto che essere sempre impossibile andare oltre Boscolo, ma dirò fino alla noia che quanto scrive Fanti è frutto del pensiero di una Mente Superiore e non può essere sempre frutto di suggestione o coincidenza. Le chiedo scusa del continuo “arriere” sui file precedenti e aggiungo che se è toccato a lei l’esegesi del linguaggio di costui non può essere casuale anche questo. La quartina della “febbre” è tra i “sospesi” sulla mia scrivania, per ragioni mie, anche “personali”, ma perché QUELLO FATTO (e neanche Boscolo mi potrà convincere del contrario), rimanda a più livelli di ATTENZIONE!!!! Le parlai del fiume Lofa, ma vediamo se Costui nasconde ancora qualcosa, perché per interpretare i suoi Livelli Semantici ci vuole una SALina! Essere italiano di natura umana? Veniamo alla riga: “…se a quello fatto Tu non puoni mente.” Lei scrisse SEA, MARE, io commentai ACQUE, “se A QUElo fatto”, ma quale fatto?! Sta dicendo che bisogna fare attenzione a qualcosa di ben preciso (sicuramente anche alle epidemie precedenti ebola, sars e mers per un eventuele vaccino)! Se per caso ho letto giusto sta cercando di evitare altri danni, capire anche perché RIAFFANNI??!! Cosa produce soffocamento???? Parere mio: sta cercando di salvare altre vite umane! E allora lente su “quello fatto” per capire cosa c’è di nefasto nelle due parole! A Macine quasi ferme, dopo la “E” di “aque, c’è LOFATTO o LOFATTAH in hindi essere OSCURITÀ-BUIO-TRISTEZZA-NERO!!!! E allora un doppio squillo ausonico di tromba “collinare” e le boscoliane parole: i Greci Cumani chiamavano NERA l’acqua del Pozzo!!! Abbiamo Mare-Acqua-Nera, purtroppo bella giostra soffocante!!!!?

    >

  6. Si è tanto parlato del cambiamento (sia adesso che in passato) nella speranza che le cose potessero alla fine migliorare. Magari con nuove elezioni si pensava di poter finalmente portare quei cambiamenti politici/economici che in qualche modo ci avrebbero dato la possibilità di uscire da questa fase incancrenita in cui si trova questo malandato paese. Speriamo nella venuta del nuovo politico che possa farci fare quel passo che ci riporti sulla giusta via. E con l’uscita da questa pandemia provocata del Coronavirus, ci eravamo illusi che le cose alla fine sarebbero state diverse e migliori rispetto alla situazione pre-virus. Ma pare che le cose cambino per rimanere alla fine immutate.
    L’uomo delle due facce (della stessa medaglia), l’uomo per tutte le stagioni politiche, cioè quel Giuseppe Conte non ha intenzione di mollare la presa sulla politica italiana, ma pare addirittura – come dichiara Alessandro Campi, politologo, docente di Storia delle dottrine politiche all’Università di Perugia – che Conte punti al Quirinale nel 2022. Secondo il politologo Conte non vuole fare la fine di Monti esponendosi nella creazione di un suo partito e nel gioco politico nella ricerca di milioni di voti che difficilmente otterrebbe. Così “l’uomo venuto dal nulla” ha in realtà sempre avuto una sua rete istituzionale molto solida: fatta di relazioni sociali che girano intorno al mondo cattolico-vaticano e di rapporti professionali che negli anni lo hanno introdotto nel giro dei ministeri, delle grandi commesse pubbliche, delle consulenze d’affari per grandi gruppi industriali. Senza contare i legami internazionali che ha stretto da quando è diventato presidente del Consiglio: far parte del club europeo è importante. Perché dunque cadere nei stupidi giochi politici… meglio puntare al Quirinale. Si era parlato della fine di Berlusconi, di Renzi e ora di Conte ma pare che non sia così facile liberarsi di questi personaggi.

  7. Ognuno si faccia la propria idea sul cosiddetto Mes,perchè vada come vada sarà di sicuro una “Trappola per i Topi” (Giorgia Meloni). L’Italia deve ancora spendere ben 38 miliardi di fondi UE,e sta a litigare se prendere o non prendere questo pacchetto di altri 37 miliardi??? Questo Paese ha la lacrimuccia facile quando non riesce nemmeno a far fronte alle regole che si è data da sola.
    Mess> = Pasticcio!!!!

  8. PROF. BOSCOLO, nei giorni scorsi ci veniva comunicata la morte per suicidio, di un’imprenditore di Napoli come unico e primo caso. Falsità e nascondimento della triste verità. Sono già 25 i suicidi per motivi economici, tra i più colpiti sono imprenditori, precari e disoccupati.
    Purtroppo in queste circostanze, l’angoscia sale, la speranza arretra, vergogna e sofferenza fanno dimenticare il dolore che si infligge ai propri cari. In questi terribili momenti in tanti si abbandonano alla disperazione, poi arriva il momento di forte depressione, che a volte la nascondono anche ai familiari. Tanti di questi disperati aspettavano i soldi promessi e che non sono arrivati, e hanno trovato difficoltà anche nell’accesso al credito.
    A volte nella vita si può cadere in momenti di fragilità, si può cadere in una situazione di profondo disagio, che in casi estremi arrivano i gesti estremi, come il suicidio.
    Il Governo non può più perdere altro tempo e non può lasciare indietro nessuno, perchè ogni attività in chiusura, ogni fallimento ne mette in moto altri.
    All’avvocato degli italiani, perchè così si è presentato, dobbiamo dire forte: basta a false promesse, basta ai ritardi ingiustificati, perchè i suicidi resteranno sulla sua coscienza, e deve sapere che per un’imprenditore, l’azienda è tutta la sua vita, e il suo lavoro non è solo un modo per fare reddito, ma significa qualcosa d’importante per sè, per i propri figli, per i propri collaboratori –

    • Purtroppo come si dimostra uno stato pieno di debiti non ha soldi, ne può finanziare le imprese a fondo perduto e aiutare le persone in difficoltà come sarebbe giusto in questi momenti difficili. Ma guarda caso trovano subito 6,5 miliardi per la FIAT (FCA) che ha spostato sede e “testa” all’estero. Mi domando… come si pensa di cambiare questo paese se invece si continua ad attuare i vecchi sistemi e le vecchie politiche?

      • Infatti! E ancora Alitalia e altre catastrofi industriali mentre chi realmente mantiene in piedi il paese, cioè le PMI soprattutto nel turismo, prendono briciole

