42 pensieri su “11 Settembre 2021 | Nostradamus | Salgari Campus Torino

  1. Sono a un tiro di schioppo ma non riesco andarci! In passato ne ho sentite molte sue conferenze..c’è sempre qualcosa di nuovo quando parla BOSCOLO unico interprete di Nostradamus! Consiglio chi può di andare! Io sto cercando tramite il comune di chieri (per ora fatto proposta all’assessore di contattare Renucio Boscolo per fargli fare un ciclo di conferenze in autunno). Chissà?

  2. Notte “a rimirar le stelle” notte di stelle cadenti, notte di desideri tenuti a lungo nel cassetto e affidati, tra speranze e sospiri, alle suggestive code delle Perseidi, più comunemente note come “Lacrime di San Lorenzo”, che sciamano veloci graffiando il cielo stellato di mezzo agosto. Una magia che si ripete ogni anno, quando l’orbita terrestre incrocia i frammenti della cometa Swift-Tuttle, una lontana cugina della più nota “Halley”, rendendo visibili fino a 100 “lacrime di stelle” ogni ora. E anche se gli esperti prevedono il picco tra il 12 e 13 agosto, tradizione e calendario hanno “incoronato” la nottee del 10.
    Nella notte di SAN LORENZO, si parla anche di Dante e le stelle, per ricordare la parola e l’immagine con cui, non certo per caso, si chiudono le tre cantiche del poema –

  3. E allora Prof, andiamo a cercare questo “foco”. Esegesi epocale pesante e allora arriva bacinella con l’acqua a Largo Campo e Rabbino ripete il gesto che fu di Pilato…allora penna nelle mani di Borges! Mettiamo in questa Piazza, nelle Macine le righe di due memorabili italiani, Dante e Fanti per capire il loro Fuoco e Pale del Mulino che girano l’una contro l’altra per capire anche il giusto momento scelto da Boscolo per pubblicare la Quartina con serà Ares-Marte letto al contrario e il suo Fuoco, si vedano le antiche icone. Ma fuoco partito da Tsali Har e fiume “bruciato” che da quella Montagna esce, ma se letto giusto, perché Malvagia e da dove arriva quell’acqua????!!!! E allora vediamo Sigismondo e la Quartina della Stella: “A PIù poter urtar tua navicella”, API scrissi nei commenti del file, il FUOCO in indonesiano!! Vediamo il fiorentino: “a rinfiammarsi sotto la suA PIanta”, API, anche lui, troppo coincidente!!? E allora a Ragion, perché altra strada non v’è per capire, perché se così fosse, cosa vogliono dire tutti e due e cosa potrebbe arrivare sotto la Pianta del Bosco??!! Penso che bisogna andare in quella cultura, cioè in Indonesia a capire in tutti i sensi quale fuoco arriva????!!!! Si chiama MANGGARMAS, l’indonesiano FUOCO ETERNO! L’Antropologia Culturale, è l’unica disciplina capace di farci rapportare con altre culture, cosa non semplice, FUOCO, questo, che è rimasto sempre acceso dai tempi biblici, il Fuoco di Mrapen, il Fuoco del Centro della Terra!!! Non è l’unico fuoco in questo luogo. Crocevia di terminologie complesse che al di là di ogni semantica lasciano intendere che la Terra partorisce qualcosa, qualcosa che arriva dal suo Centro, situato sotto l’Albero della Vita! A borgesiana memoria e in fede, da Tsali Har, da dove usciva lo stesso Fuoco…SELAMAT MALAM!!?

    >

  4. Beato chi saprà districarsi da tanto citare et ramaiges così in fiamme (messa a fuoco temporale)coincida proprio quando tanti boschi e foreste e macchie adesso vanno in cenere ed a fuoco…colpa del guasto climatico che brucia il ramo branches dell’OLIVE o del DEVILO-OLIVED ? Tutto si somma nel grande Male THE DEVIL…infernale che hanno chiamato esattamente L U CI F E R O i climatologi.Ma qui ben altro FOCOS e focalizzazione ermetica (VITRIOL)deve essere discesa nell’intimo spirito et mente per ritrovare la pianta o la base di ogni fondamento(JESOD)veda il portatore della LUMIERE!.

