NATALE verrà la Nascita o la rinascita dell’Uomo, del Figlio dell’UOMO? “BAR HARNASH L’atteso ?”

Di Carlo Tagliavini-Morcelliana 1968- da Storie di Parole pagane e cristiane…attraverso i tempi.

Pubblicità

56 pensieri su “NATALE verrà la Nascita o la rinascita dell’Uomo, del Figlio dell’UOMO? “BAR HARNASH L’atteso ?”

  1. È chiaro che questo è un evento meraviglioso sul quale urge meditare profondamente.

    In questi tempi comincia il freddo qui nel Nord, dovuto al fatto che il Sole si sta allontanando verso le regioni australi, ed il 24 Dicembre il Sole sarà arrivato al massimo del suo viaggio verso il Sud. Se non fosse perché il Sole avanza verso il Nord, dal 25 Dicembre in poi moriremmo di freddo, la Terra intera si trasformerebbe in una mole di ghiaccio e perirebbe realmente ogni creatura, tutto quello che abbia vita. Perciò vale la pena di riflettere sull’avvenimento del Natale…

    IL Cristo-Sole deve avanzare per darci la sua vita e nell’equinozio di Primavera si crocifigge sulla Terra; allora maturano l’uva e il grano. Ed è precisamente in Primavera che il Signore deve passare per la sua vita, passione, morte… per poi resuscitare (la Settimana Santa è in primavera)…
    Il Sole fisico non è altro che un simbolo del Sole spirituale, del Cristo-Sole. Quando gli antichi adoravano il Sole, quando gli rendevano culto, non si riferivano propriamente al Sole fisico, no; si rendeva culto al Sole Spirituale, al Sole della mezzanotte, al Cristo Sole. È necessario imparare a conoscere i movimenti simbolici del Sole della mezzanotte. È esso ad orientarci, è esso ad indicarci che cosa dobbiamo e non dobbiamo fare. Non c’è dubbio che tutte le religioni dell’antichità celebrarono il Natale… Così come il Sole fisico avanza verso il Nord, per dare vita a tutta la creazione, così pure il Sole della mezzanotte, il Sole dello Spirito, il Cristo-Sole ci dà vita se noi impariamo ad adempiere i suoi comandamenti. Nelle Sacre Scritture, ovviamente, si parla dell’“Avvenimento Solare” (e bisogna saperlo comprendere fra le righe). Ogni anno si vive, nel Macrocosmo, tutto il dramma cosmico del Cristo-Sole (ogni anno, ripeto). Si tenga conto che il Cristo-Sole deve crocifiggersi ogni anno nel mondo, vivere tutto il suo dramma della vita, passione e morte, per poi resuscitare in tutto quello che è, è stato e sarà, cioè in tutto il creato. È così che tutti riceviamo la vita dal Cristo-Sole. È anche certo che ogni anno il Sole, allontanandosi verso le regioni australi, ci lascia, qui nel Nord, tristi, perché esso va a dare la vita ad altre parti. Le lunghe notti di inverno sono dure; nel periodo di Natale i giorni sono brevi e le notti lunghe. Conviene capire che cos’è veramente il dramma cosmico. Diventa necessario che anche in noi nasca il Cristo-Sole (egli deve nascere in noi). Nelle Sacre Scritture si parla chiaramente di “Betlemme” e di una “stalla” dove egli nacque. Questa “Stalla di Betlemme” è dentro di noi, qui ed ora. Precisamente in questa stalla interiore dimorano gli animali del desiderio, tutti quegli Io passionali che portiamo nella nostra psiche; è ovvio. Lo stesso nome di “Betlemme” è esoterico. Nei tempi in cui il Gran Kabir Gesù venne al mondo, il villaggio di Betlemme non esisteva. In modo che questo è completamente simbolico. “Bel” è una radice caldea che significa “Torre del Fuoco”. Cosicché, propriamente detta, “Betlemme” è “Torre del Fuoco”…Chi potrebbe ignorare che “Bel” è un termine caldeo che corrisponde, precisamente, alla “Torre di Bel”, la “Torre del Fuoco”?
    Perciò “Betlemme” è completamente simbolica.
    Quando una persona lavora col Fuoco Sacro, quando si elimina dalla sua natura intima gli aggregati psichici, quando sta veramente realizzando la (G….e O…a), indubbiamente si deve passare attraverso la discesa del Cristo nel cuore dell’Uomo è un avvenimento cosmico-umano di grande trascendenza. Molti suppongono che il Cristo fu esclusivamente Gesù di Nazareth e si sbagliano. Gesù di Nazareth, come Uomo, o meglio, Jeshuà Ben Pandirà, come Uomo, fece il tragitto appena spiegato (più o meno), lo incarnò; Perciò dobbiamo comprendere il Cristo come è, non come una persona, non come un soggetto. Il Cristo sta oltre la Personalità, l’Io e l’Individualità; il Cristo (in esoterismo autentico) è il Logos, il Logos Solare rappresentato dal Sole. Gli Inca adoravano il Sole, i Nahuatl rendevano culto al Sole, i Maya ugualmente, gli Egizi identicamente, ecc. Non si tratta dell’adorazione di un Sole fisico, no, bensì di quello che dietro a quel simbolo fisico si nasconde. Ovviamente si adorava il Logos Solare, il Secondo Logos. Questo Logos Solare è UNITÀ MOLTEPLICE PERFETTA (“la varietà è unità”). Paolo lo chiarisce dicendo: “Dalla sua virtù prendiamo tutti grazia per grazia”…Allora, c’è documentazione…Se uno studia accuratamente Paolo di Tarso, vedremo che raramente allude (egli) al CRISTO STORICO. Ogni volta che Paolo di Tarso parla di Gesù Cristo, si riferisce al GESÙ CRISTO INTERIORE, al Gesù Cristo Intimo, che deve sorgere dal fondo del nostro Spirito, dalla nostra Anima.  

