La CERCA premiata svela i dettagli del nostro MISERO sopravvivere quotidiano in attesa di RISTORO.

Ben pochi sono i lettori e studiosi che hanno accesso al Trionfo di Fortuna del Fanti.

Qui si dimostra chiaro che solo chi condivide questa ricerca con grande perseveranza , riconosce i battiti dell’orologio del Tempo, che man mano illustra con i suoi quadranti lo scenario o meglio quanto viviamo, oggi tutti testimoni di tanta angoscia, sofferenza, affanno e fatalità luttuosa ancora in corso – in auge.

Ringrazio Giano per l’input che immediatamente rimetto ai lettori senza uscire dai binari, che chiarisco come ogni evento di radicale importanza non manca affatto con i suoi dettagli, quindi non vale inficiare con interpretazioni soggettive,perchè abbiamo i segnali, idonei : IKANOS quando il tempo lo richiede, come per ogni altro exploit del passato.

Toccate con mano, anzi vivendo la quotidianità se così il Fanti scende scrupolosamente infatti a vaticinare questo lasso di TEMPO.

Copia della ,pagina dall’Originale inconfutabile dimostrazione che giammai alcuno abbia portato vaticinazione a tale livello di singolarità.

Letta e riletta ed assimilata e no messa all’angolo come avviene per altre descrizioni che qui occorre sempre rievocare, a colpa della povera memoria umana quanto collima con la realtà pragmatica adhora:

Alle spalle il Vecchio Caronte di tanta esposizione mortuaria.

I MISERI(POVERI)miserrimi RISTORA adesso ogni servigio(Ristorazione)

(VI Casa del lavoro- i SERVI !)

Da non aspettare la morte ed sino ai mesi suoi.

Se quanto devi (Indebitati)

dare- pagare non Vuoi.

Al duro(ostico) passo

del Nocchiero di stigio

(Stige-l’Infero)

Del QUADRANTE osserva o Ecco la straordinaria contrapposizione di Sole e Saturno uno in Aquario l’altro nel Leone o viceversa persino i segni celesti subiscono tale Rivoluzione per lo scenari che umanamente quest’ora dobbiamo vivere vulnerati.In barba ai cicli ed ai transiti questo proprio non dice nulla a quanti sfuggono dall’immaginare che c’è una DETERMINAZIONE che ruota inesorabile sulle nostre vite ? Aggiungere altri sensi….sarebbe deviare o allora inficiare questa lampante chiarezza del Fanti nel dipingere,illustrare, concentrare in così poche righe il grande malessere sociale.

Tempo di MISERI RISTORI…purtroppo per quanti ora sono di fatto MISERI, POVERI,indigenti et Insufficienti ! Tanto lavoro perso e ricchezza svanita. Quanto ancora più diventa ai nostro occhi l’invisibile spauracchio del Nocchiero l’uno di tanto letale passaggio funerariale – e sia per l’Erario stesso come per ogni tasca che non voglia e non possa pagare i tributi…CHIUNQUE che a tal punto non possa e non arrivi anche a pagare lo stesso Becchino degli Inferi-

E’ tutto C h i a r o ? TOROOS (in greco vedi il ROCCI)per la nostra massacrata economia (THE BULL-il TORO)A cui si aggiunga allora ancor più eclatante scenario per chi vive sotto i cieli dell’Italia:

<VI-C – SEI & CENTO>

Conoscere ben ti fa vera AMICIZIA* (vedi esagramma cinese)

Col Signo(r) Venere del secondo Giro(segno-pianeta)

Col Capo/Testa del Dracon com’Io r’EMIRO

CERCHA date-da te scacciar ogni Mestizia.

Alquanto rivolta a chi sia in campo a decifrare il Fanti, questo voler aver CONOSCENZA che Ti fa Bene tifare bene la vera AMICIZIA e chi dunque abbia l’AMICO, che vale un TESORO!(II°Casa -campo)chi fati-bene ?

Sopratutto con il Signo et SIGNORE che ha VENERE con il SECONDO GIRO- RIVOLUZIONE-Il SEGNO del TORO !

E favorevolmente + in questa sentenza sia l’elogiato da : CAPO,TESTA, VERTICE,il PRIMIER o DRAGO (dragone-agone) MARIO D R A G H I !!!!

Che il Fanti stesso dice infatti benissimo “ come IO stesso RIAMMIRO” o riMARIO ? Abbia ammirazione come ad un EMIRO così tanto encomio …perché mai ??

Ultima la raccomandazione sulle date – come riappare in altre quartine che a suo tempo saranno snocciolate.

TU CERCA(Cerchia)DATE- (Cronologie) da da Stesso( da solo ) in grado da via T(r)esca scacciare la MESTIZIA !

Bando ai peggiori pessimismi, quindi pedalare avanti per altre tappe sono marcate dal Fanti in cui l’escalation avverrà e usciremo da questo abisso maligno.Quindi all’angolo fiammeggiante(langol=in magiaro) ci sono tempi o datazioni che se messe bene a fuoco, focalizzeranno la svolta tanto attesa in l’Italia avrà la sua Grande CHANCE, debitamente con le quartine che abbiamo sotto la lente, ma tutto a passi lenti et silenti messe a fuoco(lenti).

93 pensieri su “La CERCA premiata svela i dettagli del nostro MISERO sopravvivere quotidiano in attesa di RISTORO.

  1. Prof, buonasera; sto giocando a guardie e ladri, devo trovare un attimo per posare il cervello e scriverla. Ma attenzione! perché nella prima Quartina c’è un CONVIVIO, o meglio un POST CONVIVIUM, ci aggiorniamo appena possibile!

    >

  2. E allora prof, io capisco quanto lei ha capito ed ha ben postato, oltre non vado e dal Campo sempre un saluto . File in analisi, ci vuole tempo! Ma quante ne ho viste in un spazio di tempo breve!! Quartina che, a parer mio, ha più livelli esegetici, forse tre!! Ma andiamo a quello più importante, ormai è chiaro che Fanti segue il suo blog dal passato, ma segue le persone del futuro a tratti anche con tono affettuoso. Prima strana coincidenza OCCHIO AL SERVIZIO??, ma se così fosse qualcosa si era già notato! “ogNI SERvigio”, NISER, OCCHIO in hindi. E qua la dico con Boscolo,-Dove vai Francesco?-. SERVIGIALE è l’inserviente domestico di un monastero!!! Le dico la supposta catena conviviale: “aspetTAR La morte” TARL, LIQUIDO, stesso idioma. “o i meSI SUoi”, SISU, CONTENUTO, in estone. E allora la preannunciata logica strettissima: Sigismondo ha scritto SE QUANDO, speriamo mai come sempre, ma è come se volesse comunicare il momento esatto!! E allora “SE QUando”, SEQU in latino, DOPO LA FESTA-DOPO CENA-POST CONVIVIUM!!!! Ma “se quanDO DEvi dar”, DODE, MORTO in olandese e ancora “se quando dEVI DAR”, EVIDAR, in indonesiano EVIDENTE. Come se a questo punto il tutto diventasse “eviDENTE”???!!! Qualcosa in bocca messa in ordinanza-commessa-comanda??!!