  9. Prof, Buon Sabato Sera da Largo Campo, in attesa del Grano d’un tempo, altro profumo, ce ne vorrà molto per far sì che il Sabato torni tale. Presagio complesso e ostico nella dizione; scegliamo la parola più contorta PERNITIEUSE, il veggente avrebbe fatto meglio ad usare termine più semplice, nasconde sicuramente filippica e giostra semantica. Lo scritto inizia con un brutto saluto: “a deux forts-A DEUx forts”, ADEU un ADDIO?! Prima riga complessa per davvero, difficile tradurre e capire le dinamiche dei fatti, così come lei ha elaborato tempo addietro. Non ho studiato francese e quel “naistre” sembra un aborto della parola “nascere”. Ma in altro idioma essere DONNA! Ma torniamo a “perniciosa” che essere parola dalla fonetica particolare e, per dirla con lei, termine brutto e pesto ed etimo ancor peggio. Ma Lente sulla parola, perché le segnalo che dentro potrebbe nascondere altra Lente o qualcosa di simile! E allora giostriamole tutte: lei ha detto che mancava quanto di cinese: perNITIEuse, “nitie” essere “pubblicazione” in cinese. Ma il Virus ha fatto perdere a tanti anche l’olfatto, il suo RINO, peRNITIEuse, anagramma, RINITE. L’olandese essere particolare, è finita ogni tradizione, anche la più banale: peRNITIEuse, RNITIE, “tradizione” che nei Paesi Bassi essere TRADITie. Abbiamo ancora pernITIEuse, ITI e ITIE, in igbo “locus-luogo”, albanese VEND!!!! Allora penso che basti e ciliegina finale sulla torta: LENTE del Rabbino su qualcosa che ad essa somiglia: perNITieuse, NIT essere LENDine, capisce i pidocchi. Raccapricciante l’etimo di “lendine” secondo alcuni studiosi deriva da LAUS-LODE-LODI, ma significare persona di poco conto!!!!? Con “pidocchio” arriviamo all’estasi, il termine rimanda a PIEDE, riguardante tutto ciò che essere sinistroso!!! e cagione di rovina o per dirla in gergo PIDOCCHIOSO-TACCAGNO-AVARO!!!!

    >

  10. Prof, pernicioso parola intrigante e per dirla con lei non cambiamo neanche uno iota e riportiamo fedelmente quando di gran mal potrebbe esserci nella parola. Apparentemente “pernicioso” sembra derivare da “pernice”, un uccello, ma non è così: pernicioso deriva dal latino “perniciosus” e “pernicies”, rovina, perdita, mentre pernice deriva “pedo-perdo”, latino-greco, spernacchio, senza melodia, quindi due cose diverse. Ma qualcosa non convince il Rabbino che ricorda quando di KAKO greco il Boscolo ha visto nel MAL termine. E allora lente e occhio di pernice sull’etimo dell’uccello, perché essere semanticamente preoccupante! Il suono ricorda l’altro nome greco della pernice KAKKABIS!!!!, da kakko, latino caco, un’altra volta il male!!!! Da ricordare che l’occhio di pernice essere brutto callo ai piedi!!, PEDES, ma anche tosco vino!! Ma nell’idioma dell’aurora albanese la semantica atterrisce, pernicioso dicesi I DEMSHEM, significante “dannoso”, prof qui qualcuno ride dicendo che si sapeva senza bisogno dell’albanese! Questa parola essere altro grande leonardesco intrigo, letta alla Da Vinci non trop convince!! LO STESSO!!!!?

    >

  11. Ciao gaeta6315. Visto che ti sei un può “specializzato” nella ricerca e nella interpretazione delle varie parole, come potresti interpretare il paesagio CXX:

    – presagio CXX –
    Grands maladies estre,presche, mess envie.
    A deux fort Grandes naistre perte pernitieuses
    Le plus Grands feront perte, biens d’honneur & de Vie
    Tant grands bruits souriront, l’Urne trop odieuse.

    … e secondo te a chi si riferisce?

  12. Ciao Marcus, i Presagi sono difficili ed è difficile o impossibile andare oltre quanto Boscolo ha scritto. Ho cercato di sviscerare solo una parola!, il resto è ancora in analisi. Ma ho l’impressione che tutto essere drammatico imbuto e massima attenzione sull’evoluzione degli eventi italiani!!! Da considerare per ora, parer mio, maligno retrogradare di Saturno nell’URNA Acquariana!

    >

  13. Prof, capisco che lei parla del Presagio 120 e su quello bisognerebbe commentare. Però dopo il Covid, l’argomento Top della settimana prossima è la sfiducia a BonaFede (1-8??!!) in calendario il 20 altro numero particolare, 15+5. Maggioranza sul filo del rasoio e Cola di Rienzo ago della bilancia. Degli astri di quel momento dico solo che il Sole passa in Gemelli e drammatico transito della Luna su Urano opposto alla Luna natale della Repubblica (urna in sanscrito ALUNAH) con Maligno Saturno retrogrado nelle Onde, quadro e scontro micidiale. I due Governatori dell’Acquario a singolar tenzone. E allora lei ha detto URNA e Lente sulla parola perché a leggerla senza occhiali qualcosa già si capisce. Comprendere dall’etimo se questo significare elezioni?! Estremamente criptiche le righe che lei scrive in proposito, più che lente, ci vuole un cannocchiale. Ma lei già sa che lascio scivolare tutto, ciò che ha scritto, ha scritto!! Nelle sue tre righe c’è la chiave di lettura della tragedia. URNA ODIOSA, scrive Nostradamus, l’etimo di odio rimanda ad URTO!! ATTENZIONE, “estre” in portoghese essere STELLA!!!! Ma qui i sensi sono drammatici, difficile dire, “…l’urne trop odieuse” e allora Rabbino con mani in testa: TROP o PORT, di nuovo ACT: L’URNA PORTA ODIO!!!! Quattro righe, ci vuole un’Enciclopedia Universale!! Prof, tengo a precisare che in questa mia giostra, molto non sarà giusto, le mie sono semplici riflessioni!! Filo del rasoio allora e Lente sull’URNA: UREN URAN anagramma in francese ed italiano, il primo significare ORARIO in olandese, il secondo in finlandese equivale ad AMMATTI!!!! Senza giostrare troppo, l’ ORA di amMATTi. L’ultima riga non convince doppia ENNE ” o doppio 9 en en” Il Mulino mugugna tra il cinese N N e lo svedese en en:”uh e uno”!!!!

    >

  14. Prof, MESSAGGIO ESTREMAMENTE IMPORTANTE PER LEI: forse si è arrivati dove si doveva, al famoso incrocio: “urna” significare ORA-ORARIO, da ben comprendere confronto diURNA-nottURNA. Ma ALUNAH, oltre che Luna, essere all’UNA, per i due MATTI-AMMATTI? Ma andiamo subito oltre perché forse il nascosto messaggio essere ancor più drammatico. Se leggo bene, ringrazio Marcus per avermi spinto a riflettere ulteriormente, quale essere il MALA DIES???? Ho detto prima ENNE ENNE, forse è riferito a due figli di gentil donna che vanno via (envie, adeu), ma essere 2 ENNE 9, EN EN e cioè 2 e 9, 29 VENTI9 e tutto quanto riguarda di malefico di questa cifra, compreso il 29° giorno di febbraio bisesto e quindi prossimo 29 maggio che essere venerdì??!! Ma il 29 maggio, dopo i nefasti transiti, Luna Alunah gravare nel segno del Leone, quadro astrale ancor più drammatico e Buona Notte.

    >

  15. Prof, Buongiorno, ma figlio di ENNE ENNE significa figlio di NOMEN NESCO, terminologie intriganti e “nesco” essere correlato all’aggettivo INCAPACE, nomen omen????!

    >

  16. Prof, ho fretta, l’ho scritto ieri, “…maladies estre…EN ENvie, ipotetica datazione del MAL GIORNO con riferimento anfibiologico a 360°!?