  2. Ricorda un po’ Filone e la dottrina dei Logos e le ipostasi divine, il filosofo ebreo ellenista che ho citato attinse da quella che era conosciuta come Dottrina del Logos, secondo quella che era la concezione stoica: ogni cosa presente nel nostro mondo è in qualche modo co-partecipe al principio attraverso il logos-spermatikos (“logos seminale”), e con un contatto diretto con la natura possiamo in qualche modo conoscere e fare esperienza del principio esistente. Solo che il filosofo reinterpretò utilizzando non solo le categorie filosofiche della dottrina stoica e platonica, ma anche la sua ampia conoscenza della cultura giudaica che lo aveva cresciuto, attingendo alla sua angelologia. Quindi, Dio è sopra il mondo sensibile e opera in questo mondo con degli intermediari! Nel linguaggio filosofico: ipostasi, sue personificazioni.

    Attendiamo, almeno personalmente, con intrepida ansia, questa personificazione divina in terra!

  3. Il linguaggio e la semantica non scompaiono mai! Ed essi veicolano “lindje” in rapporto alla “nascita”; da ricordare, come scrissi tempo addietro, che l’albanese è la lingua più vecchia d’Europa; ma quante sono le cose “dette” e i fatti antichissimi della storia occultati dai Padri della Chiesa!? Ma allora io dove sono stato fino ad ora per non sapere che un uomo di nome Gesù forse è stato in India e lì sarebbe anche sepolto e sono tanti i misteri legati alla sua morte ed alla sua Resurrezione, se per caso in quella maniera è avvenuta. I misteri sono tanti sotto il Cupolone, tanti i nomi scomparsi compreso quello di Emanuela Orlandi, drammatico l’audio diffuso, che lascia pochi dubbi sui santi e i delinquenti di un’associazione che diventa sempre più criminale, altro che mediatori tra Cielo e Terra e allora quale essere il vero “bunga-bunga”, forse non si può dire, è caduto nel quasi dimenticatoio!!

    >

  4. In principio,dunque,era la noia,volgarmente chiamata caos.Iddio,annoiatosi della noia,creò la terra,il cielo,l’acqua,gli animali,le piante,Adamo ed Eva;i quali ultimi,annoiandosi a loro volta in paradiso,mangiarono il frutto proibito.Iddio si annoiò di loro e li cacciò dall’Eden.
    Alberto Moravia.

  5. Strana ogni possibile verità su Emanuela Orlandi, non la vuole nessuno, dice bene “la voce” dell’audio”: “che ci fai con questa verità, a chi la racconti” e quindi pure che fosse, non fa niente, in fondo è scomparsa solo una ragazzina e poi in fondo non fa niente anche se il fratello ha usato la sua vita per cercare la sorella!!!!!!? E il Cupolone va… VATICANO S.p.A…VERBO PROIBITO…INDICIBILE…INENARRABILE…INTOCCABILE DA COMMENTARE!!!!!!

    >

  6. Impressionante rotocalco di parole e immagini proposto da Boscolo. Manco se l’avessi voluto intuire di proposito, ci sarei riuscito!! Diciamola alla campana visto che siamo quasi a Natale: un bel sutè, il file! Autore dell’affresco: Beato Angelico, uno dei quattro personaggi è Santa Caterina d’Alessandria e sempre lui, Michelangelo Merisi a dedicarle un quadro. Scorre il rotocalco sull’autore: è stato santificato da un Altro che è diventato Santo pure lui: Giovanni Paolo II!!!!!!?????? Boscolo prende due piccioni con una sola fava! Sto comparando in questo momento le parole scritte dell’audio di Emanuela Orlandi con l’audio parlato. A dire il vero pensavo che dicesse “li”, invece dice “le”… Santi e Demoni… altro che demoni d’oltre oceano!!