      • Per cortesia traducimelo tu….
        E’ questo che volevi scoprire ????
        Il reale significato esoterico dell’acronimo V.I.T.R.I.O.L.
        Che l’acronimo sia di provenienza alchemica è cosa nota, ed è altrettanto noto che le lettere che lo formano sono le iniziali delle parole latine che costituiscono la frase: Visita Interiora Terrae Rectificando Invenies* Occultum Lapidem

        Ispeziona l’interno della terra, PURIFICANDO troverai la pietra(LAPIDE) nascosta.Ma quanto affine al Logos del V.E.L.T.RO….(il Veltro Troverà…Verrà – che in latino = INVENIETES !!!!!Ma occorre Al Bisogno PURIFICARE…PURGATORIO – la KATARSI interiore liberandosi da ogni scoria e fallacia o macchia antecedente.

  5. Non ci resta che passare da un Lucifugo a un Lucifero? Chi porterà in mano la luce della ragione e a schiarir le menti annebbiate, offuscate anche dal caldo oltre che dalla continua emergenza? Interessantissimo riferimento (Jesod) cercherò di approfondire un argomento ancora non abbastanza studiato, ahimè.
    PS:”Mi piacerebbe non poco essere presente l’undici settembre, ma non potrò sia per lavoro che per non farmi i tanti km in macchina, non avendo il greenpass.”

    • Sono al confine fra Liguria e Piemonte….ma….la magnifica spiegazione non è farina del mio sacco (magari!) ma del Professore che è mirabilmente e gentilmente intervenuto per illuminare la mia “ignoranza”… 🙂

  6. Prof, Fanti scrisse “Chiar qui dimostra la malvaggia stella…”; e allora domanda umile e sempre se così fosse, ma Il Monte Stella, al di là se è lui l’incriminato, così chiamasi perché eruttava il Fuoco del Centro della Terra o perché il Fuoco del Centro della Terra, dove sarebbe situato Lucifero e la sua vecchia Luce, ha disegnato l’effigie sul terreno del Portatore di Luce e cioè la Stella a 5 punte????!!!!

    >

    • Una puntata su FOCUS- spiega come la malva malvagia sia usata per fare scongiuri e maledizioni fatali avvolgendo scritti sul piombo con tale erba. Di poi così aggiungere quindi un senso tanateo maledicente siderale !

  7. PROF. BOSCOLO, Grecia e Turchia in Europa, California e Bolivia nel continente americano e mezza Africa Centro-meridionale sono alle prese con devastanti incendi in un anno in cui è sempre più palpabile l’emergenza dovuta ai cambiamenti climatici, che mostrerebbe che il mondo è sull’orlo di un potenziale disastro. Dalla Siberia all’Europa, dal Canada alla California, il cambiamento climatico sta mostrando il suo aspetto più feroce, nessun luogo è al sicuro. La frequenza, l’estensione e l’intensità degli incendi sono aumentati enormemente, la stagione degli incendi sta diventando più estrema e più lunga, alimentata da lunghi periodi di caldo estremo e poca pioggia. In Grecia centinaia di vigili del fuoco sono impegnati in una lotta disperata contro i roghi che sull’isola di Evia, a nord-est di Atene, hanno carbonizzato vaste aree di pinete e distrutto case. –

  8. PROF. BOSCOLO, gli incessanti incendi spesso provocati da piromani, che da settimane stanno devastando la penisola distruggendo centinaia di ettari di territorio, boschi e pinete. E’ ancora guerra contro gli incendi nel centro-sud. Le alte temperature e i forti venti rendono complicato il lavoro di chi deve spegnere i roghi, mentre sale l’allarme, quando l’Itala sarà interessata da temperature elevatissime, raggiungeranno i 45 gradi in Sicilia e Sardegna. La Protezione Civile, il Dipartimento, assieme a tutto il Servizio Nazionale e la flotta di Stato, sono al lavoro senza sosta per contenere i roghi che stanno interessando il Centro-Sud. Squadre a terra e canadair sono fortemente impegnati in Calabria, in provincia di Reggio Calabria, la situazione continua a essere preoccupante. Il fronte di fuoco su San Luca, nella Locride, avanza ed è molto vicino alle Foreste Vetuste nel Parco Nazionale dell’Aspromonte, da poco inserite nel Patrimonio Unesco. Situazione critica pure nell’area Grecanica, è tornato a bruciare anche il Vesuvio. A Torre del Greco (Napoli) le fiamme hanno prima avvolto alcune sterpaglie, poi spinte dal vento hanno coinvolto ampie zone di macchia mediterranea e due abitazioni sono state evacuate.
    Altro incendio in Toscana, in località il Colle nel comune di Quarrata (Pistoia) – Nessuna tregua poi per il basso Molise, con Montecilfone sotto assedio. In Sicilia le fiamme hanno distrutto la vegetazione a Roccapalumba, altri problemi a Poggioreale. Roghi anche nella parte occidentale dei Nebrodi.
    Le previsioni meteo dei prossimi giorni non annunciano nulla di buono, in arrivo altra settimana di fuoco –