    >

  17. Prof, capisco quanto lei posta. Le mie, essere semplici riflessioni che vanno anche oltre l’apparente logica dello scritto, che essere Presagio e un esperto come lei insegna che esso ha una dinamica basata su brevi lapidarie sentenze a volte sembranti anche scollegate. Per dirla in breve si avverte subito un contenuto sequenziale differente dalle Quartine. Da una lettura ovvia si evince subito “pernitieUSE”, che viene ribadito in “odieUSE”, riferimento agli Stati Uniti ed alle prossime elezioni??! Però ammetta che lei nel suo file parla di MALA DIES il MAL GIORNO, sicuramente legato all’anno bisesto, come lascia intendere ed altro; però l’anno bisesto si differenzia dagli altri anni per un 29° giorno a Febbraio, come non notare l’EN EN del rigo dopo, che può essere naturale crucintarsio, ma se per caso EN essere NOVE 9, forse vuole dire 2 volte 9 e quindi 2 NOVE, 29, con riferimento al 1929, caduta della Borsa e quant’altro di economico. Però “essere” in francese si dice “etre”, anche se qui abbiamo arcaica lingua e quindi “estre” ci sta pure, però “estre” essere “stella” e allora quale STELLA o anche STELLE?? E “presche” che essere altro complicato termine. Allora qui uso il boscoliano filo del rasoio, se è giusto ENNE ENNE, come non pensare al figlio di N N come si diceva e scriveva sui documenti giuridici un tempo, da capire lo Ius-diritto in ogni senso? Ma in gergo un figlio di N N ha un significato ben preciso, per chi avere particolari comportamenti etici! Per caso ce n’è qualcuno nel nostro panorama politico, anche se per certi versi il pensiero corre a uno!! o a tutti e due i Capi delle due Superpotenze? Da capire ogni 29° giorno dei mesi con Saturno in arriere e cioè maggio e giugno per l’URNA-ORA italiana, perché il 2 luglio il Malefico torna in Capricorno e poi moto diretto. Incuriosisce il vino “occhio di pernice” che ha produzione particolare nelle province di Firenze! e Siena! e Buona Notte

    >

      • L’aggettivo ispira questo : Odieuse…o L’ODIeuse….topos = der stelle endroit del contagio primario lombardo che ampliamento a degradato in lungo e largo da Posto (topos) correre o courir sourir – souris. ..topologicamente all’altra costa-coster nation del pianeta ? ?

  18. PROF. BOSCOLO, il decreto “RILANCIO” 256 articoli e 464 pagine, è quello che vuole rilanciare l’economia, salvare tutti quelli senza speranza, ma la burocrazia non si tocca. Nella maggioranza si è parlato del modello Morandi. Il ponte di Genova ricostruito due anni dopo il crollo come esempio da seguire. Nel decreto di tutto questo non c’è traccia, è un punto delicato, perchè cambiare non piace a tutti, in primo luogo ai burocrati, quelli che sono più forti della politica, e allora si continua a rinviare, l’Italia non ha molto tempo, per motivi finanziari, di economia reale, sociale, di sopravvivenza. Rialzarsi sarà impossibile senza richiamare l’esecutivo alle sue responsabilità invitandolo a prendere coscienza del fatto che sono ormai molte le settimane passate a raccontare di miliardi distribuiti, quando finora le chiacchiere hanno miseramente prevalso sui fatti. Commercianti, partite Iva, imprese e cassaintegrati per l’ennesima volta stanno subendo gli effetti nefasti di una burocrazia che, invece di essere garanzia di equità e correttezza, trasforma ogni iniziativa in un percorso ad ostacoli capace di tramortire qualsiasi slancio di fiducia verso le nostre istituzioni. L’Italia è un grande Paese, che seppur ferito, conserva, nelle sue persone, nel suo patrimonio di imprese nella sua inestimabile ricchezza culturale, un potenziale capace di superare ogni difficoltà. L’unica vera minaccia che può intralciare la ripartenza è una classe politica inadeguata. La cattiva burocrazia blocca l’ammodernamento del nostro Paese, crocevia strategico nello scacchiere del Mediterraneo, la riforma di un sistema fiscale ormai vissuto come predatorio.
    Il Professor Conte con ostinazione ha rifiutato un reale confronto con le opposizioni, mostrando un grave limite di leadership. Dialogare, saper ascoltare, cogliere il valore di un pensiero difforme. è la vera forza di chi ha poi la responsabilità della sintesi e della decisione. In questo drammatico passaggio della nostra storia siamo chiamati ad uno sforzo di umiltà, ben sapendo che è necessario il contributo di tutti. E’ tragico scoprire che chi non l’ha capito è proprio colui che deve darci la direzione –

  19. Prof, proviamo ad “aprire” di nuovo il suo enigmatico file e meno male, altrimenti non ci sarebbe gusto a capire il semplice! Non si capiscono troppe “acca”, oltre che le “enne”, ma si comprende che andrà mal o non troppo ben. E allora il Rabbino ha fatto arrivare nella Piazza un grande cannocchiale, qualcuno aveva pensato alle Stelle, invece serve per i suoi scritti, Lente più spessa! Come un tempo, quando si mettevano banconote o carta sotto la luce per vedere la filigrana o, per dirla con questo Luogo, filiGRANO. E allora Rabbino con CANNA e OCCHIALE sul boscoliano scritto! Perché sono proprio i CONTI che non tornano. È a metà file che lei scrive: “…temporale(!!!!) del DIES ESTRE…SESTRE…”. Ma questa che pioggia essere se non PRECIPITAZIONE e senza scrivere filippica essere DISASTRO-DISSESTO e BENI GIÙ di ogni tipo. E allora speriamo di pescare bene con la CANNA (chiarisco da pesca) e Lente multipla su “temporale-precipitazione”. Il termine in sloveno-serbo bosniaco dicesi PADAVINE. Si evince subito quanto di Padano-Padovano-Veneto ci sia nella parola. Qui le dico senza Lenti che è peculiare dei linguaggi slavi che la CADUTA, IL VENIRE GIÙ in ogni senso semantico è legato al PO-PADANIA, come se ACQUA-ONDE-PO-CADERE fossero la stessa cosa, questa essere sua vecchia scoperta! Ma da dire come se il verbum dicesse a pezzi anche il resto. E allora OCCHIALECANO sulla parola: padavine o PAD AVINE, il primo in sloveno traduce “tampone”!! il secondo avverte in gujarati che è IN ARRIVO, ognuno faccia libera considerazione chi potrebbe arrivare! In haitiano “precipitazione” essere “presipitaSYON”; in indonesiano ” curah hujan”; in kannada e company, “male-mala”, lingue delle ONDE INDIANE i cui sensi si perdono nella notte dei tempi. Domani si vota la sfiducia a Bona Fede e allora cannocchiale sulla parola che lei ha ben scardinato, MATTIA!!! E qua i MATTi sono ancora al centro dell’attenzione! Mattia deriva da pazzi. Ma se il governo dovesse venire giù causa un “matto”, un altro “matto” cosa potrebbe “scegliere” di fare? Parola che qualche idioma traduce con ESCOLLE e Buona Notte.