    >

  7. Non vorrei fare il guasta feste…..ma… attualmente!!
    Con l’arrivo di papa Francesco I come massimo esponente visibile della Chiesa Cattolica, abbiamo visto tremare le fondamenta di questa istituzione come mai prima nella storia. Papa Francesco è un’ulteriore pedina del globalismo, visto che si allinea con i precetti del World Economic Forum e del suo presidente, Klaus Schwab, e promuove l’agenda 2030 .
    Il suo appoggio al collettivo LGTBQIA+, la nomina di cardinali pro-LGBT, la documentazione sulle deviazioni sessuali nell’ambiente del Vaticano, con pubblicazioni documentate sull’alto livello di omosessualità tra le sue mura, l’utilizzo della Banca Vaticana per ogni tipo di attività estranea all’etica, o l’appoggio manifesto e permanente alla vaccinazione mondiale con un vaccino assassino??? con gravi effetti a breve e a lungo termine…??
    Anche il suo sostegno all’idea del cambiamento climatico e al taglio dei diritti individuali con tutto quello che implica, e le accuse sulla pratica del satanismo, ci mostrano una dura realtà del Papa che cerca distruggere i valori e la fede del cristianesimo, per creare una nuova religione a favore del Nuovo Ordine Mondiale. O globalizzazione…sotto la religione tutti uguali…

    • Direi soprattutto forse! Ho notato in un commento anche quel termine Qunram, che ricorda leggendolo a voce alta e foneticamente i rotoli di Qumran (sono invertite la me la n), ma sicuramente il suo ha ben altro significato e riferimento.

  8. Mi rendo conto che leggere la storia con gli occhi dello Spirito diventa sempre più difficile. Questo centra, quell’altro non centra e così via. La musica è sempre la stessa e sono stanco di sentirla, in fondo mica può cambiare il mondo se è scomparsa una ragazzina (una sola!!??) forse dentro le mura vaticane. Ricordo solo due cose, perché ricordarle tutte ci vorrebbe un papello, il vero papello: Benedetto XVI quando si affacciava alla finestra per l’Angelus dava uno sguardo alla scritta appesa sul muro della stanza che così recitava-NON PARLARE DI EMANUELA ORLANDI!! Ma nessuno dimentichi che un qualunque pontefice è il RE di quello Stato e di esso conosce tutti i segreti e i misteri, proprio tutto, Francesco compreso e che per essere il re è capo, oltre che della banda che non riesce più a gestire, di quella Banca che chiamasi IOR, che ha risarcito con delle monetine il popolo italiano per quanto al predetto popolo è costato in termini di soldi!!!. E paghiamo sempre noi, centra o non centra! Lo stesso re tutte le sere guarda le entrate e le uscite della cassa e…forse è meglio che non vado oltre per capire quello che essere un manipolo di delinquenti gestiti dalle varie lobby interne, comprese quella gay e quant’altro. “…ma che ce fate con quella verità, a chi la raccontate, non serve a niente…” E allora da Salerno un BUON NATALE A TUTTI, UN NATALE DI PACE, perché ce n’è bisogno e BUON NATALE anche a lei, a Emanuela, se per caso è ancora viva, io, centra o non centra, non ho mai smesso di cercarla!

    >

    • Anno nuovo fitto ed oscuro dove cercarla ovunque sia…ci vuole altro che lo RUACHKADOSH che ruggisce da Leoncello e non da coniglio pauroso in fugas alla verità atroce della storia dentro e fuori le Mura Vaticane.La verità nuda e cruda appunto + coperta dal Tacito Velo !

      • Altro che Spirito Santo, qui per diradare l’oscurità servirà qualcosa di grande, SOLARE! Solo così ciò che è coperto verrà visto anche da chi non vuole capire o vedere!!! E solo così chi nasconde non potrà più farlo senza mostrare di sapere!!!

  9. Lo dico oggi che è un Natale con Luna in Acquario, quanto di meglio ci sia in circolazione in Cielo e in Terra. SPIRITO o VENTO o tutti e due insieme!? Ma qualcosa si muove oltre quella voce, le mura del Cupolone tremano, brutta scossa quella voce, si finge, si tergiversa, ma i Santi sono Santi, perché tali sono o perché li facciamo noi? La santità è intrinseca in quell’essere o è frutto di delirio umano? QUELLA VOCE fa tremare “la voce che ha fatto tremare il mondo”, inutile girarci intorno, c’è da capire solo gli “omissis”! E se tali sono, non so cosa si può aggiungere al nero che risale a galla, solo le TENEBRE!! Ma c’è un’altra “palla” che nel mondo farà emergere quanto di più PESTO c’è nell’ inconscio umano (si veda Jung); la data è il 23 marzo, Plutone in Acquario, vero dramma dell’inconscio umano, verrà fuori di tutto, anche ciò che non è immaginabile oltre l’inenarrabile, OLTRE IL BUIO e forse OLTRE LO SPIRITO e OLTRE IL VENTO!!!!?