  9. PROF. BOSCOLO, Anche il vescovo di Cefalù, monsignor Giuseppe MARCIANTE, ha affrontato l’argomento:
    ” Chi si macchia di tale reato si pone fuori dalla Chiesa in quanto ha commesso un crimine contro il Creatore mettendo a rischio la vita delle persone e la distruzione del bene ambientale prezioso per la sopravvivenza di tutte le sue creature” –

  10. Pazzesca matassa semantica ben indirizzata dal Prof, ma andiamo anche a capire quanto Boscolo scrisse e comparare, a questo punto necessariamente, le due quartine del Fanti. Commentai all’epoca che non essere una, la Stella, ma che altra “malvagia Stella” sarebbe stata “urtata” con tutta la Nave. E allora un granello di Sale e per forza! Boscolo ben indicò lo STRALE: “dimoSTRA La malvaggia stella”, STRAL, la freccia!! Ma nell’altra quartina Sigismondo dice: “ragion serà (Ares-Marte) chel ciel t’apra le strate”???!!! Inutile pensarci, bisogna guardare al Cielo e cioè a Marte???!!! Ma cerchiamo qualche conferma nel Quadrante disegnato da Fanti: ebbene Marte è disegnato nel Sagittario, nel FUOCO, nono campo!! Cosa comunque da ben interpretare, Marte comunque entrante nell’Arciere il 13 dicembre. Ma leggiamo ancora meglio, perché ho l’impressione che arrivi un Condottiero!! “…t’apra le sTRATE.”, TRATE, STRATEGIA in indonesiano; vedere etimo strategia-stratega che essere soprattutto fatto militare, la strada è sempre la stessa: EST-ANATOLIA!!

    >

  11. Mentre altri tipi di roghi divampano e forse mai si erano spenti (Afghanistan). Il tutto ad alimentare e far da precursore a quel Marte che lento e mesto si avvicina sempre più ad entrare in Sagittario (altro segno di fuoco). Quasi a voler infiammare sempre più ogni argomento, ogni stato d’animo e ogni cosa, compreso il nostro organismo-difese immunitarie.

    • AFGANISTAN – in Latino GedROSJA….come da decenni postato, la ROSA = la terra della Rosa in cui domina la Violenza(ROSA in sanscrito)Una lezione semantica inconfutabile vaticinata sin dal 1984(Oscar Mondadori>) luogo (GOLISTAN GOL=Rosa.Stan-Land/nazione) della rappresagli USA dopo il WORLD CENTRE (NEw JORK emblema stato – la Rosa …) Rosa contro Rosa= violenza contro VS = VIOLENZA + VIOLENZA logo traslato universalmente ha collimazioni di cui tenere il CONTO TOTALE = COUNTA(latino)!Intanto Saturno dall’Aquario(adhora)poi in Pesci.Un lungo tragitto o transito prima di entrare nell’ARCIERE KENTAUROS OURANOS SIDERALE !