    >

    • Didascalion…. è la scuola intanto che ogni santo diurno tempo e notte inclusa che ci porta alla Nous- Mente + le ispirazione. I Suggerimenti che qui ricaviamo e miniamo bene parola dopo parola… madre o madras scuola istruzione che la si voglia dire in arabo.Quindi allievi e discepoli e maestri incatenati ancora- se oggi anche l’istruzione subisce distruzione ….perchè purtroppo grande perdita così faranno le Lettere -predice una specifica quartina del Nostro, Ma almeno le memorie che saranno salve in box computers) per i posteri. Oggi siamo nell’estre della follia e ogni sua affinità che Erasmo da Rotterdam ha dedicato a Tommaso Moro..MOrai = Folia, Pazzia in greco ! Ma poi il sangue eccellente è stato sparso…quindi ci sarà l’analogia o il riflesso allo specchio dei Tempi , certisimamente come sentenzia il 123° Presagio nel tempo della éPiaga Universale eolica e cattolica (anno del Venti e dei EVENTI XX Maleficianti ) quindi calibro in mano ed OBSERVATION senza freni per quanti sommi saccenti ora ci insegnano su cosa secondo loro ci aspetta dietro l’Angolo. E di Nostradamus se ne fregano come sempre.Deve continuare così o seguire la strada all’inferno o verso le stelle (paradiso)secondo cosa ancora è acceso di illuminazione e bussola virtuale deduciamo dalle Centurie, Pronosticazioni, Lettere del Maestro ?Ci sono pecore e leoni…chi bela e chi ruggisce così allora al Kairos + differenziando tutti quanti.

  20. Prof, qui le fanno i complimenti, ma non perché il suo post è risposta al mio commento, ma le dico in FEDE perché è caduto giù il MAESTRO, il DIDASCALOS, L’INSEGNANTE, buttato giù. E qua come faccio ad usare parole pesanti; la Scuola ERRATA dai due Matti, perché uno ha fatto la proposta e l’altro l’ha firmata!!!!, si ricorda tempo addietro, arriere, quando le chiedevo di leggere in quei nefasti numeri, 107/2015 e allora chi ha studiato 20 anni in più della Bellanova mette il cannocchiale sulla FILIGRANA o finiGRANA e infiliamo una PERLA e GRANI da questa millenaria Piazza, un Antico Campo apparentemente semplice, ma straordinario, che come altre Piazze da Sud a Nord hanno dovuto resistere sotto i colpi della demenza e di quant’altro è nascosto in quel Malefico ERRARE. E allora il Rabbino stanco, stanchissimo, ma non invecchiato perché con l’ascendente Mercurio-Gemelli è ringiovanito d’aspetto sotto le terribili Onde. Con il cannocchiale allora mette in “filigrana” la didascalion: ci ha ridotti senza GRANA, non abbiamo più niente!!!! Siamo poveri, ma aspettiamo ISTRUZIONI dalla Bella Nova e dai migranti (semantica BELL-ANO-VA), che ci faccia l’ultimo esame, anche se ha la terza media, “i foderi combattono e le sciabole stanno appese”, dopo la “Storia della Cina” prenderemo dalla MAESTRA anche la laurea in Agraria e impareremo come nel Ventennio!! a piantare il GRANO e non le GRANE che ha piantato il suo incapace e truffaldino “maestro”. La saluto e forse, da Salerno, ci aggiorniamo.

    >

  21. Prof, dopo la votazione di oggi pomeriggio torniamo alle solite, con i soliti “maestri”. Cercherò di essere sintetico e giuridico! Vediamo le prossime gesta di Cola di Rienzo! E allora cannocchiale su quella che forse potrebbe essere una sua “nuova guerra”, che in latino dicesi BELLA NOVA!! E allora semantica: in bosniaco essere “novi rat!!; le segnalo il cebuano che potrebbe interessarla: “usa ka bag-ong gubat”, “usa” essere “arietes”, “gubat”, che è “boschi”, guerra anche per lui; “nova” in indonesiano, “baru”; il tagiko dice “cangi nav”!!!! Non vado oltre, anche perché di nuovo, non vedo niente. Ma qui abbiamo disposto banchi e sedie nella Piazza, didascalion all’aperto con distanza Covid. Siederanno tutti i dottori con una o due Lauree, Master e Corsi Post, alcuni buttati dall’alto in basso dall’eSCALAtion della Buona S(Q)uola e senza Grana i tasca, disposti in fila nel Campo di Grano, dove un tempo il percorso per arrivare alla Pergamena di Medico era lungo e faticoso e non sempre con buon esito. Ma se il destino e l’etimo di “SCALAre” essere quello del gradare e quindi anche del DEGRADARE-(S)CALARE, allora che sia 7-8 dall’Alto in Basso e per questo è stata allestita anche la Cattedra dove sarà consegnata la Laurea Honoris Causa in Agraria a Chi non l’ha mai sudata e tutti i Dottori dovranno ascoltare la lezione della Maestra. Lei è stato un Grande Maestro e nella vita c’è sempre da imparare e le assicuro che ascolteranno con civiltà estrema quanto ha da dirci, quella che noi con un salto DIDASCALICO faremo diventare Dottoressa, di questa “caduta” da lei prevista ad arte con decenni d’anticipo. “Skalia” in greco essere “scala”, difficile capire dove ci porterà?! Ma la Scuola per noi è finita, ha sbagliato chi le ha dedicato tutta la vita, un sogno distrutto da due Matti incapaci che hanno rovinato la vita a tante persone che hanno trovato quei gradini a scendere e non a salire, nel momento sbagliato. Grande rammarico, ma capire come risalire e Buona Serata da Largo Campo.

    >

  22. PROF. BOSCOLO, L’Italia si classifica come unico Paese in Europa che sceglie di non riaprile le Scuole. Un gruppo di intellettuali e filosofi dopo che il ministro dell’istruzione LUCIA AZZOLINA ha dichiarato alla Stampa che la scuola ha bisogno del digitale, hanno subito lanciato un’appello per il ritorno alle lezioni tradizionali, che non si rimpiazzano con un monitor o un tablet, perchè la vera scuola è fatta di relazione, presenza, fisicità, non solo trasmissione di nozioni, ma scambio tra il gruppo di ragazzi e ragazzi e docenti. Le lezioni da remoto sono un surrogato delle lezioni tradizionali, che però in questo particolare momento Coronavirus, hanno perlomeno tenuto insieme come un collante imperfetto, la Scuola. Hanno permesso di svolgere il compito di professori, in questo caso più civile che culturale.
    In conclusione, la lezione online è stato un training utilissimo, ma non è un modello. Il linguaggio digitale non può sostituire il rapporto diretto professore-ragazzo. Pensiamo alla LETTERATURA, un serbatoio enorme di emozioni: l’insegnante deve riuscire a trasmettere il piacere di leggere come risorsa per la vita prima, che come materia.
    Già farlo in classe coi gesti, il ritmo, la presenza, è difficile. Ma da uno schermo ……………………

    • Purtroppo per digitalizzare, non siamo ancora pronti poichè serve una rete di fibra ottica non indifferente su tutto il territorio italiano,questo è il punto essenziale, e Wi Fi non a pagamento.
      Concordo con te Miranda la lezione online è un optional in più, ma il rapporto diretto del professore fa la differenza! Passeranno ancora vari anni prima che in Italia ci sia una svolta da quel lato…Può andar bene per gli Universitari e alcune materie della secondaria superiore. Ma per i piccoli ci deve essere una GUIDA.