    Non voglio aggiungere fatti personali, ma non ho tenuto conto di un primo particolare notato incredibilmente dalla mia mente e così anche per un secondo, altro che dormire!! Ho visto, ma non ho agito come dovevo, corpo scisso dalla mente! Quanti errori ho commesso!! Da Sal…alla prossima.

    >

    • “Ma andiamo a quello più importante, ormai è chiaro che Fanti segue il suo blog dal passato, ma segue le persone del futuro a tratti anche con tono affettuoso. ”

      Ovvio Lui e Nostradamus sono oltre il tempo quindi SONO in quarta dimensione che è reale…..li non esiste ne passato e futuro, ci indicano cosa accadrà, un nesso a tutto ciò c’è!!! Perchè avrebbero compiuto queste due grandi opere? centurie e Triompho di fortuna!

      l’ (AMICIZIA)!!!!

  3. Quartina chiarissima che non ha bisogno di ulteriori spiegazioni (Italiano puro) solo chi non vuole vedere può rigettare il senso che il genio di Sigismondo Fanti ha avuto nella sua visione.
    Il Fanti arriva addirittura a sollecitare il ( Mise ) che non vuole pagare i “SERVIGI”:RISTORI / RISTORATORI,rischiando così di farli morire in attesa degli AIUTI!
    Il sollecito verrà ascoltato dal “Nocchiero” che “A PASSO DURO” ci tirerà fuori dalla palude ( STIGE )

  4. Straordinaria ed enigmatica la seconda Quartina, non vado oltre anche qua. Però termine “scacciar” fortemente sospetto anche per chiunque CERCA LA DATA!? Parlammo del Convivio di Francesco poi rinviato, l’anno scorso, ad ARICCIA, nome per certi versi somigliante per 6 lettere a “scACCIAR”, manca una “i”, ma la troveremo in quello stranissimo e misteriosissimo luogo!

    >

  5. PROF. BOSCOLO, con la crisi economica, l’Italia ridotta in miseria, mai così male da 15 anni, nel 2020 i poveri assoluti sono aumentati di un milione. La pandemia ha accentuato problemi antichi dell’Italia, mettendo in luce l’inadeguatezza tanto di strumenti pre-Covid, quanto le misure per far fronte agli effetti economici dell’epidemia. Una sfida per il premier Mario Draghi, che si è ritrovato ad affrontare le conseguenze della tempesta finanziaria del primo decennio del 2000 da presidente della Bce e ora deve trovare soluzioni al ritorno della povertà in Italia, da presidente del Consiglio. La riforma fiscale del governo, Draghi si dovrà quindi muovere tra la necessità di alleggerire il carico sulle fasce più deboli, sulle famiglie, senza colpire i consumi e le finanze pubbliche. E’ un sentiero strettissimo.
    E’ impossibile immaginare cosa accadrà quando le aziende non ancora fallite, potranno licenziare. Milioni di lavoratori finiranno per strada, perchè inadatti alle richieste del mercato digitale in cui il Covid ci ha piombato con dieci anni di anticipo. Molti di quelli che lavorano da casa, già sanno che l’ufficio non lo rivedranno mai più.
    Tra le polemiche dei virologi e la generale sottomissione, il lockawon ha fatto il suo primo compleanno, completo, parziale, a colori, ma pur sempre nelle nostre esistenze, come fatto o come minaccia. A casa niente cene con gli amici, niente feste, poche persone possibilmente congiunti, niente spostamenti fra le regioni, se non con cavillose autocertificazioni. Il primo diritto a cui abbiamo abdicato è quello della libertà
    Per fortuna, il cervello umano elabora in fretta nuove abitudini e nuove impossibilità.

  6. PROF. BOSCOLO, dall’ultimo telegiornale della notte: ALLARME TERAPIE INTENSIVE, ciò significa che l’epidemia non finisce più e ci circonda da tutti i lati. Ogni famiglia ha la sua ferita aperta: la scomparsa di un padre, di un fratello, di un familiare. Grandi città o piccoli paesi sono disseminati di storie di persone che hanno combattuto ma non ce l’anno fatta. Un funerale rapido, e qualcuno non ha avuto nemmeno quello, e lacrime frettolose perchè gli addii viaggiano con ritmi troppo alti. Siamo alla sommità dei centomila morti, numeri indicibili che rimandano a due conflitti mondiali. Ma qui il nemico è silenzioso, subdolo, inafferrabile. Ha ficcato l’economia del Paese, dell’Europa, del mondo intero, ha messo in crisi le relazioni umane. Serve l’accelerazione dei vaccini, che sembra essere l’unica soluzione. Ma con la nostra fragilità, la nostra inquietudine ci chiediamo, i vaccini confineranno il virus sempre più lontano ???

    • OCCORRE ora cacciar via la MESTIZIA O TRISTIZIA- con le forze in campo del DRAGHI se persino il FANTI fa un ECOMIO come io RE MIRO ! Cura da cavallo sino alla fine di tanta MEStizia o TRISTEZZA che in passato ha indicato un mese specifico…TISTRYOttobre.Questo vale psicologicamente per ognuno di fronte a questa grande prova e tribolazione che almeno temperi la nostra intelligenza- Sapienza spalleggiata(Epoules- Gemelli) dall’AMICIZIA..

  7. E allora, semantica stretta e non solo logica e stavolta in lingua italiana, nostro idioma!! “conoscere bEN TI fa vera amicizia…”, conoscere ENTI, “ente” in filosofia è l’essere assoluto per eccellenza”!!!!