  12. Prof, Buonasera. Per non lasciarci trasportare dalle emozioni e suggestioni campanilistiche, penna subito in mano a Borges. In questo momento studio attento e meticoloso dell’altra faccia della Stella, quella che guarda verso le antiche baronie e qualche strana e particolare nomea viene alla Luce. Ma torniamo alla parte del Monte che guarda verso Salerno. Lì ad una certa quota è situato il Santuario della Madonna della Stella. E…strano particolare che colpisce subito, Madonna che nella mano sinistra ha un Bambinello e nella destra Mappamondo con stella a sei punte infilata, con mano e Mondo molto somiglianti a quelli di Sigismondo Fanti!! Ma su quella Stella, un tempo c’era la Madonna Odigitria, indicante la STRADA!!!??? che fu restaurata; capire eventualmente le “particolari” derivazioni semantiche di questo strano e antico nome??!! Un saluto dai piedi di Tsali Har??!!

    >

    • Stiamo lungo la giusta strada….senza scomodare le Madonne ogni mito della Madre UNIVERSALE che ha i suoi fedeli sotto ogni SANG-TI divinità eccelsa sotto ogni cielo.
      Perciò condanniamo chi ha fatto di tale culto un sito di alberghi e comitive e pellegrinaggi di tutta altra finalità. Il divino non può essere un minestrone gastronomico del consumismo sovente sotto le vesti di una religiosità medioevale che cozza con la ragione rispettosa di chi ha FEDE perchè CREDE.
      Il CREDERE senza maschere o mascherate e visioni manipolate con il dubbio legittimo solo se spogliati da ogni inganno perchè la VERITA’ sia nuda senza manti abbaglianti ed ingannevoli che sono opera di teatranti attori che si danno il turno da decenni senza sapere smemorati COSA hanno testimoniato e raccontato da una quarantina. Chi tessendo e architettando tessera su tessera una menzogna di cui abbiamo un cruda testimonianza sin dal 1981…su CASA DI NOSTRA DONNA in sul (insula) LIDO ADRIANO !!!!!!!.
      ICI basta la Via, la Vita e la VERITA’ di un solo Maestro. …che ancora si trascura senza la bussola dei veri Pastori che con il vincastro sanno radunare il Gregge fedele – E non quello che cade nelle trappole di promesse e chiacchiere senza capo ne coda perchè non hanno memoria e conoscenza alcuna del Vangelo ETERNO.

  13. Luogo, la Stella, estremamente complesso in ogni sua diramazione ricadente in più comuni, Madonna e Santuario situati in Sal. La vecchia statua in marmo ristrutturata posta nella chiesa di una frazione sottostante per sottrarla al furto, nomee tutte da capire e portata lassù anticamente dai Monaci Bizantini!! Ma un nome subito colpisce, come il Mondo in mano alla Madonna, Vergine denominata anche THEOTOKOS!!?? Nomee che si scontrano fra di loro, a memoria di un passato antichissimo e adesso capisce Tsali Har?! Madonna Odigitria indicante Figlio con pergamena!! Ma se così fosse, Vergine stante anche in San Marco-Venezia e…”…al suo LEON…”!? Ma i Veneziani la fecero sulla base di quella di Santa Sofia a Costantinopoli!!!??? E allora STRADA A EST, la strada della Stella??!!

    >

  14. E allora da Tsali Har, capire il greco e il bizantino e se così fosse, se la Mamma si chiama THEOTOKOS, il Figlio che nome PORTA???!!!

    >

  15. Consigliamo la lettura del TOKOS(Figlio maschio) nella Rivelazione o THEOTOKOS – Figlio di DIO.
    MISTERION del Chiamato TEKNE ARENNON o ARSENON(maschio )da logos poco soppesati di quel Capitolo che ha prevaricazioni nel latino che portano fuori STRADA(LAURA). La Cosa di certo solo per esperti di fatto l’esegesi sia compiuta – come diceva il Cardinale di Bologna(trasmissione RAI del l’agosto 2001)e non per principianti che traducono le quartine di Nostradamus e della Rivelatione ONE ITALE VIR(OMO)RIVE !Digiuni di ogni palestra letteraria dei testi antichi e originali !!!! La madre poi è detta DONNA(LA GUNAION- AION)che racchiude ben altra anfibologia per quanti non hanno orecchio e naso da svelto, veloce segugio(veltro verra) colui che VEL TROVA !.

