Pagina inconfutabile del 2014 sulla Russia,Europa e UKRAINA anticipazioni.

Ecco la pagina di botta e domande risposte che allora vennero a galla quando gli eventi et venti soffiano perchè erano ancora avvolti dal Velo delle Parche e dalle significazioni che poi attestavano nel corso della storia come bene correlavano la parola Piazza e Maidan(in arabo)e l’esatta determinazione della Piazza in armi che illuminava tutto poi secondo la profezia

Questo così per entro decenni poi logo analizzante + lo scenario reale ed incontestabile del tanto preannu ciato in altre file e testi del Voltafaccia russo- sovietico e il Leader putide che si intuiva emergere come iceberg oltre la steppa della Siberia e il Pontos ovvero Mar Nero (Crimea)…..

A chi l’onore di avere alzato il velo della storia o non ai tandi circoli di studi geopolitici che si affannano a declamare scenari …ma per noi satiramente plagiati dal grande anfiteatro , quello già secolare The CENTURYS – invero composto dal Nostradamus e dal Fanti.

Da Chiaro esempio inequivocabile del Carta Canta- di Chi – Qui ha dire il vero avrà la Bocca Chiusa(Censura)imposto subito il Bavaglio. La museruola come ad un Cane (SKULOS in greco)?

Basta cliccare il file citato da tanti anni e pure criticato . Chiariamente essere FACCIA e OCCHI et AUGE lampamte della pagina postata ieri e OGGI + come PROVA indelebile oblibion + incancellabile anche di un popolo slordo e cieco al messaggio della sentinella dall’alto della sua Vetta o Torre Magdala sotto il cielo delle HIADIS TAURINE ai piedi delle Alpi.

Il Tempo a molte beaucoup+ facce, allor quale sarà quella postata da Nostradamus nel suo testamento in cui gli occhi sono davvero i soli che focalizano lungimiranti dous oculos (bousculos?)la VERITA’? ANEMOS ALETEJA è la sola che il VENTO ANEMOS NEMOS spira rettamente avanti.

33 pensieri su “Pagina inconfutabile del 2014 sulla Russia,Europa e UKRAINA anticipazioni.

  1. Si per molti ( soprattutto per chi ha la memoria làbile ) le cose dette e scritte hanno un valore effimero.Chi dovrebbe governare uno Stato al di là del “giorno per giorno”farebbe bene a non trascurare certi avvisi.

  2. Chance reale è l’Occasione di digitare/rileggere ogni parola del link sia spremere le meningi e non considerare affatto di alcuni – quanto invece si è vaticinato non per se stessi, ma perchè la verità sia nota e diffusa ai Quattro Venti ai 4 Angoli del mondo poichè quanto avvenuto o realizzato(Krainos in greco realizzazione,compimento) è sotto il naso di Tutti, nessuno escluso in questa globale crisi e tribolazione !.

  3. PROF. BOSCOLO, la stupefacente avanzata delle truppe ucraine di fronte a quella che appare, in queste ore, come un’autentica dèbàcle dell’esercito russo costituisce, al tempo stesso, un monito, una lezione e una conferma. Il monito è rivolto a tutti quegli intellettuali, in larga parte cattedratici non specialisti del tema che, per mesi hanno pontificato, non dalle cattedre ma dagli sgabelli Tv, che Putin avrebbe in poche settimane, o addirittura in pochi giorni “sventrato” gli ucraini. Diversi giornalisti hanno fatto notare come la recrudescenza di Putin nella battaglia del gas fosse una conseguenza non di forza ma di debolezza. Proprio perchè Putin sta, al momento, perdendo la guerra, utilizza tutte le armi possibili a sua disposizione per far crollare il fronte occidentale: quindi cercando di far mancare il gas, ricattando, premendo sui Paesi considerati più deboli, muovendo i cavalli di Troia nella Ue, come Orban e, diciamolo, profittando pure della mancanza di carattere della leader ship tedesca di Scholz, evidentemente l’aver fatto parte della Gazprom Linke, come sono chiamati i socialisti tedeschi, continua a pesare. La fragilità russa si traduce anche nell’intensificarsi della guerra propagandistica contro le sanzioni che, dicono da Mosca “fanno più male a voi che a noi” E invece sbagliano. Perchè l’avanzata ucraina è una conferma, quella che la formula magica si racchiude in un acronimo: SAV, Sanzioni, Armi e Valori. Affamare la Russia, continuare a inviare armi a Kiev, difendere ogni giorno i valori occidentali, cioè LIBERTA’ GIUSTIZIA e VERITA’ .-