  23. PROF:BOSCOLO, Ieri si è deciso il destino del ministro della Giustizia ANTONIO BONAFEDE e di conseguenza del governo. Ma era un destino già scritto, nonostante i numerosi guai combinati dal ministro, e quindi rimarranno entrambi per mancanza di alternative. Bonafede infatti non è un semplice e pessimo ministro: è l’inventore di Giuseppe Conte, fu lui a presentarlo a Di Maio e Salvini, è il capo delegazione dei Cinque Stelle dentro il governo ed è il garante della linea grillina giustizialista e manettara. Quindi Bonafede non è uno scaricabile, neppure di fronte all’evidenza dei fatti e questo lo sapeva Matteo Renzi, che minacciava di votare la sfiducia, ma non lo ha fatto. Pur sapendo che si parla di quattrocento boss della mafia scarcerati allegramente con la scusa del coronavirus, di suoi bracci destri e sinistri costretti alle dimissioni da intercettazioni telefoniche ben più che compromettenti, del più famoso magistrato antimafia, Nino Di Matteo, che allude al fatto che il ministro si sia piegato agli ordini della mafia, di un Csm fuori controllo per le faide tra magistrati che brigano dietro le quinte e si azzoppano a vicenda.
    Ebbene sì, nonostante tutto questo, il peggior ministro della Giustizia nella storia della Repubblica rimarrà al suo posto, ma rimarrà prigioniero del fango che ha contribuito a montare, degli intrighi e dei ricatti che ha alimentato per convenienza. Ma resterà un ministro dimezzato, senza più prestigio e autorevolezza e dovrà sempre contraccambiare favori a chi gli ha salvato immeritatamente la carriera –

  24. PROF. BOSCOLO, ho sentito ieri sera la storia incredibile di un giovane diciassettenne statunitense, si chiama Avi Schiffmann, che gestisce un sito con informazioni sul Covid-19 realizzato con l’aiuto grafico di un’amico, Daniel Conlon – è seguito da 30 milioni di utenti in tutto il mondo e, da quando è stato creato, ha registrato 700 milioni di contatti unici. AVI, studente dello stato di Washington, ha rifiutato 8 milioni di dollari per vendere il sito e ha risposto che “non voglio fare soldi su una tragedia” Il sito riporta gli aggiornamenti del contagio, in ogni Paese citando le fonti, si leggono tutti i dati del pianeta, con mappe, link e pagine interattive. Il suo inventore si rifiuta di monetizzare, preferisce vivere di donazioni, con la formula “offrimi un caffè” –
    Questo sistema di tracciamento globale avrebbe dovuto inventarlo qualche organizzazione mondiale, quindi se Avi accetta donazioni, per riconoscenza di tanto impegno di un ragazzo di appena 17 anni, il nostro presidente Conte potrebbe fare per conto dell’Italia una donazione di almeno 600 euro, adesso si può, è in possesso di miliardi da distribuire, in cassa ci sono ancora tutti i 600 euro per le partite IVA, che nessuno ha ancora visto da 3 mesi fa ad oggi.
    Presidente, se Lei farà questo paterno gesto, tutti Le riconosceremo il suo atto di bontà !!!

  25. Prof, Buonasera, per dirla con lei, “calibriamo” questo” SCUOLA-MADRASA” araba. Parola di ricchezza culturale e semantica estrema, di derivazione semitica. Capire insomma, secondo il linguaggio, qual è il destino della parola “scuola”. In breve le dico che sono molti i sensi forse nascosti nel termine arabo, arriviamo a conclusioni fonetiche, a tratti, già udite! E allora Lente sulla parola MADrasa, perché arriviamo subito alla follia, “mad” significa “pazzo”; con OCCHIO del Rabbino immerso tutto nella CANNA abbiamo il filo del rasoio “madRASa-madRASA” TESTA-RASA, una sorta di CAPO-CAPUT!! Ma, purtroppo, “istruzione” in arabo essere TAELIMAT, con “mat” significante “morire” e su “taeli” è veramente complicato, ma ha che fare con “direzione”!! Molti idiomi traducono la parola con “sekola-secolo?” o “sale”. Ma il punto estremamente equivoco dell'”istruzione-scuola” araba è che l’accusativo di “madrasa” dicesi “madraSATAN”, qui ognuno può “educarsi” come vuole al fonico della parola!!

    >

    • Anfibologia questa che da MadraSATAN diventa quindi l’istruzione e distruzione satanica o madre del SAITHAN considerato iil Nemico per antonomasi dal mondo biblico, Riflessione questa che ci conduce anche alla trappola per topi e pecoronivirus contagiati dal facile pensare di avere nemici nell’Islam.Questo non è vero, anzi è falso perchè il futuro vedrà bene che la FEDE è una sola e che ci sarà chi seduto sulla Keystone quadrata – la Pietra Cubica con il VINCASTRO o Caduceo a governare il Tempio del Dio Unico ! Quindi alle profezie che dipingono solo catastrofi e rovine….qui insistiamo che una sola è la mappa del destino del pianeta, e che per i prossimi duemila anni ci sono abbastanza scenari e regie da srotolare o rivelare e dissigillare perchè ci sarà uno Solo sopra ogni babilonia di esegesi. Il solo Leone di Giuda! I Credenti di destra o sinistra che siano sono tutti nella stessa barca, ovvero pianeta. Al porto verso cui volgiamo ha provvidenzialmente quartine in cui giungeranno gli AVATAR o Maytreja pure ancora occulti e il loro segreto è ben custodito, così i pirati e millantatori bene vengono distinti dalla luce e ogni altro satanico tetro ostracismo(Kaly Juga)Perchè solo coloro che hanno il loro nome scritto sulla Pietra Bianca, sarà il sassolino che scaglieranno contro il pilone di Satana, ancora dell’ingannatore dei mondi e dei popoli. La CABAH e l’Oriente insegni che così si gira e girano i passi concentrici e centrifughi delle cose del mondo. Ci sarà il lottare- pugnando senza paura in nome del Verbo Divino, contro Gerico o altra Città e contro il pilone del Grande Male. Infezione o questa necessaria imperfezione che è quella che ci stimola a batterci e sempre combattere da figli della Luce(QunRAn)verso la Novella era aurea in cui nuova progenie discende dal cielo da avvento saturneo, come rammentano le Sibille! E così ognuno ha la sua Mater Madrasa !

    • TALETE DI MILETO (625 a.c.-547 a.c. circa) pensatore greco, autore della massima: “Nosce Te ipsum” cioè “Uomo conosci te stesso” (e conoscerai l’Universo e gli Dei). Questa frase appare sul frontone del tempio di Delfi ( In greco: “Gnothi seauton” conosci te stesso).

  26. Prof, Buonasera, MESSAGGIO URGENTE PER LEI: la situazione tra Israele, Palestina e Iran sta precipitando in modo forte e grave come non avveniva da lunghissimo tempo!! Le chiedo scusa se vado oltre il file, ma necessario uno sguardo alla quartina 1-50, uno dei suoi piloni semantici portanti. Adesso ho l’impresSIONe che si capisce la testa d’Ariete. Avevo parlato tempo addietro di questa posizione terribile di Marte nel segno dell’Ariete. Ma andiamo a Nostradamus perché adesso il quadro diventa chiaro e drammatico!! E allora Rabbino con Astrolabio e controllo del transito di Marte a venire. Ma il cannocchiale mi rende gli occhi sbarrati: Marte in questo momento è nei Pesci, passerà in Ariete il 29!!! giugno e con un movimento anomalo, ben letto 500 anni prima circa dal veggente e compresa la retrogradazione rimarrà ininterrottamente nell’Ariete fino ai primi di gennaio!!! Dal 10 al 13 settembre avremo in contemporanea retrogradazione Marte, Giove e Saturno come recita la quartina, una pioggia di fuoco. Da capire, senza freni, da questo momento in poi l’arriere pericolosissimo a cui andremo incontro e da leggere i punti di innesto di questo Maligno tempo!!!!

