La Guerra per la Mela di ODESSA

La GUERRA per la MELA di ODESSA…alesia alessia ?

IL Testo scritto a metà degli anni 70 da – Area Popular Group

C’era una volta una mela a cavallo di una foglia
Cavalca, cavalca, cavalca
Insieme attraversarono il mare
Impararono a nuotare
Arrivati in cima al mare, dove il mondo diventa mancino
La mela lasciò il suo vecchio vestito e prese l’abito da sposa più rosso, più rosso
La foglia sorrise, era la prima volta di ogni cosa
Riprese la mela in braccio, e partirono
Giunsero in un paese giallo di grano pieno di gente felice
Pieno di gente felice. Si unirono a quella gente e scesero cantando fino alla grande piazza(Maidan)
Qui altra gente si unì al coro. “Ma dove siamo? Ma dove siamo?”
Chiese la mela. “Se pensi che il mondo sia piatto allora sei arrivata alla fine del mondo
Se credi che il mondo sia tondo allora sali, e incomincia un girotondo”
E la mela salì, salì, salì, salì, salì…La foglia invece salutò, salutò, salutò
Rientrò nel mare e nessuno la vide più
Forse per lei, mah, il mondo era ancora piatto
In cima al mare, dove il mondo diventa mancino(left – sinistrale)
Se credi che il mondo sia tondo, allora sali, sali
Incomincia il girotondo…..la giostra del mondo ma non cader giù !

Ogni lettore giammai potrà ignorare il Mito della Mela dell’EDEN perso – perduto(the Lost Paradise)oltre ché nella nostra glossa italica perso …equivale con Dante a rosso…ed in altre glosse a azzurro.Non si potranno allora ignorare le quartine di Sigismondo Fanti che tracciano una correlazione tra il mito antico che sfiora il mito greco corre tra le sponde del mare di ILIO – TROIA e le genti antiche della Grecia(Achei).

Ovvero il Pomo dorato offerto come premio alla Dea più bella dell’OLIMPO.

Trama questa che ha così disseminato il seme di un senso criptico che parte dalla Genesi stessa della tradizione giudaico cristiana dell’Albero (Allon)della Conoscenza attorno al cui Tronco ha montato le sue spire l’astuto serpente , che ha così sedotto o infatuato la Donna con la promessa di mangiarlo per diventare pari a Dio stesso. Così divenuto e nominato il Frutto Proibito causa della rivolta di Adamo e Eva agli ordini divini e così puniti con tale Fallo, Peccato, Errore o palese disubbidienza al comando celeste.Questo errore passato come Peccato Originale nel testo remoto è sia ben chiaro questo logos di grande significazione celeste – detto AMARTIAS ! O Meglio KOSMOI AMARTIAS. L’Errore dei Mondi, il Fallo Cosmico,il Peccato, la Caduta di Adamo !

E tutto questo a causa di un morso da parte di Eva e poi di Adamo- Non il Morso del SERPENTE.

Sia ben chiaro che in ebraico il serpente o OPHIDE “ SERP- PRES ” viene tradotto anche con DRAGO. O meglio quel SERPENTE o DRAGO che sta a guardia dell’Albero,il Grande Albero del Bene e del Male o della Conoscenza…ma di quale Albero ancora si sospetta esistente nel Paradiso (nell’EDEN) dell’ IMMORTALITA’. Che non ha SENSO perchè la Morte non esisteva ancora…per Adamo – quindi che bisogno c’era dell’Albero dell’ IMMORTALITA’ ?

Ma ritorniamo al RUBRUM MALUM (il Pomo Rosso).Che evoca il peccato, il fallo originale che ha dato il via al Grande Male sulla terra…odio, guerra,morte,peste,cecità,malattie,inganni,atroci macchinazioni da Caino contro Abele.Chi ancora sogna di cogliere carpire(Karpos) il Frutto di tanta simbologia universale di nuovo all’opera satanica?

Chi finirà tra le corna del TAURO ?UNa corrida che vede anche inclusa la Luna o la MEZZA LUNA?