    >

  10. Come sempre la rete dell’astrologia intrappola. Ben altro + binario assoluto della strada maestra,il logos e con cui il primato sia da SOLQUE ed in terra “solco” radice e il fondamento di ogni polis divina. Der Stelle….lieu,posto topos da sempre così fondato sotto precisa STELLA …che neppure nel cielo di Betlemme è mancata per il Re delle Stelle e la corte detta catalogo siderale manto celeste – che tradotto passo dopo passo, arco dopo arco e grado così marca il cammino dei Re magi e dei savi per leggere il LIBRO dei CIELI senza åstrofilie soggettive.
    Che l’urnale fiume mitico sidereo pari o come il Giordano diventi forza di una BAPTESME del Figlio dell’UOMO, maestro per ogni vivente su questa terra…ormai prossima al grande travaglio per dare Luce al TOKOS ARRENNON !

  11. Sarà sicuramente così, ma penso di non aver parlato solo di Stelle, che non sempre sono AVVERSE, cosa di cui ognuno ha fatto finta di niente! Fra poco a supporto arriva anche Venere. Ma andiamo ad Alessandro Ambrosini: è rimasto un uomo solo, la sua notizia bomba è stata silenziata!! Lui si aspettava che i suoi canali di contatto fossero bombardati e che non avrebbe fatto in tempo a rispondere a tutti, nulla di tutto questo, HANNO TUTTI PAURA DI COMMENTARE L’INDICIBILE, non le sembra che qui succede l’eguale!!? “A dire il vero-forse-è stato tenuto a bocca chiusa”; “…pour-nouveaux faicts…”, EVENTI LAIDI PORNOGRAFICI, scrisse Boscolo!! Tutto questo è accaduto mettendo il “silenziatore”, si provi ad immaginare di sentirlo integralmente: “CHE CI FAI CON QUESTA VERITÀ, NON CI FAI NULLA, A LEI LA CAMBIANO DI POSTO E A ME MI FANNO FUORI”!!!!!!? E poi ci lamentiamo di Falcone e Borsellino…alcune mani si intersecano, sono gli stessi criminali??????!

    >

  12. E allora “…fragore papato…”, una sorta di rumore assordante, metafora di Nostradamus? Il rumore passa attraverso la NONA PORTA, coinvolge la morale ebraica? Abbraccia lo SPIRITO, ma quale, solo quello insito nel VENTO o anche quello riguardante la sostanza chimica presente nel VINO, che così chiamasi! Forse il “vino diVINO”? Coinvolge forse la PORTA DI MATTEO? Coincidenza vuole che l’autore del testo straordinario, “Vaticano S.p.A.” cita proprio lui, il Santo Evangelista sepolto in questa Città e così recita all’inizio del testo: “Ciò che vi dico nelle tenebre ditelo in piena luce, ciò che vi dice negli orecchi predicatelo dai tetti”, Matteo 10,27. Impossibile riassumere il libro: UNA TENEBRA TOTALE!!!! Mi permetto solo di aggiungere la mia cronaca personale: mentre lo leggevo, i miei figli cercavano di trascinarmi in piscina, ma io rispondevo-un momento, solo un’altra pagina-; finì che quel giorno non mi bagnai, il testo mi trascinò in un girone infernale! Solo un piccolo stralcio e riassunto dell’Inferno: “Quando Giovanni Paolo II andò in Sicilia fece un discorso rimasto famoso “Pentitevi, pentitevi, perché un giorno il giudizio divino…” e scomunicò i mafiosi. Del discorso rimasero risentiti i mafiosi che così replicarono: “Noi non consegneremo più a Costui i nostri soldi”!!!. Un fiume di denaro sporco che l’Istituto delle Opere Religiose (IOR) puliva in continuazione attraverso la sua Banca con la complicità del noto benefattore e cardinale Paul Marcinkus, gli zeri delle cifre, infiniti, una valanga di miliardi, investiti in opere buone e di MISERICORDIA!!? Soldi che IL CAPO DELLA BANCA dello straordinario staterello sapeva bene dove sarebbero finiti. Ci vorrebbe un papello lungo, per parlare di banditi o DEMONI che ne hanno fatto di tutti i colori anche grazie all’immunità diplomatica, forse anche Cristo lassù si era stancato. Purtroppo è così, ma molto, molto peggio di come l’ho raccontata!