    >

    • Ente = tutto ciò che è e può avere esistenza

      Se invece se si vuole parlare di Ontologia (scienza dell’Essere Reale) che sarebbe parte della metafisica che considera l’Ente nella sua ESSENZA e nelle sue forme

      Aristotele scrisse 14 libri relativi all’ente o ontologia

      Quindi penso che sia di qualcosa di più terra a terra visto il l’argomento complesso difficile a incastrare in una quartina

  8. Ma “conoscere ben ti fa vera amicizia”??? “conoscere ben ti fA VERa amicizia”. AVER!! La buona conoscenza degli Enti fa avere amicizia, ma a chi??? Come se indicasse l’amicizia con qualcuno dovuta a questa conoscenza, BEN CONOSCERE, vuole dire APPRENDERE CON L’INTELLETTO L’ESSERE, termine filosofico, vuole accentuare la causa di tal amicizia!!?? Semantica nascosta, ma strettissima in nostro idioma!

    >

    • ” APPRENDERE CON L’INTELLETTO L’ESSERE” è aver COSCIENZA risvegliata cioè sveglia al 100%, il che non è facile !!! (solo con l’intelletto non si va da nessuna parte…)

      considera che la persona media ha il 3% di coscienza sveglia (quindi dorme)

  9. Straordinario il genio del Fanti! In poche parole e con una sintesi linguistica ricostruisce la situazione che
    ben conosciamo.” MISERO RISTORO ADESSO ” ( mis-ERORI-STORO- ADES )= MISERO ERRORE RISTORO ADES ( PORTA ALLA TOMBA ) Quartina che letta solo un anno fa non avrebbe destato nessun allarme.

  10. Do per buono quanto trascritto dal Prof, che della seconda Quartina non ha pubblicato fotocopia, ma fede massima!! Secondo rigo Boscolo scrive due maiuscole, è irrilevante, ma qui esserci sospetto segno!! E allora più stretta come da annunciato PROT: “col sigNO VEnere”, NOVE, da capire. A questo punto continuo con ipotesi!!!!!! che giro al Grande Maestro. Strettissimo sulla riga: “col signo veNERE, abbiamo, assommato alla prima, NOVE NERE!!!!, NOVE LUNE NERE!!!??? E allora nella Piazza si contano le Lune dell’anno in corso. La nona Luna Nuova del 2021 cade in particolare giorno: Martedi!! 7!! SETTEmbre nel Segno della Vergine!! sul 14° grado (7+7). Difficile dire, ma abbiamo una sorta di assommatura a 7 e se, calcoli corretti, giusto per dire, Venere essere quel giorno in Bilancia e Settembre essere nono mese. Giusto a completare Venere entrante in Toro il 15 aprile. Purtroppo apertura agenda papale non disponibile in questo momento, ci riproveremo.

    >

  11. Ultimo rigo semanticamente complesso e forse con antico riferimento linguistico, se così fosse, veramente da capire. Detto già Boscolo: CERCHIA (chiudere un cerchio) e CERCA la data da te, da solo”!! E allora cerchiamo anche l’impossibile semantico:”cercha da te scaccIAR Ogni mestizia”, IARO parola antica e tosca che essere lo stesso che GICHERO…”ovvero piè VITELLINO”!!?? Ma il Dizionario Fiorentino dice che “gichero” essere BOSCO!!!??? E allora SOLO chi così chiamasi può dire la data??

    >

  12. Ciao Roberto, la metti troppo sul complicato, io ho cercato di dirla nel modo più semplice possibile. Vuole dire che il “ben conoscere” modalità derivante dall’avvicinarsi alla Sophia è cosa che genera amicalità. Da ben intendere!

    >

  13. Ma andiamo a quanto scrive il Prof e non io: ben inverte le parole, perfette, a fagiolo, scritto appena sotto la quartina, BEN TI FA, TIFA BENE!!!??? FATI BENE!!! Vuole dire AMOR FATI, AMORE DEL DESTINO: gli Stoici e Nietzsche. INUTILE STARE TRISTI PER IL SECONDO CAMPO O SECONDA CASA!! ma accettare quant’altro di bene c’è nell’Amicizia, sacralità unica indipendente dal denaro, Amicizia che a doppio senso si innesta nella Buona Conoscenza!

    >

  14. Ma torniamo sull’ultimo rigo e attenzione e OCCHIO-AUGE…un’altra volta, perché quando scrive Questo è drammatica a comprendersi. Leggo sempre alla mia maniera e lascio al Prof ulteriore giusta sentenza: “scacciAR OGni”, anagramma ARGO, uccello, ma Argos nel mito greco, mostro dai cento occhi!! É il massimo della vista. Ma Argo o Argos essere anche gas con simbolo AR!!?? Torniamo a quanto scritto tempo addietro su Ariccia: AR è l’antichissimo stemma della cittadina laziale, ma ATTENZIONE CERCA IL CERCHIO PER LA DATA!!!!!! IL CERCHIO DI ARICCIA CON DENTRO SCRITTO AR-A+ERRE!!!!!! Da Sa a To e sperasi nelle Onde del messaggio difficilissimo da inviare!

    >

  15. Giusto o sbagliato che possa essere, al massimo avremo fatto un po’ di vera Storia e Geografia insieme, quella che nell’escolle è andata perduta. Abbiamo “circondato” la cittadina con l’antica scritta AR., come riporta anche un antico testo. Siamo nel luogo del Bosco Aricino sul Lago di Nemi e la Ninfa Egeria, i posti dove Boscolo ha tratto alla perfezione la sua Dottrina, luoghi impossibili da indagare, con coltre di mistero spessissima!!

    >

  16. Prof, Buonasera, mi consenta, perché ormai tanto mi ha consentito: questi sono luoghi immensi dalla storia immensa, ma un po’ abbandonati a se stessi come tanti posti d’Italia. Dovremmo vivere con i ricavi del turismo ed invece viviamo tra cento difficoltà. All’estero, di una sconosciuta pietra, ne fanno una poesia e qua nessuno mi può accusare di apologia perché non siamo a Largo Campo! Ad Ariccia e dintorni si è scritta la storia ed anche la leggenda, forse pochi si ricordano, ma qui c’è un Velo che lascia intuire qualcosa che non si capisce ancora!!?? Al di là se posto giusto o sbagliato!!!

    >

  17. Prof, ci allineiamo a quanto da lei aggiunto. Lei non ha bocciato quanto da me scritto e ciò mi spinge a continuare, ma premetto per chiunque legge, che se così non fosse, per me, mai costituirà problema, ma avremo fatto ricerca di un luogo italiano straordinario che chiamasi Ariccia! La cultura e la conoscenza sotto ogni forma hanno sempre arricchito e mai leso l’essere umano. Non nego che il luogo, che è situato in provincia di Roma, è sotto le Macine di Largo Campo, da ogni punto di vista. Per ora le dico che al 13 eravamo arrivati già ieri sera, dopo aver analizzato (con semplice visione) le 500 pagine dell’Antico Testo. È là dentro che i conti non tornano. Per ora, ma potendo seguirò a breve, le comunico che la data in cui lo Stemma di quel posto perde il CERCHIO è IL 4 Agosto del 1613!!!! Non abbiamo segreti e seguirà analisi più dettagliata.