Al Chervenata Jabùlka(slavo-russo)che chiama in campo il nostro cervene- cervello. Il cerebro la materia grigia – Altro che essere grigio – grey brain come l’argento o silver quick che bene stimoli-nello miliardi di neuroni e i lampi abstrapti dei pensieri + veloci, così al volo d’essere associati alla nomea e cifra (47elemento atomico)del metallo …per il Cervello + dell’illuminante Fosforo ?C’è forse nella mela elementi o molecole misteriose capaci di attivare pari al rosso cinabro (Mercurio)o l’Oro così amalgamato e ridotto in polvere finissima che macinati erano i composti degli elisir per gli imperatori cinesi ?Ma qui ben eben (pietra) altra è l’alchimia che monta tra gli umani per desiderare questo singolare Frutto Proibito. Ma non sarà che la traduzione dal testo biblico persa la chiave di lettura iconografica( lezione inconfutabile dei Geroglifici egizi) il Pomo Roso o frutto proibito pari al ROSH PINNAH(ROSA SPINA ?) tradotto malauguratamente invece di PIETRA d’ANGOLO = Chiave di Volta o la KEYSTONE alla vista dell’images d’una Rosa spinosa così deducevano privi della Dottrina antica, deviando dal vero DETTAME,l’Insegnamento dei Maestri delle Origini. Per cui tale scienza del VERBO, della Parola mediante le immagini secondo il filone geroglifico resta per pochissimi essere decifrato.

Partiamo ora con un richiamo al passato del mito o meglio volto così nel nostro all’avvenire secondo Sigismondo Fanti.

(8-76)In qui quinta ESSENDODESSEN chi il Pomo

Al pasto pastor Donò e Diana in le Corne del TAURO

E le altre(tre)Stelle per mondano Thesaurus

Tua Donna estimata per(lio)li Occhi e il Core.

Ci siamo già addentrati nel mito della MELA secondo la filosofia di Michelangelo Pistoletto in altre occasioni con la Mela Reintegrata (2015- Esposta nel piazzale della Stazione Centrale di Milano images vedi file)correlata con il TERZO PARADISO.

Il Mito delle origini (Genesi) così si dilata nel tempo dei Tempi sino ai nostri Giorni.La faccia di Giano è quindi onnipresente nella costante Teoria-Visione pragmatica dell’umanità dallo IERI all’OGGI che ha protagonisti ai vertici dell’Arte e della Tecnica (Apple)nell’evoluzione dei sistemi e regimi, democrazie e dittature,imperi e sia i popoli ancora arretrati. Ma c’è una visione che richiama il Verbo stesso, la citazione che dalle sue origini somma poetica quale sia la fonte che – Nel Principio era la Parola, la Parola era con Dio, e la Parola era Dio. Essa Era nel principio con Dio….- quindi il Verbo la parola stessa ,qualifica come sia e diventa LUCE:

4 In lui era la vita e la vita era la luce degli uomini.

5 La luce splende nelle tenebre, ma le tenebre non l’hanno accolta(respinta.rifiutata).

Quale Luce del poeta vaticinare qui potranno le parole dietro le quinte o innanzi al teatro planetare per sia ed ESSENDO o ODESSEN in quinta … la città della MELA ROSSA (ALMATI) che la pasto, morso mor(tal ORSO?) del pastore con Diana (=) la Luna tra le Corna del Tauro(nome dell’OBLAST e la Regione del DONBASS nel KLUVERI)LO Scenario sotto le Stelle,le tre Stelle secondo il globale…mondano Testo, del TESAURO(libro) Chi sono le TRE STELLE in Campo ?

Quali altre stellate nazioni sono della partita ?. La TUA DONNA(qui si rivolge a chi legge e nazione che profetizza), quale sia l’allegoria di una DAMA, figura o protagonista in scena di grande prestigio ed avvolta da grande stima e per gli OCCHI (Visione) e il CUORE stesso , che focalizza o coordina il corso degli eventi ch coinvolgeranno così nelle spire la stessa ODESSA ?Allegoria di una Grande DONNA o Dama collegata alla Storia di questa città…la metropoli marinara allora fondata dall’imperatrice Caterina di Russia. Images quindi di una DONNA STIMATA(in ucraino : Шановна жінка -Shanovna zhinkav -shinkò? Colei che potrà svolgere un ruolo preminente nell’avvenire di questa città presa nel Nodo Gordiano di queste atrocità(città)nel conflitto Russo Ucraino già anticipate per altra determinante quartina su ODESSA – ASSED<I>O la città della Mela Rossa (ALMATI)!ED quindi come richiama lo scenario di questa pagina descritto dal discepolo di Nostradamus che ha dedicato allo scenario che ognuno potrà dedurre quale sorte di conquista e di lotta e serie di eventi disgraziati e bellici che ancora si prospettano sulle rive del Mar NERO(Turchia qui in primis). Senza escludere quel NOSTRE ..OSTRE OSTRO = il ROSSO IMPERATORE che emergerà per acchiappare – prendere La MELA JABLOK ROSSA !