    >

  13. Vedo in Matteo 10,27 un’interpretazione meno dogmatica di quella che abbiamo subito nei secoli dalla corrotta chiesa cattolica cristiana, con un banale: dite sempre la verità per combattere la menzogna, o meglio non abbiate timore di dire la verità (esporsi sul tetto per essere visti da tutti!!!). Ma ancora più bello, secondo me, è il fatto che citi quel, sentire nelle orecchie, che sta a significare a chi ha la luce non la tenga per sé!!! Non cerchiamo i santi solo nelle chiese, oggi ci troveremmo l’opposto (l’oppositore-SATANA) come, appunto, nell’epoca che viviamo ci ricorda sempre l’inizio sempre della rivelazione (apocalisse) con le sette lettere indirizzate proprio a quelle chiese d’inizio della cattolica chiesa! Verità che oggi con i mezzi d’informazione nelle vesti delle sirene (già discusso non molto tempo fa con gli accostamenti del caso) stordenti e ipnotizzanti. Per questo leggere fra le righe ciò che è arrivato fino ad oggi, ma con la vera conoscenza attuata a nostri tempi, potrebbe essere possibile persino capire il regno dei cieli e le sue miriadi di popoli! Altrimenti che vedremo noi uomini, combattersi nei cieli? Quartina non ancora trattata e discussa perché prematura (ma nemmeno troppo). Sempre con rispetto e senza voler mancare di rispetto a nessuno, è solo un mio “pensiero” ispirato, forse dall’angelo Raziel 🙂

  14. “””La Dichiarazione universale dei diritti umani, approvata dall’Assemblea Generale dell’ONU, nel dicembre 1948 è il risultato del lungo cammino dell’uomo nel riconoscimento del proprio diritto alla libertà. L’inalienabilità dei diritti civili, politici, sociali e, nel preambolo dignità umana e l’esercizio della libertà, sono legati indissolubilmente al rispetto della dignità stessa e della giustizia.

    L’esercizio dei diritti di libertà, ha quindi innalzato la dignità umana, ma nella storia, la libertà è stata intesa in modi diversi: con l’Illuminismo è stata esaltata, divenendo la condizione universale di tutti gli uomini, in quanto cittadini del mondo, senza alcuna distinzione di razza, sesso, e classe sociale.

    Nell’antichità, la libertà era considerata dai Greci, popolo a cui si deve la democrazia , come una condizione essenziale per poter vivere nella «polis» (la città intesa come primo nucleo sociale, come comunità-stato), da cui erano esclusi, però, schiavi, donne e forestieri.

    Nel Medio Evo, invece, la libertà, secondo la concezione cristiana, rappresentava la possibilità dell’uomo, in quanto creatura di Dio, di scegliere tra il bene ed il male, in contrapposizione ai sostenitori della Riforma protestante, secondo i quali l’essere umano era completamente subordinato a Dio, quindi sostanzialmente non libero.””””

    per proseguire nella lettura …… cliccare sotto

    https://www.diritto.it/liberta-come-fondamento-della-volonta/

  15. È sicuramente lunga a dirsi e possiamo proporre tutti i concetti legati alla libertà che la storia dell’umanità ha prodotto. Ma sotto la Grande Cupola sono IN CADUTA LIBERA tutte le idee e i valori legati alla dottrina cristiana. Dove è finita la MORALE, che può ancora essere frutto di un libero pensiero filosofico?! E la TEOLOGIA MORALE che obbliga necessariamente a determinati comportamenti?! Qui oscilliamo tra l’eliminazione fisica delle persone che chiamasi omicidio e il furto grave, compreso anche quello di cifre sterminate di soldi dati in offerta dalle persone; dalla pedofilia alla omosessualità e… non vado oltre per decenza, ne posso scrivere una al giorno e per lungo tempo. Tutto oscurato, annichilito dalla BANDA DEGLI ONESTI E MORALISTI che hanno sfruttato leggi a loro concesse da chi mai avrebbe pensato che sarebbero arrivati a tanto, una S.p.A. che ha saccheggiato tutto, banche comprese, (non c’è bancarotta in cui non sono coinvolti) con la coscienza che non avrebbero mai risarcito nessuno!!

    >

  16. Infatti credo sia l’uomo di per sé a cambiare da teologia o dogma-legge a seconda di chi sieda sul potere! Non fu lo stesso Cristo a dire di dimenticare tutti i precedenti comandamenti e di osservarne uno solo? Eppure si continuano ad osservare i dieci comandamenti (tra l’altro tradotti a seconda le voglie di chi precedentemente sedeva e non come erano scritti sui rotoli di Qumran) e non l’unico che era troppo semplice per un essere ancora “spiritualmente primitivo”. Che era; Amerai il tuo prossimo come te stesso! Per riassumere il mio pensiero basterebbe guardare ogni opera di ogni santo, per capire quanto davvero si discosti dal dogma stesso!