    >

    • Tanti saluti dal remotissimo RE NEMI…della Foresta di Diana di Ariccia – che ad ogni anno doveva sopravvivere all’assalto di quanti cercavano di usurpare il suo Endrot-posto e ruolo(Dal Ramo d’ORO).I Miti senza tempo o anche del nostro tempo ?

  18. PROF. BOSCOLO, Ieri nella manifestazione a Roma, partite IVA in piazza “AIUTATECI O MORIREMO DI FAME” tutti insieme per cambiare, un movimento spontaneo che conta 450mila iscritti. Parla la disperazione –
    Mario DRAGHI, parlando con la stampa, ha ribadito della necessità di una nuova “coesione sociale” –
    Forse DRAGHI non è consapevole, che usare questi termini nell’Italia di oggi significa evidenziare che la priorità oggi è il dissesto dell’economia privata, che dovrà presto fare i conti con una valanga di fallimenti e licenziamenti –

  19. Sbalordiscono i numeri legati all’antichità di questo luogo, ne dico uno a caso: fondazione 500 anni prima della guerra di Troia! Un tempo era la città più forte del Lazio! Il mistero è il suo Stemma: Donna con corona in testa, scettro in mano e paludamento reale. Un tempo non era così; il logo era formato da un CERCHIO con all’interno al scritta AR.: A poi R poi PUNTO. Un Consiglio Pubblico della predetta data lo elimina sostituendolo con l’effigie femminile. Ma perché AR. e qua è un po’ complicato, due lettere maiuscole ed un punto che forse non esprimono cosa esattamente “puntano”. Chi era esattamente tal donna che forse essere la regina Ariccia, moglie di re Ippolito?! Il testo recita che il sigillo con la donna fu creato in tal data e lo scrivente dell’antico testo dice di possedere quello precedente in legno riproducente solo AR., cioè ARICIA in cui si riconosceva l’antichissima comunità. Ma, aggiungo io, il CERCHIO non viene menzionato, righe in quel punto scanzionate passo a passo!! Possibile che uno scrittore così preciso non nomini un elemento geometrico per gli antichi tanto impregnato di significato??!Ma la storia della città menziona che fu fondata da Archiloco Siculo (AR.), da cui il toponimo. Ma perché solo AR. dovrebbe significare una di queste cose; siamo in un tempo antichissimo per parlare di grammatica e punteggiatura, però A ed R sono lettere più vicine alla nostra fonetica, quale vero mistero nascondono??

    >

    • Leggi AR o RA ? Qualcosa muterà in egizio è geroglifico della Bocca ” R”.Ma sono dizioni che ora nulla centrano CERCHA con le righe delle quartine, ma solo sfoggio e indagine soggettiva in cui non perdersi se non hai un PUNTO verso cui determinare il tutto.

  20. PROF. BOSCOLO, Oggi in Italia pochi riescono ancora a sorridere, me compresa, ma sotto la mascherina non si vede l’espressione della bocca, ma le emozioni si vedono dagli occhi, dagli sguardi stanchi, sempre uguali, che hanno smesso di aspettare qualcosa che non arriva. Poi c’è la paura, perchè non è detto che dopo sia meglio. L’orizzonte non promette, non rassicura, non dice più andrà tutto bene. La metà degli italiani è stanca e non soddisfatta della propria vita. Non è tutta colpa della pandemia, è che certi sentimenti si respirano nell’aria. Non è rabbia, anche se pure quella c’è. E’ un rancore che non trova una direzione, E’questa diffidenza che non ti fa credere più a niente, perchè da troppi anni senti sulle spalle una crisi che non è solo economica. E’ la sensazione che il passato finisca per sembrarti sempre migliore, tanto da farti innamorare della nostalgia. Ti hanno detto che tutto era gratis, leggero e veloce e adesso sai che stai pagando con la tua identità. Pazienza. L’importante è che ci sia la salute, un lavoro e un pò di soldi. Ecco, nel paniere del benessere equo e sostenibile è tutta roba che anno dopo anno comincia a scarseggiare. Ci vorrebbe un’iniezione di ottimismo, ma serve coraggio. Chissà se esiste un vaccino contro la frustrazione ? E’ qualcosa che non si produce in laboratorio. L’ansia, per esempio cresce tra i giovani è non è soltanto inesperienza, non passa con l’età. E’ qualcosa che stringe la gola, ti blocca, ti fa veder ogni cosa troppo grande, troppo pesante. Ti suggerisce di rannicchiarti sotto le coperte, perchè fuori c’è un mondo freddo e incerto che ha solo fretta di giudicarti, ti fa sentire inadeguata. L’ansia già da troppo tempo è una promessa d’infelicità. –

  21. E da Sal la scrivo col pensiero nel 1526, rivolto a quell’Uomo Straordinario che scrisse di “cacciar ogni mestizia”, spero che stia ascoltando o leggendo il blog e penso che mise nero su bianco perché qualcosa aveva capito. Io le giro questa notizia per la nomea attinente a quanto essere di Boscolo!!! E allora andiamo alla sotto copertina dell’Antico Testo che così reca: “…dedicate a sua eccellenza-il signor-D. AGOSTINO CHIGI…Principe di Farnese” (!!!!). Agostino Chigi fece costruire una villa, La Farnesina, che decadde alla sua morte e successivamente fu acquistata dal cardinale Alessandro Farnese, antenato di Renucio Boscolo e per questo così si chiama; essere villa Chigi-Farnese. Difficile dire se è un messaggio per lei, sempre da Fanti. Avevo ben intuito che in questo paese c’è TROPpo da capire, misteri fittissimi che vanno ben oltre la notte dei tempi!

    >

  22. Invece sul fronte Vaccino, si inizia a sentire diversi casi di morti con Astrazeneca e diversi paesi, tra cui oggi l’Italia ha ritirato un lotto, a non volerlo più somministrare, mentre la Von Der Leyen assicura a nome dell’Europa che non ci sono nessi… Sarà questa la cosa che i grandi d’Europa dovranno a denti stretti ammettere al mondo? E ancora, questo sarà uno snodo che porta all’amicizia di qualcuno che offrirà quello giusto a noi Italiani (Magari anche qui qualche nesso Geo-politico d’immagine) e farà sì che si rinnovi un’amicizia? Non posso che confidare nel Prof. e chi sta riuscendo a districarsi nel testo del Fanti e inequivocabilmente nel tempo, che scorrendo schiarirà le nebbie d’innanzi all’occhio umano che ormai pare sempre più orbo e ceco, sia fisicamente che non.