In Russo – червоне яблуко chervone yabluko.

Chi vuole prendere il reame, la nazione del Leader = Principe all’EST Rango dell’Est straniero !

Quindi più chiaro di così si muore ! Che lo ridurrà sotto la sua POTENZA…

Dunque sarà questa la sequenza che maturerà lungo il corso di anni bellici ?

Speranze di pacificazione infrante dall’anno della frantumazione che si approssima.Ma come sempre si è sulla riva degli ottusi nel non cogliere la profezia.

Anche dopo tutte le dissertazioni e le pagine riguardanti la Russia Sarmatia SCITHYA messe in chiaro in maniera lampante sino al nomea di chi sta al la Testa = ROSH della ROS(Russia in ebraico).

Occhio al Drago in alto all’ESTREMO dell’angolo… e la FIERA & le FIERE…a mezzogiorno.

18 pensieri su “La Guerra per la Mela di ODESSA

  1. Prof, ESEGESI STRAORDINARIA, complimenti dal “Campo Largo”??!! Interpretazioni che si addentrano oltre il “linguaggio primario”, dove non è semplice capire! Almaty in Kazakistan, detta anche Alma Ata, ma da capire il suo nome originario in russo che essere Vernyj, LEALE, FEDELE?! Il dramma semantico è che il nome della città conduce a: PADRE DI MELE!!?? L’intrigo semantico-simbolico è costituito dalla trasformazione continua nel tempo delle simbologie antiche legate alla città della MELA ed ai suoi intrecci??!! Simbolo kazaco che è dotato di estrema ricchezza di significati che si perdono nell’antica Sapienza perduta! Intrecci di significati tra simbologie mutate antiche e moderne e ramo di mela con 7 fiori nella bocca del LEOPARDO!? Il luogo risulta essere patria ancestrale della MELA, MALUS SIEVERSII, LA MELA SELVATICA, LA PRIMA MELA????!!!! Capire la traslazione originaria negli antichi idiomi?!

    >

  2. PROF. BOSCOLO, la verità fa male, il primo a saperlo è Vladimir Putin, che stenta a nascondere problemi e difficoltà. Aldilà delle batoste contingenti quel che più preoccupa il Cremlino è, però l’incapacità dei propri cantieri di stare al passo con quelli occidentali sul fronte produttivo e tecnologico.
    Il dominio è americano.
    Missili e bombe russe su Odessa, è una sfida alle Nazioni unite e ogni sforzo di negoziato. L’Ue condanna fermamente l’attacco missilistico russo al porto di Odessa è particolarmente riprovevole e dimostra ancora una volta il totale disprezzo della Russia per il diritto e gli impegni internazionali.
    Il segretario generale Guterres condanna in modo inequivocabile gli attacchi contro il porto di Odessa. La piena attuazione dell’accordo da parte della Federazione russa, di Ucraina e Turchia è “IMPERATIVA”
    I missili russi sul porto di Odessa è lo sputo di Vladimir Putin in faccia al segretario generale Guterres e al presidente della Turchia Recep Erdogan, che hanno compiuto enormi sforzi per raggiungere l’accordo sul grano, e ai quali l’Ucraina è grata.
    In caso di mancato rispetto degli accordi raggiunti sul grano, la Russia si assumerà la piena responsabilità dell’aggravarsi della crisi alimentare mondiale.
    Secondo i media ucraini, due missili russi sarebbero stati abbattuti dalle forze di difesa antiaeree, ma due avrebbero colpito le strutture infrastrutturali del porto commerciale. Un’incendio sarebbe scoppiato nel porto della città e i sono molte vittime.
    Altri tredici missili russi hanno colpito un’aeroporto militare, un’infrastruttura ferroviaria nel centro dell’Ucraina uccidendo e ferendo diverse persone. –

  3. Ma coincidenza vuole che l’Agenda di Francesco è stata aggiornata in queste ore: il viaggio in Kazakhistan (manco a nominarlo) è ufficiale! Dal 13 al 15 settembre c.a. a Nur Sultan, al SETTIMO Congresso delle Religioni. Matassa semantica sempre più complicata!