    • Ecco…stupefacente è la parola giusta….in quanto alle sanzioni spera in un inverno mite…e che le armi che inviamo non ci si ritorcano contro….
      Sugli ipocriti valori cui millanti pare che i tre quarti del mondo sia poco propenso a riconoscerli nei tuoi padroni d’oltre oceano….
      Ti auguro di cuore un risveglio poco traumatico.

  4. PROF. BOSCOLO, tutti si aspettavano la tanto strombazzata offensiva ucraina su Kherson nel Sud-Ovest, invece la Caporetto russa si è materializzata nelle regioni Nord Orientali di Kharkiv e Izyum. Un’autentica beffa strategica che ha preso totalmente di sorpresa il Cremlino e rischia di avere pesanti ripercussioni sul piano strategico e psicologico. Sul piano strategico la perdita di 2.500 chilometri quadrati di territori, caduti in mani ucraine in meno di 72 ore, rischia di rendere assai problematico i proseguimento dell’offensiva russa nel Dombass. Dunque siamo in un momento assai critico per Mosca, nonostante i comunicati della Difesa continuano a parlare di un arretramento tattico indispensabile per meglio coordinare l’avanzata nel Donbass. Il vero mistero di questa Caporetto è come mai l’intelligence militare russa non sia riuscita a vedere i movimenti di truppe e gli spostamenti logistici che hanno preceduto la controffensiva ucraina. Si parla di mobilitazione di almeno 25-30 mila soldati ucraini fra reparti meccanizzati, logistica e forze speciali. Una forza che, stando a quanto sostiene nei suoi comunicati l’intelligence britannica, è avanzata di almeno 50 chilometri nei territori russi. Un’avanzata di quel genere richiede consistenti scorte di munizioni e di carburante che devono seguire a poca distanza l’avanzata. Come mai i satelliti, i droni, gli osservatori sul campo e le spie russe nelle retrovie ucraine non si sono accorti di nulla ?? Il rapido successo ucraino resta inspiegabile anche dando per scontato il consueto coinvolgimento dell’intelligence NATO impegnato a identificare i punti deboli dello schieramento russo, garantire un’ermetica criptatura delle comunicazioni e individuare le zone da colpire con i missili a lunga gittata per ammorbidire il fronte e crearvi dei varchi. Ma ci si domanda anche dove sia finita l’aeronautica di Mosca rivelatasi ininfluente nel contenere la penetrazione ucraina. La debacle di Izyum secondo commentatori militari russi, dimostra che i 120 mila soldati impiegati in Ucraina sono insufficienti e lo sono ancor più da quando i missili a lunga gittata (made in Usa) martellano le retrovie logistiche e i depositi rendendo complessi e laboriosi i movimenti di truppe. Oltre a compromettere l’avanzata russa nel Donbass l’offensiva ucraina potrebbe spingere Vladimir Putin a firmare un ordine di mobilitazione costringendo per la prima volta l’opinione pubblica russa a far i conti con la prospettiva di una guerra totale. Una mossa che rappresenterebbe la vera svolta politico strategica del conflitto. –

  5. Discute pure ognuno con le soggettive convinzioni. Ma invece di seguire le sentenze temporali di questa cronosemantica che è il VERBO motore di questa conoscenza,la ROTA SYMBOLOGRAFICA STELLARE SEMANTICA che è la bussola sul Sentiero della Storia in cui siete teste testimoni di destra o sinistra…sui piatti dell’equilibrio , sul filo su cui così noi camminiamo da oltre un Giubileo.Non vi basta?Bisogna mettervi il guinzaglio per non uscire dalla strada maestra dopo tante lezioni magistrali ?

    • Esatto
      Il testamento è la via da seguire, non da rifuggere, o nascondere od altro ancora burlare.
      Il Verbo ci ha illuminato la strada.
      Stà a noi accettarla, caricarci la croce sulle spalle e proseguire.