  23. Tempio di Diana Nemorense e lago di Nemi, luoghi di Magia misteriosissimi, capire qui la logica quanto può bastare!! Qua sorgevano il BOSCO SACRO e il Santuario della Dea dei BOSCHI, Diana. Ma qual è il Re di Fanti?! Qua è da capire la Leggenda di questo RE! Nel Santuario cresceva Albero le cui fronde, se strappate da schiavo in fuga, gli davano il diritto di battersi con il sacerdote in carica, il Rex Nemorensis o Re del Bosco!? Ma qui ci vuole molto cerebro per capire. Il termine “Nemi” conduce a fonetica celtica e la semantica lo porta a Nemeton terminologia che per quel popolo riguardava LUOGO SACRO!! o BOSCO SACRO!!!! Ci troviamo su un filo del rasoio impenetrabile ad ogni mente, tra ragione e irrazionalità che forse essere qualche altra cosa e così definita solo perché difficile da spiegare! Riti antichissimi e Diana che si specchiava nelle acque del Lago di Nemi. E allora qual è il Re??!! La natura della Dea Diana è avvolta da aloni impenetrabili. Rituali magici completamente dimenticati dagli Italiani discendenti degli Italici Popoli. Ma in onore di Diana, c’era la Festa del Fuoco il 13!!!! Agosto, sono entrambi di nuovo ricorrenti!!! Da capire il RAMO D’ORO, troppo lungo a dirsi. Ma da capire perché la tradizione celtica è tanto presente nella cittadina laziale! Ramo d’Oro proveniente dall’Albero Sacro, la Quercia ha una sorta di Spirito Arboreo. Togliere il Velo in questo luogo significa tornare agli Albori della società Umana!! Ma l’eterna sacralità sarà per sempre nascosta nel fitto BOSCO!!? E da Sal…Buona Notte, con le Macine di Largo Campo a girare ancora, perché è una verità che forse SOLO così si poteva dire!

    >

  24. Prof, tutto in una volta sola non si può scrivere. Ma ripeto in parte quanto detto l’anno scorso: parlammo di due punti semantici, “…grande clartè donrRA…” “Donrra” complesso termine leonardesco, come lei scrisse: più difficile di così non poteva dirla! Al contrario NOD essere in inglese “SEGNO-CENNO-ASSENSO”!!?? Ma in gallese tutta la parola al contrario ARNOD è APPROVAZIONE, UNA SORTA DI CONSENSO su “AR e RA”!? Lei ha menzionato in TESTA alla Quartina 6-100 o 600; “AR” in albanese è ORO, “la figlia dell’Aurora”!!? Ma RA, in egizio è il SOLE DI MEZZOGIORNO!!!!???? Ricorda un poco Boschius! Accostato anche ad HORUS, in nostro idioma diventa ORO-HORO e diventa anche OCCHIO DI RA! I due occhi di Horus vennero intesi come “il Sole e la Luna”, ancora Boschius! Sicuramente geniale la sua osservazione su R geroglifico della BOCCA!! Complicata linea semantica che molto altro conferma e non prospetta nulla di buono nell’anno del DENTE che spezza! Ulteriore traslazione conduce “aricia” al termine zoologico “ORBInia”!!!!?, non può essere sempre coincidenza semantica, penso che abbia capito! Matassa semantica complicatissima!

    >

    • RA è il Sole degli Egizi, il Logos Solare, il secondo Logos, il Cristo Intimo. Divinità con testa di ariete con due corna orizzontali contorte e sopra di esse un disco Solare. Secondo il Papiro Reale di Torino, Ra fu il primo sovrano d’Egitto colui che aveva il titolo di “Il Padre di tutti gli Dei” (simile allo Zeus greco o al Giove romano). Ra era il Dio Solare più importante del Panteon egizio che diede il suo nome a altre divinità posteriori come Amon-Ra o Osiris-ra. Ra era il simbolo vivente del sole interiore che navigava nella sua barca nel Mondo sotterraneo, traversando le dodici ore della notte, piene di pericoli, come quello del terribile serpente di Apopi che attaccava nelle tenebre la barca solare perché il Dio non potesse rinascere al mattino.

      Chi lavorava di notte nel governo precedente??? (CONTE)

  25. Ma nella quartina c’altra INDICAZIONE!!!! La parola “scacciar” che in questo momento è sotto le Macine essere S-CACCIAr, la CACCIA della dea DIANA e del suo Tempio, data che diventa sempre più precisa, 13 come ho già scritto, era il suo giorno: ma capire anche il Santuario, luogo misteriosissimo! Ma, se così fosse, quale 13!!??, che comunque essere già domani?! Come se volesse anche dire “cerca la data nella caccia”!

    >

    • Ma cacciare in casa? Chiudere? Ricacciare? Per me il 13 è un giorno unico oltre al mio compleanno mi porta fortuna, sarà che sono circondato dai 3 nella data di nascita e non riesca a vedere altro o in altro modo.

  26. E allora, Prof, vediamo cosa riesco ad inviarle prima della partita, potrebbe diventare lunga a dirsi! “Scacciare la mestizia”. Ho l’impressione che bisogna collegarsi con questo cervello straordinario per capire cosa intende dire! Luce intensa sulla parola e logica strettissima sul suo linguaggio, quasi ad eseguire il suo ordine! Sicuramente abbiamo svariati livelli semantici; ma scacciamo la mestizia, se ci riusciamo e otteniamo il contrario!!!!, necessariamente. E allora Dizionario dei Contrari, tra le voci figuranti c’è “contentezza”, “mesto” ha per contrario “contento” che in francese viene aumentato con TRESCONTENS, è così che scrisse Nostradamus!! Sigismondo ha segnalato quanto scritto dall’Amico Veggente! E qua è complicato a capire semanticamente, ma le Pale sono già ferme sul PUNTO. Pale ferme anche perché gioca la Salernitana, fenomeno sociale complesso da capire; ma oltre le Macine anche le Stelle staranno a guardare e neanche gli uccelli cantano più per seguire e Arechi da lassù che segue e…sicuramente ci aggiorniamo quanto prima!