    >

  4. Sei trasfusioni mi hanno mutato e sono stanco, assai, solo l’anima non mi hanno cambiato! Scrivo e segnalo al Prof quanto ritengo opportuno, senza dare perle ai porci e nel rispetto di Francesco e del ruolo che lui ricopre, sperando sempre che QUALCUNO, nel caso, possa mutare ciò che è già scritto! Vediamo se in questo viaggio papale settembrino collima qualcosa con la nota Quartina! “Per i deserti di luogo LIBERO e FEROCE…”…verrà ad “errare” un Pontefice, ecc…Purtroppo la nomea “Kazakhistan” è significante “luogo libero” e “Sultan” non è tanto difficile da chiarire. Capire esattamente il programma di viaggio di Francesco e soprattutto le immense aree deserte di quel paese, i famosi Deserti Kazachi. Da Sal un saluto…con molta fatica e…speriamo sempre bene!

    >

  5. PROF. BOSCOLO, la prima nave carica di grano è salpata dal porto ucraino di Odessa. La partenza è avvenuta ieri mattina, a quattro giorni dal viaggio in Russia dal presidente turco Erdogan che incontrerà per la seconda volta dall’inizio del conflitto il leader russo Vladimir Putin. Una nave con un duplice significato, fortissimo: il rispetto di un accordo, (che in questa guerra non è poi così scontato), è il segnale della ripresa delle attività per scongiurare la crisi economica. Un’intesa raggiunta dopo due mesi di trattative, con il fine di sboccare decine di milioni di tonnellate di grano, frumento e fertilizzante bloccate nei porti di Odessa. Il ghiaccio è stato rotto ma la tensione è molto alta. Prima della firma, la delegazione ucraina ha specificato che nessun accordo sarebbe stato firmato con la Russia, ma con Turchia e Nazioni unite. L’accordo contiene la garanzia reciproca che non vi saranno attacchi alle navi e non vi saranno operazioni militari durante le operazioni di carico e trasporto. Una garanzia che si scontra con il bombardamento del porto di Odessa, un attacco sferrato dell’esercito russo a 12 ore dalla firma dell’accordo, che ha fatto capire la fragilità delle basi su cui l’intesa si regge. Ora si attende l’incontro di venerdì tra Erdogan e Putin. La firma dell’intesa ha acceso nella diplomazia turca la speranza di poter far ripartire un negoziato per il cessate il fuoco. Al contrario, la possibilità che il corridoio del grano nei 120 giorni dall’accordo crolli a causa di una violazione delle parti in conflitto porrebbe la parola fine a ogni speranza turca di mediazione.
    Partita la prima nave del grano, il rischio è che resti l’unica. –

  6. PROF. BOSCOLO, Nancy Pelosi sbarca a Taiwan e Pechino risponde con jet e missili. La presidente della Camera americana Nancy Pelosi è arrivata a Taiwan, provocando l’ira di Pechino che ha risposto d’impulso inviando i suoi jet nello Stretto e annunciando, poi, manovre militari per assediare l’isola ribelle.
    Il ministero degli Esteri cinese ha convocato in tardissima serata l’ambasciatore Usa a Pechino, Niholas Burns, esprimendo “forte opposizione e ferma condanna” per la visita a Taiwan della speaker della Camera Usa, Nancy Pelosi. Il vice ministro Xie Feng ha parlato di “grave provocazione” e di “violazione del principio dell’Unica Cina” Il governo Usa “avrebbe dovuto frenare la mossa senza scrupoli della Pelosi e impedire di andare contro la tendenza storica, ma invece l’ha assecondata e ha collaborato con lei, il che aggrava la tensione nello stretto di Taiwan e danneggia gravemente i legami tra Cina-Usa”
    “Stiamo monitorando il viaggio della Pelosi e vigileremo per garantire la sua sicurezza” lo ha detto il portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale, John Kirby, in un briefing con la stampa ribadendo che la missione a Taiwan non cambia la politica degli Stati Uniti verso l’isola e la Cina.
    La veterana democratica, paladina dei diritti, ha assicurato di volere con la sua presenza e quella della delegazione del Congresso onorare “l’incrollabile impegno dell’America nel sostenere la vivace democrazia Taiwanese”. –