    PS:” Spero non debba elencarli in un prossimo commento, nel caso preventivamente rimanga lo stesso San Giovanni Bosco, San Francesco, ecc.”

  17. Il Virus si riaccende in Cina e le condizioni di salute di Benedetto XVI si complicano causa l’età avanzata; la nota sestina recita:”…se r’ALUMANt du franc finy salive.”! Inoltre “fuoco alla branca dell’ulivo”, matassa semantica e “de gloria olivae” sempre più complicata per entrambi i pontefici!

    >

    • Si Barak XVI è in fin di vita, pregate per lui …l’ha affermato “papè satan” bergoglio…
      Il virus si riaccende in Cina, dove per altro lo “stato” ha sempre cercato di imporre ferreo controllo, non solo sanitario, ma soprattutto si riaccende a comando di bill gates, dei comprati dell’oms e delle note holding farmaceutiche, pfizer in testa….

      • Che per non farsi mancare nulla inserisce il siero nell’anti influenzale così chi lo fa pensa al solito vecchio anti influenzale et voilà, dopo le scoperte che la spike va anche con l’infezione, chi manca al marchio lo prende comunque se non da una parte dall’altra e ancora non siamo nel 2023…

    • >Brucia l’Ulivo….Zaitun in arabo con le severe analogie fonetiche che imboccano singnificazioni non right sul Papato ambiguo di tale Ecclesiastico in merito al Segreto di Fatima. Ma altro ancora è carta che canta che ci ha coinvolto direttamente e a breve vista posterò il documento con 50 anni alle spalle sul “Bavaro Prelato” o Avaro Prelato che sono due distanti distinti scenari della storia della Chiesa-
      Da Ossimori contrapposti e punti oscuri il papa nero(Gesuita)e tribolazioni che la profezia ha karkato, marcato, vergato mediante il calamo della mia Mano.TUtto scritto prima – ” Au Grande SIEGE SIEZE(XVI°)encore grand FORFEIT for FAITH(FEDE) SEICENTOCINQUE Sestina sin dal 2005 dopo l’elezione di Bendetto SEDICESIMO,il Papato del FORFEIT!!!!!!!!!!!!Allora le parole scritte hanno il loro peso come quelle che seguiranno di tale profezia avara ed avaria e bavara della Barca di Pietro.

  18. Riprendiamo la quartina di Fanti che Boscolo inserì nella missiva a Bertone, così come lui la scrisse: “Che il tuo Celtuo (germanico? nds) vecchio disir adempi al tutto, in parte HierosolimA VARgando (prelato BAVARO-AVARO nds), del tuo ritorno non saprei quando (ritorno al pontificato? nds), che a morte certo ti veGIO CONDutto (giocondo o Gioconda nds)” Ma “giocondo” ha un etimo complesso: oscilla tra quanto esserci di “piacevolezza” e ciò che può esserci di “gioviale”, che “manda rumore allegro”??????!!!!!!”. Come se tale morte portasse allegria!!? Ma se per caso dovesse rimanere solo Francesco, giuridicamente, secondo il diritto vaticano, andrà tutto liscio??!

    >

    • Prima della scomparsa vaticinata da tempo di Regina Elisabetta…EL(isa)BETH La Casa del Signore…quale Capo della Chiesa Anglicana, bene abbiano posto la sincronicità di altra Maison de DIEU, casa di Dio XVI°….all’orizzonte., di fatto nello spazio di tempo brevisismo ecco il chiudersi del cerchio.Cerchiamo di non fare gli struzzi.Dunque perché pesiamo sempre i LOGOS che vengono posti postati ….anche se spesso dite che non capite knulla !Invece le parola sono tali che karkano inconfutabilmente come ora sulla CHIESA e nel foriero anno incalzante del KarCINO(Cancro)segno = del Koniglio Lunare dei Cinesi.

      Kairos Inverosimile Colpo -Stroke al plesso solare estomaco della terra madre o altra lettura di Madre celeste ????Allora sarà meglio-orare un giorno da Leone che cento da coniglio(passI da gambaro ) di chi allora fugge innanzi alla dura realtà della storia.

  19. Sulla Gioconda impossibile ogni commento, infiniti i suoi misteri! Ma ancora Fanti: “…LE Opere ti vedo certo aprire le porte a quel grande Pietro nel punto di morte…”, LEONARDO e il misterioso sorriso impercettibile del quadro. Come se qualcuno se la prendesse a ridere!! Strano presagio tutto quanto si è commentato sul Vaticano. Il quadro, Monna-Madonna Lisa rappresenta Lisa Gherardini moglie di Francesco del Giocondo!