    >

    • Cacciare e scacciare incluso Cacciari che diventa invidioso se già alcuno ha fatto analogie, ma poi pensando al Canis Venaticus(vedi latinismo del cacciatore)The HUNTer ben venga chi SCACCIA ogni virus di tristezza o meglio entro Ottobre(THISTRY) ogni contagio e malessere in casa nostra ! C’è chi convintissimo dice essere il Grande Cane….tutto gratis elogiarsi poi senza un penny per farsi una NICCHIA o Niche una cuccia ove riposare.Contenti o Scontenti che si possa essere c’è ancora molto da determinare prima di uscire dalla pancia della Megattera nel segno di GIONA e riuscire a convertire persino le genti di MOSUL(NINIVE).

  27. “l’ORNAMENTO del suo tempo”, siamo tornati 500 pagine indietro per capire quanto accadeva nel BOSCO-BOSCOLO ITALIANO, “qu’estoIT L’Ornement”, ITLO o il RE ITALO del mito e la mente italiana che ha dato ordine alle quartine. Il Bosco dei misteri mai risolti, del mito italiano della notte dei tempi, irrisolti anche per pregiudizio. Complicata la linea semantica di “ornamento”, scia infinita di parole tutte risalenti alla radice AR!!? Come se volesse dire che nell’ORNARE-ORDINARE fosse scritta la datazione, difficile dire se lei già l’abbia scritta per davvero! Qua la semantica è lunga ancora: una serie di alberi del Bosco tutti da capire: ORNO-ALNO-OLMO-FRASSINO tutti legati semanticamente e riconducenti a “sorgere, monte, alzarsi”. Come se nell’Albero del Bosco ci fosse la Radice di quanto conduce all’esser CONTENTI!!? Ma il dramma semantico è che l’etimo di “contento” è qualcosa di “contenuto”, sta già dentro!! Qua la LOGICA!!! SEMANTICA DELLE PAROLE è drammatica!!! Nessun margine di discussione linguistica possibile: quel RA e quanto ne seguirà lascerà intendere che IL PROTOCOLLO SEMANTICO era già scritto nel VERBUM! E adesso aggiungo un po’ di campanilismo, non fa mai male! Ornare derivante anche da “fornare”, un “F” in più che non si capisce da dove esce e la mia mente associa subito la parola a quel luogo (entrante-porta) di questa Città, attaccato a Lamia, mai avrei dovuta nominarla, presagio bruttissimo! Ne parlai tempo addietro, chiamasi “Fuorni”, una “U” in più, nomea data anche al carcere ed al piccolo Fiume, termine semanticamente impossibile, di origine sconosciuta, come si fa a chiamare un luogo così, nessuno sa perché! Forse FUOR-ORNI, zona ricca di orni-alberi??!Ancora per poco. Ma attenzione perché c’è un Letta all’orizzonte e la Lamia dell'”epitalamo” già si lamenta!

    >

    • ORDINARE disporre in ordine Kosmo…vedi in greco quanto meglio e vasto sia il logo che includa tale porre e disporre l’ORDINE.KOSMOCRONOS!!! Poi Orno vedi latino e greco…include l’uccello,pollo, gallo etc….il tempo Canta ? Il tempo del Cantare….ausonico . Ma vi è molto di più in greco che se trascurato (ROCCI).

  28. ULTERIORE, DRAMMATICO E FORSE PRINCIPALE SENSO!! Purtroppo la leggo mal, un’altra volta! Ma qual è il “contenuto” dell’Albero del Bosco! Che cosa sa di drammatico e perché semanticamente e non SOLO, LO CONOSCE!!? Quando ho chiesto a chi mi stava vicino, mentre sfogliavo l’Antico Testo, quante pagine contenesse e la risposta è stata 502, ho capito che qualche numero tornava a mente!!? E allora: “Per i deserti di luogo LIBERO!!! e feroce verrà ad errare il successore del grande pontefice, assommato a sette e con questi lordo segno…SALEMENT”, Nostradamus scrisse “souche”, il ceppo e allora altro nero salement!! Tempo addietro non lo specificai appositamente in un commento, ma perché il ceppo?? Oltre quanto è stato già detto! Ma costui perché erra, sbaglia?? C’è un “luogo” dell’Albero del Bosco, al di sotto della corteccia, che si chiama LIBRO!!!!?? L’Albero del Bosco lo conosce perché è un suo luogo!!!, ma il Sole non lo vede perché è oltre la corteccia, il Sole non lo saprà mai di quel luogo! Ma la data è situata nel Libro dell’Albero del Bosco o in altro Libro?? L’Albero del Bosco conosce la lunghezza del Libro della sua vita o anche quella del Sole!! Purtroppo brutto segno, ma c’è ancora molto da capire, il CERCHIO e LA DATA!? Ma in portoghese “data” dicesi “fechAR”, chiudere, finire! Qua è difficile a dirsi, perché nello stesso idioma, “fech” è “vicino”, VICINO AR., VICINO ARICCIA!? Ma in arabo, “fech” è PESCE, complicato!

    >

    • Troppe complicazione risolte con una sola parola TRONO – TRONCO (già MAKTUB = scritto) ovvero allora SOUCHE = CEPPO, TOPPO TRONCO del FICO (SOUCHE in greco)Maudit &Benoit ?……Inutile rivangare focalizzare l’Orizzonte e lasciate stare in pace il BOSCO….perchè la soluzione sta già stilata e non occorre altre deviazioni o miraggi del deserto arabo.

  29. Prof, Buona Domenica da Largo Campo. Sicuramente capire quanto di Maledetto e Benedetto c’è all’interno del tronco-souche del fico, uno degli assi portanti della boscoliana teoria che potrebbe fare CHIAREZZA su quanto dal linguaggio è proibito e anche dall’idioma tedesco che lo nomina “verboTEN”, “verboDIECI o DECIMO”. Le segnalo uno strano luogo di Sal, dove a quanto pare sarebbe stato innestato per la prima volta quello che è considerato il miglior fico in assoluto, il fico DOTTATO, derivante da d’Ottati che essere OTTati, paese di questa provincia, strana nomea legata a quanto di Male possa esserci nel numero OTTO!? É come una marmellata racchiusa in una buccia! Da ricordare anche che scientificamente il fico non è un frutto ma un fiore con all’interno i suoi frutti, ma sicuramente chi ha messo in atto il peccato non era cosciente di quanto la scienza oggi suggerisce. Il vero frutto chiamasi ACHENIO riconducibile al greco KHAINO ed a qualcosa che “si schiude”. Il fico sarebbe originario della CARIA, regione turca dell’Anatolia!!! I Cari sono indicati dai fenici con la scritta KRK, nel caso, da capire, anche perché terminologia riconducente a quanto di malato esserci nel DENTE!?