  16. E mentre il GRAN CALDO – Lucifero- avanza in questo prossimo ferragosto e moti paesi del Mediterraneo bruciano, anche il GUASTO CLIMATICO avanza facendo dire a molti scienziati tra cui Luca Mercalli e all’ONU che abbiamo 10 anni… o si cambia o saranno scenari di fuoco!!! Ma sarà vero??? Il GUASTO CLIMATICO è orami irreversibile? Cosa dice Nostradamus?

    Teniamo presente che nell’atmosfera ci sono oramai 4.000 miliardi di tonnellate di CO2.

    Sarebbe interessante sviluppare l’argomento in un prossimo post sul sito.

    • Le quartine del Fanti sono state giù postate da tempo, sono file passati … non ci resta che ripetere come i clima babilonico sia scenario devastante di Nostradamus non solo di diluvi e l’arco del cielo trapassato(buco dell’Ozono)e terra che crescerà in siccità….e le acque dei mari equatore che si surriscaldano e l’aria si fa pesta inquinata…Tematiche da tempo esposte che ormai passano inascoltate molto prima dell’allarme degli scienziati odierni. Non manca nulla che intelligentemente il cerebro umano esplori sino all’erta quartina del Cristallo= ghiaccio e neve sino a Cesarea(quartina del Fanti- Medio Oriente) , mentre peggiora il clima sociale dell’intero pianeta che man mano ci porterà la megale oikonomia rivoluzione Jaragonica(nelle Lettere del Nostro) L’Enigma sull’avvenire del soqquadro di tutte le nazioni e popoli di questa incalzante crisi, dall’una delle tante che si susseguiranno lungo i secoli futuri..

      • Bene, allora pare che sia inutile, fare annunci e descrivere che il futuro climatico migliorerà perché in realtà non ci sarà nessuna umanità in futuro sulla Terra la cui temperatura salirà di 3-5 gradi. Tutto quello che facciamo o tenteremo di fare sarà del tutto inutile. Con il guasto climatico a quanto sembra irreversibile e la futura TERZA ERA BELLIGERANTE mi chiedo quali nazioni e popoli rimarranno ancora in piedi. Credo nessuno…

  17. Capire “questo foco” che stiamo cercando, in una sorta di scontro tra Bene e Male??!! Dove il Fuoco forse “bruciava anche l’acqua”. E allora il Fuoco di Lucifero o la sua Luce?! Fuoco del Centro della Terra!! “…e trENTA FIATE venne questo foco…”, ENTAFIATE!!!!!?? in greco, SEPOLTO!!? Gireremo intorno alla Montagna di Fuoco o la Montagna della Preghiera a capire il piccolo “rio tempestoso” da essa uscente, se trasportava il Male o la Luce a intuire nomee complesse dove mai nessuno ha compreso la notte AUSONICA, il tempo esatto e il SUONO di queste parole. Da TSALI HAR un saluto a Boscolo e a presto e “trenta fiati” e Rabbino a fatica con Luna in Scorpione!

    >

  18. Bene, come di ce il Prof. seguiamo il consiglio leggiamo e documentiamoci, sperando nel libro giusto e non quello redatto e solitamente cambiato a piacimento da chi poi l’ha rietida e pubblicato, sia quello contenente le giuste informazioni. Theotokos (Teotoco-Teotoca) o Dei-Genitrix come riporta la stessa Wikipedia, è genitrice di dio o meglio madre di dio. Già qui potremmo fermarci. Ma non si può cadere in inganno, sempre come dice il Prof., a facili deduzioni, non per novizi. Non da fermarsi, probabilmente, al primo risultato o prima deduzione. Da far pensare solo e subito alla Madre di Dio e il suo nascituro, perché prima del Paradiso bisogna attraversare tutto l’Inferno e il Purgatorio e per farlo servirà capire le fasi una per una e sapersi districare dove ci si trova (seguendo il filo sempre d’Arianna?). Anche qui abbiamo degli input? Arsenon (Arsenico-Crinito?), ma ancora prima c’è un riferimento a quel mito del cavallo di Troia? Deraglio o son desto? Di certo non va dimenticato ancora, sempre e solo secondo me, quel “Finché il Freddo dura”. Potrebbe e dovrebbe tornar d’attualità più che mai, proprio in virtù dell’urnale-tombale prossimo Ottobre. D’altronde siamo ancora a dragar i fiumi infernali prima di veder come purgar se stessi nell’intimo (forse quello Jesod potrebbe farne parte nel pensiero) e iniziare a concepire cosa davvero serve e servirà per ambire al Paradiso.