  6. Non spiace ricordarlo: non gettate le perle ai porci! E così ogni lezione di vita, se la storia non ci sorregge, ancorpiù quando magistralis. Colgo qui e forse maggiormente in altra risposta di altro articolo, Renucio, la consapevolezza di aver seminato tanto,in ogni modo concesso da questo mondo e dai suoi signori. Unita al dubbio che, forse, da quel campo non si otterrà altrettanto pagamento del sudor di fronte reso. Perché io leggo. E non vedo. Il timore: quando finirà il tempo, chi porterà questo sparuto gregge, che ancora e ancora tende a errare strada, ora disperso ora impaurito dall’avvenire delle cose? Io leggo dagli inizi di nostro tempo. E mi chiedo, ma non vedo, un capo di color diverso ma molti di color uguale. Non i funamboli del lessico, che perdon l’equilibrio della Rota co’ loro stesso moto. Forse è ora di un nuovo ultimo viatico, per mantenere la barra e così il sentiero. Ma non dispero. È certo che vi è chi porterà Verità e Gloria e Conoscenza rendendoli di ciò, tutti contenti.

  7. Andiamo su questa Quartina proposta da Giano ed alla traduzione di Boscolo dell’epoca nel citato Testo: “LE CHEf de Londres”, Il Prof tradusse “LATTEO capo”, da LECHE, LATTE in spagnolo. Faccia bianca o quant’altro in gergo significante??! Boscolo scrisse ancora: intese strette e cooperazioni. O forse costui chiede aiuto come persona che “ripara” altrove, MAMMARULO??! Il linguaggio diventa complicato da interpretare: “pAR REGNe l’americh”, oscilla tra ARREG-ARREGN, tra il riparare ancora spagnolo (rifugiarsi, CONIGLIO???) e il PIOVERE(???) danese. Molto altro ancora e per questo seguire attentamente gli eventi di Filo Mena!

    >

  8. Prof, Buongiorno, Francesco inizia il suo viaggio in Kazakistan che terminerà il giorno 15. Già scritto su tale evento e sempre l’augurio di un ritorno in Vaticano.

    >

  9. PROF. BOSCOLO, arrivano le prime richieste ufficiali di dimissioni per Vladimir Putin. I deputati municipali di diciotto distretti di Mosca e San Pietroburgo hanno richiesto le dimissioni del presidente russo Vladimir Putin affermando che le sue azioni “LEDONO IL FUTURO DELLA RUSSIA E DEI SUOI CITTADINI” –
    La situazione della guerra in Ucraina è in rotta verso il proprio confine mentre l’economia risente delle sanzioni.
    Il Blitzkie e i 7 mila russi prigionieri: così l’Ucraina sta ribaltando la guerra.
    Kiev avanza ancora, torture nei villaggi liberati.
    Una camera dell torture è stata scoperta dalle forze ucraine nella città di Balaakliya, poi ancora almeno 1.000 morti, 80% di edifici distrutti. –

  10. Sempre Francesco, questo è il suo 38° viaggio°?! Ma in Kazakistan ci sarà anche il cinese Xi. Logo del viaggio sicuramente sospetto: una colomba e la BRANCA DELL’ULIVO!? Diciamo almeno che in nessun paese (tranne negli incontri dei Capi del Mondo) abbiamo mai avuto due visite così importanti nello stesso giorno. Una Croce di traverso, a mo’ di incrocio stradale, incrocio tra l’Acqua Santa e il Diavolo? Nessun papa ha mai incontrato un dirigente cinese, eppure staranno nella stessa città. Un CUORE sulla mano e la scritta in kazaco e russo. Francesco segue le orme del suo predecessore Giovanni Paolo II, anche le parole si intersecano è lo stesso LUOGO LIBERO e STESSO DESERTO!?