    >

  27. Prof, questa mia prima ipotesi va confrontata con altre. Nostradamus guarda al moto retrogrado dei tre Pianeti o solo a quello dei due lenti Giove e Saturno? Perché se così fosse lo scenario bellico va anticipato di un paio di mesi. E allora faccio muovere di nuovo i tre pianeti e da capire sempre come faceva Lui nel 1555. Saturno deve stare in retrogradazione, ma nell’Urna Acquariana! Con Marte entrante il 29 giugno in Ariete, l’ultimo giorno che Saturno si muove al contrario nelle Onde è il 2 luglio, poi torna in Capricorno. Senza considerare troppo le ore ed i minuti abbiamo uno scarto e forbice stretta di 3, massimo 4 giorni. Prof, senza presunzione non può esserci altra ipotesi astrologica, fermo restando quanto lei di semantico ha scritto in merito alla quartina nei suoi testi.

    >

    • Quante volte devo ripeter che tutte queste deduzioni astrologiche…sono mute in ogni circostanza, da prendere con estrema lenza nel contesto. ARIES,ARIEL(Israele, Gerusalemme) retrosamente così en ARRIERE…solo ed unicamente indicazione semantiche aule che devono portare ai meanings- significanti prospettive che illustrano un quadrante di eventi molto carichi di emozioni sismiche sismis…(cos bene ha traslato) Arretramento globale di un malessere temporale cronologico che si ripete bene secondo la teoria Vichiana allo specchio, schermo, miroir visivo del panorama che Nostradamus diligentemente ed immensamente ci dipinge lungo i secoli e millenni. Più esattamente quindi a cicli sotto i segni di Fuoco ARIETE . con i Colpi dell’ARIETE Bellici in cui sfociammo i vari marziali sconvolgimenti così da coinvolgere le Teste, capi, Vertici delle Nazioni – ora nominate in lungo a largo sino ad Aires (Argentina)jargento= Jargento = Secolo dopo Secolo.

  28. Prof, Buona Domenica, diciamo almeno che la mia lettura non è stata solo stellare. Ma difficile per ora esattamente capire, ma aggiungo che l’Argentina è ormai fallita, rimane tempo solo fino al 2 giugno!! Da considerare l’eclissi di Luna Piena del 5 giugno in Sagittario e la potente e particolarissima e secolare eclissi solare del 21 giugno in Cancro, momento del Solstizio!!!! Qui c’è molto da capire!

    >

  29. PROF. BOSCOLO, PALESTINA, Abu Mazen, ha un’ambizione chiara: essere ricordato come Arafat, l’uomo che ha vissuto per trascinare parte del mondo in uno scontro frontale con Israele, con lo scopo di destrutturarne le alleanze internazionali, prima fra tutte quella con gli Stati Uniti, e la sua stessa legittimità. Ha giurato con un discorso urlato di voler cancellare ogni tipo di accordo con Israele, la minaccia investirebbe la vita civile, dall’elettricità all’acqua, ai patti di sicurezza.
    Difficile che lo faccia: salterebbe la cornice dell’amministrazione civile e di commercio, la cooperazione, gli accordi per la sanità. Abu Mazen più volte ha minacciato di spaccare tutto, ma sono solo ragioni propagandistiche, perchè funziona ogni volta che dice “territori palestinesi occupati” e si parla di annessione israeliana. Ma invece i territori non sono palestinesi, nè lo sono mai stati, nè secondo la legge internazionale, sono occupati, ma disputati, secondo la risoluzione Onu. Tuttavia l’Unione Europea condanna preventivamente e ogni annessione. Arriva pure l’ayatollah Khamenei a chiedere all’Onu sanzioni per Israele perchè lo accusa di essere il male. Quanto alla Valle del Giordano, tutto il Medio Oriente diventerebbe possibile preda di eserciti di regimi autoritari se Israele non ne avesse il controllo –

  30. buonasera dott. Boscolo, oggi 24 maggio giorno di Maria Ausiliatrice, tanto cara a don Bosco, il Piave si agitava per scacciare lo straniero dal patrio suolo. Oggi nel 2020, come giustamente ha segnalato Giano, le intercettazioni pubblicate dalla Verità e censurate ancora una volta dai media di regime, che sono ormai chiaramente complici, dimostrano che la repubblica è marcia fino alle fondamenta, tutti i pilastri che la sorreggono stanno venendo giù. Nel paese la tensione sociale è altissima e purtroppo è facile prevedere che peggiorerà e che prima o poi ci saranno disordini (e sinceramente sembra questo il piano del governo). Arriveremo presto alla temuta “guerra civile”? quante umiliazioni dovremo ancora patire prima di poter finalmente risollevare la testa?

    • Temo che la “guerra civile” come il VIRUS facciano parte della TRIBOLAZIONE ITALICA insieme guerra contro i Turco/Libici che arriveranno fino a Roma e alla Terza era Belligerante.

  31. Prof, Buona Sera da Largo Campo, a leggere i commenti dei suoi fedelissimi, assolutamente da ricordare: anno dell’Ariete opposto al segno della Bilancia, come lei ha scritto! Ma attenzione: piatti della Bilancia e della Giustizia fortemente avversati da Marte che il 29 giugno entra nel suo Domicilio in Ariete, guerra ai due Piatti e Patera non più in equilibrio e sarà così per lungo tempo!! Cannocchiale sulla parola “bilancia” che essere bis, due volte Piatto, che dicesi LANCE!!!! Ma “bilancia” in indonesiano essere SKALA, capisce che anche “scuola” in bilico, basta un piolo in più! In latino PONDUS!!, peso. Avremo Piatti senza freno e Pesi in squilibrio!!!! Giù SCUOLA-SCALA-ESCOLLE e PONTI non più in equiLIBRIO!!!!

    >

  32. PROF. BOSCOLO, è un quadro di inaudita gravità quello che emerge dalle intercettazioni riguardanti alcuni magistrati nell’ambito dell’inchiesta su Luca Palamara, ex presidente dell’Anm (Associazione nazionale magistrati). Si mina alle fondamenta quel patto di fiducia tra cittadini e istituzioni che è alla base dell’architettura costituzionale dell’amministrazione della giustizia. Si suppone, con sgomento, che ciò che emerge oggi non sia un’episodio isolato, ma solo un frammento di una realtà ben più estesa e radicata. Una giustizia politicizzata è, senza giri di parole, uno scandalo intollerabile che va sanato al più presto.
    I nostri padri costituenti non avrebbero potuto neppure immaginare che quello che era stato concepito come un’organo di governo autonomo, necessario per assicurare la separazione dei poteri e l’indipendenza dei magistrati dalla politica, si sarebbe trasformato proprio nel suo opposto.
    A tale deriva, si imporrebbe un’intervento forte del presidente della Repubblica, supremo custode della Costituzione e non a caso posto da quest’ultima a presiedere il Csm.
    E’ solo il capo dello Stato, col suo alto magistero di influenza, a poter dare avvio non solo ad una riforma complessiva della magistratura, ma sopratutto ad un suo risorgimento morale ed etico, non più procastinabile –

  33. Prof, e allora di notte, come di giorno, veniamo umilmente all’ESCOLLE e “cum grano salis” cerchiamo di capire, perché qualcosa inizia a muoversi e muoviamo la semantica con la comparazione di tutti i suoi scritti. Si è capito che BILANCIA e SCALA stanno in equilibrio. Ma la “scelta” è collegata a queste due parole, nel senso che se mi trovo di fronte a due cose o due persone devo metterle sui due LANCE e favorirne una! Ma quando un Giudice “giudica” deve cercare di farlo, anche se in autonomia, senza interesse alcuno ed al di là di ogni ragionevole dubbio!! Ma CHERRA, tra le tante, già indicate in passato, significa CHE ERRA, CHE SBAGLIA, ma quell’ERROre diventa “cadere”, CHERRA futuro di “choir”, CADRÀ (significante anche caro), si sgretola, viene giù, CHERA, MUORE, per le CHERE, VENDETTA, per mutare nell’escolle ciò CHE ERA. Ma andiamo all’etimo, che essere lezione, oltre che di IUS, di MORALE!!!!, di chi essere “ton mal”. Solo un pezzo: “scegliere significa separare la parte migliore di una cosa dalla peggiore, quindi Eleggere ciò che par meglio.”(!!!!) Ma ci vuole la dea MAT o un MATTO o finto tale. Ma sbaglio perché valuto male o per interessi personali??!! E qua necessario lasciarlo al Giudizio della storia dei prossimi giorni! e Buona Notte.