  19. buonasera dott. Boscolo, tra le tante notizie che irrompono sulla scena in questi giorni, oggi, purtroppo, un terremoto 7.5 ha colpito Haiti e si teme un tsunami; siamo nell’oceano Atlantico. Anche questi fenomeni erano stati predetti da tempo, quali sincronicità dobbiamo aspettarci, per gli USA e per l’Italia?

    Una preghiera per le vittime.

  20. Gentilissimo Dottor Boscolo,
    sono veramente contenta di poter partecipare alla serata che si terrà l’11 settembre. Da molto tempo pensavo che io e gli altri appassionati lettori della sua pagina potessimo avere l’onore di partecipare ad un ciclo di sue conferenze sulle quartine di Nostradamus e la straordinaria figura di Sigismondo Fanti. Io mi sono laureata in storia del Cinquecento una decina di anni fa su un manoscritto cinquecentesco che ci ha tramandato la vita di Paolo IV. Da sempre appassionata della storia di quel periodo ho avuto modo ancora di approfondire queste tematiche grazie anche al suo sito che mi offre ottimi spunti per ulteriori ricerche personali. Ho scoperto le sue quartine all’età di sei anni perché mio padre appassionato da molto tempo me ne parlava illustrandomi i suoi almanacchi. Da allora iniziai ad approfondire la figura di Nostradamus.
    Volevo inoltre chiederle se sarà possibile registrare la videoconferenza di settembre e potrà essere resa disponibile sul suo canale Youtube. Grazie di tutto. Con immensa stima.
    Prof.ssa Maria Grazia Nicolosi.
    UPDATES- Altri eseguiranno le registrazioni e verrà come sempre inserita la conferenza e le images + come per le altre precedenti.Buon ferragosto.E tra poco il file sul CLIMA Planetario.

  21. E allora, Prof, capire Dante e capire questo momento storico. Scrisse di me la mia Prof che era tanto brava a spiegare il Sommo Poeta nel Giudizio: “completamente inadatto a capire le cose semplici” e adesso, Cara Prof, da lassù pensaci tu, perché di semplice qua, io non vedo nulla! Ma all’ALS “squillo”, “al suo LEONE”, che essere Leone di Venezia, Leone di Boscolo, “venne questo foco a rinfiammar” la Pianta dell’Albero Boscolo. Quindi Fuoco necessariamente già esistente (rinfiammar) in Colui che mina l’Antico Veggente!! Inutile girarci intorno, il Prof ha dedicato un’intera vita a Nostradamus e al Fuoco da Lui citato e allora nel Momento in cui arriva il Suo Leone arriva altro Fuoco, altro lavoro che lo infiamma: “…l’esigua FIAMMA favorendo la solitudine…ispira a VATICINAR quanto non è da credere vano”!!!?? Punto vaticinante enigmatico!! Premetto che faccio parte della categoria degli umani e come tale soggetto agli stessi errori e l’infallibilità ce l’ha solo Chi regna nell’Alto dei Cieli. Anche l’Alighieri nello scrivere mostra sospetti molteplici livelli semantici e di significazione, dove ogni mente può vedere oltre quanto Boscolo ha già letto. Ma l’Alighieri ci deve vedere qualcosa di importante per davvero, altrimenti non l’avrebbe scritto!! E allora un pezzo alla volta, perché la vedo lunga e per ora andiamo a capire eventuali numeri e troncamenti!! altrimenti la dantesca citazione non ha senso! “al suo lEON cinquecento cinquanta e TREnta” o meglio EON essere ONE-UNO anagrammato e cioè UNO-CINQUECENTO-CINQUANTA-TRE = a 1553!!!??? Come promesso siamo sotto Tsali Har e sono sicuro che si scatenerà il Fuoco, ma tante ora sono le domande che potrebbero nascere e forse Boscolo inizia a riflettere anch’egli per capire ogni “pastura” ed ogni altro inganno che gli ha sbarrato la STRADA!!?? Una Buona Serata proprio a filo di piombo sotto la Montagna di Fuoco dove gira il Rio per meglio comprendere l’ACQUA e la MELA ed il peccato della Malvagia Stella e…a molto presto!