    >

  11. Almah=Almati??? Oppure la Pazza Piazza riportata anche nel file del 2013. Ma anche un altra cosa che mi è balzata all’attenzione Cairo=Zarro dall’Ucraino, e Zarro nel gergo giovanile, individuo di bassa estrazione sociale, dai modi rozzi e chiassosi; tamarro, truzzo. Ma tralasciando l’evidenza dei fatti, così come dice il Prof. stesso; in cui siete teste testimoni di destra o sinistra (anche politicamente parlando, oltre che colui che siede alla destra del Padre, chi siede alla sinistra?)…sui piatti dell’equilibrio , sul filo su cui così noi camminiamo da oltre un Giubileo. Aggiungo anche, si è vero son state buttate le perle, ma non tutti credo si siano tramutati in porci! La maggior parte è assuefatta, tramutata, trasformata quasi inumana. La semina serve per il raccolto e il raccolto si faceva con la Falce! rimanendo anche nell’aspetto dell’Apocalisse 14; “Io guardai ancora ed ecco una nube bianca e sulla nube uno stava seduto, simile a un Figlio d’uomo; aveva sul capo una corona d’oro e in mano una falce affilata. 15 Un altro angelo uscì dal tempio, gridando a gran voce a colui che era seduto sulla nube: «Getta la tua falce e mieti; è giunta l’ora di mietere, perché la messe della terra è matura»”. Dove ci vedo benissimo anche e sempre, quel famoso file di cui discusso di recente del Fanti, Quando i Duri Rossi ecc. ricordare la parte finale di quel file. Dovrebbe tornare utile a capire o se vogliamo utilizzando termini biblici, chi ha orecchie per intendere intenda! Quindi, concludo, credo che è vero quanto detto e soprattutto da tanto tempo scritto e riportato fedelmente dal Prof., che non è vero che non servirà, forse non a tutti, forse non è rivolto a tutti! Perché altrimenti non sarebbero perle e sarebbero per tutti.

    PS: “Anche la guerra tra Armeni e Azeri è da tener conto, visto che la Turchia lì vicino fa con le mani e con i piedi i fatti propri e la UE non ci vede e non solo lei, con la UE non ci vede tutto il resto dei ben pensanti!”

  12. PROF. BOSCOLO, von der Leyen al Parlamento Ue: Bruxelles –
    “La solidarietà dell’Europa nei confronti dell’Ucraina rimarrà incrollabile. Fin dal primo giorno, l’Europa è stata al fianco dell’Ucraina. Con armi, con fondi, con l’ospitalità per i rifugiati. E con le sanzioni più dure che il mondo abbia mai visto.
    Il settore finanziario della Russia è in crisi” Lo ha detto Ursula von der Leyen nel discorso sullo Stato dell’Unione. “Voglio essere molto chiara: LE SANZIONI SONO DESTINATE A RIMANERE. Questo è il momento di mostrare determinazione, non acquiscenza” “Questa è una guerra alla nostra energia, una guerra alla nostra economia, una guerra ai nostri valori e una guerra al nostro futuro. Si tratta di autocrazia contro democrazia. E sono qui con la convinzione che, con coraggio e solidarietà, PUTIN FALLIRA’ E L’EUROPA PREVARRA’ ” – Porteremo l’Ucraina nella nostra area europea di free roaming. Le nostre corsie di solidarietà sono un grande successo. Sulla base di tutto ciò, la Commissione collaborerà con l’Ucraina per garantire un accesso senza soluzione di continuità al mercato unico. E viceversa.
    Il nostro mercato unico è una delle più grandi storie di successo anche per i nostri amici ucraini. E per questo che oggi mi reco a Kiev, per discutere in dettaglio con il presidente Zelenskky. –

    • IL CICAP come tutti gli organi scientifici fanno finta di niente perchè si sentono i detentori della Verità, il che è falso!
      Sono limitati nel loro concetto…. è giusto che ricerchino il vero con prove, ma quando queste prove sono evidenti devono fare un passo indietro, una spada di Damocle è sulla loro testa messa dal PROFETA……

      • Spesso hanno omesso per comodo anche verità scomode quelli del CICAP. Allora se ci sarà qualcosa che li metterà spalle al muro, questo qualcosa sarà di estrema MARAVIGLIA? Incontestabile e impossibile da nascondere??? O questo riferimento appartiene ad altro che ancora non vediamo?