  7. Ma il file tratta ben altra tematica…possibile che neppure una riga del file vi induca a considerare quanto qui è ancora da partorire a causa della Mela Rossa fagocitata dal’Imperatore Rosso Russo OSTRO…. Barbarico sulla scena sinanche poi all’Estremo Oriente il DRAGONE per quando farà la sua punta di diamante al carbonio e ancora carbone coal + inquinante + nero blackstone, da essere roca.isola p pietra nello stomaco indigesta – + per la salute et atmosfera respiratoria dell’intera terra che offusca gli orizzonti della Bella(Formosa in latino)con la minaccia della Guerra(Bella in latino)o il fiorire di una Bellis Perennis che petalo dopo petalo nell’avvenire si sta sfogliando ogni fiore(IREOS)Flos Florum della MIR/MONDO/PACE si trama assassinare.

    • Prof nel file chiede quali nazioni stellate, se non ho capito male, possano essere interessante ad Odessa (dicendo anche che la guerra, causa il tentativo di prendere Odessa, continuerà a lungo). A me, oltre agli Stati Uniti vengono in mente sia la Cina che la Turchia. Ma nelle guerre accade sempre così: chi le inizia pensa di risolvere tutto in poco tempo invece si trascinano e coinvolgono altri. Nel frattempo i razzi si avvicinano sempre più ad una centrale nucleare: ricordo quanto ha scritto in uno dei file precedenti; dobbiamo forse aspettarci un attacco con conseguente “nucleari”.

  8. Prof. non lo so perché, ma nella lettura non ho potuto fare a meno che riportare alla mente, magari anche sbagliando, quel serpente che è in uso nel logo farmaceutico e il tanto agognato modificare del DNA da parte dell’uomo (forse questa è una delle Key, bene e male). Perché oltre all’albero che ne ricorda il tronco della vita (tronco viene chiamato anche il busto dell’uomo in medicina) è avvolto dal serpente (DNA?) che ne contiene il bene e il male (le parti originali-benigne e quelle malevole-modificate? Qui mi verrebbe di sconfinare, mi trattengo solo dicendo il peccato originale?). Non mi spingo oltre Prof. ho necessità di leggere e rileggere lo scritto appena pubblicato che ha fatto. Concludo solo con un altro ricordo che mi viene alla mente di un file già letto e commentato che amaramente mi balena alla mente. Quella riga finale del Fanti, dove alla fine parla del nostro signore che verrà a disfare ciò che l’uomo intende fare… questa parte lascia moltissimo a pensare proprio a filo con il mio discorso e quello che ormai si dovrebbe capire chiaramente, l’uomo intende manipolare la chiave genetica di se stesso? Mi attengo sempre a lei affinché ciò che la mia mente crede di vedere non sia che un illusoria sirena che mi ipnotizza e mi devia dalla via maestra!

  9. In tempo tratteremo questo enigma arcano dell’Albero Ellon/Allon ovvero del Bene e del Male, della Vita e della Morte e del SERPENTE : quale Fonte Quelle Squallida protagonista maligna infida nel Paradiso “RAY” Terrestre.

  10. Queste sono lezioni sul MITO e MYSTERION arcano dal passato allo specchio dei Tempi d’Oggi.Cosa dunque la vostra coscienza sa estrarre da tali files che oltrepassano i Tempi umani e Divini dela nostra effimera permanenza su questa terra tra tutte le sfere e paradisi,inferni estremi giorno dopo giorno e notti in cui tutto riparte da zero,nagyzerou perchè dominati dal ciclo semantico della morte e della vita ?