    >

  22. Gino STRADA….salito ai cieli…Anche Lui dottore MEDECIN che ha lottato contro il grande Male..d’ogni rango e ineguale che lacera l’Umanità.UN esempio e una STRADA MAGISTRALE che s’apre al cielo o aperta da color che si dedicano all’Umanità uomini coraggiosi disseminati provvidenzialmente da una INTELLIGENZA e non certo dal Caso o dal CAOS…ma dall’innato ORDINE che deduciamo come Figli tutti della THEOTOKOS.

    • Gino Strada:Un giorno ci incrociammo lungo una corsia d’ospedale.Grand’uomo!Ha dato (damus) il massimo come Medico per il prossimo…gi/Nostrada…mus

  23. Prof, Buon Ferragosto da Largo Campo. Tre righe e Campo sterminato di parole che il Mulino rileva e Fuoco iniziato da Tsali Har!!! Questi erano tre “compari” straordinari che conoscevano bene la stessa arte e sapevano che qualcuno in futuro l’avrebbe letta e qua un rigo in meno e ancora peggio!! É veramente lunga a dirsi! Le parlai dell’Olio, OLEO e dell’Ulivo (suO LEOn), ma senza allori, non ne vogliamo. Costui ha individuato esattamente il luogo di ALS, la Montagna esatta da dove sarebbe nato il fuoco dell’ULIVO-DEVIL!! Luogo che si inerpica e SALE lungo la Stella, uno dei luoghi dell’Olio di questa Città: chiamasi OGLIARA e cioè OLEARIA!!?? Altro che ricerca dei fiumi infernali, noi cerchiamo le parole, grazie ad un Grande Maestro!! E allora Fuoco sull’Ulivo!!! Ma è ancora lunga, molto, le Macine si fermano ad ogni parola. E adesso, cara Prof, da lassù pensaci tu!! In tempi non molto lontani si nasceva in casa ed io nacqui a qualche decina di metri dal fiume “bruciato” e la finestra della mia stanza guardava a Nord e Tsali Har, mentre studiavo, prendeva tutto lo spazio della finestra, massiccio enorme, non mi ha mai convinto, ma spettacolo non spiacevole! Ma quanti sono i livelli semantici in tre righe!! E quanti sono i Leoni!!!! nel Bene e nel Male in questo scritto! Scontro impressionante di Forze, sospese e pesate come su una Bilancia, dalla dea Maat. E l’Acqua Chiara del Rio che passa nella Malva della Stella Malvagia a cercare di lavare le colpe del passato e Acqua e Fuoco non reggono ancora la Notte Ausonica delle parole e il loro SUONO e LEON che fa L e I (ONE) e CINQUANTUNO e capire quanto ci “entra” 2 e 55, 2-55, abbiamo due 1 e due 5. Lo troveremo questo 1551 e capire l’ACQUA e il MALE della MELA. Scenario da capire in qualche antico testo, sperando che non siano 500 pagine. Dal Fuoco e Acqua del Male di Tsali Har a meglio capire il “Fuoco!!! che RINFIAMMA” la Malvagia Stella e a lei che un Grande Maestro a capire la prossima Luna Piena Selina ancora in ACQUArio, straordinaria Aria e speriamo… a molto presto giusto a filo di piombo a pregare nel giusto Luogo! sotto Tsali Har!!

    >

  24. Non tralasciare l’arabo ZAITUN- ULIVO(Olivo ed oblivion…) affine con la fonetica di SAITAN….per cui tale dell’ULIVO falsa Pace preannuncia la fiammata del conflitto in accordo con quanto postato e inquadrato tempo su tempo.Karta dopo Karta ! Ovvero ancora la storia allo Specchio con Carte Quarantotto !