    >

    • NOn uscire dal Quadro …ma fai quadrato , quello giusto senza oscurare e dieviare che così si finisce di smarrirsi. Procedi a passi lenti aguzzando dei segnali di quanto di appresta di Horribile Guerra per l’Occidente,vista che la pandemia cozza contro la ragiojne di chi disse che tuttoè finito. Invece la sestina bene ci informa delle conseguenze a tal punto che a qualcuno mancherà il fiato.Il Respiro e pure il sonno….

  20. PROF. BOSCOLO, l’11 febbraio 2013, Joseph Ratzinger (BENEDETTO XVI ) annuncia la sua rinuncia al ministero petrino a partire dal 28 febbraio dello stesso anno. Le dimissioni di Benedetto XVI sono il frutto di una lunga catena di conflitti. Dapprima i numerosi episodi di pedofilia riscontrati all’interno della Chiesa, poi lo scandalo Vatileaks e sulla gestione della banca, lo IOR. Quella di Ratzinger, inoltre, è sempre stata una figura scomoda sia per la Sinistra Internazionale che all’interno della stessa Curia Romana. Con l’aggravarsi delle condizioni di salute del Papa emerito, si aprono scenari inediti in caso di esequie per Benedetto XVI. Potrebbe essere lo stesso Bergoglio a presiedere i funerali solenni del suo predecessore.
    Il liturgista don Claudio Magnoli, consultore della Congregazione per il culto divino e la Disciplina dei Sacramenti, spiega: Dal punto di vista liturgico, credo verrà utilizzato il rituale che si prevede per le esequie dei Papi dal momento che con Ratzinger parliamo di un Pontefice. La differenza sostanziale rispetto a quando muore un Papa è che probabilmente potrebbe presiedere il Papa regnante, dunque Bergoglio, mentre invece quando c’è la morte di un Papa è il decano dei cardinali a presiedere. Altro aspetto inedito rispetto ai rituali di eventuali esequie è legato alla vestizione del Papa emerito: potrebbe mantenere i paramenti pontifici. Il Papa emerito ha già indicato nel 2020 il luogo dove vuole essere sepolto. Lui ha scelto la tomba che fu di Giovanni Paolo II, nella cripta di San Pietro. Tomba che è libera perchè l’urna e i resti di Wojtyla sono stati trasferiti in una cappella vicino alla Pietà di Michelangelo dopo la sua canonizzazione. –

    • NUlla di nuovo abbiamo già vaticinato- Il Papa VIvente innanzi alla Bara del papamorto !Ecco che Atropos(la parca della Morte) appare e si manifesta davvero non troppo conforme (forme)alle formalità et alla tradizione del rituale romano. Ma anche questa profezia sarà messa sotto il tappeto.

    • La quartina in oggetto fu edita nel 1984 con debita esegesi con rispettivi dettagli e citazione dal tedesco( quando ancora nessun prelato di tal fatta o toparca topos si immaginava diventare papa) che ancora si evitano di citare per la loro precisione nel testo – Nostradamus la Moderna Chiave di Letrtura delle previsioni degli eventi ondiali….(1984 Musumeci Aosta)A pagina 163 in fondo al testo stesso.Poi anche postato anche in questo blog.

  21. Veniamo al “prelato avaro” di cui Boscolo tanto ha scritto e di cui spesso ha detto di “non voler esporre per rispetto e pudore della persona”!! Commentai anch’io all’epoca, ma senza troppo pudore a riguardo dell’ecclesiastico, penso che in questo momento sia giusto sorvolare. Non ho citato ieri la quartina, perché era giusto che lo facesse Boscolo in quanto riguarda anche lui. La scrivo in italiano, da “Centurie e Presagi”, le edizioni in francese anche stavolta non collimano: “voit” e “voir”, ma soprattutto abbiamo “messagers” che presenta due “effe”, “ff” e non “ss”, aggiungo solo, purtroppo in un momento così drammatico, che il linguaggio usato da Nostradamus è molto forte nella semantica e nell’etimologia dei termini, così come già scrissi: “Prelato avaro d’ambizione tradito, niente non sarà che troppo verrà a credere. I suoi messaggeri (ses messagers nds!!!!!!??????) e lui bene intrapposto (bien attrapè nds!!!!!!??????), tutto al rovescio vedere chi il Bosco (FENDROIT-ENDROIT- LIEU.POSTO der Stelle)fenderà”.Chi dunque taglia-fende il Bosco,chi censura il Bosco posto en…Droit diritto leggittimo !!