    >

  34. Gli “ignoranti istruiti” non conoscono la sostanza principale della parola, per questo deridono. Infatti bisogna cercare…andare alla radice.
    La sostanza principale della parola è il valore interno che essa possiede, oltre il nostro spazio tridimensionale. Dobbiamo governare la nostra lingua se vogliamo governare il nostro corpo. lettera di Giacomo 3: 5.
    La PAROLA PERDUTA è il Verbo, la Monade Particolare Individuale che risuona nelle nostre profondità intime. Quando la Monade viene incarnata nell’uomo, ella parla, allora, nell’avvento prossimo della lingua Divina.

  35. Prof, Buonasera, sicuramente “chera” essere “vedovanza”, ho esagerato con fuoco lente troppo larga. A quelle Altezze Rabbino non arriva e allora Scala in bilico per mettere occhio dentro lente dell’ Occhiale che si è capito ormai che diventarà CANO!! Il nodo si stringe sempre più e la quartina da lei citata viene OSSERvata nella sua numerazione 6-29! Sempre lo stesso numero, lei penserà che ho pensato ad EN EN e Messa e via; non voglio contorcere i numeri, però lo giro al contrario e diventa 29-6, cioè 29 giugno , giorno di San Pietro e Paolo, festa straordinaria in Vaticano e da ricordare “…a quel grande Pietro nel punto di morte…”. Quando scrive Fanti si salvi chi può: e allora etimo della parola “punto”, lunghissimo, per un’entità geometrica quasi invisibile. Interpretare Sigismondo letteralmente impossibile per ogni umano normale: ma ha scritto “IN PUNTO” e l’etimo del termine suggerisce NEL MOMENTO OPPORTUNO. In cinese dicesi SHI SHI-+ + e cioè DIECI e DIECI che fa 20. Siamo al 2020, però 9 NOVE essere sempre fuori: tornando indietro abbiamo 6-29 e cioè SEIvolteVENTI e cioè 120, il Presagio, ma sempre fuori 9 NOVE, bella giostra numerica complicatissima!!

    >

    • CXX= 120…presagio 120° appena esposto ed ancora ricco di significazioni ulteriori da sciorinare presche envie.…in via,in vita, in strada facendo “invidia” o desiderio de sidera ovvero sidera stellarum !Così allora a tempo esprimere ad sidera – un DESIDERIO al suo passaggio nel cielo !

  36. tempo di MES-SAGGI, tempo di magistratura, tempo di chat wattzap(magistrato su Salvini), tempo di social..tempo di distanziamento social, tempo di topi, tempo 2020, tempo di covid.
    Crisi mondiale tribolazione economica, sociale,metereologica, religiosa, crisi di valori interiori!
    Quando tutto è incerto, significa che le cose cambieranno o in bene o in (pene).

  37. Prof, Buonasera, semplicemente COMPLIMENTI, perché quanto lei scrive è straordinario!! Però, in confidenza le dico che avevo tradotto quella parola, ho anche espresso qualche dubbio nei miei post precedenti. Forse non avevo letto tanto male anche il resto. Ma ho davanti suoi testi di 40 anni fa, sembrano scritti oggi, come faccio a tradurre diversamente, correggendo quanto ha scritto un Grande Maestro? “Envie” essere DESIDERIO!!!!, il cui etimo significa MANCANZA DI STELLE!!!! E allora Messa EN EN via!!!! Ma qui sulla relazione tra “desiderio” e “mancanza di stella” legata al PRODIGIO VISTO ci vuole solo un applauso!! Una saluto, in fede da Piazza Sedile del Campo.

    >

  38. Prof, aggiungo che il 27 c.m. la cometa Swan potrebbe attraversare il cielo di Roma. Ma l’ultima riga del Presagio 120 può essere letta e tradotta i svariati modi, Nostradamus ha la stessa “malattia” del Fanti! I sensi, quindi non solo la semantica, ma la referenza stretta, mettono un eventuale lettore anche un poco esperto, in difficoltà. A tratti si capisce cosa vuole dire, ma c’è dell’altro comunque!! E allora una volta tanto percezione ad intuito, senza occhiali: come se volesse dire che la STELLA HA GRANDI MALATTIE ed essere il suo “mala dies”; “PRESche”, parola equivoca, oscilla tra la sua ben tradotta “predica”, con “predicare” che essere PRE-DIRE, ma significare VICINO!!!!, MALASTELLA, MALVAGIA, MALOGIORNO e STELLA VICINA (perigeo) con “envie”, desiderio, ma un ottimo ben individuato INVIDIA!!, sentimento complesso di chi non è riuscito ad essere uguale ad altri!!!! Ma essere anche lattuga della famiglia delle ASTERaceae. E allora bisogna guardare il manto stellare romano, “…dove fino al cielo si vede vuoto l’Anfiteatro…” e aspettare e capire quanto PREDETTO e Buona Notte dal cielo dell’antico Campo di Grano.

    >

    • Semmai sia tempo di VERDURESIX Cent cin(q)e sur la Verdure- La prise et reprise- sera Soldats és champs jusqu’en froidure…Puis apres recommencera..(sestina tutta focalizzata nei tempi + sul grande seggio capitale )

      Allora questa è una insalata…malcondita dei tempi ripetitivi che sbandierano il Verde come legato alla Speranza…e ai colori di tali insidia o invidia sempre che non sia giammai una insalata russa o rossa sul tavolo-desco del piatto assiette italiano !