  25. Siamo alla ricerca dell’Acqua di Saitan, l’Acqua del Male, ormai vicinissimi, praticamente alle Porte di Salerno nell’antica Baronia, segnalata a suo tempo per la pulizia e l’ordine maniacale, neanche un ramo fuori posto! Difficile capire quale esatto messaggio arriva per Boscolo in rapporto all’Albero della Vita, l’Albero del Bene e del Male e comprendere cosa di sbagliato ed a sua insaputa ci possa essere stato in passato sulla sua STRADA. Molto lunga a dirsi e difficile da chiarire, ma un pezzo alla volta e fare presto anche perché il Fuoco dei pazzi scatenati circonda Tsali Har dal versante opposto “dove i Salernitani vedere non ponno”. Ma l’ulivo???!!! e la vite???!!! sono stati piantati sulla Montagna dagli Antichi Greci, la Ragione e i suoi frutti a Fuoco e capire in questa storia quanto ci sia di Malvagio!! Scontro semantico micidiale!

    Ma facciamo giusto un salto lassù in Veneto! Molti suoi lettori sono affascinati dal Veltro, andiamo a capire un attimo cosa Dante scrisse e capire ancora per ora, senza falsi allarmi!!!!!! se da questo Luogo a Fuoco si comprende qualcosa “…A RINfiammarsi…”, attenzione ad ARIN con AR!!!! In questa parola c’è l’Inferno, il Paradio e il Purgatorio, c’è anche il suo nome, chiaro messaggio, che in rumeno essere “alnus-ontano”, da “alnetanus”, il BOSCO!!!! Ma c’è la parola che forse manderà il Leone all’Inferno, perché arriva da un passato lavato con le Acque della Malva, ed è FRATELLO!!!! in sundanese! Acque sporche che vanno “pulite”, in turco! Per la giurisprudenza, oltre non vado! Ma ben traslato “arin” diventa ARINA, Lamon-Belluno vicino Feltre, tra Feltre e i monti di Feltre. Per ora è semplice constatazione semantica, da capire l’evoluzione!! Il suo significato è PACE e dopo tanto Fuoco, è auspicabile! Fra poco arriveremo all’antica Acqua del Male, Satanica e capire i numeri del Sommo Poeta “leON CINquecento”, oltre al “leoncino”, ONCIN, UNDICI-11 in turco e guerra del 1911 e tarocco de La Forza, ma numerazione insistente vicina a doppio 5 e 1551 e 2 volte 55 che fa 111, un saluto dalle ormai CHIARE Acque del Male!!!

    >

  26. Questa è una scorribanda Dragosemantica vulcanica fonte o Tsunami o diluvio megale gigantesco di acque purificatrici…a evocare della storia : APRE’S MOI le DELUGE !C’é + all’occorrenza altro che lavacro battesimale dei panni e scritti nero su bianco. Ci sono ancora Cinquecento e + leoncini nella foresta o selva oscura che hanno fame di Pane- LEM -LAM o LEMMA-LEMMI più semplici e facili che portino a desumere sensi alla mano.Il Mulino apposta macina gli enigmi e conviti di pietra …da cui far scemare l’Olio nero dalle viscere o diversamente l’OLIO dall’Albero frondoso per alimentare la Lampada che faccia Luce sotto l’impeto inevitabile dei Venti d’Oriente.

  27. E allora, Prof, dopo il lemma del luogo, passiamo ad un eventuale lemma del nome, essere come “lem” a tre lettere, le Macine del Mulino accettano sempre le sfide:”…chE’L Veltro verrà…”, ELV, il Principio in ungherese, “ma in principio era il Verbo”!? Strano dantesco incastro “EL” a destra e a sinistra della “V”, come se il Verbum mostrasse le stesse lettere per “velo” e “principio”. Qui andiamo alla filosofia dei Greci ed al Grande Maestro, Heidegger. Logica ferrea a capire tal parole: come se il Velo fosse stato messo al Principio????!!!! Da capire nello stesso idioma “alapELV”, “alap”, la “base”!!??

    >

  28. Quell’Acqua che non a caso viene menzionata con una sua memoria persino da Luc Montagnier anche nell’ultima intervista video, per quanto riguarda anche il discorso vaccino e “programmazione” dei virus tramite l’acqua come vettore di comunicazione per avere accesso alle cellule umane. Ovviamente non è la sola significazione, né la principale, visto che salirà come un’onda la situazione Afghana dagli altri paesi. Sarà di coraggio, a mio modesto avviso, per chi ancora sotto per sotto trama. Come da vecchi file già discusso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...