  13. E’ morta IRENE PAPAS: da quell’incontro con la regina Elisabetta alla Penelope dell’Odissea. Considerata un simbolo per eccellenza della bellezza greca e una celebre rappresentante della cultura mediterranea all’estero, Irene Papas divenne nota a livello internazionale per le sue doti recitative e per la sua presenza carismatica. Il mondo del cinema in lutto per la morte dell’attrice greca Irene Papas all’età di 96 anni, “lascia una grande eredità culturale”, divenne nota a livello internazionale per le sue doti recitative e per la sua presenza carismatica e dinamica: nel 1961, 28 aprile, fu anche ricevuta a Buckingham Palace dalla regina Elisabetta. Nella sua carriera ha interpretato importanti ruoli femminili nel teatro e nel cinema, incarnando appieno il potere della tragedia antica.
    Tra le sue interpretazioni più celebri quella di Penelope ne l’Odissea e nei celebri film “I cannoni di Navarone” e “Zorba il Greco” –

    • Il Prof. se può usi il cellulare come fonte di connessione per il suo laptop, può sempre condividere la connessione dal cellulare al laptop/PC/Tablet che sia. Ovvio gli serve qualcuno vicino che gli dica come fare. Ammesso che anche la fonia mobile abbia campo e funzioni attive.

  14. Quando risolto poi il problema di con internet sarà il Prof a ricostruire tutti i dettagli di questo incredibile “liason cronosemantico”.Non invochiamo l’interesse del Cicap,perchè avrebbero la sfacciata risposta che mettere in fila 4/5 Eventi,disgiunti tra loro a distanza di 7 anni è possibile.
    Ho scritto ( 4 /5 eventi ) perchè se si vede tutto il video integrale,il 5°deve ancora verificarsi.

  15. All’evento sommiamo la lunga Pioggia..dei diluvi che sempre + ora dall’aridità climatica già sofferta (XEROS) passiamo all’opposto “APRES MOI le DELUGE (Re LUIGI XV°Indice anch’esso così letto + il ) XX- il VENTI (ventennio)degli Eventi ora del VERSEAUX Acquariani Precipitazioni, Tempi + che ne conseguono della sestina palesemente ecco To Be of The Rain -Tornadi, Diluvi( 11- 54)La cui esegesi postata nel tempo- e corsi dei passi lenti come sempre. Niente fretta data l’aria di guerra che tira e tirerà come predice la sestina stessa contro non solo l’Inghilterra !

  16. Ben seguire allora il SATURNALE, giorno delle URNE di cui ha parlato il Prof da lungo tempo! E purtroppo ACQUA, detto prima, che già inizia a fuoriuscire dal VASO. Ma le elezioni sono l’unico evento da seguire quel giorno????!!!! Più passo passo e Filomena di così, io non posso. Macine già in funzione da tempo per quel giorno!!

    >

  17. Post di Boscolo messo nel Mulino di Largo Campo. Furbata semantica del Prof che scrive: “All’evento sommiamo (!!!!!!??????) la lunga Pioggia…”, doveva dirla per forza così? O essere indicazione?! Inutile dire che intorno alla parola ASSOMMATO ci possono essere svariate ipotesi semantiche, termine complesso; si sommano solo i numeri o tal parola contiene anche “sommatura” d’altro e quindi referenza semantica da “mettere insieme”?! Potrebbe centrare il 25, data Saturnale? Forse sì, forse no…ovvio che il tutto nasce da riscontri tra parola ed eventi, sperando che non essere LORDA IMPRONTA. Da capire anche il “deserto” come luogo del Diavolo e la sua aridità, citato dal Boscolo nel video. Nella parla “assommato” c’è qualcosa di arido?? Ma…”Per i deserti di luogo libero e feroce…”, è lì che va a sbagliare per errare!!! Fu il Prof a scrivere i “luoghi del Libro”????, molti anni dopo io aggiunsi Erbil (libre letto al contrario), come se Nostradamus volesse mettere insieme tutti i luoghi visitati da Francesco e per certi versi dai Papi che lo hanno preceduto, ma adesso abbiamo una sorta di resa di conti ASSOMMATA in quella parola, SINTESI ESTREMA e MASSIMA ANALISI e intelligenza nel disporre del Verbum che sbalordisce…speriamo bene.

    >

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...