    >

  30. Ripristinato uno dei blog papali; nessun appuntamento ufficiale fuori le Mura Vaticane causa Covid. Da tenere a mente che il numero 13 è legato al giorno dell’attentato a Wojtyla, era di Maggio. Partiamo dal primo appuntamento quasi certo, il 9 Maggio ad Agrigento, stesso mese, altro giorno. Prof, qua le segnalo una cosa particolare, la Cattedrale della città è dedicata a San Gerlando, ma è legata anche alla LETTERA DEL DIAVOLO, scritta da una suora in caratteri incomprensibili ed analizzata anche da studiosi. Difficile capire il contenuto, passi incomprensibili, ma due parole sospette: Styge e Zoroastro!!??

    >

    • Gaeta, non riesco fare a meno di raccontare questo aneddoto. Quattro anni fa, ebbi un incubo, sognai di trovarmi nel Cocito lungo le rive di un fiume placido e senza movimenti nel buio quasi completo. Dove lontano nell’orizzonte a far da contraltare al buio c’era una specie di cielo quasi al contrario la luminescenza era biancastra solo al bordo dell’orizzonte e poi buio pece. Nelle acque placide galleggiavano delle Falene morte e una voce mi disse, dopo che mi accorsi dell’assoluto silenzio e assenza di chiunque dovesse trovarsi lì. Che io e i fuggiaschi che erano con me potevamo andar via da lì, solo in un particolare momento, ovvero quando c’era un certo tipo di Luna (nel sogno ho pensato piena?). Ora leggere di questa lettera del “diavolo”, del numero 13, del commento precedente del tempio di Diana e della Luna a cavallo di un altro Lockdown (la data del sogno che nei miei personalissimi studi e analisi che faccio in merito ai sogni mi hanno portato a concepire che questo tipo di sogni con esseri demoniaci, angeli ecc. hanno valenze temporali di tre anni, la data era inerente al giorno che in Italia abbiamo attuato il primo lockdown. A differenza di altri di altro genere che ho capito rivolgono il tempo a un anno ed altri tipi di qualche mese). Mi rendo conto che è fuorviante dall’argomento, almeno qui e di quello che si tratta, ma mi tocca nell’anima e le coincidenze, tolti i treni, non esistono. Senza andare nello specifico del simbolismo sia delle falene e del luogo in cui mi trovavo per lo più svuotato da i diavoli che non erano lì come se nel sogno il male era sulla terra… Non riesco nemmeno a scrivere per bene ciò che ho provato nel sogno anche a causa di quante “coincidenze” stia vivendo con questo “sogno”. Spero che il Prof mi perdoni se sto rischiando di deragliare.

  31. Pazzesco, qua è impressionante, questo segue il dal passato segue il blog!! Lettera in analisi, il fiume citato è proprio lo Stige scritto nella Quartina, il Fiume Infernale!!!!

    >

  32. Se così fosse, “…al duro passo del Nocchier di Stigio…”, un PASSO duro della Lettera!!!!, ma allora questo segue anche Francesco!? Ma è citato Zoroastro, FANTI??!! Analisi complicatissima!

    >

  33. Ma la Suora scrisse, “Poiché Dio Cristo Zoroastro seguono le vie antiche e sarte cucite dagli uomini…”. Ma cosa vuole dire?! Cucita LA VIA DELLA PAROLA??! Parola perduta??! Ma mette Zoroastro insieme a Dio e Cristo!

    >

    • Già in precedenza in occasione di un altro post avevo scritto chi era zoroastro…qui mi limito al copia incolla precedente

      ( pure io vedo il nesso Dio Cristo Zoroastro) la via antica è quella…..!!!

      ZARATHUSTRA o ZOROASTRO (660 a.c. circa 583 a.c.) è un Maestro risuscitato ( quindi CRISTIFICATO) che compì la sua missione in Iran. Egli riformò l’antico culto fondato sul politeismo e il sacrificio per instaurare un culto di adorazione al Dio unico Ahura Mazda da cui il nome di Mazdeismo dato a questa religione. Si pensa che sia a lui che si riferisce Mozart per il personaggio di Sarastro nell’opera iniziatica “Il flauto magico”. Il filosofo Nietzsche nella sua opera “Così parlò Zaratustra” l’associa alla sua ricerca del superuomo. (Il compositore Richard Strauss ha scritto una celebre musica che porta lo stesso titolo).

      • ZOROASTRO viene nominato in relazioni alle Stanze Vaticane (delle SIGNATURE immagini spesso produfe in vari files passati) in quanto ZOROASTRO viene posto accanto a RAFFAELLO SANZIO con il GLOBO CELESTE SIDERALE, così operata la denominazione di grande astronomo, contrapposto a TOLOMEO(Teoria tolemaica)contro quella ELIOCENTRICA dei PITAGORICI della SCUOLA di ATENE che l’opera magnifica tanti cinquanta grandi sapienti dell’antichità facendo un paragone con Leonardo e Aristotele quale coppia o tandem Leonardo e il FANTI,autore del grande tomo di stelle, segni, sfere, costellazioni, eclissi, lunari e solari quadranti,grafici cronologici storici + Vaticinatori, quartine etc… da indicare così il grande astronomo chiamato ZOROASTRO così dallo stesso Leonardo. Da Vinci, Tesi da tempo esposta qui nel BLOG.

  34. Ci vuole sicuramente un Maestro, ma altra matassa complicatissima nel giro di poche ore a Palma di Montechiaro!?, Agrigento nel Convento delle Monache Benedettine!? del SS Rosario. Ma c’è differenza tra la lettera esposta, che non è l’originale e quella vera. La data è l’11 agosto 1676, troppo agosto; la suora dice OHIME a quanto il Diavolo le dice!! Ma torniamo a Nostradamus, perché scrive “verrà ad errare”, dove “erra o sbaglia”????! Ma oltre tutti i citati Libri dal Prof, ma perché non ci deve andare??!! Eppure è andato ed è tornato!! E allora dove sta il supposto errore? Siamo in Iraq, ma nel CURDIstan iracheno, qual è il Libro oltre gli altri Libri. C’è una traccia, lunga, popolo Curdo sotto le Macine di Largo Campo, ci vuole tempo, da Sal…ci aggiorniamo.

    >

    • Basta con queste ripetizioni, ERRARE, pellegrinare ed fallare lo scopo.ERRE “R” XVI° lettera quanto basta. ORA così evitiamo le cose già spiegate sebbene si avesse almeno consultato il ROCCI a tale Logo(ERRANTE).La maggioranza dei lettori non coglie alcuna informazione, quindi cerchia…mo – di restare con i piedi in terra.