    >

  22. Traduzione fallace- stare solo e sempre a quella postata nei testi – attrappé Luybien …idem il LIbico attrappée in medesino tempo. intrappolato –
    Molti dettagli vedo che si perdono quando non ci si attiene alla mia TRADUZIONE! L’edizione di AMSTERDAM è quella magistrale e nessun altra.Non basta aver scritto (U)KRAINARA Il primier eletto, la grande (Atomica)fornace….da Cernobyl alle centrali nucleari sul naso ? I dettagli contano sommamente ma vedo che passano di memoria. Intanto l’assommato a SETTE , dopo cui avremo la lourde souche,ceppo ciocco, tops,tronco papato e quanto oltre per chi segue questo filo omens, il polone d’Arianna svela il filo cronologico-temporale della Parca che taglia il Filo avaro e bavaro et bavard .

  23. Ieri si è spento Pele, non so quanto rientri o possa farlo nei file, anche io non ho memoria se non umana che senza i dovuti inneschi, rischia di non ricordare tutto.

  24. Impressionante e CRUCIALE groviglio semantico: il fonico in ebraico dice PELÈ per “meraviglia”!! E quindi: “…dove fino al cielo VUOTO l’anfiteatro…PRODIGIO VISTO”, seggio papale vacante???!!! Ma la tensione va oltre ancora: “prodigE VEu” e “prodigE VEU”, VIGILIA e VEDOVA in francese! Chiesa che diventa VEDOVA, ripetuto fino alla noia da Boscolo!!!?

    >

  25. Aggiungo per diradare dubbi, lo dobbiamo includere in quei famosi 3 grandi discussi tempo addietro? Pelè ovviamente, inoltre, quel meraviglia mi ricorda un file dove si è spesso citato un termine MARAVIGLIA! Non sta a me ovviamente collimare termini e riferimenti, ma chiedo se c’è un nesso tra quello e questa meraviglia.

      • Mara è morte in sanscritio…dalla morte verrà la Maraviglia la meraveille ?mo da llaMERE Madre la Meraviglia ? Omen idica molto di più che il solito passaggio di Ekate, ma cosa dopo sarà agli occhi umani fonte di miracolo, stupore,prodigio, meraviglia. Ma questo é il contenuto riservato della Lettera Farnese…tutto a longtemps.

  26. Intreccio di parole che generano ancora dubbi ed enigmi, termini arcaici e quindi inesistenti e in disuso: “…assommè a sept avecques lourde souche…”, in primis l’inesistente “assommè” essere singolare o plurale? Significante “eliminato”, oltre che nella logica fonetica “assommato”; ma “eliminato” o “eliminati” e poi “assommato” al “sette-settimo”, cioè al settimo papa che essere Paolo VI e quindi nome da aggiungere a Paolo e cioè Giovanni+Paolo, quindi sospetto riferimento a Wojtyla. Qua sbagliare è facilissimo, dopo sarà più facile capire. Ma “avecques” e cioè con “quello” o “questo”, “lourde souche” e cioè “ceppo” che interrompe la sua vita, segno lordo, pesante, nero, da capire il “fico maledetto” suggerito da Boscolo e quindi CHI essere stato rovina per la Chiesa che rischia un vuoto di potere generato dalla disastrosa numerazione XVI o DIXSESTUS e totale DISSESTO. Qualcosa accade, altrimenti non si spiegherebbe “…per coloro che occuperanno IL CALICE, LO SCAFO o altra traduzione e significato complesso!

    >

  27. Ma indiscrezioni vaticane inducono a pensare che l’atmosfera sotto il Cupolone inizia ad essere da vera Gioconda con corvi e civette che si aggirano intorno alla Casa di Benedetto! Qualcosa o qualcuno o tanti gli hanno impedito di continuare il suo papato e forse non i suoi acciacchi! Il sospetto che la sede papale rimanga vacante alla sua morte è forte. I cardinali nominati da Bergoglio potranno partecipare all’elezione del nuovo papa, se sono stati nominati da un ANTIPAPA??!! La loro elezione non è valida! Purtroppo devo dirla per forza: ma se così fosse, Francesco è assistito dallo Spirito Santo????!!!! Ma le stesse dimissioni saranno valide, considerando che Ratzinger non ha mai abdicato?! Ma allora è questa “dei due signori la querelle” scritta da Nostradamus? Ma se Bergoglio si dovesse dimettere, in quale lingua lo farebbe. Importante capire la differenza tra MUNUS e MINISTERIUM che semanticamente solo in latino si possono comprendere! Ma se si eleggerà un altro pontefice con un conclave invalidato, avremo un altro ANTIPAPA e allora forse ora meglio si capisce “chi dei romani non sarà troppo conforme”!! Cioè avremo un altro papa senza “munus” e senza l’assistenza dello Spirito Santo! E allora troveremo un altro papa fuori le mura vaticane???! Capire quanto farà Francesco per far sì che un nuovo Papa abbia l’infallibilità derivante solo da Dio che un Conclave forse non troppo canonico non può dare!!

    >

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...