  39. PROF. BOSCOLO, questo Coronavirus è stato in grado di distruggere rapidamente non solo le cellule del corpo fisico ma anche quelle dell’economia mondiale. Sarà una svolta di distruzione, l’economia, la società non sarà più come prima e le nostre stesse vite non saranno più come prima. L’immigrazione clandestina sempre più massiccia e incontrollata, si può per bontà aprire a tutti l’ingresso in Italia ? che poi non trovando un lavoro per vivere, si danno all’accattonaggio e la criminalità. Proprio di questi giorni una dichiarazione dell’ Onu: “I migranti non sono profughi” la metà di loro aveva un lavoro in Africa, partono per cercare fortuna e mandare soldi ai parenti. Arrivano quasi tutti coi barconi attraverso le rotte gestite dalla criminalità organizzata,e per non essere respinti mentono sostenendo di essere profughi in fuga da guerre e persecuzioni.
    A Mosul capitale del Califfato si continua a combattere con furia una battaglia che sembra lontana, ma in realtà ci riguarda da vicino “Invaderemo Roma, se Allah vuole” e i mujaheddin del Califfo hanno dipinto con colori sgargianti un minaccioso murale, con velieri islamici che puntano la prua verso il nostro Paese.
    Ci sarebbe ancora tanto da scrivere, ma per il momento concludiamo che quando tutto è incerto, significa che le cose non cambieranno e avremo ancora tanto da penare, per la drammatica situazione economica e sociale perchè ad un certo punto la disperazione monterà, per le tante promesse fatte e mancate, quindi le piazze si riempiranno con conseguenze non prevedibili, se poi aggiungiamo la disperazione delle famiglie per le migliaia di morti, solo per la grande incompetenza di chi non ha saputo gestire la gravità della situazione virus. Solo per dirne una, come si fa a portare malati infettati nelle case di riposo per anziani, ne dovranno rispondere senza pietà, perchè non la meritano – Quelli che morivano li classificavano “tanto erano vecchi” ma qui parliamo anche di tanti cinquantenni e sessantenni. Ma come, erano vecchi a sessanta anni e giovani per andare in pensione, dopo una vita di lavoro, devono aspettare fino a 67 anni, pena la decurtazione della pensione – VERGOGNA, VERGOGNA VERGOGNA !!!!!!!!

  40. Prof, complessa la Sestina da lei citata e di cui si è già parlato. Di nuovo “mancamento-forfait”, “enCOR grands forfaits” al Grande Seggio. Andiamo per “gradini” temporali: ” recommenCANT plus que iaMAIS”, maggio!!!?? E allora agenda papale aggiornata, giorno 30 c.m. “Santo Rosario presso la Grotta di Lourdes nei Giardini Vaticani in mondovisione con vari Santuari del mondo”. Complicatissimo: “andeRAI”, seguiRAI”. Collegata anche l’Argentina con Lujan, provincia di Buenos Aires!! e con la cattedrale del Milagro. Diventa sempre più difficile e speriamo bene.

    >

  41. Prof, non faccio tante comparazioni linguistiche, non sono nessuno per farle! Ma la vedo mal, siamo ad un brutto incrocio; non vedo altra SALVIA?! se non quella che di “franco finisce la SALIVE”!!!!. Sarà sbagliato, ma faccia ruotare lei le lettere. Penso che ha capito, nel caso ho letto giusto faccia qualcosa!!!! Ne scrivo solo una, ma, in umiltà, ne potrei molte. LOURDE SOUCHE, “souche” riguarda abbastanza quanto di verdura, albero, tronco e giardino, provi lei con “lourde” e quant’altro si può dire di questo drammatico intrigo semantico, tra Catene, Corone, Rose, Rosari, Angeli e Madonne, stavolta non mi convince per davvero, spero di sbagliare, ci aggiorniamo!

    >

    • In francese tradurre Lourde.. = Salement Aleman…impiccio di ieri ancora in scena il predetto SEGNEN segnato dalla croce (+)decimo, e in tedesco Benedire …benedetto Chi benedirà la barca e la sua Kappa !La Dizione che equivale al mandare al diavolo o alla malora quanto di suo…vai a farti benedire, via al diavolo ! Capèto capito essere sedicesimo cosa equivale nella storia ? Da anticipazione scritta prima ancora che Arrivasse Bendetto XVI°, la cui cifra ed enumerazione è già tutto un proverbio dissestante della XVI° lampante Maison de Dieu( la Casa di Dio,il Tempio-Chiesa Bhet-El in ebraico – Elisabet ?) ancora essere oltre + una cosa alla collimante faccia dei fatti storici e cosa ancora è in procinto di accadere. Ma tutto ciò non è bastato averlo anticipato ? Molto di + è stato descritto sul logo Prelato Avaro-Bavaro etc…ma nonostante questo il fallo è la memoria corta dei lettori superficiali. Ora + preoccupante e chi a presso occuperanno il sacro calice (Coppa)o Sacro SCHYPHE Scafo – barca di San Pietro ! Scenario illustrato che basterà rileggere quanto fu scritto e già al vento del poi perso tra le nebbie !

  42. Prof, la vedo “lorda”!! E allora, mettiamo in moto il Mulino, non c’è altra strada e cannocchiale sul suo post, qualcosa non convince! Ce la mettiamo tutta, non semplice. Le Macine iniziano a lamentare ASSIETTE e i ragazzi tutti seduti, giustamente, somiglia tanto al campano “stare seduti”, questo campano essere un certo francesismo, perché “assie” significa “siediti”. Termine questo “oscuro-lordo”, ci vuole solo un antico ebreo. Ingrandimento: come se la semantica volesse dire ASSI e SETTE, il Piatto, ma ASSOMMER significa tramortire, fare fuori!! “Assi” ricorda la Croce, ma anche quella quartina che dice “assommato a sette”. Prof, quanto ci fa lavorare! Andiamo alle pagine 121 e 122 “Ultime Rivelazioni”: fine pagina 121, il senso è terribile, cosa voleva dire? Con tutti gli aggiornamenti possibili, qua c’è qualcosa di nefasto, che va anche oltre, purtroppo, una eventuale eliminazione. Citate le righe, preferisco non commentare, lascio al futuro il confronto tra esse e la storia a venire. Necessario l’arrivo dell’antico granello di sale e ci mettiamo anche una foglia di SALvia che tanto si usava in questo luogo e passiamo all’altra quartina: “Dopo il seggio…poi sarà eletto nello stesso tempo chi dei Romani non sarà troppo conforme”. Senza giostrare troppo, il CHI a “chi” è riferito, al primo eletto o al secondo eletto nello stesso tempo???? Se traduciamo il NE con NON, abbiamo “non troppo conforme”, se lo traduciamo con NE negazione, abbiamo una sorta di ” ne sarà troppo conforme”, cioè sarà come i Romani!!!!, quindi il contrario!! “Lourdes” o Lourde” essere “pesante-lordo”, “souche” essere il ceppo tagliato, UN GIARDINO LORDO, PESANTE, NERO, ma chi è il regista dell’aTrOPia???? E, sperando di non essere andato oltre, la saluto dal Giardino della Minerva, tra le 18 piante semplici e sperando anche che non sia questa la SAL-VIE perché i sensi essere sempre più neri in quest’anno del RATto.

    >

  43. Non è detto che sia la risposta giusta ma se il Settimo è stato (Benedetto XVI) il successore si va a sommare alla lista.
    wikipedia:
    Joseph Aloisius Ratzinger (Marktl, 16 aprile 1927), è papa emerito della Chiesa cattolica. È stato il 265º papa della Chiesa cattolica e vescovo di Roma, il settimo sovrano dello Stato della Città del Vaticano, primate d’Italia, oltre agli altri titoli propri del romano pontefice, dal 19 aprile 2005 al 28 febbraio 2013.[1] Stimato teologo, è stato anche il settimo pontefice tedesco nella storia della Chiesa cattolica.

  44. Giano, non penso che dobbiamo fare di nuovo la conta! Boscolo ha scritto, ma ha già risposto. Scritto chiaramente a metà della pagina 122 “Ultimi Presagi”, chi essere SETTIMO, cioè Paolo VI, i Giovanni Paolo avranno il loro nome assommato al Settimo. GIOVANNI+PAOLO (nome del settimo). Giovanni Paolo II essere il nono e Benedetto il X. Capisci perché dico a chi è riferito il CHI (dei Romani), che in greco essere X-DIECI??! C’è dell’altro, ma ci aggiorniamo alle prossime.

    >

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...