  35. Una delle supposte lingue sconosciute in cui è scritta la Lettera è lo Yazidi, la lingua del popolo del Curdistan Iracheno. Lo Yazidismo si basa sul LIBRO NERO!! e sul Libro della Rivelazione. La loro cultura religiosa è basata sul numero 7 (assommato a 7?!). Sono definiti (forse erroneamente) gli adoratori del Diavolo e di Satana!!? Il CERCHIO è l’elemento che va compreso nei loro rituali! Se giusto quanto ho rilevato, qua potrebbe esserci un messaggio del Fanti: lo Yadzanesimo è basato sugli esseri divini dello Zoroastrismo, gli Angeli. Ma attenzione al Cerchio, non bisogna mai chiuderlo e nel caso, trovare un varco per uscirne!! Capire come hanno interpretato la visita di Francesco e questo cosa ha innescato nel loro pensiero!! Per loro bisogna chiudere il Cerchio ed intrappolare chi vi è entrato, che ha possibilità di uscire solo interrompendo la circonferenza. Cultura lontana nello spazio e nel tempo, di difficile comprensione e capire quanto di NERO c’è nel loro libro!!?

    >

  36. Il problema è sempre “il Libro”, ma quale oltre quanto detto, cosa potrebbe scatenare l’odio contro Francesco specialmente da parte dell’Isis, che ha sterminato gli Yazidi di Erbil e Mosul, giusta osservazione di Boscolo, circa supposta conversione. Ma si veda il restauro del testo Sidra restituito da Francesco restaurato grazie all’intervento dello stato italiano. Il Sidra è il Libro di quel luogo, di Qaraqosh presentato restaurato nella città di Sigismondo!!, Ferrara!. Testo scritto in ARamaico che lascia comprendere molte cose di questa lingua, che era la lingua parlata da Gesù!

    >

    • FErrara la città della FE RARA ha un suo senso perchè si è tenuto nel passato quel Concilio per riunificare la Fede di tutti i Cristiani….che allo specchio dell’avvenire ha una porta aperta,per il resto ogni analogia storica attuale fa bene, ma evitiamo insistere sul binario viaggio di morte.La bussola dall’ago indica altro orizzonte.

  37. “LA CERCA PREMIATA…” questo è il TITOLO del post che è stato dato dal Prof alla incredibile scoperta nel Triompho di Fortuna .Quartina che avrebbe fatto strabuzzare gli occhi per la tanta precisione con cui il Genio del rinascimento ha inquadrato il momento storico.Diversamente la discussione ha preso una strada del tutto diversa ( la solita strada ) che si vuole continuare a battere,ingnorando che quella famosa STRADA è già stata descritta ( ma solo al momento opportuno verrà divulgata )

  38. ” AL DURO PASSO DEL NOCCHIER DI STIGE”
    Coincidenza cronosemantica se il Fanti cita Dante Alighieri con il “NOCCHIER DI STIGE” ora che si celebra il 7°centenario della sua morte? ( 1321 – 2021 )

  39. Si potrebbe aggiungere ( altra coincidenza semantica ) che la quartina Letta anni fa non diede alcun avviso…ri-LETTA ORA ( Letta bis ) Enrico RieLETTO!!!

  40. buongiorno dott. Boscolo, nel frattempo nel mondo stanno aumentando terremoti ed eruzioni e da marte la sonda Perseverance ci invia il suono del vento di marte; venti di guerra in arrivo? il nuovo segretario dei marxisti/m-arsisti Letta ha rilanciato la questione dello ius soli in favore dell’islam e contro gli italiani. Lega e Fratelli d’Italia sono il primo e secondo partito, proprio quando il presidente Mattarella vieta le elezioni in questa repubblica che si dice democratica; i ristori però non arrivano e la fame aumenta, la fame vera perché sempre più persone si trovano in fila alla caritas, e la fame di libertà che ci viene negata ad ogni piè sospinto. Aspetto quindi un suo prossimo file in cui potrà essere messa maggiormente a fuoco la tempistica per raggiungere l’età dell’oro.

  41. Prof, i livelli semantici sono multipli, ma sta parlando anche di Dante!!! “…al duro passO DEl nocchier di stige…”, ODE, che essere CANTO!!! “Ahi serva Italia, ecc…”. La Nave rimane senza guida, ma il passo del Canto inizia con “ahi” simile ad “ohimè”??!! Riguardano entrambi l’animo!!?? Riferimento forte alle interiezioni dei due passi!!

    >

    • si Gaeta noi di Dante stiamo parlando dal 9 marzo…dobbiamo cercare di essere più compatti!!!
      In modo di far una Cerchia/Cerca, e stare sull’argomento!
      Chi Cerca trova !!!
      (in ogni caso il soggetto centrale è sempre il nocchiero, ad ogni livello semantico)

  42. Ulteriore senso: da notare che Fanti scrive, “…pagar non voi…” e non “non puoi”, situazione di disagio che molti vivono in questo momento. Anche se però la differenza sta su una linea semantica strettissima che può avere uguale significato. Ma dà anche l’idea di altro “misero” che non vuole pagare le sue colpe! E allora giro la notizia a chi ben mastica il veneto! “NON Aspetar o non aSPETAR”, SPETAR NONA, “spetar” in veneto “aspettare” significante ATTENDere!!!? Ma “aspettar nona” è “aspettare la nona ora”, ora canonica, ore 15 del pomeriggio!? Ma quali sono i mesi della morte, “mesi suoi”, i mesi della casa della morte, 8^ Casa, lo Scorpione, ottobre-novembre?! Ma tal morte come se fosse giusta pena per “quale misero”?, come se fosse pesata sui piatti di una Bilancia: “…sE QUAnto devi dar pagar…”, EQUA! Si intravedono altri due nomi, forse naturale incrocio: il primo essere un po’ a fagiolo, qualcosa che suona al VENTO AUSONICO: “dAR PAgar”, AR-“ARPA eolica”, “pagAR NOn voi”, “AR-ARNO”?!

    >

  43. Ma ho trovato una conferma abbastanza marcata nel “cercare la data”!! “…cerchA DA te…”, cioè cerca il nome ADA la cui ebraica semantica rimanda sempre alla stessa quartina! In tale idioma, Ada significante “ornamento”!! Data di Santa Ada il 4 Dicembre! Come se fosse successivo passaggio!

    >

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...