    • Gran bel quesito per noi che tentiamo, ognuno a modo proprio, di carpire i miti e i misteri Prof., tutti nel nostro piccolo abbiamo una singolare idea e opinione anche su ciò che ci sarebbe dall’altra parte e ognuno di noi a volte pecca credendo di sapere più degli altri. Ma come dice lei, siamo quasi come una falena nei secoli, o negli eoni. Ma dicerto credo che ognuno di noi avrà capito che tutto è ciclico e si ripete ogni volta seppur in modo differente. Per poi ricominciare, come le onde del mare, come un grande ruota che gira, come ogni cosa nell’universo che gira e ruota. Ma questo tutto finché non vive e poi muore? Riparte per correggere a chi ne ha la possibilità di imparare? Ma soprattutto l’uomo saprà mai imparare? Se imparerà chi ridarà agli altri la possibilità di rifarsi a causa degli errori imposti alle moltitudini? Lo so Prof. troppe domande, troppo essere umano in questo momento e soprattutto troppe nubi all’orizzonte per far ben sperare di uscirne illesi.

      • Magari la gente ponesse domande come le tue, il che vorrebbe significare che pensa ed è a un gradino superiore, invece purtroppo, il 98% della popolazione mondiale dorme!!
        Il Prof stimola i nostri neuroni…qualche volta riesce altre no, ma dipende molto dal nostro stato d’ESSERE questioni molto particolari e soggettive….

  11. PROF. BOSCOLO, il pericolo per Mosca è la Cina. La Cina, Mosca se la mangia, perchè è a caccia di terre rare, che sono un gruppo di 17 elementi chimici della tavola periodica che fanno parte della famiglia dei metalli. Sinora il monopolio sulle preziose riserve era appartenuto alla Cina, ma negli ultimi anni il dominio di Pechino è diminuito. Ecco perchè Xi Jinping ha rilanciato nuovi accordi geopolitici e corposi investimenti nel comparto. Dalle rinnovabili all’industria militare e aerospaziale, dalle auto elettriche alla fibra ottica e alla produzione di smartphone: le terre rare sono fondamentali per l’economia del presente e nel futuro. Questo permette alla Cina di colmare il divario con l’industria degli Stati Uniti e l’Australia.
    A febbraio la russa Gazprom ha firmato un contratto con l’omologa cinese, per la fornitura annuale di
    10 miliardi di metri cubi di gas naturale peri prossimi trent’anni, e ciò in aggiunta a contratti già in corso per altri 16,5 miliardi di metri cubi annui. Col nuovo accordo, alla Cina andrà più gas russo che all’intera Europa. C’è però una differenza tra le forniture europee e quelle cinesi. Se i russi chiudessero il rubinetto europeo, noi rischieremmo di congelare nelle nostre case durante l’inverno e le nostre fabbriche sospenderebbero la produzione. Se invece toccassero l’altro rubinetto, quello che dirige il gas verso la Cina, molto probabilmente passerebbero il confine per venirselo a riaprire. Putin, nelle circostanze,non potrebbe farci assolutamente niente (un pò come gli europei e indirettamente, gli americani, nel presente momento ucraino). E’ un’evento storico quello che stiamo vivendo, maledettamente scomodo.

  12. Allora se ci chiede il prof. quali nazioni stellate, credo non sia difficile capire chi siano le nazioni stellate e gli interessi, ovvero USA, Europa (ricordare che la bandiera Europea ha le stelle su fondo blu) e la Russia di contro non vorrà mai e poi mai perdere la tranquillità sull’uscio di casa. Dove già sta perdendo sempre più la tranquillità con i Finlandesi sempre più nella Nato e non solo loro. Gli altri faranno il loro gioco dopo e con sfaccettature forse differenti da quelle di Odessa. Ma ora mi sovviene da porre due quesiti con i dovuti sé del caso.
    1) Se oltre a dover guardare gli interessi dei paesi stellati, nel file ci mostra quasi una sorta di mappa in stile Uranometria (mappa e disegni) di dove si trova la cosa del Drago che non dovremo perdere di vista per il futuro, allora qualcuno, o meglio, chi ha lasciato ai posteri questi segni e questi scritti ha tratto da una mappa antica queste indicazioni per mostrarle ai posteri?
    2)Qui sempre con i dovuti sé del caso, vado un pochino oltre, chi è quel Satan-Oppositore della vita e avversario della stessa? Esiste in forma o anch’esso è un iconografia d’identificazione sempre ai posteri? Anche se qui mi viene più facile pensare a quando gli uomini vedranno gli dei combattersi ecc. ecc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...